...

Quando iniziare l`allenamento fisico nella pallavolo

by user

on
Category: Documents
14

views

Report

Comments

Transcript

Quando iniziare l`allenamento fisico nella pallavolo
Quando iniziare l’allenamento fisico nella pallavolo
Non vorrei però che tale argomento potesse condurci a dimenticare che l’allenamento dei giovani
giocatori non dovrebbe essere incentrato principalmente sul miglioramento della forza fisica!
Soprattutto nei primi anni di attività, ad esempio fino ai 14 anni, un pallavolista può raggiungere un
alto livello senza effettuare un allenamento fisico particolare. Bisogna inoltre tenere presente che
all’interno di uno stesso gruppo squadra vi possono essere profonde differenze, poiché spesso età
cronologica ed età biologica non coincidono, dovute ai diversi livelli di maturazione dei singoli
individui. Il livello di maturazione fisica ha un effetto determinante sulla prestazione individuale, di
conseguenza è importantissimo analizzare con attenzione le risposte all’allenamento che gli atleti
forniscono; si può facilmente rischiare di SOVRAALLENARE un soggetto molto giovane e non
ancora maturo.
A questo proposito è utile sapere che lo sviluppo naturale della forza muscolare nei maschi
raggiunge il suo apice all’incirca un anno dopo l’inizio dello sviluppo puberale, mentre nelle
femmine questo avviene durante lo sviluppo.
I preadolescenti, dopo un allenamento con i pesi, evidenziano qualche miglioramento soprattutto
nella forza dei muscoli della schiena e in quelli addominali, ma non si notano significativi
incrementi nella forza degli arti inferiori, i massimi
benefici dell’allenamento con sovraccarichi si verificano nel periodo post-puberale.
FLESSIBILITA’
Questa importante qualità è caratterizzata dall’ottenimento dei migliori incrementi prima dell’età
scolare e dopo la pubertà. Durante la fase di sviluppo puberale i bambini attraversano una fase di
scarsa flessibilità, in quanto il loro tessuto osseo cresce più velocemente di quello tendineo,
provocando un allungamento muscolare. Nel corso
dell’età puberale è comunque importante mantenere un buon livello di mobilità articolare con
esercitazioni statiche e dinamiche, (a corpo libero, con la bacchetta, ecc.), ed introdurre
gradualmente la metodica dello Stretching.
ABILITA’ MOTORIE
Tutti gli allenatori, ed in particolare gli insegnanti di Minivolley, dovrebbero sapere che
l’allenamento sistematico delle abilità motorie, nelle loro molteplici accezioni, proposto in età prepuberale, ne incrementa ed accelera lo sviluppo. Quindi risulta fondamentale che nelle proposte
motorie rivolte ai bambini delle scuole elementari non manchino mai la corsa, i salti, i lanci, i
rotolamenti, ecc.
STIMOLARE O ALLENARE?
Allenare: utilizzare carichi sistematici allo scopo di sviluppare una caratteristica fisica specifica.
Stimolare: somministrare carichi episodici al fine di creare una base adatta alla successiva
costruzione dell’allenamento vero e proprio.
Per quanto concerne la costruzione dei PRESUPPOSTI FISIOLOGICI che sono alla base di una
prestazione di alto livello è noto che il Sistema Alattacido può essere allenato non prima dei 12- 14
anni, prima di questa età va soltanto stimolato.
Il Sistema Aerobico comincia a potere essere allenato tra i 14 e i 16 anni, ed il Sistema Lattacido
matura invece solo tra i 21 e i 23 anni.
In conclusione credo che un buon lavoro generale (composto di stimolazione ed
allenamento) svolto nel corso degli anni del settore giovanile è un supporto indispensabile
per i carichi di lavoro fisico specifico per la pallavolo che andranno proposti in modo più
consistente a partire dai 18-19 anni di età.
Di R. Bicego
Fly UP