...

La Grande Guerra nella letteratura e nelle arti

by user

on
Category: Documents
2

views

Report

Comments

Transcript

La Grande Guerra nella letteratura e nelle arti
pieghevole cirillo2.qxp_Layout 1 19/11/15 12:05 Pagina 1
Dipartimento di Studi greco-latini, italiani, scenico-musicali
Dipartimento di Studi europei, americani e interculturali
CONVEGNO INTERNAZIONALE
GRANDE GUERRA
NELLA
LETTERATURA
E NELLE
ARTI
Progetto a cura di SILVANA CIRILLO
CONSIGLIO SCIENTIFICO
Silvana Cirillo, Francesca Bernardini, Beatrice Alfonzetti,
Antonello Biagini, Giampiero Gramaglia, Franco Piperno,
Jiří Špička, Claudio Zambianchi
COMITATO ORGANIZZATIVO
Silvana Cirillo, Anna Paula Buono, Elisiana Fratocchi,
Antonella Fulli, Clizia Gurreri
LA
Prende, talvolta, il tedio…
Tedio di non sapere esprimere un groviglio
di immagini che solca la conca di neve-maiolica.
Tedio d’incoerenza.
Zaffate di dubbio, di timore,
dal sedimento intatto e non scrutato nel fondo del cuore:
se valga, dunque, questo tradizionale concetto
di patria tanto stento, tanta rovina.
Oggi vorrei imboscarmi.
Da Le scarpe al sole di Paolo Monelli
INFORMAZIONI
[email protected]
Grafica: Edizioni Ponte Sisto
UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE
0649910034-0035
[email protected]
Leeloo srl - informazione e comunicazione
3316158303 - 3316176325
[email protected]
GAETANO PREVIATI, L'esodo, 1917
LORENZO VIANI, La guerra,1917
3 > 5 dicembre 2015
Sapienza Università di Roma
Facoltà di Lettere e Filosofia
Aula I – Aula IV
Piazzale Aldo Moro, 5 - 00185 Roma
pieghevole cirillo2.qxp_Layout 1 19/11/15 12:05 Pagina 2
GIOVEDÌ 3 DICEMBRE – AULA I
Facoltà di Lettere e Filosofia
ore 9.15 Apertura dei lavori
COORDINA Silvana Cirillo, Sapienza Università di Roma
SALUTI
Eugenio Gaudio, Rettore della Sapienza Università di Roma
Stefano Asperti, Preside della facoltà di Lettere e Filosofia
Beatrice Alfonzetti, Direttrice del Dipartimento
di Studi greco-latini, italiani, scenico-musicali
Francesca Bernardini, Direttrice del Dipartimento
di Studi europei, americani, interculturali
ore 9.45
PRESIEDE Simona Costa, Università di Roma Tre
Antonello Biagini Prorettore Affari Generali Sapienza Università di Roma
Introduzione
Emma Giammattei, Università di Napoli Suor Orsola Benincasa
Abitare la battaglia: topoi e motivi europei nel racconto italiano
della Grande Guerra
François Livi, Université Paris-Sorbonne
Uno scrittore e un artista d'avanguardia al fronte.
Ardengo Soffici: Kobilek (1918), La ritirata del Friuli (1920)
ore 11.30 coffee break
ore 11.45
Antonio Saccone, Università di Napoli Federico II
L’apocalisse della modernità: futuristi in trincea
Cecilia Bello, Sapienza Università di Roma
«Sono il N° 646»: Angelo Rognoni, un futurista a Cellelager
ore 17.00 coffee break
ore 17.15
PRESIEDE Jiří Špička, Palacky University, Olomouc
Francesca Bernardini, Sapienza Università di Roma
Narratori-poeti della Grande Guerra
Gabriele Pedullà, Università di Roma Tre
La guerra di chi non c’era
ore 18.30
Concerto. Coroanaroma diretto da Osvaldo Guidotti in
Ma se si dovesse morire / basterà un giorno
di sole / e tutta Italia ricomincia a cantare
VENERDÌ 4 DICEMBRE – AULA I Facoltà di Lettere e Filosofia
ore 9.15
PRESIEDE Francesca Bernardini, Sapienza Università di Roma
Cristina Benussi, Università di Trieste
Gli scrittori triestini e la guerra
Andrea Cortellessa, Università di Roma Tre
Che cosa ci insegna la letteratura di guerra?
Jiří Špička, Palacky University, Olomouc
Giani Stuparich e La nazione ceca prima e dopo la Grande Guerra
Claudio Crescentini, Macro – Responsabile mostre e grandi eventi
Giorgio de Chirico a “La Conquista del filosofo”
e l’inizio della Grande Guerra
Silvana Cirillo, Sapienza Università di Roma
“Vivere con la morte in bocca” La Guerra di Lorenzo Viani:
dal Diario al Monumento ai Caduti
Annalisa Cosentino, Sapienza Università di Roma
La testimonianza della Grande Guerra: diario, memoria, romanzo
Andrea Carteny – Isabell Turull, Sapienza Università di Roma
Intellettuali e volontari catalani durante la Grande Guerra
ore 13.30 buffet
ore 11.30 coffee break
ore 14.45
ore 11.45
PRESIEDE Beatrice Alfonzetti, Sapienza Università di Roma
Francesco Gui, Sapienza Università di Roma
Con i padri dell’Europa in guerra. Da De Gasperi a Spinelli:
per un patto fra i popoli
PRESIEDE Franco Piperno, Sapienza Università di Roma
Antonio Rostagno – Francesca Cricco – Alessandro Maras,
Sapienza Università di Roma
La Grande Guerra dei teatri d’opera: nemici e alleati in musica tra il 1915 e il 1918
Lorenzo Marmiroli, Szegedi Tudományegyetem
La campagna interventista in Italia e in Ungheria: un confronto fra
le riviste culturali L’Unità, La Voce e Nyugat (lug. 1914-mag. 1915)
Elisiana Fratocchi, Sapienza Università di Roma
La Grande Guerra dalle pagine dell’Osservatore Romano.
Il caso di un “singolarissimo giornale”
ore 13.30 buffet
ore 14.45
PRESIEDE Silvana Cirillo, Sapienza Università di Roma
Renate Lunzer, Universität Wien
“Un cavaliere di razza fenicia”.
Considerazioni su Emilio Lussu e “Un anno sull’altipiano”
Ugo Vignuzzi, Sapienza Università di Roma
«Ci chiedevano i santini perché ci pensavano Suore!»:
soldati, crocerossine e italiano nella Grande Guerra
Claudio Zambianchi, Sapienza Università di Roma
Le Ninfee di Monet come memoriale di guerra
Josef Vojvodík, Univerzita Karlova, Praga
La Grande Guerra e le (sue) immagini del lutto.
ore 17.15 coffee break
ore 17.30
INTRODUCE Maurizio De Benedictis, Sapienza Università di Roma
Proiezione del film Fango e Gloria di Lorenzo Tiberi
Sarà presente lo sceneggiatore Salvatore De Mola
SABATO 5 DICEMBRE Biblioteca Alessandrina – Città Universitaria – AULA IV
Biblioteca Alessandrina
ore 9.15 Visita alla Mostra Raccontare la Grande Guerra
AULA IV
ore10.30
PRESIEDE Antonio Rostagno, Sapienza Università di Roma
Paola Cantoni, Sapienza Università di Roma
A scuola dalla Grande Guerra: riflessioni linguistiche
sulle scritture popolari tra ricerca e didattica
Ugo Rubeo, Sapienza Università di Roma
"A War of Words": gli scrittori americani e la prima Guerra Mondiale
Mariarosa Rossitto, Sapienza Università di Roma
Italino, Ciuffettino e altri “piccoli eroi della Grande Guerra”.
La produzione per l’infanzia come canale di propaganda.
Valerio Cordiner, Sapienza Università di Roma
Un romanzo “parabellum”: Colette Baudoche di Maurice Barrès
s
d
A
Fly UP