...

IL MODELLO “GUIDING CITIES” Il concetto di "orientamento": Esiste

by user

on
Category: Documents
2

views

Report

Comments

Transcript

IL MODELLO “GUIDING CITIES” Il concetto di "orientamento": Esiste
IL MODELLO “GUIDING CITIES”
Il concetto di "orientamento":
Esiste una pluralità di definizioni nell'ambito dell'orientamento e sarà quindi utile
condividere un significato comune. "Education and career guidance” (orientamento allo
studio e al lavoro) è il termine maggiormente utilizzato in questa proposta ed è anche il
termine usato dalla Commissione Europea in riferimento alle strategie, alle politiche e
alle misure da adottare per ridurre la dispersione scolastica (Early school leaving ESL). La nostra proposta è mirata ad analizzare questo concetto e i suoi obiettivi per
vedere se corrisponde con il modello GCities.
"Rendere più facile per i cittadini prendere decisioni realistiche per quanto riguarda le
opportunità di apprendimento e di carriera, sia per interesse degli individui stessi che
per il bene della società nel suo complesso"
"Make easier for citizen to make realistic decisions about learning opportunities and
careers – for the individual’s own sake and for the good of society as a whole”
Euroguidance Denmark
La visione del modello GCities:
Il Modello GCities è centrato sulle esigenze dei cittadini. Secondo questo principio, per
migliorare l'orientamento e quindi ridurre la dispersione scolastica (ESL) è necessario
definire un modello che articoli nel dettaglio tutti i possibili servizi e le risorse di
orientamento di una comunità in un contesto locale.
La lotta contro la dispersione scolastica non è compito solo delle scuole: anche altri
attori della comunità locale possono svolgere un ruolo cruciale nella riduzione della
dispersione e nel miglioramento delle scelte dei percorsi educativi, formativi e
professionali: da un lato c'è una pluralità di servizi e risorse di orientamento fornite da
soggetti pubblici e privati; dall'altra parte abbiamo tutti i livelli nazionali e regionali
degli stakeholders dei sistemi di istruzione, di formazione e di orientamento, dei
decisiori politici, delle autorità locali, dei tecnici e operatori di orientamento, che
possono contribuire alla riduzione della dispersione scolastica e formativa.
Il quadro politico:
Anche se l'orientamento è un ambito trasversale che ha un impatto su diversi settori a
livello nazionale, regionale e locale, l'evidenza dimostra che la maggior parte dei
sistemi hanno un focus settoriale e non hanno una strategia inclusiva nazionale. Per la
definizione del Modello GCities cercheremo di promuovere un sistema integrato di
orientamento indirizzato a favorire una prospettiva di apprendimento permanente, nella
quale l'orientamento possa svolgere un ruolo centrale per aumentare i livelli di
attivazione degli individui nell'apprendimento, creando chiari collegamenti tra i percorsi
di apprendimento e di lavoro e promuovendo l'acquisizione delle capacità di
progettazione e gestione della propria carriera (Career management skills).
Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea.
L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione
declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.
KA2 – Strategic Partnerships - Project Number 2014‐1‐ES01‐KA201‐004830
Parametri principali:
In questa sezione descriviamo i parametri principali che saranno considerati nella
definizione del Modello GCities. I parametri sono una parte centrale del Modello GCities.
Sono i "mattoni" per definire ed organizzare la raccolta di buone pratiche, per la
valutazione nell'ambito dei gruppi di lavoro. Inoltre, una volta che sono stati rivisti,
potranno diventare la base per la checklist e per le azioni pilota.
PARAMETRI
Governance e
coordinamento
Accessibilità e
conoscenza dei
servizi
Metodologie di
erogazione
DESCRIZIONE
ELEMENTI CHIAVE
Strategia e politiche: priorità
politica, impegno finanziario, le
politiche e forte coinvolgimento di
Un quadro di governance per
promuovere sistemi di orientamento tutte le parti interessate
coerenti e coordinati a livello
Coordinamento tra stakeholders e
nazionale/regionale/locale, per
attori del sistema: strutture o
articolare meglio e rafforzare i servizi meccanismi di coordinamento
e le risorse di orientamento che hanno Coordinamento intersettoriale /
come target le esigenze dei cittadini in partenariati multiservizi
ogni momento della loro vita.
Adattamento / applicazione locale:
Strategie specifiche, piani e
servizi e risorse che rispondono a
partenariati per combattere la
concreti bisogni locali (approccio
dispersione scolastica.
bottom-up, dal basso verso l'alto)
e coinvolgimento di servizi delle
comunità locali (iniziative dal
basso verso l'alto)
Tutti i cittadini hanno il diritto di
accedere ai servizi di
orientamento in qualsiasi
momento della loro vita.
Tutti i cittadini hanno il diritto di
Per migliorare l'accessibilità, i
accedere ai servizi di orientamento
servizi di orientamento devono
per tutta la vita. I servizi devono
avere visibilità per garantirne la
adottare azioni appropriate e garantire conoscenza da parte dei cittadini
la conoscenza e la visibilità al
Azioni di comunicazione per
pubblico.
migliorare la consapevolezza del
rapporto tra orientamento e
successo formativo
Metodi di gruppo, risorse online e
servizi telefonici garantiscono un
Una combinazione di metodi per
accesso più ampio
l'erogazione dei servizi e delle attività
all'orientamento
di orientamento determina
Riconoscimento della diversità
l'accessibilità ai servizi e alle risorse di
degli individui e dei loro bisogni orientamento disponibili, e
metodi individuali (one to one)
corrisponde ad una vasta gamma di
consentono una miglior
profili e di bisogni per contrastare la
personalizzazione degli interventi
dispersione scolastica.
in base alle esigenze di ogni
persona
Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea.
L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione
declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.
KA2 – Strategic Partnerships - Project Number 2014‐1‐ES01‐KA201‐004830
PARAMETRI
Misure e profili
DESCRIZIONE
I servizi e le risorse di orientamento
sono molto importanti nel motivare i
cittadini e mantenerli attivi nei
percorsi d'istruzione e della
formazione permanente. Le misure di
prevenzione, intervento e
compensazione sono azioni
fondamentali per affrontare la
dispersione scolastica.
L'orientamento è considerato un
obiettivo generale e un principio del
processo formativo che sostiene le
persone nel gestire al meglio le loro
scelte e nell'assumere responsabilità
per la propria crescita e lo sviluppo
personale. Viene identificato come un
elemento positivo nell'ambito delle
misure contro la dispersione
scolastica.
ELEMENTI CHIAVE
Interventi progressivi (a partire
dai primi anni) e interventi
programmatici risultano più
efficaci rispetto a singoli interventi
isolati
Servizi di orientamento scolastici o
attività extra-scolastiche e servizi
di orientamento esterni (servizi
locali, ONG, imprese private, ...)
Misure a favore dell'orientamento
permanente (apprendimento)
Misure di orientamento per
prevenire la dispersione scolastica
Misure di orientamento per
intervenire quando gli studenti
sono a rischio di abbandono
scolastico e formativo
Misure di orientamento per
compensare e coinvolgere
nuovamente i drop-out
(programmi di seconda
opportunità, programmi di
educazione degli adulti, ...)
Misure di orientamento per
facilitare le transizioni (all'interno
dell'istruzione o dalla scuola al
lavoro)
Informare sulle opzioni di studio e
le prospettive di lavoro per
garantire scelte consapevoli
Per sostenere le persone nelle loro
scelte di istruzione e identificare le
carriere (percorsi), che possono
Obiettivi e bisogni
essere di loro interesse
Sviluppare le competenze (e le
abilità) necessarie per prendere
decisioni sull'istruzione e sul
lavoro futuro (capacità di gestione
della propria carriera lavorativa –
Career management skills)
Le competenze e gli standard
Le competenze, la formazione e la
professionali degli operatori (e la
disponibilità dei professionisti che
Competenze e
fanno orientamento sono fattori chiave terminologia condivisa per il
capacità per
per i servizi di orientamento efficienti. settore)
operatori
Particolare attenzione deve essere
Programmi di formazione comuni
data a coloro che si occupano di
offerti agli operatori di
dispersione scolastica.
orientamento di tutti i settori
Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea.
L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione
declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.
KA2 – Strategic Partnerships - Project Number 2014‐1‐ES01‐KA201‐004830
PARAMETRI
DESCRIZIONE
ELEMENTI CHIAVE
Formazione pedagogica
supplementare per chi si occupa di
dispersione scolastica
Promozione della
professionalizzazione e
miglioramento delle qualifiche
Attività come la raccolta di esempi
di buone pratiche e (scambio di)
conoscenze, servizi e risorse di
orientamento sperimentali e di
sviluppo
Quadro comune e
standard di qualità
Set di principi comuni, linee guida,
criteri e strumenti per sviluppare e
assicurare la qualità nei servizi di
orientamento. Specifiche per
affrontare la dispersione scolastica
Valutazione delle
prestazioni e
dell'efficacia
Progettazione, gestione, valutazione e
miglioramento continuo per sistemi /
servizi di orientamento. I dati e la
valutazione delle politiche e dei servizi
di orientamento rivolti a combattere la
dispersione scolastica
Standard di qualità: specifiche
tecniche che aiutano a chiarire
cosa aspettarsi quando si offrono /
utilizzano servizi di orientamento
Indicatori misurabili:
coinvolgimento del
cittadino/utente, competenza
dell'operatore, fornitura e
miglioramento di servizi, costibenefici per individuo / società /
governo
Raccolta dati e indicatori
Valutazione della prestazione
Valutazione dell'efficacia / impatto
per l'individuo / per la società
Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea.
L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione
declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.
KA2 – Strategic Partnerships - Project Number 2014‐1‐ES01‐KA201‐004830
Fly UP