...

verso una strategia di gestione responsabile della catena di fornitura

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

verso una strategia di gestione responsabile della catena di fornitura
La gestione responsabile della catena di fornitura
per ridurre i rischi e cogliere le opportunità
RESPONSABILI INSIEME
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
I contenuti
Marco Caputo
project manager REvalue
Responsabilità Sociale d’Impresa e gestione
responsabile della catena di fornitura
Standard di riferimento e strumenti principali per il
rispetto dei diritti umani
Metakom copyright 2010
Sistemi di gestione responsabile per uno sviluppo
sostenibile
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
2
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Metakom copyright 2010
Responsabilit
à Sociale
Responsabilità
d
’Impresa e gestione
d’Impresa
responsabile della catena di
fornitura
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
3
Metakom copyright 2010
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
I rischi etici
lungo la catena di fornitura
Fonte: internet
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
4
Tratto da: European Commission
[email protected]
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
effetti della globalizzazione
delle catene di fornitura
Metakom copyright 2010
’Investimento Diretto Estero (IDE)
Fonte: Osservatorio OPERANDI
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
5
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
La risposta delle imprese: la
responsabilità sociale
Metakom copyright 2010
La globalizzazione ha portato all’aumento del numero degli
attori e degli intermediari lungo le catene di fornitura,
diffondendo le informazioni, il valore aggiunto e i rischi
in tutto il mondo.
Per affrontare nuove sfide, il dialogo tra gli attori, lungo ed
intorno alla catena di fornitura è fondamentale.
I processi di gestione attuali integrano nuove
problematiche ambientali e sociali, per contribuire
positivamente allo sviluppo sostenibile ed alla
responsabilità sociale condivisa di tutti gli attori
coinvolti.
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
6
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
RSI: definizione
(Commissione Europea)
La responsabilità sociale d’impresa consiste nell’integrazione volontaria delle
istanze sociali ed ambientali nelle operazioni commerciali e nei rapporti con
tutte le parti interessate (i cosiddetti stakeholder). (Commissione delle Comunità
Europee. Libro Verde - Bruxelles, 18 luglio 2001)
Metakom copyright 2010
Lo sviluppo sostenibile è una forma di sviluppo
che non compromette la possibilità
possibilità delle future
generazioni di perdurare nello sviluppo, preservando
la qualità
qualità e la quantità
quantità del patrimonio e delle riserve
naturali. L'obiettivo è di mantenere uno sviluppo
economico compatibile con l‘l‘equità
equità sociale e gli
ecosistemi, operante quindi in regime di equilibrio
ambientale.
Fonte: Rapporto Bruntland,
Bruntland, 1987
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
7
7
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
RSI:
definizione (da ISO26000)
Metakom copyright 2010
Responsabilità di un'organizzazione per l'impatto delle sue
decisioni e attività sulla società e l'ambiente, attraverso
un comportamento trasparente ed etico che:
• contribuisce allo sviluppo sostenibile, compresa la salute
e il benessere della società;
• tiene conto delle aspettative delle parti interessate;
• è conforme alla normativa vigente e coerente con le
norme internazionali
• è integrato in tutta l'organizzazione e praticato nelle sue
relazioni
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
8
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Sostenibilità
e catena di fornitura
Metakom copyright 2010
Gestire in maniera responsabile la catena di fornitura può
essere definito come l’utilizzo, da parte di aziende
virtuose, del loro potere di acquisto per influenzare un
cambiamento positivo nel ciclo di produzione attraverso
la strutturazione di partnership con i fornitori, la
condivisione delle responsabilità e la promozione del
cambiamento e della sostenibilità (ambientale, sociale ed
economica).
L’obiettivo è creare, tutelare e accrescere valore di lungo
periodo per tutti gli stakeholder coinvolti nella catena del
valore.
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
9
Metakom copyright 2010
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Formatore
Partner
Quali sono i principali temi
affrontati?
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
10
Metakom copyright 2010
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Le fasi di sviluppo della RSI
lungo la catena di fornitura
Fonte: Osservatorio OPERANDI
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
11
Metakom copyright 2010
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Driver della gestione responsabile
nella catena di fornitura
Fonte: Osservatorio OPERANDI
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
12
Metakom copyright 2010
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Effetti delle politiche di acquisto
globali e diritti dei lavoratori
Fonte: Osservatorio OPERANDI
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
13
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Rischi per le imprese
irreponsabili
Metakom copyright 2010
•Reputazione - Immagine pubblica
•Costi
•Salute e sicurezza
•Natura e biodiversità
•Forza lavoro demotivata
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
14
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Opportunità per le imprese
responsabili
Metakom copyright 2010
Rafforzare il vantaggio competitivo delle imprese, la
reputazione, le relazioni nel lungo termine e la
soddisfazione di tutti i lavoratori coinvolti
Salvare vite umane
Risparmiare sui costi
Aumentare la produttività e la qualità del processo di
produzione delle imprese
Aiutare le imprese a generare innovazioni tecnologiche
ed organizzative
Garantire una forza lavoro adeguata, motivata e stabile
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
15
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Pratiche di RSI
e relazioni di fornitura
Pratiche generali
Metakom copyright 2010
Definire obiettivi di responsabilità sociale per la funzione
acquisti.
Designare dipendenti dell’impresa come responsabili
degli acquisti socialmente
responsabili.
Educare i fornitori alle tematiche di RSI.
Monitorare e sanzionare, se necessario, i fornitori.
Comunicare il raggiungimento degli obiettivi agli
stakeholder.
Esaminare i feedback dagli stakeholder.
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
16
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Pratiche di RSI
e relazioni di fornitura
Metakom copyright 2010
Etica
Non esercitare pressioni indebite sui fornitori per ottenere
concessioni (es. taglio dei prezzi).
Non divulgare informazioni riservate ai fornitori (es. rivelare le
offerte dei concorrenti e consentire ai fornitori di ribattere su
quelle).
Non trattare in modo particolare i fornitori raccomandati dal
management di livello superiore.
Non consentire alle simpatie o antipatie personali di interferire
con il processo di selezione dei fornitori.
Non usare termini contrattuali non chiari.
Non ingannare un venditore in una negoziazione.
Non definire specifiche che favoriscono un determinato
fornitore.
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
17
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Pratiche di RSI
e relazioni di fornitura
Metakom copyright 2010
Diritti umani
Analizzare le condizioni di lavoro dei dipendenti nelle imprese
fornitrici
(assicurandosi che non si utilizzi lavoro forzato o minorile e che il
salario corrisposto ai dipendenti sia ragionevole).
Sicurezza
Verificare le condizioni di sicurezza negli stabilimenti dei fornitori.
Verificare le condizioni di sicurezza durante lo spostamento del
materiale
acquistato dagli impianti dei fornitori ai propri impianti.
Diversità
Favorire gli approvvigionamenti da parte di fornitori appartenenti a
minoranze.
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
18
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Pratiche di RSI
e relazioni di fornitura
Metakom copyright 2010
Ambiente
• Acquistare beni con packaging ridotto, riciclabile e riutilizzabile.
• Richiedere ai fornitori l’impegno a ridurre gli scarti.
• Partecipare al progetto di prodotti per il dis-assemblaggio, il
riciclaggio ed il riutilizzo.
• Analizzare il ciclo di vita dei prodotti per valutare la compatibilità
ambientale.
• Collaborare con i fornitori per assicurarsi che i processi di questi
ultimi siano sostenibili dal punto di vista ambientale.
Filantropia
• Definire programmi di supporto allo sviluppo dei fornitori locali.
• Organizzare aste, donazioni ed altre iniziative benefiche
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
19
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
verso una strategia
di gestione responsabile
della catena di fornitura
…a
approccio integrato
nelle strategie e politiche
dell’impresa
Da...
azioni isolate
Rendicontazione
Identificazione dei fornitori e
valutazione dei rispettivi rischi
Miglioramento
continuo
Metakom copyright 2010
Valutazione dei risultati,
piani di miglioramento
Formatore
Partner
Approfondimento
successivo
Introduzione di specifiche
clausole vincolanti nel contratto
(codici di condotta)
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
20
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Metakom copyright 2010
Standard di riferimento e
strumenti principali per il
rispetto dei diritti umani
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
21
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Metakom copyright 2010
•
•
Convenzioni ILO 1-105 (orario di lavoro);
raccomandazione 116 (riduzione)
Convenzioni ILO 29-105 (lavoro forzato e coatto)
Convenzioni ILO 87 (libertà di associazione)
Convenzioni ILO 98 (diritto alla contrattazione
collettiva)
Convenzioni ILO 110 – 111 (pari opportunità salariali e
discriminazione)
Convenzione ILO 102 (previdenza sociale, STD minimi)
Convenzioni ILO 131 (definizione di minimo salariale)
Convenzioni ILO 135 (rappresentanti dei lavoratori)
Convenzioni ILO 138 e raccomandazioni 146 (lavoro
minorile)
Convenzioni ILO 155 – 164 (Salute e sicurezza)
Convenzioni ILO 159 (Inserimento dei disabili)
Convenzioni ILO 169 (popoli indigeni e tribali)
Convenzioni ILO 177 (Lavoro a domicilio)
Convenzioni ILO 182 (Peggiori forme di lavoro
minorile)
Convenzioni ILO 183 (Protezione della maternità)
…
Formatore
Partner
Convenzioni ILO
L’Organizzazione Internazionale del
Lavoro (ILO) è l’agenzia delle Nazioni
Unite che si occupa di promuovere il
lavoro dignitoso e produttivo in condizioni
di libertà, uguaglianza, sicurezza e dignità
umana per uomini e donne. I suoi
principali obiettivi sono: promuovere i
diritti dei lavoratori, incoraggiare
l’occupazione in condizioni dignitose,
migliorare la protezione sociale e
rafforzare il dialogo sulle problematiche
del lavoro.
L’ILO è l’organismo internazionale
responsabile dell’adozione e
dell’attuazione delle norme internazionali
del lavoro. Forte dei suoi 179 Stati
membri, l’ILO si prefigge di assicurare che
le norme de lavoro siano rispettate sia nei
principi che nella pratica.
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
22
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Global Compact
Metakom copyright 2010
Il Global Compact incoraggia le imprese di tutto
il mondo a creare un quadro economico,
sociale ed ambientale atto a promuovere
un'economia mondiale sana e sostenibile
che garantisca a tutti l'opportunità di
condividerne i benefici.
A tal fine, il Global Compact richiede alle
aziende e alle organizzazioni che vi
aderiscono, di condividere, sostenere e
applicare nella propria sfera di influenza un
insieme di principi fondamentali, relativi a
diritti umani, standard lavorativi, tutela
dell'ambiente e lotta alla corruzione.
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
23
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Linee Guida OCSE
Sono raccomandazioni rivolte dai Governi alle imprese
multinazionali e consigliate alle imprese nazionali.
Enunciano principi e norme volontari per il
comportamento responsabile delle imprese
nell’adempimento delle leggi applicabili.
Metakom copyright 2010
Si occupano di:
– Trasparenza
– Occupazione e relazioni industriali
– Ambiente
– Lotta alla corruzione
– Interessi del consumatore
– Scienza e tecnologia
– Concorrenza
– Fiscalità
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
24
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
SA8000
SA8000 è uno standard internazionale di certificazione del rispetto dei
diritti dei lavoratori ispirato alle convenzioni ILO, International
Labour Organisation.
Metakom copyright 2010
L’adesione prevede il rispetto, da parte dell’azienda, di requisiti che
afferiscono ai seguenti campi:
– lavoro minorile
– lavoro forzato
Approfon– norme per la salute e la sicurezza
dimento
successivo
– libertà di contrattazione e associazione
– pratiche disciplinari
– discriminazione
– stipendio
– orario di lavoro
La certificazione di conformità ai requisiti viene rilasciata da parte terza,
accreditata dal SAI (Social Accountability International).
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
25
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Clean Clothes Campaign
Metakom copyright 2010
Clean Clothes Campaign è un network internazionale con il fine di
migliorare le condizioni di lavoro nell’industria di abbigliamento
nel mondo. Il network comprende una varietà di organizzazioni:
sindacati, organizzazioni di consumatori, ricercatori, gruppi di
volontariato, gruppi religiosi, organizzazioni femministe,
movimenti giovanili…
Nasce in Olanda nel 1990, oggi opera in 10 paesi europei.
La CCC insieme a partner asiatici ed europei e a strutture sindacali
internazionali ha sviluppato un modello di codice di condotta che
include i criteri per la messa in atto, il monitoraggio e la verifica
di parte terza.
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
26
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Metakom copyright 2010
ETI è un’alleanza tra aziende, organizzazioni non governative e
sindacati impegnate a lavorare insieme per identificare e
promuovere buone prassi nell’implementazione dei codici di
condotta, incluso il monitoraggio e la verifica di parte terza.
È una partnership volta ad aiutare nel mondo i lavoratori.
Vuole sviluppare ed incoraggiare l’impiego di standard che
garantiscano la collaborazione tra le organizzazioni e l’efficacia
degli interventi.
Sono associate aziende inglesi che producono cibo, vestiti e beni di
consumo.
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
27
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Metakom copyright 2010
Il FLA è un codice di condotta e un organismo di controllo degli
standard di lavoro, costituito da una rete di grandi imprese, tra
cui i maggiori marchi sportivi e di abbigliamento, alcune
importanti ONG, università e organizzazioni religiose.
Generata dall'iniziativa dell'amministrazione Clinton: Apparel
Industry Initiative.
Partecipando a tale iniziativa, un'azienda associata e i suoi fornitori
si impegnano a implementare i principi del codice di condotta
FLA, a condurre un monitoraggio interno e ad accettare visite
esterne annunciate o non annunciate, decise e sostenute dal
FLA stesso, i cui risultati vengono pubblicati nel sito.
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
28
Metakom copyright 2010
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
ISO 14000
Lo standard ISO 14000 si inquadra all’interno del più vasto panorama delle
norme ISO (International Organization for Standardization) e ne ricalca
pertanto i medesimi tratti fondamentali.
È costituito da una serie di norme internazionali che “forniscono a tutte le
organizzazioni (di qualsiasi tipo e dimensione) i fondamenti di un
sistema efficace di gestione ambientale (SGA), che integrati con le altre
esigenze di gestione, aiutino le organizzazioni a raggiungere i loro
obiettivi ambientali ed economici".
Il percorso per giungere alla certificazione prevede un’analisi ambientale
iniziale con cui l’organizzazione valuta la sua posizione rispetto ai
requisiti previsti dalla norma. Degli audit ambientali interni, per il
controllo delle procedure messe in atto e la verifica dei risultati ottenuti
da parte della direzione.
La certificazione è rilasciata da un terza parte indipendente, che
successivamente assume un ruolo di sorveglianza rispetto al processo
di miglioramento continuo ai fini del mantenimento dei requisiti.
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
29
EMAS
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Metakom copyright 2010
EMAS, Eco-Management and Audit Scheme, è un sistema comunitario di
ecogestione e audit, al quale le organizzazioni possono aderire
volontariamente. Nato nel 1995 in riferimento al settore manifatturiero,
oggi è applicabile ad ogni tipo di attività. Coerente ed integrato con lo
standard ISO 14000, l’adesione al quale è prerequisito per ottenere la
certificazione EMAS.
È uno strumento di valutazione e gestione dell'impatto ambientale
dell’organizzazione.
Prevede l’adozione di una politica ambientale, un’analisi ambientale iniziale,
cui fa seguito un programma d’azione e una dichiarazione ambientale, in
cui vengono descritte le caratteristiche dell’attività dell’organizzazione, gli
effetti che ha sull’ambiente e la politica ambientale adottata.
Se la dichiarazione, sottoposta a validazione da parte di verificatori
accreditati, viene ritenuta idonea, l’organizzazione ottiene la registrazione
nel registro europeo dei siti conformi al regolamento CEE e di
conseguenza il diritto ad avvalersi del logo EMAS nella proprie
comunicazioni.
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
30
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
ISO 26000
Linee Guida basate su 7 principi
Metakom copyright 2010
1. Responsabilità: l'organizzazione deve assumersi la responsabilità del suo impatto sulla società e
sullo sviluppo. Deve accettare eventuali controlli e ha il dovere di risponderne
2. Trasparenza: l'organizzazione deve essere trasparente in tutte le sue decisioni ed attività, in
particolare in relazione alla sua natura, ai suoi obiettivi, ai risultati in termini di responsabilità sociale
e alla provenienza delle sue risorse finanziarie
3. Etica: l'organizzazione deve comportarsi sempre in modo onesto, equo e integro moralmente. In
questo atteggiamento deve essere compreso il rispetto per persone, ambiente, animali e il rispetto
delle esigenze di tutti coloro che in qualche modo sono coinvolti nella attività dell'azienda
4. Rispetto degli stakeholders: l'organizzazione deve identificare tutti coloro che, direttamente o
indirettamente, sono coinvolti nell'attività d'impresa e avere particolare attenzione per le loro
necessità
5. Rispetto della legge: l'organizzazione deve accettare che il rispetto del ruolo della legge è
obbligatorio e accettare che nessun individuo o ente è al di sopra di esso
6. Rispetto degli standard di comportamento internazionali: conseguentemente, l'organizzazione
dovrà aderire ai principi stabiliti a livello internazionale, e rispettarli il più possibile nel caso in cui
operino in nazioni con una legislazione che entri in conflitto con queste norme
7. Rispetto dei diritti umani: l'organizzazione deve riconoscere l'importanza e l'universalità di questi
diritti ed evitare di trarre vantaggio da situazioni in cui tali diritti non siano rispettati.
ApprofonFormatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
dimento
successiv
Promotori o
31
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Metakom copyright 2010
Sistemi di gestione
responsabile per uno
sviluppo sostenibile
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
32
Il sistema di gestione: modello di fondo
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
DEFINIZIONE DI UN CODICE DI
CONDOTTA BASATO SUI LABOUR
STANDARDS
DEFINITI DALLE CONVENZIONI ILO
COMUNICAZIONE E REPORTING DELLE
PERFORMANCE NEL RISPETTO DEL
CODICE ALL’INTERNO DELLA CATENA
DI FORNITURA E
NELL’IMPLEMENTAZIONE DEI
REMEDIATION PLANS
Metakom copyright 2010
DEFINIZIONE DEI PROGRAMMI DI
CORREZIONE DELLE NON
CONFORMITA’
AL CODICE E AGLI ORDINAMENTI
LOCALI RISCONTRATE
Riadattato da Osservatorio OPERANDI
Formatore
Partner
INCLUSIONE DEL CODICE
TRA LE CONDIZIONI
CONTRATTUALI NEI
RAPPORTI CON
FORNITORI, AGENTI E
INTERMEDIARI
PROCEDURE DI RISK
ASSESSMENT VOLTE AD
INDIVIDUARE I
FORNITORI
“A RISCHIO ELEVATO”
ATTIVITA’ DI MONITORAGGIO E
SOCIAL AUDITING DEI
FORNITORI “A RISCHIO
ELEVATO”
(tipicamente quelli operanti in
contesti “a bassa tutela”)
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
33
Metakom copyright 2010
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
L’individuazione dei fornitori
da monitorare:
attività di risk assessment
Fonte: Osservatorio OPERANDI
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
34
Metakom copyright 2010
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Attività di monitoraggio del
rispetto dei labour standards
Fonte: Osservatorio OPERANDI
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
35
Metakom copyright 2010
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
La correzione del mancato
rispetto dei labour standard:
i remediation plan
Fonte: Osservatorio OPERANDI
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
36
Metakom copyright 2010
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Strumenti di comunicazione e
reporting: benefici
Fonte: Osservatorio OPERANDI
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
37
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Metakom copyright 2010
Il sistema di
gestione SA8000
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
38
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Lo Standard SA8000: cos’è
SA8000 è uno standard internazionale di certificazione del
rispetto dei diritti dei lavoratori ispirato alle convenzioni ILO,
International Labour Organisation. alla Dichiarazione Universale
dei diritti Umani, alla Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti
del Bambino.
Promosso alla fine del 1997 dal Council of Economical Priorities
Accreditation Agency, sull’onda delle campagne delle
Associazioni di tutela dei diritti civili dei lavoratori dei paesi in via
di sviluppo.
La norma è stata aggiornata nel 2001 (e nel 2008) dal SAI Social
Accountability International.
Metakom copyright 2010
http://www.sa-intl.org/
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
39
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
SA8000 e controllo dei
fornitori
Una specifica di SA 8000 sta nel fatto che l’azienda che
intende certificarsi, deve garantire che anche la catena
dei propri fornitori/subappaltatori rispetti i requisiti
sociali.
Questo aspetto è strettamente legato allo scopo
fondamentale della norma, che è quello di migliorare le
condizioni lavorative in tutto il mondo e di attivare un
processo di miglioramento continuo
Metakom copyright 2010
Approfondimento
successivo
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
40
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
I requisiti di responsabilità
sociale nella SA8000
Metakom copyright 2010
Lavoro infantile (Req. 1)
Lavoro obbligato (Req. 2)
Salute e sicurezza (Req. 3)
Libertà d’associazione e diritto alla contrattazione
collettiva (Req. 4)
Discriminazione (Req. 5)
Procedure disciplinari (Req. 6)
Orario di lavoro (Req. 7)
Retribuzione (Req. 8)
Sistemi di gestione (Req. 9)
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
41
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
LAVORO INFANTILE - 1
Impegno Azienda
non utilizzare al proprio interno e combatterne l’utilizzo dai propri fornitori e subfornitori di lavoratori rientranti nella definizione di lavoro minorile
in caso di richiesta o di utilizzo internamente o da parte dei propri fornitori o subfornitori, a predisporre appositi piani di recupero
rispettare quanto previsto dalla legislazione vigente
Metakom copyright 2010
Impegno richiesto al personale
segnalare tramite l’apposito “punto di ascolto” anche in forma anonima qualsiasi
tipo di non rispetto di quanto sopra esposto internamente o da parte di un fornitore
(tale segnalazione può essere fatta anche direttamente all’Organismo di Certificazione
e al SAI)
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
42
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
LAVORO OBBLIGATO - 2
Impegno Azienda
diffondere il principio del divieto assoluto di ricorrere a forme di lavoro obbligato
diffondere il principio della totale trasparenza rendendosi disponibile a fornire
delucidazioni ai dipendenti riguardanti le voci in busta paga che non risultassero
chiare e copia dei documenti attestanti la regolarità del rapporto di lavoro
rispettare quanto previsto dalla legislazione vigente
Metakom copyright 2010
Impegno richiesto al personale
segnalare tramite l’apposito “punto di ascolto” anche in forma anonima
qualsiasi tipo di non rispetto di quanto sopra esposto internamente o da parte di
un fornitore (tale segnalazione può essere fatta anche direttamente all’Organismo
di Certificazione e al SAI)
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
43
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
SALUTE E SICUREZZA - 3
Impegno Azienda
Metakom copyright 2010
garantire il mantenimento dell’integrità dell’ambiente di lavoro al fine di assicurare le
condizioni di sicurezza e di igiene dei lavoratori.
eleggere un apposito responsabile per la salute e la sicurezza dei lavoratori
effettuare verifiche e monitoraggi periodici sul mantenimento di quanto sopra
effettuare formazione periodica nel campo della salute e della sicurezza
garantire la disponibilità al personale dei dispositivi di protezione individuali, delle
cassette di pronto-soccorso, ecc.
garantire a tutto il personale la disponibilità di bagni, mense, spogliatoi puliti, di
acqua potabile per dissetarsi
rispettare quanto previsto dalla legislazione vigente
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
44
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
SALUTE E SICUREZZA - 3
Metakom copyright 2010
Impegno richiesto al personale
indossare i dispositivi di protezione individuali
rispettare le procedure previste per la sicurezza nel posto di lavoro
segnalare tramite l’apposito “punto di ascolto” anche in forma anonima qualsiasi
tipo di non rispetto di quanto sopra esposto internamente o da parte di un
fornitore (tale segnalazione può essere fatta anche direttamente all’Organismo di
Certificazione e al SAI)
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
45
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
LIBERTA’ DI ASSOCIAZIONE E
DIRITTTO ALLA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA - 4
Impegno Azienda
garantire, nell’ambito dei vincoli contrattuali assunti dai lavoratori, il pieno diritto
alla contrattazione collettiva nei modi e nei tempi consentiti dalla legge
non discriminare in nessun modo i rappresentanti sindacali dei lavoratori
mettere a disposizione del personale opportuni spazzi (bacheca sindacale) per le
comunicazioni sindacali e le proprie sale per lo svolgimento delle riunioni interne
e/o sindacali.
disponibilità a far individuare ai lavoratori un proprio rappresentante per la SA8000
Metakom copyright 2010
Impegno richiesto al personale
segnalare tramite l’apposito “punto di ascolto” anche in forma anonima qualsiasi
tipo di non rispetto di quanto sopra esposto internamente o da parte di un fornitore
(tale segnalazione può essere fatta anche direttamente all’Organismo di
Certificazione e al SAI)
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
46
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
DISCRIMINAZIONE - 5
Metakom copyright 2010
Impegno Azienda
garantire di non effettuare discriminazione in base a ceto, razza, origine
nazionale, religione, invalidità, sesso, età, orientamento sessuale, appartenenza
sindacale o affiliazione politica, nell’assunzione, retribuzione, formazione,
promozione, licenziamento o pensionamento,
non interferire con il diritto da parte del lavoratore di seguire pratiche connesse a
razza, ceto, origine, religione, invalidità, sesso, orientamento sessuale,
appartenenza sindacale, affiliazione politica
non permettere comportamenti sessualmente coercitivi, minacciosi, offensivi o
volti allo sfruttamento
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
47
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
DISCRIMINAZIONE - 5
Metakom copyright 2010
Impegno richiesto al personale
non assumere mai comportamenti sessualmente coercitivi, minacciosi,
offensivi o volti allo sfruttamento nei confronti dei propri colleghi
non effettuare discriminazione dei propri colleghi in base a ceto, razza, origine
nazionale, religione, invalidità, sesso, età, orientamento sessuale,
appartenenza sindacale o affiliazione politica
segnalare tramite apposito “punto di ascolto” anche in forma anonima
qualsiasi tipo di non rispetto di quanto sopra esposto internamente o da parte
di un fornitore (tale segnalazione può essere fatta anche direttamente
all’Organismo di Certificazione e al SAI)
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
48
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
PROVVIDIMENTI DISCIPLINARI - 6
Impegno Azienda
non utilizza e non permette l’utilizzo di qualsiasi tipo di punizioni corporali,
coercitive mentale o fisica, abuso verbale, pregiudiziali o potenzialmente lesive
della dignità e professionalità delle persone nei confronti dei lavoratori sia al
proprio interno che presso i propri fornitori e sub-fornitori
conformarsi a quanto previsto dal contratto collettivo nazionale di lavoro per
quanto attiene alle pratiche disciplinari
informare tutto il personale della disciplina applicabile in materia
Metakom copyright 2010
Impegno richiesto al personale
segnalare tramite l’apposito “punto di ascolto” anche in forma anonima qualsiasi
tipo di non rispetto di quanto sopra esposto internamente o da parte di un
fornitore (tale segnalazione può essere fatta anche direttamente all’Organismo di
Certificazione e al SAI)
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
49
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
ORARIO DI LAVORO - 7
Metakom copyright 2010
Impegno Azienda
far rispettare al proprio personale l’orario di lavoro in conformità a quanto previsto
nei Contratti Collettivi Nazionali del settore di appartenenza e negli accordi
integrativi concordati a livello aziendale con le organizzazioni sindacali (comunque
mai eccedenti le 48 ore settimanali)
comunicare l’orario di lavoro all’atto dell’assunzione e ad esporre l’orario di
lavoro in maniera visibile a tutto il personale
richiedere lavoro straordinario solo in occasione di circostanze eccezionali e di
breve durata e concordato (comunque mai superiore alle 12 ore settimanali),
concordare con il personale le ferie e i permessi sulla base delle esigenze
produttive e le singole esigenze dei lavoratori nel rispetto della legislazione in
vigore
Impegno richiesto al personale
segnalare tramite l’apposito “punto di ascolto” anche in forma anonima qualsiasi
tipo di non rispetto di quanto sopra esposto internamente o da parte di un
fornitore (tale segnalazione può essere fatta anche direttamente all’Organismo di
Certificazione e al SAI)
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
50
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
RETRIBUZIONE - 8
Metakom copyright 2010
Impegno Azienda
garantire che il salario sia sufficiente a soddisfare i bisogni primari del personale e
a consentire un qualche guadagno discrezionale in conformità al CCNL
la composizione dei salari e delle indennità retributive viene indicata chiaramente
(busta paga).
versare tutte le indennità retributive dei dipendenti e collaboratori e corrisponde lo
stipendio e gli straordinari in conformità linea con quanto previsto nel CCNL
archiviare presso l’ufficio amministrazione copia delle buste paga, dei contratti di
lavoro e le evidenze del trasferimento regolare degli emolumenti per eventuali
necessità di verifica
garantisce la disponibilità di personale per eventuali chiarimenti sulla
composizione della busta paga o degli altri documenti contrattuali.
Impegno richiesto al personale
segnalare tramite l’apposito “punto di ascolto” anche in forma anonima
qualsiasi tipo di non rispetto di quanto sopra esposto internamente o da parte di
un fornitore (tale segnalazione può essere fatta anche direttamente all’Organismo
di Certificazione e al SAI)
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
51
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Il sistema di gestione:
principali strumenti
A
Act
ct
•
•
•
•
•
•
•
•
Metakom copyright 2010
•
Formatore
P
Plan
lan
Politica di responsabilità sociale,
C
Check
heck
Codice di condotta per i fornitori,
D
Doo
Elezione dei rappresentanti SA8000 interni,
Sistema di coinvolgimento e controllo dei fornitori,
Procedure per la gestione del sistema,
Formazione dei dipendenti,
Database dei fornitori sulle loro conformità ai requisiti,
Piano d’intervento pluriennale per le procedure di controllo di
fornitori e sub-fornitori,
Riesame periodico della Direzione.
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
52
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Gestione dei fornitori
I requisiti
Metakom copyright 2010
Procedura selezione e valutazione
Mantenere registrazioni relative a:
• conformità a tutti i requisiti
• partecipare all’attività di monitoraggio
• definire il trattamento di eventuali Azioni Correttive
• informare l’azienda sui rapporti commerciali con i fornitori e
sub-fornitori
Archiviare le evidenze del rispetto dei requisiti dello standard dei
fornitori e sub-fornitori
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
53
Iter certificativo SA8000
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Informazioni
Domanda
No
Pre- Audit
Si
No
Azioni
Correttive
MainAudit
Si
Certificazione
Metakom copyright 2010
Mantenimento
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Audit
Sorveglianza
Promotori
54
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
La norma tecnica
ISO 26000
Metakom copyright 2010
http://www.iso.org/iso/social_responsibility
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
55
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
ISO 26000
Metakom copyright 2010
La norma ISO 26000 sulla Responsabilità Sociale ha ottenuto
l'approvazione di oltre 90 Paesi a livello mondiale. Pubblicata dal 1
novembre 2010, si rivolge a tutte le imprese, pubbliche e private di Paesi
sviluppati e in via di sviluppo.
L'elaborazione della norma ha visto il coinvolgimento volontario di oltre 400
esperti e 175 osservatori e stakeholder (ad esempio i sindacati) provenienti
da 91 Paesi di tutto il mondo.
La ISO 26000 è una linea guida di indirizzo e fornisce suggerimenti e
raccomandazioni sulla Responsabilità Sociale. Non si tratta di uno
STANDARD CERTIFICABILE, ma piuttosto di un MODELLO che propone le
pratiche migliori da cui le organizzazioni possono prendere spunto per
adattare le proprie linee guida per il funzionamento dei processi interni,
della supply chain e dei mercati.
La commissione UNI ha infatti l'adozione nazionale della ISO 26000 come
norma nazionale (traduzione in italiano)
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
56
Metakom copyright 2010
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
ISO 26000 - Principi
Responsabilità
L’organizzazione deve assumersi la responsabilità del suo impatto sulla
società e sullo sviluppo. Deve accettare eventuali controlli ed ha il dovere di
risponderne
Trasparenza
L’organizzazione deve essere trasparente in tutte le sue decisioni ed attività, in
particolare in relazione alla sua natura, ai suoi obiettivi, ai risultati in termini
di responsabilità sociale e alla provenienza delle sue risorse finanziarie
Etica
L’ organizzazione deve comportarsi sempre in modo onesto, equo e integro
moralmente. In questo atteggiamento deve essere compreso il rispetto per
persone, ambiente, animali e il rispetto delle esigenze di tutti coloro che in
qualche modo sono coinvolti nella attività dell’azienda
Rispetto degli stakeholder
L’organizzazione deve identificare tutti coloro che, direttamente o
indirettamente, sono coinvolti nell’attività d’impresa e avere particolare
attenzione per le loro necessità
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
57
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
ISO 26000 - Principi
Metakom copyright 2010
Rispetto della legge
L’organizzazione deve accettare che il rispetto del ruolo della legge è
obbligatorio e accettare che nessun individuo o ente è al di sopra di esso
Rispetto degli standard di comportamento internazionali
Conseguentemente, l’organizzazione dovrà aderire ai principi stabiliti a
livello internazionale, e rispettarli il più possibile nel caso in cui operino
in nazioni con una legislazione che entri in conflitto con queste norme;
Rispetto dei diritti umani
L’ organizzazione deve riconoscere l’importanza e l’universalità di questi
diritti ed evitare di trarre vantaggio da situazioni in cui tali diritti non
siano rispettati.
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
58
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
ISO26000
tematiche chiave e “requisiti”
Metakom copyright 2010
Governance
Inclusività
Condotta Etica
Produzione di informazioni
Rispetto della legge
Trasparenza e rendicontazione
Pratiche di lavoro
Salute e sicurezza
Condizioni dignitose di lavoro
Pratiche corrette di gestione
Sviluppo risorse umane
Promozione di attività etiche e trasparenti
Benessere del lavoratore
Concorrenza leale
Gestione responsabile della catena di
Ambiente
fornitura
Riduzione emissioni
Rispetto dei diritti intellettuali e di proprietà
Prevenzione surriscaldamento globale
Diritti umani
Combattere la corruzione
Consumo sostenibile e riciclo
Diritti civili e politici
Tutela ecosistemi
Diritti economico, culturali e sociali
Rispetto delle generazione future
Diritti fondamentali del lavoro
Comunità e Sviluppo
Diritti delle comunità
Consumatore
Impatti sullo sviluppo locale
Informazione accurata e adeguata
Coinvolgimento delle comunità
Benefici sociali e ambientali di Prodotti e servizi
Sviluppo della società
Salute e sicurezza del consumatore
Filantropia
Privacy
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
59
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Metakom copyright 2010
–
–
–
–
–
–
–
Formatore
ISO 26000: Come integrare la RSI
nell’organizzazione
La relazione tra le caratteristiche di un’organizzazione e la RSI
Comprensione della RSI dell’organizzazione
Pratiche d’integrazione della RSI
Comunicazione della RSI
Incremento della credibilità delle pratiche di RSI
Revisione e miglioramento
Iniziative volontarie
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
60
Metakom copyright 2010
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Formatore
Partner
Alcune buone prassi italiane…
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
61
La RSI: strumento di crescita e competitività, opportunità e vantaggi
Contatti
responsible value creation
Via Garigliano, 12 – 20159 Milano
tel/fax +39 02 69018376
www.re-value.net
Marco Caputo –
Metakom copyright 2010
project manager
Cell. +39 349 6443919
E-mail: [email protected]
Formatore
Partner
Collaborazione: GRUPPO INDUSTRIALE TOSONI
Promotori
62
Fly UP