...

intonacature armate ad alta energia di frattura e di deformazione per

by user

on
Category: Documents
7

views

Report

Comments

Transcript

intonacature armate ad alta energia di frattura e di deformazione per
News TECHNOLOGY
High Fracture
Energy Technologies
INNOVAZIONE
ECC
– Engineered Cementitious Composites
• Sistemi Razionali di Riparazione,
Rinforzo Strutturale ed
Adeguamento Sismico di Murature
• Resistenza al Fuoco
• Anticorrosione
Gennaio 2013
Sistemi Innovativi ad Altissime Prestazioni
INTONACATURE ARMATE
AD ALTA ENERGIA DI FRATTURA
E DI DEFORMAZIONE
PER IL RINFORZO STRUTTURALE
ED ADEGUAMENTO SISMICO
DI MURATURE PORTANTI,
TAMPONATURE, PARTIZIONI
DUTTILITA’
DISSIPAZIONE DI ENERGIA
RIGIDEZZA
TEST COMPRESSIONE DIAGONALE
TENSIONE TANGENZIALE
DEFORMAZIONE LIMITE A TAGLIO
SISTEMI DI INTONACATURA ARMATA
AD ELEVATA DUTTILITÀ
PER IL RINFORZO STRUTTURALE
ED ADEGUAMENTO SISMICO DI MURATURE
La tecnica di consolidamento mediante intonaci armati consiste nel realizzare, in
aderenza alla superficie muraria da rinforzare, delle lastre di malta, armate con rete,
solidarizzate alla muratura tramite connettori passanti.
La tecnica consente di migliorare le caratteristiche di resistenza dell’apparato murario,
grazie all’incremento di sezione resistente apportato dalle lastre e all’effetto di
confinamento esercitato sulla muratura degradata, e di aumentarne nel contempo la
duttilità. Può risultare adatta a quelle murature in stato di degrado particolarmente
avanzato e non in grado di sopportare eccessive manipolazioni (in presenza di quadri
fessurativi complessi ed estesi, altre tecniche, come le iniezioni o la costruzione muraria,
possono infatti risultare difficilmente applicabili).
La tecnica è anche valida per rinforzare zone limitate di una parete particolarmente
ammalorata, oppure intersezioni verticali delle pareti non sufficientemente connesse.
Il consolidamento con intonacature armate è un metodo semplice e piuttosto rapido,
adatto per murature anche molto scadenti ma, quando adottato in modo esteso, necessita
di adeguato dimensionamento ed omogenea distribuzione strutturale .
L’applicazione delle intonacature armate non prevede alterazioni allo stato di
sollecitazione della struttura durante l'esecuzione, ma può modificare le rigidezza delle
pareti e quindi la loro risposta sismica .
L’applicazione dei Sistemi
consente la massima affidabilità di tali
tecniche attraverso i seguenti ruoli fondamentali: la Duttilità e l’Energia di Deformazione
Intrinseche della Malta Utilizzata, le Capacità Adesive della Malta al Supporto Murario,
alcune Peculiarità nelle Caratteristiche Meccaniche della Malta, la scelta dell’Armatura e
dei Connettori Trasversali, la Corretta Applicazione.
Il Sistema di Rinforzo Strutturale
garantisce il trasferimento e la
distribuzione degli sforzi dalla muratura alla lastra armata con la massima Duttilità ed Energia
di Frattura del SISTEMA , Requisiti Essenziali particolarmente nel caso di Stress Sismici.
• Nei Sistemi
tutti i materiali che compongono la
Progettazione dei Rinforzi Strutturali svolgono Ruoli Fondamentali e Sinergici nel
Trasferimento degli Sforzi dalla MURATURA al SISTEMA DI RINFORZO.
• I Sistemi
consentono il Ripristino Durevole Funzionale
nelle diverse Situazioni di Degrado e nelle diverse Finalità del Rinforzo
Strutturale anche se con Adeguamento Sismico.
• Fondamentale il ruolo svolto dalla qualità dei Leganti ed Armature utilizzati che
devono consentire:
- Incremento della Duttilità senza variazioni di Rigidezza a Taglio nella
Struttura
- Dissipazione dell’Energia senza collasso nel Caso di Evento Sismico
Due esempi di Sperimentazione
dei Sistemi HFE-tec® muratura
con misure a compressione diagonale
su muri dimensione 100x100x40 cm
spessore intonacatura 3 cm
Determinazioni e misure per compressione diagonale su muratura intonacata
con malte fibrorinforzate ad alta Energia di Deformazione, armate con rete
acciaio o rete in fibra di vetro : Sistemi HFE-tec® Muratura
Muratura d’epoca indicativa non rinforzata
BS 38/39-2,5 MuCis® sra 3 cm , armata con rete acciaio Tecnofib-ST /elt-4/50
BS 38/39-2,5 MuCis® sra 3 cm , armata con rete fibra di vetro Tecnofib Glass Net 510
Quadro fessurativo della muratura
non rinforzata : il muretto “scoppia”
Muratura d’epoca indicativa non rinforzata
BS 37 FPL-LIGHT 3 cm , armata con rete acciaio Tecnofib-ST /elt-4/50
BS 37 FPL-LIGHT 3 cm , armata con rete fibra di vetro Tecnofib Glass Net 510
Quadro fessurativo della muratura
rinforzata HFE-tec® : integra
TIPOLOGIE APPLICATIVE
SISTEMI
di intonacatura armata
con la tecnica del
sandwich strutturale
HIGH DUCTILITY
Posa di rete in acciaio
Realizzazione fori,
inserimento di connettori d’accaio
Tecnofib FIOCCO STEEL 162
o di vetro
Tecnofib FIOCCO GLASS 73
e fissaggio in alternativa con
TECNOANCORVINIL 380
o Tecnoepo 701
Applicazione di prima mano
di malte ad Alta Energia di
Deformazione
BS 38/39-2,5 MuCis® sra
o BS 37 FPL-LIGHT
Cappa collaborante in malta
fibrorinforzata bicomponente
CAPPA
COLLABORANTE
IN
ad alta
energia
di deformazione
FIBRORINFORZATA
® sra
BS MALTA
38/39-2,5
MuCis
BICOMPONENTE
priva di ritiro, anticorrosione
SISTEMI
Tecnofib-ST/elt - 4/50
o di rete in fibra di vetro
Tecnofib GLASS net 340
e fissaggio ai connettori
Applicazione di seconda mano
di malte ad Alta Energia di
Deformazione
BS 38/39-2,5 MuCis® sra
o BS 37 FPL-LIGHT
ANCORAGGIO
Ancoraggio
mediante
prodotto
MEDIANTE
PRODOTTO
A a
base
cementizia
BS 91OANCORA
BASE
CEMENTIZIA
EPOSSIDICA
o epossidica
TECNOEPO 400
con cappe estradossali
su strutture a volta
HIGH DUCTILITY
SISTEMI
antiribaltamento
su tramezzi, murature e
partizioni (in questo caso
riducendo lo spessore a
non più di 10 ÷ 20 mm)
HIGH DUCTILITY
1) Chiusura con malta
bicomponente
fibrorinforzata
4) fissaggio di rete in fibra di
Mucis BS38/39-2.5
vetro Tecnofib Glass net G8
o, in alternativa, di rete
metallica TecnoFib ST- ELT
2) Realizzazione del foro e
inserimento del connettore
5) sfiocchettare le fibre
TECNOFIB FIOCCO
GLASS 73 facendo sporgere
i filamenti in fibra di vetro
3) Ricostruzione primo strato
intonaco con ns. malta
bicomponente fibrorinforzata
Mucis BS38/39-2.5
sporgenti e impregnarle
con adesivo epossidico
bicomponente
6) ricostruzione secondo
strato intonaco malta
bicomponente fibrorinforzata
Mucis BS38/39-2.5
PRODOTTO
MuCis® mia 200
MuCis®
PROTEZIONE
FERRO
bicomponente
BS 38/39-2,5
MuCis® sra
(bicomponente)
HFE-tec®
DESCRIZIONE
Inibitore di corrosione liquido a funzione multipla
migratorio e di contatto per impregnazione di strutture in
c.a. preesistenti con protezione anodica.
EN 1504-9 principio 11 [CA] -11.3
Premiscelato per boiacche tixotropiche ad azione
passivante potenziata per la protezione anticorrosione dei
ferri d’armatura.
EN 1504-7 tipo ZA.1
approved Certificato N. 0988 CPD 0645
principio 11 [CA] - 11.1, 11.2 (secondo Norma EN
1504-9)
Malta strutturale tixotropica fibrorinforzata anticorrosione
superadesiva, a ritiro compensato sra.
approved Certificato N. 1305-CPD-0808;
EN 1504-3 classe R3 strutturale
CARATTERISTICHE PECULIARI
Protezione catodica ed anodica, migra nella Raccomandato per tutte le strutture in cls armato o
struttura, raggiunge e protegge i ferri interni.
precompresso particolarmente soggette a condizioni
estremamente aggressive.
Resistenza a compressione: 25 MPa
Modulo elastico: 8000 MPa
Adesione al cls: > 2,5 MPa
Trattamento anticorrosione dei ferri di armatura
dopo scarifica e prima del ripristino.
Resistenza a compressione: 40 MPa
Resistenza a flessione: 10 MPa
Modulo elastico: 18000 MPa
Adesione al cls: 2,3 MPa
Alta Energia di Deformazione
Per ripristini strutturali anticorrosione sul cls
armato. Intonaci armati, sarcitura profonda di
fughe e lesioni, allettamenti, livellamenti,
regolarizzazioni, rasature del supporto,
raccordi. e rinforzi strutturali su murature.
Applicabile a cazzuola o spruzzo.
Resistenza a compressione: > 20 MPa
Resistenza a flessione: > 8 MPa
Modulo elastico: 12000 MPa
Adesione al mattone ed al cls: > 1,5 MPa
Energia di frattura: 3500 N/m
Coibenza termica λ= 0,73 W/mK
Alta Energia di Deformazione
Per Sistemi HFE-tec® muratura –(High Fracture
Energy Technologies)- ad alta Energia di Frattura
su murature nuove o d’epoca mediante la
realizzazione di rinforzi con intonaci armati, con reti
e connessioni metalliche o in fibra di vetro. Nel caso
di eventi sismici, capacità di dissipazione
dell’energia ed incremento della duttilità senza
variazioni di rigidezza a taglio della struttura.
Resistenza a compressione: 33 MPa
Resistenza a flessotrazione: 8,2 MPa
Modulo elastico: 10000 MPa
Adesione al cls: > 1,5 MPa
Energia di frattura: 20000 N/m
Altissima Energia di Deformazione
Ripristino di strutture in cls armato o muratura in
condizioni ambientali severe, particolarmente su
strutture soggette a sollecitazioni dinamiche,
sismiche o d’urto; ovunque sia necessario poter
assorbire elevatissima energia senza frattura o
collassi.
Formulato cementizio fibrorinforzato bicomponente
particolarmente formulato per ottenere elevate resistenze
meccaniche con eccezionali valori di Energia di Frattura e
DUTTILITA’.
HFE-tec PAV 360 viene utilizzato per applicazioni in
orizzontale o per colaggio.
approved – Certificato n. 1305 - CPD - 0808
EN 1504-3 Classe R4
High Fracture Energy Technologies
ECC – Engineered Cementitious Composites
Speciale composizione cementizia rinforzata con fibre
polimeriche FIB-energy ad elevatissimo modulo
elastico. La sua capacità di deformazione è di circa 500
volte maggiore rispetto a composizioni cementizie
standard. Una volta miscelato con acqua il prodotto è
fortemente tixotropico.
Resistenza a compressione: 69 MPa
Resistenza a flessione: 19 MPa
Modulo elastico: 26000 MPa
Adesione al cls: 3 MPa
Energia di frattura: 37500 N/m
Altissima Energia di Deformazione
Per riparazioni con applicazioni orizzontali o
casserate soggette ad elevate sollecitazioni statiche
e dinamiche ed in aree sismiche :
pavimenti industriali, aree di rullaggio, basamenti
ferroviari, riparazioni di calcestruzzi in condizioni
ambientali altamente sollecitate.
Resistenza a compressione: 25÷30 MPa
Resistenza a flesso trazione (modulo di
rottura): 19÷22 MPa
Modulo elastico statico: 9,5 GPa
Energia di frattura: 200.000 N/m
Altissima Energia di Deformazione
spritzbeton multifunzionale per la protezione dal fuoco di
strutture in calcestruzzo da risanare
Resistenza a compressione: 42 MPa
Resistenza a flessione: 9,5 MPa
Modulo elastico: 18.400 GPa
Energia di frattura: 1.180 N/m
Adesione al cls: > 2 MPa
Conduttività termica λ<1,1 W/mK
Alta Energia di Deformazione
Per applicazioni che debbano assorbire grandi
deformazioni senza cedimenti:
• Elementi strutturali in aree sismiche (per es.
pilastri od altri elementi strutturali sismo resistenti
anche in combinazione con armature di acciaio)
• Giunti (solette duttili su ponti e viadotti, murature
duttili)
• Riparazioni su strutture atte ad assorbire forti
sollecitazioni senza cedimenti o fratture
• Elementi atti alla misura di sollecitazioni statiche
o dinamiche attraverso il monitoraggio delle
deformazioni indotte
• Rivestimenti continui senza giunti
Per la protezione dal fuoco di strutture in
calcestruzzo deteriorate o come strato di ripristino
protettivo di calcestruzzi deteriorati scarificati.
Il prodotto viene applicato in singolo strato con uno
spessore da 3 a 6 cm senza necessità di armatura
d’acciaio.
HFE-tec® SB 80 protegge la struttura esistente da
sostanze aggressive quali gas e sali decongelanti
come anche da stress termici conseguenti ad
incendio. La formazione di fessure che è tipica dei
rivestimenti a base cemento è prevenuta attraverso
l’utilizzo di un sofisticato cocktail di fibre polimeriche
ad altissime prestazioni. Le stesse fibre
garantiscono l’altissima resistenza dal fuoco del
HFE-tec® SB 80.
Malta strutturale fibrorinforzata tixotropica a ritiro
compensato.
RESA: 1,85 Kg./m2/mm spessore
approved 1305-CPD-0808 ; EN 1504-3 Classe R3
Calci colloidali per iniezioni di consolidamento e
riaggregazione di strutture murarie.
RESA: 1160 Kg/m3
Resistenza a compressione: 40 MPa
Resistenza a flessione: 9,5 MPa
Modulo elastico dinamico : 26500 MPa
Modulo elastico statico : 21500 MPa
Ripristini strutturali in classe di resistenza R3 su
calcestruzzo e murature. Intonaci armati. Applicabile
a cazzuola o spruzzo
Resistenza a compressione: 10÷12 MPa
Resistenza a flessione: 3,5 MPa
Modulo elastico: 5000 ÷7500 MPa
Adesione al mattone: > 1 MPa
calce colloidale per iniezioni di consolidamento e
riaggregazione di strutture murarie
Resistenza a compressione: 13 MPa
Resistenza a flessione: 3 MPa
Modulo elastico: 9000 MPa
Adesione al mattone: 1,5 MPa
Iniezioni consolidanti in strutture murarie in mattoni,
in pietra o miste con alta capacità di penetrazione e
bassissimo calore di idratazione. Grande aderenza
alle superfici lapidee, ai mattoni ed alle barre
d’armatura/connettori in acciaio o vetro
Iniezioni consolidanti in strutture murarie in mattoni,
in pietra o miste con alta capacità di penetrazione e
bassissimo calore di idratazione. Grande aderenza
alle superfici lapidee, ai mattoni ed alle barre
d’armatura/connettori in acciaio o vetro
Ancoraggi di armature, basamenti, allettamento di
isolatori sismici. Risanamento di strutture deteriorate
tramite colaggio in cassero. Sottomurazioni.
Consolidamenti di fondazioni e terreni
su calcestruzzo o muratura
Per ripristini anche strutturali sul supporto esistente,
anticorrosione sul cls armato, per allettamenti,
livellamenti, regolarizzazioni, rasature del supporto,
raccordi, etc. e per rinforzi strutturali su murature.
Applicabile a cazzuola o spruzzo.
BS 37 FPL-LIGHT
MALTE PER RIPARAZIONI ED INTONACATURE ARMATE SU MURATURE
HFE-tec®
IMPIEGO
Formulato pozzolanico fibrorinforzato leggero ad elevata
capacità deformativa ed energia di frattura. Utilizzabile per
sistemi HFE-tec® muratura.
RESA : 1,5 Kg/m2/mm
approved 1305-CPD-0808 ; EN 1504-3 Classe R2
approved EN 998-1/OC – malta monostrato per
intonaci esterni
HFE-tec® THIXO 200 Malta bicomponente, fibrorinforzata con FIB-energy
 MC
fibre polimeriche ad altissimo modulo elastico, dotata di
eccezionale energia di frattura. La sua capacità di
deformazione è più di 500 volte maggiore rispetto alle
migliori malte strutturali.
approved – Certificato n. 1305 - CPD – 0808
EN 1504-3 Classe R3
HFE-tec® PAV 360
HFE-tec®
ECC 1200 THIXO
HFE-tec® SB 80
BS 5-F
LIME INJECTION
LIME INJECTION
9000
RESA: 1400 Kg/m3
BS 91 ANCORA
mono e
bicomponente
Malta strutturale colabile, alta fluidità,anticorrosione, per
ancoraggi, rinforzi casserati, consolidamenti.
RESA: 1,9 Kg./m2/mm spessore
approved 1305-CPD-0808 ; EN 1504-3 Classe R4
approved 1305-CPD-0808 ; EN 1504-6
Resistenza a compressione: 69 MPa
Resistenza a flessione: 9 MPa
Modulo elastico: 33000 MPa
Adesione al cls: 2,5 MPa
Sfilamento: Spostamento < di 0,33 mm al
carico di 75 kN
RETI ACCIAIO E VETRO
Rete in filo zincato per il rinforzo di strutture
TECNOFIB
GLASS NET 510
Rete in fibra di vetro con trattamento antialcali, per il rinforzo
di tamponamenti anche in zone sismiche. Linee Guida CNR
- DT 200/2004.
TECNOFIB
GLASS NET 340
Rete in fibra di vetro con trattamento antialcali, per il rinforzo
di tamponamenti anche in zone sismiche. Linee Guida CNR
- DT 200/2004.
TECNOFIB
GLASS NET G8
Rete in fibra di vetro con orditura bidirezionale di tipo
bilanciato. Linee Guida CNR - DT 200/2004.
TECNOFIB
GLASS NET 10
rete in fibra di vetro particolarmente indicata come armatura
di malte a rasare e per il rinforzo di tamponamenti anche in
zone sismiche. Linee Guida CNR - DT 200/2004.
TECNOFIB
GLASS NET 73
Rete in fibra di vetro con orditura bidirezionale di tipo
bilanciato. Modulo elastico a trazione: 73 GPa. Bassa rigidità.
Linee Guida CNR - DT 200/2004.
Tecnofib Fiocco
C240
Connettore realizzato con filamenti unidirezionali in fibra di Modulo elastico a trazione: 240 GPa
carbonio ad alta tenacità racchiusi in una rete.
Deformazione a rottura: 2%
CONNETTORI ACCIAIO ,
VETRO, CARBONIO
Tecnofib ST-ELT
2/24
Tecnofib Fiocco
Steel 162
Tecnofib C240
(300 gr/m2)
TESSUTI CARBONIO E VETRO
Il sistema può essere impiegato per il rinforzo di
strutture di vario tipo: strutture in muratura;
tamponamenti; recupero di archi, volte ed opere
• Diametro filo: 0,80 mm
murarie; elementi strutturali in C.A..
• Maglia 24x24 mm
In particolare, per gli interventi in zona sismica, il
• Peso: 0,280 kg/m2
sistema con rete Tecnofib ST-ELT 0.8/24 inglobata in
• Tipo acciaio: AISI 304
formulato cementizio fibrorinforzato REFOR-tec® GF5
ST-HS THIXO consente di:incrementare la resistenza
a flessione degli elementi strutturali; incrementare la
resistenza a taglio di travi e pilastri; incrementare la
resistenza a trazione degli elementi strutturali in
corrispondenza di nodi strutturali.
Rotoli da 25 m di larghezza 100 cm
Il sistema può essere impiegato per il rinforzo di
strutture di vario tipo: strutture in muratura;
• Diametro filo: 2 mm
tamponamenti; recupero di archi, volte ed opere
• Maglia 24x24 mm
• Carico max unitario: 450-550 MPa (carico murarie; elementi strutturali in C.A.
In particolare, per gli interventi in zona sismica, il
riferito al filo)
sistema con rete Tecnofib ST-ELT 2/24 inglobata in
formulato cementizio fibrorinforzato REFOR-tec® GF5
ST-HS THIXO consente di: incrementare la resistenza
a flessione degli elementi strutturali; incrementare la
resistenza a taglio di travi e pilastri; incrementare la
resistenza a trazione degli elementi strutturali in
corrispondenza di nodi strutturali.
Allungamento alla rottura: 3,5 %
Rinforzi di murature, tamponamenti, archi, volte e
Carico di rottura a trazione:
strutture in c.a.
Ordito >6.600 N/5cm
Trama > 6.200 N/5cm
Spessore medio tessuto apprettato: 0,95 mm
Peso: 510 g/m2
Dimensione maglie 10x8 mm
Larghezza maglia 28 x 28 mm
Rinforzi di murature, tamponamenti, archi, volte e
Peso 340 g/m2
strutture in c.a.
Carico di rottura a trazione:
Ordito >3.500 N/5cm
Trama > 4.600 N/5cm
Allungamento 3,5%
Resistenza a trazione: 60 kN/m
Rinforzi di murature, tamponamenti, archi, volte e
Modulo elastico a trazione: 73 GPa
strutture in c.a.
Peso: 220 g/m2
Maglia 8,3 x 9,5 mm
Larghezza maglia 10 x 10 mm
Rinforzi di murature, tamponamenti, archi, volte e
Peso 140 g/m2
strutture in c.a.
Resistenza a trazione ordito > 1.900 N/ 5 cm
Allungamento 4,5%
Resistenza a trazione: 2600 Mpa
Rinforzi di murature, tamponamenti, archi, volte e
Modulo elastico a trazione: 73 GPa
strutture in c.a.
Peso: 180 g/m2
Spessore di calcolo: 0,141 mm
Rete in acciaio inossidabile AISI 304 per il rinforzo di strutture • Resistenza a trazione: 12000 N/m
Tecnofib Fiocco
Glass 73
Resistenza a trazione: 4800 Mpa
Diam. disponibili dei connettori:6,8,10 o12 mm
Resistenza a trazione: 2000 Mpa
Connettore realizzato con filamenti unidirezionali in fibra di Modulo elastico a trazione: 73 GPa
vetro alcalo-resistente racchiusi in una rete.
Deformazione a rottura: 3,5%
Diametri disponibili: 6, 8, 10 o 12 mm
Resistenza a trazione: 2800 Mpa
Connettore realizzato con filamenti unidirezionali in acciaio al Modulo elastico a trazione: 162 GPa
carbonio ad altissima resistenza a trazione e modulo elastico. Deformazione a rottura: 1,78%
Diametri disponibili: 6, 8, 10 o 12 mm
Tessuto in macrofibra di carbonio unidirezionale. Modulo
elastico a trazione 240 GPa. Peso 600 gr/mq.
Tecnofib CROSS
230 (300 gr/m2)
Tessuto in macrofibra di carbonio bidirezionale. Modulo
elastico a trazione 240 GPa. Peso 300 gr/mq.
Tecnofib TETRA
CARB (380 gr/m2)
Tessuto quadri assiale in fibra di carbonio ad alta tenacità.
TECNOFIB
GLASS 73
Tessuto in macrofibra di vetro unidirezionale. Modulo elastico
a trazione 73 GPa. Bassa rigidità. Linee Guida CNR - DT
200/2004.
TECNOFIB
TETRA GLASS
Sistema di rinforzo con rete in fibra di vetro quadriassiale di
tipo bilanciato. Linee Guida CNR - DT 200/2004.
Tecnoepo R
Prodotto a base epossiamminica modificato con diluenti
reattivi, formulato come adesivo-stucco, in pasta di elevata
tixotropia, bicomponente, indurente a temperatura ambiente.
Linee Guida CNR - DT 200/2004.
Tecnoepo 701
Tecnoepo 701/L
Tecnoepo 400
Tecnoepo IN03
Monconatura di volte, cupole in muratura. Nel ciclo
d’intonacatura armata ed antiribaltamento quali
monconi per le reti in fibra di carbonio.
Monconatura di volte, cupole in muratura. Nel ciclo
d’intonacatura armata ed antiribaltamento quali
monconi per le reti in fibra di vetro.
Monconatura di volte, cupole in muratura.
Resistenza a trazione: 4.800 MPa
Tessuto in macrofibra di carbonio unidirezionale. Modulo Modulo elastico a trazione: 240 GPa Allungamento: Rinforzi di strutture in c.a. e c.a.p., murature, archi,
volte e gallerie.
elastico a trazione 240 GPa. Peso 300 gr/mq.
2,1%
Tecnofib C240
(600 gr/m2)
Tecnoepo 700
primer
RESINE
Rotoli da 50 m di larghezza 100 cm.
Tecnofib ST-ELT
0,8/24
Peso: 300 g/m2
Spessore di calcolo: 0,167 mm
Resistenza a trazione: 4.800 MPa
Modulo elastico a trazione: 240 GPa Allungamento:
2,1%
Peso: 600 g/m2
Spessore di calcolo: 0,333 mm
Resistenza a trazione: > 4.800 MPa
Modulo elastico a trazione: 240 GPa
Allungamento: 2,1%
Peso: 300 g/m2
Spessore di calcolo: 0,166 mm
Resistenza a trazione: > 4.800 MPa Modulo elastico
a trazione: 240 GPa
Allungamento: > 1,5%
Peso: 380 g/m2
Resistenza a trazione: 2.300 Mpa
Modulo elastico a trazione: 73 GPa
Allungamento: 3,5% ;
Peso teorico: 160/300 g/m2
Spessore di calcolo: 0,063÷0,120 mm
Resistenza a trazione: 2600 Mpa
Modulo elastico a trazione: 73 GPa
Peso: 123 g/m2 - 240 g/m2 (su richiesta)
Resistenza a compressione: >50 MPa
Resistenza a flessione: >20 MPa
Modulo elastico: ≥7 GPa
Adesione al cls: Rottura cls
Aderenza per trazione diretta (acciaio): >16MPa
Prodotto a base epossiamminica, formulato quale adesivo Resistenza a compressione: >60 MPa
promotore di adesione, bicomponente, indurente a Resistenza a flessione: >45 MPa
Resistenza a trazione diretta: >20 MPa
temperatura ambiente.
Modulo elastico: ≥2,0 GPa
Linee Guida CNR - DT 200/2004.
Prodotto a base epossiamminica, formulato quale adesivo- Resistenza a compressione: >50 MPa
matrice, bicomponente, indurente a temperatura ambiente. Resistenza a flessione: >20 MPa
Resistenza a trazione diretta: >20 MPa
Linee Guida CNR - DT 200/2004.
Prodotto a base epossiamminica, formulato quale adesivo matrice, bicomponente, indurente a temperatura ambiente.
Linee Guida CNR - DT 200/2004. EN 1504-4 prospetto
ZA.1a
Adesivo per incollaggio strutturale.
approved 1305-CPD-0808;EN 1504-4 ZA.1a e ZA.1b
Prodotto per l’incollaggio strutturale del calcestruzzo armato
con malta aderente, con cls aderente, con piastra aderente
Resina epossidica a bassissima viscosita’ per iniezioni
strutturali nel calcestruzzo armato con trasmissione delle
tensioni
approved 1305-CPD-0808 ;EN 1504-5 ZA.1a
Modulo elastico: ≥0,9 GPa
Resistenza a compressione: >60 MPa
Resistenza a flessione: >35 MPa
Resistenza a trazione diretta: >16 MPa
Modulo elastico: ≥4,0 GPa
Resistenza a compressione: >80 MPa
Resistenza a flessione: >40 MPa
Resistenza a trazione diretta: >25 MPa
Resistenza al taglio: > 7 MPa
Modulo elastico: 5731 MPa
Resistenza a compressione: >75 MPa
Resistenza a flessione: >70 MPa
Carico unitario di rottura per trazione: >40 MPa
Modulo elastico a flessione : > 2300 MPa
Rinforzi di strutture in c.a. e c.a.p., murature, archi,
volte e gallerie.
Rinforzi di strutture in c.a. e c.a.p., murature, archi,
volte e gallerie.
Rinforzo di strutture a prevalente comportamento a
lastra come solai, volte, pareti in muratura.
Rinforzo di murature, tamponature, solai.
Rinforzi di murature, tamponamenti, archi, volte e
strutture in c.a.
Per la stuccatura di vespai, di discontinuità in genere
su superfici in cls, nella posa di nipples di iniezione, in
interventi di sigillatura, incollaggio di cls, ferro , pietra,
mattoni, legno
Primerizzazione della superficie che ospiterà il rinforzo
in materiale composito, previa regolarizzazione della
stessa.
Adesivo per l’incollaggio del materiale composito al
supporto.
N.B.: l’adesivo deve impregnare completamente il
filato.
Adesivo per incollaggio di lamine pultruse in materiale
composito al supporto.
Come adesivo per:
-riprese di getto (cls fresco su resina fresca)
-assemblaggio di elementi su strutture realizzati in cls
-assemblaggio di elementi prefabbricati (conci)
-inghisaggio di tirafondi e prigionieri
-rinforzo con barre o lamiere in acciaio.
Sigillatura rigida di lesioni e fughe in elementi
strutturali in cls e/o ferro - acciaio.
Sigillatura di fughe in solai e coperture in muratura.
Inghisaggi su legno. Specifico per elementi strutturali:
travi, pilastri e lastre; pannelli e segmenti
prefabbricati;
Due Prestigiosi Esempi di Restauro e Consolidamento di
muratura tramite iniezioni LIME INJECTION, stilatura
fughe e parziali rifacimenti con malte ad Alta Energia di
Deformazione, senza intonacatura
Alcune applicazioni dei Sistemi
Tecnofib TETRAGLASS
Tecnofib TETRAGLASS
Tecnofib FIOCCO glass 73
Tecnoepo 701
Tecnoepo 700 primer
Tecnofib CW 240
Tecnoepo 701
Tecnofib FIOCCO C240
Tecnofib C240
Tecnobolt®
Tecnoepo 701
Richieste di Informazioni e/o Assistenza :
U.A.P.P. – Ufficio Assistenza Promozione Progettuale
e-mail : [email protected]
TECNOCHEM ITALIANA SPA - Via Sorte 2/4 - 24030 Barzana (BG) www.tecnochem.it - [email protected]
Fly UP