...

Il settore automotive in Messico e le opportunitá per le imprese

by user

on
Category: Documents
40

views

Report

Comments

Transcript

Il settore automotive in Messico e le opportunitá per le imprese
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Marzo 2014
Campos Eliseos 385, 6°. piso, Torre B, Colonia Polanco, Del.
Miguel Hidalgo 11560 México DF, México
T + 52 55 52808425, 52813928, 52813943, 52813950, 52813957
F +52 55 52802324
[email protected] www.italtrade.com/mexico
ICE – Agenzia nazionale per il Commercio
Estero
via Liszt 21, 00144 Roma, Italia
T +39 06 59921
www.ice.gov.it
Cod. Fisc. 80069170589 Part. Iva 02120151002
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Nota introduttiva
La nota settoriale intende fornire indicazioni utili alle aziende del nostro paese,
specializzate nei numerosi settori della componentistica auto, che intendono
operare con successo nel mercato messicano.
Data la complessitá/ricchezza della componentistica automotive risulta difficile
ottenere dati statistici significativi sull’interscambio bilaterale per le numerose
tipologie sub-settoriali di specializzazione.
I produttori italiani di componenti possono trovare, in questa scheda, dati sulle
case automobilistiche presenti in Messico da un punto di vista produttivo, sui
produttori di componenti OEM e sulla loro presenza geografica negli stati della
Federazione Messicana, sulle tendenze del mercato, sui recenti provvedimenti
legislativi di interesse per il settore.
La scheda e stata aggiornata nel mese di marzo 2014.
Pagina 2 di 2
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
nota introduttiva ..................................................................................................................... 2
Messico : quadro economico generale............................................4
Il settore automotive ..........................................................................9
Case automobilistiche presenti nel Paese. ........................................................................... 14
Casi di successo.................................................................................................................... 16
Opportunità per le imprese italiane del settore.................................................................... 20
Informazioni e contatti utili ..............................................................22
Fiere del settore.................................................................................................................... 22
Associazioni di categoria . ................................................................................................... 22
Aziende presenti con stabilimenti nel nord del paese ......................................................... 23
Aziende presenti nel centro e nel sud del paese ................................................................... 24
Aziende Tier 1 & 2 presenti in Messico per specializzazione produttiva............................. 25
Aziende operanti nell’importazione – distribuzione per il settore aftermarket. .................. 28
Notizie : ................................................................................................................................ 29
Pagina 3 di 3
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Messico : quadro economico generale
La crescita economica messicana è strettamente legata all’andamento
congiunturale degli Stati Uniti che rappresentano di gran lunga il primo partner
commerciale oltre ad essere il maggiore investitore straniero.
Dopo il
rallentamento delle attivitá economiche registrato nel 2013, si moltiplicano i
segnali di un ritmo di crescita piú sostenuto. Secondo i centri di ricerca piú
prestigiosi, la crescita del PIL nel 2014 dovrebbe attestarsi sul 3,2-3,4%
grazie alla migliore fase congiunturale negli USA e nei paesi UE e l’avvio dei
grandi progetti infrastrutturali.
Il sistema industriale del Paese è caratterizzato da un marcato dualismo
economico. Da un lato, si registra una significativa presenza di grandi imprese
manifatturiere, a capitale prevalentemente estero, con elevati contenuti
tecnologici rispetto agli standard produttivi nazionali. Dall’altro lato, si registra
un numero rilevante di piccole & medie imprese incapaci di cogliere la
crescente sfida della competizione internazionale. Le PMI messicane sono
scarsamente patrimonializzate, non hanno accesso al credito, non investono
nella qualità dei prodotti e nell’innovazione tecnologica.
La sfida per l’esecutivo messicano è quello di rilanciare le PMI ed aiutarle nella
scalata delle catene globali del valore. Le politiche adottate sono finalizzate alla
modernizzazione degli impianti, all’acquisizione delle migliori pratiche
internazionali e degli standard di qualitá. Le difficoltà maggiori per le PMI sono
la mancanza di figure professionali adeguate al nuovo panorama competitivo ed
il limitato accesso al credito a medio e lungo termine, necessario per realizzare
gli investimenti necessari all’acquisizione delle nuove tecnologie.
Il settore energetico, controllato dallo stato con una struttura monopolistica, ha
contribuito attivamente, per decenni, a finanziare il bilancio pubblico. La
recente riforma energetica dovrebbe per la prima volta consentire gli
investimenti privati non solo
nel settore della raffinazione ma anche
nell’esplorazione e nell’estrazione degli idrocarburi.
Per quanto riguarda i finanziamenti del settore bancario al sistema delle
imprese, si segnala che gli alti tassi di interesse spingono le aziende a ricorrere
spesso al finanziamento attraverso il credito fornitori ed a prestiti esteri.
Nei primi anni 90, la crisi del settore bancario ha favorito l’ingresso di numerosi
attori finanziari internazionali. La denazionalizzazione del sistema bancario e
l’ingresso di gruppi internazionali1 hanno contribuito alla modernizzazione
dell’intermediazione finanziaria in Messico.
1
HSBC, Citigroup, BBVA, Santander, ING, Scotiabank.
Pagina 4 di 4
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Secondo numerosi analisti economici il Messico non riesce ancora a
trasformare adeguatamente in vantaggi competitivi i propri vantaggi comparativi
(frontiera con gli USA, risorse petrolifere e minerarie, manodopera giovane e
qualificata, patrimonio turistico culturale unico).
Il 2012 é stato un anno di elezioni presidenziali e di alcuni stati chiave della
Confederazione degli Stati Messicani. Il programma del presidente Enrique
Peña Nieto prevede l’avvio di grandi riforme per modernizzare il paese.
L’esecutivo ed il congresso2 hanno avviato con successo, nel primo anno del
mandato presidenziale, un programma di collaborazione strategica dei tre
maggiori partiti3 per portare avanti le riforme del mercato del lavoro,
finanziaria, energetica, fiscale, delle telecomunicazioni, della formazione.
In
queste settimane, il Congresso è impegnato nell’approvazione delle leggi
applicative necessarie per dare contenuti concreti alle grandi riforme approvate.
L’economia informale messicana cresce a ritmi sostenuti. Si stimano in oltre 11
milioni i cittadini che vivono di lavori non formalmente registrati e che
rappresentano circa il 27% della popolazione attiva del paese.
Le rimesse degli emigrati costituiscono una primaria fonte di valuta estera per il
paese e sostengono il reddito di circa un milione di famiglie4. Nel 2013 i flussi
in entrata hanno raggiunto i 21,59 miliardi di dollari con un decremento del 3,8%
rispetto al 2012.
L’incerta fase congiunturale negli USA e la relativa
sopravvalutazione del peso messicano, nei primi due trimestri 2013, hanno
contribuito al rallentamento dei flussi in entrata. Il Messico si colloca al terzo
posto nella graduatoria mondiale dei recettori di rimesse degli emigrati.
I maggiori gruppi parastatali come PEMEX (petrolio) e CFE (elettricità)
mostrano di non essere in grado di rispondere alla crescente domanda
energetica del paese. La cronica mancanza di investimenti pubblici e la
perdurante chiusura alla partecipazione, anche parziale, del capitale estero
hanno contribuito alla rapida obsolescenza degli impianti e delle reti di
trasmissione energetica. Il monopolio petrolifero contribuisce, in maniera
determinante, al bilancio statale messicano ed é considerato la ”cassa” del
governo.
Pemex ha avviato nel 2011 un processo di graduale apertura al settore privato
per migliorare lo sfruttamento dei giacimenti maturi e per acquisire il know how
necessario per lo sfruttamento delle riserve energetiche localizzate in acque
profonde del Golfo del Messico. L’ente petrolifero parastatale ha bandito ed
assegnato, con difficoltà, i primi grandi contratti in concessione per lo
2
Il Parlamento messicano è bicamerale formato dal senato (128 membri) e dalla camera dei
deputati ( 500 membri).
3
Partido Revolucionario Institucional (PRI), Partido Acción Nacional (PAN), Partido de la
Revolución Democrática (PRD);
4
Presenti, in particolare, negli stati di Michoacan, Guanajuato, Estado de Mexico e Puebla.
Pagina 5 di 5
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
sfruttamento dei campi maturi. Nel periodo di riferimento Pemex ha cercato,
senza successo, di acquisire il controllo del gruppo petrolifero spagnolo Repsol.
Negli ultimi tempi, si sono moltiplicati i contatti tra le due compagnie
energetiche ed i rispettivi governi5.
Per quanto riguarda il settore elettrico il fabbisogno crescente non trova spesso
una capacità di generazione e distribuzione adeguata e si registrano, in alcune
parti del paese, fenomeni di black out. Il Messico attrae in misura crescente
gli investimenti nella produzione energetica da fonti rinnovabili. La capacitá
installata di parchi eolici é pari a 957 MW e si prevede il raddoppio entro il 2014.
I vantaggi comparativi del paese, geografici - climatici - demografici, ed un
sistema di incentivi pubblici sta creando le condizioni per ulteriori flussi di IDE
nelle energie rinnovabili per i grandi utilizzatori industriali.
Sul piano internazionale, il Messico ha adottato una lungimirante politica di
accordi di libero scambio, ultimo dei quali quello sottoscritto con il Perú dopo
lunghe e complesse trattative. Il Messico ha il primato degli accordi
commerciali attivi (con 35 paesi). Numerosi analisti sottolineano il fatto che i
numerosi accordi commerciali hanno reso attraente il Messico ai grandi gruppi
industriali internazionali, in particolare dei settori automotive – aerospazio elettronica di consumo, per gli indubbi vantaggi di costo derivanti dalle
operazioni d’import/export con dazi doganali inesistenti o modesti.
Prodotto Interno Lordo
L’economia messicana nel 2013 ha risentito del rallentamento delle attivitá
manifatturiere negli USA,
della contrazione degli investimenti pubblici nel
settore delle grandi infrastrutture e della minore performance del settore
petrolifero. L’Istituto Statistico Messicano fissa all’1,1% la crescita del pil nel
2013 rispetto al 3,9% registrato nel biennio 2011-2012.
L’aumento delle
attivitá economiche nella parte finale del 2013, i dati del 1mo bimestre 2014,
l’avvio delle riforme economiche fanno ipotizzare per il 2014 una crescita del
PIL del 3,2-3,4%.
Consumi
Secondo l’INEGI (Istituto di Statistica Centrale)
l’indice di fiducia dei
consumatori (con base 100 nell’anno 2003) è passato da 95,5% del mese di
febbraio 2013 al l’84,5% del gennaio 2014.
Occupazione
Nel mese di gennaio 2014, secondo i dati forniti dall’INEGI, il tasso di
disoccupazione si é attestato al 4,85%. La popolazione economicamente attiva
ha raggiunto il 59,5%. La crescita del PIL, registrata nella seconda metà del
5 Il Governo messicano ha giocato un ruolo di primo piano nella positiva risoluzione della
controversia che ha visto contrapposte la compagnia iberica Repsol ed il Governo Argentino.
Inoltre, Pemex ha assegnato maxi contratti ai cantieri navali spagnoli per la costruzione di
navi in Galizia ed in Messico.
Pagina 6 di 6
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
2013,
generano aspettative di una moderata riduzione del tasso di
disoccupazione nel 2014.
Inflazione
Dal 2001 la banca centrale del Messico ha adottato una politica monetaria di
free float e di inflation targeting. I vertici di BANXICO (Banco Central de
Mexico) sono impegnati a resistere alle tentazioni di intervenire sul tasso di
cambio con l‘obiettivo di mantenere il tasso di inflazione entro una fascia
compresa tra il 2% e il 4%. Il rafforzamento del peso, registrato nella prima
parte del 2013, ha consentito il controllo della pressione inflazionistica. Nel
mese di gennaio 2014 si é registrato un tasso d’inflazione dell’0,89%, su base
annuale pari a 4,48%. Il dato di gennaio è riconducibile all’impatto della riforma
fiscale sui prezzi di diverse categorie merceologiche di largo consumo.
Cambi, tassi di interesse e riserve internazionali
La Banca Centrale ha mantenuto per quattro anni il tasso ufficiale di riferimento
al 4,5%. Nel mese di febbraio 2013, l'incerta fase congiunturale internazionale,
gli importanti flussi di capitali in entrata in Messico, i moderati segnali di
pressione inflazionistica hanno spinto le autoritá monetarie del grande paese
latinoamericano a ridurre il costo del denaro di 50 punti base, passando da
4,5% al 4%.
La forte esposizione dell’economia messicana quella statunitense ha reso il
peso particolarmente vulnerabile alle forti oscillazioni del dollaro. Nel mese di
gennaio 2013, il peso si é apprezzato rispetto alla divisa USA, sulla base delle
buone notizie macroeconomiche e sui livelli record delle riserve, passando da
13,07 a
12,71.
Successivamente, la divisa messicana ha perso
progressivamente terreno sul Dollaro e nel mese di gennaio 2014 registriamo
un tasso di cambio ufficiale pari a 13,36.
Le riserve internazionali crescono
regolarmente ed hanno raggiunto i livelli record di 179.570 milioni di dollari.
Investimenti Esteri
Nel 2013 il Messico ha attratto livelli record di investimenti diretti esteri. Il dato,
pari a $ 35,18 miliardi, segnala un aumento del 178% rispetto al dato dell’anno
precedente. Secondo il Ministero dell’Economia, la maggior parte degli
investimenti diretti esteri in entrata hanno beneficato i settori manifatturiero
(74%), minerario (8%), commerciale (5%), costruzioni (3%).
I maggiori
fornitori di ide in entrata risultano il Belgio (38%), Stati Uniti (32%), Paesi Bassi
(8%), Giappone (4%), Germania (4%) e Regno Unito (3%).
Interscambio bilaterale
Pagina 7 di 7
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
La bilancia commerciale Italia–Messico é strutturalmente in attivo per le
imprese del nostro paese. Il sistema produttivo messicano é un grande
acquirente di tecnologie e beni intermedi “Made in Italy”.
Nel 2013, le
imprese italiane hanno esportato in Messico beni e servizi per $ 5,62 miliardi
(+ 2,89 %) ed importato per $ 1,25 miliardi (-3,84%). La bilancia commerciale
bilaterale ha registrato un surplus per il nostro paese pari a 4,36 miliardi di
dollari (+5,02%).
Pagina 8 di 8
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Il settore automotive
Il Messico ha una solida tradizione produttiva nel settore automotive. Il primo
stabilimento per la produzione di autoveicoli é stato realizzato nel 1921. Negli
ultimi dieci anni, il patrimonio di conoscenze dell’industria automobilistica
messicano si é rafforzato con l’arrivo dei maggiori gruppi mondiali del settore
veicoli leggeri, veicoli commerciali, componentistica.
Il settore automotive messicano, l’industria automobilistica e l’insieme
dell’indotto, e’ uno dei piu’ importanti e competitivi al mondo. Nel 2013 gli
stabilimenti presenti in Messico hanno prodotto 2.933.465 di veicoli.
2013 - Produzione mensile di autovetture in Messico
CHRYSLER FIAT
FORD
GM
HONDA NISSAN TOYOTA VW
totale
gennaio
25.927
3.616
44.113
57.290
5.313
65.364
4.913
36.319 242855
febbraio
28.562
5.054
42.485
51.773
4.670
56.356
4.787
52.510 246197
marzo
27.599
5.740
42.950
53.145
4.489
53.304
5.019
46.273 238519
aprile
32.177
5.866
47.164
31.088
4.839
58.032
5.517
54.083 238766
maggio
33.449
6.032
46.415
49.254
5.847
57.300
5.807
51.370 255474
giugno
33.564
4.674
45.719
59.669
5.348
59.581
5.602
52.194 266351
luglio
31.744
4.625
43.157
61.117
6.128
48.496
4.812
39.232 239311
29.718
5.107
45.848
53.113
5.827
64.115
5.885
49.493 259106
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
totale
37.352 4.229 43.456 58.764
41.932 3.893 51.231 65.894
36.505 2.548 43.655 64.131
27.402 1.795 29.027 40.585
385.931 53.179 525.220 645.823
5.466 56.454
6.274 65.878
5.250 56.759
3.778 38.574
63.229 680.213
5.399 30.620
6.198 43.930
5.762 41.085
4.023 19.037
63.724 516.146
241740
285230
255695
164221
2933465
fonte: AMIA (associazione messicana dell’industria automobilistica)
Nel 2013 le imprese della filiera automotive hanno esportato 2,4 milioni di
autoveicoli. Il paese registra surplus commerciali crescenti nella vendita di
veicoli e componenti OEMs.
Il Messico é l’ottavo produttore mondiale di autoveicoli ed il quinto esportatore.
Su cinque veicoli prodotti nel Paese, quattro sono destinati ai mercati
internazionali, in particolare in Nord America. Nove delle dieci maggiori case
automobilistiche mondiali hanno stabilimenti produttivi in Messico (General
Motors, Ford, Chrysler- Fiat, Nissan-Renault, Honda, Toyota, Volkswagen,
BMW, Mazda).
Pagina 9 di 9
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
2013 – vetture esportate dalle case automobilistiche
CHRYSLER
FIAT
FORD
GM
HONDA NISSAN TOYOTA
VW
totale
gennaio
febbraio
24.474
26.643
3.406 42.157 41.779
4.847 40.734 39.073
3.345
2.555
43.505
35.992
4.913 30.570
4.787 43.355
194.149
197.986
marzo
26.047
5.476 41.348 41.104
2.509
35.368
5.019 38.790
195.661
aprile
maggio
30.967
31.796
5.645 46.323 20.830
5.836 44.601 38.517
2.802
3.022
34.999
34.432
5.517 45.517
5.807 41.199
192.600
205.210
giugno
luglio
32.273
29.994
4.397 44.147 49.389
4.355 41.886 52.133
3.412
4.645
39.051
31.463
5.602 40.940
4.812 32.198
219.211
201.486
agosto
27.072
4.796 43.681 50.855
4.807
44.237
5.885 41.257
222.590
settembre
ottobre
35.378
38.891
3.973 41.747 52.818
3.594 49.754 53.092
2.646
3.874
38.457
42.738
5.399 23.356
6.198 34.363
203.774
232.504
33.672 2.221 42.001 50.773
3.165
25.653 1.378 27.642 33.015
1.308
362.860 49.924 506.021 523.378 38.090
39.973
26.703
446.918
novembre
dicembre
totale
5.762 31.755 209.322
4.023
1.413 133.852
63724 41.743 2.408.345
fonte: AMIA (associazione messicana dell’industria automobilistica)
La presenza produttiva delle maggiori case automobilistiche mondiali e dei piu’
importanti gruppi OEMs ha reso il comparto automotive messicano competitivo
a livello internazionale ma non è riuscito, ad oggi, a creare un sistema
domestico di fornitura efficiente di componenti. Negli ultimi anni, con la crescitá
della capacita produttiva di veicoli é aumentato il deficit commerciale per le
numerose voci doganali relative ai componenti tier 2 & 3.
Anche il settore della componentistica auto registra la significativa presenza
produttiva dei maggiori gruppi internazionali. Più di mille imprese di tier 1-2-3
sono presenti con stabilimenti in Messico ed esportano circa l’80% della
produzione. Cummins, Vege e Detroit Diesel sono presenti nella produzione
di motori diesel.
Secondo un recente studio dell’INA (Associazione dell’Industria Automotive), la
produzione messicana della componentistica ha registrato nel 2012 un valore
complessivo pari a 74,107 miliardi di dollari, posizionando al Messico come il
sesto produttore mondiale.
Per il settore dei veicoli commerciali si registra la presenza produttiva di 11
gruppi internazionali (Daimler, Scania, Volvo, Mack, Paccar, Dina, Kenworth,
International, Volkswagen, Man, Isuzu, Hino Motors, Giant Motors).
Pagina 10 di 10
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Localizzazione geografica degli impianti produttivi di veicoli commerciali.
Recentemente, il gruppo Fiat-Chrysler e l’alleanza GM-Nissan hanno puntato
decisamente sul segmento dei veicoli commerciali leggeri per rispondere alla
crescente domanda di modelli più efficienti per il trasporto urbano in Nord
America.
Nel 2014 è previsto l’avvio della produzione
della linea Ducato,
commercializzata con il Marchio Ram, negli stabilimenti di Derramadero nello
stato settentrionale di Coahuila. Gli impianti Nissan Cuernavaca, a sud della
capitale messicana, produrranno la linea Chevrolet City Express. Il nuovo
modello, su piattaforma Nissan NV200, sarà prodotto per il mercato
statunitense.
La connessione con il Mondo, localizzazione strategica.
Il Messico è posizionato geograficamente in un area dove confluiscono i due
corridoi manifatturieri più importanti del Nord America.
Il Paese condivide con gli USA, il maggiore mercato mondiale per l’industria
automobilistica, più di 3 mila km di frontiera.
Le statistiche di commercio
estero evidenziano la forte integrazione della base manifatturiera messicana
nell’area Nafta ed, in misura minore, con l’America Latina.
Pagina 11 di 11
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Inoltre, gli 11 mila km di litorale favoriscono i trasporti marittimi con l’Asia
(12gg) e l’Europa (18gg). Il Messico é dotato di 85 aeroporti, 16 porti
marittimi internazionali, 123 mila km di strade-autostrade principali, un rete
ferroviaria di 27 mila km focalizzata sul trasporto commerciale di prodotti e
manufatti.
Costi operativi.
Uno studio della “KPMG, Guide to International Business Location 2008”
colloca il Messico come leader nella produzione della componentistica auto.
Lo studio “Manufacturing Outsorcing Cost Index 2009” redatto da Alix Partners,
conferma la competitività del Paese: se nel 2005 la classifica in base ai costi di
produzione vedeva la Cina come paese più conveniente seguita da India,
Messico al terzo posto, Brasile e Stati Uniti, la classifica del 2008 assegna il
primo posto al Messico, seguito da India, Cina, USA e Brasile.
Competitività.
Secondo lo studio “Offshoring – Onshore: Exploring Mexico Manufacturing
Advantage” di McKinsey, il gap della produttività tra USA e Messico, in termini
di auto assemblate per unitá oraria, si è ridotta al 15% nel 2005 ed all’8% nel
2007.
L’impianto Toyota a Tijuana nel 2008 ha vinto il premio “JD Power
Gold Plant Quality Award “.
Relazioni Industria ed Accademia.
Il Governo, le varie istituzioni accademiche e l’industria lavorano insieme per
creare nuove forme di collaborazione nella R&D finalizzate al miglioramento
della capacità competitiva del settore automotive. Tra i vari programmi
incentrati sulla produzione, innovazione e disegno di questo settore:
• Centro Regional de Ingeniería de General Motors (Toluca, Estado de
México)
• Centro de Ingeniería y Diseño Automotriz de Chrysler (Ciudad de México)
• Centro de Ingeniería y Desarrollo Industrial, CIDESI (Queretaro)
• Centro Técnico de Delphi (Ciudad Juárez, Chihuahua)
• Centro de Investigación en Materiales Avanzados, S.C., CIMAV (Chihuahua)
Esistono inoltre istituzioni del settore scientifico e accademico, come:
• Centro de Desarrollo de la Industria Automotriz en México,
• Instituto Tecnológico y de Estudios Superiores de Monterrey (Campus
Monterrey)
• Fundación México-Estados Unidos para la Ciencia
• Universidad Popular Autónoma del Estado de Puebla
• Centro de Tecnología Avanzada – CIATEQ
• IPN – Escuela Superior de Ingeniería Mecánica y Eléctrica
Il settore automotive messicano rappresenta uno dei maggiori datori di lavoro
nel paese. Oltre 1 milione di addetti lavorano nelle diverse componenti della
Pagina 12 di 12
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
filiera, con 433.000 addetti nel settore della componentistica, 83 mila nella
distribuzione, 167 mila addetti nelle rimesse-rivendite-depositi e 322 mila nei
centri d’assistenza.
Mano d’opera qualificata.
Il Messico ha una popolazione di circa 119 milioni d’abitanti; si calcola che nei
prossimi 30 anni la popolazione economicamente attiva del Paese sarà di 80
milioni di persone.
La classe media messicana investe in misura crescente nell’istruzione e circa
90.000 studenti si laureano ogni anno in ingegneria.
In tutto il paese si
realizzano circa 900 programmi di formazione post-grado relazionati alle
discipline tecniche ed ingegneristiche. L’universitá TEC di Monterrey é la
struttura privata prestigiosa con una amplia rete di accordi internazionali e con
una presenza, con i propri campus, in tutto il paese.
La maggioranza dei neolaureati messicani in ingegneria parla inglese. La
grande diffusione dell’inglese é dovuta alla vicinanza geografica degli USA, al
ruolo dei campus americani nelle discipline e nei testi tecnici, alla presenza
produttiva di gruppi economici statunitensi in Messico, alla maggiore attrattivitá
del CV in un contesto competitivo elevato.
Mercato interno.
E’ cresciuto, sia in termini di qualità e di varietá dei modelli. L’offerta di modelli
disponibili per il consumatore messicano é passata da 213 modelli nell’anno
2000 a più di 350 nel 2012.
Si è formata una ampia rete di fornitori tier 1 (circa 350) che annovera la
presenza delle principali imprese di componentistica auto Nord Americane,
Europee e Giapponesi (90 sui 100 maggiori gruppi mondiali).
Il settore della componentistica
Tra le maggiori imprese OEMs presenti in Messico: Arvin Meritor, Aisin Seiki,
Autoliv, Bosch, Bridgestone/Firestone, Cifunsa, Contitech, Cooper, Ciummins,
Dana, Denso, Dephi, Dura, Eaton, Faurecia, Goodyear, Honeywell, Hyundai
Dimos, Jatco, Johnson Controls, Lear, Magna, Magneti Marelli, Metalsa,
Michelin, Morse, MPA,
Remy,
Siemens, San Luis Rassini, Takata,
ThyssenKrupp, Trico, Tridonex, TRW automotive, Valeo, Visteon .
I maggiori produttori mondiali OEMs hanno aperto impianti nelle prossimita’
degli stabilimenti delle case automobilistiche e condividono sempre più spesso
le piattaforme logistiche. Il processo di consolidamento internazionale dei
fornitori di componenti auto per il primo equipaggiamento ha subito una forte
accelerazione negli ultimi anni ed in Messico sono presenti 90 dei primi 100
produttori mondiali del settore.
Pagina 13 di 13
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Gli stabilimenti messicani degli “original equipment suppliers” sono
prevalentemente localizzati nelle aree del paese a vocazione manifatturiera
(vedi allegati alla fine della scheda). L’insediamento in Messico di numerosi
operatori del settore componentistica ha fatto emergere una specializzazione
geografica / settoriale:
Regione Nord-Ovest (Baja California, Baja California Sur, Sonora, Sinaloa e
Durango): 70 imprese presenti specializzate nella produzione di componenti e
sistemi per il climatizzazione/riscaldamento auto, interni, accessori per
autoveicoli e sistemi elettrici.
Regione Nord-Est (Coahuila, Chihuahua, Nuevo Leon e Tamaulipas): 198
stabilimenti produttivi presenti specializzati nei componenti in plastica, impianti
elettrici, parti di motore. La regione del nord est costituisce il cluster industriale
piú importante.
Regione centrale (Aguascalientes, San Luis Potosí, Querétaro, Jalisco e
Guanajuato): 142 stabilimenti specializzati nella produzione di ricambi auto
(primo equipaggimaneto ed aftermarket), componenti elettrici, stampati, freni,
prodotti in gomma, parti di motore e sistemi di trasmissione per autoveicoli.
Regione Sud Est (Stato della Città del Messico, Morelos, Veracruz, Tlaxcala,
Yucatan, Puebla e Hidalgo): 101 stabilimenti specializzati nella produzione di
accessori, sedili, sistemi di climatizzazione, componenti interni, impianti elettrici,
sospensioni, componenti decorativi in alluminio.
Case automobilistiche presenti nel Paese.
Il Messico registra una presenza produttiva significativa dei protagonisti
mondiali del settore automotive. In totale sono presenti stabilmente: 10
imprese produttrici di veicoli leggeri, 12 imprese produttrici di veicoli
commerciali.
Ford Motor Company
3 impianti produttivi, negli stati di Sonora, Chihuahua e Stato di Messico.
-Sonora: assemblaggio de i modelli Fusion ibrido, Milan ibrido, MKZ ibrido.
-Chihuahua: produzione di motori.
-Stato di Messico: assemblaggio del nuova Fiesta, Fusion, Milan, MKZ.
General Motors
4 impianti produttivi negli stati di Messico, Coahuila, Guanajuato e San Luis.
-Stato di Messico: produzione di motori e cambi.
-Coahuila: assemblaggio modelli SRX, Chevy, Captiva, HHR, Monza, Vue,
Produzione di-motori e cambi.
-Guanajuato: assemblaggio modelli pick up Silverado, Sierra ibrido, Silverado
ibrido,
Pagina 14 di 14
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
-San Luis : assemblaggio di carrozzerie, stampaggio parti, modello Aveo.
Nissan - Renault
3 impianti di produzione negli stati di Morelos, Aguascalientes e Guanajuato.
-Morelos: assemblaggio dei modelli pick up, Frontier L4, Tilda Sedan, Tsusru,
-Aguas Calientes: produzioni di motori, assemblaggio Sentra, Tilda HB e March,
-Guanajuato : produzione di motori di alta tecnologia
Volkswagen
2 impianti nello stato di Puebla e Aguascalientes.
-Puebla : assemblaggio dei modelli Jetta, Jetta tdi, Beetle e Golf VII e mezzi
pesanti.
-Aguascalientes : produzione di motori ad alta tecnologia.
Chrysler – Fiat
3 impianti di produzione negli stati di Messico, Coahuila e Guanajuato.
- Stato di Messico: gli impianti producono la Fiat 500, Fiat Freemont, ed i
modelli Chrysler 200, Journey, Avenger e Ram .
- Guanajuato: produzioni di motori e cambi.
- Coahuilla: produzione motori Pentastar. Nel 2013 si avvia la produzione dei
nuovi veicoli commerciali RAM (su modelli Fiat Ducato e veicoli commerciali).
Toyota
- Bassa California: impianto per il assemblaggio del modello Tacoma. Nel
2014 è prevista l’apertura di un secondo impianto nello stato di Aguascalientes
per la produzione di motori e stampati.
Honda
1 impianto di produzione nello stato di Jalisco e uno di prossima apertura.
- Jalisco: assemblaggio de i modelli Civic, Accord , e motociclette.
- San Luis Potosì si sta costruendo un secondo grande stabilimento
Mazda
2 impianti di produzione
- Baja California, l’impianto di Tijuana produce stampi e parti per modello CX5.
- Guanajuato si costruisce un secondo stabilimento per la produzione di motori
e stampi.
Audi
- Puebla: nel mese di aprile 2013 si sono avviati i lavori per la costruzione di un
impianto per la produzione di motori e assemblaggio del modello Q5.
Pagina 15 di 15
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Localizzazione geografica degli impianti di produzione.
Casi di successo.
Il Messico è leader nella produzione di freni, air bags, telai, guarnizioni,
sospensioni, componenti elettrici e luci.
I modelli prodotti esclusivamente in
Messico per tutto il Mondo seguono i più rigidi standard ambientali, qualitativi e
di sicurezza. Alcuni esempi sono:
Pagina 16 di 16
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
• VW con Beetle e Golf ha effettuato nel 2009 un investimento di un miliardo
di dollari per l’espansione di un impianto a Puebla per la fabbricazione di veicoli
di piccole dimensioni e un’altro investimento nello stato di Guanajuato per un
nuovo impianto per la produzione di motori.
• Ford: Ford Fusion, Mercury Milan e Lincoln MKZ. Ha investito nel 2008, 3
mila milioni di dollari per la produzione di un nuovo modello. L’ampliamento di
uno stabilimento nello stato del Chihuahua e la costruzione di un nuovo
impianto di Guanajuato.
• GM: SUV di lusso e sportive come Crossover. General Motor ha aperto 3
centri produttivi dal 2008. Nel 2012 GM ha aperto uno stabilimento per la
produzione di stampi e carrozzerie nello stato di San Luis di Potosi.
• Nissan - Renault: Sentra e Tiida (Versa per gli USA). Nel 2013 ha avviato
le attività il nuovo impianto, localizzato nello stato di Guanajuato, specializzato
nella produzione di motori di alta tecnologia.
• Honda: CR-V: Ha avviato la costruzione di un nuovo stabilimento produttivo
nello stato di San Luis. La nuova fattoria se occuperà della produzione ed
assemblaggio del nuovo modello Accord e Civic.
• Chrysler: Charger, Challenger e Journey, il motore HEMI da 5.7 e 6.1 litri,
Fiat 500, Fiat Freemont. La ditta sta provvedendo all’ampliamento dello
stabilimento di Coahuila per la produzione della nuova Fiat Ducato. Il gruppo ha
firmato un accordo di collaborazione con la compagnia messicana Nemak,
leader mondiale nella fabbricazione di componenti di alluminio per motori e
trasmissioni, conta circa 15 mila impiegati e 29 fabbriche in tutto il Mondo.
Appare chiaro che il governo federale ed i singoli stati puntino ad attrarre i
maggiori operatori mondiali dell’industria automotive con l’obiettivo di creare
occupazione, fare crescere il contenuto di valore tecnologico delle esportazioni
del paese.
Oggi il Messico rappresenta la ottava potenza mondiale nella produzione di
automobili e la quarta come produttore di mezzi pesanti. Buona parte della
produzione “made in Messico” é diretta ai mercati internazionali. Nel 2013,
circa 2,4 milioni di vetture sono state vendute sui mercati mondiali. Gli Stati
Uniti hanno acquistato circa il 71% delle esportazioni messicane del settore,
mentre l’America Latina ha assorbito il 12% dell’export messicano.
Il settore automotive messicano punta, nel breve termine, ad insidiare la
leadership produttiva ibero-americana del Brasile (3 milioni di autovetture
prodotte ed 1,7 milioni di vetture esportate). Negli ultimi anni si registra la
volontà degli addetti ai lavori di rilanciare la manifestazione promozionale
“Salon del Automovil”.
Pagina 17 di 17
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Grandi investimenti.
Pirelli: il gruppo italiano leader nei pneumatici ha avviato la costruzione del
primo impianto produttivo in Messico. Lo stabilimento di Silao, localizzato nello
stato di Guanajuato, ha entrato in produzione nel 2012 con la linea “ High and
ultra high performance” per auto e camion. Pirelli é già presente in America
Latina con sette impianti produttivi, 5 in Brasile,1 in Argentina ed 1 in
Venezuela. La decisione di investire in Messico, secondo i vertici del gruppo
Pirelli, si spiega con la necessità di rispondere alla crescente domanda del
mercato Latino Americano e dei paesi NAFTA. Lo stabilimento di Silao ha
richiesto un investimento di 210 milioni di dollari, genera 1.000 posti di lavoro
(700 diretti e 300 indiretti) ed avrà, a regime, una capacità produttiva annuale
di 5 milioni di pneumatici. Il gruppo italiano si prepara a raddoppiare
l’investimento e la capacità produttiva dello stabilimento
Volkswagen:
Il CEO Otto Linder ha inaugurato un nuovo complesso
industriale che ha richiesto un investimento totale di 550 milioni di dollari a
Silao specializzato nella produzione di motori a bassa emissione.
Il
programma di investimenti prevede, in un secondo momento, l’assemblaggio
di nuovi veicoli negli stabilimenti di Puebla e Chatanooga. Il progetto, avviato
nel mese d’ottobre 2010, ha l’obiettivo di produzione annuale di 330 mila
motori a partire dal 2013. Thomas Karig, il vicepresidente VW, ha affermato
che l’assemblaggio fatto in Messico ha notevolmente migliorato la competitività
dell’azienda a livello internazionale. I vantaggi competitivi offerti dallo stato di
Guanajuato hanno superato quelli offerti da altri stati messicani, dagli USA e
dal Canada.
Audi :
L’impresa d’alta gamma del Gruppo Volkswagen ha firmato un
accordo con i rappresentanti del Governo Federale e Statale per la costruzione
di un grande impianto produttivo dello stato di Puebla. Il nuovo stabilimento,
con un investimento complessivo a 1,3 miliardi di dollari,
entrerà in
produzione nel 2015 con il modello SUV Q5.
Nissan: La casa automobilistica giapponese si prepara a realizzare il suo terzo
stabilimento produttivo in Messico. Nissan ha effettuato un investimento di due
miliardi di dollari per raddoppiare la produzione nel grande paese latinoamericano.
Il nuovo stabilimento, localizzato nello stato di Aguascalientes, è
entrato in produzione a fine 2013 con un target annuo di 600.000 veicoli.
Nissan produrrà in Messico 1,3 milioni di autovetture, contro 1 milione di
autovetture prodotte in Giappone.
Il colosso automobilistico statunitense produrrà nel
General Motors:
complesso messicano Ramos Arizpe il modello Sonic, attualmente importato
dagli stabilimenti statunitensi e coreani, per il mercato interno e per esportarlo in
Centro e Sud America. Ernesto Hernández, presidente di General Motors
Pagina 18 di 18
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Mexico, ha reso noto che il programma di investimenti prevede 215 milioni di
dollari per la produzione del nuovo veicolo e 285 milioni di dollari per l'impianto
di produzione dei motori.
Honda: Il gruppo automobilistico nipponico ha annunciato un investimento di
800 milioni di dollari per la costruzione di un nuovo stabilimento produttivo nello
stato di San Luis di Potosí, su un' area di 566 ettari e creerà 3.200 posti di
lavoro. Il top management di Honda ha fissato gli obiettivi produttivi annui del
nuovo stabilimento in 200.000 unità. L'impianto produrrà auto compatte per i
mercati nordamericani.
Mazda: Il gruppo automobilistico giapponese investe $500 milioni per la
realizzazione di uno stabilimento produttivo nello stato di Guanajuato, nel
Messico centrale. Il nuovo impianto, realizzato in collaborazione con il gruppo
Sumitomo, avrà una capacità annua di 140.000 vetture (modelli Mazda 2 e 3)
ed entrerà in produzione a metà 2013.
Fiat-Chrysler. Il gruppo automobilistico italiano produrrà in Messico tre nuovi
modelli di vetture per i mercati latinoamericani, oltre alla FIAT 500. In un
incontro con l’ex Presidente messicano Calderón, l'Amministratore Delegato
del gruppo Sergio Marchionne ha evidenziato che gli stabilimenti messicani
produrranno il modello Freemont, l'Abarth e la versione elettrica del modello
FIAT 500. Questi ultimi due si esporteranno in Cina. La produzione dei nuovi
modelli da lavoro a 600 persone.
Il contributo del settore automotive nel PIL nazionale.
Oggi, il settore automotive messicano rappresenta circa il 4% del Pil nazionale,
il 17,2% del totale del pil manifatturiero, ed occupa circa 1 milione di addetti.
Dal 2000 al 2012 il settore ha beneficiato di investimenti complessivi pari a 38,7
miliardi di dollari.
La crisi finanziaria del biennio 2008-2009 ha determinato una significativa
contrazione dei consumi. Per la ravvivare la domanda interna e facilitare la
ripresa degli acquisti di autovetture, il legislatore messicano ha approvato nel
2011 alcuni provvedimenti legislativi:
• il blocco della tassa “Tenencia” per le automobili nuove. La riforma e’
entrata in vigore nel 2012 con l’eliminazione della tassa dei veicoli nuovi di un
valore massimo di $ 250,000 (circa 15,000 euro), la deducibilità immediata in
tutto il territorio nazionale per l’acquisto di veicoli aziendali.
• Aumento della deducibilità a 400 mila pesos (circa 25 mila euro). Grazie alle
agevolazioni fiscali, nello stato di Coahuila si è raggiunta una riduzione del
costo medio di un veicolo del 20%. Gli incentivi fiscali riducono la tassa sulla
Pagina 19 di 19
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
”Tenencia” dell’80% e quella ISAN del 50%. La politica di incentivi e la migliore
fase congiunturale internazionale e domestica hanno favorito la ripresa degli
acquisti di vetture.
Nonostante gli elevati tassi d’interesse elevati applicati dal sistema bancario per
le attivitá di credito al consumo, nel 2012 gli acquisti di autovetture sono
aumentati ed hanno raggiunto i 529.304 con una crescita del 7,6% rispetto al
2011.
Il profilo del consumatore messicano é in costante evoluzione. La domanda di
credito a medio e lungo termine si sposta dal settore dei beni durevoli al settore
immobiliare. L’industria automobilistica svolge un’intensa attività di lobby sul
Congresso e sul Governo Federale per incentivare gli acquisti di auto.
La AMDA (Asociación Mexicana de Distribuidores Automotrices) assicura che il
mercato e’ ritornato ai livelli di commercializzazione di 10 anni fa.
Opportunità per le imprese italiane del settore
Per costruire un’autovettura sono necessari circa 10-15.000 componenti. Le
case automobilistiche e gli OEMs presenti in Messico soddisfano solo una
parte del fabbisogno complessivo di componenti. Pertanto, esistono
numerose nicchie di mercato di potenziale interesse per le aziende italiane del
settore.
In particolare, si evidenziano alcune aree di maggiore domanda messicana del
settore automotive soddisfatta con acquisti dall’estero:
•
•
•
•
•
•
•
motori,
trasmissioni,
sistemi di sicurezza,
iniettori,
cruscotti,
sensori,
pompe,
Per quanto riguarda i componenti esistono interessanti opportunità di mercato
per i produttori di:
•
•
•
•
•
•
stampi di precisione,
acciai ad alta resistenza,
polimeri estrusi con elementi metallici,
parti saldate a caldo ed a freddo,
sinterizzazione,
pressofusione di alluminio,
Pagina 20 di 20
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
•
•
•
parti in fibra di vetro,
parti della carrozzeria,
finiture floccaggio componenti,
La filiera automotive messicana non è esente dalle macro tendenze
internazionali che si dirigono verso un netto miglioramento degli standard di
sicurezza e qualità. Per mantenere le posizioni acquisite ed eventualmente
rafforzarle, gli OEMs presenti in Messico chiedono ai fornitori di componenti
standard sempre piú elevati anche dal punto di vista ambientale.
Un azienda italiana che intrapreso, con successo, la politica di presenza
produttiva in Messico é costituito da Lupini targhe. L'impresa italiana,
specializzata nella produzione di articoli in alluminio e plastica per l'industria
automobilistica, ha annunciato nei primi mesi del 2012 l'espansione della base
produttiva localizzata nello stato di Puebla. Vanessa Zaniboni, presidente del
consiglio d'amministrazione della società di Pognano (BG), ha annunciato la
realizzazione di un nuovo impianto produttivo su una superficie di 10.000 mq. Il
nuovo stabilimento richiede un investimento complessivo di 6,5 milioni di euro e
genererà a regime 400 posti di lavoro. Lupini Targhe é gia presente in Messico
nel parco industriale di Ciudad de Textil 1, nel municipio Huejotzingo.
Gli Stati Uniti costituiscono il mercato di riferimento per i produttori di veicoli
presenti in Messico. Il profilo del consumatore statunitense si sta modificando
e cresce la domanda di veicoli più piccoli e con minor consumo di carburante.
Le imprese italiane possiedono vantaggi comparativi nella produzione di
componenti che rispondano meglio ai recenti cambiamenti della domanda
registrati nel mercato statunitense.
Pagina 21 di 21
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Informazioni e contatti utili
Fiere del settore
Paace Automechanika
www.paaceauomechaika.com.mx
16 – 18 luglio 2014
città del Messico
Expo INA
www.expoina.mx
26 – 28 marzo 2014
città del Messico.
Associazioni di categoria .
• AMDA - Asociación Mexicana de Distribuidores de Automotores, A.C.
www.amda.org.mx
• AMIA – Asociación Mexicana de la Industria Automotriz. www.amia.com.mx
• ANPACT - Asociación Nacional de Productores de Autobuses, Camiones y
Tractocamiones, A.C. www.anpact.com.mx
• ANDELLAC – Asociación Nacional de distribuidores de Llantas.
www.andellac.com.mx
• ARIDRA – Asociación Nacional de Representantes, Importadores y
Distribuidores de Refacciones Automotrices , A.C. www.aridra.com
• INA – Industria Nacional de Autopartes. www.ina.com.mx
Pagina 22 di 22
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Aziende presenti con stabilimenti nel nord del paese
CHIHUAHUA
Alcoa Fujikura, Service Valeo, Auma, Avon Automotive, Electronics, Bergen,
Cable Technologies, Bredd Technologies, Capsonic Automotive, Carlisle,
Cooper Industries, Security Croni, Cummins Diesel America, Delphi, Eagle
Otawa, Electrisola, Federal Mogul, Goodyear Tie&Rubber, Visteon, Honeywell,
T.R.W, Itesa, Sumitomo, Itt Automotive, Johnson Controls, Kenwood, Lear
Corporation, Leoni Cable, Letts Industries, Manesa, Moraine, Nichirin
Coupler, Rapid Design, Robert Bosch, Saturn, Seton, Sheldahl, Siemens,
Ssi Technologies, Strttec,
Stoneridga Corp.,
Yazaki North,
Superior
Industries, Tdk Usa Corp., Tyco International,
SONORA
Am Mex Products, Atronics, Benteler, Charles E. Gillman, Chata Enterprise,
Exemplar Manufacturing, Itt Industries, Leoni Wiring Systems, Molex, Oxford
Automitive, Prestolite Wire Corp, St. Clair Technologies, Trw, T.S.E Breaks,
Tyco, Yasaki’s Ewd (A Cosa),
BAJA CALIFORNIA
American Racing, Autoliv, Gonher,
Kenworth, Nks Safety Technology,
Parker, Hannifin, Pilkington, Pioneer, Toyota, Wabash Technologies,
SINALOA
Delphi, Mexicorvos,
DURANGO
Compañia Industrial Armas, Linamar, Yazaki North America
NUEVO LEON
Acurride, Alsin, Allied Signal, Alcoa Fujikura, Autoclimas, Carusi,
Caterpilllar, Delphi, Denso, Donelly, Entrelec, Freightliner, Gonher, Hayes
Lemmers Int., Jhon Deere Lth, Lear, Metalsa, Mitsubishi, Mitsuba, Navistar
Remsa, Nemak, Parker Hannifin, Piolax, Pionner, Rassini, Siemens, Takata,
Teknik, Thomas Built Buses, Tokio Electrica, United Technologies, Visteon,
Vitroflex, Yazaki,
COAHUILA
Allied Signal-Honeywell, Benteler, Castech, Citation Toools, Cifunsa, Delphi,
Douglas % Lomason, Federal Mogul, Findlay Industries, General Cable, Irvin
Automotive, John Deer, Johnson Controls, Lear Corp., Magna International,
Magna Seating Systems, Mahle, Mannesmann-Sachs, Mascotech, Oxford
Automotive, Pilot Industries, Plastic Omnium, Rassini, Stabilus, SteyrDaimler-Puch, Takata, Teksid Fiat, Tenn-Mex, Textron Automotive, Twb
Pagina 23 di 23
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
TAMAULIPAS
Alpine Electronics, Ammex Products, Bbb Industries, Breed Technologies,
Bronco Electronics, Delphi, Valeo, Delphi Automotive Systems, Federal
Mogul, Fermag, Fujitsu Ten , Globe Motors, Godam, Kongs Berg
Automotive, Matsushita, Mikuni Texas, Minnesota Rubber, Naftek, Precision
Cable Manufacturing, Pullmex, Siemens, Standard Motor Products, Teleflex,
Ti Group, Trostel, Trw, United Technologies, Velvac, Wells Manufacturing.
Aziende presenti nel centro e nel sud del paese
JALISCO
Aralmex, Asiento Superior, Atr, Bw, Carburat, Causamex, Grupo Ferrau,
Hella/Hemex, Modine, Pioneer Standard, Rolamex, S & Z Rolmex, Rockwell
Automotive, Saargummi , Sachs Bode, Siemens Vdo, Sumida, Takata, Vogt
Electronics, Webb De Mexico, Yamaver
GUANAJUATO
American Axle, Arbomex, Aventec, Celay, Condumex, Daido Metal, Denso,
Egana, Feranti Packard, Flex-N-Gate, Gkn Pplc, Group Uniko, Hella,
Hutchinson, Meridian, Lagermex, Lear Corp., Oxford Automotive, Tenneco,
Thyssen Krupp Ag, Us Manufacturing, Yorozu
QUERETARO
Abc Group-Canada, American Car Equipment, Arvin Meritor, Aspermex, Auma,
Brose, Century Mold, Collins & Aikman Group, Dana Corporation, Delbar,
Products, Delphi, Dura Automotive Systems, Forjas Spicer, Grammer, Harada
Industries, Harman, Hba Cast Products, Hi-Lex Mexicana Tremec, Irizar,
Meritor, Mitsubishi Electric, Neaton, New Holland, Noranda, Novem, Ppg
Industries, RW Automotive Holdings corp, Rock Well Siemens, Tenneco, Woco
tech,
MORELOS
Bridgestone, Freudenberg, Firestone, Temic, Vidrio Security Saint
AGUASCALIENTES
Busscar, Calsonic, Cooper Standard, Cooplast, Donaldson, Forjas Y
Maquinas, Gestamp, Siemens, Industria De Asiento Superior, K&S, Kantus,
Maruichi Steel Industries ltd, Morestana, Moto Diesel, Nabco, Polo Mex,
Yorozu.
ZACATECAS
Delphi, Yazaki
HIDALGO
Pagina 24 di 24
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Citsa-Ppg Industries
SAN LUIS POTOSI
Alfred Englemann, Arvin, Adscha, Bosch, Continental Ag, Eaton, EaglePicture, Industries San Luis, Magna, Rassini, Scania, Valeo, Sylvania
VERACRUZ
Avon Rubber, Siemens
CHIAPAS
Axa, Yakazi
TLAXCALA
Arcomex, Forjas Spicer, JoHnson Controls, Keiper
PUEBLA
Benteler, Brembro Rassini, Magna International, Hp Pelezer Automotive,
Systems, Johnson Controls, Sommer Allibert, Federal Mogul, Kiekert, Luk,
Lupini Targhe, Textron, Parke Hannifin, Samvardhana Motherson Peguforma,
Siemens, Skf, Tenneco, Trw, Yucatan, Air Temp, Axa Yazaki
CD. DE MEXICO Y ESTADO de MEXICO
Barmes Group, Clemex, Dana Corporation, Firestone, Goodyear Group,
Henkel Kgaa, Jhonson Controls, Lear Corporation, Lord Corporation ,
Metaldyne, Perkins Industries, Tomkind Plc, Sernamotive Blue Water, Ti Group
Automotive Systems, Michelin Corporation, Magna International, Hitchner
Manufacturing, Internationa Hella Kg Hueck & Co. , Bosch, Eaton, Federal
Mogul, Fpa, Hayes Lemmerz, Mannermann, Krupp, Valeo, Zf Holding,
Parker, Ta.
Aziende Tier 1 & 2 presenti in Messico per specializzazione produttiva
CINTURE E SISTEMI DI SICUREZZA ED AIRBAGS
Takata de México, Delphi Systems de México, Trw Vehicle Safety Systems
de Mexico, Industrias Irvin de México, Autoliv Safety Technology de México,
Equipo Automotriz Americana, Autiliv Components México, Vogt electronics,
Visteon, Magna Internacional, Robert Bosch, Siemens, Johnson Controls,
Valeo, Altronix, Grupo Indusrial Armas, Hirotex México.
VALVOLE, SISTEMI DI SCARICO, CAMICIE E TESTATE IN ALLUMINIO
Coclisa,
Industrias Fronterizas Hli,
Castech,
Nemak,
Industrias De
Linamar, Bocar, Valeo, Clemex, Parker Hanna Internacional, Pilkington,
Métalsa, Cifunsa, Manufactura de Cigueñales, Filosa North America, Flotamex,
Gestamp, Grant Porducts, Baja Oriente, Engicom
Pagina 25 di 25
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
PARTI DEL TELAIO, CARROZZERIA, TESTATE MOTORE
Am Mex Products, Arbomex, Automotive Industries, Cardanes, Donaldson,
Exemplar Manufacturing, Formex, Forjas SpicerEngranes Cónicos, Irizar,
Federal Mogul, Lupini Targhe, Rio Bravo Eléctricos, Samvardhana Motherson
Peguforma, Transmisiones Y Equipos Mecanicos, Velcon, Vidrio Security,
Wabash Tecnologies, Webb, Zf Sachs Automotive Mex, Monroe de México,
Metalsa, Autotek Industrial, Benteler México, Freudenberg Nok
RIVESTIMENTI / SEDUTE / PANELLI
Altec Electronica Chihuahua, Delphi Interior Systems De México, Carplastic,
Magna Skating Sistems,
Alcoa, Mascotech, Plastic Omnium, Mitsuba,
Pinturas y ensambles Mexianos, IMI Norgren, Kiekiert de México, Inther
Automotive, HFI México, Holbert Group, Asientos Amaya – Astron, Confortseat
México, Comercial Vehicle Group, Continental Automotive, Fapco, Beachmold
México, Borsal de México, Brenamex, Brose de México, GST Autoleather, HFI
México, Hope Industries de México, Industria de asiento Superior, Interiores
JCI, Kasai Mexicana, Nidec Motors & Actuators, Oplex, Pinturas y Ensambles
México, Wet Sistemas Automotrices, Windsor Machine de México.
COLONNE, SCATOLE E SISTEMI DI DI TRASMISSIONE
Delphi Interior Systems de México, Afx Industries, Thyssen Krupp Presta de
México, Rio Bravo Electricos, Lamosa, Alambrados y Circuitos Eléctricos,
ATR, Dana, New Holland, Meritor, American Axle, Arvin Meritor, Honeywell,
SKF, Eaton- Fuller, Valeo, ZF, PFI Bearings, Mahle Componentes, Kostal
Mexicana
SISTEMI DI FRENO
Rassini Frenos Y Brembo Rassini,
Frenos Y Mecánismo, Anchorlok de
México, Delphi Sistemas de Energía,
Brembo Rassini,
Visteon Yasaki,
Autoliv,
TSE Breaks,
Moraine,
Maesa,
Nichrin Couplet, Fricciones
Técnicas, Affinia Group, Focosa North America, Fras Le México, Frenos y
Mecanismos, Industrias Galgo, LBQ Foundry, Maquilas Tetakawi MICO,
PNEUMATICI e RUOTE
Ronal Mexicana, Meritor, Pulidora de B. California, Calidad Internacional de
Pulido, Alcoa Wheel Products México,
American Racing Manufacturas,
Firestone, Cooper Industries, Pirelli, Goodyear, Michelin, Continental,
Bridgestone, Tornel, Industrias Galgo, Cooper Tire, Birlos automotrice
Hercules, Iochpe Sistemas automotivos, Superior Industries México, Zanini de
México.
RIMORCHI e BOOGIE
Hyundai de México, Mecox Resources, Kenworth, Daimler, Volvo, Scania,
Dina, International, Pj Trailers Company, Fruehauf, Gami Carrocerías, De
Lucio, FFW de México, Frimax México, Industrias Lugarth
SISTEMI DI TRASMISSIONE
Pagina 26 di 26
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Eaton Truck Components,
Transmisiones y Equipos Mecánicos,
Transmisiones Tsp, Dana, Visteon, Cummings, Cat, Kenworth, Delphi
Power. IMI Norgren, Donaldson, Especialidades Mecaniocas Automotrices,
Formex Automotive Industries, Disa, Jatco México.
ELETTRONICA / SISTEMI, SENSORI, MODULI , CAVI
Alambrados y circuitos eléctricos, Alcoa Fujikura, Altronix, Avon Automotive
Electronics Axa Yazaki, Alpine Electronics, Bergen Cable,
Condumex,
Delphi, General Cable,
Harada Industries, Hella Hemex,
HP Pelezer
Automotive,
Johnson Controls,
Leoni Wiring Sistems, Lear Corp,
Magneti Marelli, Matsushita, Mitsubishi Electric, Pioneer Standard, Prestolite
Wire Corp,
Robert Bosch Rockwell,
Siemens Vdo, Sumida, Sumida,
Textron, Vogt ElectronicsKenwood, SSI Technologies, Yazaki, Martin Rea
Automotive, Kasai Mèxico, Osram, Lincoln Electric, Autopartes de Precisión
Santana, Electrónicos Animados, Sistemas y Arneses K&S, Tyco Electronics
México,
MOTORI DIESEL / ELETTRONICA PER / PARTI E COMPONENTI
Moto Diesel, Bosch, Eaton, Scania Valeo, Siemens, Perkins Industries,
Tomkin, Yorozu,
FPA, Valeo,
TDK USA,
John Deere,
Magna
International,
Takata Globe Motors, Navistar Parker, Tomas Built Buses,
Isusu, Hino Motors, Forjas y Máquinas, Volkswagen, Cummings Industries,
Visteon, Caterpillar, Dana, Eaton Truck Components, Kenworth Mexicana,
Autpoartes Tracto de México, Federal Mogul, Transmisiones TSP, .
SISTEMI D’ARIA CONDIZIONATA E RAFFREDAMENTO
Berh de México, Bocar México, Climas de México, Codan Rubber de México,
Continetal Products México, Cooper Standard, Coupled Products México,
Dayco, Gates, Delphi, Denso México, Fischer, Grupo Industrial Armas, Martin
Rea Developments México, Nacional de Cobre, Plasticos Automotrices de
Sahgún, Proveedora de Herramientas y Accesorios para Radiador, Radiadores
Olimpica, Rasa Radiadores Automotrices, TI Group Automotive Systems,
Valeo Climate Control,
FLUIDI / LUBRIFICANTI / ADESIVI.
Grupo Basf, 3M de México, Quaker State, Bardhal, Henkel Mexicana, ITW
Polymex, Roshfrans, Lubricantes Mexicanos, Gonher, Chemical Schutz High
Performance, Comercial Essex, Dow Chemicals, Exxon Mobil México, Grauto,
Industrias Tuk, Motul International, Raloy Lubricantes, Technical Tape México,
Ecom, Restore México, Gonher
Pagina 27 di 27
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Aziende
operanti
nell’importazione
–
distribuzione
per
il
settore
aftermarket.
Grupo Mayoreo Internacional, PFI de México, Seire de México, Walter Products
México, Ciosa Autopartes, Ada Group México, Federal Mogul México, CRP de
México, Grupo de la Rosa, Refacciones Mexicanas, Calderon Autopartes,
Autopartes Eléctricas Automotive, Diagsa Automotriz, Centro de Distribución
Nikko, Auto Zone México, Refaccionarias California, Grupo Huante,
Importadora Sayto, DC Auropartes, Aisin Mexicana, Vazlo México, Distribuidora
de Autopartes G&F, Apseco, Promotora de Repuestos Automotrices,
Distribuidora Sagaji, Dynagear México, Onet Autopartes, Autorefacciones
Franco, CRP de México, Grupo Maran, Mahle Distribuciones, Radec
Autopartes, Importadora Putumayo, Refaccionaria Moderna.
Pagina 28 di 28
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Notizie :
MESSICO: BOOM INVESTIMENTI ESTERI SETTORE AUTOMOTIVE
14 MAR - Il Messico riceve importanti flussi di investimenti diretti esteri nel settore
automotive. Il dato del 2013 é pari a 3,2 miliardi di dollari in entrata ed é l'ammontare
piú alto nella storia del paese latino americano. Il dato record consolida il Messico
come una delle piattaforme produttive del settore più importanti a livello mondiale. Dal
2000 al 2013 l'automotive messicano ha ricevuto complessivamente IDE in entrata per
27,7 miliardi di dollari e si è collocato al primo posto tra i settori più attrattivi per gli
investimenti diretti esteri superando le industrie alimentari, che hanno ricevuto 23,1
miliardi di dollari, e delle bevande, con 22,9 miliardi di dollari
MESSICO: NISSAN COSTRUIRÁ VEICOLI MERCEDES
10 MAR - Nissan produrrá in Messico alcuni veicoli del gruppo Mercedes. Secondo i
giornali messicani, Mercedes ed Infiniti uno sviluppo congiunto di auto compatte per
ridurre i costi e facilitare l'espansione del marchio tedesco in Nord America. Il progetto
di collaborazione franco-giapponese-tedesco dovrebbe essere presentato al top
management di Mercedes nel mese d'aprile 2014. La produzione congiunta di
autovetture compatte per il segmento alto di gamma dovrebbe essere avviata nel 2017
negli stabilimenti di Aguascaliente 2. I nuovi modelli possono riempire un vuoto nella
gamma di Infiniti ed allo stesso tempo garantiscono una base produttiva in Nord
America per l'architettura di trazione anteriore MFA.
MESSICO: DAEWOO INVESTE NEI BUS
6 MAR - Daewoo scommette sull'aumento della domanda di trasporto pubblico in
Messico. Il gruppo coreano intende produrre bus nel grande paese latinoamericano.
Daewoo ha annunciato un investimento di 75 milioni di dollari per la realizzazione di un
nuovo stabilimento nel parco industriale di Ciudad Sahagun. Il progetto, in
collaborazione con l'impresa messicana American Coach, prevede un primo
investimento di 30 milioni di dollari per l'assemblaggio annuale di 500 autobus. La
societá mista, controllata al 70% da Daewoo ed al 30% dai soci messicani, produrrá
unitá complete di autobus urbani ed interrurbani e motori. Si prevede inoltre la
produzione di un fuoristrada per il trasporto passeggeri in competizione con il modello
Sprinter della Mercedes Benz.
MESSICO: SANLUIS RASSINI ANNUNCIA INVESTIMENTI CAPEX
24 FEB - SANLUIS Rassini si prepara a realizzare investimenti capex negli stabilimenti
messicani e brasiliani. Il gruppo specializzato nei componenti automotive prevede un
investimento complessivo di 45 milioni di dollari per modernizzare gli impianti di Rio de
Janeiro ed espandere la capacità produttiva in Messico. La scorsa settimana il top
management del gruppo messicano aveva annunciato un investimento di 10 milioni di
dollari per espandere la produzione finalizzata a rispondere alle esigenze del cliente
MAN.
MESSICO GRUPO ALFA ANNUNCIA MAXI INVESTIMENTI CAPEX
(ICE) - ROMA, 13 FEB - Il gruppo Alfa ha annunciato per il 2014 maxi investimenti
capex per 1.05 miliardi di dollari. Il conglomerato messicano si prepara ad investire 337
milioni di dollari nella divisione Nemak (automotive) e 300 milioni di dollari nella
divisione Alpek (petrolchimica). Il top management di gruppo prevede per il 2014 un
fatturato di circa 15,84 miliardi di dollari. La divisione gas naturale ed idrocarburi
Pagina 29 di 29
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
dovrebbe crescere del 20% mentre la parte petrolchimica potrebbe registrare una
contrazione dell'8%.
MESSICO: DHL INVESTE NELLA RETE DISTRIBUTIVA
(ICE) - ROMA, 10 FEB - DHL rafforza la presenza in Messico e si prepara ad investire
300 milioni di dollari nel grande paese latinoamericano. Frank Appel, CEO di
Deutsche Post DHL, ha evidenziato i programmi d'espansione in Messico in
occasione della cerimonia di inaugurazione della nuova centrale logistica Tres Ríos. Il
top manager non ha voluto dare i dettagli del piano di investimenti per non
avvantaggiare la concorrenza. Tuttavia, il programma del colosso mondiale delle
spedizioni prevede il rafforzamento della Divisione Express nella regione del Bajio.
DHL fattura in Messico un miliardo di dollari ed é presente con 80 centri di
distribuzione.
MESSICO: GISSA INVESTE INSIEME A TWR
05 FEB - Grupo Industrial Saltillo annuncia un co-investimento di 110 milioni di dollari
per una nuova fonderia. La divisione automotive del gruppo industriale messicano si
allea con Kelsey Hayes Company, sussidiaria del gruppo TRW automotive Holding
Corporation, per creare una nuova fonderia specializzata nella produzione parti dei
sistemi frenanti. La societá mista sará controllata al 70% da GISSA e per il 30% da
TWR. Il nuovo stabilimento avrá una capacitá annua di 52mila tonnellate e produrrá
per soddisfare la domanda prevista per i sistemi di freno dall'industria automotive in
Nord America. Il nuovo impianto avvierá le attivitá nel terzo trimestre del 2015.
MESSICO: CRESCE IL COMPARTO AUTOMOTIVE
28 GEN - Il Messico scommette sulla crescita dell'industria automobilistica. Secondo
Eduardo Solís, presidente dell'associazione messicana del settore automotive AMIA, la
produzione locale di autoveicoli dovrebbe raggiungere i quattro milioni di unitá nei
prossimi 5 anni. A fine 2013 il settore ha generato entrate in valuta estera pari a 39
miliardi di dollari e si é raggiunta la soglia di 2,933 milioni di vetture prodotte. Circa
l'82% della produzione messicana di veicoli ha raggiunto i mercati internazionali ed in
particolare gli Stati Uniti d'America. Secondo AMIA l'obietto dei quattro milioni si
raggiungerá per l'avvio delle attivitá dei nuovi stabilimenti e l'ampliamento di quelli
esistenti di Nissan ad Aguascalientes, Volkswagen a Puebla, Mazda a Salamanca,
Honda a Celaya ed Audi a Puebla. La saturazione del comparto automotive a livello
mondiale non dovrebbe avere effetti particolari sulle produzioni messicane. Secondo
un recente analisi di IHS automotive il mondo si sta avvicinando ad una saturazione del
settore in particolare nei paesi dove si é registrata una crescita maggiore negli ultimi
anni (Brasile, Russia , India e Cina). In numerosi paesi del mondo le infrastrutture
urbane sono saturate dal numero di veicoli ed i governi devono introdurre normative
finalizzate a limitare la proprietá ed il numero di veicoli in circolazione.
MESSICO: RONAL INVESTE NELLA PRODUZIONE DI CERCHIONI IN LEGA
22 GEN - Ronal annuncia investimento in Messico. Il gruppo svizzero, leader mondiale
nei cerchioni in lega leggera, si prepara ad investire 125 milioni di dollari nello stato
centrale di San Louis de Potosí. Il nuovo stabilimento, localizzato nel Logistik Industrial,
avrá una capacitá produttiva annua di 2 milioni di cerchioni in lega di alluminio. Il
gruppo Ronal é un fornitore primario delle case automobilistiche Volkswagen, Audi,
Mercedes Benz, BMW and General Motors.
Pagina 30 di 30
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
MESSICO: FLEXTRONIC INVESTE IN NUOVO IMPIANTO
06 GEN - Flextronics investe in Messico. Il colosso elettronico si prepara ad investire
30 milioni di dollari per la costruzione della sede di un nuovo stabilimento produttivo. Il
colosso asiatico, leader nella fornitura dei componenti per le reti di telecomunicazione,
per l'elettronica di consumo, per l’industria computeristica e per le apparecchiature
mediche, espande la presenza produttiva nello stato centrale di Jalisco. Secondo
Guillermo del Rio Ochoa, responsabile della divisione Business Development, il nuovo
edificio risponde all'obiettivo di aumentare del 30% le attivitá degli stabilimenti Northern
Plant, in prossimitá dell'aeroporto di Zapopan. L'economia messicana attrae i grandi
gruppi industriali taiwanesi interessati a cogliere le opportunitá emergenti dai processi
di crescete regionalizzazione dell'area Nafta.
MESSICO: JTEKT ANNUNCIA STABILIMENTO PRODUTTIVO
03 GEN 2014 - Il boom del settore automotive messicano attira i protagonisti mondiali
del settore componentistica ed in particolari dei produttori giapponesi. JTEKT
Automotive México, S.A. de C.V. ha annunciato l'avvio dei lavori nel mese di febbraio
2014 per la costruzione di un nuovo stabilimento nello stato centrale di San Luis
Potosí. L'impresa nipponica, con sede a Nagoya, investirá 360 milioni di pesos nel
nuovo impianto messicano. Lo stabilimento genererá, a regime, 300 posti di lavoro ed
avrá una capacitá produttiva annua di 900 mila unitá di direzione di forza elettrica.
JTEKT é leader nei sistemi, sviluppati a partiure dal 1988, che utilizzano la batteria
come fonte di energia rispetto al sistema idraulico del motore. I prodotti JTEKT
generano risparmi di combustibili pari al 3-5%.
MESSICO: VW INVESTE A SILAO
08 NOV 2013 - Volkswagen AG ha annunciato un investimento di 118 milioni di dollari
in Messico. La casa automobilistica tedesca si prepara ad ampliare lo stabilimento di
Silao, nello stato centrale di Guanajuato, per produrre un sistema innovativo di
movimento delle valvole per l'acesso del combustibile al motore. VW ha inaugurato nel
mese di gennaio 2013 lo stabilimento per la produzione di motori di Silao con un
investimento di 550 milioni di dollari. Il nuovo progetto consentirá la produzione dei
motori EA 888 nel 2016.
MESSICO: NEMAK INVESTE IN RUSSIA
31 OTT - Nemak annuncia un importante investimento in Russia. La societá
messicana, specializzata nei componenti per il settore automotive, si prepara ad
investire 80 milioni di dollari per la realizzazione di un nuovo stabilimento a Ulyanovsk
. Nemak ha comunicato alla borsa di Cittá del Messico che il nuovo stabilimento sará
localizzato nel parco industriale di Zavolzhye ed avvierá la produzione nel 2015. La
divisione automotive del conglomerato messicano ALFA produce componenti in
alluminio per i motori e controlla una rete di 34 stabilimenti presenti in 14 paesi in
Nordamerica, Europa, Asia e Sudamerica. Nel 2012 , Nemak ha registrato un fatturato
di 3,902 miliardi di dollari.
MESSICO: BRIDGESTONE ANNUNCIA INVESTIMENTO PRODUTTIVO
30 OTT - Il Messico continua ad attrarre investimenti diretti esteri nel settore
automotive. Bridgestone Firestone ha annunciato la prossima costruzione di uno
stabilimento nello stato centrale di Guanajuato. Il nuovo impianto di Celaya produrrá
spuma di poliuretano per i sedili delle vetture ed entrerá in produzione nel primo
semestre del 2015. Secondo gli analisti del settore, il progetto genererá 100 posti ti di
lavoro e richiederá un investimento di circa 14 milioni di dollari. Bridgestone é giá
Pagina 31 di 31
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
presente in Messico con due stabilimenti di pneumatici localizzati a Ciénega de Flores,
nello stato settentrionale del Nuovo León, ed a Cuernavaca, nello stato centrale di
Morelos.
MESSICO: PRESIDENTE INAUGURA NUOVO STABILIMENTO FIAT-CHRYSLER
10 OTT - Enrique Peña Nieto inaugura oggi il nuovo stabilimento Fiat-Chrysler. Il
presidente del Messico partecipa alla cerimonia d'apertura del nuovo impianto di
Derramadero specializzato nella produzione dei motori “Tigershark”. I nuovi propulsori
sono utilizzati nei veicoli Dodge Dart e Jeep Grand Cherokee. Alla cerimonia
partecipano Sergio Marchionne, il Govenatore dello Stato di Cohauila ed il Ministro
Federale dell'Economia. Secondo il quotidiano El economista, il gruppo automobilistico
italo-staunitense ha investito 3,6 miliardi di dollari in Messico negli ultimi anni e puó
contare su una rete di 240 fornitori locali. Enrique Hernández, responsabile degli
impianti di veicoli commerciali di Saltillo, ha evidenziato che lo stabilimento
raggiungerá, per il secondo anno consecutivo, un record di produzione con 230 mila
veicoli RAM assemblati. Gli stabilimenti messicani, localizzati nello stato settentrionale
di Cohauila, hanno uguagliato i livelli di produttivitá degli impianti di Detroit ed hanno
raggiunto gli standard mondiali WCM.
MESSICO: IL GRUPPO TECHINT INAUGURA MAXI IMPIANTO SIDERURGICO
19 SET - Enrique Peña Nieto ha inaugurato ieri il nuovo maxi stabilimento siderurgico
del gruppo Techint. Alla cerimonia di hanno partecipato il presidente messicano, il
ministro dell'economia ldefonso Guajardo Villareal, il Governatore dello stato
settentrionale del Nuovo Leon Rodrigo Medina de la Cruz , ed i vertici del colosso
siderurgico italo-argentino. Il nuovo stabilimento del Centro Industriale Ternium di
Pesquería in Nuevo León, frutto della collaborazione con i giapponesi di Nippon Steel,
ha richiesto un investimento complessivo di 1.100 milioni di dollari. L'impianto produrrá
acciaio galvanizzato per l'industria automobilistica e contribuirá allo sviluppo
economico del paese soddisfacendo una parte rilevante della crescente domanda
interna (circa il 40%). Paolo Rocca ha evidenziato che il nuovo impianto é stato
costruito da 3.000 adetti in tre anni. Il nuovo impianto siderurgico di Pesqueria puó
contare su due linee produttive principali, quattro processi a freddo e servizi ad alta
tecnologia er la produzione di lamine di 1.850 millimetri di spessore. Il presidente del
gruppo Techint ha, inoltre, evidenziato un ulteriore investimento di un miliardo di dollari
per la costruzione di una centrale termoelettrica che entrerá in funzione entro il 2016.
La nuova centrale a Gas punta a soddisfare la domanda energetica degli stabilimenti
Ternium e Tenaris.
MESSICO: TST INVESTE NELL'INDUSTRIA SIDERURGICA
18 SET - TST Inc. ha annunciato la creazione di una societá mista in Messico per
produrre e commercializzare alluminio. Il gruppo siderurgico statunitense si allea con
Nikkei MC Aluminum Co. LTD. per produrre nello stato centrale di Aguascalientes. Il
nuovo stabilimento della JV T.S.T. Nikkei Metales S. de R.L. de C.V. avrá una capacitá
produttiva annua di 30.000 tonnellate focalizzate sulla crescente domanda
dell'industria automobilistica.
MESSICO: BOOM DELLA COMPONENTISTICA AUTO
31 LUG - Il Messico é diventato il quinto acquirente mondiale di componenti per
l'industria automotive. Nel 2012 le maggiori case automobilistiche internazionali,
presenti nel paese con propri impianti, hanno importato componenti per 35 miliardi di
dollari. Nel periodo di riferimento, la produzione nazionale messicana di componenti ha
Pagina 32 di 32
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
raggiunto i 75 miliardi di dollari. Nei prossimi sei anni le 1.200 imprese del settore
dovrebbero generare un fatturato di oltre 90 miliardi di dollari. Circa 300 imprese della
componentistica si sono installate, negli ultimi anni, nello stato centrale di Queretaro
per essere vicine ai grandi stabilimenti delle case automobilistiche presenti in Messico.
MESSICO: LG INNOTEK INVESTE NELLA COMPONENTISTICA AUTOMOTIVE
26 LUG - LG Innotek installerá un nuovo impianto industriale in Messico. Il gruppo
coreano, leader nell'elettronica di consumo, si prepara ad investire 78 milioni di dollari
per costruire un nuovo stabilimento nello stato industriale di Queretaro. Il progetto
prevede la creazione di 300 posti di lavoro, nel municipio di San Juan del Rio, per
produrre sistemi ABS per il settore automotive e motori EPS per i sistemi di guida dei
veicoli elettrici .
MESSICO: FIAT SCOMMETTE SUI MOTORI A GAS PER VEICOLI COMMERCIALI
13 LUG - Il gruppo Fiat scommette sulla produzione di veicoli commerciali a gas in
Messico. Alla conferenza di Indianapolis Sergio Marchionne, amministratore delegato
della casa automobilistica italiana, aveva annunciato di volere puntare sui veicoli a gas
per ridurre le emissioni di Co2. Secondo il top manager Fiat la tecnologia a gas natural
offre migliori standard ed é piú economica dell'auto elettrica, su cui stanno puntando
General Motors e Toyota. L'auto elettrica presenta numerosi ostacoli tecnici come i
tempi di ricarica delle batterie. Il gruppo Fiat é leader in Europa nel segmento dei
propulsori a gas naturale con una quota del l'80% per le auto ed il 55% per i veicoli
commerciali. L'anno scorso gli Stati Uniti hanno conquistato la leadership mondiale
nella produzione di gas. Gli enormi giacimenti di gas shale stanno cambiando la
geografia economica degli Stati Uniti riducendo la dipendenza energetica dal petrolio e
creando nuovi vantaggi competitivi per diversi settori industriali energivori. Secondo un
comunicato stampa di Ram truck, il gruppo Chrysler diventa il primo produttore di
veicoli commerciali a gas in Nord America con il modello Pick up Ram 2500 Heavy
Duty . Il modello Ram 2500, con sistema di propulsione a GNC, é assemblato nei maxi
stabilimenti messicani di Derramadero dello stato settentrionale di Cohauila. Secondo
la stampa messicana, il gruppo Crhysler si prepara ad annunciare un investimento di
160 milioni di dollari per produrre i nuovi propulsori a gas negli stabilimenti messicani di
Saltillo.
MESSICO: PIRELLI RADDOPPIA INVESTIMENTI NEL PAESE
10 LUG - Pirelli scommette sulla crescita del settore automotive in Messico. Il gruppo
italiano ha annunciato ieri un programma di investimenti di 200 milioni di dollari per
ampliare la presenza produttiva nel grande paese latino-americano. Pirelli punta ad
ampliare gli stabilimenti di Silao, inaugurati lo scorso anno alla presenza del Presidente
della Repubblica, per produrre i nuovi pneumatici ecologici Premium Green
Performance. Giulio Menassi, top manager del gruppo italiano, ha evidenziato che il
programma di investimenti in Messico si realizzerá nei prossimi 4 anni e raddoppierá la
forza lavoro dagli attuali 700 a 1.400 addetti.
MESSICO: SUMITOMO INVESTE NELLA LOGISTICA AUTOMOTIVE
28 GIU - Non si ferma l'arrivo in Messico delle societá giapponesi del settore
automotive. Sumitomo Electric Wiring Systems ha annunciato un investimento iniziale
d 250 milioni di pesos per la costruzione di un centro logistico a Torreon, nello stato
settentrionale di Cohauila. In una prima fase saranno creato a 300 nuovi posti di lavoro
ed a regime il centro dará lavoro a 1500 addetti. Il nuovo complesso Sumitomo
Pagina 33 di 33
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Electric Wiring Systems avvierá le attivitá nel 2014 nel parco industriale Pyme e
distribuirá accessori e materiali di consumo per l'industria automotive. Il gruppo
giapponese é presente in Messico con 20 stabilimenti presenti a Ciudad Juárez,
(Chihuahua), Los Mochis (Sinaloa), Tepic (Nayarit), Zacatecas e Durango.
MESSICO: GM ESPANDE STABILIMENTI
28 GIU - General Motors investe 691 milioni di dollari in Messico. Il colosso
statunitense dell'industria automobilistica rafforza la presenza produttiva degli
stabilimenti di Silao, San Luis Potosi e Toluca. Il programma prevede un investimento
di 349 milioni di dollari per un nuovo impianto per la produzione i nuovi cambi ad otto
velocitá a Silao nello stato del Guanajuato, circa 131 milioni di dollari saranno investiti
negli stabilimenti di San Luis Potosi, specializzati nei sistemi di trasmissione. Mentre
231 milioni di dollari saranno necessari per espandere le attivitá degli stabilimenti di
Toluca.
MESSICO: AUMENTA LA PRODUZIONE DI VEICOLI COMMERCIALI
25 GIU - Il Messico registra una forte crescita della produzione di veicoli commerciali.
Nel 2012, secondo l'associazione di categoria ANPACT, si sono prodotti 138.078
veicoli commerciali piú del doppio dei volumi registrati nel 2009. Poco piú di 104.000
unitá sono state esportate sui mercati internazionali. La mancanza di agevolazioni
fiscali per l'acquisto di veicoli nuovi e le importazioni di unitá usate dagli Stati Uniti
contribuiscono a ridurre la domanda domestica di veicoli commerciali Made in Mexico.
Buona parte della produzione nazionale é composta da motrici per veicoli pesanti a 18
ruote.
MESSICO: ZODIAC AEROSPACE INVESTE IN DUE PROGETTI PRODUTTIVI
25 GIU - Zodiac Aerospace rafforza la presenza produttiva in Messico. Il gruppo
aerospaziale transalpino si prepara ad investire 25 milioni di dollari in due progetti che
saranno realizzati nello stato settentrionale di Chihuahua. L'annuncio dell'investimento
messicano é stato dato la settimana scorsa in occasione del Paris Air Show. I due
progetti sono focalizzati sulla fase ingegneristica e di produzione degli scheletri dei
sedili per i segmenti prima case business, produzione di interni della cabina dei jet
E170 ed E190 in collaborazione con Embraer. Il gruppo francese é gia presente in
Messico con due stabilimenti a Tijuana e Chihuahua.
MESSICO: JK TYRE INVESTE NEI PNEUMATICI
28 MAG - Il boom del settore automotive messicano attrae i maggiori produttori
mondiali di pneumatici. JK Tyre & Industries Ltd investe 25 milioni di dollari per
aumentare la produzione degli stabilimenti messicani. Il top management di Tornel,
filiale messicana del gruppo indiano, punta ad aumentare, nei prossimi 12 mesi, la
produzione locale del 25% passando da 3,6 a 4,5 milioni di pneumatici. Tornel, parte
del gruppo JK Tyre Industries dal 2008, esporta diverse tipologie di pneumatici in 15
paesi del continente americano, Africa ed Asia.
MESSICO: BOSCH ANNUNCIA INVESTIMENTI CAPEX
24 MAG - Robert Bosch scommette sulla crescita del mercato messicano del settore
automotive. Nel 2013, il gruppo tedesco si prepara ad investire 150 milioni di dollari,
con un aumento del 65% rispetto al 2012, per ampliare le linee di produzione degli otto
stabilimenti messicani. René Schlegel, presidente di Bosch Mexico, ha evidenziato
l'obiettivo di aumentare la produzione locale del 10-20% e ridurre la dipendenza dagli
stabilimenti europei. Il programma di investimenti capex sará focalizzato sulla
Pagina 34 di 34
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
componentistica automotive ed, in particolare, sui sistemi elettrici, parti di motori e sui
sistemi di sicurezza. Il gruppo tedesco ha registrato nel 2012 vendite in n Messico per
970 milioni di dollari (+15% rispetto al 2011) ed una produzione ed esportazioni per 2
miliardi di dollari.
MESSICO: AUDI ACQUISIRÁ IL 90% DEI COMPONENTI SUL MERCATO LOCALE
20 MAG - Audi scommette sulla crescita della componentistica automotive in Messico.
La casa automobilistica tedesca ha recentemente avviato i lavori per la costruzione di
un maxi stabilimento nello stato di Puebla, nella parte centrale del paese
Latinoamericano. Secondo Bernd Martens, membro del cda di Audi, l'obiettivo a lungo
termine é quello di acquisire il 90% dei componenti a livello locale. Inizialmente, gli
stabilimenti di San Jose Chiapa acquisiranno il 65% dei componenti a livello locale per
rispettare gli accordi internazionali di libero scambio ed esportare i modelli SUV in
Giappone liberi da dazi doganali. Recentemente, Audi ha inviato 120 fornitori di primo
livello ad un workshop per presentare il grande progetto messicano. Nei prossimi mesi
si aggiudicheranno i contratti, dopo uno specifico processo di selezione, agli OEMs ed
alle imprese di primo livello interessate ad entrare nei fornitori del nuovo SUV Q5. IL
gruppo VW é presente anello stato di Puebla dal 1967.
MESSICO: GM E NISSAN SI ALLEANO NEI VEICOLI COMMERCIALI
14 MAG - GM si allea con Nissan per produrre in Messico piccoli veicoli commerciali.
Gli stabilimenti di Cuernavaca di Nissan produrranno, a partire dal prossimo anno, il
modello Chevrolet City Express. Il nuovo modello é un piccolo veicolo commeciale,
basato sulla piattaforma del Nissan NV200. Chevrolet City Express sará venduto nei
mercati canadese e statunitense attraverso la rete GM Chevrolet. Il modello Nissan NV
200 é uno de veicoli con il minor prezzo nel segmento veicoli commerciali e regitra
elevate prestazioni in termini di risparmi energetici e sicurezza dell'abitacolo.
MESSICO: MITCHELL PLASTICS INVESTE A QUERETARO
08 MAG - Prosiegue senza soste l'arrivo nella parte centrale del Messico di imprese
del settore automotive. Mitchell Plastics ha annunciato un investimento di 20 milioni di
dollari nello stato di Queretaro. Il gruppo canadese punta alla costruzione di un nuovo
stabilimento, nell'emergente distretto industriale messicano, per la produzione di
componenti decorativi per gli interni delle autovetture. Mitchell Plastics fornisce alcune
della maggiori case automobilistiche mondiali ed ha registra un giro d'affari annuo di
circa 300 milioni di dollari.
MESSICO HONDA INVESTE NEI SISTEMI DI TRASMISSIONE
03 MAG - Honda ha annunciato un importante investimento in Messico. La casa
automobilistica giapponese si prepara ad investire 470 milioni di dollari per la
costruzione uno stabilimento nello stato centrale del Guanajuato. Il nuovo impianto di
Celaya entrerá in produzione nel secondo semestre del 2015 ed a regime avrá una
capacitá annua di oltre 700.000 sistemi di trasmissione CVT. Cresce l'impegno di
Honda in Messico dove la casa nipponica sta giá realizzando un maxi impianto,con un
investimento di 800 milioni di dollari, che entrerá in produzione nella primavera del
2014.
MESSICO: SUPERIOR INDUSTRIES INVESTE NELLA PRODUZIONE OEM DEL
SETTORE AUTOMOTIVE
22 APR - Continental AG scommette sul crescete settore automotive messicano. Il
gruppo tedesco, leader nella componentistica, si prepara ad investire 29miioni di dollari
Pagina 35 di 35
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
per la crazione di un centro di ricerca e sviluppo a Guadalajara Secondo Alejandro
Sauter, CEO di Continental Automotive Guadalajara, l'obiettivo del nuovo investimento
é creare valore in Messico non solo da un punto di vista manifatturiero ma anche di
ricerca ed innovazione. ll nuovo centro, localizzato nella seconda cittá del paese
latinoamericano, sará aperto il prossimo anno e dara lavoro, a regime, a 1.200
ingegneri. Il centro di R&D svilupperá nuovi pannelli di controllo auto e veicoli
commerciali, focalizzerá la ricerca su applicazioni che favoriscano l'interazione tra
passeggeri e conduttore, sistemi di intrattenimento, sistemi di controllo del motore ed
ABS. Entre los clientes de Continental se encuentran Chrysler, Ford, Wolkswagen,
BMW, Mercedes-Benz, Nissan, Toyota o Honda.
MESSICO: VITRO ANNUNCIA INVESTIMENTI CAPEX
30 APR - Vitro ha annunciato importanti investimenti capex da realizzare nel 2013. Il
colosso messicano del vetro, superata la crisi finanziaria degli ultimi anni e ristrutturato
il debito di 3,4 miliardi di dollari, si prepara ad investire 146 milioni di dollari per
aumentare la capacità produttiva per l'industria automobilistica.
MESSICO: CONTINENTAL AG INVESTE IN R&D
22 APR - Continental AG scommette sul crescete settore automotive messicano. Il
gruppo tedesco, leader nella componentistica, s prepara ad investire 29miioni di dollari
per la creazione di un centro di ricerca e sviluppo a Guadalajara Secondo Alejandro
Sauter, CEO di Continental Automotive Guadalajara, l'obiettivo del nuovo investimento
é creare valore in Messico non solo da un punto di vista manifatturiero ma anche di
ricerca ed innovazione. ll nuovo centro, localizzato nella seconda cittá del paese
latinoamericano, sará aperto il prossimo anno e dará lavoro, a regime, a 1.200
ingegneri. Il centro di R&D svilupperá nuovi pannelli di controllo auto e veicoli
commerciali, focalizzerá la ricerca su applicazioni che favoriscano l'interazione tra
passeggeri e conduttore, sistemi di intrattenimento, sistemi di controllo del motore ed
ABS. Entre los clientes de Continental se encuentran Chrysler, Ford, Wolkswagen,
BMW, Mercedes-Benz, Nissan, Toyota o Honda
MESSICO: MAXI INVESTIMENTI NELL'INDUSTRIA SIDERURGICA PER IL
SETTORE AUTOMOTIVE
17 APR - Il boom del settore automotive messicano spinge l'industria siderurgica a
realizzare investimenti record nel grande paese nord-americano. Secondo Alonso
Acira, presidente del gruppo siderurgico Ahmsa, il settore investirá 11 miliardi di dollari
nei prossimi quatto anni. Dal 2009 la produzione di auto in Messico é raddoppiata ed i
maggiori gruppi dell'acciaio investono nel paese latino-amerciano per soddisfare la
crescente domanda. Le industrie del settore stanno realizzando investimenti annuali
pari a 3 miliardi di dollari in nuovi stabilimenti produttivi e modernizzazione degli
impianti. Altos Hornos de Mexico SA (Ahmsa) ha quasi completato un programma
d'espansione di 2,3 miliardi di dollari in parte focalizzato al settore automotive. Ternium
(gruppo Techint) e Nippon Steel & Sumitomo Metal Corp. stanno realizzando un
investimento di 300 milioni di dollari per la produzione di acciaio resistente alla ruggine.
I coreani del gruppo Posco investono 300 milion di dollai per raddoppiare la produzione
d'acciaio galvanizzato. Secondo l'associazione dell'industria automobilistica la
produzione annuale é destinata a raggiungere i 4 milioni veicoli nel 2017 grazi agli
investimenti in corso i realizzazione della case Nissan Motor Co., Honda Motor Co.,
Mazda Motor Corp, Audi. Secondo Oscar Albin, presidente della locale associazione
industriale componentista automotive, il Messico e' il 13mo produttore mondiale
d'acciaio tuttavia importa buona parte dei prodotti galvanizzati per l'industria
Pagina 36 di 36
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
automobilisti. Nel 2012, le importazioni d'acciaio sono cresciute del 36% raggiungendo
i 9,6 milioni di tonnellate. Il costo della manodopera messicana é di circa il 20% del
costo del Lavoro in Canada e Stati Uniti.
MESSICO: SUPERIOR INDUSTRIES INVESTE NELLA PRODUZIONE OEM DEL
SETTORE AUTOMOTIVE
19 APR - Superior Industries International Inc. ha annunciato un investimento green
field in Messico. Il gruppo statunitense, leader nella produzione di cerchi in alluminio
per il settore automotive, costruirá un nuovo stabilimento produttivo nello stato
settentrionale di Chihuahua. Il progetto richiede un investimento complessivo di circa
125-135 milioni di dollari per costruire ed equipaggiare un impianto che produrrá, a
partire dal 2015, circa 2,2-2,5 milioni di cerchi per il settore auto.
MESSICO: SCAMBI RECORD CON GLI USA NEL SETTORE AUTOMOTIVE
12 APR - Il Ministero del Commercio Statunitense ha comunicato i dati record
dell'interscambio con il Messico per il macro-settore automotive. Nei primi due mesi del
2013, le imprese messicane hanno esportato veicoli (automobili, bus, mezzi
commerciali) e componenti per 12,196 miliardi di dollari raggiungendo una quota di
mercato del 26,6%. Un'analisi delle singole voci doganali evidenzia la forte crescitá del
settore componentistica auto che ha registrato un valore export pari a 6,768 miliardi di
dollari (con una quota di mercato record del 32,5%). Negli ultimi anni, i grandi
produttori mondiali di componenti automotive tier 1 hanno realizzato importanti
investimenti green field in Messico per localizzare gli impianti in prossimitá delle aree di
produzione delle maggiori case automobilistiche presenti nel grande paese
latinoamericano.
MESSICO: YOKOHAMA PRODURRÁ PNEUMATICI
11 APR - Yokohama Tire Corporation ha annunciato un importante investimento
produttivo in Messico. Prosegue senza soste l'arrivo di gruppi giapponesi del settore
automotive nel grande paese latinoamericano. Yokohama si prepara ad installare il
primo stabilimento messicano nello stato centrale del Guanajuato. Il nuovo impianto del
produttore di pneumatici punta a fornire il primo equipaggiamento alle case
automobilistiche giapponesi Mazda ed Honda che stanno costruendo grandi
stabilimenti nella parte centrale del Messico. L'anno scorso il gruppo Pirelli ha
inaugurato un grande stabilimento nell'area industriale i Puerto Interior nello stato del
Guanajato. El funcionario consideró que la instalación de esta planta sólo confirma que
la estrategia de atracción de inversiones por parte del gobierno estatal está dando
buenos resultados.
MESSICO: MARPOSS INAUGURA LA NUOVA SEDE
11 APR - Marposs consolida la presenza in Messico ed inaugura la nuova sede della
societá. Edoardo Possati, vicepresidente del gruppo italiano leader nei processi di
misurazione ad alta precisione, ha inaugurato ieri la nuova sede del gruppo a Cittá del
Messico. Marposs é presente nell'emergente economia nordamericana dai primi anni
80 ed é leader di mercato nei sistemi di misurazione industriale. Le tecnologie Marposs
sono particolarmente apprezzate dalle grandi case automobilistiche che producono in
misura crescente in Messico. La nuova sede evidenzia l'impegno del gruppo Marposs
verso l'emergente economia messicana e consente d'offrire alla clientela un amplia
gamma di servizi pre-post vendita, showroom, manutenzione, magazzzino,
assemblaggio.
Pagina 37 di 37
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
MESSICO: MITSUBISHI ELECTRIC INVESTE NEI COMPONENTI AUTOMOTIVE
09 APR - Mitsubishi Electric Corporation investe 33 milioni di dollari per la costruzione
di un nuovo impianto poduttivo in Messico. Il nuovo stabilimento entrerá in produzione
nel secondo semestre del 2014 e sará localizzato nello stato centrale di Queretaro. La
filiale messicana del guppo nipponico produrrá componenti per il settore automotive
come sistemi d'accensione ed alternatori.
MESSICO: JOHNSON CONTROLSINVESTE A QUERETARO
09 APR - Johnson Controls scommette sulla crescente competitivitá del Messico nel
settore automotive ed annuncia la costruzione di un nuovo impianto produttivo. Il
colosso statunitense del settore automotive si prepara ad investire 23 milioni di dollari
nello stato centrale di Queretaro. Il nuovo stabilimento sará focalizzato sulla
progettazione e sulla produzione di componenti per gli interni del settore automotive.
MESSICO: EKK INVESTE NELLA COMPONENTISTICA AUTOMOTIVE
08 APR - EKK investe in Messico. Il ministero dello sviluppo economico dello stato
settentrionale di San Luis Potosí ha firmato un accordo con la societá EKK Eagle
Industry México per un progetto produttivo che richiede un investimento immediato di
15 milioni di dollari. Il gruppo nipponico produrrá valvole, nel parco industriale Logistik,
per il settore automotive ed in particolare per la casa automobilistica Nissan.
MESSICO: GIS INVESTE NELL'INDUSTRIA SIDERUGICA
05 APR - Grupo Industrial Saltillo ha annunciato un programma d investimenti nella
componentistica automotive in Messico. GIS investirá 65 milioni di dollari nel 2013 e 95
milioni dollari nel 2014 nelle fonderie di ferro per la produzione di componenti di sistemi
frenanti per le auto. Una parte delle risorse finanziarie sará focalizzato all'ampliamento
dello stabilimento di san Luis di Potosi. Circa 65 milioni di dollari sará investito per
ampliare di 60.000 tonnellate la produzione di ferro grigio dello stabilimenti di Irapuato,
nello stato centrale di Guanajuato.
MESSICO: FAURECIA INVESTE
21 MAR - Faurecia scommette sulla crescita del settore automotive messicano. Il
colosso transalpino della componentistica ha inaugurato il quinto stabilimento
produttivo nello stato di Puebla. Herve Boyer, presidente del gruppo francese, ha
annunciato un investimento di 330 milioni di pesos per la costruzione di un nuovo
impianto produttivo nello stato centrale del Messico, sede di un maxi stabilimento
Volkswagen. Il nuovo impianto, ubicato nel parco industriale Ciudad Textil, genererá
150 posti di lavoro e produrrá componenti per interni e sedili delle auto. Faurecia é
presente in Messico con 9 stabilimenti produttivi, un centro di design e genererá 3.500
posti di lavoro. Nel 2012 Faurecia ha aperto una fabbrica, localizzata nel Puerto Interior
di Silao nello stato del Guanajuato, che produce sistema di controllo delle emissioni.
MESSICO: AUTOTEK INVESTE NELLO STATO DI MORELOS
21 MAR - Autotek investe nel settore automotive messicano. Il gruppo canadese
investirá 15 milioni di dollari per la costruzione di un impianto produttivo nello stato
centrale di Morelos. Lo stabilimento, localizzato nel parco industriale Emiliano Zapata,
genererá 300 posti di lavoro e produrrá componenti per i telai dei modelli Nissan.
MESSICO: NAL INVESTE NEL SETTORE AUTOMOTIVE
21 MAR - North American Lighting México scommette sulla crescita del settore
automotive nell'emergente paese latino-americano. Il gruppo nipponico, controllato da
Pagina 38 di 38
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
Koito e da Toyota Tsusho, ha celebrato la collocazione della prima pietra del nuovo
stabilimento messicano. Il progetto prevede un investimento di 55 milioni di dollari per
la costruzione di un impianto nel parco industriale di Colinas de San Luis. Lo
stabilimento a regime produrrà 800.000 fari anteriori per le case automobilistiche
Nissan, Mazda y Honda. Il boom degli IDE automobilistici in Messico attrae un numero
crescente di fornitori di componenti. Secondo Fernando Macias, ministro dello sviluppo
economico di San Luis di Potosi, lo stato centrale del Messico ha attratto 102 industrie
del settore componentistica automotive.
MESSICO: SUPERIOR INVESTE NEL PRIMO EQUIPAGGIAMENTO AUTOMOTIVE
20 MAR - Superior Industries International Inc. é l'ultimo grande gruppo internazionale
del settore componenti automotive ad annunciare la costruzione di uno stabilimento
produttivo in Messico. Il gruppo californiano, specializzato nella produzioni di cerchi in
alluminio, investirá 135 milioni di dollari nel nuovo stabilimento che entrerá in funzione
nel 2015. L'aumento del costo del lavoro e dei trasporti in Cina, il rallentamento
dell'economia brasiliana rendono sempre piú attrattivo il Messico per aumento della
capacitá produttiva in Nord America. Superior produce cerchi in alluminio per Ford
Motor Company, General Motors Company, Fiat - Chrysler Group LLC. La presenza
produttiva in Messico consente di migliorare la capacitá competitiva del marchio
statunitense con le case giapponesi Nissan Motor Co., ,Honda Motor Co. Ltd. e Mazda
Motor Corporation.
MESSICO: MERCEDES INVESTE IN MESSICO
20 MAR - Mercedes-Benz sta per investire 20 milioni di dollari in una societá mista in
Messico. Il progetto prevede la realizzazione, in collaborazione con Marco Polo, di
nuovi modelli bus Viagio ed El Paraiso. Harald Hauke, vicepresidente Mercedes-Benz
Coaches, ha evidenziato che l'investimento fa parte del piano strategico 2012-2014
focalizzato sulla crescente domanda messicana di trasporto intercity. Il mercato di bus
intercity é di circa 1.500 veicoli l'anno. Mercedes-Benz ha recentemente acquisito un
ordine di Transpais per 90 bus dei nuovi modelli di cui 40 a due piani. Secondo Victor
Segura, Production Manager, il nuovo investimento o permetterá l'aumento della
produzione giornaliera da 15 a 20 bus.
VIAM MANUFACTURING INVESTE NEL SETTORE AUTOMOTIVE IN MESSICO
9 MAR - Viam Manufacturing annuncia un investimento di 490 milioni di pesos per
cogliere le opportunitá emergenti dal settore automotive messicano. L'azienda
giapponese rafforza la presenza in Nord America e punta a realizzare uno stabilimento
nei pressi del grande complesso industriale della casa automobilistica Nissan, in corso
di realizzazione nello Stato occidentale di Aguascalientes. Il nuovo stabilimento,
localizzato nel municipio di Llano, produrrá tappetini per case automobilistiche come
Nissan, Toyota, Mazda, Honda, Chrysler y Volkswagen. Viam Manufacturing è giá
presente in Nordamerica con impianti in California e Tennessee.
KYB INVESTE NEL SETTORE AUTOMOTIVE IN MESSICO
19 MAR - KYB-Kayaba Industry Corporation ha annunciato un investimento di 58
milioni di dollari in Messico.
KYB realizzerá uno stabilimento per la produzione di
pompe idrauliche per i sistemi di trasmissione del settore automotive. L'impianto sará
localizzato a Silao, nello stato centrale di Guanajuato, dove si é creato un vero e
proprio distretto industriale automotive giapponese.Lo stabilimento di Silao produrrá
componenti per i sistemi di guida e per i sistemi di assorbimento idraulico degli urti.
Pagina 39 di 39
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
CHRYSLER AVVIA LA PRODUZIONE DAGLI IMPIANTI DI DERRAMADERO
16 GEN - Il gruppo Crysler ha annunciato l'avvio della produzione del terzo impianto
produttivo di Derramadero. Sergio Marchionne, amministratore delegato del gruppo
automobilistico, ha rivelato che il nuovo stabilimento avvierá la produzione nel primo
semestre 2013 e quest'anno produrrá 60mila veicoli Ram ProMaster. Il nuovo veicolo
commerciale, conosciuto come progetto Ducato, verrá distribuito in tutto il continente
americano. Il top manager italo-canadese ha inoltre sottolineato che i motori HEMI e
Pentastar, costruiti negli impianti localizzati nello stato settentrionale di Cohauila,
seguiranno il processo evolutivo. Secondo Marchionne il 2013 dovrebbe essere un
anno positivo per i veicoli commerciali e i pick up, vista l'evoluzione positiva
dell'industria nordamericana.Il modello Ram ProMaster riprende alcune caratteristiche
dei modelli Ducato. Lo stato messicano di Cohauila ha creato negli ultimi anni un
distretto automotive di rilievo con l'arrivo di Chrysler Ensamble Derramadero, Daimler
Truck (Freightliner) e General Motors Ramos Arizpe.
NIPPON STEEL INVESTE IN GUANAJUATO
04 GEN - Nippon Steel punta sullo sviluppo del settore automotive in Messico. Il
colosso siderurgico giapponese ha creato una societá mista con altre imprese
nipponiche per la costruzione di un' acciaieria nel grande paese nordamericano. Il
progetto prevede un investimento di 39,6 milioni di dollari per la realizzazione di un
impianto a Silao, nello Stato centrale del Guanajuato. Il nuovo stabilimento genererá, a
regime, 200 posti di lavoro e avrá una capacitá annua di 24.000 tonnellate di pezzi in
acciaio per il settore della componentistica automotive.
NISSIN INVESTE NEL SETTORE AUTOMOTIVE
02 GEN 2013 - Nissin punta sulla crescita del settore automotive messicano.
Il gruppo giapponese prevede di installare un impianto produttivo nel Parco Industriale
di Colinas nello Stato centro orientale di San Luis di Potosí. Il progetto prevede un
investimento di 90 milioni di dollari e la creazione di 500 posti di lavoro.
I crescenti
investimenrti diretti esteri in Messico delle maggiori case automobilistiche giapponesi
attira i maggiori fornitori nipponici di componenti auto. Il primo stabilimento americano
di Nissim, specializzata nella produzione di componenti per motori ed organi di
trasmissione, entrerá in produzione nel 2014.
MESSICO: IMPRESE GIAPPONESI INVESTONO NELLA COMPONENTISTICA
AUTOMOTIVE
13 NOV 2012 - Il Messico attrae in misura crescente investimenti diretti esteri
giapponesi nel settore automotive. Tre fornitori del gruppo nipponico Mazda hanno
recentemente annunciato l'ingresso produttivo nel grande paese latinoamericano. YTec Keylex México investirá 90 milioni di dollari nella costruzione di un nuovo impianto
per la produzione di chassis e carrozzerie. Lo stabilimento sará localizzato nello stato
centrale di Guanajuato e genererá 360 posti di lavoro.
Il gruppo Daikyo Nishikawa
Mexicana si prepara a investire 30 milioni di dollari per la produzione di pannelli di
controllo. Il nuovo impianto genererá 270 posti di lavoro. Aki Seat Manufacturing de
México investirá 20 milioni di dollari per la costruzione di uno stabilimento focalizzato
nella produzione di sedili per auto. Il nuovo impianto genererá 300 posti di lavoro.
Keishi Egawa, presidente di Mazda Manufacturing de México, ha evidenziato che le
aziende giapponesi vanno a installarsi in Messico in un parco industriale prossimo agli
stabilimenti in costruzione della casa automobilistica per assicurare la pronta consegna
dei componenti. I grandi stabilimenti Mazda entreranno in funzione nel 2013. Oltre 30
Pagina 40 di 40
Il settore automotive in Messico e le
opportunitá per le imprese italiane
imprese nipponiche si sono installate nello stato di Guanajuato negli ultimi sei anni,
investendo circa 2 miliardi di dollari.
CATERPILLAR INVESTE IN NUOVO LEON
(12 NOV - Caterpillar punta decisamente sul Messico e annuncia un maxi investimento
nello Stato settentrionale di Nuovo Leon.
Il colosso statunitense dell'industria
meccanica ha annunciato un investimento di 500 milioni di dollari per la costruzione di
un grande impianto produttivo nella periferia di Monterrey. Lo stabilimento, localizzato
a Ciénega de Flores, occuperá un'area di 40 ettari e genererá 100 posti di lavoro. Il
nuovo impianto produrrá ingranaggi e componenti ad alta prestazione tecnologica per i
bulldozer, scavatori e trattori a marchio CAT.
HITACHI INVESTE 100 MILIONI A QUERETARO
24 SET - Hitachi Automotive Systems investe in Messico. La divisioni automotive del
gruppo giapponese prevede di investire 100 milioni di dollari nello stato centrale di
Queretaro. Secondo Masaaki Fujisawa, Presidente di Hitachi Automotive Systems, gli
impianti di Queretaro dovrebbero avviare la produzione di sistemi di sospensione nel
2014. Il nuovo stabilimento, localizzato nel parco industriale di Queretaro, genererá a
regime 750 posti di lavoro. Il programma di investimenti 2012-2015 risponde alla
crescente domanda di veicoli assemblati in Messico ed in Nord America.
NUOVO INVESTIMENTO GIAPPONESE NEL SETTORE AUTOMOTIVE
17 SET - Gli investimenti realizzati dalla case automobilistiche giapponesi in Messico
attraggono un numero crescente di fornitori nipponici nel grande paese
latinoamericano. Koito Manufacturing Co. Ltd., fornitore di sistemi di illuminazione di
Toyota, Honda, General Motors, Chrysler, Nissan e Mazda, ha annunciato un
investimento di 28 milioni di dollari per la realizzazione di un impianto produttivo a San
Luis de Potosi.
Il nuovo stabilimento, localizzato nel Parco Industriale Colinas San
Luis, genererá 1.000 posti di lavoro ed entrerá in produzione nel mese di settembre
2014.
NUOVA LINEA ASSEMBLAGGIO CAMION PER GIANT MOTORS
17 SET - Giant Motors Latinoamérica ha annunciato la produzione di una linea
d'assemblaggio di camion in Messico. Il gruppo distributivo di veicoli commerciali punta
ad assemblare i nuovi modelli, con il supporto del gruppo FAW, nello Stato centrale di
Hidalgo. Elias Massri Sassoon, amministratore delegato di GML, ha evidenziato lo
sviluppo di nuovi veicoli commerciali per le piccole e medie imprese. Il nuovo impianto
avrá una capacitá produttiva annua di 20.000 veicoli a elevata efficienza energetica
con sei soluzioni diverse di carico.
Pagina 41 di 41
Fly UP