...

conto giovane 18-25

by user

on
Category: Documents
2

views

Report

Comments

Transcript

conto giovane 18-25
Foglio informativo redatto ai sensi della
disciplina in materia di trasparenza delle
operazioni e dei servizi bancari e finanziari
IL PRESENTE FOGLIO INFORMATIVO NON
COSTITUISCE OFFERTA AL PUBBLICO AI
SENSI DELL'ART. 1336 C.C.
EDIZIONE N. 30
CONTO GIOVANE 18-25
INFORMAZIONI SULLA BANCA
Banco di Credito P. Azzoaglio S.p.A.
Via A. Doria n. 17 — 12073 Ceva (CN)
Tel.: 0174.7241 — Fax: 0174.722202
email: [email protected] / sito internet: www.azzoaglio.it
N° iscrizione all’Albo delle Banche presso Banca d’Italia: 1717/80
N° iscrizione al Registro Imprese di Cuneo: 00166050047
Capitale sociale: € 25.500.000,00
(Da compilare per l’offerta fuori sede):
Nome e cognome soggetto che consegna il modulo al cliente _________________________ cod. matricola _______ qualifica __________
Nome e cognome cliente cui il modulo è stato consegnato ________________________________________________________________
CHE COS'È IL CONTO CORRENTE
Il conto corrente è un contratto con il quale la banca svolge un servizio di cassa per il cliente:
custodisce i suoi risparmi e gestisce il denaro con una serie di servizi (versamenti, prelievi e
pagamenti nei limiti del saldo disponibile).
Al conto corrente sono di solito collegati altri servizi quali carta di debito, carta di credito, assegni,
bonifici, domiciliazione delle bollette, fido.
Il conto corrente è un prodotto sicuro. Il rischio principale è il rischio di controparte, cioè l'eventualità che
la banca non sia in grado di rimborsare al correntista, in tutto o in parte, il saldo disponibile. Per questa
ragione la banca aderisce al sistema di garanzia Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che
assicura a ciascun correntista una copertura fino a 100.000,00 euro.
Altri rischi possono essere legati allo smarrimento o al furto di assegni, carta di debito, carta di
credito, dati identificativi e parole chiave per l'accesso al conto su internet, ma sono anche ridotti al
minimo se il correntista osserva le comuni regole di prudenza e attenzione.
Per saperne di più:
La Guida pratica al conto corrente, che orienta nella scelta del conto, è disponibile sul sito
www.bancaditalia.it, sul sito della banca www.azzoaglio.it e presso tutte le filiali della banca.
IL CONTO GIOVANE 18 - 25
Il conto per i giovani di età compresa fra i 18 ed i 24 anni, senza spese di tenuta conto (imposte
escluse).
Condizione vincolante per l’apertura del conto è inoltre l’attivazione di un piano di accumulo (rata
minima annua di 50,00 €).
Aggiornato al 22/07/2013
1
PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE
QUANTO PUÒ COSTARE IL CONTO CORRENTE
Indicatore Sintetico di Costo (ISC)
Profilo
Giovani
Famiglie con operatività Bassa
Famiglie con operatività Media
Famiglie con operatività Elevata
Pensionati con operatività Bassa
Pensionati con operatività Media
Sportello
€ 25,50
Online
€ 23,00
Non adatto
Non adatto
Non adatto
Non adatto
Non adatto
Non adatto
Non adatto
Non adatto
Non adatto
Non adatto
Oltre a questi costi vanno considerati [l’imposta di bollo di 34,20 euro obbligatoria per legge], gli
eventuali interessi attivi e/o passivi maturati e le spese per l’apertura del conto.
I costi riportati nella tabella sono orientativi e si riferiscono a 6 profili di operatività, meramente
indicativi.
I costi tengono conto delle modifiche alle condizioni economiche apportate nei confronti della
generalità dei clienti e non di quelle apportate alle condizioni negoziate su base individuale o praticate
in base a convenzioni.
Le voci di spesa riportate nel prospetto che segue rappresentano, con buona approssimazione, la
gran parte dei costi complessivi sostenuti da un consumatore medio titolare di un conto corrente.
Questo vuol dire che il prospetto non include tutte le voci di costo. Alcune delle voci escluse
potrebbero essere importanti in relazione sia al singolo conto sia all'operatività del singolo cliente.
Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente anche la
sezione “Altre condizioni economiche”.
Aggiornato al 22/07/2013
2
Servizi di
pagamento
Servizi di pagamento
SPESE VARIABILI
Gestione
liquidità
Home
banking
SPESE FISSE
Gestione
Liquidità
VOCI DI COSTO
Spese per l’apertura del conto
non prevista
Canone annuo
non previsto
Numero operazioni incluse nel canone
annuo
non previste
Spese annue per conteggio interessi e
competenze
non previste
Canone annuo carta di debito nazionale
carta non più commercializzata
Canone annuo carta di debito
internazionale
Europay Chip Small (circuiti Bancomat, Pagobancomat, Cirrus,
Maestro, FastPay)
(gratuita)
Canone annuo carta di credito
€ 30,99 CartaSì Classic (circuiti Visa e Mastercard)
Canone annuo carta multifunzione
non più commercializzata
Canone annuo per internet banking
gratuito
(chiave elettronica per accesso € 15,00 alla consegna)
Registrazione di ogni operazione non
inclusa nel canone (si aggiunge al costo
dell’operazione)
gratuita sia con esecuzione tramite sportello sia on-line
Invio estratto conto
gratuito
Prelievo sportello automatico presso la
stessa banca in Italia
gratuito
Prelievo sportello automatico presso
altra banca in Italia
€ 7,50 annuo (oltre 8 prelevamenti al mese)
Bonifico verso Italia e UE fino a 50.000
euro con addebito in c/c
gratuito
Domiciliazione utenze
RID utenze (Telecom, Enel, ecc): gratuiti
RID ordinari e finanziari/SDD: € 0,80
Aggiornato al 22/07/2013
3
Interessi
creditori
INTERESSI
SOMME
DEPOSITATE
VOCI DI COSTO
1,25%
Tasso creditore nominale annuo
11,50%
Commissione di messa a disposizione fondi
2% su base annuale da applicarsi sul fido in
essere (commissione onnicomprensiva calcolata
in maniera
proporzionale rispetto all’ammontare e alla durata
dell’affidamento)
Commissioni
Altre spese
Recupero spese vive documentate reclamate da
terzi
Tasso debitore annuo nominale sulle somme
utilizzate
13,00% (tasso nominale lordo)
13,00% (tasso nominale effettivo lordo)
Altre spese
esente
Commissione di istruttoria veloce
Sconfiinamenti
Extra-fido
FIDI
E
SCONFINAMENTI
Fidi
Tasso debitore annuo nominale sulle somme
utilizzate
Importo
commissione
Importo sconfin. (o
incremento dello
sconfinamento)
Commissioni
Consumatore
Non
consumatore
25,00 €
50,00 €
maggiore di 100,00 €
Importo massimo
per trimestre
Sconfinamenti
in assenza di
fido
Valuta di
addebito
non previsto
ultimo giorno del trimestre
al quale è riferito la
commissione istruttoria
veloce (31/03; 30/06; 30/09;
31/12;)
Tasso debitore annuo nominale sulle somme
utilizzate
13,00% (tasso nominale lordo)
13,00% (tasso nominale effettivo lordo)
Altre spese
esente
Aggiornato al 22/07/2013
4
Commissione di istruttoria veloce
Consumatore
Non
consumatore
25,00 €
50,00 €
Importo
commissione
Importo sconfin. (o
incremento dello
sconfinamento)
Commissioni
maggiore di 100,00 €
Importo massimo
per trimestre
DISPONIBILITA’
SOMME
VERSATE
CAPITALIZZAZIONE
Valuta di
addebito
ultimo giorno del trimestre
al quale è riferito la
commissione istruttoria
veloce (31/03; 30/06; 30/09;
31/12;)
Annuale (con criterio di calcolo degli interessi
riferito all’anno civile)
Periodicità
Contanti / assegni circolari stessa banca
Assegni bancari stessa filiale
Assegni bancari altra filiale
Assegni circolari altri istituti/vaglia Banca d'Italia
Assegni bancari altri Istituti
Vaglia e assegni postali
- Servizio “Banca sul telefonino”
- Erogazioni prestiti personali (max 2.500 €)
- 1^ rata pac
non previsto
giorno versamento
giorno versamento
3 giorni lavorativi
4 giorni lavorativi
4 giorni lavorativi
4 giorni lavorativi
gratuito
5,50 % (tasso annuo nominale lordo)
gratuita
Il Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM), previsto dall'art. 2 della legge sull'usura (l. n. 108/1996),
relativo alle operazioni di apertura di credito in conto corrente, può essere consultato in filiale e sul sito
internet della banca www.azzoaglio.it
ALTRE CONDIZIONI ECONOMICHE
OPERATIVITÀ CORRENTE E GESTIONE DELLA LIQUIDITÀ
Servizio SMS Alert
€ 0,10 per singolo SMS
Imposta di bollo:
- Persone fisiche
€ 34,20 su base annua applicata per una giacenza media complessiva superiore a
5.000,00 €, con riferimento al periodo oggetto di rendicontazione (decreto del Ministero dell’Economia e
delle Finanze del 24/05/2012)
Aggiornato al 22/07/2013
5
SERVIZI DI PAGAMENTO
Carta di credito:
Canone annuo carta di credito elettronica CartaSì
Altro
Assegni:
Costo per ciascun assegno
Termini di non stornabilità degli importi versati in conto (gg
successivi alla data operazione
- versamento assegni bancari tratti sulla stessa Filiale
- versamento assegni bancari tratti su altra Filiale
- versamento assegni bancari tratti su altri Istituti e Poste
- versamento assegni circolari stessa Banca
- versamento assegni circolari altri Istituti
Commissione impagati assegni da stanza (tratti)
Commissione impagati assegni troncati (tratti)
Commissione impagati assegni troncati (negoziati)
Commissione assegni bancari insoluti, oltre alle spese
reclamate da corrispondente (negoziati)
Commissione assegni bancari protestati, oltre alle spese
reclamate da corrispondente (negoziati)
Commissione assegni bancari richiamati, oltre alle spese
reclamate da corrispondente (negoziati)
Commissione costituzione deposito infruttifero per
pagamento tardivo assegni impagati (tratti)
€ 15,49 (circuito Visa Electron)
Non previsto
gratuito (se liberi, € 1,50 per imposta di bollo)
1 gg. lavorativo
5 gg. lavorativi
7 gg. lavorativi
3 gg. lavorativi
7 gg. lavorativi
€ 15,00
€ 10,00
€ 5,00
€ 4,70
1,5% - minimo € 4,00 – massimo € 18,00
€ 18,08
€ 25,00
Utenze:
Bollette addebitate in c/c senza domiciliazione
€ 1,03
Pagamenti ricorrenti:
Commissione per disposizione ripetitiva di bonifico
€ 2,00
Bonifici:
DATA DI RICEZIONE E TEMPI DI ESECUZIONE
Con riferimento all’ordine
di bonifico conferito su
supporto cartaceo o per
via elettronica, a meno di
specifici impedimenti che
saranno comunicati
tempestivamente al cliente
ordinante
Giorno di presentazione della disposizione, se
l’ordine perviene alla banca in tempo utile per la sua
immissione nella procedura interbancaria (ore 16.00
per bonifici ordinari nazionali e Sepa Credit Transfer
nazionali ed esteri sia cartacei che elettronici, ore
13.20 esteri cartacei, ore 13.20 per esteri elettronici),
altrimenti con il giorno lavorativo successivo alla
presentazione. Nelle giornate semifestive (14/08 –
24/12 – 31/12, festa patronale del Comune ove è
insediata la filiale della Banca) i cut-off sopraindicati
sono entrambi anticipati alle ore 11.20)
Con riferimento ai bonifici
per cui viene concordata
con il cliente ordinante, al
momento del conferimento
dell’ordine o in via
permanente, la data di
invio della disposizione
Giorno indicato dal cliente come data esecuzione
Con riferimento ai bonifici
multipli e periodici
Giorno indicato dal cliente come data esecuzione
Nel caso di bonifici
effettuati dalla Banca su
incarico della clientela
Giorno lavorativo decorrente dalla data di ricezione
dell’ordine
Nel caso di bonifici ricevuti
dalla Banca a favore della
clientela
Stesso giorno dell’accredito dei fondi sul conto della
Banca
Data di ricezione dell’ordine
Tempi di esecuzione dell’ordine
Aggiornato al 22/07/2013
6
Tempi per la comunicazione del
rifiuto di esecuzione dell’ordine
BONIFICI EFFETTUATI DALLA
BANCA SU INCARICO DELLA
CLIENTELA
Bonifici ordinari su ns.
Istituto
Bonifici ordinari su altre
banche
Normativa PSD
Bonifici per la
ristrutturazione edilizia,
risparmio energetico
Entro la giornata lavorativa successiva a quella di ricezione dell’ordine
COMMISSIONI E SPESE A CARICO
DELL’ORDINANTE CON ADDEBITO
IN C/C
Cartacei
0,00 €
Telematici
0,00 €
Cartacei
0,00 €
Telematici
0,00 €
Cartacei
4,00 €
Bonifici d’importo
rilevante (anche di
importo inferiore a
500.000 €)
Cartacei
Bonifici Sepa Credit
Transfer nazionali ed
esteri
Cartacei
0,00 €
Telematici
0,00 €
Bonifici esteri in euro
verso paesi Ue o facenti
parte dello Spazio
Economico Europeo
Cartacei
0,00 €
Telematici
0,00 €
Telematici
VALUTA DI
ADDEBITO IN
CONTO
0,00 €
TASSO DI CAMBIO
Non applicato
Data esecuzione
bonifico
Cartacei
Altri Bonifici esteri in euro
Telematici
Cartacei
Fuori ambito
PSD
Bonifici esteri in divisa
SEE
4,13 € + 0,15 % su
importo bonifico
(con min. 2,70 €)
Telematici
4,13 € + 0,15 % su
importo bonifico
(con min. 2,70 €)
COMMISSIONI E SPESE A CARICO
BENEFICIARIO CON ACCREDITO
SU C/C
Bonifici ordinari
0,00 €
Bonifici di importo
rilevante (anche di
importo inferiore a
500.000 €)
0,00 €
Bonifici Sepa Credit
Transfer nazionali ed
esteri
0,00 €
Aggiornato al 22/07/2013
4,13 € + 0,15 % su
importo bonifico
(con min. 2,70 €)
Cartacei
Esteri altre divise
BONIFICI RICEVUTI DALLA BANCA
A FAVORE DELLA CLIENTELA
Ambito PSD
Telematici
4,13 € + 0,15 % su
importo bonifico
(con min. 2,70 €)
Cambio di riferimento
rilevato sul durante
diminuito di uno spread
nella misura massima di
0,25 %
Data esecuzione
bonifico
VALUTA DI
ACCREDITO IN
CONTO
Pari valuta di
accredito alla
Banca
7
Cambio di riferimento
rilevato sul durante
diminuito di uno spread
nella misura massima di
0,25 %
TASSO DI CAMBIO
Fuori
ambito
PSD
Bonifici Esteri in Euro da
Paesi UE o facenti parte
dello Spazio Economico
Europeo
0,00 €
Altri Bonifici Esteri in
Euro
2,07 € + 0,15% su importo
bonifico (con min. 2,70 €)
Bonifici esteri in divisa
SEE
2,07 € + 0,15% su importo
bonifico (con min. 2,70 €)
Bonifici esteri altre divise
2,07 € + 0,15% su importo
bonifico (con min. 2,70 €)
Cambio di riferimento
rilevato sul durante
diminuito di uno spread
nella misura massima di
0,25 %
2 gg. lav. data
valuta accredito
alla Banca
Cambio di riferimento
rilevato sul durante
diminuito di uno spread
nella misura massima di
0,25 %
INCASSI COMMERCIALI
Le condizioni economiche regolanti gli incassi commerciali (RI.BA., R.I.D., M.A.V., etc.) sono regolate dal diverso
contratto per la presentazione all’incasso di portafoglio commerciale, elettronico e cartaceo, a loro volta pubblicizzate
dallo specifico foglio informativo
VALUTE
Versamento contante, assegni bancari dipendenza e
circolari del Banco:
Versamento assegni circolari altre Banche e vaglia
cambiari
Versamento assegni bancari tratti su altre Filiali del Banco
Versamento assegni altre Banche
Versamento titoli postali
Versamento assegni esteri
Prelievo con assegno bancario
Prelievo a mezzo sportello automatico
Prelievo allo sportello
giorno versamento
1 giorno lavorativo
2 giorni lavorativi
3 giorni lavorativi
5 giorni lavorativi
9 giorni lavorativi
giorno prelievo
giorno prelievo
giorno prelievo
ALTRO
Spesa annua assicurazione infortuni (facoltativa –
anticipata)
Richiesta copia estratto conto
Richiesta fotocopia assegni o lettere contabili
Altre ricerche
Pagamento F23 / F24
Pagamento altre imposte e tasse (per ogni modulo
presentato)
Spese invio documento di sintesi
Spese invio altre comunicazioni
gratuita
€ 0,77
€ 1,03
minimo € 1,03 – massimo € 260
gratuito
€ 1,03
gratuito
€ 1,85
RECESSO E RECLAMI
Recesso dal contratto
Si può recedere dal contratto in qualsiasi momento, senza penalità e senza spese di chiusura del
conto.
Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale:
15 giorni lavorativi
Aggiornato al 22/07/2013
8
Reclami
I reclami vanno inviati all’Ufficio Reclami della banca (Ceva, Via A. Doria n. 17 – email:
[email protected]), che deve rispondere entro 30 giorni dal ricevimento. Se il cliente non è
soddisfatto della risposta o non ha ricevuto risposta entro i 30 giorni, prima di ricorre al giudice può
rivolgersi a:
—
Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all'Arbitro si può
consultare il sito www.arbitrobancariofinanziario.it , chiedere presso le Filiali della Banca d'Italia,
oppure chiedere alla banca;
—
Conciliatore BancarioFinanziario; per sapere come rivolgersi al Conciliatore
BancarioFinanziario si può consultare il sito www.conciliatorebancario.it
LEGENDA
Canone annuo
Spese fisse per la gestione del conto.
Capitalizzazione degli interessi
Una volta accreditati e addebitati sul conto, gli interessi sono contati nel saldo e
producono a loro volta interessi.
La Commissione di Istruttoria Veloce (CIV) remunera la Banca per l’attività
istruttoria condotta a fronte di uno sconfinamento del cliente autorizzato dalla
Banca.
Commissione di istruttoria
veloce
La commissione trova applicazione, fatte salve le ipotesi di seguito riassunte.
Nei rapporti con i consumatori: quando ricorrono cumulativamente i seguenti
presupposti:
1) per gli sconfinamenti in assenza di affidamento, il saldo passivo complessivo
– anche se derivanti da più addebiti – è inferiore o pari a 500,00 €; ossia per gli
utilizzi extra-fido, l’ammontare complessivo di questi ultimi – anche se
derivante da più addebiti – è inferiore o pari a 500,00 €;
2) lo sconfinamento ha una durata non superiore a 7 giorni di calendario
consecutivi;
Questa esclusione opera per un massimo di una volta per ciascuno dei 4
trimestri di cui si compone l’anno solare.
Inoltre la commissione non viene applicata nei rapporti con i consumatori e non
consumatori se:
1) lo sconfinamento ha avuto luogo per effettuare un pagamento a favore della
Banca;
2) lo sconfino non ha avuto luogo perché la Banca non vi ha acconsentito
Per importo sconfinamento o incremento dello sconfinamento superiore a
100,00 €, si intende quanto segue: la Commissione di Istruttoria Veloce viene
applicata nel caso di sconfinamenti/scoperture superiori a 100,00 €, ovvero nel
caso in cui la variazione del saldo disponibile negativo sia superiore a 100,00 €
rispetto a quello del giorno precedente.
Commissione di messa a
disposizione fondi
Commissione omnicomprensiva attraverso la quale la banca recupera i costi
sostenuti per la messa a disposizione di una somma di denaro a favore del cliente,
altrimenti utilizzata dalla banca per investimenti alternativi. Tale corrispettivo,
calcolato in percentuale sull’importo complessivo dell’affidamento accordato, per i
giorni di permanenza dello stesso e a prescindere dall’effettivo utilizzo, viene
addebitato trimestralmente, sul conto corrente del cliente.
Disponibilità somme versate
Numero di giorni successivi alla data dell'operazione dopo i quali il cliente può
utilizzare le somme versate.
Fido o affidamento
Somma che la banca si impegna a mettere a disposizione del cliente oltre il
saldo disponibile.
Saldo disponibile
Somma disponibile sul conto, che il correntista può utilizzare.
Aggiornato al 22/07/2013
9
Sconfinamento in assenza di
fido e sconfinamento extra- fido
Somma che la banca ha accettato di pagare quando il cliente ha impartito un
ordine di pagamento (assegno, domiciliazione utenze) senza avere sul conto
corrente la disponibilità.
Si ha sconfinamento anche quando la somma pagata eccede il fido utilizzabile.
Spesa singola operazione non
compresa nel canone
Spesa per la registrazione contabile di ogni operazione oltre quelle eventualmente
comprese nel canone annuo.
Spese annue per conteggio
interessi e competenze
Spese per il conteggio periodico degli interessi, creditori e debitori, e per il calcolo
delle competenze.
Spese per invio estratto conto
Commissioni che la banca applica ogni volta che invia un estratto conto,
secondo la periodicità e il canale di comunicazione stabiliti nel contratto.
Tasso creditore annuo
nominale
Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi sulle somme
depositate (interessi creditori), che sono poi accreditati sul conto, al netto
delle ritenute fiscali.
Tasso debitore annuo
nominale
Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi a carico del
cliente sulle somme utilizzate in relazione al fido e/o allo sconfinamento. Gli
interessi sono poi addebitati sul conto.
Tasso Effettivo Globale Medio
(TEGM)
Tasso di interesse pubblicato ogni tre mesi dal Ministero dell'economia e
delle finanze come previsto dalla legge sull' usura. Per verificare se un tasso di
interesse è usurario e, quindi, vietato, bisogna individuare, tra tutti quelli
pubblicati, il TEGM degli affidamenti in conto corrente, aumentarlo della metà
e accertare che quanto richiesto dalla banca non sia superiore.
Valute sui prelievi
Numero dei giorni che intercorrono tra la data del prelievo e la data dalla
quale iniziano ad essere addebitati gli interessi. Quest'ultima potrebbe anche
essere precedente alla data del prelievo.
Valute sui versamenti
Numero dei giorni che intercorrono tra la data del versamento e la data dalla
quale iniziano ad essere accreditati gli interessi.
Aggiornato al 22/07/2013
10
Fly UP