...

ita - BANG!

by user

on
Category: Documents
2

views

Report

Comments

Transcript

ita - BANG!
®
GAME SYSTEM
E
EM
U
o
d
Tra i fiori, il ciliegio; tra gli uomini, il samurai (proverbio giapponese).
Nel regno del Sol Levante, fedeli Samurai proteggono lo Shogun che li comanda. Spietati Ninja
tentano con ogni mezzo di sovvertire l’ordine dell’impero. Le lame delle katane scintillano sui
campi di battaglia. Un solitario Ronin trama la sua vendetta. Riuscirai a ottenere la vittoria
smascherando i tuoi nemici e onorando la via del guerriero?
SAMURAI
CONTENUTO
NINJA
SHOGUN
110 carte:
RONIN
7 Ruoli (1 Shogun, 2 Samurai, 3 Ninja, 1 Ronin);
x2 / x1 / x
MUSASHI
NOBUNA
NOBUNAG
BENK
- / - / x2 / x3 /
12 Personaggi;
o
mi nÁ ggon
Le tue a
l1 d
apons de
Your W
90 carte da gioco:
Nel uo tu no p
t anne
Du ng you t
Po nt xc p
Gli a
t i gio
cat
con Di o i ti at
Àcol
Al oth
à+
r pla
at +1 y rs a ta
D fÀ
k
ul y
3
1
◊ 32 Armi
(angoli rossi)
SHURIK
EN
ESTRAZIONE VEL
FAST DRAW
◊ 15 Proprietà
(angoli blu)
+1
◊ 43 Azioni
(angoli gialli)
pù
1 fe i a n
inÁ ggono
Le tue armi
wound
add t onal
ons deal 1
Your Weap
GRIDO DI BATTAGLIA
BATTLECRY
(Le carte mostrano un simbolo nell’angolo
in basso a destra; questo simbolo verrà
usato solo in future espansioni.)
no
g atori scelgot
ri gio
Tu ti gli al
o sub re 1 fer
se car are
s hoose
p
All o her playe
d
o su f r 1 wou
d sca d or
H
1 carta riassuntiva dei punteggi;
A
U
3
4
x2
x1
-
x2
x1 x1
x2
-
5
x1
x1
v
v
A
U
A
6
x1
x2
7
x1
x1
x1
x1
x2
x1
x3
x3
36 Punti Resistenza;;
30 Punti Onore;
queste regole.
2
OCE
SCOPO DEL GIOCO
I giocatori si dividono in tre squadre (segrete):
lo Shogun e i Samurai (il numero di Samurai dipende dal numero di giocatori);
i Ninja (2 o 3 secondo il numero di giocatori);
il Ronin, che fa squadra da solo.
Lo scopo del gioco, per ogni squadra, è di guadagnare il maggior numero di
punti onore o, in alternativa, di avere l’ultimo giocatore in gioco.
PREPARAZIONE
Nota: le regole che seguono sono per 4 - 7 giocatori. Le regole speciali per 3 giocatori sono incluse alla fine.
Prendi un certo numero di Ruoli come segue
4 giocatori:
1 Shogun, 1 Samurai, 2 Ninja (rimuovi dal gioco
uno dei 3 Ninja a caso, senza guardarlo)
5 giocatori:
1 Shogun, 1 Samurai, 1 Ronin, 2 Ninja
6 giocatori:
1 Shogun, 1 Samurai, 1 Ronin, 3 Ninja
7 giocatori:
1 Shogun, 2 Samurai, 1 Ronin, 3 Ninja
Mischia questi ruoli e danne uno per giocatore, a faccia in giù.
Lo Shogun deve rivelare il proprio ruolo, e lo tiene a faccia in su. Gli altri
guardano il proprio ruolo ma devono mantenerlo segreto.
Mischia i 12 personaggi e danne uno per giocatore, a faccia in su. Ogni
giocatore annuncia il nome del proprio personaggio e ne legge l’abilità ad alta
MUSASHII
voce. Ogni giocatore prende tanti punti resistenza quanti indicati
sulla propria carta personaggio e li pone sulla carta stessa. Tieni gli 5
altri punti resistenza in un mucchietto al centro del tavolo. Riponi
ruoli e personaggi inutilizzati nella scatola.
Lo Shogun prende 5 punti onore. Tutti gli altri giocatori prendono 4 punti
onore (solo 3 punti onore in 4 o 5 giocatori). Tieni i tuoi punti onore sul tuo
Ruolo. Riponi i punti onore non utilizzati nella scatola.
Mischia le 90 carte da gioco e dai carte in senso orario come segue:
- Shogun:
4 carte
- 2° e 3° giocatore:
5 carte
- 4° e 5° giocatore (se presente): 6 carte
- 6° e 7° giocatore (se presenti): 7 carte
Queste carte costituiscono la mano iniziale. Metti le restanti carte in mezzo al
tavolo come mazzo da cui pescare. Lascia spazio per la pila degli scarti.
3
I PERSONAGGI
Ogni personaggio ha un’abilità speciale che ti rende unico (“personaggio” e
“giocatore” sono usati indifferentemente nelle regole). Ogni personaggio ha
anche un valore di resistenza, cioè quante ferite puoi subire prima di essere
sconfitto.
PERSONAGGI INDIFESI
Sei considerato indifeso in una di queste due circostanze:
sei senza punti resistenza; oppure
sei senza carte in mano.
Quando sei indifeso:
non puoi essere il bersaglio di carte arma;
sei immune alle carte azione Grido di attaglia e Ju jitsu (vedi Le altre carte);
non vieni conteggiato nella Difficoltà d’attacco (vedi paragrafo relativo).
A parte questo, sei in gioco in tutto e per tutto.
IL GIOCO
Si gioca a turni. Lo Shogun inizia, gli altri seguono in senso orario.
Il tuo turno è fatto di 4 fasi da giocare in sequenza:
1. Recupera: recupera tutti i tuoi punti resistenza, se non ne hai nessuno;
2. Pesca: pesca 2 carte;
3. Gioca: gioca le tue carte;
4. Scarta: scarta carte in eccesso.
1. Recupera
Se non hai punti resistenza, recuperali tutti. Prendi dal mucchietto tanti punti
quanti ne sono segnati sul tuo personaggio, e mettili su di esso. Se hai uno o più
punti resistenza, salta queste fase.
2. Pesca
Pesca le prime due carte dal mazzo. Se il mazzo termina, segui le regole in “Fine
del mazzo”.
3. Gioca
Ora puoi giocare carte a tuo vantaggio o contro gli altri, cercando di sconfiggere
chi pensi appartenga a un’altra squadra. Non sei obbligato a giocare carte in
questa fase.
4
KUSARIGAMA
2
2
Le armi servono ad attaccare un altro giocatore, poi sono scartate.
GEISHA
GEISHA
Le azioni hanno un effetto immediato non appena giocate, poi
sono scartate.
Scar a 1 ca ta
in gio o o dal
a
mano di un al
ro g oca ore
D sc rd 1 c rd
from
the hand of ano play or from
her p ayer
CONCENTRAZIONE
FOCUS
+1
ma in più a urno
Puoi gioc re 1 a
t onal W apon
You may play 1 add
ach turn
Le proprietà al contrario hanno effetti duraturi, e una volta giocate
restano in gioco di fronte a te, fino a che un qualche effetto non ti
costringa a scartarle (ad es. una Geisha).
Puoi giocare quante carte vuoi, con la seguente eccezione: puoi giocare una
sola carta arma per turno.
L’effetto di ogni carta è spiegato su di essa, ed è comunque dettagliato nei
prossimi paragrafi.
Puoi giocare carte solo durante il tuo turno, ad eccezione di carte con il simbolo
di parata
(vedi “Armi e parate”).
4. Scarta
Il massimo numero di carte che puoi tenere in mano alla fine del turno è 7. Se
hai più di 7 carte, scarta quelle in eccesso.
Il tuo turno è ora finito e il gioco prosegue con il giocatore alla tua sinistra.
Nota: durante la partita puoi parlare liberamente, e anche fare dei bluff sul tuo ruolo (che
deve sempre restare segreto!). Tuttavia, non puoi mai fare domande agli altri giocatori su che
carte abbiano in mano, o se una carta che hai tu li possa danneggiare o meno.
DIFFICOLTÀ D’ATTACCO
Per poter attaccare un altro giocatore con
un’arma, devi prima verificare la Difficoltà
dell’attacco. La Difficoltà per attaccare un
altro giocatore è il numero minimo di posti
tra i due giocatori, contati in senso orario o
antiorario, come mostrato in figura.
Mentre un giocatore è indifeso, non viene più
contato nella Difficoltà: a causa di questo,
alcuni giocatori potrebbero temporaneamente
diventare bersagli più facili.
5
ARMATURA
ARMOR
+1
ti at accano con
Gli a t i gioca ori
DifÀ oltà +1
tack you at
A l ot er players a
+1 Di Àcul y
La carta Armatura cambia la Difficoltà con cui gli altri possono
attaccarti. Ogni Armatura che hai in gioco aumenta di 1 la Difficoltà agli
altri giocatori. Allo stesso tempo però, tu puoi attaccare gli altri con la
Difficoltà normale.
Esempio. In figura, se A ha in gioco due Armature, B e F lo attaccano con una Difficoltà pari
a 3, C ed E con una Difficoltà di 4; e D con 5. Tuttavia A continua ad attaccare gli altri con la
Difficoltà indicata in figura.
ARMI E PARATE
Il modo principale per ferire gli altri giocatori è di attaccarliNODA
giocando una
carta arma.
Ogni arma mostra due numeri: il numero sopra indica
DACHII
ODACH
la Difficoltà massima cui puoi attaccare con quell’arma;
il numero sotto quante ferite fa quell’arma se colpisce.
Se vuoi giocare un’arma contro un altro giocatore, devi
controllare:
a) qual è la Difficoltà per attaccare il giocatore bersaglio; e
b) se l’arma è in grado di raggiungere o superare quella Difficoltà.
3
3
Ricorda: non puoi giocare armi contro giocatori indifesi!
PARATA
PARRY
NODACHI
Se sei il bersaglio di un’arma
n arm puoi giocare immediatamente una parata
(una carta col simbolo
) – anche se non è il tuo turno! – per parare
il colpo. Un attacco parato non ha effetto e non fa ferite. Se non pari,
l’arma colpisce e perdi tanti punti resistenza quanti ne sono segnati
sull’arma che ti ha colpito.
3
3
Se perdi l’ultimo punto resistenza, sei sconfitto e diventi indifeso (vedi
Sconfiggere un giocatore). Se sei sconfitto, ignora eventuali ferite subite in più.
Scarta i punti resistenza nel mucchietto al centro del tavolo.
L’arma è comunque scartata, sia che sia stata parata oppure no.
Nota: puoi parare solo attacchi diretti a te.
Esempio. Immaginiamo che A voglia colpire D. Normalmente, A attacca D con una Difficoltà
pari a 3, quindi ha bisogno di un’arma come il Daikyū, il Nodachi o la Naginata, ma non un
Bō o un Wakizashi. Tuttavia, se A ha in gioco un’armatura la Difficoltà sale a 4 e il Nodachi
non andrebbe più bene.
Se A usa un Daikyū e D non gioca una parata
, D subisce 2 ferite. D viene sconfitto a meno
che non abbia 3 punti resistenza o più prima dell’attacco.
6
SCONFIGGERE UN GIOCATORE
Quando perdi l’ultimo punto resistenza, vieni sconfitto! Devi dare uno dei tuoi
punti onore al giocatore che ti ha sconfitto. Questo vale anche per le carte
azione Grido di battaglia e Ju jitsu. Se resti senza punti onore, la partita termina (vedi
Fine della partita). Se sei sconfitto, diventi indifeso fino al tuo prossimo turno.
FINE DEL MAZZO
Ogni volta che il mazzo termina, mischia gli scarti e forma un nuovo mazzo da
cui pescare. Allo stesso tempo, tutti i giocatori scartano un punto onore nella
scatola (questo può causare la fine della partita, vedi oltre).
FINE DELLA PARTITA
Non appena uno o più giocatori restano senza punti onore, la partita
termina. Tutti i giocatori rivelano il proprio ruolo e si contano i punti. Il
tuo punteggio è dato dai punti onore che hai, moltiplicati per un bonus che
dipende dal numero di giocatori e dal tuo ruolo, come segue:
3 giocatori
4 giocatori
5 giocatori
6 giocatori
7 giocatori
Shogun
x2
x1
x1
x1
x1
Samurai
–
x2
x1
x2
x1
Ninja
x1
x 1 (meno stelle)
x 2 (più stelle)
x1
x1
x1
Ronin
–
–
x2
x3
x3
(I Ninja hanno 1, 2 o 3 stelle. In 4, solo il Ninja
con più stelle raddoppia i punti.)
Inoltre:
carte Daimyo: ogni Daimyo in mano vale 1 punto onore (non per il Ronin).
I punti Daimyo non vengono mai raddoppiati o triplicati. Le carte Daimyo in
mano al Ronin valgono 0 punti onore.
Colpo mortale: se la partita termina perché un membro della tua squadra ti
ha sconfitto, la tua squadra subisce una penalità di 3 punti onore.
Ora somma il tuo punteggio con quello dei giocatori della tua squadra: lo
Shogun somma i punti con i Samurai; i Ninja con gli altri Ninja; il Ronin conta
i punti da solo. La squadra con più punti vince! Questa vittoria è detta “vittoria
d’onore”! In caso di parità tra i Ninja e un’altra squadra, i Ninja vincono. In caso
di parità tra Shogun/Samurai e il Ronin, vince la squadra Shogun/Samurai.
7
Esempio. Alla fine di una partita con 6 giocatori, lo Shogun ha 1 punto onore, il Samurai 3, il Ronin
3 e i Ninja rispettivamente 2, 3 e 0. La squadra Shogun/Samurai fa 1 +3x2 = 7 punti. La squadra dei
Ninja 2+3+0=5. Il Ronin fa 3x3 = 9 punti. Tuttavia, lo Shogun e il Samurai hanno in mano una carta
Daimyo ciascuno, quindi il loro totale è 7+1+1 =9 e malgrado siano in parità col Ronin, vincono!
“VITTORIA DEL MAESTRO DI SPADA”
Se tutti i giocatori tranne uno sono senza punti resistenza, il gioco termina
immediatamente, e la squadra dell’unico giocatore con punti resistenza vince.
Questa vittoria speciale è detta “ vittoria del Maestro di Spada”.
Importante: la “vittoria del Maestro di Spada” non viene assegnata se il gioco
termina perché sei stato sconfitto da un membro della tua stessa squadra! (Il
gioco termina lo stesso, ma si contano i punti come sopra.)
REGOLE SPECIALI PER 3 GIOCATORI
Un giocatore a caso riceve lo Shogun, gli altri due sono Ninja.
Lo Shogun inizia con 6 punti onore, ogni Ninja con 3.
Il gioco si svolge come di consueto, tranne che per quanto segue:
lo Shogun pesca una carta in più per turno (normalmente, 3 carte invece di 2);
lo Shogun può giocare un’arma in più nel suo turno (normalmente, 2
armi invece di 1).
lo Shogun raddoppia i propri punti onore alla fine della partita.
Lo Shogun non perde mai punti onore a causa del Bushido ; se mai
dovesse, scarta solo il Bushido.
La “vittoria del Maestro di Spada” non viene mai assegnata.
LE ALTRE CARTE
Regola d’oro: ogni volta che una carta contraddice le regole, la carta ha la precedenza.
BUSHIDO
BUSHIDO
ta
ar a e è un rma ca
Al tuo urno g ra 1
e
o o p rdi 1 pu to ono
1 arma e pa sa Bu hi
pa sa Bu hi o
e sc r a Bus ido Se no
If a We pon d s ard 1
At yo r tu n Á p 1 c rd r l se 1 Ho or Po nt
do
Weapon and pass ush not p ss B sh do
and i ca d Bu hido If
Bushido: gioca questa carta di fronte a un giocatore a tua scelta, anche
se indifeso, e indipendentemente dalla Difficoltà. Se il Bushido è di
fronte a te alla fine della tua fase di Recupero, devi girare e scartare la
prima carta del mazzo. L’effetto del Bushido dipende dalla carta che giri:
la carta è un’arma. Devi scegliere se scartare un’arma o perdere un punto
onore. Se scarti un’arma, passa il Bushido al giocatore alla tua sinistra (che
al suo turno farà lo stesso controllo). Se invece perdi un punto onore
(mettilo nella scatola), il Bushido viene scartato;
la carta non è un’arma. Passa il Bushido al giocatore alla tua sinistra, che
al suo turno farà lo stesso controllo, e così via.
In entrambi i casi, gioca poi il tuo turno normalmente. È consentito in gioco un
solo Bushido per volta: non puoi giocare un Bushido se ce n’è un altro già in gioco.
8
CERIMONIA DEL TÈ
TEA CEREMONY
ri
mazzo Tu ti g i al
Pes a 3 car e d l
1 car a d l mazzo
g oca ori pes ano
he deck A l ot er
D aw 3 cards from fr m the deck
p aye s draw 1 c rd
Cerimonia del tè: pesca 3 carte dal mazzo. Tutti gli altri giocatori poi
pescano una carta dal mazzo.
CONCENTRAZIONE
FOCUS
Concentrazione: durante il tuo turno puoi giocare un’arma in più per
ogni Concentrazione che hai in gioco.
DAIMYO
DAIMYO
+1
Pes a 2 ca te
dal mazzo Va
e 1 pun o
onore se in mano
a Àne par i a
D aw 2 ca ds from
the de k Awa
Hon r Point f
in hand at game ds 1
nd
+1
Puoi g ocare
1 arma n più
a turno
Y u may play
1 add ti nal
We pon
each tu n
Daimyo: puoi giocare questa carta per pescare 2 carte dal mazzo.
Tuttavia, alla fine della partita, ogni Daimyo che hai in mano vale un
punto onore. I punti Daimyo non vengono mai raddoppiati o triplicati.
Le carte Daimyo in mano al Ronin valgono 0 punti onore.
DISTRAZIONE
DIVERTION
Distrazione: pesca una carta a caso dalla mano di un altro giocatore
(indipendentemente dalla Difficoltà) e aggiungila alla tua mano.
da la mano
Pesca 1 car a a caso atore
di un a tro gio
d from he hand
Draw 1 r ndom ca
of any o her p ayer
ESTRAZIONE VELOCE
FAST DRAW
Estrazione veloce: quando colpisci un giocatore con un’arma, gli fai una
ferità in più per ogni Estrazione veloce che hai in gioco.
+1
1 f ri a n p ù
Le ue a mi inÁ ggono
l 1 ddi iona wound
Your W apons de
Geisha: scarta una carta di un altro giocatore (indipendentemente
dalla Difficoltà). Puoi scartare una qualsiasi carta proprietà in gioco,
oppure una a caso dalla mano.
LIA
GRIDO DI BATTAG
Y
BATTLECR
no
tori celgo
g
i gioca
ferita
Tut i gli alt
o sub re 1
se s art re
ose to
p yers ch
A l o her pl
w und
o suffer 1
or
dis ard
GEISHA
GEISHA
car a 1
ca
m no di ta in gioco
o dal
un al ro
gioca ore a
D s ard
1 ard f
om play
the h nd
r from
of anoth
r player
Grido di battaglia:
a g tutti gli altri giocatori devono scegliere se giocare
una parata
(ammesso che ne abbiano una!) o subire una ferita. I
giocatori indifesi
d f sono immuni al Grido di battaglia.
JU JITSU
JUJUTSU
Ju jitsu: tutti gli altri giocatori devono scegliere se scartare un’arma
(ammesso che ne abbiano una!) o subire una ferita. I giocatori indifesi
sono immuni al Ju jitsu.
RESPIRAZIONE
BREATHING
Recupera u ti
i uoi
Un lt o g oca punti re is enza
ore a ua s elta
pe ca 1 ca ta
dal ma zo
Regain all your
R si i nce Poin
s
Anoth r play r
f your cho ce
d aws 1 c rd fr
m the de k
sc lgono se
Tut i gli a tri g oca ori
1 fe ita
scar are un a ma o ubire
to di card 1
A l oth r p ay rs choo e
W apon or suffer 1 w und
Respirazione: cura tutte le tue ferite, cioè recupera tutti i tuoi punti
resistenza. Dopodiché, un altro giocatore a tua scelta (non te stesso)
deve pescare una carta dal mazzo. Non puoi curare altri giocatori. La
Respirazione può essere giocata anche se hai tutti i punti resistenza.
9
I PERSONAGGI
A meno che non sia specificato diversamente, puoi usare la tua abilità quante
volte vuoi finché possibile.
Benkei (5): tutti gli altri giocatori hanno Difficoltà +1 quando ti attaccano.
Chiyome (4): puoi essere ferito solo da armi. Sei immune alle carte azione
Grido di battaglia e Ju jitsu. Altre carte che hanno effetto su tutti come
Cerimonia del tè funzionano invece normalmente anche su di te.
Goemon (5): durante il tuo turno puoi giocare un’arma in più. Ad esempio,
con una Concentrazione in gioco, puoi giocare fino a 3 armi in un turno.
Ginchiyo (4): subisci una ferita in meno da ogni arma (ma minimo una
ferita comunque). Un Nodachi ti fa solo 2 ferite invece di 3, ma uno Shuriken
ti fa comunque una ferita.
, a meno
Hanzō (4): puoi giocare un’arma dalla mano come una parata
che non sia l’ultima carta che hai. Puoi usare questa abilità anche
h iin risposta
a carte come il Grido di battaglia.
Hideyoshi (4): durante la fase di pesca del tuo turno, pesca una carta in più.
Ieyasu (5): come prima carta della tua fase di pesca puoi pescare la carta in
cima alla pila degli scarti. La seconda carta invece deve provenire dal mazzo.
Kojirō (5): le armi che giochi possono raggiungere qualunque Difficoltà,
indipendentemente dal numero scritto sulla carta.
Musashi (5): se ferisci un altro giocatore con un’arma, fai una ferita in più.
Questa abilità non si applica a carte diverse dalle armi, come ad es. il Ju jitsu.
Nobunaga (5): durante la fase di gioco puoi decidere di scartare un punto
resistenza per pescare una carta dal mazzo. Non puoi scartare il tuo ultimo
punto resistenza in questo modo.
Tomoe (5): ogni volta che ferisci un giocatore con un’arma, pesca una carta dal
mazzo. Peschi una sola carta anche se con l’arma hai causato più di una ferita.
Ushiwaka (4): ogni volta che subisci una ferita da un’arma, pesca una
carta dal mazzo (ad es.: 3 ferite = 3 carte).
10
CONSIGLI STRATEGICI
Ricorda che un giocatore senza carte in mano è indifeso, e non può essere
il bersaglio di molte carte, specialmente armi. Cerca di finire le carte in
mano così da diventare indifeso! Se un giocatore è indifeso perché non
ha carte, gioca una Cerimonia del tè o una Respirazione per dargliene una, e
farlo tornare un bersaglio valido!
Gioca le tue proprietà. I loro effetti si sommano e si creano combinazioni
letali anche solo con un paio di Concentrazione e/o Estrazione veloce. Inoltre,
in mano occupano spazio e non sono utili.
Attento al Ronin! Specialmente con 6 o 7 giocatori, ricordati che
triplicherà i suoi punti onore. Cerca di individuare presto i tuoi compagni
in modo da fare un bel gioco di squadra. Non lasciare che un giocatore
abbia tanti punti onore a meno che tu non creda sia affidabile – il che
capita raramente. Fai attenzione a chi gioca con troppa facilità il Daimyo
per pescare.
Se sei il Ronin, puoi cercare di confondere le acque giocando come se
fossi un Ninja o un Samurai fin dall’inizio, e continuando nel tuo bluff
per tutta la partita. Cerca di gettare discredito sui giocatori della squadra
che hai scelto così che si sospettino fra di loro. Scopriti solo verso la fine
del gioco, magari sconfiggendo un giocatore debole, a prescindere dal
ruolo che ha, per prendergli preziosi punti onore.
rio
io,, specialmente
speccia
sp
i lm
l ente se
Giustifica sempre le tue azioni parlando, se necessario,
re gli
gli altri giocatori!
sei il Ronin. Se sai essere convincente, potrai raggirare
11
L’autore ringrazia: Christian “Sirk” Zoli, Flavia Meconi, Claudia Colantoni, Stefano
“Fefo” Cultrera, Dario De Fazi, Francesco “Batman” Barducci, Cristiana Sclano,
Valerio Frau, Federico Marini, Massimiliano Rosati, Sandro Calafiore e il gruppo
di Bologna (Luca e Davide Fazzi, Andrea Venturoli, Gabriele Lorenzini, Fabio
Valentini e Noplet Iaccarino), Damiàn “Maligno” Del Valle e il suo gruppo, Jakub
Nauš e il suo gruppo.
Ideazione: Emiliano Sciarra
Sviluppo: Roberto Corbelli, Sergio Roscini
Illustrazioni: Werther Dell’Edera
Colori: Stefano Simeone
Redazione regole: Roberto Corbelli
SAMURAI SWORD
Copyright © MMXII
daVinci Editrice S.r.l.
Via Bozza, 8
06073 Corciano (PG)
Tutti i diritti riservati.
®
®
Per domande, commenti e suggerimenti:
www.dvgiochi.com
[email protected]
Servizio clienti
+39.075.6211323
Tariffa ordinaria
® Questo gioco si basa sul
BANG!® Game System™
Dal 2002, c’è uno sceriffo nuovo in città...
GAME SYSTEM
BANG! è il gioco di carte western più
venduto del mondo, grazie ai meccanismi originali introdotti
con il BANG! Game System:
la distanza tra i giocatori diventa parte del gioco
diversi personaggi si combinano in partite sempre diverse
gli obiettivi diversi per i vari giocatori e i ruoli segreti
creano squadre imprevedibili
il concetto di “estrarre!” e le diverse tipologie danno
profondità all’uso delle carte
Ideazione, sviluppo, design, illustrazioni, packaging, logo e nome BANG!, logo e
nome Samurai Sword, logo e nome dV GIOCHI sono tutti copyright, marchi o marchi
commerciali registrati proprietà di daVinci Editrice S.r.l. Tutti i diritti riservati.
Samurai Sword_Rules_IT_06 08 2012.indd 12
28/11/2012 15.55.50
Fly UP