...

Caro collega, come già saprai Unisalute ha disdetto l`attuale polizza

by user

on
Category: Documents
3

views

Report

Comments

Transcript

Caro collega, come già saprai Unisalute ha disdetto l`attuale polizza
Caro collega,
come già saprai Unisalute ha disdetto l’attuale polizza Sanitaria.
Considerato che:
 la nuova Cassa Sanitaria di Gruppo INTESASANPAOLO dovrebbe avere
decorrenza 01/01/2011 e che pertanto la copertura sanitaria 2010 sarà transitoria,
 contrariamente a quanto avvenuto in passato, per il prossimo anno, a parità di
contributo aziendale, vi sono diverse opzioni di copertura assicurativa:
 1) Polizza Unisalute con il mantenimento delle attuali coperture e un aumento
di € 40 del contributo per coniuge e figli non fiscalmente a carico (da € 160 a
€ 200) e dello stesso importo per altri familiari non fiscalmente a carico (da € 255
a € 295).
 2) Polizza Unisalute che prevede le stesse garanzie previste dall'attuale polizza dei
Dirigenti con un premio obbligatorio per tutti i dipendenti: di € 450 per AP e QD,
€ 211 per i dirigenti a copertura anche di coniuge e figli fiscalmente a carico e
non.
 3) Polizza Eurizon Tutela che prevede le stesse coperture della Cassa Sanpaolo
con pagamento da parte del dipendente di premi diversificati in base
all’inquadramento ed ai familiari assicurati (per conoscere le strutture mediche
convenzionate
puoi
consultare
la
seguente
paginawebhttp://www.eurizontutela.it/Strutture-convenzionate.129.0.html.
In allegato ti inviamo lo schema contenente le principali condizioni relative alle tre
ipotesi di cui sopra ed i relativi contributi a carico del dipendente.
La preferenza per una delle ipotesi è soggettiva in quanto dipende dalla situazione
personale e familiare di ogni collega e dalla sensibilità per l’argomento.
Riteniamo opportuno precisare che, in presenza di un accordo sindacale, il
contributo versato alla Cassa è deducibile dal reddito per un importo non superiore
complessivamente ad euro 3.615,20 (art. 51, comma 2, lett.a) del TUIR testo unico
delle imposte sui redditi D.P.R. n. 917/86).
Di fatto, pertanto, il contributo eventualmente versato dal lavoratore potrà ritenersi
totalmente deducibile in quanto inferiore alla somma indicata.
Ti invitiamo pertanto ad esaminare le tre proposte, a contattarci per eventuali chiarimenti
e a farci pervenire entro e non oltre il 23 novembre tramite mail alla casella postale di
invio la tua opinione indicando espressamente l’ipotesi che ritieni
maggiormente rispondente alle tue necessità: 1, 2, 3.
Gli orientamenti, seppur non vincolanti, saranno da noi comunicati al CDA del Fondo
Pensione in quanto lo statuto prevede che sia il CDA ad assumere ogni decisione
per quanto attiene alla scelta delle Compagnie di Assicurazione.
Nel garantire il pieno rispetto della privacy, ti ringraziamo per l’attenzione e porgiamo
cordiali saluti.
17 Novembre 2009
Dircredito - Fabi – Fiba CISL – Sinfub – UGL – Uilca
Banca Fideuram – Fideuram Investimenti
Fly UP