...

Costruzioni geometriche

by user

on
Category: Documents
7

views

Report

Comments

Transcript

Costruzioni geometriche
r.berardi
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
Costruzioni geometriche di base
perpendicolari
Pag.. 2
Bisettrice e divisione
Pag. 3
angoli
COSTRUZIONE POLIGONI
DATO IL LATO
Triangolo equilatero,
Pag. 4
quadrato,pentagono
OVALI
Esagono, ettagono,
ottagono
Ennagono, decagono,
dodecagono
Poligoni con “n” lati
SEGMENTI PARALLELI , Pag. 145
ANGOLO QUALSIASI,
SEMIRETTE
Pag. 5
Pag. 6
Pag. 12
RACCORDI GRAFICI
ANGOLO RETTO, ACUTO Pag.13
E OTTUSO
Pag. 7
COSTRUZIONE POLIGONI
INSCRITTI NELLA
CIRCONFERENZA
TRIANGOLO, QUADRATO,
PENTAGONO
ESAGONO, ETTAGONO,
OTTAGONO
ENNAGONO, DECAGONO,
ENDECAGONO
DODECAGONO, OVOLO
Pag. 8
Pag. 9
Pag. 10
Pag. 11
e-book published by
Rosario Berardi © 2010
NOTA dell’autore Prof. Rosario Berardi, docente di Tecnologia presso l’Istituto Secondario di Primo Grado Mattei Di
Vittorio di Pioltello MI:
Gli EBOOK di Tecnologia e Disegno sono uno strumento di lavoro per i miei alunni e per i ragazzi e gli insegnanti
che ne vorranno usufruire.
I fascicoli oggi disponibili non sono in commercio e possono, periodicamente, essere scaricati liberamente, in
formato PDF, dal sito:
http://www.rosarioberardi.it/sitoberardi/index.htm
Contatti: [email protected]
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
1)ASSE DI UN SEGMENTO
1. Usando le due squadre, traccio il segmento A-B
2. Centro in B, apertura di compasso > maggiore
della metà di AB, traccio un arco
3. Centro in A, con la stessa apertura di compasso,
traccio un altro arco; trovo i punti 1 e 2
4. Traccio una retta verticale passante per i punti 1
e 2 (asse del segmento)
5. Annerisco l’asse e il segmento
2)TRACCIARE LA PERPENDICOLARE AD UNA
RETTA r PER UN PUNTO A PRESO FUORI DI
ESSA.
1) Traccio la retta r ed un punto a piacere P
esterno ad stessa
2) Centro in P, apertura di compasso > della
distanza tra p e la retta, traccio un arco
determinando i punti 1 e 2
3) Centro in 1, apertura di compasso 1-2 ,
traccio un arco.
4) Con la stessa apertura di compasso, centro
in 2 e traccio un altro arco che interseca
quello precedente nel punto 3
5) Traccio una retta passante dai punti P e 3
6) Annerisco la retta r e la perpendicolare.
3)CONDURRE LA PERPENDICOLARE AD
UN SEGMENTO AB E PASSANTE PER B
ESTREMO DEL SEGMENTO AB.
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
Usando le due squadre, traccio il segmento
A-B
Centro in B, apertura di compasso a piacere,
traccio un arco e trovo il punto 1
Centro nel punto 1, stessa apertura, traccio
un arco e trovo il punto 2
Centro in 2, con la stessa apertura di
compasso, traccio un altro arco
prolungandolo verso l’alto; trovo il punto 3
Centro nel punto 3, stessa apertura, traccio
un altro arco e trovo il punto 4
Traccio una semiretta verticale partente da
B e passante per il punto 4
Annerisco la perpendicolare e il segmento
Tecnologia by r.berardi 2010
Pagina 2
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
4)BISETTRICE DI UN ANGOLO
1. Traccio l’angolo AVB
2. Centro in V, apertura del compasso a
piacere, traccio un arco e trovo i punti 1 e
2
3. Centro nei punti 1 e 2, apertura di
compasso maggiore della metà 1-2,
traccio due archi che si intersecano nel
punto 3
4. Traccio una semiretta passante per i
punti V e 3 è la Bisettrice dell’angolo
5. Annerisco l’angolo e la bisettrice
5)DIVISIONE DELL’ANGOLO RETTO IN TRE
PARTI UGUALI.
1. Traccio il segmento VA
2. Traccio la perpendicolare all’estremità V
del segmento, determinando l’angolo retto
BVA
3. Centro in V, con apertura a piacere, traccio
un arco e trovo i punti 1 e 2
4. Con la stessa apertura di compasso,
centro in 1 e 2 e traccio due archi e trovo i
punti 3 e 4
5. Le semirette passanti per i punti V3 e V4
dividono l’angolo in tre parti uguali
6. Annerisco l’angolo retto e le semirette che
lo dividono
6)COSTRUZIONE DI UN TRIANGOLO
EQUILATERO DATA L’ALTEZZA.
Tracciare un segmento AB lungo quanto l’altezza
del triangolo che si vuole costruire. Quindi tracciare
la retta r perpendicolare ad AB e passante per il
punto A. Dividere l’angolo piatto in 3 angoli di 60°
ciascuno; per fare questo utilizzare lo stesso
metodo utilizzato in fig. 5 applicandolo però
all’angolo piatto anziché a quello retto. Eseguita
questa operazione, si deve tracciare una retta s
passante per il punto B e parallela alla retta r.
Unendo A con 3 e prolungando fino ad incontrare la
retta s si fissa il punto C; ripetendo la stessa
operazione da A verso 4, si fissa il punto D. Unendo
A,C e D si costruisce il triangolo.
Tecnologia by r.berardi 2010
Pagina 3
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
1.
7)COSTRUZIONE TRIANGOLO EQUILATERO
DATO IL LATO
1.
2.
3.
4.
5.
Usando le due squadre, traccio il lato assegnato
A-B
Centro in B, apertura di compasso A-B, traccio un
arco.
Centro in A, con la stessa apertura di compasso,
traccio un altro arco; trovo il punto C.
Unisco con la squadra i tre punti trovati.
Annerisco i lati del triangolo equilatero
2.
8)COSTRUZIONE DEL QUADRATO
DATO IL LATO
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Usando le due squadre, traccio il lato
assegnato A-B
Innalzo la perpendicolare all’estremità B
del segmento AB
Con apertura di compasso AB, centro in
B e traccio un arco; trovo C
Con la stessa apertura di compasso,
centro rispettivamente in C e in A e
traccio due archi; trovo D
Unisco il punto D con C e con A
Annerisco i lati del quadrato
9)COSTRUZIONE DEL PENTAGONO DATO IL
LATO
Su una retta r tracciare il segmento AB uguale al
lato del pentagono che si vuole costruire.
Puntando il compasso prima in A e poi in B, con
raggio uguale ad AB, descrivere due archi che si
intersecano in C. Innalzare la perpendicolare ad AB
passante per C. Quindi innalzare da A la
perpendicolare che fissa il punto 2 sull’arco DB.
Puntare il compasso in 1 con raggio uguale a 1-2 e
descrivere un arco che incontra la retta r nel punto
3. Puntare il compasso in B con apertura B3 e
descrivere un arco che fissa i punti D ed E.
Centrando il compasso in E con apertura ED fissare
il punto F. I punti A, B, D, E, F, uniti costituiscono il
pentagono.
3.
Tecnologia by r.berardi 2010
Pagina 4
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
10)COSTRUZIONE DELL’ESAGONO DATO IL LATO
.
4.
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
Usando le due squadre, traccio il lato
assegnato A-B
Centro in A, apertura di compasso AB, traccio
un arco
Con la stessa apertura di compasso centro in
B, traccio un arco e trovo il punto O
Centro in O, stessa apertura di compasso,
traccio una circonferenza e trovo i punti C e F
Centro in C e in F con la stessa apertura di
compasso AB e traccio due archi determinando
i punti E e D
Unisco i punti trovati definendo il poligono
Annerisco i lati dell’esagono
11)COSTRUZIONE DELL’ETTAGONO DATO
IL LATO
1. Usando le due squadre, traccio il lato
assegnato A-B, lo prolungo di pari distanza e
trovo il punto H
2. Innalzo la perpendicolare all’estremità B del
segmento AB
3. Con apertura di compasso AH, centro in A,
traccio un arco e trovo il punto L
4. Centro in L e in H, apertura di compasso > della
metà dell’arco LH, traccio due archi e trovo M
5. Unisco il punto A con il punto M e trovo il punto
N
6. Centro in A e B, apertura di compasso AN,
traccio due archi e trovo il punto O
7. Centro in O, apertura di compasso OA, traccio
una circonferenza
8. Riporto, col compasso, cinque volte la distanza
AB sulla circonferenza
Unisco i punti trovati e annerisco i lati
dell’ettagono
12)COSTRUZIONE DELL’OTTAGONO DATO IL LATO
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
Tecnologia by r.berardi 2010
Usando le due squadre, traccio il lato assegnato
A-B e il relativo asse e trovo il punto M
Con raggio MA, centro in M e traccio un arco
determinando il punto N
Con raggio NA, centro in N e traccio un arco, trovo
il punto O
Centro in O, apertura OA, traccio una
circonferenza
Riporto sulla circonferenza, col compasso, sei
volte la lunghezza di AB
Unisco i punti trovati
Annerisco i lati dell’ottagono
Pagina 5
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
13)COSTRUZIONE DELL’ENNAGONO DATO
IL LATO
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
Usando le due squadre, traccio il lato
assegnato A-B e il relativo asse
Con raggio AB, centro in A e in B, traccio
due archi determinando il punto P
Unisco con linea leggera i punti A e P
Traccio l’asse al segmento AP e trovo il
punto K
Centro in P, raggio PK, traccio un arco e
trovo il punto O
Centro in O, con raggio OA, traccio una
circonferenza
Riporto su di essa, col compasso, sette
volte la lunghezza di AB.
Unisco i punti trovati
Annerisco i lati dell’ennagono
14)COSTRUZIONE DEL DECAGONO DATO IL
LATO
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
Usando le due squadre, traccio il lato assegnato
A-B
Traccio l’asse del segmento AB
Centro in A e in B, raggio AB, traccio due archi e
trovo il punto O’, centro dell’esagono
Unisco il punto B con il punto O’ e divido il
segmento BO’ in sei parti uguali
Centro in O, con raggio O’ 10, traccio un arco e
trovo il punto O, centro del decagono
Centro in O, con raggio OA, traccio una
circonferenza
Riporto su di essa, col compasso, otto volte la
lunghezza di AB.
Unisco i punti trovati
Annerisco i lati del decagono
15)COSTRUZIONE DEL DODECAGONO
DATO IL LATO
1. Usando le due squadre, traccio il lato
2.
3.
4.
5.
6.
7.
assegnato A-B e il relativo asse r
Centro in A e in B, raggio AB, traccio due
archi e trovo il punto P
Centro in P, raggio PA, traccio un arco e
trovo il punto O
Centro in O, con raggio OA, traccio una
circonferenza
Riporto su di essa, col compasso, dieci volte
la lunghezza di AB.
Unisco i punti trovati
Annerisco i lati del dodecagono
Tecnologia by r.berardi 2010
Pagina 5
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
16)REGOLA GENERALE PER COSTRUIRE
APPROSSIMATIVAMENTE UN POLIGONO
REGOLARE DATO IL LATO E IL NUMERO DEI LATI.
Tracciare il segmento AB lato del poligono da
costruire. Con apertura del compasso AB puntando
prima in A e poi in B tracciare la perpendicolare di AB
passante per O. centrare il compasso in A e B con
identiche aperture a piacere e fissare d. Dividere AB
in sei parti uguali. Partendo da O riportare più volte
sulla perpendicolare d la distanza 1-2 numerandola con
7,8,9,ecc. Questi sono i centri delle circonferenze che
circoscrivono i diversi poligoni che hanno quel numero
di lati (esagono in O, ettagono in 7, ottagono in 8,
ecc.).
17)COSTRUZIONE APPROSSIMATA DI UN
QUALSIASI POLIGONO REGOLARE INSCRITTO
IN UNA CIRCONFERENZA (Per es. un
pentagono).
Tracciare un diametro AB. Puntare il compasso in
B con apertura uguale a BA e descrivere un arco,
ripetere la stessa operazione puntando in A. I due
archi si intersecano in C e D. Dividere il diametro
AB in tante parti quanti sono i lati del poligono che
si vuole costruire (ad es. 5) per maggiore
precisione applicare il sistema raffigurato in 7/.
Unire C con 3 e proseguire fino ad incontrare la
circonferenza in E. Unire C con 5 fino ad incontrare
la circonferenza in F. Ripetere la stessa operazione
partendo D ed unire fra loro i punti trovati.
18)COSTRUZIONE DI POLIGONO CON “N” LATI
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
Tecnologia by r.berardi 2010
Usando le due squadre, traccio un segmento A-B di
3 cm
Traccio l’asse del segmento A-B, determinando
anche il punto 6.
Unisco il punto 6 con A e B e ottengo il triangolo
equilatero
Punto nel punto 6 con apertura 6B e traccio una
circonferenza che circoscriverà l’esagono.
Divido il raggio verticale superiore della
circonferenza appena tracciato in tratti di 0,5 cm e
numero i punti ottenuti con 7,8,9,10,11,12.
Punto nel punto 7, con apertura 7° e traccio la
circonferenza che circoscriverà l’ettagono.
Proseguo con lo stesso metodo puntando nei punti
8,9,10,11,12, ed ottengo i poligoni con numero di lati
corrispondenti.
Annerisco tutti i lati di tutti i poligoni ottenuti
Pagina 7
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
19)TRIANGOLO EQUILATERO INSCRITTO
NELLA CIRCONFERENZA
1.
2.
3.
4.
5.
Traccio gli assi di simmetria e trovo il
punto 0
Punto in o e, con apertura a piacere,
traccio una circonferenza
Punto in D e con la stessa apertura di
compasso traccio una semicirconferenza e
trovo i punti B e C
Unisco i punti A – B – C
Annerisco i lati del triangolo equilatero
20)QUADRATO INSCRITTO NELLA
CIRCONFERENZA
1.
Traccio gli assi di simmetria e trovo il punto O
2. Centro in o e, con apertura a piacere, traccio una
circonferenza e trovo A-B-C-D
3. Traccio le bisettrici ai quattro angoli retti e
trovo i punti E-F-G-H
4. Unisco i punti trovati e ingrosso i lati del
quadrato.
21)PENTAGONO INSCRITTO NELLA
CIRCONFERENZA
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Traccio gli assi di simmetria e trovo il
punto O
Centro in o e, con apertura a piacere,
traccio una circonferenza
Divido il raggio AO in 2 parti uguali e trovo
il punto M
Centro in M, apertura di compasso MD,
traccio un arco e trovo il punto N.
Centro in D, apertura di compasso DN,
traccio un arco e trovo il punto E.
Riporto tale apertura di compasso sulla
circonferenza e unisco i punti
Tecnologia by r.berardi 2010
Pagina 8
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
22)ESAGONO INSCRITTO NELLA
CIRCONFERENZA
1. Traccio gli assi di simmetria e trovo il punto O
2. Punto in o e, con apertura a piacere, traccio una
circonferenza
3. Punto in B e con la stessa apertura di compasso
traccio una semicirconferenza e trovo i punti D
–F
4. Ripeto la stessa operazione puntando in A e
trovo i punti C – F
5. Unisco i punti A – C – D – B – E – F – A
6. Annerisco i lati dell’esagono
23)ETTAGONO INSCRITTO NELLA
CIRCONFERENZA
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Traccio gli assi di simmetria e la
circonferenza di raggio a piacere. Trovo
i punti A-B
Centro in B, apertura di compasso BO,
traccio un arco e trovo i punti C e D
Unisco i punti C e D e trovo il punto M
Centro in D, apertura di compasso DM,
traccio un arco e trovo il punto E.
Riporto 5 volte la distanza DM sulla
circonferenza, determinando i rimanenti
punti
Unisco i punti trovati e ingrosso i lati
dell’ettagono.
24)OTTAGONO INSCRITTO NELLA
CIRCONFERENZA
1.
Traccio gli assi di simmetria e la
circonferenza di raggio a piacere. Trovo i punti
A-C-E-G
2. Traccio le bisettrici ai quattro angoli retti e
trovo i punti B-D-F-H sulla circonferenza
3. Unisco i punti trovati e annerisco i lati
dell’ottagono
Tecnologia by r.berardi 2010
Pagina 9
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
25)ENNAGONO INSCRITTO NELLA
CIRCONFERNZA
1. Traccio gli assi di simmetria e la
circonferenza di raggio a piacere. Trovo
i punti A-L
2. Centro in L,raggio LO, traccio un arco e
trovo i punti D e G
3. Traccio la semiretta passante per i
punti D e G e trovo il punto M
4. Con raggio OL, centro in M, traccio un
arco e trovo il punto P
5. Centro in P, stesso raggio, traccio un
arco e trovo il punto N
6. Unisco il punto O con il punto N e trovo il
punto E
7. Riporto 7 volte la distanza DE sulla
circonferenza, determinando i rimanenti
punti.
8. Unisco i punti trovati e annerisco i lati
dell’ennagono
26)DECAGONO INSCRITTO NELLA
CIRCONFERENZA
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Traccio gli assi di simmetria e la
circonferenza di raggio 7 cm. Trovo i punti
A-B-C-D
Traccio l’asse del raggio OA e trovo M.
Con raggio MA traccio una circonferenza
Unisco i punti C e M e trovo il punto K sulla
circonferenza
Centro in C, raggio CK (lato poligono),
traccio un arco e trovo il punto G
Riporto 8 volte la distanza CK sulla
circonferenza, determinando i rimanenti
punti
Unisco i punti trovati e annerisco i lati del
decagono
27)ENDECAGONO INSCRITTO NELLA
CIRCONFERENZA
1. Traccio gli assi di simmetria e la
circonferenza di raggio a piacere. Trovo i
punti A-B
2. Centro in B, raggio BO, traccio un arco e
trovo il punto C
3. Unisco i punti A e C, e trovo il punto D
sull’asse orizzontale
4. Centro in C, raggio CD (lato poligono),
traccio un arco e trovo il punto F
5. Riporto 9 volte la distanza CD sulla
circonferenza, determinando i rimanenti
punti
6. Unisco i punti trovati e annerisco i lati
dell’endecagono
Tecnologia by r.berardi 2010
Pagina 10
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
28)DODECAGONO INSCRITTO NELLA
CIRCONFERENZA
1.
Traccio gli assi di simmetria e la
circonferenza di raggio a piacere e
trovo i punti A-B-C-D
2. Con la stessa apertura, centro in A e
successivamente in B, C,D e traccio, per
ogni punto, un arco di circonferenza che
interseca la circonferenza iniziale in 2
punti, determinando i punti E, F, I ,L, G,H,
M, N
3. Unisco i punti A-G-N-E-F-C-D-I-L-H-M-B,
trovati e annerisco i lati del
dodecagono
29)OVOLO DATO L’ASSE MINORE
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Traccio l’asse minore CD assegnato e
l’asse maggiore; determino il punto O
Centro in O, apertura di compasso 6 cm,
traccio una circonferenza determinando i
punti A e B
Dai punti D e C, conduco due semirette
passanti per il punto B
Centro nei punti D e C, apertura DC,
traccio gli archi D1 e C2
Centro in B, apertura B1, traccio l’arco di
raccordo 1-2 che completa l’ovulo.
Annerisco l’ovolo
30)COSTRUZIONE DI UN OVOLO DATI I DUE
ASSI.
Su una retta r tracciare AB: asse minore
dell’ovolo da costruire fissarne in O il punto
medio. Centrare in O con raggio OA e descrivere
un a circonferenza. Portare da C una
perpendicolare passante per O e su questa
fissare la lunghezza dell’asse maggiore dell’ovolo:
si trovano D ed E. Unire A e B con D e su questi
segmenti partendo da A e B fissare F e G uguali
ad ED. Tracciare la perpendicolare al punto medio
di FD e prolungarla fino a fissare H su r, ripetere
su GD e fissare I e, all’incontro di HN e IM, L.
Centrare in I e con raggio IB descrivere BM.
Centrando in H si traccia IN. Centrando in L con
raggio LD si traccia l’arco che raccorda e
completa l’ovolo.
Tecnologia by r.berardi 2010
Pagina 11
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
31)OVALE DATO L’ASSE MAGGIORE
1. Traccio l’asse maggiore AB assegnato e lo
2.
3.
4.
5.
divido in tre parti uguali
Centro in 1 e in 2, apertura 1°, traccio due
circonferenze che s’intersecano nei punti 3
e4
Dai punti 3 e 4, traccio quattro semirette
passanti per i punti 1 e 2, determinando i
punti C – D – E – F
Centro nei punti 1 e 2, apertura 2D, traccio
gli archi di raccordo FG e EC che
completano l’ovale
Annerisco l’ovale
32)COSTRUZIONE DI UN OVALE DATI I DUE
ASSI.
Tracciato AB, asse maggiore dell’ovale, portare la
perpendicolare al punto medio O e su di essa
segnare CD: asse minore. Centrare in A e con raggio
OD fissare sull’asse maggiore E. Dividere OE in tre
parti uguali, portarne una da E verso A fissando F.
Descrivere l’arco con centro in A e raggio AF,
ripetere centrando in B: si fissa G. Descrivere
l’arco con centro in F e raggio AF che interseca
l’arco 1 in H e I. Ripetere centrando in G: si trovano
L ed M. Centrare in H con raggio HL e descrivere
l’arco 3. Ripetere centrando in L,M,I si fissano Q e
P. Centrare in P con raggio PH tracciare HL,
ripetendo con centro in Q si completa la
costruzione
33)OVALE DATO L’ASSE MINORE
1. Traccio l’asse minore AB dato e l’asse
maggiore: trovo il punto O
2. Centro in O, apertura di compasso OA,
traccio una circonferenza e trovo i punti C e D
3. Dai punti A e B traccio quattro
semirette passanti per i punti C e D
4. Centro in B, apertura BA, traccio un
arco di circonferenza e trovo i punti 1 e 2
5. Centro in A, stessa apertura, traccio un arco
di circonferenza e trovo i punti 3 e 4
6. Centro in C e in D, apertura di
compasso C2, traccio gli archi di
raccordo 2-3 e 1-4 che completano
l’ovale
Annerisco l’ovale
Tecnologia by r.berardi 2010
Pagina 12
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
RACCORDO ANGOLO RETTO
1.
2.
3.
4.
5.
Traccio le due semirette perpendicolari
da raccordare e trovo il punto V
Centro in VO, apertura di compasso a
piacere, traccio un arco di circonferenza
determinando i punti A e B
Dai punti A e B, con la stessa apertura
di compasso, traccio due archi e trovo
il punto O.
Centro in o, stessa apertura di
compasso, traccio il raccordo BA
Annerisco il raccordo e il proseguimento
delle due semirette
RACCORDO ANGOLO ACUTO
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Traccio le due semirette r e s formanti
tra loro un angolo acuto
A distanza R(assegnata) traccio la
parallela alla semiretta r
Alla stessa distanza, traccio la parallela
alla semiretta s e trovo il punto O
Da O, usando le due squadre traccio le
perpendicolari alle semirette r e s; trovo
i punti A e B
Centro in o, apertura di compasso OA,
traccio l’arco di raccordo
Annerisco le semirette e l’arco di
raccordo
RACCORDO ANGOLO OTTUSO
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Tecnologia by r.berardi 2010
Traccio le due semirette r e s
formanti tra loro un angolo
ottuso
A distanza R(assegnata)
traccio la parallela alla
semiretta r
Alla stessa distanza, traccio la
parallela alla semiretta s e
trovo il punto O
Da O, usando le due squadre
traccio le perpendicolari alle
semirette r e s; trovo i punti A
eB
Centro in O, apertura di
compasso OA, traccio l’arco di
raccordo
Annerisco le semirette e l’arco
di raccordo
Pagina 13
COSTRUZIONI
GEOMETRICHE
RACCORDO SEGMENTI PARALLELI
1. Traccio i due segmenti da
raccordare
2. Unisco con una linea leggera le
estremità C e A
3. Traccio l’asse del segmento CA
e trovo O
4. Centro in O, apertura di
compasso OC, traccio l’arco di
raccordo
5. Annerisco i due segmenti e
l’arco di raccordo
RACCORDO DI UN ARCO DI CIRCONFERENZA DI
RAGGIO r TRA DUE RETTE CHE FORMANO UN
ANGOLO QUALSIASI.
Tracciare due parallele alle rette x e y, con
distanza pari al raggio di curva prescelto. Esse
si incontrano in un punto O che è il centro
dell’arco di circonferenza che raccorda le due
rette. I punti A e B di raccordo si ottengono
tracciando dal centro O, le perpendicolari alle
rette date.
RACCORDO TRA GLI ESTREMI A-B- DI DUE
SEMIRETTE x E y PARALLELE E DISCORDI
PER MEZZO DI UNA CURVA BICENTRICA.
Tracciare le due semirette x e y e fissare sulle
stesse gli estremi A e B che devono essere
raccordati. Sulla semiretta x tracciare la
perpendicolare al punto a e su questa fissare in O’ il
centro di uno dei due archi di raccordo. Tracciare la
perpendicolare per il punto B di y e su questa
fissare C ad una distanza da B uguale al segmento
O’A. Unire O’ con C e tracciarne l’asse, che
intersecherà il prolungamento di CB nel punto O’’
centro del secondo arco. Congiungere O’’ con O’ e
fissare all’incontro del primo arco D, punto di
raccordo tra i due archi
Tecnologia by r.berardi 2010
Pagina 14
Fly UP