...

Fascicolo Informativo - CreditRas Assicurazioni

by user

on
Category: Documents
38

views

Report

Comments

Transcript

Fascicolo Informativo - CreditRas Assicurazioni
Fascicolo Informativo
RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO
Contratto di assicurazione
per Autovetture e Autotassametri
Il presente Fascicolo Informativo, contenente la
Nota Informativa comprensiva del Glossario e le
Condizioni di assicurazione, deve essere consegnato
al Contraente prima della sottoscrizione del contratto
o, dove prevista, della proposta di assicurazione.
Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa
Società del Gruppo Assicurativo
Edizione 06/2014
Sommario
3
Gentile Cliente,
per saperne di più su questo prodotto può:
accedere al sito www.creditrassicurazioni.it
ONLINE
TELEFONO
chiamare il Contact Center di CreditRas Assicurazioni
al numero 02.7216.2323
recarsi in una Agenzia UniCredit S.p.A.
AGENZIA
e, se Cliente di UniCredit S.p.A. titolare di conto corrente o carta prepagata
nominativa ricaricabile Genius Card, può anche rivolgersi al Servizio Clienti UniCredit
al numero gratuito 800.57.57.57
Per Sinistri, può chiamare il seguente numero:
800-894-022
Nota Informativa
4
Informazioni sull’Impresa di assicurazione
5
Informazioni sul contratto
5
Informazioni sulle procedure liquidative e sui reclami
9
Glossario
12
Condizioni di assicurazione
13
Norme generali che regolano il contratto
13
Responsabilità Civile Auto
16
In caso di Sinistro
18
Informativa sulla privacy e sulle tecniche di comunicazione a distanza
21
Appendice A.1 Clausola Bonus/Malus
23
4
5
A. INFORMAZIONI SULL’IMPRESA DI ASSICURAZIONE
NOTA INFORMATIVA
DI “RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO”
Edizione 06/2014
1.
Informazioni generali
• Impresa: CreditRas Assicurazioni S.p.A., società
appartenente al gruppo assicurativo Allianz, iscritto
all’Albo gruppi assicurativi n. 018 soggetta alla direzione e al coordinamento di Allianz S.p.A.
• Sede legale: Corso Italia, 23 – 20122 Milano (Italia).
• Recapito telefonico: 800 11 66 33
2.
Informazioni sulla situazione patrimoniale dell’Impresa
Il Patrimonio netto dell’Impresa è pari a 25,8 milioni di euro.
La parte del patrimonio netto relativa al capitale sociale è pari a 12 milioni di euro.
La parte del patrimonio netto relativa alle riserve patrimoniali è pari a 6 milioni di euro.
L’indice di solvibilità riferito alla gestione danni è pari
Gentile Cliente,
le segnaliamo che la presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto
dall’ISVAP ora IVASS, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione
dell’IVASS.
Le ricordiamo che il Contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione
prima della sottoscrizione della Polizza “RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO”.
Gli aggiornamenti di questo fascicolo informativo non derivanti da innovazioni normative
saranno consultabili sul sito internet www.creditrasassicurazioni.it.
È possibile ottenere un preventivo per la garanzia Responsabilità Civile Auto (RCA)
gratuito e personalizzato*:
• accedendo al sito www.creditrassicurazioni.it
• chiamando il Contact Center di CreditRas Assicurazioni al numero 02.7216.2323
• recandosi in una Agenzia UniCredit S.p.A.
e, per i Clienti di UniCredit S.p.A. titolari di conto corrente o carta prepagata nominativa
ricaricabile Genius Card (di seguito Genius Card), anche:
• rivolgendosi al Servizio Clienti UniCredit al numero gratuito 800.57.57.57
• accedendo al Servizio di banca via Internet
*Il preventivo verrà redatto sulla base di tutti gli elementi di personalizzazione previsti dalla tariffa RCA, tra
cui il tipo di veicolo, la data di decorrenza, le sue caratteristiche tecniche e la formula contrattuale scelta. Il
preventivo vale per almeno 60 giorni; se però la tariffa di riferimento ha una durata residua inferiore a 60
giorni, la scadenza del preventivo coincide con quella della tariffa. In questo caso, può essere richiesto un
preventivo anche sulla base della nuova tariffa.
È, pertanto, importante prestare attenzione alla data di validità riportata su ogni singolo preventivo e non
saranno acquistabili preventivi con decorrenza retrodatata.
La presente tariffa è applicabile per la sottoscrizione di polizze singole e comunque fino ad un massimo di
cinque veicoli intestati al medesimo Contraente o intestatario al PRA.
a 191,37 % e rappresenta il rapporto tra l’ammontare
del margine di solvibilità disponibile e l’ammontare del
margine di solvibilità richiesto dalla normativa vigente.
I dati di cui sopra sono relativi all’ultimo bilancio approvato e si riferiscono alla situazione patrimoniale al
31/12/2013.
B. INFORMAZIONI SUL CONTRATTO
1.
Per stipulare il contratto
Le ricordiamo che:
• è sempre possibile richiedere un preventivo gratuito fornendo le informazione richieste. Unitamente al
preventivo, riceverà anche il Fascicolo Informativo di
“RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO” che è consultabile
sul sito dell’Impresa www.creditrasassicurazioni.it;
• prima della sottoscrizione del contratto di assicurazione,
può scegliere di ricevere e trasmettere la documentazione precontrattuale, il contratto stesso e le comunicazioni successive alla stipula del contratto tramite
supporto cartaceo o email, e, in corso di contratto, può,
senza oneri aggiuntivi, modificare la scelta effettuata.
L’Impresa, ricevuta la documentazione ed il pagamento
del Premio, emette la polizza con la decorrenza dalla
data indicata nel preventivo.
L’invio del certificato di assicurazione, del contrassegno
di assicurazione, della carta verde, avverrà sempre e
comunque su supporto cartaceo via posta.
All’esito positivo delle suddette verifiche, l’Impresa le
invierà la documentazione di polizza (certificato di assicurazione, il contrassegno di assicurazione e la carta
verde), l’eventuale documentazione provvisoria e il modulo CAI (constatazione amichevole di incidente) per la
denuncia di sinistro di Responsabilità Civile Auto.
In mancanza della documentazione di polizza, secondo
le norme in vigore in Italia, le ricordiamo che non potrà
circolare.
Il contratto di assicurazione si intende concluso nel momento in cui il Contraente riceve la polizza/quietanza (o
ricevuta di pagamento) del Premio.
Le ricordiamo che le garanzie operano esclusivamente
se presenti in polizza e sono in vigore dalle ore 24 del
giorno indicato in Polizza quale data di decorrenza, a
condizione che il Premio sia stato pagato; altrimenti sono
operanti dalle ore 24 del giorno di pagamento del Premio.
Qualora sia interessato alla sottoscrizione del contratto,
dovrà:
• controllare attentamente che i dati riportati nel preventivo siano esatti,
• consegnare o inviare all’Impresa la documentazione
richiesta per la stipula del contratto,
• attendere di essere contattato per il pagamento del premio che potrà avvenire solo a mezzo bonifico bancario.
Eventuali errori o il riscontro di dati diversi da quelli
indicati nel preventivo o nelle banche dati istituzionali comportano la formulazione di un nuovo preventivo
che le verrà sottoposto per le sue valutazioni.
Pagina 1 di 9 Nota Informativa e Glossario
• Sito Internet: www.creditrasassicurazioni.it
• Indirizzo di posta elettronica: [email protected]
• Impresa autorizzata all’esercizio delle assicurazioni
con D.M. del 19/03/1990, pubblicato sulla Gazzetta
Ufficiale n. 76 del 31/03/1990 ed iscritta all’Albo delle
imprese di assicurazioni n. 1.00088.
L‘Impresa si riserva comunque, prima dell’emissione della
polizza, la facoltà di effettuare a proprie spese accertamenti diretti sul veicolo come previsto dall’art. 132 del Codice delle Assicurazioni Private, e/o richiedere documenti
aggiuntivi a conferma dei dati di quotazione del rischio.
Restano fermi i tempi tecnici necessari per le attività
di verifica antifrode cui le Compagnie di assicurazioni
sono oggi tenute, per legge, in Italia.
Pagina 2 di 9 Nota Informativa e Glossario
Nota informativa
6
Verificata l’esattezza dei dati riportati in polizza, dovrà
firmarla e restituirla all’Impresa unitamente all’Attestato di rischio via fax al numero 0200643633 o via email
2.
all’indirizzo [email protected] entro
15 giorni dalla data di conclusione del contratto.
Le coperture assicurative offerte
“RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO” garantisce la copertura della sola Responsabilità Civile Auto obbligatoria, proposta nella forma tariffaria bonus/malus.
La Responsabilità Civile Auto obbligatoria è la copertura con cui l’Assicurato, nel limite del massimale indicato in polizza, si tutela contro i rischi di responsabilità
civile per i danni causati a terzi (persone o cose) derivanti dalla circolazione del veicolo indicato in polizza
e per i quali l’assicurazione è obbligatoria per legge.
Questa copertura è prestata nella forma tariffaria bonus/
malus che prevede possibili variazioni di Premio a scadenza annua in funzione della presenza o meno di sinistri
che si sono verificati nell’ultimo periodo di osservazione.
Il contratto può essere stipulato nella forma:
• Guida Libera in cui la copertura è sempre operante,
per qualsiasi conducente, anche occasionale, indipendentemente dall’età, purché abilitato secondo le
norme di legge, oppure
• Guida Esperta, e cioè la garanzia opera se alla guida
del veicolo assicurato vi sia o il Proprietario dello stesso, o qualsiasi conducente, anche occasionale, di età
superiore ai 23 anni con più di due anni di patente.
Per maggiori dettagli si rinvia ai seguenti paragrafi delle
Condizioni di Assicurazione:
2.1 Responsabilità Civile Auto: cosa assicura
AVVERTENZA imitazioni ed esclusioni
Le coperture operano con le limitazioni e le esclusioni
riportate per singola garanzia nell’articolo delle condizioni di assicurazione denominato “esclusioni” a cui si
rinvia per la consultazione.
Per maggiori dettagli si rinvia ai seguenti paragrafi delle
Condizioni di Assicurazione:
2.4 Cause di esclusione e rivalsa della garanzia Responsabilità Civile Auto
2.5 Forma di guida della garanzia MResponsabilità
Civile Auto
Massimale
La garanzia Responsabilità Civile Auto
contenuta in Polizza opera sempre nel limiti del massimale, per cose e persone, riportato nella scheda di
preventivo e nella Polizza.
Di seguito a titolo esplicativo, un esempio di calcolo:
• Massimale
- ammontare del danno liquidabile € 5.000
- massimale in Polizza € 5.000.000
- importo liquidato € 5.000
Estensioni della copertura di Responsabilità Civile Auto
In aggiunta alla coperture richieste obbligatoriamente
per legge, l’assicurazione si intende estesa anche ai
seguenti casi:
AVVERTENZA
Pagina 3 di 9 Nota Informativa e Glossario
• la circolazione in aree private (con esclusione degli
aeroporti e delle piste/circuiti privati);
• la responsabilità personale dei trasportati;
• i danni a terzi cagionati da minori alla guida del veicolo assicurato all’insaputa di chi ne debba rispondere
per legge;
• i danni da imbrattamento conseguenti al trasporto di
feriti coinvolti in incidenti stradali;
• i danni a terzi cagionati dall’incendio del veicolo
quando non è posto in circolazione.
Per maggiori dettagli si rinvia ai seguenti paragrafi delle
Condizioni di Assicurazione:
2.2 Estensioni sempre incluse nella Responsabilità
Civile Auto
AVVERTENZA Limitazioni ed Esclusioni della copertura
di Responsabilità Civile Auto
Le coperture operano con le limitazioni ed esclusioni
indicate all’articolo 2.4 Cause di esclusione e rivalsa
della garanzia Responsabilità Civile Auto delle Condizioni di Assicurazione, al quale si rinvia per maggiore
dettaglio rispetto all’evidenza sintetica che segue:
• veicolo guidato da persona in stato di ebbrezza o
sotto l’influenza di sostanze stupefacenti;
• conducente non abilitato alla guida a norma delle disposizioni in vigore;
• danni causati a terzi durante una gara di velocità non
autorizzata;
• veicolo adibito a scuola guida; durante la guida
dell’allievo se al suo fianco non vi è persona abilitata
a svolgere le funzioni di istruttore;
• veicoli con targa in prova, se l’utilizzo del veicolo è
irregolare;
• veicolo dato a noleggio con conducente, senza l’osservanza delle disposizioni in vigore;
• danni subiti dai terzi trasportati per trasporto non effettuato secondo le disposizioni vigenti;
• danni causati dalla partecipazione del veicolo a gare
o competizioni sportive;
• danni causati all’interno delle aree riservate al traffico
e alla sosta di aeromobili.
Azione di rivalsa in ambito di Responsabilità Civile Auto
La rivalsa è un’azione legale che l’Impresa compie nei
confronti dell’Assicurato per recuperare tutto o parte
dell’importo pagato a terzi per sinistri non coperti dalla
garanzia, o pagati nonostante la presenza di limitazioni
di copertura, data l’impossibilità stabilita per Legge di
negare il risarcimento ai terzi danneggiati una volta accertata la responsabilità del proprio Assicurato.
L’Impresa fa valere il proprio diritto di rivalsa nel caso
AVVERTENZA
7
di dichiarazioni inesatte e/o reticenti, per i casi indicati nelle esclusioni della garanzia Responsabilità Civile
Auto e nel caso di mancata distruzione dei documenti
assicurativi, se richiesto dal contratto.
L’Impresa, infine, si rivale fino a un massimo di € 5.000
per sinistri causati da guidatori con requisiti diversi da
quelli indicati nella forma di Guida Esperta, se scelta.
Per maggiori dettagli si rinvia ai seguenti paragrafi delle
Condizioni di Assicurazione:
1.1 Consegna Attestato di rischio
1.2 Dichiarazioni inesatte e reticenze - aggravamento
del rischio
1.8 Vendita o perdita del possesso del veicolo assicurato
2.3 Soggetti esclusi dalla garanzia Responsabilità Civile Auto
2.4 Cause di esclusione e rivalsa della garanzia Responsabilità Civile Auto
2.5 Forma di guida della garanzia Responsabilità Civile Auto
Soggetti esclusi dalla copertura di Responsabilità Civile
Auto
Non è coperto dalla garanzia Responsabilità Civile
Auto il guidatore del veicolo responsabile del sinistro in
quanto non è considerato terzo.
Esclusivamente per i danni alle cose non sono, inoltre,
considerati terzi:
A. il guidatore, il Proprietario o il locatario del veicolo
assicurato;
B. il coniuge non legalmente separato, il convivente
more uxorio, gli ascendenti, i discendenti legittimi
naturali o adottivi del guidatore e del Proprietario del
veicolo, nonché gli affiliati e gli altri parenti e affini fino al terzo grado di tutti i precedenti soggetti,
3.
Dichiarazioni inesatte e reticenze - aggravamento del
rischio
AVVERTENZA Le ricordiamo che, il Contraente o l’Assicurato, alla stipula del contratto di assicurazione, deve
rendere le dichiarazioni richieste dall’Impresa in maniera assolutamente esatta. Le dichiarazioni inesatte o
le reticenze in merito ai dati assicurativi che contribuiscono a determinare il Premio di Polizza, o circostanze
che influiscono sulla valutazione del rischio, possono
comportare la perdita totale o parziale del diritto futuro all’indennizzo o la cessazione dell’assicurazione ai
sensi degli artt. 1892, 1893, 1894 e 1898 C.C..
Inoltre, il Contraente o l’Assicurato, in corso di contratto, deve comunicare all’Impresa ogni variazione delle
circostanze che comporti un aggravamento del rischio
assicurato.
A titolo di esempio, le variazioni potrebbero riguardare:
• i dati del Proprietario/locatario del veicolo assicurato
(ad esempio: luogo di residenza del Proprietario/Assicurato (comune/provincia)),
• i dati del veicolo stesso,
• la forma di guida (Libera o Esperta),
• gli eventuali precedenti assicurativi.
Per maggiori dettagli si rinvia ai seguenti paragrafi delle
Condizioni di Assicurazione:
1.2 Dichiarazioni inesatte e reticenze - aggravamento
del rischio
Il Premio di Polizza
Il Premio di polizza è annuale e rappresenta l’importo
complessivamente dovuto dal Contraente.
Al momento del pagamento il Premio di polizza (annuale) può variare in funzione dell’adeguamento fiscale previsto dalla Legge vigente.
Il Premio è determinato in base ai parametri di personalizzazione e alla forma tariffaria del contratto ed è
previsto il pagamento mediante bonifico bancario.
È importante ricordare che:
• il rimborso del Premio è riconosciuto esclusivamente
in caso di ripensamento dell’Assicurato oppure per la
perdita di possesso del veicolo assicurato a seguito
di furto, vendita, demolizione, definitiva cancellazio4.
quando convivano con questi o siano a loro carico
in quanto l’Assicurato provvede abitualmente al loro
mantenimento;
Qualora l’Assicurato sia una Società, i soci a responsabilità illimitata e le persone che si trovano con questi in
uno dei rapporti descritti al punto B.
ne/esportazione all’estero. Il rimborso è riconosciuto
per il periodo residuo, al netto delle imposte, del contributo al SSN;
• nel caso in cui la vendita sia intermediata, il Premio si
intende comprensivo di provvigioni a favore dell’intermediario assicurativo, cioè di UniCredit S.p.A.
Per maggiori dettagli si rinvia ai seguenti paragrafi delle
Condizioni di Assicurazione:
1.4 Premio di Polizza e modalità di pagamento del
Premio
1.5 Diritto di ripensamento
1.8.3 Interruzione del contratto con restituzione del
Premio pagato e non goduto
Diritto di ripensamento
Al Contraente è data facoltà di recedere entro 14
giorni dalla conclusione del contratto e di ottenere il rimborso
del Premio. Il Contraente può darne comunicazione all’Impresa mediante lettera raccomandata A/R, allegando alla stessa
i documenti di Polizza originali (certificato di assicurazione,
contrassegno di assicurazione e carta verde), ed ottenere la
AVVERTENZA
restituzione del Premio non goduto corrisposto al netto dell’imposta e di altri oneri che per legge restano a carico del Contraente. Per il calcolo del Premio non goduto si considera la
data dell’invio della raccomandata A/R. Per maggiori dettagli
si rinvia ai seguenti paragrafi delle Condizioni di Assicurazione:
1.5 Diritto di ripensamento
Pagina 4 di 9 Nota Informativa e Glossario
Nota informativa
8
9
5.
Durata del contratto
Il contratto di assicurazione ha durata
annuale e senza tacito rinnovo, pertanto cessa automaticamente alla scadenza indicata in Polizza, senza
necessità di disdetta.
Tuttavia le garanzie della Polizza saranno operanti fino
alle ore 24 del 15° giorno successivo alla data di scadenza del contratto. Questa estensione di ulteriori 15 giorni
AVVERTENZA
6.
Attestazione dello stato di rischio per la garanzia Responsabilità Civile Auto
L’attestazione dello stato di rischio è il certificato emesso dall’Impresa con l’indicazione del numero di sinistri
di Responsabilità Civile Auto provocati dall’Assicurato
negli ultimi 5 anni, ed anche la classe di merito universale (CU) di provenienza e quella di assegnazione.
Almeno 30 giorni prima della scadenza annua del contratto, invia al Contraente una comunicazione scritta
con allegata questa attestazione dello stato di rischio.
L’attestazione dello stato di rischio vale per cinque anni
dalla data di rilascio.
7.
condo i termini stabiliti dall’art. 2952 del Codice Civile
ovvero in due anni dal giorno in cui si è verificato il fatto
su cui il diritto si fonda.
Regime fiscale dei premi versati
Il Premio imponibile di polizza è soggetto all’imposta
sulle assicurazioni nella misura stabilita dalla legge
ed al contributo al SSN; per il dettaglio del trattamen10.
razione per un’ulteriore annualità che il Contraente è
libero di accettare o meno.
Prescrizione e decadenza dei diritti derivanti dal contratto
La legge applicabile al contratto è quella italiana.
Per legge, i diritti nascenti dal contratto assicurativo
vengono meno, se non adeguatamente esercitati, se9.
Le regole per la conversione della classe di merito universale riportata nell’attestazione (c.d. CU, strumento
di confronto che consente di valutare le proposte delle
diverse compagnie) sono riportate nell’appendice A1.
La classe CU della Polizza può essere utilizzata per
assicurare un ulteriore nuovo veicolo (Legge Bersani).
Per maggiori dettagli si rinvia ai seguenti paragrafi delle
Condizioni di Assicurazione:
2.6.7 Agevolazione per seconda auto di proprietà qualora sia persona fisica
Proposta di rinnovo del contratto di assicurazione
Di anno in anno, l’Impresa può inviare al Contraente
una proposta di prosecuzione del contratto di assicu8.
viene meno dalla data di effetto (data di decorrenza) di
un eventuale nuovo contratto stipulato con la stessa o
diversa impresa a copertura del medesimo rischio, o nel
caso in cui una delle due parti, mediante comunicazione
da inviare con preavviso di almeno 15 giorni rispetto alla
scadenza del contratto, informi l’altra dell’intenzione di
non voler continuare il rapporto assicurativo.
to fiscale, si rimanda al relativo prospetto di “dettaglio
Premio alla firma” riportato sullo stampato di Polizza.
Pagina 5 di 9 Nota Informativa e Glossario
AVVERTENZA In caso di sinistro il Contraente/Assicurato
deve, entro tre giorni dalla data del sinistro o da quando
ne ha avuto conoscenza, comunicare l’evento a CreditRas Assicurazioni al numero 800 894 022.
La gestione dei sinistri, relativi al contratto in essere, è
affidata alle Unità liquidative o Centri di Liquidazione
1.
sinistri di Allianz S.p.A., capogruppo del Gruppo assicurativo Allianz con sede legale in Largo Ugo Irneri,
1 – 34123 Trieste.L’elenco dei Centri di Liquidazione
sinistri della rete Allianz è consultabile sul sito internet
dell’Impresa.
Procedura per il risarcimento del danno - Responsabilità civile Auto
termini per la denuncia del sinistro
In caso di sinistro il Contraente/Assicurato deve, entro tre giorni dalla data del sinistro o da quando ne
ha avuto conoscenza, comunicare l’evento a CreditRas
Assicurazioni al numero 800 894 022.
Ricevuta la comunicazione CreditRas Assicurazioni
fornirà al Contraente/Assicurato l’assistenza necessaria per completare correttamente la denuncia di sinistro, utilizzando il modulo “Constatazione Amichevole
di Incedente” (cd. “Modello CAI” o “Modulo Blu”), nonché l’eventuale richiesta di risarcimento del danno (da
presentare qualora l’Assicurato ritenga di aver ragione,
totalmente o parzialmente).
AVVERTENZA
Procedura di Risarcimento Diretto
In caso di sinistro l’Assicurato, con ragione in tutto o
in parte, può richiedere il risarcimento del danno direttamente a CreditRas Assicurazioni ai sensi dell’art.
149 del Cod.A.P. (Procedura di Risarcimento Diretto CARD) a condizione che:
• il sinistro coinvolga non più di due veicoli e la respon-
sabilità totale o parziale sia attribuibile agli stessi veicoli (la procedura non è quindi applicabile se i due
veicoli si sono urtati per responsabilità di un terzo non
rimasto coinvolto nell’urto);
• entrambi i veicoli coinvolti siano identificati con targa
(esclusi i veicoli non targati, macchine agricole e ciclomotori non muniti di targa ai sensi del DPR 6 marzo
2006, n°153);
• il luogo dell’incidente si trovi in Italia, Repubblica di
San Marino o Città del Vaticano e i veicoli coinvolti
risultino immatricolati in uno di detti Stati;
• i due veicoli coinvolti siano assicurati per la Responsabilità Civile Auto presso Imprese italiane o Imprese
estere che abbiano aderito alla convenzione indennizzo diretto.
Con la Procedura di Risarcimento Diretto possono essere liquidati:
• i danni al veicolo e alle cose trasportate di proprietà
dell’Assicurato o del conducente, senza alcun limite
quantitativo;
• le lesioni al conducente (Proprietario o meno del veicolo) fino al 9% di invalidità permanente.
Termini per la liquidazione ed il pagamento del sinistro (Risarcimento Diretto)
Area Riservata
La informiamo che è attiva nel sito internet dell’Impresa
all’indirizzo www.creditrasassicurazioni.it un’apposita
Area Riservata a disposizione di ciascun titolare di posizione assicurativa ed i cui contenuti sono quelli richiamati dal Provvedimento IVASS n.7 del 16 luglio 2013.
Si tratta di uno spazio dedicato attraverso cui ciascun
cliente può consultare le proprie coperture attive, le relative condizioni contrattuali nonché le comunicazioni
C. INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE LIQUIDATIVE
E SUI RECLAMI
dell‘Impresa e tenere costantemente sotto controllo lo
stato dei pagamenti dei premi e delle relative prossime
scadenze.
Per accedere basta selezionare l’apposito link presente
nella home page del sito internet dell‘Impresa e, dopo
una semplice registrazione, l’utente riceverà, all’indirizzo di posta elettronica dallo stesso indicato, le credenziali identificative rilasciate per l’accesso.
CreditRas Assicurazioni, verificata l’applicabilità della
Procedura di Risarcimento Diretto, formula l’offerta di
risarcimento, oppure comunica le motivazioni che le
impediscono di formularla, entro 60 giorni per i danni
al veicolo e alle cose ed entro 90 giorni per i danni alla
persona, a condizione che la richiesta di risarcimento
sia completa di tutti gli elementi di Legge. Il termine
di 60 giorni previsto per i danni al veicolo e alle cose
si riduce a 30 se il modulo CAI è stato sottoscritto da
entrambi i conducenti dei veicoli coinvolti nel sinistro.
CreditRas Assicurazioni provvede al pagamento della
somma offerta entro 15 giorni dalla dichiarazione di
accettazione o di mancata accettazione da parte del
danneggiato o, nel caso questi non abbia fatto pervenire alcuna risposta, entro 15 giorni dalla dati in cui il
danneggiato ha ricevuto l’offerta.
Per maggiori dettagli si rinvia ai seguenti paragrafi delle
Condizioni di Assicurazione:
3.6.1 Procedura di risarcimento diretto art. 149 del
Cod.A.P.
Ricorso a carrozzerie convenzionate per sinistri
Responsabilità civile Auto
L’Assicurato può utilizzare la procedura semplificata di
liquidazione attraverso la rete di carrozzerie convenzionate: in tal caso la compagnia provvederà al pagamento dirette delle spese relative alla riparazione effettuata , secondo quanto definito alla sezione In caso
di sinistro all’art. 3.7 Riparazione presso carrozzerie
convenzionate
Procedura ordinaria di risarcimento
In tutti gli altri casi in cui non è applicabile la Procedura di Risarcimento Diretto, si applica la procedura di
risarcimento ordinaria (art. 148 del Cod.A.P.) e il risarcimento dei danni deve essere richiesto alla compagnia
del veicolo di controparte e al Proprietario del veicolo
stesso.
Pagina 6 di 9 Nota Informativa e Glossario
Nota informativa
10
11
Termini per la liquidazione ed il pagamento del sinistro (Procedura ordinaria)
La compagnia del responsabile del Sinistro formula
l’offerta di risarcimento, oppure comunica le motivazioni che le impediscono di formularla, entro 60 giorni (entro 30 giorni in caso di sottoscrizione del Modulo CAI
da parte dei conducenti coinvolti). In caso di richiesta
incompleta la compagnia richiede un’integrazione e i
termini decorrono dalla data di ricevimento della documentazione integrativa richiesta.
In caso di Sinistri mortali o con lesioni, l’offerta - o la
comunicazione dei motivi per cui si ritiene di non farla
- viene formulata entro 90 giorni dalla ricezione della
documentazione prevista dal secondo comma dell’Articolo 148 del Cod.A.P.).
2.
Danni subiti dai terzi trasportati
I danni subiti dai terzi trasportati a bordo del veicolo saranno risarciti direttamente da CreditRas Assicurazioni, secondo quanto previsto dall’art. 141 del
Cod.A.P.
Per maggiori dettagli si rinvia ai seguenti paragrafi delle
Condizioni di Assicurazione:
3.6.3 Risarcimento del terzo trasportato art. 141 del
Cod.A.P.
Incidenti stradali con controparti estere
Ai sensi dell’art. 151 del Cod.A.P., nel caso in cui l’Assicurato resti coinvolto sul territorio italiano in un incidente con un veicolo straniero, l’Assicurato dovrà inviare la
richiesta di risarcimento all’UCI - Ufficio Centrale Italiano, C.so Sempione, 39 20145 Milano (tel. 02/34968.1;
fax 02/34968.230), che in seguito comunicherà il nome
dell’Impresa incaricata di liquidare il danno.
Nel caso in cui l’incidente con veicolo straniero sia
avvenuto all’estero, la richiesta di risarcimento deve
essere inviata al “Bureau” dello stato, dove è avvenuto l’incidente (equivalente dell’UCI italiano), è dunque
molto importante individuare esattamente l’assicuratore del veicolo straniero. Qualora il veicolo estero coinvolto nell’incidente, risulti immatricolato in uno stato
dello Spazio Economico Europeo la richiesta di risarcimento potrà essere inviata alla Compagnia italiana che
rappresenta quella straniera, ai sensi del D. Lgs 190
del 30 giugno 2003. Per individuarla l’Assicurato deve
rivolgersi a CONSAP S.p.A., Centro di informazione italiano, v. Yser 14, 00198 Roma, fax 06.85796270, email:
[email protected]
Fondo di garanzia per le vittime della strada
Sono risarciti, dal fondo vittime della strada, nei limi3.
Per maggiori dettagli si rinvia ai seguenti paragrafi delle
Condizioni di Assicurazione:
3.6.2 Procedura di risarcimento art. 148 del Cod.A.P.
ti del massimale di Legge, i danni a persone e cose
causati da:
• veicoli non assicurati;
• veicoli assicurati con imprese poste in liquidazione
coatta amministrativa;
• veicoli in circolazione contro la volontà del Proprietario;
• veicoli spediti da altro Stato UE in Italia, sempreché
il sinistro sia avvenuto entro 30 giorni dalla data di
accettazione della consegna del veicolo;
• veicoli esteri con targa non corrispondente o non più
corrispondente allo stesso veicolo.
Inoltre, in caso di sinistro causato da veicolo non identificato, sono risarciti:
• i danni alla persona;
• i danni alle cose, con una franchigia di € 500, solo
nel caso in cui nello stesso sinistro si siano verificati
anche danni gravi alla persona.
La richiesta di risarcimento deve essere inviata alla
Compagnia designata dall’IVASS a trattare e liquidare
il sinistro, individuabile rivolgendosi a CONSAP, Servizio Fondo Garanzia per le Vittime della strada, tel.
06.857961, www.consap.it o telefonando al Servizio
Sinistri di CreditRas Assicurazioni 02.2805.2808.
4.
Accesso agli atti dell’Impresa – Responsabilità Civile Auto
I contraenti ed i danneggiati hanno diritto di accesso
agli atti in seguito alla conclusione dei procedimenti
di valutazione, constatazione e liquidazione dei danni
che li riguardano. L’esercizio del diritto non è consentito quando abbia ad oggetto atti relativi ad accertamenti che evidenzino indizi o prove di comportamenti
fraudolenti.
Il diritto di accesso agli atti può essere esercitato dal
momento in cui l’avente diritto riceve comunicazione
della misura della somma offerta a titolo di risarcimento, o dei motivi per i quali non si ritiene di formulare
offerta o ancora nel caso di mancata offerta o mancata
comunicazione del diniego dell’offerta:
• decorsi trenta giorni dalla data di ricezione della richiesta di risarcimento, se si tratta di danno a cose e
se il modulo di denuncia del sinistro è stato sottoscritto da tutti i conducenti dei veicoli;
• decorsi sessanta giorni dalla medesima data se si
tratta di danno a cose, in assenza del sopraccitato
5.
requisito;
• decorsi novanta giorni se il sinistro ha causato lesioni
personali;
• in ogni caso, decorsi centoventi giorni dalla data di
accadimento del sinistro.
Nel caso in cui l’Impresa, dopo avere ricevuto una
richiesta di risarcimento incompleta, richieda agli interessati le necessarie integrazioni entro trenta giorni
dalla ricezione della stessa, i termini suindicati per l’esercizio del diritto decorrono dalla data di ricezione da
parte dell’Impresa dei dati e dei documenti integrativi
richiesti.
L’interessato che ne abbia titolo deve inviare richiesta
scritta, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, a mezzo telefax o mediante consegna a mano,
all’Impresa di assicurazione che ha effettuato i procedimenti di constatazione, valutazione e liquidazione dei
danni in relazione ai quali si chiede l’accesso.
Reclami
Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o
la gestione dei sinistri preliminarmente devono essere
inoltrati per iscritto (posta, fax ed email) a CreditRas
Assicurazioni S.p.A. – Servizio Clienti - Corso Italia n.
23, 20122 Milano – Numero Verde 800116633 - Fax 02
72162588 – Indirizzo email: [email protected]
Qualora l’esponente non sia soddisfatto dall’esito del
reclamo o in caso di assenza di riscontro entro 45 giorni, potrà rivolgersi all’IVASS, Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale 21, 00187 Roma (RM), corredando
l’esposto della documentazione relativa al reclamo
trattato dalla Compagnia. Per controversie inerenti la
quantificazione delle prestazioni e l’attribuzione della
responsabilità è competente esclusivamente l’Autorità
Giudiziaria, salvo la possibilità dell’Assicurato di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti. Per la risoluzione di liti transfrontaliere il reclamante con domicilio in
Italia può presentare il reclamo all’IVASS o direttamente al sistema estero competente per l’attivazione della
procedura FIN-NET, mediante accesso al sito internet
all’indirizzo “http://ec.europa.eu/ internal_market/finservices-retail/finnet/ index en.htm”.
CreditRas Assicurazioni è responsabile della veridicità e della completezza di dati e notizie contenuti nella presente Nota Informativa.
CreditRas Assicurazioni S.p.A.
Marina Mantelli
Elena Tonelli
Facoltà del Contraente di rimborsare l’importo liquidato per un sinistro per evitare l’applicazione
del malus
CreditRas Assicurazioni comunica tempestivamente
al Contraente la presenza di sinistri che determinano
l’applicazione del malus.
Il Contraente ha facoltà di evitare la menzione del
sinistro sull’Attestato di rischio e maggiorazione del
Premio per effetto del malus, rimborsando l’importo
pagato secondo le seguenti modalità a seconda del
regime di liquidazione:
• per risarcimento ordinario il rimborso deve essere ef-
Pagina 7 di 9 Nota Informativa e Glossario
fettuato direttamente a CreditRas Assicurazioni;
• per risarcimento diretto (CARD) la richiesta di rimborso deve essere effettuata tramite la CONSAP (www.
consap.it).
CreditRas Assicurazioni ha facoltà di assistere l’Assicurato inoltrando a CONSAP per suo conto la richiesta
per conoscere l’importo da rimborsare, fermo restando
che la risposta della CONSAP sarà ricevuta e conosciuta solo dall’Assicurato.
Pagina 8 di 9 Nota Informativa e Glossario
12
13
GLOSSARIO
Accessori: installazioni stabilmente fissate al veicolo,
distinti in “di serie” e “optional”, questi ultimi acquistati a
parte anche presso fornitori diversi dalla casa madre.
Apparecchi audio fono visivi: radio, lettori CD/
DVD, televisori, registratori, navigatori satellitari stabilmente fissati comprese le autoradio estraibili. Sono
esclusi i radio telefoni e/o telefoni cellulari.
Assicurato: per la garanzia Responsabilità Civile Auto
verso terzi s’intende l’intestatario al PRA e il guidatore del
veicolo assicurato. Per tutte le altre garanzie, il soggetto –
persona fisica o giuridica - il cui interesse è protetto
dall’assicurazione come precisato nelle singole sezioni.
Attestato di rischio: il documento che la Compagnia
di Assicurazione è tenuta a rilasciare all’Assicurato alla
scadenza del Contratto di assicurazione, con l’indicazione del numero dei sinistri verificatisi negli ultimi 5 anni, la
classe di merito universale (CU) di provenienza e quella
di assegnazione.
Bonus/malus: è la forma tariffaria che prevede riduzioni o aumenti del Premio rispettivamente in assenza o
presenza di sinistri nel Periodo di osservazione.
Classe CU (ex CIp): classe di “Conversione Universale” (art. 134 del Cod.A.P. e regolamento Isvap 4/2006),
che prevede regole di assegnazione ed evoluzione comuni per tutte le compagnie per la storia del rischio del
veicolo assicurato.
Cod.A.P.: Codice delle Assicurazioni Private (D.lgs. del
7/9/05 n. 209).
Contraente: persona fisica o ditta individuale che stipula il contratto di assicurazione.
Documenti di assicurazione: certificato di assicurazione, contrassegno, carta verde, polizza e fascicolo
informativo.
Estero: i paesi non ricompresi nella definizione Italia.
Evento: qualunque situazione che impedisca al veicolo
di marciare e di spostarsi autonomamente e/o nel rispetto delle vigenti norme di sicurezza.
Guasto: danno subito dal veicolo assicurato per usura,
difetto, rottura, mancato funzionamento di sue parti, tale
da renderne impossibile la circolazione in condizioni
normali. Tutte le operazioni di richiamo dei Veicoli, di manutenzione periodica, di ispezione, di installazione di
accessori e di attesa di pezzi di ricambio, non sono considerate guasto.
Impresa: CreditRas Assicurazioni S.p.A., Corso Italia
23 - 20122 Milano
Incidente Stradale: il danno subito dal Veicolo Assicurato durante la circolazione sulla rete stradale, conseguente ad urto con ostacoli fissi o con altri veicoli anche
se dovuto a imperizia, negligenza, inosservanza di norme e regolamenti, tale che provochi danni al Veicolo.
Indennizzo: somma dovuta dall’Impresa al proprio Assicurato in caso di sinistro coperto dalla Polizza
Pagina 9 di 9 Nota Informativa e Glossario
CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE
Italia: il territorio della Repubblica Italiana, la Città del
Vaticano, la Repubblica di San Marino.
Manodopera: il tempo necessario alla riparazione del
Veicolo ad esclusione dei tempi di attesa dei pezzi di ricambio e quant’altro non sia di pertinenza diretta alla riparazione.
Nota bene: le clausole delle condizioni di assicurazione che indicano decadenze, nullità o
limitazioni delle garanzie, oneri a carico del Contraente o dell’Assicurato sono evidenziate
con caratteri di particolare evidenza.
Massimale (o Capitale Assicurato): limite economico massimo entro il quale l’Impresa può essere chiamata a
prestare la propria garanzia nel caso si verifichi il sinistro.
Periodo di osservazione: periodo temporale che va
dal giorno di decorrenza della Polizza e termina 2 mesi
prima della scadenza annuale dell’assicurazione e per
periodi successivi di 12 mesi, finalizzato all’osservazione di eventuali sinistri di Responsabilità Civile provocati
dal veicolo assicurato, finalizzata a registrare l’evoluzione della classe di merito.
Polizza: documento che prova il contratto di assicurazione.
PRA: Pubblico Registro Automobilistico
Premio: somma dovuta dal Contraente alla Compagnia, cioè prezzo dell’assicurazione comprensivo delle
imposte e di eventuali oneri di legge.
Proprietario: persona (fisica o giuridica) a cui risulta
intestato il veicolo presso il PRA.
Responsabilità in un sinistro: è principale quando
la percentuale attribuita è maggiore di quella di ciascun
altro veicolo coinvolto; è paritaria quando è uguale a
quella di almeno un altro veicolo.
Risarcimento: somma pagata al terzo danneggiato in
caso di sinistro di Responsabilità Civile per un danno
alle cose e/o persone (compreso il c.d. “danno morale”).
Risarcimento diretto: la procedura che prevede – sia
pure con dei limiti –in caso di sinistro tra due veicoli a motore che i danneggiati rivolgano la richiesta di risarcimento
direttamente all’impresa di Assicurazione con la quale hanno stipulato il contratto a copertura della loro RCA.
Rischio: la probabilità che si verifichi il sinistro.
Rivalsa (azione di): diritto della Compagnia di richiedere all’Assicurato il rimborso di quanto eventualmente
pagato a terzi danneggiati in presenza delle situazioni
disciplinate dalle Condizioni di Assicurazione.
Sinistro: evento dannoso per il quale è prestata l’assicurazione.
Surrogazione: diritto della Compagnia che ha pagato
l’indennizzo al proprio Assicurato, di rivalersi nei confronti dei terzi responsabili del danno fino a concorrenza
dell’importo indennizzato.
Veicolo: l’autovettura, immatricolata in Italia, di peso complessivo inferiore a 35 q e capienza massima di 9 persone.
Veicolo di “nuova immatricolazione” ai fini
della Clausola bonus/malus: veicolo con meno di
60 giorni tra la data di immatricolazione o di avvenuta
voltura al PRA e il giorno di decorrenza richiesto.
NORME GENERALI CHE REGOLANO
IL CONTRATTO
1.1
Consegna Attestato di rischio
Il Contraente che si assicura per la prima volta con
CreditRas Assicurazioni, deve trasmettere all’Impresa
l’Attestato di rischio in suo possesso. Se i dati contenuti
nel documento trasmesso non coincidono con quelli
memorizzati nelle banche dati di settore, CreditRas Assicurazioni procederà alle opportune verifiche presso
la Compagnia di provenienza. Qualora l’esito della verifica dovesse confutare i dati del documento trasmesso
1.2
Dichiarazioni inesatte e reticenze - aggravamento del rischio
Le dichiarazioni inesatte o le reticenze del Contraente
o dell’Assicurato in merito ai dati che contribuiscono
a determinare il Premio di Polizza o circostanze che
influiscono sulla valutazione del rischio, possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo o la cessazione dell’assicurazione ai sensi degli
artt.1892, 1893, 1894 e 1898 C.C.. Ciò vale anche nel
caso in cui il Contraente o l’Assicurato, successivamen1.3
te alla conclusione della Polizza, omettano o dimentichino di comunicare all’Impresa eventuali modifiche dei
suddetti dati.
I dati tariffari sono tutti quelli raccolti in quotazione e indicati nel documento di Polizza, quali ad esempio, i dati
riguardanti il Proprietario/locatario del veicolo, i dati del
veicolo stesso, la forma di guida scelta e gli eventuali
precedenti assicurativi.
Conclusione del contratto ed effetto delle garanzie
Il contratto è concluso nel momento in cui il Contraente
riceve la Polizza/quietanza di pagamento. Le garanzie
operano esclusivamente se presenti in Polizza e sono
in vigore, salvo diversa pattuizione, dalle ore 24.00 del
giorno indicato in Polizza, quale data di decorrenza, e
comunque a condizione che il Premio sia stato pagato,
altrimenti sono operanti dalle ore 24 del giorno di pagamento del Premio.
1.4
dal Contraente, CreditRas Assicurazioni riclassificherà
il contratto in base alle informazioni (classe di merito
CU ed eventuali sinistri presenti nell’attestato) comunicate dalla Compagnia di provenienza, richiedendo
al Contraente l’eventuale integrazione di Premio. Il
mancato pagamento del Premio richiesto comporta,
in caso di sinistro, l’azione di rivalsa nei confronti del
Contraente.
Il Contraente, verificata l’esattezza dei dati riportati in
Polizza, deve firmarla e restituirla all’Impresa unitamente
all’Attestato di rischio via fax al numero +390200643633 o
via email all’indirizzo [email protected]
it entro 15 giorni dalla data di conclusione del contratto.
È onere del Contraente condividere con l’intestatario al
PRA del veicolo, se soggetto diverso, l’informativa Privacy DLGS 196/03 contenuta nel Fascicolo Informativo.
Premio di Polizza e modalità di pagamento del Premio
Il Premio è annuale e rappresenta l’importo complessivamente dovuto dal Contraente. Al momento del pagamento il Premio di Polizza può variare in funzione
dell’adeguamento fiscale previsto dalla legge vigente.
Il Premio è determinato in base ai parametri di personalizzazione e alla forma tariffaria del contratto e può
essere mediante bonifico bancario.
Pagina 1 di 11 Condizioni di assicurazione
Condizioni di assicurazione
14
15
1.5
Diritto di ripensamento
Il Contraente, entro 14 giorni dalla conclusione del
contratto, può recedere dal contratto stesso ricevendo
in restituzione il Premio pagato e non goduto, al netto
dell’imposta e del contributo al SSN. Il Contraente, per
esercitare tale diritto, deve restituire all’Impresa, entro il
suddetto termine, i documenti di assicurazione (certifi1.6
Durata del contratto e prosecuzione del rapporto assicurativo
Il contratto ha durata annuale, non prevede il tacito
rinnovo e cessa alle ore 24 della data di scadenza indicata in Polizza senza alcun ulteriore obbligo di comunicazione.
Tuttavia le garanzie della Polizza saranno operanti fino
alle ore 24 del 15° giorno successivo alla data di scadenza del Contratto. Questa estensione di ulteriori 15
giorni viene meno dalla data di effetto (data di decorrenza) di un eventuale nuovo contratto stipulato con la
stessa o diversa impresa a copertura del medesimo
rischio, o nel caso in cui una delle due parti, mediante
comunicazione da inviare con preavviso di almeno 15
giorni rispetto alla scadenza del contratto, informi l’altra dell’intenzione di non voler continuare il rapporto
assicurativo.
Fermo quanto sopra, l’Impresa si riserva di inviare al
Contraente, almeno 30 giorni prima della sua naturale
scadenza, di anno in anno, una proposta scritta di prosecuzione del contratto per una ulteriore annualità, comunicando il Premio da versare per la nuova annualità.
1.7
Tale Premio sarà determinato sulla base dei dati e delle
informazioni precedentemente acquisite, o modificate
su richiesta del Contraente, applicando alle garanzie
di Polizza la tariffa e le condizioni in vigore al momento
della scadenza annuale, tenendo conto dell’evoluzione
della classe di bonus/malus e del valore commerciale
a quella data attribuito al veicolo da Quattroruote.
Pagando tale Premio entro la scadenza del contratto
in corso il Contraente accetterà la nuova proposta.
L’Impresa, avuta notizia del pagamento, invierà al Contraente la Polizza/quietanza di pagamento (documento
provvisorio di circolazione) e contestualmente via posta il certificato/contrassegno di assicurazione, la carta verde ed il Modulo CAI di Constatazione Amichevole
di Incidente per la denuncia del sinistro.
In ogni caso, il mancato pagamento del Premio relativo
alla nuova annualità comporterà la naturale cessazione
della Polizza alle ore 24 del 15° giorno successivo alla
data di scadenza del contratto senza ulteriori obblighi
di comunicazione.
1.8.2
Cessione del contratto all’acquirente
del veicolo assicurato
La cessione del contratto comporta la sostituzione
della Polizza a favore del nuovo Proprietario in classe
CreditRas Assicurazioni NI/CU14 e la regolazione del
Premio. Le garanzie saranno operanti dalla data di decorrenza indicata in Polizza se non è richiesta integrazione di Premio, altrimenti le garanzie saranno operanti
dalle ore 24 del giorno di pagamento dell’integrazione.
CreditRas Assicurazioni invierà al nuovo Contraente
l’appendice di cessione del contratto, la copertura
provvisoria e i nuovi documenti assicurativi.
1.8.3
Interruzione del contratto con restituzione
del Premio pagato e non goduto
Per interrompere il contratto, il Contraente dovrà con1.9
tattare l’Impresa per la compilazione del modulo d’interruzione.
CreditRas Assicurazioni rimborserà al Contraente il Premio residuo, trattenendo le imposte e il contributo al SSN.
La data di riferimento per il calcolo del Premio da rimborsare è:
• il giorno successivo a quello della denuncia fatta alle
Autorità, in caso di interruzione per furto del veicolo;
• in tutti gli altri casi, il giorno indicato dal Contraente
nel modulo di interruzione come data della perdita di
possesso del veicolo.
CreditRas Assicurazioni si riserva la facoltà di verificare le dichiarazioni sottoscritte dal Contraente nel
modulo d’interruzione e di richiedere copia della documentazione che prova la perdita di possesso del veicolo assicurato e l’autorizzazione allo storno dell’impresa
vincolataria nel caso di contratto vincolato.
1.8.4
Sospensione del contratto
Non è prevista la sospensione del contratto.
Richiesta duplicati
CreditRas Assicurazioni invia entro 15 giorni dalla data
di richiesta del Contraente, il duplicato di certificato/
contrassegno, carta verde e dell’attestazione dello stato di rischio relativa all’ultima annualità effettivamente
conclusa. Per ottenere tali duplicati il Contraente deve
farne richiesta all’Impresa, presentando autocertifica-
zione che attesti la ragione della richiesta (smarrimento, mancato ricevimento o furto). CreditRas Assicurazioni si riserva tuttavia la facoltà di richiedere ai sensi
di Legge, qualora lo ritenesse necessario, copia della
denuncia all’Autorità dello smarrimento o furto del certificato/contrassegno e carta verde di assicurazione.
Rilascio dell’Attestato di rischio
CreditRas Assicurazioni invia al Contraente l’attestazione dello stato di rischio almeno 30 giorni prima
dalla scadenza del contratto, oppure entro 15 giorni
1.8
cato di assicurazione, contrassegno di assicurazione e
carta verde) e la comunicazione di ripensamento debitamente firmata tramite raccomandata A/R, nonché l’autorizzazione allo storno dell’impresa vincolataria nel caso
di contratto vincolato. Per il calcolo del Premio non goduto si considera la data dell’invio della raccomandata A/R.
le ore 24 del giorno di pagamento dell’integrazione.
Contestualmente all’emissione della Polizza, CreditRas
Assicurazioni invierà al Contraente la copertura provvisoria e i nuovi documenti assicurativi.
dalla richiesta del Contraente o della data di cessazione del contratto con periodo di osservazione
concluso.
Vendita o perdita del possesso del veicolo assicurato
In caso di vendita, cessione in conto vendita, demolizione, furto, definitiva esportazione all’estero o ritiro
dalla circolazione del veicolo assicurato, il Contraente
deve darne immediata comunicazione all’Impresa.
I suddetti eventi comportano a scelta irrevocabile del
Contraente uno dei seguenti effetti:
• sostituzione del contratto su nuovo veicolo;
• cessione del contratto all’acquirente del veicolo assicurato;
• risoluzione del contratto con restituzione del Premio
pagato e non goduto.
a seguito della quale , il Contraente è tenuto alla distruzione del certificato/contrassegno di assicurazione
e della carta verde del veicolo assicurato. CreditRas
Assicurazioni si riserva comunque la facoltà di chiedere in tutti i casi al Contraente, la restituzione mediante
raccomandata dei suddetti documenti, prima di dar
seguito all’operazione richiesta. La mancata o intempestiva comunicazione a CreditRas Assicurazioni della
perdita del possesso/vendita del veicolo o la mancata
Pagina 2 di 11 Condizioni di assicurazione
distruzione/spedizione dei suddetti documenti sarà
motivo di rivalsa per il recupero degli importi pagati a
terzi per sinistri denunciati dopo la data della perdita di
possesso/vendita del veicolo assicurato. CreditRas Assicurazioni rinuncia alla rivalsa per la mancata distruzione dei documenti assicurativi, soltanto in caso di
furto del veicolo, a condizione che il Contraente abbia
tempestivamente denunciato all’Autorità e a CreditRas
Assicurazioni il fatto.
1.8.1
Sostituzione del contratto su nuovo veicolo
Il contratto può essere trasferito su altro veicolo purché
intestato al medesimo Proprietario o al suo coniuge in
regime di comunione di beni. L’operazione comporta la
sostituzione della Polizza con mantenimento della classe di bonus/malus e la relativa regolazione del Premio.
Le garanzie saranno operanti dalla data di decorrenza
indicata in Polizza se non è richiesta integrazione di
Premio, altrimenti le garanzie saranno operanti dal-
1.10
Validità territoriale
L’assicurazione vale nell’Unione Europea, Svizzera,
Città del Vaticano, Repubblica di San Marino, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Andorra, Principato di
Monaco, Serbia. L’assicurazione vale altresì negli Stati
facenti parte del sistema della carta verde, le cui sigle
internazionali in essa indicate non siano barrate. Nei
1.11
Altre assicurazioni
Il Contraente deve comunicare per iscritto a CreditRas
Assicurazioni, ai sensi dell’art. 1910 del C.C., l’eventuale
1.12
si intende già prestato, da parte dell’Impresa, nel caso
di riparazione del veicolo presso la rete di carrozzerie
convenzionate con l’Impresa stessa.
Foro competente
Foro competente è quello dell’Autorità Giudiziaria del
1.14
sottoscrizione e comunque la coesistenza di altre polizze per gli stessi rischi coperti dal presente contratto.
Divieto di cessione del credito
Ai sensi dell’articolo 1260 del codice civile, le parti pattuiscono che il Contraente e/o l’Assicurato non potrà
cedere i crediti e i diritti derivanti dal presente contratto,
salvo preventivo consenso dell’Impresa. Tale consenso
1.13
suddetti Paesi l’assicurazione opera secondo le condizioni ed entro i limiti delle legislazioni nazionali sull’assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile da
circolazione. Restano comunque ferme le maggiori
garanzie previste in Polizza ed eventuali limitazioni territoriali indicate dalle singole garanzie.
luogo di residenza del Contraente.
Oneri fiscali e regime fiscale
Gli oneri fiscali relativi a questo Contratto sono a carico
del Contraente.
Pagina 3 di 11 Condizioni di assicurazione
Condizioni di assicurazione
16
17
1.15
Richiesta informazioni
Per ottenere informazioni relative al rapporto assicurativo, è possibile contattare il Contact Center di Cre1.16
ditRas Assicurazioni al numero 02.7216.2323, o per
iscritto a CreditRas Assicurazioni.
Reclami
Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o
la gestione dei sinistri preliminarmente devono essere
inoltrati per iscritto (posta, fax ed email) a CreditRas
Assicurazioni S.p.A. – Servizio Clienti - Corso Italia n.
23, 20122 Milano – Numero Verde 800116633 - Fax 02
72162588 – Indirizzo email: [email protected] e
vengono riscontrati entro 45 giorni. Qualora l’esponente
non sia soddisfatto dall’esito del reclamo o in caso di
assenza di riscontro entro 45 giorni, potrà rivolgersi all’IVASS, Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale 21,
00187 Roma (RM), corredando l’esposto della docu1.17
2.3
mentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia.
Per controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni e l’attribuzione della responsabilità è competente
esclusivamente l’Autorità Giudiziaria, salvo la possibilità dell’Assicurato di ricorrere a sistemi conciliativi ove
esistenti. Per la risoluzione di liti transfrontaliere il reclamante con domicilio in Italia può presentare il reclamo
all’IVASS o direttamente al sistema estero competente
per l’attivazione della procedura FIN-NET, mediante accesso al sito internet all’indirizzo “http://ec.europa.eu/
internalmarket/finservices-retail/finnet/indexen.htm”.
Legislazione applicabile e rinvio alle norme di legge
Il presente contratto di assicurazione è regolato dalla
Legge italiana. Per tutto quanto non è disciplinato val-
gono le norme di Legge.
RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO
2.1
Responsabilità Civile Auto: cosa assicura
CreditRas Assicurazioni assicura i rischi della Responsabilità Civile per i quali è obbligatoria l’assicurazione
per Legge e s’impegna quindi a corrispondere, entro
i limiti convenuti, le somme che siano dovute a titolo di
risarcimento di danni involontariamente cagionati a terzi dalla circolazione del veicolo identificato in Polizza.
L’assicurazione è estesa con i medesimi massimali al
2.2
rischio da circolazione derivante dal traino del rimorchio agganciato al veicolo assicurato, a condizione
che il traino sia effettuato nel rispetto delle norme di
Legge e che il veicolo assicurato sia regolarmente
omologato per tale utilizzo. L’assicurazione è prestata
nella forma e secondo le modalità precisate nelle condizioni particolari richiamate in Polizza.
Estensioni sempre incluse nella Responsabilità Civile Auto
La copertura Responsabilità Civile si intende operante
anche nei casi sotto indicati:
• Responsabilità Civile da circolazione in aree private:
la Polizza copre con i medesimi massimali anche la
Responsabilità Civile per i danni causati dalla circolazione in aree private.
• Responsabilità Civile dei Trasportati: CreditRas Assicurazioni assicura, entro i limiti del massimale indicato in Polizza, la Responsabilità Civile personale
ed autonoma dei trasportati a bordo del veicolo per
i danni involontariamente cagionati a terzi durante la
circolazione, esclusi i danni al veicolo stesso.
• Responsabilità Civile per fatto di figli minori: CreditRas Assicurazioni assicura, entro i limiti del massimale indicato in Polizza, i danni causati a terzi dal
veicolo assicurato guidato a insaputa del Proprietario
da figli minori o da persone con lui conviventi soggetPagina 4 di 11 Condizioni di assicurazione
te alla sua tutela (vedi art. 2048 del C.C.).
• Ricorso Terzi da Incendio: CreditRas Assicurazioni assicura, con il limite massimo di € 160.000 per
ogni sinistro, i danni materiali e diretti provocati a terzi
dall’incendio del veicolo non conseguente alla circolazione, compresa l’esplosione del carburante non
seguita da incendio.
• Soccorso vittime della strada: CreditRas Assicurazioni indennizza un importo massimo di € 300 per
evento in caso di danni alle parti interne del veicolo
causati dal trasporto documentato di vittime di incidenti stradali fino al posto di soccorso medico.
I massimali indicati in Polizza sono destinati anzitutto
ai risarcimenti dovuti in dipendenza dell’assicurazione
obbligatoria e, per la parte non assorbita dai medesimi, ai risarcimenti dovuti per le suddette estensioni.
Soggetti esclusi dalla garanzia Responsabilità Civile Auto
Non è considerato terzo e quindi non beneficia della
garanzia Responsabilità Civile Auto, il guidatore del
veicolo responsabile del sinistro. Esclusivamente per i
danni alle cose non sono inoltre considerati terzi:
a) i soggetti di cui all’art. 2054 terzo comma del C.C.
(guidatore/Proprietario del veicolo) ed all’art. 91 comma 2 del C.d.S. (locatario del contratto di Leasing);
b) il coniuge non legalmente separato, il convivente
more uxorio, gli ascendenti, i discendenti legittimi
2.4
Cause di esclusione e rivalsa della garanzia Responsabilità Civile Auto
La garanzia Responsabilità Civile Auto non copre i
danni causati dalla circolazione dei veicoli nelle aree
riservate a traffico e sosta di aeromobili né dalla circolazione in piste o circuiti privati e dalla partecipazione
a prove libere, allenamenti, gare o competizioni automobilistiche.
La garanzia non copre inoltre:
• i danni cagionati a terzi da veicolo soggetto a provvedimento di fermo amministrativo ai sensi dell’art. 214
del vigente C.d.S.;
• il veicolo utilizzato per le esercitazioni alla guida per
conseguire la patente privata se la circolazione avviene senza osservare le disposizioni vigenti;
• i veicoli con targa prova se la circolazione avviene
senza osservare le disposizioni vigenti;
• se il veicolo assicurato non può circolare in quanto
non in regola con le norme relative alla revisione;
• i danni provocati dall’inquinamento dell’acqua e del
suolo determinati da qualunque causa;
• il noleggio con conducente, se il noleggio è effettuato
senza l’osservanza delle disposizioni in vigore, comprese Leggi Regionali e Regolamenti Comunali;
• i danni causati a terzi durante una gara di velocità
non autorizzata ai sensi dell’articolo 9 bis del codice
della strada, se al conducente sono state applicate in
2.5
naturali o adottivi del guidatore e del Proprietario
del veicolo, nonché gli affiliati e gli altri parenti e affini fino al terzo grado di tutti i precedenti soggetti,
quando convivano con questi o siano a loro carico
in quanto l’Assicurato provvede abitualmente al loro
mantenimento;
c) ove l’Assicurato sia una Società, i soci a responsabilità illimitata e le persone che si trovino con questi in
uno dei rapporti descritti al punto b).
via definitiva le sanzioni previste dall’articolo 141 del
medesimo codice.
• danni subiti dai terzi trasportati (esclusi i trasportati
su veicolo con targa in prova) per trasporto non conforme alle disposizioni di legge o alle indicazioni della
carta di circolazione.
• Guida con patente scaduta.
• Se il conducente non è abilitato alla guida in base alle
norme in vigore.
• Guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, a cui
sia stata applicata sanzione in via definitiva ai sensi dell’art. 187 del vigente C.d.S.: in caso di sinistro
causato da guidatore sotto l’influenza di sostanze
stupefacenti, CreditRas Assicurazioni limiterà la rivalsa a un massimo di € 5.000.
• Se il veicolo è guidato da persona in stato di ebbrezza
ai sensi dell’art. 186 del vigente C.d.S.
Nei casi sopra elencati e in tutti quelli dove il risarcimento sia comunque dovuto ai sensi del comma 2 art. 144
del Cod.A.P., CreditRas Assicurazioni eserciterà diritto
di rivalsa nei confronti del Contraente e dell’Assicurato, per le somme che abbia dovuto pagare ai terzi nei
confronti dei quali non è possibile opporre eccezioni in
base alla Legge stessa laddove lo ritenga opportuno.
Forma di guida della garanzia di Responsabilità Civile Auto
La garanzia è prestata con la forma Guida Libera. Il veicolo assicurato pertanto può essere guidato da chiunque, nel rispetto delle norme di Legge.
Il Contraente può scegliere, in alternativa alla Guida Libera, la forma Guida Esperta. In tal caso, il veicolo indicato
in Polizza può essere guidato, oltre che dall’intestatario
al PRA, solo da conducenti con età superiore ai 23 anni
purché abbiano conseguito la patente da più di due anni.
Fermo restando il risarcimento integrale ai terzi danneggiati nel limite del massimale indicato in Polizza,
CreditRas Assicurazioni eserciterà il proprio diritto di
rivalsa fino ad un massimo di € 5.000 se al momento
2.6
Clausola bonus/malus
2.6.1
Definizione della formula tariffaria
L’assicurazione è stipulata nella formula tariffaria bo-
del sinistro il veicolo assicurato risulterà guidato da un
conducente con requisiti diversi da quelli richiesti dalla
forma di guida indicata in Polizza.
CreditRas Assicurazioni rinuncia alla suddetta rivalsa
solo nei seguenti casi:
• veicolo utilizzato da un addetto o un preposto alla
custodia o riparazione del veicolo;
• veicolo in circolazione contro la volontà del Proprietario a condizione che il fatto sia stato tempestivamente
denunciato all’Autorità competente;
• veicolo utilizzato in caso di stato di necessità adeguatamente documentato.
nus/malus, che prevede riduzioni o maggiorazioni di
Premio, in base al numero di sinistri eventualmente vePagina 5 di 11 Condizioni di assicurazione
Condizioni di assicurazione
18
19
rificatisi nei seguenti periodi di copertura (c.d. periodi
di osservazione):
Primo periodo: ha la durata di dieci mesi, inizia il giorno
della decorrenza della prima Polizza stipulata con CreditRas Assicurazioni e termina due mesi prima della
scadenza dell’annualità assicurativa.
Periodi successivi: hanno la durata di dodici mesi,
decorrono dalla scadenza del primo periodo di osservazione e terminano due mesi prima della scadenza
dell’annualità assicurativa.
2.6.2
Classi di merito
La tariffa bonus/malus si articola secondo le classi di
merito e i relativi coefficienti di Premio rappresentati nella tabella A dell’appendice A1. I coefficienti di Premio
associati alle classi di merito rappresentano le riduzioni
percentuali che l’impresa riconosce automaticamente
ad ogni rinnovo applicandoli alla tariffa in vigore.
2.6.3
Classe di ingresso
L’assegnazione del veicolo alla rispettiva classe di
merito CreditRas Assicurazioni avviene come indicato
nell’appendice A1. La mancata consegna o correttezza dei documenti richiesti per l’emissione della Polizza
comporta l’assegnazione alle classi CreditRas Assicurazioni e CU 18.
2.6.4
Evoluzione delle classi di merito
Per l’annualità successiva a quella della stipulazione,
il nuovo contratto è assegnato alla classe di merito di
pertinenza, in base alla tabella D, riportata nell’appendice A1, a seconda che CreditRas Assicurazioni
abbia o meno effettuato, nel periodo di osservazione,
pagamenti per il risarcimento, anche parziale, di danni
conseguenti a sinistri avvenuti nel corso del suddetto
periodo o in periodi precedenti.
Per il malus sono presi in considerazione:
• i sinistri pagati anche parzialmente per i quali è stata
accertata la responsabilità principale dell’Assicurato;
• i sinistri pagati anche parzialmente con responsabilità paritaria la cui somma delle percentuali di respon-
sabilità supera la soglia del 50%. Ai fini dell’evoluzione in malus questi sinistri con responsabilità paritaria
cumulata sono considerati come un unico sinistro.
Le medesime regole valgono anche per l’assegnazione della classe CU, secondo quanto riportato nell’appendice A1 tabella E.
2.6.5
Facoltà di rimborso
CreditRas Assicurazioni comunica tempestivamente al
Contraente la presenza di sinistri che hanno determinato l’applicazione del malus. Il Contraente ha facoltà
di evitare la menzione del sinistro sull’Attestato di rischio e maggiorazione del Premio per effetto del malus, rimborsando l’importo pagato secondo le seguenti
modalità a seconda del regime di liquidazione:
• per risarcimento ordinario il rimborso deve essere effettuato direttamente a CreditRas Assicurazioni;
• per risarcimento diretto (CARD) la richiesta di rimborso deve essere effettuata tramite la CONSAP (www.
consap.it). CreditRas Assicurazioni ha facoltà di assistere l’Assicurato inoltrando a CONSAP per suo conto la richiesta per conoscere l’importo da rimborsare,
fermo restando che la risposta della CONSAP sarà
ricevuta e conosciuta solo dall’Assicurato.
2.6.6
Sostituzione del Contratto
La sostituzione del contratto è ammessa, purché non vi
sia variazione dell’intestatario al PRA, esclusivamente
con veicolo appartenente alla stessa tipologia (stesso settore tariffario) di quello assicurato. In tal caso il
periodo di osservazione non viene interrotto ma prosegue fino a naturale scadenza.
2.6.7
Agevolazione per seconda auto
di proprietà qualora sia persona fisica
Il Proprietario di un veicolo regolarmente assicurato ha
diritto di utilizzare la classe di merito del contratto in
corso (c.d. Bersani), per assicurare un veicolo di nuovo
acquisto, a condizione che il veicolo sia intestato a lui o
ad un componente stabilmente convivente del suo nucleo famigliare e rientri nel medesimo settore tariffario.
IN CASO DI SINISTRO
3.1
Obbligo della denuncia in caso di sinistro
In caso di sinistro il Contraente o l’Assicurato deve contattare immediatamente il servizio telefonico al numero
verde 800 894022. L’operatore avvierà immediatamente la pratica e fornirà tutte le informazioni sui successivi
eventuali adempimenti.
Pagina 6 di 11 Condizioni di assicurazione
L’operatore di CreditRas Assicurazioni, in tale occasione,
potrà richiedere documentazione che il Contraente, l’Assicurato o gli aventi diritto dovranno inviare, entro dieci
giorni, al servizio sinistri di CreditRas Assicurazioni.
Nel caso di sinistro relativo alla garanzia Responsa-
bilità Civile Auto, la denuncia deve essere compilata
utilizzando il modulo CAI di Constatazione Amichevole
di Incidente (come previsto dall’art. 143 del Cod.A.P.) e
successivamente inviata al servizio sinistri di CreditRas
3.2
Inadempimento degli obblighi di denuncia del sinistro ai sensi dell’art. 143 del Cod.A.P.
In caso di mancata presentazione della denuncia di
sinistro si applica l’articolo 1915 del C.C. per l’omesso
avviso di sinistro. CreditRas Assicurazioni pertanto può
esercitare il diritto:
• di rivalersi in tutto o in parte nei confronti dell’Assicurato per il pregiudizio che ne sia derivato per i sinistri
3.3
documento d’identità del richiedente e se non si tratta
dell’interessato - di delega da lui sottoscritta e copia
del suo documento di identità. CreditRas Assicurazioni
risponde per iscritto entro 15 giorni accogliendo la richiesta o spiegando i motivi che non rendono possibile
accoglierla.
Garanzia Responsabilità Civile Auto
Nel caso in cui il veicolo assicurato resti coinvolto
sul territorio della Repubblica Italiana in una collisione con un altro veicolo a motore identificato, targato
e assicurato per la Responsabilità Civile obbligatoria,
riportando danni al veicolo e/o lesioni di lieve entità al
conducente, si applica la procedura di risarcimento
diretto (art. 149 del Cod.A.P.) che consente all’Assicurato di essere risarcito direttamente da CreditRas
Assicurazioni. Tale procedura si applica, con le suddette modalità, anche a sinistri avvenuti nel territorio
della Repubblica di San Marino e nello Stato della Città
del Vaticano anche in caso di collisione con un veicolo
immatricolato nei suddetti stati.
In tutti gli altri casi oppure in caso di collisione con veicolo immatricolato all’estero si applica la procedura di risarcimento “ordinaria” prevista dall’art. 148 del Cod.A.P.
3.6.1
C.C. e art. 2952 del C.C.) dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui si fonda il diritto.
Accesso agli atti dell’Impresa
Gli aventi diritto possono chiedere per iscritto a CreditRas Assicurazioni di prender visione della documentazione concernente i procedimenti conclusi di
constatazione, valutazione e liquidazione dei danni
che li riguardano indicando il numero di sinistro/Polizza. La richiesta deve essere corredata da copia di un
3.6
sarcito a titolo definitivo. Rimangono a carico dell’Assicurato le spese per legali e tecnici non designati da
CreditRas Assicurazioni, nonché quelle per multe, ammende e spese di giustizia penale.
Termine di prescrizione
Il termine entro il quale si prescrive il diritto al risarcimento del danneggiato è di due anni (art. 2947 del
3.5
di Responsabilità Civile Auto;
• di applicare uno scoperto del 30% sulla spesa sostenuta, per sinistri relativi alla garanzia Tutela Legale;
• di negare l’indennità spettante all’Assicurato per tutte
le altre garanzie.
Gestione delle vertenze
CreditRas Assicurazioni si fa carico, fino a quando ne
ha interesse, della gestione delle vertenze giudiziali e
stragiudiziali relative al risarcimento del danno. Può
inoltre provvedere alla difesa dell’Assicurato in sede
penale, fino a quando il danneggiato non sia stato ri3.4
Assicurazioni. Per una gestione più rapida del sinistro,
CreditRas Assicurazioni consiglia di chiamare il numero di cui sopra avendo già a disposizione il modulo CAI
compilato.
Procedura di risarcimento diretto art. 149
del Cod.A.P.
La richiesta di risarcimento deve essere compilata uti-
lizzando il modulo di richiesta di risa per una gestione
più rapida del sinistro, raccomanda di compilare i suddetti documenti con molta attenzione, indicando tutte
le informazioni richieste, nonché l’indicazione relativa
all’esistenza di eventuali testimoni e/o feriti. CreditRas
Assicurazioni verificherà la suddetta documentazione
e qualora sussistano i requisiti previsti dall’art. 149 del
Cod.A.P., provvederà a risarcire, per quanto gli spetta,
tempestivamente e direttamente all’Assicurato i danni
subiti. Qualora non sussistano i requisiti per l’attivazione della procedura di risarcimento diretto, CreditRas
Assicurazioni provvederà entro trenta giorni dalla data
di ricezione della richiesta di risarcimento ad informare
l’Assicurato e trasmettere la documentazione raccolta
all’Assicuratore del veicolo di controparte coinvolto nel
sinistro (art.11 del D.P.R. n. 254 del 18/07/2006).
In questo caso la richiesta del risarcimento dei danni deve
essere nuovamente inoltrata dall’Assicurato alla Compagnia di assicurazione del responsabile del sinistro e al
Proprietario del veicolo coinvolto, mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno utilizzando il modulo
Pagina 7 di 11 Condizioni di assicurazione
Condizioni di assicurazione
20
21
di richiesta di risarcimento danni precompilato, fornito
dal Servizio Sinistri di CreditRas Assicurazioni, attivando
così la procedura di risarcimento prevista dall’art. 148 del
Cod.A.P. Qualora sul contratto sia presente la garanzia
Tutela Legale, l’ufficio Tutela Legale provvederà, laddove
sussistano i presupposti, ad adempiere in nome e per
conto dell’Assicurato alle suddette incombenze.
3.6.2
Procedura di risarcimento art. 148
del Cod.A.P.
Nel caso non sia applicabile la procedura di risarcimento diretto, la richiesta del risarcimento dei danni
subiti deve essere inoltrata dall’Assicurato direttamente alla Compagnia di assicurazione del responsabile e
al Proprietario del veicolo di controparte, mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, utilizzando il
modulo di richiesta di risarcimento danni precompilato
fornito dal Servizio Sinistri di CreditRas Assicurazioni
all’atto della denuncia del sinistro.
Qualora sul contratto sia presente la garanzia Tutela
Legale, l’ufficio Tutela Legale provvederà, laddove
sussistano i presupposti, ad adempiere in nome e per
conto dell’Assicurato alle suddette incombenze.
3.6.3
Risarcimento del terzo trasportato art. 141
del Cod.A.P.
Nel caso di sinistro che comporti lesioni ai terzi trasportati a bordo del veicolo assicurato, il danneggiato deve
sempre inviare la richiesta di risarcimento direttamente
al Servizio Sinistri di CreditRas Assicurazioni e per conoscenza al Proprietario del veicolo, mediante lettera
raccomandata con ricevuta di ritorno. I danni saranno
risarciti direttamente da CreditRas Assicurazioni, secondo quanto previsto dall’art. 141 del Cod.A.P.
3.6.4
Incidenti stradali con controparti estere
Ai sensi dell’art. 151 del Cod.A.P., nel caso in cui l’Assicurato resti coinvolto sul territorio italiano in un incidente con un veicolo straniero, l’Assicurato dovrà inviare la
richiesta di risarcimento all’UCI - Ufficio Centrale Italia3.7
no, C.so Sempione, 39 20145 Milano (tel. 02/34968.1;
fax 02/34968.230), che in seguito comunicherà il nome
dell’Impresa incaricata di liquidare il danno.
Nel caso in cui l’incidente con veicolo straniero sia
avvenuto all’estero, la richiesta di risarcimento deve
essere inviata al “Bureau” dello stato, dove è avvenuto l’incidente (equivalente dell’UCI italiano), è dunque
molto importante individuare esattamente l’assicuratore del veicolo straniero. Qualora il veicolo estero coinvolto nell’incidente, risulti immatricolato in uno stato
dello Spazio Economico Europeo la richiesta di risarcimento potrà essere inviata alla Compagnia italiana che
rappresenta quella straniera, ai sensi del D. Lgs 190
del 30 giugno 2003. Per individuarla l’Assicurato deve
rivolgersi a CONSAP Spa, Centro di informazione italiano, v. Yser 14, 00198 Roma, fax 06.85796270, email:
[email protected]
3.6.5
Fondo vittime della strada
Sono risarciti, dal fondo vittime della strada, nei limiti del
massimale di Legge, i danni a persone e cose causati da:
• veicoli non assicurati;
• veicoli assicurati con imprese poste in liquidazione
coatta amministrativa;
• veicoli in circolazione contro la volontà del Proprietario;
• veicoli spediti da altro Stato UE in Italia, sempreché
il sinistro sia avvenuto entro 30 giorni dalla data di
accettazione della consegna del veicolo;
• veicoli esteri con targa non corrispondente o non più
corrispondente allo stesso veicolo.
Inoltre, in caso di sinistro causato da veicolo non identificato, sono risarciti:
• i danni alla persona;
• i danni alle cose, con una franchigia di € 500, solo
nel caso in cui nello stesso sinistro si siano verificati
anche danni gravi alla persona.
La richiesta di risarcimento deve essere inviata alla
Compagnia designata dall’IVASS a trattare e liquidare il sinistro, individuabile rivolgendosi a CONSAP,
servizio fondo garanzia per le vittime della strada, tel.
06.857961, www.consap.it.
Riparazione presso carrozzerie convenzionate
Nel caso in cui l’Assicurato provveda al ripristino del
danno recandosi presso una carrozzeria convenzionata (elenco disponibile nel sito internet ufficiale dell’Impresa) l’Impresa provvederà al pagamento diretto delle
spese relative alla riparazione nei confronti della Carrozzeria Amica secondo quanto di seguito riportato.
Nel caso di sinistro RCA in regime di indennizzo diretto, totalmente risarcibile dall’Impresa ed in presenza di
Pagina 8 di 11 Condizioni di assicurazione
constatazione amichevole a firma congiunta con totale
responsabilità a carico della controparte, per i soli danni
a cose, l’Assicurato potrà ripristinare il veicolo recandosi presso una carrozzeria convenzionata facente parte
del circuito “Carrozzeria Amica” (elenco disponibile nel
sito internet ufficiale della Compagnia). In questo caso
si provvederà al pagamento diretto delle spese relative
al ripristino, in favore del riparatore convenzionato.
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
E SULLE TECNICHE DI COMUNICAZIONE
A DISTANZA
Per rispettare la normativa in materia di protezione dei dati personali la informiamo sull’uso dei suoi dati personali
e sui suoi diritti (1). La nostra Società deve acquisire (o già detiene) alcuni dati che La riguardano.
A.
UTILIZZO DEI DATI PERSONALI PER SCOPI ASSICURATIVI
I dati forniti da lei stesso o da altri soggetti (3) sono utilizzati dalla CreditRas Assicurazioni S.p.A., da società
del Gruppo Allianz e da terzi a cui essi verranno comunicati al fine di:
• dare esecuzione al servizio assicurativo e/o fornirle il
prodotto assicurativo, nonché servizi e prodotti connessi o accessori, che ci ha richiesto;
• ridistribuire il rischio mediante coassicurazione e/o
riassicurazione anche mediante l’uso di fax, del telefono anche cellulare, della posta elettronica o di
altre tecniche di comunicazione a distanza, nonché
di schede e questionari.
Il trattamento dei suoi dati sarà strettamente necessario per la fornitura di servizi e prodotti assicurativi
da lei richiesti, ivi inclusi i dati necessari per valutare
l’adeguatezza dei prodotti e servizi al suo profilo. Per
B.
(2)
tali finalità i suoi dati potrebbero essere comunicati ai
seguenti soggetti che operano come autonomi titolari:
altri assicuratori, coassicuratori, riassicuratori, consorzi ed associazioni del settore, broker assicurativi, banche, SIM, Società di Gestione del Risparmio.
Il trattamento dei suoi dati personali avviene, pertanto,
anche tramite l’attività svolta dai suddetti soggetti il cui
elenco, costantemente aggiornato, è disponibile gratuitamente chiedendolo a CreditRas Assicurazioni S.p.A.
- C.so Italia 23, 20122 - numero verde 800.11.66.33.
Senza i suoi dati, non potremmo fornirle i servizi e i
prodotti in tutto o in parte.
Alcuni dati, poi, devono essere comunicati da Lei o da
terzi per obbligo di legge, lo prevede ad esempio la
disciplina antiriciclaggio.
MODALITÀ D’USO DEI DATI
I suoi dati personali sono utilizzati solo con modalità e
procedure strettamente necessarie per fornirLe i servizi, i
prodotti e le informazioni da Lei richieste anche mediante
l’uso del fax, del telefono anche cellulare, della posta elettronica o di altre tecniche di comunicazione a distanza.
Utilizziamo le medesime modalità anche quando comunichiamo per tali fini alcuni di questi dati ad altre aziende
del nostro stesso settore, in Italia e all’estero e ad altre
aziende del nostro stesso gruppo, in Italia e all’estero.
Per taluni servizi, utilizziamo soggetti di nostra fiducia
che svolgono per nostro conto compiti di natura tecnica od organizzativa. Alcuni di questi soggetti sono
operanti anche all’estero.
Questi soggetti sono nostri diretti collaboratori e svolgono la funzione del “responsabile” o dell’ “incaricato”
del nostro trattamento dei dati, oppure operano in totale autonomia come distinti “titolari” del trattamento.
Si tratta, in modo particolare, di soggetti facenti parte del Gruppo Allianz o della catena distributiva quali
agenti, subagenti, mediatori di assicurazione e riassicurazione, produttori ed altri canali di acquisizione di
contratti di assicurazione, consulenti tecnici e altri soggetti che svolgono attività ausiliarie per conto dell’Impresa quali legali, periti e medici, autofficine, centri
di demolizione di autoveicoli; società di servizi per il
quietanzamento, società di servizi cui sono affidate la
gestione, la liquidazione ed il pagamento dei sinistri;
centrali operative di assistenza e società di consulenza
per la tutela giudiziaria, cliniche convenzionate, società
di servizi informatici e telematici o di archiviazione; società di servizi postali indicate nel plico postale; società di revisione e di consulenza; società di informazione
commerciale per rischi finanziari, società di servizi per
il controllo delle frodi, società di recupero crediti.
In considerazione della suddetta complessità dell’organizzazione e della stretta interrelazione fra le varie
funzioni aziendali, le precisiamo infine che quali responsabili o incaricati del trattamento possono venire
a conoscenza dei dati tutti i nostri dipendenti e/o collaboratori di volta in volta interessati o coinvolti nell’ambito delle rispettive mansioni in conformità alle istruzioni
ricevute. L’elenco di tutti i soggetti suddetti è costantemente aggiornato e può conoscerlo agevolmente e
gratuitamente chiedendolo a CreditRas Assicurazioni
S.p.A. – C.so Italia 23, 20122 Milano - numero verde
800.11.66.33 ove potrà conoscere anche la lista dei
Responsabili in essere, nonché informazioni più dettagliate circa i soggetti che possono venire a conoscenza dei dati in qualità di incaricati. Il consenso che le
chiediamo, pertanto, riguarda anche la trasmissione a
queste categorie ed il trattamento dei dati da parte loro
ed è necessario per il perseguimento delle finalità di
fornitura del prodotto o servizio assicurativo richiesto e
per la ridistribuzione del rischio.
La informiamo inoltre che i suoi dati personali non verranno diffusi.
Pagina 9 di 11 Condizioni di assicurazione
Condizioni di assicurazione
22
Lei ha il diritto di conoscere, in ogni momento, quali sono i suoi dati e come essi vengono utilizzati. Ha,
anche, il diritto di farli aggiornare, integrare, rettificare o cancellare, chiederne il blocco ed opporsi al
loro trattamento (4). Per l’esercizio dei suoi diritti può
rivolgersi a CreditRas Assicurazioni S.p.A. - Servizio
Clienti - C.so Italia 23, 20122 Milano - numero verde
800.11.66.33 - fax 02.72.16.25.88, email [email protected] (il cui responsabile pro tempore è anche
responsabile del trattamento).
1 Art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs. n. 196/2003).
2 Le finalità assicurative richiedono, come indicato nella raccomandazione del Consiglio d’Europa REC (2002) 9, che i dati siano trattati, tra l’altro, anche per la prevenzione, individuazione, e/o perseguimento di frodi assicurative.
3 Altri soggetti che effettuano operazioni che La riguardano o che, per soddisfare una Sua richiesta forniscono all’azienda informazioni commerciali, finanziarie, professionali ecc..
4 Questi diritti sono previsti dall’art. 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali. La cancellazione e il blocco riguardano i
dati trattati in violazione di legge. Per l’integrazione occorre vantare un interesse. Il diritto di opposizione può essere sempre esercitato nei riguardi del materiale commerciale e pubblicitario, della vendita diretta o delle ricerche di mercato. Negli altri casi, l’opposizione presuppone un motivo legittimo.
APPENDICE A.1
23
Clausola Bonus/Malus
A-TABELLE DI CORRISPONDENZA CLASSI CU/CRA
CRA
SUPERBONUS*
COEFFICIENTI
DI PREMIO
CLASSE
CRA
0,485
CU
1
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
NI
14
15
16
17
18
0,522 0,554 0,571 0,579 0,587 0,596 0,607 0,621 0,643 0,682 0,717 0,780 0,866 1,000 1,050 1,187 1,323 1,457 1,687
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
14
15
16
17
18
* Vedi tabella F - Assegnazione classi superbonus CRA
B-TABELLE DI ASSEGNAZIONE DELLE CLASSI D’INGRESSO CRA
CLASSI DI ASSEGNAZIONE
CU
CRA
CU attestato
CU attestato/CRA
14
NI
Vedi tabella C
Vedi tabella C
Vedi tabella C
Vedi tabella C
14
NI
18
18
18
18
PROVENIENZA
Con attestato
Con appendice di cessione
Dichiarazione sostitutiva attestato
Dichiarazione sostitutiva estera
Nuova Immatricolazione/voltura fino a 60 giorni
Nuova Immatricolazione/voltura oltre 60 giorni
Senza documentazione (attestato/libretto)
C-TABELLE PER ASSEGNAZIONE DELLA CLASSE CU/CRA
Anni senza sinistri
Solo anno corrente
1
2
3
4
5
Nessun sinistro
14
13
12
11
10
9
1 sinistro
16
15
14
13
12
11
2 sinistri
18
17
16
15
14
13
3 sinistri
18
18
18
17
16
15
4 o più sinistri
18
18
18
18
18
17
D-EVOLUZIONE CLASSI DI MERITO CRA
CLASSI INTERNE CRA
SINISTRI
PAGATI
Nessuno
1
2
3
4 o più
SUPERBONUS
1
2
3
4
5
6
7
8
9 10 11 12 13 NI 14 15 16 17 18
SUPERBONUS
2
5
8
11
SUPERBONUS
3
6
9
12
1
4
7
10
13
2
5
8
11
14
3
6
9
12
15
4
7
10
13
16
5
8
11
14
17
6
9
12
15
18
7
10
13
16
18
8
11
14
17
18
9
12
15
18
18
10
13
16
18
18
11
14
17
18
18
12
15
18
18
18
13
16
18
18
18
13
16
18
18
18
14
17
18
18
18
15
18
18
18
18
16
18
18
18
18
17
18
18
18
18
E-EVOLUZIONE CLASSI DI MERITO CU
CLASSI CU
SINISTRI PAGATI
Nessuno
1
2
3
4 o più
1
1
3
6
9
12
2
1
4
7
10
13
3
2
5
8
11
14
4
3
6
9
12
15
5
4
7
10
13
16
6
5
8
11
14
17
7
6
9
12
15
18
8
7
10
13
16
18
9
8
11
14
17
18
10
9
12
15
18
18
11
10
13
16
18
18
12
11
14
17
18
18
13
12
15
18
18
18
14
13
16
18
18
18
15
14
17
18
18
18
16
15
18
18
18
18
17
16
18
18
18
18
18
17
18
18
18
18
F-TABELLA ASSEGNAZIONE CLASSI SUPERBONUS CRA
CLASSE DI ASSEGNAZIONE
SUPERBONUS
ANNI ASSICURATI IN ATR*
CU DI ASSEGNAZIONE*
NUMERO SINISTRI ULTIMI 5 ANNI*
USO VEICOLO*
CONTRAENTE/PROPRIETARIO*
6
1
0
PRIVATO
COINCIDENZA
* Le condizioni per l’assegnazione della classe superbonus devono valere contemporaneamente
Pagina 10 di 11 Condizioni di assicurazione
Pagina 11 di 11 Condizioni di assicurazione
CreditRas Assicurazioni S.p.A.
Sede legale Corso Italia, 23 - 20122 Milano - Tel. +39 027216.1 - Fax +39 027216.4032 - www.creditrasassicurazioni.it
CF. P. IVA e Reg. Impr. Milano n. 08965220158 - Cap. soc. delib. euro 20.000.000 - Cap. soc. vers. euro 12.000.000
Iscritta all’albo imprese di assicurazione n. 1.00088 - Società appartenente al gruppo assicurativo Allianz,
iscritto all’Albo gruppi assicurativi n. 018 - Soggetta alla direzione e coordinamento di Allianz S.p.A.
Fly UP