...

GLI ACCHIAPPAGUAI E IL SEGRETO DEL PRINCIPE

by user

on
Category: Documents
3

views

Report

Comments

Transcript

GLI ACCHIAPPAGUAI E IL SEGRETO DEL PRINCIPE
GLI ACCHIAPPAGUAI
E IL SEGRETO DEL PRINCIPE
Introduzione
Le attività legate al testo, contenute sia nel volume di narrativa sia nella Guida, si
articolano in tre sezioni principali.
1. Giocare con le parole, in cui si sviluppano abilità legate all’ortografia, all’approfondimento lessicale, alla riflessione linguistica, all’analisi di frasi particolari,
alla scelta delle parole a scopo comunicativo.
2. Alla scoperta del racconto, con attività di comprensione del racconto o di
strutture logiche in esso utilizzate, di analisi delle sequenze narrative, di descrizione di luoghi e personaggi.
3. Io scrittore, con suggerimenti per rielaborare e reinventare parti del racconto,
per narrare o descrivere partendo dalla traccia del racconto stesso o semplicemente traendone spunto.
La sezione a cui si riferisce ogni attività è segnalata nel titolo della scheda operativa o nell’unità della Guida.
La guida è suddivisa in due unità.
SPUNTI DI LAVORO: contiene suggerimenti per attività didattiche di espansione
delle proposte contenute nel volume e ulteriori spunti per attività di ampliamento del lessico, comprensione del testo e produzione scritta. Le proposte sono
raggruppate secondo le tre sezioni principali. L’unità è completata da schede
operative destinate agli alunni.
DENTRO IL RACCONTO: contiene indicazioni per attività educativo-didattiche
di riflessione ed elaborazione (orali o scritte) sui contenuti e sui messaggi del
racconto.
Prima di cominciare: come leggere il libro
Partendo dal presupposto che le attività seguenti sono perlopiù realizzabili se
tutti gli alunni leggono il libro di narrativa contemporaneamente, precisiamo che
il libro può essere letto secondo una delle seguenti modalità, che presentano
vantaggi differenti.
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
1
a) L’insegnante concorda con i bambini quali pagine vanno lette entro il periodo
stabilito (una settimana, il mercoledì seguente ecc.): questo permette un maggiore controllo del ritmo di lavoro.
b) L’insegnante concorda con i bambini una data entro la quale tutti devono aver
terminato di leggere il libro: questo consente agli alunni una maggiore autonomia; la verifica della comprensione, passo passo, può essere fatta attraverso le
operative dedicate nel testo.
A seconda del momento dell’anno scolastico in cui sarà proposta la lettura del
libro e delle capacità raggiunte dalla classe, l’insegnante sceglierà la modalità di
lavoro che ritiene migliore.
Unità 1
SPUNTI DI LAVORO
Giocare con le parole
Pagg. 4-6 Espansione delle attività
proposte nel volume di narrativa
Pag. 6 Ulteriori spunti
Pagg. 14-15 Schede 1-2
Obiettivi didattici
Ampliare il lessico; riflettere sulla
funzione dei nomi, degli aggettivi
qualificativi e dei pronomi; individuare
sinonimi e contrari e aggettivi
qualificativi di grado superlativo;
riflettere sulla funzione dei modi di
dire; migliorare le capacità descrittive
orali e scritte.
Alla scoperta del racconto
Pag. 7 Espansione delle attività
proposte nel volume di narrativa
Pag. 8 Ulteriori spunti
Pagg. 16-27 Schede 3-4-5-6-7-8-910-11
Obiettivi didattici
Comprendere il contenuto di un
racconto; analizzare i contenuti e i
personaggi di un racconto; riflettere su
un tema significativo e trarne spunto
per discussioni collettive; individuare
relazioni di causa-effetto; individuare
gli elementi che caratterizzano
un personaggio; completare con
particolari una descrizione; analizzare
i luoghi di un racconto; ordinare gli
eventi in senso cronologico; elaborare
la sintesi di un racconto; esprimere
pareri personali.
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
2
Io scrittore
Pag. 9 Espansione delle attività
proposte nel volume di narrativa
Pagg. 9-10 Ulteriori spunti
Pagg. 28-29 Schede 12-13
Obiettivi didattici
Rielaborare creativamente gli
elementi di un racconto; scrivere un
breve testo descrittivo partendo dagli
elementi rintracciati nel testo di un
racconto; immedesimarsi in un
personaggio ed esprimere i suoi
pensieri in prima persona; scrivere
una breve storia realmente accaduta
o inventata; scrivere un semplice
articolo di cronaca.
Unità 2
DENTRO IL RACCONTO
Obiettivi didattico-educativi
Pagg. 11-13 Bullismo – Casa famiglia – Riflettere sulle esperienze personali
Sindrome di Down – Integrazione –
e verbalizzarle; esprimere le proprie
Il valore della vita
opinioni e ascoltare quelle degli altri;
confrontare le proprie opinioni
con quelle degli altri; riconoscere
e analizzare i messaggi contenuti
in un racconto; riflettere e discutere
su aspetti e temi della realtà
quotidiana.
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
3
SPUNTI DI LAVORO
GIOCARE CON LE PAROLE
ESPANSIONE DELLE ATTIVITÀ PROPOSTE
NEL VOLUME DI NARRATIVA
Pag. 131 e pag. 135
• Riproducete in più copie la scheda 1 in modo da avere a disposizione un numero
di carte corrispondente a quello dei bambini. Invitateli a pescarne una a testa e
a cercare nel racconto almeno tre esempi della parte del discorso che è indicata
sulla carta.
Le parole trovate possono essere via via inserite in una tabella come questa, da
realizzare su un grande foglio o alla lavagna.
Nomi
Propri
.........................
Comuni
..........................
Aggettivi
Pronomi
.........................................
.........................................
Per l’arricchimento lessicale proponete agli alunni di individuare oralmente sinonimi e contrari di alcuni nomi o aggettivi tra quelli trovati.
Nel libro è inoltre possibile individuare diversi aggettivi qualificativi di grado superlativo, che possono poi essere classificati in assoluti e relativi.
(...) la più grande collezione di soldatini di piombo dell’intero pianeta. (pag. 9)
Quei due bambini erano i più adatti a stargli vicino: Zimbo era il suo miglior amico
e Axel era il più paziente della classe. (pag. 17)
(...) Dorinda, la bambina più graziosa della classe. (pag. 20)
(...) una limousine color bianco-perla molto appariscente... (pag. 44)
(...) il suo collo (...) utilissimo per spiare... (pag. 46)
(...) era lo scienziato più bravo del mondo... (pag. 79)
Scheda 1 • CACCIA ALLE PAROLE
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
4
Pag. 139
• Nel racconto compaiono diversi modi di dire. Chiedete ai bambini di riflettere
sulla loro funzione: che cosa esprimono in più rispetto alle “normali” parole? Perché rendono efficacemente l’idea di quello che si vuol dire?
Per comodità dell’insegnante raccogliamo di seguito i modi di dire citati nelle attività e quelli presenti nel testo, con l’indicazione della pagina, in modo che la comprensione degli alunni sia facilitata dal contesto in cui il modo di dire è utilizzato.
Chi va con lo zoppo impara a zoppicare! (pag. 31)
Era stato travolto da un’onda anomala... (pag. 71)
I panni sporchi si lavano in famiglia. (pag. 97)
(...) nella sua maschera di rigidezza... (pag. 106)
(...) non si rimangerà mai la parola. (pag. 119)
Chiedete agli alunni di ricordare altri modi di dire che sentono o usano frequentemente. Potete elencarli sul quaderno o su un grande foglio da appendere.
Eccone alcuni piuttosto comuni che possono essere presentati per ulteriori
riflessioni:
– essere al settimo cielo
– non sapere che pesci prendere
– non saper dove sbattere la testa
– a bizzeffe
– bastian contrario
– è un altro paio di maniche
– essere al verde
– fare di tutta l’erba un fascio
– lacrime di coccodrillo
– ogni morte di papa
– piantare in asso
– prendere un granchio
– rendere pan per focaccia
– avere un diavolo per capello
– prendere lucciole per lanterne
• Alcuni nomi che compaiono nel racconto (Catena Catin, Comodo Calmo, Oscar
Dima e Gossiper) sono formati da una o due parole con un significato legato al
carattere o alla professione del personaggio: chiedete ai bambini di scrivere per
ciascuno il significato che trovano sul dizionario e di spiegare la scelta del nome
da parte dell’autore.
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
5
Portateli a osservare che nel caso della maestra il nome ha un significato compiuto e il cognome è creato per richiamarne il suono (soprattutto se letto alla francese, catèn); nel caso del nonno di Pierre il nome ricorda un premio e il cognome
uno strumento di misurazione, significati entrambi legati alla sua professione di
scienziato («il nonno non si sbagliava mai perché era lo scienziato più bravo del
mondo»); il giornalaio, invece, prende il nome da una parola inglese, gossip, che
in inglese vuol dire pettegolezzo.
ULTERIORI SPUNTI
L’aggettivo giusto
• Un uso attento e consapevole degli aggettivi migliora le capacità descrittive orali e scritte dei bambini. Sulla scheda 2 gli alunni hanno a disposizione l’elenco di
alcuni personaggi del racconto, per i quali dovranno scegliere tre aggettivi efficaci
per sintetizzarne il carattere.
Nelle classi alte è possibile sollecitare i bambini a una scelta mirata di tali aggettivi, invitandoli a tralasciare quelli più generici (simpatico, antipatico, bravo o
cattivo...) per individuare, anche con l’aiuto del vocabolario, parole efficaci per
esprimere anche a chi non ha letto il libro le caratteristiche fondamentali di ciascun personaggio.
Quest’attività potrà trovare un ulteriore sviluppo nelle schede 3, 8 e 9 (il ritratto
dei Grigni, del re e di Pierre).
Scheda 2 • L’AGGETTIVO GIUSTO
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
6
ALLA SCOPERTA DEL RACCONTO
ESPANSIONE DELLE ATTIVITÀ PROPOSTE
NEL VOLUME DI NARRATIVA
Pag. 129
• Sulla scheda 3 i bambini possono analizzare la “banda” dei Grigni. Nelle pagine
indicate alcuni personaggi del gruppo vengono descritti con particolari che riguardano il loro aspetto o il loro ruolo. Sulla scheda gli alunni possono raccogliere
questi dati e raccontare opinioni o esperienze.
Scheda 3 • I GRIGNI
Pag. 133
• L’attività di individuazione delle relazioni di causa-effetto può essere condotta
anche su altre parti del racconto. Chiedete ai bambini, divisi in piccoli gruppi di
due o tre, di completare la scheda 4 e di procedere, con lo stesso sistema, a
individuare tre cause e tre effetti nel capitolo 10.
Scheda 4 • CAUSE ED EFFETTI
Pagg. 136-137
• La scheda 5 propone agli alunni di elaborare personalmente un parallelo tra
Zimbo e Zacaria partendo dalla descrizione del primo ripresa da pagina 20. I bambini possono scegliere liberamente i termini da utilizzare e possono consultare
sia il testo del racconto sia la pagina 136.
Scheda 5 • ZIMBO E ZACARIA
• L’analisi dei luoghi del racconto può essere condotta prendendo in considerazione tutto il libro. Sulla scheda 6 i bambini indicano accanto ai capitoli i luoghi in
cui si svolgono i fatti.
Scheda 6 • I LUOGHI DEL RACCONTO
• La capacità di ricostruire gli episodi in ordine cronologico può essere esercitata
anche sulla scheda 7, che invita i bambini a ricordare l’episodio della missione
di Misia, la gatta di Kenia, per consegnare il bigliettino a Zimbo (da pagina 35 a
pagina 40).
Scheda 7 • MISSIONE MISIA
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
7
ULTERIORI SPUNTI
Sua altezza reale
• Sulla scheda 8, il personaggio del re può essere analizzato per individuare gli
elementi che lo caratterizzano fin dal suo ingresso nel racconto. L’attività può
essere condotta in piccoli gruppi e prevedere la consultazione del libro.
Scheda 8 • SUA ALTEZZA REALE
Pierre
• L’analisi del personaggio di Pierre, che ha grande rilevanza in tutto il racconto, può
essere svolta dall’insegnante a diversi livelli, secondo la composizione della classe.
A meno che gli alunni non abbiano già esperienza diretta in proposito, è importante che il racconto sia la preziosa occasione per conoscere la sindrome di Down
e i problemi legati all’integrazione (di cui parleremo nella sezione Dentro il racconto). Tali conoscenze aiuteranno i bambini a comprendere le caratteristiche più
significative di Pierre, capace di ragionamenti semplici, a tratti ingenui, ma molto
sinceri e... incontestabili!
L’analisi del personaggio è guidata dalle domande della scheda 9.
Scheda 9 • PIERRE
Il racconto in poche righe
• La scheda 10 riporta l’indice di Gli Acchiappaguai e il segreto del principe.
Chiedete ai bambini di scrivere in poche righe il contento di ciascun sottocapitolo: sarà utile per comporre una sintesi della trama e permetterà loro di orientarsi rapidamente nel testo quando vorranno ritrovare alcuni brani. L’attività può
cominciare con una conversazione collettiva in cui a turno gli alunni dicono che
cosa ricorda loro ogni titolo, per poi proseguire sulla scheda consultando il libro.
Scheda 10 • IL RACCONTO IN POCHE RIGHE
La carta d’identità di un racconto
• La scheda 11 guida i bambini a individuare gli elementi caratteristici del racconto e a esprimere pareri personali. Quest’attività è utile, nelle classi alte, per
avviare gli alunni a riflettere sulle tecniche narrative degli scrittori: alcuni scelgono
di raccontare in prima persona, immedesimandosi in uno dei personaggi; altri
raccontano in terza persona, spiegando azioni e pensieri dei personaggi come
fossero dentro la scena ma anche “dentro la loro testa”. L’autore di Gli Acchiappaguai e il segreto del principe racconta in terza persona e ci spiega le azioni, i
sentimenti e i ragionamenti dei personaggi.
Scheda 11 • L A CARTA D’IDENTITÀ DI UN
RACCONTO
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
8
IO SCRITTORE
ESPANSIONE DELLE ATTIVITÀ PROPOSTE
NEL VOLUME DI NARRATIVA
Pag. 130
• A pagina 41 del libro viene descritta in poche righe la cittadina di Polinova, uno
dei luoghi in cui si svolge la storia.
Partendo da quella descrizione, la scheda 12 propone ai bambini di descrivere
altri due luoghi utilizzando un numero di righe molto limitato. L’attività può essere
ulteriormente sviluppata descrivendo alcuni personaggi (vedi Mini-descrizioni in
Ulteriori spunti).
Scheda 12 • DESCRIVERE IN POCHE RIGHE
Pag. 141
• Dopo aver riflettuto sulla differenza tra re e tiranno, chiedete ai bambini di
immedesimarsi nel re e di esprimere in prima persona i suoi pensieri in seguito
alle dure parole del figlio. Chiedete loro di cominciare trasformando le parole del
testo e di arricchire poi con altre considerazioni. Per la trasformazione del testo
fornite loro questo esempio:
Suo figlio aveva ragione. Sentì una lacrima formarsi negli occhi.
Mio figlio ha
ragione. Che cosa mi succede? Mi viene da piangere...
ULTERIORI SPUNTI
In campeggio
• Chiedete ai bambini di rileggere le prime righe di pagina 17 sul campeggio: chiedete loro se sono d’accordo con il giudizio positivo che ne dà l’autore, se hanno
trascorso o verrebbero trascorrere una vacanza in campeggio, con la classe o con
la famiglia.
Dopo averne parlato tutti insieme, invitate ogni alunno a scrivere una breve storia, ambientata in un campeggio. Può trattarsi di una storia realmente accaduta
oppure inventata, anche con elementi fantastici.
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
9
Piccoli eroi
• A pagina 6 Zacaria legge la sua rivista preferita, Piccoli eroi, che raccoglie notizie
di gesta eroiche compiute da bambini di tutto il mondo. Sulla scheda 13 gli alunni
vengono guidati a scrivere un articolo di cronaca (seguendo la “regola delle cinque W”) su un gesto eroico di un bambino. Lasciate loro la possibilità di inventare
il fatto liberamente; in caso di difficoltà indichiamo di seguito alcuni spunti per
rispondere alla domanda “che cosa”.
– Un/a bambino/a ha aiutato i pompieri a salvare un gattino nei guai.
– Un/a bambino/a ha assistito un compagno ferito fino all’arrivo dei soccorsi.
– Un/a bambino/a ha salvato un animale ferito.
– Un/a bambino/a si è perso/a in una città ed è poi riuscito/a a tornare a casa.
– Un/a bambino/a, in un Paese in guerra, ha aiutato le persone del suo villaggio a
nascondersi.
Gli articoli possono essere raccolti su un cartellone oppure fotocopiati e raccolti
con una copertina, come se formassero un numero della rivista Piccoli eroi.
La copertina può essere scelta con un piccolo concorso a cui partecipano tutti gli
alunni.
Scheda 13 • PICCOLI EROI
Mini-descrizioni
• Proporre ai bambini di descrivere una persona dando loro un numero di righe
limitato è un’attività che solitamente dà risultati sorprendenti dal punto di vista
espressivo: implica, infatti, scelte di argomenti e termini che devono essere il
più possibile significativi. Partite dalla rilettura di due descrizioni del racconto: la
prima è quella del maestro Comodo calmo, a pagina 22, e la seconda è quella
dell’edicolante Gossiper, a pagina 46.
Chiedete agli alunni di descrivere in dieci righe al massimo:
– il compagno o la compagna di banco;
– un insegnante;
– un genitori.
Raccomandate loro di selezionare principalmente gli aspetti del comportamento
e del carattere e di inserire gli aspetti fisici solo se sono funzionali a comunicare
il tipo di persona: per esempio, dire che un bambino ha i capelli ricci e neri non è
essenziale, invece dire che “ha i capelli molto ricci e in disordine, in stile con la
sua vivacità” rafforza la descrizione della personalità.
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
10
DENTRO IL RACCONTO
• Il racconto Gli Acchiappaguai e il segreto del principe affronta temi importanti
della quotidianità scolastica, alcuni dei quali di grande rilevanza nel periodo di
passaggio tra la scuola primaria e la secondaria di primo grado. Riteniamo importante fornire alcune definizioni utili ad affrontare le conversazioni collettive con
maggiore consapevolezza.
Gli insegnanti valuteranno l’opportunità di sollecitare le riflessioni su questi argomenti a seconda del grado di maturazione dei bambini e della composizione della
classe (per esempio, in base alla presenza di alunni disabili).
Bullismo
È un comportamento con caratteristiche specifiche:
– è sistematico, cioè dura e si ripete nel tempo, ledendo profondamente l’autostima della vittima;
– è intenzionale e non prevede compassione da parte del persecutore, che trova
piacere nell’insultare, picchiare o dominare la vittima, anche se questa sta evidentemente male;
– si fonda su rapporti asimmetrici di potere tra vittima e persecutore (per età, per
forza fisica, per genere...).
È il comportamento di qualcuno che ripetutamente fa o dice delle cose per dominare un’altra persona; l’altra persona è più sensibile degli altri coetanei e non
è capace di difendersi: si sente sola e ha paura a riferire gli episodi agli adulti per
chiedere aiuto.
Il bullismo può essere esplicito oppure sfuggire agli osservatori adulti, può essere fisico, verbale, indiretto.
Riguarda sia i maschi sia le femmine.
Casa famiglia
Secondo il Decreto del Ministro per la Solidarietà Sociale del 21 maggio 2001,
n. 308, la casa famiglia è una «comunità di tipo familiare con sede nelle civili abitazioni» il cui scopo è accogliere minori, disabili, anziani, persone affette da AIDS,
persone con problematiche psico-sociali.
Per quanto riguarda i minori, la casa famiglia offre «interventi socio-assistenziali
ed educativi integrativi o sostitutivi della famiglia».
Oltre ai requisiti previsti dalle norme vigenti in materia urbanistica, edilizia, prevenzione incendi, igiene e sicurezza, queste strutture devono possedere i seguenti requisiti minimi:
«1. ubicazione in luoghi abitati facilmente raggiungibili con l’uso di mezzi pubblici,
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
11
comunque tale da permettere la partecipazione degli utenti alla vita sociale del
territorio e facilitare le visite agli ospiti delle strutture;
2. dotazione di spazi destinati ad attività collettive e di socializzazione distinti dagli
spazi destinati alle camere da letto, organizzati in modo da garantire l’autonomia
individuale, la fruibilità e la privacy;
3. presenza di figure professionali sociali e sanitarie qualificate, in relazione alle
caratteristiche ed ai bisogni dell’utenza ospitata, così come disciplinato dalla
regione;
4. presenza di un coordinatore responsabile della struttura;
5. adozione di un registro degli ospiti e predisposizione per gli stessi di un piano
individualizzato di assistenza e, per i minori, di un progetto educativo individuale;
6. organizzazione delle attività nel rispetto dei normali ritmi di vita degli ospiti;
7. adozione, da parte del soggetto gestore, di una Carta dei servizi sociali secondo quanto previsto dall’articolo 13 della legge n. 328 del 2000, comprendente la pubblicizzazione delle tariffe praticate con indicazione delle prestazioni
ricomprese.»
Sindrome di Down
La sindrome di Down è una malformazione congenita dovuta a un’anomalia cromosomica, infatti nella persona si riscontra la presenza di un cromosoma 21 in
più. Una persona affetta da sindrome di Down presenta fin dalla nascita delle lievi
anomalie del cranio, del volto, delle orecchie e delle mani, talvolta associate a una
leggera riduzione del tono muscolare. A queste anomalie si associano un modesto deficit dell’accrescimento, un ritardo dello sviluppo motorio e del linguaggio e
un ritardo mentale moderato o severo. La sindrome di Down comporta situazioni
diverse di rallentamento dello sviluppo, ma in genere non preclude possibilità allo
stesso: è possibile una buona integrazione e convivenza.
Gli individui mostrano grandi differenze nello sviluppo linguistico, psicomotorio
e intellettivo, di conseguenza variano le speranze di integrazione nel mondo
lavorativo.
• Altri due argomenti interessanti che emergono nel racconto sono il concetto di
integrazione e di valore della vita. Ecco alcuni spunti di lavoro.
Integrazione
Chiedete ai bambini di cercare sul vocabolario il significato della parola integrazione e di rintracciarne, o elencarne a seconda delle esperienze, dei sinonimi e
dei concetti collegati: per esempio, inserimento, accoglienza, solidarietà, aiuto...
Create un cartellone con la parola Integrazione al centro e sinonimi e idee intor-
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
12
no, collegati a essa con delle frecce. Completate il discorso riflettendo sui contesti in cui si parla di integrazione (disabilità, immigrazione...) e sulle esperienze
personali, dirette o indirette.
Il valore della vita
Invitate i bambini a rileggere le pagine 111-114 del racconto e a esprimere il loro
parere sulla posizione del re («Ehi! Ma quanto vale la vita di questo orfanello!»)
e su quella di Zacaria («La vita di ognuno è unica e tutti abbiamo lo stesso diritto
di viverla...»). Chiedete poi di verbalizzare in modo personale la loro idea di valore
della vita. Le frasi possono essere scritte su un cartellone, in cui potete anche
riservare due zone a un’ulteriore raccolta di idee con questi titoli:
Il valore della vita è rispettato quando...
Il valore della vita non è rispettato quando...
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
13
1
Giocare con le parole
CaCCia alle parole
1. Ritaglia le carte, poi gioca seguendo le istruzioni dell’insegnante.
nomi propri
nomi comuni
aggettivi
pronomi
nomi propri
nomi comuni
aggettivi
pronomi
nomi propri
nomi comuni
aggettivi
pronomi
nomi propri
nomi comuni
aggettivi
pronomi
nomi propri
nomi comuni
aggettivi
pronomi
nomi propri
nomi comuni
aggettivi
pronomi
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
14
2
Giocare con le parole
l’aggettivo giusto
1. Scrivi tre aggettivi accanto a ciascun personaggio.
.............................................
Kenia
.............................................
Zimbo
.............................................
.............................................
.............................................
.............................................
Pierre
.............................................
.............................................
Zacaria
.............................................
.............................................
.............................................
Baba,
la tata
.............................................
.............................................
.............................................
.............................................
.............................................
.............................................
Comodo
Calmo,
il maestro
.............................................
I Grigni
.............................................
.............................................
.............................................
Bibo
e Bijou
.............................................
.............................................
.............................................
Gossiper,
l’edicolante
.............................................
.............................................
.............................................
Oscar
Dima
.............................................
La regina
.............................................
.............................................
.............................................
.............................................
.............................................
.............................................
Sua altezza
reale
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
.............................................
.............................................
15
Alla scoperta del racconto
3
i grigni
1. Rispondi alle domande.
• Qual è il significato della parola “bullo”?
...............................................................
.......................................................................................................................................................
• Rileggi la pag. 20: qual è l’atteggiamento tipico dei bulli? ...............................
.......................................................................................................................................................
• Da chi è composto il gruppo dei Grigni?
................................................................
.......................................................................................................................................................
2. Rileggi le pagg. 24 e 49: quali caratteristiche di questi personaggi
vengono descritte?
Karilla
.............................................................................................................................
Dival
................................................................................................................................
Toris
................................................................................................................................
Sirina
..............................................................................................................................
3. Rileggi le pagg. 38-40: come si comportano i Grigni? Con chi se la
prendono? Raccontalo in poche righe.
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
4. Hai mai assistito a comportamenti simili a quelli dei Grigni?
Se sì racconta.
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
5. Che cosa pensi dei Grigni? A pag. 67 l’autore scrive: “(...) per
quanto scaltri, erano pur sempre bambini di dieci anni...”. Perché lo
dice? Quale atteggiamento diverso dal solito hanno avuto i Grigni?
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
16
4
Alla scoperta del racconto
Cause ed effetti
1. Completa con la causa o con l’effetto. Se occorre, consulta il libro.
• Zacaria vuole andare a Polinova perché .................................................................
.......................................................................................................................................................
• Kenia convince suo padre a iscriverla alla scuola pubblica perché
............
.......................................................................................................................................................
• Axel e Zimbo montano le tenda dei Grigni perché
...........................................
.......................................................................................................................................................
• La gatta di Kenia torna a casa zoppicante perché
.............................................
.......................................................................................................................................................
• Catena Catin è convinta che l’esperienza del campeggio sia utile quindi
.......................................................................................................................................................
• Dopo il campeggio Kenia porta a casa una nota quindi
.................................
.......................................................................................................................................................
• Kenia vuole comunicare con Zimbo quindi
..........................................................
.......................................................................................................................................................
• Uscito dalla piscina, Zimbo non trova più i suoi vestiti quindi
....................
.......................................................................................................................................................
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
17
5
Alla scoperta del racconto
Zimbo e ZaCaria
1. Rileggi la descrizione di Zimbo e completala con altri elementi
(abbigliamento, modo di esprimersi), poi scrivi quella di Zacaria
cambiando solo gli elementi che differenziano i due bambini.
Zimbo era un bambino di colore, orfano di entrambi i genitori, che viveva
presso una casa famiglia. Era gracile ma coraggioso, sereno e sempre pronto ad accogliere con entusiasmo quello che la vita gli riservava.
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
Zacaria era un bambino di colore, figlio di...
.............................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
18
6
Alla scoperta del racconto
i luoghi del raCConto
1. Scrivi accanto a ogni capitolo in quale luogo si svolgono
le vicende narrate.
Prologo
.....................................................
Piccoli eroi – Il Regno delle Banane
Capitolo 5
...............................................
Nei panni sbagliati – Una limousine
per l’altra
Capitolo 6
...............................................
Genitori e figli – Un incubo
mascherato da favola
Capitolo 7
...............................................
Un’interrogazione insolita – Zimbo
o non Zimbo?
Capitolo 8
Capitolo 1
...............................................
Il campeggio – Tende da montare –
La fine del mondo! – Un trappola
perfetta
Capitolo 2
...............................................
Una notizia clamorosa – Missione
Misia
Capitolo 3
...............................................
Il grande evento – Ecco dove
alloggia il principe!
Capitolo 4
...............................................
Un brusco risveglio – Corsa
all’aeroporto – Pronti al decollo
Capitolo 9
...............................................
La rivolta – Papallé
Capitolo 10
.............................................
Re o tiranno? – Il comunicato del re
Epilogo
.....................................................
Nei panni giusti
...............................................
Il soldatino di piombo – Scimmioni
imbambolati
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
19
7
Alla scoperta del racconto
missione misia
1. Riordina, numerandole, le fasi dell’avventura vissuta da Misia
per cercare di consegnare il biglietto di Kenia a Zimbo.
Kenia infila il biglietto nel
collare di Misia e le dice
di portarlo a Zimbo.
Misia arriva ai giardini
pubblici.
Misia attraversa la strada
quando il semaforo è verde.
Misia si mette in trappola
salendo su un albero.
Misia incontra i Grigni.
Misia viene colpita
a una zampa.
Con un salto Misia sale
sul muro di cinta della villa
e poi scende in strada.
Il foglietto cade nelle mani
dei Grigni.
I Grigni prendono Misia
a sassate.
Misia torna a casa
zoppicante.
Misia incontra i due
bulldog che presidiano
il giardino della villa.
Misia cammina rasente
i muri.
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
20
8
Alla scoperta del racconto
sua alteZZa reale
1. Rispondi e completa rileggendo, se occorre, le pagine indicate.
• Qual è l’aspetto fisico del re? (pag. 13)
...................................................................
.......................................................................................................................................................
• Che cosa significa “sguardo carismatico”? Aiutati con il vocabolario.
.......................................................................................................................................................
• Qual è il regalo di compleanno cha Zacaria non può scegliere? (pag. 16)
........................................................................................................................................................
Secondo te, perché?
...........................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
• Il re nei confronti di Zacaria è:
paziente e affettuoso
freddo e frettoloso
• Quali sentimenti dimostra il re nei confronti di Zimbo? (pag. 104)
indifferenza
preoccupazione
• Come si comporta il re quando rivede Zacaria? (pag. 105)
.............................
.......................................................................................................................................................
• Agli amici che riportano Zacaria a casa sano e salvo, il re promette una ricompensa perché hanno trattato bene il figlio. Come giudichi questo comportamento?
............................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
• Quali parole colpiscono il re al cuore? (pag. 114)
................................................
.......................................................................................................................................................
• Secondo te, perché il re cambia le sue opinioni? Che cosa ha capito?
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
21
9
Alla scoperta del racconto
pierre
1. Rispondi e completa, rileggendo se occorre le pagine indicate.
• Perché la maestra decide che Pierre dividerà la tenda con Axel e Zimbo?
Quali sono le necessità di Pierre che i due bambini sanno soddisfare? (pag. 17)
........................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
• Pierre come esterna la sua felicità? (pag. 18)
.......................................................
.......................................................................................................................................................
• Che cosa fa Pierre quando impara i nomi degli attrezzi? (pag. 22)
..............
.......................................................................................................................................................
• Rileggi le pagg. 25-27: quali caratteristiche emergono del carattere di
Pierre?
.......................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
• A pag. 103 Pierre si rivolge alla signora
Torres con un discorso commovente. Quali
argomenti usa per affermare la sua volontà
di andare a prendere Zimbo?
........................................................................................
.......................................................................................
.......................................................................................
.......................................................................................
.......................................................................................
• Alle pagg. 106 e 111 quali caratteristiche
di Pierre vengono evidenziate?
........................................................................................
........................................................................................
........................................................................................
........................................................................................
.......................................................................................
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
22
Alla scoperta del racconto
10
il raCConto in poChe righe
1. Scrivi un breve sviluppo dei fatti narrati in ogni capitolo.
Prologo
Piccoli eroi (pag. 5) ................................................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Il Regno delle Banane (pag. 9)
.........................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Capitolo 1
Il campeggio (pag. 17)
.........................................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Tende da montare (pag. 21)
..............................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
La fine del mondo! (pag. 25)
............................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Un trappola perfetta (pag. 28)
..........................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Capitolo 2
Una notizia clamorosa (pag. 31)
......................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
23
Alla scoperta del racconto
Missione Misia (pag. 35)
10
....................................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Capitolo 3
Il grande evento (pag. 41)
..................................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Ecco dove alloggia il principe! (pag. 45)
......................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Capitolo 4
Il soldatino di piombo (pag. 48)
.......................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Scimmioni imbambolati (pag. 52)
...................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Capitolo 5
Nei panni sbagliati (pag. 55) ..............................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Una limousine per l’altra (pag. 60)
.................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
24
Alla scoperta del racconto
10
Capitolo 6
Genitori e figli (pag. 64)
......................................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Un incubo mascherato da favola (pag. 71)
.................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Capitolo 7
Un’interrogazione insolita (pag. 74)
...............................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Zimbo o non Zimbo? (pag. 78)
.........................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Capitolo 8
Un brusco risveglio (pag. 82) ............................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Corsa all’aeroporto (pag. 85)
............................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Pronti al decollo (pag. 88)
..................................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
25
Alla scoperta del racconto
10
Capitolo 9
La rivolta (pag. 92) .................................................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Papallé (pag. 97)
....................................................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Capitolo 10
Re o tiranno? (pag. 105)
.....................................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Il comunicato del re (pag. 114)
........................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Epilogo
Nei panni giusti (pag. 121)
.................................................................................................
........................................................................................................................................................
........................................................................................................................................................
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
26
11
Alla scoperta del racconto
la Carta d’identità di un raCConto
1. Completa la presentazione del racconto.
• Titolo:
......................................................................................................................................
• Autore:
...................................................................................................................................
• Personaggi principali:
.......................................................................................................
• Personaggi secondari:
.....................................................................................................
.......................................................................................................................................................
• Nel racconto prevalgono elementi:
• La vicenda si svolge in luoghi diversi:
realistici
fantastici
......................................................................
.......................................................................................................................................................
• I fatti accadono in un periodo di tempo di:
qualche giorno
• I fatti avvengono:
Posso capirlo da
molti anni
qualche mese
in un tempo presente
in un tempo passato
....................................................................................................................
• Il racconto è narrato:
in prima persona dal protagonista
in terza persona da un narratore esterno
• Il racconto mi è piaciuto:
molto
• Perché?
abbastanza
poco
per niente
..................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
• Due buoni motivi per consigliarlo:
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
• Due buoni motivi per sconsigliarlo:
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
27
Io scrittore
12
desCrivere in poChe righe
1. Rileggi la descrizione di Polinova.
Polinova era una cittadina tranquilla, al limite della noia, priva di monumenti
e musei, di mare e di montagna... Non c’era alcuna attrazione turistica...
Prendendo spunto dal testo, scrivi tu, utilizzando al massimo
tre righe, la descrizione dei luoghi indicati.
Una cittadina vivace
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
La casa tristissima di un anziano signore
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
Un parco giochi poco attraente
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
Uno stabilimento balneare fantastico
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
28
13
Io scrittore
piCColi eroi
1. Scrivi un articolo per la rivista Piccoli eroi. Perché l’articolo sia
completo dovrai rispondere a queste domande:
Racconta il fatto eroico.
Che cosa?
Fai capire chiaramente chi è il piccolo eroe di cui si parla.
Chi?
Spiega quando avvengono i fatti.
Quando?
Spiega dove avvengono i fatti.
Dove?
Spiega quali sono le cause di quello che è successo.
Perché?
Scegli un titolo a effetto e firma il tuo articolo proprio come un vero
giornalista!
............................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................................................................................
.......................................................................................
Gli Acchiappaguai e il segreto del principe
© Copyright 2012 RCS Libri, Fabbri Editori - Tutti i diritti riservati
29
Fly UP