...

la cina guarda alle marche - Camera di Commercio di Ancona

by user

on
Category: Documents
2

views

Report

Comments

Transcript

la cina guarda alle marche - Camera di Commercio di Ancona
INTERNAZIONALIZZAZIONE
LA CINA GUARDA
ALLE MARCHE
di Valentina Giuliodori (*)
a Cina negli ultimi
10 anni è diventata la protagonista
globale nei processi di internazionalizzazione delle imprese con un continuo flusso di investimenti da tutto il mondo.
Nonostante la crisi economico finanziaria, la
produzione industriale
del Paese ha subito solo
un rallentamento passando dal 15,4 del primo bimestre 2008 al 3,8% nei
mesi di gennaio e febbraio 2009. La frenata,
cominciata nel secondo semestre del 2008 e
causata principalmente dalla contrazione
delle esportazioni, non ha però fermato la domanda cinese di beni.
Ancona Promuove, Azienda Speciale della
L
40 Quieconomia
Camera di Commercio in collaborazione con
il suo Desk Cina sta organizzando la “Settimana italiana a Xiamen”, un’iniziativa dedicata alla promozione della cultura, della moda e del gusto italiano, diretta agli abitanti di
Xiamen, metropoli che conta circa 2,5 milioni di residenti e sede dell’ufficio operativo
dell’Azienda Speciale.
L’evento in programma dal 16 al 25 ottobre,
si articolerà in una mostra mercato dove sarà
possibile vendere direttamente i prodotti
esposti e testare, attraverso le reazioni della
popolazione locale, i prezzi, il design e la
gamma delle produzioni.
Durante le giornate della mostra mercato per
le aziende partecipanti verranno organizzati
meeting con importatori e distributori locali
ed eventi promozionali, come sfilate e degustazioni, destinati agli operatori professionali.
Contemporaneamente alla mostra mercato
verrà rappresentato il musical di Lena Biolcati
“Blues Mama Club” scritto per l’Associazione
Orto Magico di Fermo. Il musical verrà repli-
cato in tre serate presso uno dei principali
teatri della città cinese.
La “Settimana italiana a Xiamen” è una delle
attività di un ampio e articolato programma
che l’Azienda Speciale rivolge al mercato
cinese che verrà realizzato grazie alla collaborazione con la Regione Marche.
La prima fase è stata realizzata lo scorso giugno con un Incoming di distributori cinesi
per il vino - selezionati dall’ICE di Shanghai
e dal Desk Ancona Promuove a Xiamen – che
hanno visitato 24 aziende locali produttrici di
vini tipici del territorio.
Dai momenti di incontro e conoscenza che si
sono sviluppati contestualmente alle visite in
azienda, è emerso che le Marche e i vini locali, vista l’attenzione sempre maggiore che la
Cina riserva allo stile di vita italiano, alla qualità e alle tipicità, hanno delle interessanti potenzialità.
Dalle testimonianze dei buyer cinesi e da uno
studio realizzato dal Desk Cina è emerso che
il consumatore medio-alto cinese sta cominciando a scoprire che la bontà del vino non
corrisponde necessariamente ad un prezzo
elevato, anzi oggi ricerca anche un buon rapporto qualità-prezzo. Il consumatore tipo
inoltre ha tra i 25 e 45 anni di età e preferisce
vini dal sapore fresco e fruttato. Pur non tra-
lasciando l’aspetto promozionale, questi vini,
con proprietà organolettiche che ricordano –
come ha affermato uno degli operatori cinesi
- la primavera, potrebbero trovare un mercato più naturale ed offrire varie opportunità
alle aziende vinicole.
Considerato che i consumatori cinesi ad oggi
non sono abituati a vini dal retrogusto amaro,
sarebbe molto interessante realizzare una certosina opera di promozione ed educazione al
gusto così da poter aprire una nicchia di mercato anche per quelle eccellenze marchigiane
che si distinguono per un sapore non dolce.
Sono state reputate estremamente interessanti,
anche molte tipologie di vino biologico. Negli
ultimissimi anni, soprattutto fra i ceti più alti,
mangiare biologico in Cina sta diventando uno
status symbol e il concetto di vino biologico, anche se tutt’ora poco conosciuto, presto potrebbe conquistare nuove fasce di consumatori.
Da tutte le attività che Ancona Promuove sta
realizzando emerge che la Cina ha grande
interesse per le produzioni locali che, con un
supporto promozionale attuato in maniera
sistematica, a base regionale ma anche a livello di paese-Italia, potrebbero cogliere importanti opportunità commerciali in un’area del
Paese ancora poco presidiata e dalle notevoli
potenzialità.
DESK CINA
Xiamen Unit 305-1, 33 Guan Ri Road, Software Park, Administration Building, 361008 Xiamen, Fujian, China
Tel.: 0086-592-3698308 Fax: 0086-592-3698309 e-mail: [email protected]
(*) Addetta Stampa dell’Azienda Speciale Ancona Promuove
Quieconomia 41
Fly UP