...

saldatrici a contatto

by user

on
Category: Documents
2

views

Report

Comments

Transcript

saldatrici a contatto
SALDATRICI A CONTATTO
„Quickchange“ D1Q, D2Q, D3Q
Saldatrice a contatto in argentografite
SALDATRICI A CONTATTO
per la tecnica di comando industriale
Moduli di processo ad elevata capacità
produttiva
Ampio spettro di applicazioni
Le saldatrici a contatto Bihler sono progettate per la
produzione di serie, in condizioni di assoluta sicurezza,
di componenti di contatto a regimi molto elevati fino
a 800 saldature al minuto. Grazie al sistema di cambio
rapido „Quickchange“ i tempi di allestimento macchina si
riducono di più del 90% rispetto ai modelli tradizionali.
I moduli di processo compatti trovano impiego
ottimale in diversi settori, dall’informatica e dalla
tecnica di comando e regolazione ai sistemi di bassa,
media e alta tensione. Questi moduli coprono un ampio
spettro di applicazioni per quanto riguarda i semilavorati
da saldare e le dimensioni di contatto.
Componenti di contatto elettrici per la tecnica di comando industriale
Informatica
Tecnica di comando
e regolazione
Semilavorati
Filo tondo
Nastro profilato
Nastro profilato
(rettangolare)
Sistema di bassa
tensione
Sistema di media
e alta tensione
Pezzo di contatto pronto
Piastra
SALDATRICI A CONTATT
con sistema di cambio rapido „Quickchange“
Elevata dinamicità, flessibilità di impiego e
tempi brevissimi per il cambio attrezzatura
Sistemi completi a struttura modulare
I moduli di processo „Quickchange“ D1Q, D2Q, D3Q
vengono utilizzati per saldare il materiale di contatto di
semilavorati con forme quali filo tondo, nastro profilato,
nastro profilato rettangolare e piastra, realizzato in tutte le
leghe saldabili come Au, Ag, Pd, Pt e altre. Trovano inoltre
impiego nelle applicazioni per brasatura a resistenza.
Le unità D1Q, D2Q, D3Q sono sistemi completi a
struttura modulare, in grado di svolgere tutti i processi
necessari, dall’alimentazione del materiale di contatto al
trasporto, taglio, posizionamento fino alla saldatura del
pezzo.
Tutti i processi con un unico sistema
Registrazione dei valori di misurazione: corsa di deformazione, tensione U (effettiva), forza F, corrente I
Parametri di saldatura
Allineamento
Inserimento materiale
Posizionamento
elettrodi
Alimentazione
Lavorazione
Caricamento
Trasporto
Posizionamento
Separazione del
pezzo di contatto
Vantaggi decisivi
Massima capacità produttiva
Flessibilità di impiego
– Fino a 800 saldature/min.
–
–
–
Tempi brevissimi per il cambio attrezzatura
– Modifica della lunghezza del contatto
(lunghezza sezione) in < 1 minuto
– Sostituzione degli elettrodi in < 2 minuti mediante
gruppi di elettrodi preimpostati (elettrodo cilindrico,
elettrodo per profili, piastra rotabile)
– Cambio con contatto di diverse dimensioni
in < 10 minuti
– Cambio con contatto di forma diversa (es. da nastro
profilato a filo tondo) in < 20 minuti grazie al sistema modulare
Praticità d’uso
Massima sicurezza di produzione
– Forza di saldatura a regolazione continua. Il valore
impostato del pretensionamento delle molle può essere
letto direttamente sulla scala
– Ampiezza dell’apertura degli elettrodi: regolazione
rapida e flessibile tramite eccentrico o elemento
intercambiabile
– Passo di avanzamento: possibilità di regolazione
variabile tramite barretta di battuta (compatibile con le
unità, la sua sostituzione non richiede lo smontaggio di
altri componenti)
– Guide laterali (braccio dell’elettrodo): regolazione
semplice e continua tramite eccentrico
– Piena compatibilità con modelli precedenti
– Sistemi di chiusura a sgancio rapido della linea di
alimentazione e delle linee di misurazione
– Gruppi preimpostati, elementi intercambiabili e relativi
calibri
– Registrazione dei valori effettivi della tensione di
saldatura (posizione di misurazione vicino all’elettrodo
di saldatura)
– Attrezzi di elevata qualità, elementi intercambiabili e
documentazione per la manutenzione disponibili in un
pratico „contenitore sovrapponibile“
– Inserimento orizzontale sicuro e preciso di semilavorati
– Elevata resistenza all’usura di tutte le unità attive
(rivestimenti TIN, carburi metallici)
– Linee di misurazione della tensione protette (integrate
nel braccio dell’elettrodo)
– Punti di ingrassaggio definiti (per una facile manutenzione)
Dati tecnici
Modello
Tipo di taglio
Forma
Dimensioni materiale***
max. (mm)
Capacità produttiva
max. (saldature/min.)
*D1Q E/M
Elettrodo
Coltello
Filo tondo
Nastro profilato ø 1,8 x 3,0
3,0 x 0,8 x 3,0
800
400
D1Q K
Coltello
Nastro profilato (rettangolare)
3,0 x 1,5 x 3,0
400
*D2Q E/M
Elettrodo
Coltello
Filo tondo
Nastro profilato ø 3,0 x 5,5
5,0 x 1,7 x 5,5
400
350
D2Q K
Coltello
Nastro profilato (rettangolare)
5,0 x 2,5 x 5,5
300
D3Q K**
Coltello
Nastro profilato (rettangolare)
8,5 x 3,5 x 8,5
120
*indispensabile per nastro profilato o filo tondo **per brasature ***diametro x lunghezza sezione; larghezza x altezza x lunghezza sezione
Applicazioni speciali su richiesta (es. saldatrice a contatto per microcontatti)
Lavorazione di filo tondo e filo profilato con sistema
di pinze
Recisione tramite coltello e tramite elettrodo con
sistema di pinze
Portaelettrodi variabili per diverse applicazioni
Kit di allestimento per variante E/M
Materiale in dotazione
SALDATRICI A CONTATTO
Serie „Quickchange“
Dimensioni delle unità
ModelloDimensioni*
LxLaxH (mm)
D1Q E/M
190/400 x 40 x 133
D1Q K
240/450 x 46 x 133
D2Q E/M
250/440 x 58 x 190
D2Q K
340/520 x 68 x 190
D3Q K
475/725 x 95 x 287
*Lunghezza senza raddrizzatore / con raddrizzatore con
microinterruttore; altezza max. di avanzamento
VARIANTI DI SALDATRICI
Filo tondo, nastro profilato, nastro rettangolare
Recisione tramite elettrodo per filo tondo
Avanzamento del materiale di contatto – taglio del pezzo di
contatto con elettrodo di saldatura – successivo posizionamento sul materiale di apporto – procedimento di saldatura.
Recisione tramite coltello per nastro profilato
Avanzamento del materiale di contatto – taglio del pezzo di
contatto con coltello – trasporto nell’elettrodo di saldatura e
mantenimento in posizione tramite vuoto – successivo posizionamento sul materiale di apporto – procedimento di saldatura.
Trasporto del materiale di contatto per nastro
rettangolare
Avanzamento del materiale di contatto – taglio del pezzo di
contatto con coltello – alimentazione del pezzo di contatto
tramite sistema di trasporto fino al punto preciso di saldatura
- successivo posizionamento sul materiale di apporto – procedimento di saldatura.
Applicazioni speciali (su richiesta)
– per nastri profilati e fili tondi che vengono saldati longitudinal-
mente (nella direzione di avanzamento) rispetto al materiale
di apporto
– per piastre (pezzi di contatto singoli) che vengono alimentate dall’esterno
– per microcontatti
Recisione tramite elettrodo per filo tondo
Recisione tramite coltello per nastro profilato
Trasporto del materiale di contatto per nastro rettangolare
PossibilitÀ combinazione
Elettrodi / Trasporto contatti
profilo/cilindrico
profilo/piastra rotabile
profilo/profilo
cilindrico/cilindrico (variante K)
SALDATRICE A CONTATTO
per materiali in argentografite
Massima sicurezza di processo ed esatta
riproducibilità
La saldatrice a contatto è progettata in modo da
saldare contatti in argentografite (AgC). Al termine di
ogni procedimento di saldatura, una stazione di pulizia
integrata rimuove i residui di grafite dagli elettrodi, depositatisi sulle superfici di contatto durante la saldatura. In questo modo si prolunga notevolmente la durata
degli elettrodi e si evitano condizioni non definite nel
procedimento di saldatura. La saldatura ottenuta è
perfettamente riproducibile.
Vantaggi decisivi
–
–
–
–
Elevata capacità produttiva fino a 180 saldature/min.
Flessibilità di impiego
Lavorazione di nastro profilato
Alimentazione singola di piastre di contatto
Pulizia
1 Alimentazione del pezzo di contatto mediante sistema di
trasporto fino nella posizione precisa di saldatura. Al termine
della saldatura la torretta 2 viene fatta avanzare di una posizione. Una stazione di pulizia meccanica integrata 3 rimuove
i residui di grafite dalla superficie degli elettrodi. Questa
procedura garantisce la massima sicurezza di processo e
qualità della saldatura.
Funzione
3
Allineamento
Inserimento materiale
2
Caricamento
Torretta
Alimentazione del
nastro profilato
1
Lavorazione
Trasporto
Alimentazione
della piastra
Posizionamento
Taglio
Elettrodi di
saldatura
Dati tecnici
Materiale
Tipo di taglio
Forma
Dimensioni del materiale
Capacità produttiva
max. (mm)max. (saldature/min.)
AgC
Coltello
-
Nastro profilato (rettangolare) 5,0 x 2,5 x 5,5
Piastra
180
AgC
Coltello
-
Nastro profilato (rettangolare) 8,5 x 3,5 x 8,5
Piastra
120
SISTEMA DI CONTROLLO NC
per saldatrici a contatto
Sistema di controllo NC per una maggiore flessibilità di impiego
Il sistema di controllo NC serve per l’esecuzione di movimenti asincroni rispetto
all’unità principale. Permette di adattare e attivare le saldatrici in modo autonomo,
indipendentemente dal movimento della slitta della pressa o di altri temporizzatori
meccanici. Vantaggio: grazie a sequenze di movimento adattate in modo ottimale
la velocità di chiusura dell’elettrodo può essere, per esempio, ridotta per impedire
la deformazione dei supporti di saldatura sul lato inferiore del contatto. Tutti i profili
di movimento sono programmabili liberamente tramite il sistema di comando di
saldatura B 5000.
Trasmissione
trasporto del contatto
Trasmissione
(inserimento, separazione, forza di saldatura)
Motore NC
Sede trasmissione
Elemento di congiunzione variabile
con sistema di serraggio rapido
(con riserva di modifiche 09/11)
Otto Bihler Maschinenfabrik GmbH & Co. KG
Lechbrucker Str. 15
D-87642 Halblech
Tel.: +49 (0) 8368/18-0
Fax: +49 (0) 8368/18-105
[email protected]
www.bihler.de
Fly UP