...

per una seconda possibilità educativa per i giovani svantaggiati

by user

on
Category: Documents
7

views

Report

Comments

Transcript

per una seconda possibilità educativa per i giovani svantaggiati
Federazione SCS/CNOS – Salesiani per il Sociale
Referente: Chiara Diella
La domanda di Servizio Civile va inviata o
consegnata a mano a:
Via Marsala, 42 – 00185 - Roma
Tel: 06. 4940522
O tramite PEC a (solo da un indirizzo PEC
personale del /della candidato/a):
[email protected]
Le domande devono arrivare all’ente entro le ore
14.00 del 30 giugno.
ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO
TITOLO DEL PROGETTO: Spagna:perunasecondapossibilitàeducativaperi
giovanisvantaggiati
Settore e area di intervento: Servizio Civile all’estero: educazione e promozione culturale.
OBIETTIVI DEL PROGETTO
Obiettivo generale:
•
Facilitare il reinserimento degli studenti nel sistema educativo e sociale, limitando il
rischio di esclusione sociale;
•
Sviluppare il processo di emancipazione e di raggiungimento dell’uguaglianza delle
opportunità tra i giovani.
Obiettivi specifici:
1 - Diminuire le carenze scolastiche dei destinatari
2 - Potenziare la qualificazione formativa e professionale dei destinatari
3 - Potenziare un uso educativo del tempo libero
ATTIVITÁ D'IMPIEGO DEI VOLONTARI
Sede: Fundacion Proyecto don Bosco Santo Domingo Savio 2
Collegio Salesiano Santo Domingo Savio 3
Azione
Attività
1) Azioni
socio
- Attività 1
educative
Supporto scolastico: l’obiettivo di questa attività è che gli
studenti acquisiscano un livello minimo in alcune materie:
• letto-scrittura
• matematica
• informatica
UU
Attività 2
Aula di spagnolo scritto e parlato: è uno spazio in cui la
priorità è la trasmissione della lingua spagnola, strumento
fondamentale per cominciare con successo una completa
integrazione nel paese di accoglienza.
L’aula è suddivisa in due grandi gruppi, a seconda del livello di
spagnolo dei destinatari. I gruppi sono:
• alfabetizzazione: è il gruppo che presenta un livello minore;
• sostegno: è il gruppo che presenta un certo grado di
conoscenza della lingua spagnola a livello parlato e scritto
UU
ed è quindi già alfabetizzato.
Attività 3
Laboratorio di Autonomia e Capacità Sociali: il laboratorio
di capacità sociali che si svolge nel progetto consiste nella
realizzazione di attività che stimolino l’acquisizione delle
capacità necessarie per integrarsi nella società. Con l’obiettivo
di evitare la barriera linguistica, nell’attività sono impiegati
numerosi role-playing e materiale video.
UU
Attività 4
Laboratorio di informatica: si utilizzano le nuove tecnologie
per l’acquisizione di conoscenze nelle più svariate aree: dai
temi propri dell’apprendimento della lingua, fino
all’esplorazione delle pagine didattiche.
UU
Attività 5
Laboratorio di interculturalità: il laboratorio di
interculturalità è un’attività imprescindibile che garantisce
l’acquisizione degli strumenti necessari per la completa
integrazione dei destinatari immigrati nella società. Questa
attività è pensata affinché i destinatari, in maggioranza di
cultura e religione islamica conoscano la cultura spagnola ed
europea e comprendano gli elementi che appartengono ad
entrambe le culture e quelli che si differenziano, in modo che si
promuova la tolleranza e il rispetto.
UU
Attività 6
Attività ludico-ricreative: queste attività avranno un carattere
straordinario: saranno attività associative orientate a
promuovere la convivenza e le relazioni tra i membri.
UU
Attività 7
Por Fin Viernes! Questa attività realizza un intervento nel
tempo libero, con attività orientate alla prevenzione di
comportamenti non salutari, offrendo ai destinatari spazi e
attività di tipo ludico e ricreativo in un orario nel quale l’offerta
di questo tipo di attività per loro è praticamente nulla.
UU
CRITERI DI SELEZIONE
Consulta il link:
http://www.salesianiperilsociale.it/portal/wpcontent/uploads/2015/11/Criteri_selezione_Servizio_Civile.pdf
CONDIZIONI DI SERVIZIO ED ASPETTI ORGANIZZATIVI:
Numero ore di servizio settimanali dei volontari: monte ore annuo 1.400.
Le ore settimanali minime obbligatorie sono 12.
Giorni di servizio settimanali: 5
Particolari obblighi dei volontari comuni a tutte le sedi:
•
I volontari svolgeranno il servizio nel paese estero per 12 mesi.
•
Disponibilità per uscite (campi scuola, colonie, assistenza ai destinatari in corsi di
lingua e attività simili) soprattutto in coincidenza con le vacanze estive ed invernali. Le uscite
saranno effettuate in varie località della Spagna
•
Obbligo a partecipare a iniziative anche fuori la sede istituzionale ( es. gite,
passeggiate, conferenze…).
•
Disponibilità per missioni fuori dalle sedi (incontri con le famiglie, con i servizi
sociali, …).
•
Partecipare ad attività di educazione di strada con i destinatari e ad attività di
divulgazione delle attività del progetto sul territorio.
•
Disponibilità a partecipare ad attività di formazione ulteriore rispetto a quella generale
e specifica.
•
Flessibilità oraria fatto salvo il monte ore.
•
Usufruire dei giorni di permesso durante la chiusura della sede di attuazione.
•
Disponibilità a prestare servizio nei fine settimana e nei giorni festivi.
•
Partecipazione alle riunioni di coordinamento, programmazione, monitoraggio e
valutazione del progetto.
SEDI DI SVOLGIMENTO E POSTI DISPONIBILI:
1) Fundacion Proyecto don Bosco Santo Domingo Savio 2: C/ TETUAN 20. Locales
Comerciales El Paso, Jaén.
Posti disponibili: 2
2) Fundación Proyecto Don Bosco 3: C/ San Francisco de Sales 1, Córdoba
Posti disponibili: 2
CARATTERISTICHE CONOSCENZE ACQUISIBILI:
Eventuali crediti formativi riconosciuti:
La Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Pontificia Salesiana riconosce fino ad
un massimo di 10 crediti universitari agli studenti che abbiano svolto, in modo regolare,
l’anno di Servizio Civile nello specifico progetto “Spagna: per una seconda possibilità
educativa per i giovani svantaggiati.” della Federazione SCS/CNOS.
Il riconoscimento dei crediti avverrà su richiesta del giovane e verifica del Gruppo Gestore
del curricolo a cui il giovane intende iscriversi. Il candidato dovrà produrre idonea
documentazione attestante lo svolgimento Servizio Civile, con l’indicazione dei seguenti
elementi:
•
obiettivi del progetto;
•
compiti assegnati;
•
sviluppo/acquisizione di conoscenze e competenze;
•
formazione realizzata e suoi contenuti;
Competenze e professionalità acquisibili dai volontari durante l’espletamento del
servizio, certificabili e validi ai fini del curriculum vitae
Per la certificazione e riconoscimento di competenze e professionalità acquisite dai volontari
l’Ente si affiderà ad un ente terzo, identificabile nell’ente “Associazione CNOS-FAP
Regione Lazio” (vedi allegato) che è un ente giuridico, distinto e autonomo dalla
Federazione SCS/CNOS “Salesiani” , con sede in Roma, Via Tiburtina 994 - Codice Fiscale
02942560588 - accreditato per tipologia “definitivo” dalla Regione Lazio secondo la direttiva
“Accreditamento dei soggetti che erogano attività di formazione e di orientamento nella
Regione Lazio” con Determinazioni Dirigenziali n. D2262 del 22 luglio 2009, in riferimento
alla Legge Regionale del 29 novembre 2007 n. 968.
L’ente suddetto riconosce e certifica le seguenti competenze attinenti al progetto (utili alla
crescita professionale dei volontari):
CAPACITA’ E COMPETENZE RELAZIONALI:
•
capacità di comunicare in un ambiente multietnico e multiculturale e stabilire relazioni
interpersonali positive con i ragazzi;
•
capacità di lavorare in team, organizzare attività e interventi educativi;
•
capacità di accogliere ed ascoltare i giovani in difficoltà affondo loro aiuto e sostegno;
•
capacità di favorire l’inserimento dei giovani in difficoltà nel contesto sociale e del
centro;
CAPACITA’ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE:
•
capacità di collaborare con le figure professionali per organizzare e gestire le varie
attività (feste, gite..);
•
capacità di gestire il supporto scolastico ai giovani in difficoltà;
CAPACITA’ E COMPETENZE PROFESSIONALI:
•
capacità di gestire un gruppo di giovani in difficoltà attraverso momenti ludicoricreativi;
•
capacità di progettare e realizzare un percorso educativo e formativo;
•
competenze sulle tecniche di animazione interculturale;
FORMAZIONE DEI VOLONTARI:
Formazione generale
1) VALORI E IDENTITA’ DEL
SERVIZIO CIVILE
NAZIONALE
L’identità del gruppo in formazione e patto formativo
Dall’obiezione di coscienza al servizio civile nazionale
Il dovere di difesa della Patria – difesa civile non armata e non
violenta
Il concetto di Patria e di difesa civile della Patria –difesa civile, non
armata e non violenta.
1.3a Il concetto di Patria e di difesa civile della Patria
2) LA CITTADINANZA ATTIVA
Pace e diritti umani alla luce della Costituzione italiana, della Carta
Europea e degli ordinamenti delle Nazioni Unite. Cenni storici
della difesa popolare non violenta, forme attuali di realizzazione
della difesa alternativa.
La normativa vigente e la Carta di impegno etico
La formazione civica
Le forme di cittadinanza
Protezione civile
La Rappresentanza dei volontari nel servizio civile
Presentazione dell’Ente.
3) IL GIOVANE VOLONTARIO
NEL SISTEMA DEL SERVIZIO
CIVILE
4) CONTENUTI SPECIFICI IN
RIFERIMENTO AL SETTORE
DI ATTIVITA’
Il lavoro per progetti
L’organizzazione del servizio civile e le sue figure
Disciplina dei rapporti tra enti e volontari del servizio civile
nazionale
Comunicazione interpersonale e gestione dei conflitti
Usi e costumi della nazione ospitante
Durata: 42 ore
Tempi: primi 9 mesi del progetto
Formazione specifica Collegio Salesiano Santo Domingo Savio
Scienze dell’educazione
Pedagogia salesiana
Tecniche di animazione per le attività ludico ricreative
L’educazione come processo integrale
Tecniche di animazione con contributi video
Tecniche di studio
Le capacità sociali negli adolescenti
Il sistema educativo preventivo;
Intercultura
Applicazioni pratiche del sistema preventivo
Multiculturalismo
Pedagogia
La pedagogia dell’ambiente
Comunicazione
Come lavorare in équipe
Informatica
Basi informatiche per l’insegnamento dei programmi di base e
internet
Lingue/scienze
dell’educazione
Psicologia
Comunicazione
Competenze linguistiche da possedere per le attività
La preadolescenza, l’adolescenza, competenze sociali
Dinamiche di gruppo nelle attività educative
Sicurezza sui luoghi di Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei
lavoro
volontari in progetti di servizio civile
Durata: 72 ore
Tempi di erogazione: verrà erogata, relativamente a tutte le ore previste nel progetto, il 70%
nei primi 90 gg e, per il restante 30% nei primi 270 gg. Il modulo relativo alle condizioni di
rischio connesse alla realizzazione del progetto verrà svolto nei primi 90 gg.
Fly UP