...

Col. t. ISSMI Giuseppe De Maio - Ordine degli Avvocati di Treviso

by user

on
Category: Documents
352

views

Report

Comments

Transcript

Col. t. ISSMI Giuseppe De Maio - Ordine degli Avvocati di Treviso
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
LE FATTISPECIE PENALI
NELLE PROCEDURE CONCORSUALI
ALTERNATIVE AL FALLIMENTO.
PROFILI OPERATIVI
E METODICHE INVESTIGATIVE
PER L’ACCERTAMENTO DEI REATI
06 febbraio 2015
Col. t. ISSMI Giuseppe De Maio
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
PROCEDURE CONCORSUALI
•
IL FALLIMENTO
•
IL CONCORDATO PREVENTIVO
•
LA LIQUIDAZIONE COATTA
AMMINISTRATIVA
•
L’AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA
DELLE GRANDI IMPRESE IN STATO
D’INSOLVENZA
•
L’AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA
SPECIALE
2
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
PROCEDURE CONCORSUALI
•
•
•
•
•
BANCAROTTA FRAUDOLENTA SOCIETARIA;
BANCAROTTA FRAUDOLENTA PER CAUSAZIONE DOLOSA
DEL FALLIMENTO DELLA SOCIETA’;
BANCAROTTA DA REATO SOCIETARIO;
BANCAROTTA SEMPLICE SOCIETARIA;
BANCAROTTA SEMPLICE SOCIETARIA PER CAUSAZIONE O
AGGRAVAMENTO DEL DISSESTO.
3
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
PROCEDURE CONCORSUALI
Fallimenti dichiarati
dal Tribunale di Treviso
2014
302
2009
237
2010
302
2013
273
2012
217
2011
278
4
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
PROCEDURE CONCORSUALI
Procedure alternative
dichiarate dal Tribunale di Treviso
2012
0
2013
1
2014
4
2014
49
2012
23
2013
31
5
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
COMPITI ISTITUZIONALI DEL CORPO
LA GUARDIA DI FINANZA È IL CORPO DI
POLIZIA CON COMPETENZA SPECIFICA IN
CAMPO
ECONOMICO-FINANZIARIO,
ATTRAVERSO IL COMBINATO ESERCIZIO DEI
POTERI
DI
POLIZIA
TRIBUTARIA,
GIUDIZIARIA E VALUTARIA.
AL CORPO IL DELICATO COMPITO DI
PREVENIRE, RICERCARE E DENUNZIARE
FATTI DI BANCAROTTA A TUTELA
DELL’ECONOMIA LEGALE, DEI MERCATI E
DELLA LIBERA CONCORRENZA.
6
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
COMPITI ISTITUZIONALI DEL CORPO
IL COSTANTE RAFFORZAMENTO DELL’INTELLIGENCE,
ANALISI DI RISCHIO E CONTROLLO DEL TERRITORIO,
CONSENTE DI:
• CONOSCERE
ED
INDIVIDUARE
FENOMENI DI INFILTRAZIONI DI
ORGANIZZAZIONI
CRIMINALI,
ANCHE DI STAMPO MAFIOSO, NEL
TESSUTO
PRODUTTIVO
SANO
DELLA PROVINCIA;
• PREVENIRE E CONTRASTARE IL
RICICLAGGIO DI CAPITALI DI
PROVENIENZA ILLECITA;
7
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
COMPITI ISTITUZIONALI DEL CORPO
• AGGREDIRE I PATRIMONI ILLECITI
COSTITUENTI IL PROFITTO O IL
REIMPIEGO DI CAPITALI
ILLECITAMENTE ACQUISITI;
• PERSEGUIRE REATI DI USURA ED
IN MATERIA SOCIETARIA E
FALLIMENTARE, NONCHE’
FENOMENI DI ABUSIVISMO
FINANZIARIO E FALSIFICAZIONE DI
STRUMENTI DI PAGAMENTO.
8
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
COMPITI ISTITUZIONALI DEL CORPO
INDIVIDUARE, TRA LE AZIENDE
PROSSIME ALLE PROCEDURE
CONCORSUALI, QUELLE IL CUI
STATO DI CRISI O DI INSOLVENZA
POSSA DERIVARE DA FATTORI
ENDOGENI E NON DA FATTORI
ESOGENI
9
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
COMPITI ISTITUZIONALI DEL CORPO
NUCLEO DI POLIZIA TRIBUTARIA
GRUPPO
TUTELA ECONOMIA
GRUPPO
TUTELA FINANZA PUBBLICA
SEZIONE
RICICLAGGIO
SEZIONE
VERIFICHE COMPLESSE
SEZIONE
REATI SOCIETARI E FALLIMENTARI
SEZIONE
TUTELA ENTRATE
SEZIONE
POLIZIA ECONOMICA
SEZIONE
TUTELA SPESA PUBBLICA
10
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
ACCERTAMENTO DEI REATI
• COSTANTE IMPULSO ALLA ATTIVITA’ DI
INTELLIGENCE ECONOMICO-FINANZIARIA;
• CONTINUO MONITORAGGIO
ECONOMICHE DEL TERRITORIO;
ATTIVITÀ
• APPROCCIO TRASVERSALE E INTEGRAZIONE
COMPITI
DI
POLIZIA
ECONOMICOFINANZIARIA E GIUDIZIARIA;
• SINERGIA TRA SEGMENTI TUTELA FINANZA
PUBBLICA E TUTELA ECONOMIA;
• ANALISI BANCHE DATI.
11
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
ACCERTAMENTO DEI REATI
• CONTABILITÀ DISTRUTTA;
• DICHIARAZIONI E BILANCI NON
DEPOSITATI O CON POSTE ANOMALE;
• TITOLI DI CREDITO PROTESTATI E
SEGNALAZIONI OPERAZIONI SOSPETTE;
• ANOMALI MOVIMENTI FINANZIARI
INTERCOMPANY;
• IMPRENDITORI CONDANNATI,
FALLITI, INTERDETTI O INABILITATI;
• PRESENZA DI ’’TESTE DI LEGNO’’.
12
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
ACCERTAMENTO DEI REATI
• EMISSIONE DI FATTURE INESISTENTI;
• ACQUISTI ISOLATI;
• PROMESSE DI PAGAMENTO DILAZIONATE E
NON RISPETTATE;
• PRELEVAMENTI BANCARI INGIUSTIFICATI;
• IRREPERIBILITÀ DEGLI AMMINISTRATORI;
• TRASFERIMENTO IN ALTRA PROVINCIA E/O
IMPROVVISA CHIUSURA DEI LOCALI
AZIENDALI.
13
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
METODOLOGIE INVESTIGATIVE
• APPOSTAMENTI E PEDINAMENTI;
• RICONOSCIMENTI FOTOGRAFICI
E CALLIGRAFICI;
• RISCONTRI REALI IDENTITA’ PERSONALI;
• INTERCETTAZIONI TELEFONICHE;
• INTERROGATORI ED ESAMI TESTIMONIALI.
14
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
METODOLOGIE INVESTIGATIVE
• ISPEZIONI MIRATE E ACCERTAMENTI
BANCARI;
• RELAZIONI DEGLI ORGANI DELLA
PROCEDURA;
• ESAME DOCUMENTAZIONE CONTABILE E
BANCARIA;
• BANCHE DATI DI ULTIMA GENERAZIONE.
15
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
METODOLOGIE INVESTIGATIVE
• MOLECOLA;
• PIGRECOWEB;
• SERPICO;
• ANAGRAFE DEI CONTI;
• ARCHIVIO DI POLIZIA PS-SDI.
16
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
RISULTATI
Reati di bancarotta individuati e misure coercitive personali
2014
40
35
INDAGINI CONCLUSE
60
PERSONE DENUNCIATE
MISURE RESTRITTIVE
(Custodia cautelare in carcere e arresti domiciliari)
DISTRAZIONI
PATRIMONIALI
2013
40
3
5
140
64
(milioni di euro)
+118%
17
Guardia di Finanza
COMANDO PROVINCIALE TREVISO
LE FATTISPECIE PENALI
NELLE PROCEDURE CONCORSUALI
ALTERNATIVE AL FALLIMENTO.
PROFILI OPERATIVI
E METODICHE INVESTIGATIVE
PER L’ACCERTAMENTO DEI REATI
GRAZIE PER L’ATTENZIONE
12 gennaio 2015
Col. t. ISSMI Giuseppe De Maio
Fly UP