...

Guida e trasporto in sicurezza

by user

on
Category: Documents
2

views

Report

Comments

Transcript

Guida e trasporto in sicurezza
Guida e trasporto in sicurezza
L’esonero dall’uso della cintura di sicurezza
La cintura di sicurezza è un dispositivo obbligatorio. Il mancato uso della cintura comporta
sanzioni e può determinare responsabilità o diminuzioni di risarcimento.
L’art. 172 del Codice della Strada individua dei casi specifici in cui è previsto l’esonero dall’uso
della cintura di sicurezza. Tra questi casi, segnaliamo: le persone affette da particolari
patologie o che presentino condizioni fisiche che, in base ad apposita certificazione
medica, costituiscono controindicazione specifica all’uso delle cinture di sicurezza.
In base al comma 8 del citato articolo l’esonero, sia per il guidatore sia per il passeggero, deve
risultare da una certificazione medica che attesti espressamente l’esistenza delle
controindicazioni o dei rischi.
Tale attestazione deve essere rilasciata da strutture medico - legali della Unità Sanitaria
Locale - Azienda Usl o dalle competenti autorità di altro Stato membro delle
Comunità europee.
In considerazione dei benefici connessi all’uso della cintura di sicurezza, l’esonero rappresenta
comunque un’eccezione da concedere sulla base di una valutazione ponderata tra i benefici
dell’uso della cintura e il danno che potrebbe comportare, nel singolo caso, ai fini della reale
sicurezza della persona.
Di tale valutazione, manifestata con il rilascio della certificazione di esonero, ne diventa
responsabile il medico.
È necessario precisare che la certificazione rilasciata dalla Commissione Medica Locale ai fini
del conseguimento della patente speciale non esonera automaticamente dall’uso della
cintura di sicurezza.
È anzi possibile che la stessa Commissione Medica Locale prescriva l’uso di cinture speciali
particolarmente adattate.
La certificazione medica per l’esonero:
Viene rilasciata su carta intestata della struttura di appartenenza del medico che la redige e
deve:
•
attestare le generalità complete del soggetto interessato;
•
attestare l’esistenza di condizioni che costituiscono controindicazione specifica all’uso della
cintura di sicurezza (senza espressa indicazione della diagnosi clinica o delle
patologie);
•
indicare la durata di validità (permanente o per un periodo considerato congruo);
•
recare il simbolo previsto dalla direttiva 91/671/CEE.
La certificazione deve essere esibita su richiesta degli organi di polizia.
I sistemi di ritenuta
r
per bambin
ni ed esonero
Anche perr i bambinii è applicab
bile l’esone
ero dall’uso
o dei sistem
mi di ritenu
uta con certificazione
e
medica, se
e affetti da
d particolari patolo
ogie o che
e presentiino condiz
zioni fisich
he che, in
n
base ad apposita certificaz
zione med
dica, costtituiscono controind
dicazione specifica
a
ei sistemi di ritenuta
a (art. 172, c. 8, CdS)).
all’uso de
La procedura per il rilascio della certifica
azione med
dica per l’e
esonero dall’uso della cintura dii
opra indica
ata.
sicurezza è la stessa di quella so
Per i bam
mbini con
n disabilità
à sono disponibili seggiolini speciali, con adatttamenti e
modifiche
e specifich
he, in grado
o di farli via
aggiare in condizioni
c
d sicurezza
di
a.
Devono es
ssere installati e utilizz
zati second
do le prescrrizioni del medico.
m
Per cono
oscere le no
orme che regolamenta
ano l’uso co
orretto dei sistemi di ritenuta pe
er bambini
e le misure
e di sicurez
zza previste
e dal Codice
e della Stra
ada, consultare:
•
Guida e trasporto in sicurezza: l’uso corre
etto dei sistemi di rritenuta pe
er
bam
mbini
Se si trasp
portano i minori
m
si debbono
d
ad
dottare le opportune
o
m
misure
di s
sicurezza previste
p
dall
Codice de
ella Strada;; quando i bambini avranno
a
ra
aggiunto l’a
altezza di 1
1,50 m. viiaggeranno
o
invece com
me gli adultti, cioè dovranno usarre le cinture
e di sicurez
zza in dotaz
zione ai veic
coli.
Al di sottto di 1,50
0 m di alttezza i bambini devo
ono essere assicurati con un sistema
s
dii
ritenuta omologato
o
o secondo la normativ
va ECE-ON
NU Regolam
mento n. 44
4, adeguatto al peso
o
del bamb
bino.
Per i bamb
bini di età inferiore
i
ai tre anni c’’è il divieto assoluto di
d trasporta
arli se le au
utovetture
e
sono spro
ovviste dii cinture (per
(
esemp
pio, auto storiche
s
o immatricola
i
ate prima del 1976);
sempre su
u detti veiicoli i bam
mbini di età
à superiore
e ai tre anni posson
no occuparre il sedile
e
anteriore solo
s
se la lo
oro altezza supera 1,5
50 m.
I sistemi di ritenuta per bamb
bini sono seggiolini o rialzi, che
c
si differenziano in
n base alle
e
eso del bambino; con esclusion
ne di quellli del grup
ppo destinato ai più
ù
diverse classi di pe
e. Devono essere co
omunque applicati al sedile perr
grandicelli, sono dottati di cintture proprie
d sicurezza
a presenti sul
s veicolo o di più mo
oderni sistem
mi di fissag
ggio.
mezzo delle cinture di
zione preferibile (ma non
n
obbliga
atoria) è su
ul sedile pos
steriore.
La collocaz
Se il sedile
e passegge
eri è protettto da airba
ag frontale non si poss
sono traspo
ortare i bam
mbini con ill
seggiolino di sicurezz
za rivolto alll’indietro, a meno che
e non sia sttato disattiv
vato l’airba
ag.
I sistemi di ritenutta sono cllassificati in cinque
e tipi (gruppi) in re
elazione all peso dell
bambino::
•
bambin
ni di peso in
nferiore ai 10 kg: gru
uppo 0
•
bambin
ni di peso in
nferiore ai 13 kg: gru
uppo 0+
•
bambin
ni di peso compreso
c
trra 9 kg e 18
8 kg: grup
ppo 1
•
bambin
ni di peso compreso
c
trra i 15 e i 25
2 kg: grup
ppo 2
•
bambin
ni di peso compreso
c
trra 22 e 36 kg: gruppo
o3
Sono stab
bilite solo poche ecc
cezioni all’uso obbligatorio del sistem
ma di rite
enuta perr
bambini (art.172
(
Cd
dS).
I bambini possono es
ssere traspo
ortati senz
za sistema
a di ritenutta:
o
s
autov
veicoli no
oleggio co
on conducente, se collocati sul sedile
e
sui taxi o sugli
ccompagna
ati da perso
ona di età non
n
inferiorre a sedici a
anni;
posteriore e ac
o
ure e attac
cchi dall’o
origine, ma
a solo se ha
anno un’età
à superiore
e
sui veicoli priivi di cintu
v
s sedile posteriore.
sul
p
Possono occupare
o
il sedile anteriore solo
o
a trre anni e viaggiano
qua
ando hanno
o superato 1,50
1
m. di altezza.
Dal 9 maggio
m
2
2009
non
n sono ammesse
e sui sed
dili poste
eriori pe
ersone in
n
"soprann
numero", di qualun
nque età. Chi viola
a tale pre
evisione, è soggettto a una
a
sanzione pecuniariia (art. 169 CdS).
A chi
c rivolge
ersi
Se si vuole
e richiedere
e la certifica
azione med
dica per l’es
sonero dall’obbligo de
ella cintura di
sicurezza e dei sistem
mi di ritenuta per bam
mbini, per particolari patologie o c
condizioni fisiche,
f
si
deve prenotare una visita
v
all’uffficio della Azienda
A
Us
sl di apparttenenza.
I sistemi di assistenza
a
a alla guid
da
I sistemi di sicurez
zza passivii, come le cinture
c
di sicurezza e l’airbag, en
ntrano in az
zione
soltanto ne
el momento dell’incide
ente. Comp
pletamente diversi son
no invece i sistemi di
assistenz
za alla guid
da attivi che, grazie a tecniche evolute, po
ossono forn
nire un valid
do
contributo per preve
enire gli in
ncidenti o ridurne le consegue
enze negative interv
venendo
a
co.
in modo automatic
Un’informa
ativa su questi tipi di sistemi
s
e sul loro utiliz
zzo può risultare estre
emamente utile,
anche per la guida de
elle persone che hann
no una disabilità o inva
alidità.
Per cono
oscere inforrmazioni su
ui sistemi di assistenza
a alla guida
a, consultarre:
I siste
emi di assiistenza allla guida
Si tratta di
d un insiem
me di dispo
ositivi, siste
emi o appa
arati, basatti sulla rile
evazione di tempi con
n
dispositivi radar e a infrarossi, abbinati a sensori te
elecamera e ultrasonici, che sup
pportano la
a
capacità di
d giudizio e di reazion
ne del cond
ducente e permettono
p
o di fare afffidamento sul veicolo
o
nell’emerg
genza.
In pratica,, i sistemi di assisten
nza alla guida comandati elettro
onicamente
e riconoscono i rischi,,
segnalano preventiva
amente i pe
ericoli e, se
e necessario
o, effettuan
no correzion
ni.
spositivi o sistemi sono già disponibil
d
i di serie sui veicolli, altri sono invece
e
Alcuni dis
meno com
muni o an
ncora sperrimentali. Lo svilupp
po dei siste
emi di assistenza alla
a guida sta
a
progredendo molto rapidamente. Anche l’Unione
e Europea si è pro
onunciata sulla loro
o
ne sui veicoli stabile
endo che ABS, BA e ESC dev
vono diven
ntare obbligatori. Più
ù
installazion
precisame
ente:
•
a partire da
al 24 novembre 2009 l’ABS e il dispositivo
o di assiste
enza alla fre
enata sono
o
o
obbligatori
uovi tipi di autovetturre; a partire
e dal 24 fe
ebbraio 2011 tutte le
e
su tutti i nu
a
autovetture
e alla prima messa in circolazio
one devono essere d
dotate di tali
t
sistemii
(
(Regolamen
nto CE n. 78/2009).
•
A partire da
al 1 novem
mbre 2011
1 per tutti i nuovi modelli di autovetture e per veicolii
u
utilitari
leg
ggeri diven
nta obbliga
atoria una funzione elettronic
ca di conttrollo della
a
d
dinamica
di marcia (pe
er esempio
o, ESC); dal 1 novem
mbre 2014 questi veic
coli devono
o
e
esserne
dottati alla prim
ma messa in circolazio
one (Regola
amento CE n. 661/2009).
Avvertenza
a che è possibile ch
he questi dispositivi
d
montati sui
s
veicoli (come per qualsiasii
Si ricorda
strumenta
azione eletttronica) ab
bbiano dei limiti o delle con
ndizioni di efficacia
a. Bisogna
a
preventiva
amente ess
serne consapevoli e coscienti,
c
per
p
non as
ssumere ris
schi che il dispositivo
o
non è in grado di ges
stire.
empi di sis
stemi di assistenza
a
alla guida
a per la sic
curezza attiva e per la
a sicurezza
a
Alcuni ese
preventiva
a:
•
•
•
•
•
ABS
S (sistema antibloccag
ggio delle ruote)
r
Sistemi anti-c
collisione
Sistemi di com
municazione
e e di allarm
me per osta
acoli o pericoli
sisttemi di rive
elazione auttomatica de
elle condizioni psico-fiisiche dei c
conducenti
Sistemi per la correzione
e automatic
ca degli errrori di guida
a
Approfondim
menti sulla
a guida e trasporto
t
in
i sicurezz
za
Per chia
arimenti su
ui sistemi di
d sicurezz
za passiva
a, sull’uso dei disposiitivi e sulle
e cautele e
accorgime
enti necessari per una guida e trasporto in sicurezz
za si consiglia di consultare la
a
sezione Sistemi di sic
curezza pas
ssiva del sitto ACI.
Per chia
arimenti sul funzionam
mento, pres
stazioni e limiti
l
dei siistemi di siicurezza attiva
a
e dii
sicurezza
a preventiva si cons
siglia di co
onsultare la
a sezione Sistemi
S
di sicurezza attiva e dii
sicurezza preventiva
p
del sito AC
CI.
Fly UP