...

per i proprietari di cani e per chi non ne possiede

by user

on
Category: Documents
2

views

Report

Comments

Transcript

per i proprietari di cani e per chi non ne possiede
Canton Zurigo
Direzione della sanità
Ufficio veterinario
Codice
per i proprietari di cani e per chi non ne possiede
Le indicazioni e le regole di comportamento presentate unitamente al «Codice per cani» di Zurigo mirano ad una convivenza
semplice e pacifica tra cani, proprietari di cani e tutti coloro
che ogni giorno stanno a contatto con i cani. Queste regole si
riferiscono a tutte quelle situazioni in cui si incontrano dei cani
e nelle quali contano soprattutto la comprensione reciproca,
il rispetto e la disponibilità al dialogo. Chi non possiede cani,
ma sa come comportarsi di fronte ad un cane, e i proprietari
in grado di assumersi le proprie responsabilità e di osservare
l’obbligo di diligenza contribuiscono ad evitare conflitti e incidenti. Inoltre, fanno in modo che la convivenza tra persone e
cani non debba essere regolamentata da ulteriori norme.
I consigli e le informazioni contenute nel «Codice per cani» si
rivolgono, quindi, non solo ai proprietari di cani, ma anche a
coloro che non ne possiedono. Assumendo un comportamento adeguato e avendo un po’ di riguardo, possiamo rendere
pacifica la convivenza e la vicinanza di cani e persone nelle
aree pubbliche. E non da ultimo facciamo in modo che i cani
possano muoversi più facilmente in società, in modo consono
e rispettoso.
Ufficio veterinario del Canton Zurigo
Regole di
base
In caso di richiamo inaffidabile
in caso di comportamento di caccia
in caso di non auspicato comportamento da guardia
in caso di eccessivo istinto di protezione
in caso di malattia contagiosa
nel periodo di calore
in un’area naturale protetta
in una riserva di animali selvatici
i cani vanno di norma tenuti
al guinzaglio.
a
In aree con una buona visuale i cani possono essere tenuti al guinzaglio lungo.
Nel traffico
nelle stazioni
alle fermate
sulle strade trafficate
su richiesta di qualcuno
al ristorante o in altri edifici pubblici
quando si incontrano altri cani al guinzaglio
i cani devono essere tenuti
al guinzaglio corto.
b
Nei quartieri residenziali
in prossimità di asili e scuole
in prossimità di parchi e campi sportivi
in zone con poca visuale
al buio
i cani devono essere tenuti
al guinzaglio corto o controllati
a distanza ravvicinata se
ubbidienti.
Nei cimiteri
negli stabilimenti balneari
nelle aree di ricreazione delle scuole
sui campi da gioco o nei campi sportivi
in occasione di grandi eventi quali concerti, feste paesane,
manifestazioni sportive o fiere
i cani non devono
essere portati.
c
d
Codice
per proprietari
di cani
Chi porta un cane deve
essere in grado di controllarlo
in ogni situazione e
di trattenerlo con forza.
01
Quando s’incontrano dei
passanti o altri proprietari con
i rispettivi cani, il proprio cane
deve sempre essere condotto
dalla parte opposta e tenuto al
guinzaglio corto.
02
I cani ubbidienti possono essere tenuti a distanza ravvicinata.
Se si arriva ad un conflitto,
è necessario garantire
un comportamento cortese.
Su richiesta si forniranno informazioni sulla propria persona
(nome, indirizzo, numero di telefono).
I cani non urinano in luoghi
inadatti. Le loro feci devono
essere rimosse correttamente
e, nel limite del possibile,
senza lasciare tracciain ogni
situazione.
03
04
Al ristorante i cani devono
essere tenuti al guinzaglio e
collocati in modo da non
ostacolare il passaggio dei
clienti e del personale e in
modo che nessuno
possa calpestarli.
05
Bisogna inoltre fare attenzione che l’odore o l’abbaiare
del cane non disturbi nessuno.
Quando non sono al
guinzaglio, i cani devono
sempre trovarsi a vista
e ad una distanza debita per
poter essere richiamati.
06
Durante il periodo vegetativo
i cani non devono in linea di
massima soffermarsi tra l’erba
alta o sui terreni agricoli.
07
Se si portano più cani,
bisogna essere certi di poter
controllare il branco.
08
Gli oggetti utilizzati per giocare non devono essere lasciati sui prati.
Tutti i cani vanno tenuti al guinzaglio.
In presenza di bambini, sia i
cani che i bambini vanno tenuti
sotto controllo.
09
Se i cani vengono portati a
passeggio da bambini o
ragazzi, questi devono essere
in grado di trattenerli e di
controllarli in qualsiasi
momento.
10
I cani devono essere sotto controllo in ogni situazione.
Codice
per chi non possiede
un cane
Un cane va sempre
sorpassato a grande distanza e
a un’andatura moderata.
01
Guardare negli occhi di
un cane è tabù. Osservarlo
con la coda dell’occhio è
invece una necessità.
02
Se alla presenza di una determinata persona il cane si mostra
impaurito, agitato o aggressivo (ringhia, abbaia o mostra i denti),
è importante ignorarlo e allontanarsi lentamente.
I cani possono essere
accarezzati o nutriti solo
dietro esplicito consenso
del proprietario.
03
Se si arriva ad un conflitto,
è necessario garantire
un comportamento cortese.
04
In questi casi le istruzioni vanno rispettate senza riserve.
Su richiesta si forniranno informazioni sulla propria persona
(nome, indirizzo, numero di telefono).
Gli amanti dello jogging, i
ciclisti, gli skater, ecc. che si
avvicinano ad un cane da
dietro devono farsi vedere
tempestivamente, in modo tale
che il proprietario del cane
abbia il tempo di controllare il
proprio cane.
05
Solo in seguito sarà possibile superare il cane, a grande distanza e
procedendo a passo d’uomo.
Se nello stesso luogo
sono presenti contempora­
neamente cani e bambini,
questi vanno tenuti sempre
sotto controllo.
06
Editore
Ufficio veterinario del Canton Zurigo
Realizzazione
feurer network ag, Zurigo
Disegni
Claude Huber e Pascale Osterwalder
Stampa
Druckerei Feldegg AG, Schwerzenbach
Stampato con retinatura FM Staccato®.
Prodotto con processi sostenibili
(sistema di gestione ambientale ISO 14001).
Reso clima-neutrale.
Aggiornato a novembre 2011
Tradotto a settembre 2012
Fly UP