...

la leptospirosi del cane - Dipartimento di Scienze Veterinarie

by user

on
Category: Documents
2

views

Report

Comments

Transcript

la leptospirosi del cane - Dipartimento di Scienze Veterinarie
LA LEPTOSPIROSI DEL CANE Do/.ssa Valen7na Ebani Dipar7mento di Scienze Veterinarie Università di Pisa Pisa, 16 gennaio 2015 Zoonosi Cane più di altre specie animali condivide ambien7 e spazi con uomo Prima segnalazione di leptospirosi nel cane nel 1899 EPIDEMIOLOGIA • 
Indagini sierologiche basate su esecuzione di MAT • 
Europa
USA • 
ITALIA
Serovar icterohaemorrhagiae, canicola, bra3slava, grippotyphosa, pomona, sierogruppo Sejroe Serovar icterohaemorrhagiae, canicola, pomona, grippotyphosa, bra3slava, autumnalis icterohaemorrhagiae, copenhageni canicola bra7slava grippotyphosa pomona sejroe, hardjo Diagnosi sierologica (MAT) su cani sintoma3ci province di Pisa (61), Lucca (9), Pistoia (4), Firenze (4), Livorno (3) anni 2013-­‐2014 N. Cani testa3 81 N. Cani posi3vi Serov. IH 12 (14,81%) Serov. BR 9 3 8 1:100 1 1:200 1 1:100 2 1:200 MAT su persone sintoma7che (2013-­‐2014) N. Persone testate 30 N. Persone posi3ve 5 (16,6%) Serov. IH 5 4  1:100 1 1:200 PARASSITI OBBLIGATI * Poco vitali nell’ambiente esterno * Necessitano di par7colari condizioni di umidità, temperatura, composizione minerale del terreno acque stagnan7, canali, fogne, miniere, ecc * Non si riscontrano quasi mai nelle acque salmastre sopravvivenza leptospire e perpetuazione contagio affidata ad ANIMALI SELVATICI
RODITORI (muridi)
INSETTIVORI (riccio) DOMESTICI •  bassa rece`vità a infezione •  alta patogenicità •  leptospiruria di breve durata OSPITE ACCIDENTALE CANE OSPITE DI MANTENIMENTO
canicola (bra7slava) •  elevata rece`vità a infezione •  (scarsa patogenicità della serovar per l’animale) •  prolungata leptospiruria Modalità di contagio Via orale Per cutem PRODOTTI MORBOSI Urine altri cani altri animali •  Possibile ruolo delle ZECCHE nella trasmissione •  Dermacentor e Ornithodoros portatori per oltre 500 gg PATOGENESI Ingresso a/raverso 1.  LEPTOSPIREMIA 2. LOCALIZZAZIONE MUCOSA ORALE e ESOFAGEA MUCOSA OCULOCONGIUNTIVALE MUCOSA NASALE CUTE
SANGUE 6 – 12 g intensa mol7plicazione inizio risposte immunitarie LOCALIZZAZIONI PLURIME O PLURIVISCERALI • 
O.M. solo interessamento renale • 
O.A. interessamento di rene fegato insufficienza epa7ca Apparato genitale Invasione feto Morte per se`cemia PATOGENESI Serov. canicola, bra7slava, grippotyphosa spr. Insufficienza Renale (minimo danno epa7co) Serov. icterohaemorrhagiae, pomona
spr. Insufficienza Epa7ca Cani < 6 mesi sviluppano spr forma epa7ca con tu/e le sierovarian7 SINDROME ITTEROEMORRAGICA WEIL CANINO L. interrogans serovar icterohaemorrhagiae copenhageni sintomatologia simile in forma da serovar pomona SINTOMI Dopo 5 -­‐9 giorni Leptospiremia febbre elevata abba`mento, anoressia conges7one mucosa oculocongiun7vale vomito polidipsia Fase stato
caduta T° i/ero +/-­‐ accentuato (arancione) oliguria, anuria, ipostenuria STATO UREMICO (iperazotemia) insufficienza renale per lesioni rene e crollo pressione arteriosa SINTOMI urine gialle torbide / color marsala iperazuturia, albuminuria, cilindruria, bilirubinuria, urobilinuria, coluria, lieve ematuria leucocitosi neutrofila (35-­‐40 000/ml) vomito, diarrea emorragica (a volte) con feci normali a volte acoliche •  meningite, meningoencefalite •  iridociclite, chera7te SINTOMI Morte in 8-­‐10 g (3-­‐5 g /2-­‐3 se/) in stato comatoso A volte forme mi7 ani/eriche (solo iperemia congiun7vale, febbre) MALATTIA DI STOCCARDA TIFO CANINO L. interrogans serovar canicola sintomatologia simile in forma da serovar bra=slava cane è ospite mantenimento SINTOMI Incubazione da 3-­‐10 giorni Insufficienza Renale inizio brusco febbre elevata anoressia, o/undimento conges7one mucosa oc polidipsia vomito sempre più frequente materiale vischioso giallastro (bile) o rosso-­‐bruno (sangue) stoma7te erosioni, ulcere, scialorrea striata sangue gastrite, enterite (diarrea emorragica) SINTOMI Insufficienza renale iperazotemia oliguria, anuria iperazoturia albuminuria cilindruria Dimagramento, disidratazione, debolezza Morte in stato coma (60 -­‐70%) SINTOMI Forma cronica oligosintoma3ca localizzazione renale leptospiruria graduale insufficienza renale nefrite inters7ziale a lenta evoluzione morte in 1 – 2 anni DIAGNOSI •  Diagnosi indire/a sierologica (MAT) •  Diagnosi dire/a
PCR isolamento e 7pizzazione TERAPIA Precoce: an7bio7ci – poco applicabile Tardiva An7bio7ci (penicillina o deriva7, tetracicline) Soluzioni glucosate e alcaline (bicarbonato Na 5%) e/v contro chetosi da digiuno e catabolismo proteico Angioprote/ori contro diatesi emorragica Vitamine complesso B x azione trofico-­‐metabolica su cellule epa7che Cardiocine7ci x comba/ere insufficienza cardiaca Simpa7comime7ci, anale`ci, estra` cor7cosurrenalici x ridurre effe` dell’ipotensione PROFILASSI •  IGIENICO-­‐SANITARIA •  VACCINAZIONE Vaccini ina`va7 1) Vaccino tradizionale con 2 sierovarian3 icterohaemorrhagiae e canicola Spesso associato ad altri an7geni 2 interven7 distanzia7 di 3-­‐4 se`mane Richiamo ogni 6 mesi – 1 anno Protezione nei confron7 della mala`a Non sempre in grado di impedire infezione VACCINAZIONE 2) Nuovo vaccino con 4 sierovarian3 -­‐ L. interrogans sierogruppo Canicola sierov. Portland-­‐vere (ceppo Ca-­‐12-­‐000) -­‐ L. interrogans sierogruppo Icterohaemorrhagiae sierov. Copenhageni (ceppo Ic-­‐02-­‐001) -­‐ L. interrogans sierogruppo Australis sierov. Bra3slava (ceppo As-­‐05-­‐073) -­‐ L. kirschneri sierogruppo Grippotyphosa sierov. Dadas (ceppo Gr-­‐01-­‐005) * * sv. pomona Prima vaccinazione a 6-­‐9 se`mane età Richiamo dopo 4 se/ Richiami ogni 6 mesi GRAZIE PER L’ATTENZIONE 
Fly UP