...

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA

by user

on
Category: Documents
2

views

Report

Comments

Transcript

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA
FOGLIO INFORMATIVO
Il conto è adatto ai seguenti profili: Giovani - Famiglie con operatività bassa - Famiglie con operatività media - Famiglie
con operatività elevata - Pensionati con operatività bassa - Pensionati con operatività media
INFORMAZIONI SULLA BANCA
BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO – SOCIETA’ COOPERATIVA
Via G. Garibaldi, 46 - C.P. 47 - 31010 Orsago –TVTel. 0438/9931 Fax 0438/990599
Sito Internet: www.bancadellamarca.it E-mail: [email protected]
Codice ABI: 7084/7
Codice Fiscale e Partita Iva: 03669140265
Iscrizione all’albo delle Aziende di Credito: n. 5502
Iscrizione al registro delle imprese di Treviso: n. 03669140265
Iscrizione CCIAA/REA TV n. 288813
Iscrizione Albo Cooperative n. A166497
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia, al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo, al Fondo di
Garanzia degli Obbligazionisti del Credito Cooperativo
CHE COS'È IL CONTO CORRENTE
Il conto corrente è un contratto con il quale la banca svolge un servizio di cassa per il cliente: custodisce i suoi risparmi
e gestisce il denaro con una serie di servizi (versamenti, prelievi e pagamenti nei limiti del saldo disponibile).
Al conto corrente sono di solito collegati altri servizi quali carta di debito, carta di credito, assegni, bonifici,
domiciliazione delle bollette, fido.
Il conto corrente è un prodotto sicuro. Il rischio principale è il rischio di controparte, cioè l’eventualità che la banca non
sia in grado di rimborsare al correntista, in tutto o in parte, il saldo disponibile. Per questa ragione la banca aderisce al
sistema di garanzia denominato Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo, che assicura a ciascun
correntista una copertura fino a 100.000,00 euro.
Altri rischi possono essere legati allo smarrimento o al furto di assegni, carta di debito, carta di credito, dati identificativi
e parole chiave per l’accesso al conto su internet, ma sono anche ridotti al minimo se il correntista osserva le comuni
regole di prudenza e attenzione.
Per saperne di più:
La Guida pratica al conto corrente, che orienta nella scelta del conto, è disponibile sul sito www.bancaditalia.it, presso
tutte le filiali della banca e sul sito della banca www.bancadellamarca.it.
Il Conto MarcaLike è un conto corrente che consente, tramite l’Area Riservata accessibile dal sito
www.contomarcalike.it di ricevere informazioni sul rapporto e di effettuare operazioni nei limiti del saldo disponibile.
Per poter effettuare ogni operazione dall’area riservata il Cliente dovrà utilizzare i codici a lui assegnati.
Conto MarcaLike di Banca della Marca è riservato ai consumatori, persone fisiche maggiorenni e con residenza, anche
fiscale, in Italia e può essere cointestato tra più soggetti che operano disgiuntamente.
Permette alla clientela privata di effettuare online la richiesta di attivazione del conto e di gestire la propria operatività
quotidiana a distanza, includendo i servizi di Internet banking insieme alla tessera bancomat.
E' pensato per un esclusivo utilizzo via web o mezzo le carte di pagamento. Non è comunque esclusa la possibilità al
cliente di effettuare operazioni presso gli sportelli della Banca.
Utilizzando l’Area riservata, il Cliente, in qualità di intestatario o cointestatario, può effettuare e ricevere bonifici e
pagamenti, disporre la domiciliazione di utenze, effettuare la ricarica del cellulare, eseguire il pagamento di bollettini
postali, MAV, RAV e il pagamento di imposte con deleghe F24.
Al conto corrente ordinario può essere associato il Conto di Deposito che permette di beneficiare, a fronte di un
vincolo di una determinata somma per un determinato periodo, di un tasso di remunerazione più favorevole rispetto a
quello applicato al conto ordinario.
Il Conto di Deposito viene regolato in apposito conto a parte, rappresentato da un deposito a risparmio nominativo
smaterializzato, con pari intestazione del conto corrente, e gestito senza rilascio del libretto.
Mediante l’operazione di sottoscrizione il Cliente può disporre che tutti o parte dei fondi giacenti su tale conto vengano
resi indisponibili all’operatività ordinaria di prelevamento per la durata definita dallo stesso Cliente, scegliendo tra
quelle proposte dalla Banca.
Oltre al Conto di Deposito, il cliente può inoltre sottoscrivere il Conto di Deposito Step-up; trattasi di un contratto
col quale la Banca custodisce una somma concordata, versata in un'unica soluzione tramite giroconto dal conto
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 30/09/2014
Pagina 1 di 11
FOGLIO INFORMATIVO
corrente ordinario Marcalike del cliente, obbligandosi a restituirla alla scadenza del termine pattuito, tramite accredito
sullo stesso conto corrente, al netto di eventuali prelievi parziali precedentemente effettuati. Il Conto di Deposito StepUp ha una durata di 48 mesi, nel corso dei quali la somma depositata matura interessi che vengono periodicamente
accreditati sul conto corrente ordinario del Depositante.
Decorso il termine di 18 mesi dal versamento iniziale il Cliente ha facoltà di chiedere il rimborso totale o parziale delle
somme depositate, sulle quali verranno riconosciuti gli interessi maturati fino al momento del rimborso.
Non sono previste penali in ipotesi di estinzione anticipata o di rimborsi parziali.
CONDIZIONI ECONOMICHE
QUANTO PUÒ COSTARE IL CONTO CORRENTE
Indicatore Sintetico di Costo (ISC)
PROFILO
SPORTELLO
ONLINE
Giovani (164 operazioni annue)
€
36,00
€
0,00
Famiglie operatività
operazioni annue)
bassa
(201 €
48,00
€
0,00
Famiglie operatività
operazioni annue)
media
(228 €
45,00
€
0,00
Famiglie
operatività
operazioni annue)
alta
(253 €
48,00
€
0,00
Pensionati operatività bassa (124 €
operazioni annue)
36,00
€
0,00
Pensionati operatività media (189 €
operazioni annue)
42,00
€
0,00
L’indicazione riportata tra parentesi rappresenta il numero di operazioni annue teoriche attribuite dalla Banca
d’Italia dell’identificazione del profilo di operatività.
Oltre a questi costi vanno considerati l’imposta di bollo obbligatoria per legge e gli eventuali interessi attivi e/o
passivi maturati sul conto.
I costi riportati nella tabella sono orientativi e si riferiscono a 6 profili di operatività, meramente indicativi – stabiliti
dalla Banca d’Italia – di conti correnti privi di fido.
Per saperne di più: www.bancaditalia.it
Le voci di spesa riportate nel prospetto che segue includono tutti gli oneri economici posti a carico del cliente per la
prestazione del servizio.
Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente il Foglio Informativo.
VOCI DI COSTO
Spese per l'apertura del conto
Non previste
SPESE FISSE
Gestione Liquidità
Versamento minimo iniziale per l'apertura del conto
€
200,00
Canone annuo
€
(€
0,00
0,00 Mensili)
Numero di operazioni incluse nel canone annuo
Sono incluse nel canone tutte le operazioni effettuate
tramite Internet
Spese annue per conteggio interessi e competenze
€
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 30/09/2014
0,00
Pagina 2 di 11
FOGLIO INFORMATIVO
Servizi di pagamento
Canone annuo carta di debito internazionale
€
0,00
Circuiti abilitati
Bancomat, Pagobancomat, Cirrus Maestro, Visa Electron
Canone annuo carta di credito a saldo o carta prepagata
Servizio non commercializzato unitamente al
corrente.
conto
Home banking
Canone annuo per Internet Banking
€
0,00
SPESE VARIABILI
Gestione liquidità
Registrazione operazioni non incluse nel canone
SPORTELLO: €
3,00
VIRTUAL: €
0,00
Invio estratto conto
CASELLARIO ELETTRONICO: €
0,00
Servizi di pagamento
Prelievo sportello automatico presso la stessa banca in €
0,00
Italia
COMM. PREL. ATM CONVENZIONATA: €
0,00
Prelievo sportello automatico presso altra banca in Italia
COMM. PREL. ATM ALTRA BANCA: €
0,00
0,00
Bonifico verso Italia e Ue fino a 50.000 euro con addebito Online: €
Sportello: €
0,00
in c/c
Domiciliazione utenze
€
0,00
INTERESSI SOMME DEPOSITATE
Interessi creditori
Tasso creditore annuo nominale
0,70%
T.A.E.: 0,70183%
SCONFINAMENTI
Sconfinamenti in assenza di fido
Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate
12%
T.A.E.: 12,55088%
Commissione di istruttoria veloce (in assenza di fido)
€
6,00
CAPITALIZZAZIONE
Periodicità
TRIMESTRALE
DISPONIBILITÀ SOMME VERSATE
Contanti
In giornata
Assegni bancari stessa filiale
In giornata
Assegni bancari altra filiale
2 giorni fissi
Assegni circolari altri istituti
In giornata
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 30/09/2014
Pagina 3 di 11
FOGLIO INFORMATIVO
Assegni bancari altri istituti e Assegni postali
4 giorni lavorativi
Vaglia postali e Vaglia Banca d'Italia
In giornata
Il Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM), previsto dall’art. 2 della legge sull’usura (l. n. 108/1996), relativo agli
sconfinamenti in assenza di fido, assimilabile alle operazioni di apertura di credito in conto corrente, può essere
consultato in filiale e sul sito internet della banca www.bancadellamarca.it .
I tassi debitori e le commissioni e spese ivi riportate nella loro misura massima vengono in ogni caso applicate entro la
misura massima consentita dalla Legge sull’usura n.108/96 ai sensi dell’art.2 e dalla relativa normativa di attuazione.
ALTRE CONDIZIONI ECONOMICHE
OPERATIVITÀ CORRENTE E GESTIONE DELLA LIQUIDITÀ
Recupero imposta di bollo su estratto conto
Nella
misura
stabilita,
tempo
dall'Amministrazione Finanziaria
Invio comunicazioni periodiche di trasparenza (in Internet €
Banking)
Invio
comunicazioni
variazioni
condizioni €
economiche/contrattuali
Spesa per operazioni effettuate allo sportello
€
per
tempo,
0,00
0,00
3,00 per operazione
SERVIZI DI PAGAMENTO
CARTA DI DEBITO
Emissione carta
€
0,00
Quota annuale carta
€
0,00
Commissioni di prelievo ATM 8000
€
Commissione prelievo ATM presso Banche di Credito €
Cooperativo
Commissioni prelievo Maestro - zona EU
€
0,00
Comm.prelievo Maestro - no zona EU
€
0,00
Riemissione carta per furto/smarrimento
€
5,13
Sostituzione carta per smagnetizzazione/deterioramento
€
5,13
Sblocco carta tramite banca
€
0,00
Blocco carta Numero Verde
€
0,00
Blocco carta tramite Banca
€
0,00
Trasparenza (periodica)
€
0,00
Trasparenza (variazioni)
€
0,00
ATM Italia giornaliero
€
500,00
ATM Italia mensile
€ 1.500,00
Pagobancomat giornaliero
€ 1.550,00
Pagobancomat mensile
€ 1.550,00
ATM estero giornaliero
€
ATM estero mensile
€ 1.500,00
POS estero giornaliero
POS estero mensile
€ 1.500,00
0,00
0,00
Massimale altre condizioni
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 30/09/2014
500,00
Pagina 4 di 11
FOGLIO INFORMATIVO
€ 1.500,00
ASSEGNI BANCARI
Spese impagato CKT
€
5,50
Spese insoluto cartaceo
€
5,50
Spese reso pagato senza oneri
€
8,74
Spese Protestato
€
8,74
Spese Insoluto
€
8,74
Spese Ritornato da richiamo
€
18,85
Commissione su emissione assegno circolare
€
2,00
Imposta di bollo per assegno trasferibile
€
1,50
ASSEGNI CIRCOLARI
CAMBIO ASSEGNI
Spese cambio assegni bancari
0,2% Minimo: €
1,00
Spese cambio assegni circolari
0,1% Minimo: €
1,00
BONIFICI VERSO PAESI ADERENTI SEPA in EUR o in SEK. Paesi SEPA: Paesi UE + Paesi EEA
(Islanda, Liechtenstein, Norvegia)
Sportello a Banche
€
0,00
Sportello BIR a Banche
€
10,00
Sportello Giroconto a Banche
€
0,00
Sportello Giroconto BIR a Banche
€
10,00
Sportello Interno
€
0,00
Sportello Giroconto Interno
€
0,00
Sportello estero
€
0,00
Sportello Estero BIR
€
10,00
IB a Banche
€
0,00
IB BIR a Banche
€
10,00
IB Giroconto a Banche
€
0,00
IB Giroconto BIR a Banche
€
10,00
IB Interno
€
0,00
IB Giroconto Interno
€
0,00
IB Estero
€
0,00
BONIFICI ESTERI (in EUR o SEK verso Paesi non aderenti SEPA e in altre divise verso qualsiasi
Paese)
BONIFICI IN USCITA
Spese fisse (allo sportello)
€
10,50
Spese fisse (Home Banking)
€
10,50
Commissioni di servizio
0,15% Minimo: €
Recupero spese nel caso di pagamenti OUR
€
150,00
Giroconti in valuta
€
3,15
2,00
BONIFICI IN ENTRATA
Spese fisse
€
8,00
Commissioni di servizio
0,15% Minimo: €
2,00
ALTRE SPESE/COMMISSIONI SUI BONIFICI
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 30/09/2014
Pagina 5 di 11
FOGLIO INFORMATIVO
Per informativa ulteriore rispetto a quella dovuta per
legge
Per comunicazione di mancata esecuzione dell'ordine
(rifiuto)
Per revoca dell'ordine oltre i termini (qualora sia possibile
e concordato tra le parti)
Per recupero fondi in caso di identificativo unico fornito
inesatto dal cliente
€
2,00
€
2,00
€
10,00
€
15,00
Commissione per addebito bollettini Freccia
€
Commissione per addebito bollettini postali (solo mezzo €
Inbank)
Addebito MAV
€
0,00
1,90
Addebito RAV
1,00
AUTORIZZAZIONE ADDEBITI DISPOSIZIONI
€
0,00
Commissioni addebito deleghe F23/F24
€ 0,00
Domiciliazione utenze (Servizi idrici, Energia Elettrica, Gratuita
Gas, Servizi telefonici)
Altri R.I.D.
€ 2,50
VALUTE E DISPONIBILITA'
VALUTE CONTANTE/ASSEGNI
Valuta versamento/prelevamento contanti
In giornata
Valuta versamento assegni bancari altri Istituti
3 giorni lavorativi
Valuta versamento assegni nostro Istituto - stessa filiale
In giornata
Valuta versamento assegni nostro Istituto - altra filiale
In giornata
Valuta versamento assegni circolari/Vaglia Banca 1 giorno lavorativo
d'Italia/Vaglia postali
Valuta prelevamento con assegno bancario
Data di emissione dell'assegno
Valuta prelevamento con carta bancomat/POS
Data del prelevamento
ALTRE VALUTE
Addebito MAV
In giornata
Addebito RAV
In giornata
Addebito deleghe F23/F24
In giornata
Addebito bollettini Freccia
In giornata
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 30/09/2014
Pagina 6 di 11
FOGLIO INFORMATIVO
VALUTE BONIFICI IN USCITA
Tipo Bonifico
Bonifico Italia
Bonifico in ambito UE/Spazio Economico Europeo
(Norvegia, Islanda e Liechtenstein) in euro.
Bonifico estero in ambito UE/Spazio Economico Europeo
in divisa di Stato membro dell’UE/Spazio Economico
Europeo (Norvegia, Islanda e Liechtenstein) non
appartenente all’unione monetaria.
Altri bonifici estero in euro
Data valuta di addebito
Giornata operativa di esecuzione
VALUTE BONIFICI IN ENTRATA
Tipo Bonifico
Bonifico Interno
Data valuta di accredito e disponibilità dei fondi
Stessa giornata di addebito all’ordinante
Bonifico Italia altra banca
Stessa giornata operativa di ricezione dei fondi sul
conto della banca (data di regolamento)
Bonifico in ambito UE/Spazio Economico Europeo
(Norvegia, Islanda e Liechtenstein) in euro.
Stessa giornata operativa di ricezione dei fondi sul
conto della banca (data di regolamento)
Bonifico estero in ambito UE/Spazio Economico Europeo
in divisa di Stato membro dell’UE/Spazio Economico
Europeo (Norvegia, Islanda e Liechtenstein) non
appartenente all’unione monetaria
Altri bonifici estero in euro
2 giorni dalla data di negoziazione della divisa
(calendario Forex)
Altri bonifici estero in divisa diversa dall’euro
Stessa giornata operativa di ricezione dei fondi sul
conto della banca (data di regolamento)
2 giorni dalla data di negoziazione della divisa
(calendario Forex)
VALUTE INCASSI COMMERCIALI
Addebito
pagamenti
RID/MAV/bollettini
bancari Giornata operativa di addebito
FRECCIA/RI.BA
RID/MAV/RI.BA/FRECCIA ATTIVI (SOLO PER I CLIENTI CHE HANNO CONTRATTUALIZZATO IL SERVIZIO)
Valuta e disponibilità dei fondi per l’accredito RID/Ri.Ba/ Stessa giornata operativa di accredito dei fondi sul
Mav/ Freccia
conto della banca (data regolamento)
GIORNATE NON OPERATIVE E LIMITE TEMPORALE GIORNALIERO
Giornata non operative:
i sabati e le domeniche
tutte le festività nazionali
il Venerdì Santo
tutte le festività nazionali dei paesi della UE
presso cui sono destinati i pagamenti esteri
-
Se il momento della ricezione ricorre in una giornata non
operativa, l’ordine di pagamento si intende ricevuto la
giornata operativa successiva.
tutte le giornate non operative per festività
delle strutture interne o esterne coinvolte
nell’esecuzione delle operazioni
Giornate semifestive:
il 14 agosto, 24 dicembre, e 31 dicembre
il venerdì di Pasqua
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 30/09/2014
Pagina 7 di 11
FOGLIO INFORMATIVO
L’ordine di pagamento ricevuto oltre il limite temporale
giornaliero si intende ricevuto la giornata operativa
successiva.
Limite temporale giornaliero (cd cut-off):
le ore 14.00 per il servizio Inbank e/o CBI
passivo
-
le ore 13.30 per le operazioni di pagamento
disposte su supporto cartaceo
Nelle giornate semifestive il cd.cut-off è fissato:
alle ore 10.00 per il servizio Inbank e/o CBI
passivo
alle ore 11.00 per le operazioni di pagamento
disposte su supporto cartaceo
TEMPI DI ESECUZIONE
BONIFICI
Tipo Bonifico
Bonifico interno (stessa banca)
Bonifico nazionale o in ambito
UE/Spazio Economico Europeo
(Norvegia, Islanda e Liechtenstein)
in Euro.
Bonifico estero in ambito UE/Spazio
Economico Europeo in divisa di
altro Stato membro dell’UE/Spazio
Economico
Europeo
non
appartenente all’unione monetaria:
Modalità
Giorno di accredito della Banca
del beneficiario (*)
Tutte
Medesimo giorno di addebito dei
fondi (*)
Sportello
Massimo 1 giornata operativa
successiva alla data di ricezione
dell’ordine
InBank, Remote banking (CBI)
Massimo 1 giornata operativa
successiva alla data di ricezione
dell’ordine
Sportello
Massimo 2 giornate operative
successive alla data di ricezione
dell’ordine
InBank, Remote banking (CBI)
Massimo 2 giornate operative
successive alla data di ricezione
dell’ordine
Tutte
Massimo 4 giornate operative
successive alla data di ricezione
dell’ordine
Tutte
Massimo 4 giornate operative
successive alla data di ricezione
dell’ordine
Altri bonifici estero euro
Altri bonifici estero no euro
(*) in caso di bonifico interno la banca del beneficiario è anche la banca del cliente ordinante, la quale dovrà
accreditare il beneficiario nella stessa giornata in cui addebita i fondi al cliente ordinante.
RID E RI.BA PASSIVE
Data di scadenza
MAV E BOLLETTINI BANCARI FRECCIA PASSIVI
Massimo 1 giornata operativa successiva alla data di ricezione dell’ordine
ALTRO
Spese
ricerche
d'archivio,
rilascio
documentazioni varie
Spese invio comunicazioni varie
Commissioni disattivazione/riattivazione
sicurezza per servizio Internet Banking
copie
e Vedi Foglio Informativo "Servizi Vari"
€ 10,00
codice
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 30/09/2014
di € 5,00
Pagina 8 di 11
FOGLIO INFORMATIVO
Capitalizzazione Dare/Avere
TRIMESTRALE
Riferimento calcolo interessi
ANNO CIVILE
CONTO DEPOSITO
TASSI
Tasso AVERE sulle somme non vincolate (cioè sulle
somme giacenti sul conto deposito)
Ritenuta fiscale sugli interessi
0,125%
Come da disposizioni di legge
Tassi sui vincoli del Conto Deposito
Tasso
0,75%
1,00%
6 mesi
12 mesi
SPESE
PENALE DI SVINCOLO ANTICIPATO
TRASP. DOCUMENTAZ. PERIODICA
TRASP. DOCUMENTAZ. VARIAZIONI
COSTO PER OPERAZIONE
SPESE PER LIQUIDAZIONE
75%
INTERNET BANKING: 0,00€
€
0,00
€
0,00
€
0,00
CONTO DEPOSITO STEP UP
TASSI
Tasso Creditore per i primi 12 mesi
- Annuo Nominale
- Annuo Effettivo
Tasso Creditore dal 13° al 24°mese
- Annuo Nominale
- Annuo Effettivo
Tasso Creditore dal 25° al 36°mese
- Annuo Nominale
- Annuo Effettivo
Tasso Creditore dal 37° al 48°mese
- Annuo Nominale
- Annuo Effettivo
1,00%
1,00%
1,25%
1,25%
1,50%
1,50%
1,75%
1,75%
Ritenuta fiscale sugli interessi
Come disposizioni di legge
Il Conto Deposito Rendimento Sicuro presenta saldo minimo di 5.000eur. Per importi inferiori il tasso creditore
applicato è pari allo 0,00%.
SPESE
CANONE ANNUALE
€
0,00
SPESE PER OPERAZIONE
€
0,00
SPESE INVIO ESTRATTO CONTO
CASELLARIO ELETTRONICO: €
0,00
TRASP. DOCUMENTAZ. PERIODICA
CASELLARIO ELETTRONICO: €
0,00
IMPOSTA DI BOLLO
COME DISPOSIZIONI DI LEGGE
ALTRE CONDIZIONI
IMPORTO DEL DEPOSITO
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 30/09/2014
MINIMO PARI A EURO 5.000,00
Pagina 9 di 11
FOGLIO INFORMATIVO
DURATA DEPOSITO
48 MESI
RIFERIMENTO CALCOLO INTERESSI
CAPITALIZZAZIONE AVERE
ANNO CIVILE
ANNUALE
GLI INTERESSI MATURATI VENGONO ACCREDITATI
ANNUALMENTE SUL CONTO CORRENTE ORDINARIO
DI REGOLAMENTO
LIQUIDAZIONE INTERESSI
RECESSO E RECLAMI
Recesso dal contratto
Si può recedere dal contratto in qualsiasi momento, senza penalità e senza spese di chiusura del conto dandone
comunicazione per iscritto e con il preavviso di un giorno.
Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale
Il tempo massimo di chiusura del rapporto contrattuale, a decorrere dal momento in cui non vi siano più servizi e/o
prodotti accessori collegati al rapporto e che alla banca sia stato corrisposto tutto il dovuto, è di 30 (trenta) giorni.
Reclami
I reclami vanno inviati all’Ufficio Reclami di Banca della Marca Credito Cooperativo Società Cooperativa – Via
Garibaldi, 46 – 31010 Orsago (TV), oppure all’indirizzo e-mail [email protected] che risponderà entro 30
(trenta) giorni dal ricevimento.
Se il cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro i 30 giorni, prima di ricorrere al giudice può rivolgersi a:
•
Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all’Arbitro si può consultare il sito
www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere presso le Filiali della Banca d'Italia, oppure chiedere alla banca;
•
Conciliatore Bancario Finanziario. Se sorge una controversia con la banca, il cliente può attivare una procedura di
conciliazione che consiste nel tentativo di raggiungere un accordo con la banca, grazie all’assistenza di un
conciliatore indipendente. Per questo servizio è possibile rivolgersi al Conciliatore Bancario Finanziario
(Organismo iscritto nel Registro tenuto dal Ministero della Giustizia), con sede a Roma, Via delle Botteghe Oscure
54, tel. 06.674821, sito internet www.conciliatorebancario.it.
Qualora per una controversia relativa all’interpretazione ed applicazione del contratto cui si riferisce il presente
servizio, il cliente intenda rivolgersi all’autorità giudiziaria, egli deve preventivamente, pena l’improcedibilità della
relativa domanda, esperire la procedura di mediazione innanzi all’organismo Conciliatore Bancario Finanziario, ovvero
attivare il procedimento innanzi all’Arbitro Bancario Finanziario. Rimane fermo che le parti possono concordare, anche
successivamente alla conclusione del contratto, di rivolgersi ad un organismo di mediazione diverso dal Conciliatore
Bancario Finanziario purché iscritto nell’apposito registro ministeriale.
LEGENDA
Canone annuo
Capitalizzazione degli interessi
Disponibilità somme versate
Saldo disponibile
Sconfinamento in assenza di
fido
Spesa singola operazione non
compresa nel canone
Spese annue per conteggio
interessi e competenze
Spese per invio estratto conto
Tasso creditore annuo
nominale
Spese fisse per la gestione del conto.
Una volta accreditati e addebitati sul conto, gli interessi sono contati nel saldo
e producono a loro volta interessi.
Numero di giorni successivi alla data dell’operazione dopo i quali il cliente può
utilizzare le somme versate.
Somma disponibile sul conto, che il correntista può utilizzare.
Somma che la banca ha accettato di pagare quando il cliente ha impartito un
ordine di pagamento (assegno, domiciliazione utenze) senza avere sul conto
corrente la disponibilità.
Spesa per la registrazione contabile di ogni operazione oltre quelle
eventualmente comprese nel canone annuo.
Spese per il conteggio periodico degli interessi, creditori e debitori, e per il
calcolo delle competenze.
Commissioni che la banca applica ogni volta che invia un estratto conto,
secondo la periodicità e il canale di comunicazione stabiliti nel contratto.
Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi sulle somme
depositate (interessi creditori), che sono poi accreditati sul conto, al netto
delle ritenute fiscali.
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 30/09/2014
Pagina 10 di 11
FOGLIO INFORMATIVO
Tasso debitore annuo
nominale
Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi a carico del
cliente sulle somme utilizzate in relazione allo sconfinamento in assenza di
fido. Gli interessi sono poi addebitati sul conto.
Tasso Effettivo (T.A.E.)
Valore del tasso, rapportato su base annua, che tiene conto degli effetti della
periodicità - se inferiore all’anno - di capitalizzazione degli interessi.
Tasso Effettivo Globale Medio
Tasso di interesse pubblicato ogni tre mesi dal Ministero dell’Economia e
(TEGM)
delle Finanze come previsto dalla legge sull’usura. Per verificare se un tasso
di interesse è usurario, quindi vietato, bisogna individuare, tra tutti quelli
pubblicati, il tasso soglia della relativa categoria e accertare che quanto
richiesto dalla banca non sia superiore.
Valute sui prelievi
Numero dei giorni che intercorrono tra la data del prelievo e la data dalla
quale iniziano ad essere addebitati gli interessi. Quest’ultima potrebbe anche
essere precedente alla data del prelievo.
Valute sui versamenti
Numero dei giorni che intercorrono tra la data del versamento e la data dalla
quale iniziano ad essere accreditati gli interessi.
Commissione di istruttoria veloce Commissione applicata sugli eventuali sconfinamenti del conto corrente, in
assenza di affidamento oppure oltre il limite del fido concesso. E’ determinata
in misura fissa ed è espressa in valore assoluto. Viene applicata ogni volta
che si verifica un addebito che determina uno sconfinamento oppure che
aumenta uno sconfinamento già esistente. La commissione di istruttoria
veloce può quindi essere applicata più volte nello stesso trimestre; a fronte di
più sconfinamenti avvenuti nella stessa giornata, sarà comunque applicata
una sola commissione di istruttoria veloce. La commissione non si applica:
per i clienti consumatori titolari di conto corrente nel caso di sconfinamento
pari al massimo di euro 500,00, della durata non superiore a 7 giorni
consecutivi per una sola volta in ogni trimestre solare; se lo sconfinamento o il
suo peggioramento è solo imputabile al saldo per valuta (o saldo liquido).
Modalità con le quali inviare le comunicazioni periodiche
In relazione al presente rapporto, dichiaro di voler ricevere la documentazione periodica ex art. 119 d.lgs. 385/1993
(TUB), le comunicazioni di variazione delle condizioni di cui all’art. 118 TUB, nonché di modifica unilaterale ex art. 126
sexies TUB per i servizi di pagamento:
in forma elettronica su supporto durevole, previa consegna delle credenziali di autenticazione.
Dichiarazione della qualifica attribuita al cliente
Dichiaro/Dichiariamo che, in relazione al contratto sopra indicato, la Banca, sulla base delle informazioni disponibili, mi/ci
ha comunicato di avermi/averci qualificato, ai fini della disciplina sulla trasparenza bancaria, quale consumatore e cliente
al dettaglio, qualificazione nella quale mi/ci riconosco/riconosciamo e che accetto/accettiamo.
Prendo/prendiamo atto che la banca è tenuta a cambiare la qualifica assegnatami/ci, qualora ne ricorrano i presupposti,
solo a seguito di mia/nostra esplicita richiesta.
___________________________
(Luogo e data)
___________________________________________
(Il cliente per accettazione)
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 30/09/2014
Pagina 11 di 11
Fly UP