...

Bisogna vedere e sentire quello a cui si pensa

by user

on
Category: Documents
11

views

Report

Comments

Transcript

Bisogna vedere e sentire quello a cui si pensa
“Bisogna vedere e sentire quello a cui si pensa.
Bisogna vederlo e afferrarlo.
Bisogna fissarlo nella memoria e nei sensi.
E bisogna farlo subito.
Quando si è uno stato d’animo adatto al lavoro,
la fantasia, attivissima, formicola di immagini.
Inseguirle e afferrarle
è pressapoco come inseguire un branco di aringhe”
(S.Eisenstein)
Cascina Alberta
localita` CaÕ Prano 14 / 15049 - Vignale Monferrato (AL)
TEL 0142.933313 / [email protected]
CaÕ Mongetto 10 / 15049 Vignale Monferrato (AL)
TEL 0142.933469 / [email protected]
Enoteca Regionale del Monferrato
Vignale Monferrato (Alessandria)
via San Paolo 1 ang.corso Ferrucci TORINO
tel 011 3856656 FAX 011 3854022
www.rekordata.it - [email protected]
1º monferrato film festival
vignale cinema
7 / 13 settembre 2003 a Vignale Monferrato (Alessandria)
il Monfilmfest
che si svolgera` a Vignale dal 7 al 13 settembre, nasce dallÕincontro fra lÕAssociazione Immagina e operatori del settore
agrituristico guidati da ÒIL MONGETTOÓ e da ÒCASCINA ALBERTAÓ.
Da parte nostra, come ideatori del progetto, abbiamo messo in campo professionalita` diverse, ma tutte con il
medesimo obiettivo, creare un festival a cui avremmo voluto noi partecipare, in sintesi, a misura di autore.
Cosi` abbiamo escluso le formule classiche di sezioni a tema libero per cortometraggi perche´ gia` presenti sul
territorio autorevoli Festival che offrono spazi importanti e ci siamo addentrati, invece, su delle proposte che ci
hanno caratterizzato in questi anni e che noi definiamo ÒGiochi di CinemaÓ, senza mai perdere di vista lÕorizzonte su
cui ci muoviamo che e` quello dellÕimmagine digitale.
Crediamo molto nella pratica laboratoriale e nellÕidea che il gioco sia una delle manifestazioni piu` complete della
creativita`, pertanto i film che si vedranno al nostro Festival saranno frutto di una ricerca, ma non saranno fini a se
stessi, sara` come saltare su un trampolino per arrivare su un altro terreno che ci auguriamo sia, per i nostri autori,
una nuova opportunita` che andra` oltre e dopo il Festival, in una sua continuazione ideale che e` la scoperta di nuovi
talenti senza confini.
Ecco quindi materializzarsi un evento culturale legato al cinema che ha come obiettivo da un lato la scoperta di
nuove storie e dallÕaltra la valorizzazione del Monferrato che da terra conosciuta per i suoi grandi vini si sta
trasformando in territorio aperto al turismo ed alle istanze piu` diverse in grado di sviluppare una economia
alternativa di cui gli agriturismi sono una realta`.
La selezione ha attivato solo due delle tre sezioni previste, questo per dare spazio ai film di maggiore interesse
presentati. Pertanto abbiamo deciso di non selezionare alcuni film della sezione a tema fisso ÒERAVAMO QUATTRO
AMICI AL BARÓ e, rispetto a questa sezione, ci riproponiamo di discutere con gli autori stessi il tema del prossimo
anno, in modo da avere il massimo della condivisione e la qualita` della partecipazione.
La sezione prinicipale del Festival che inaugura anche la prima giornata e cioe´ Ò SETTE GIORNI PER UN FILMÓ ha
visto un centinaio di autori proporre il loro lavoro piu` rappresentativo dal 2000 a oggi, senza limitazioni di tempo
o di genere, per essere selezionati per una gara che prevede la realizzazione di un film in sette giorni, che ha come
location obbligatoria IL MONFERRATO, con mezzi tecnici identici forniti dal festival e un regolamento che mette
tutti allo stesso livello. Gli autori selezionati sono stati sette, ma dopo la visione dei lavori, data la qualita`, e anche
per unÕesigenza di trasparenza da parte nostra, si e` deciso di attivare una Rassegna che mostri al pubblico che cosa
hanno prodotto gli autori selezionati per arrivare a SETTE GIORNI PER UN FILM. Cosi` e` che proponendo questi film
abbiamo pensato di aggiungere ai primi sette selezionati anche i successivi sette perche´ lavori meritevoli e perche´
questi quattordici autori sono stati oggetto dellÕultima riunione del comitato di selezione che non ha lavorato con
criteri meramente matematici. Infatti il comitato di selezione non ha la presunzione di dire Òquesti sono i film
migliori in assolutoÓ, ma certamente questi sono Òi film che vogliamo al nostro festivalÓ e sono la sua immagine.
Per la sezione 300 SECONDI a tema libero, abbiamo selezionato 21 opere diverse fra loro e che in qualche modo
offrono al pubblico differenti punti di vista e presentano un panorama del corto breve di un certo interesse.
Il Monfilmfest, come propria identita`, non ha cercato ÒlÕineditoÓ, infatti molti film sono gia` passati in altri festival,
ma piuttosto quei film che sono stati girati per essere appunto dei corti brevi gia` in partenza, evidenziando, quindi,
quella disponibilita` degli autori a provarsi su un genere che non puo` esaurirsi nel film stesso, ma ci proietta nel
futuro dellÕautore.
Ci auguriamo che a Vignale dal 7 al 13 settembre ci si diverta, che il pubblico e il territorio con i suoi abitanti si
facciano coinvolgere nel gioco.
Il Monfilmfest e` un luogo di cinema aperto a tutti, una proposta in cui noi crediamo molto.
Agli autori diciamo, rubando alcune importanti parole che ÒBisogna vedere e sentire quello a cui si pensa.Bisogna
vederlo e afferrarlo. Bisogna fissarlo nella memoria e nei sensi. E bisogna farlo subito. Quando si e` in uno stato
dÕanimo adatto al lavoro,la fantasia, attivissima, formicola di immagini.
Inseguirle e afferrarle e` pressappoco come inseguire un branco di aringheÓ (S. Eisenstein)
Piu` umilmente speriamo di offrire lÕopportunita` a chiunque di esprimersi e di giocare con il cinema, di inseguire il
proprio branco di aringhe.
Giuseppe Selva
direttore artistico
MERCOLEDIÕ 10
GIOVEDIÕ 11
ore 18,00
ore 18,00
concorso 300 SECONDI
- NIENTE DI PIUÕ NIENTE DI MENO (300Ó)
- PINOCCHIO (120Ó)
- REQUIEM (300Ó)
- HEART TROUBLES OF RAMCHAND YAVATHMAL
TIRUCHANAPALLI AZAMGHAR (300Ó)
- LÕULTIMO GIORNO
- VIVERE E MORIRE A NORDEST(240Ó)
- GLOBALIZZAZIONE? (154Ó)
ore 18,40
rassegna SETTEGIORNI PER UN FILM
- NON SOLO CATTIVE NOTIZIE (15Õ)
- CASA DOLCE CASA (12Õ)
- IL SOGNO DI BAIK (20Õ)
ore 21,00
concorso 300 SECONDI
- NIENTE DI PIUÕ NIENTE DI MENO (300Ó)
- PINOCCHIO (120Ó)
- REQUIEM (300Ó)
- HEART TROUBLES OF RAMCHAND YAVATHMAL
TIRUCHANAPALLI AZAMGHAR (300Ó)
- LÕULTIMO GIORNO
- VIVERE E MORIRE A NORDEST(240Ó)
- GLOBALIZZAZIONE? (154Ó)
ore 21,40
rassegna SETTEGIORNI PER UN FILM
- ISA 9000 (41Õ)
concorso 300 SECONDI
- HELP ME! (60Ó)
- AIM HIGH (300Ó)
- COW dalla mucca carolina alla mucca pazza (120Ó)
- VITA FANDANGO (288Ó)
- PORPORA (300Ó)
- TRECENTO SECONDI (270Ó)
- LA RAGAZZA VA CON DIAVOLO (300Ó)
ore 18,40
rassegna SETTEGIORNI PER UN FILM
- QUANDO RESPIRI (50Õ)
- LO SPAVENTAPASSERI (7Õ37Ó)
ore 21,00
concorso 300 SECONDI
- HELP ME! (60Ó)
- AIM HIGH (300Ó)
- COW dalla mucca carolina alla mucca pazza (120Ó)
- VITA FANDANGO (288Ó)
- PORPORA (300Ó)
- TRECENTO SECONDI (270Ó)
- LA RAGAZZA VA CON DIAVOLO (300Ó)
ore 21,40
rassegna SETTEGIORNI PER UN FILM
- SEM TERRA - SENZA TERRA (12Õ30Ó)
- IL BACIO (7Õ)
VENERDIÕ 12
ore 18,00
concorso 300 SECONDI
- SNOBBY AMATEUR FORCED TO... (255Ó)
- SOSPETTA O SPERA? (150Ó)
- GOCCIA E ROCCIA MOVIE (10Ó)
- L'ATTENZIONE (300Ó)
- BREATHE (300Ó)
- COMMUTER (90Ó)
- UNSEEN SOUL HEARD (270Ó)
ore 18,40
rassegna SETTEGIORNI PER UN FILM
- WE ARE THE POORS (32Õ45Ó)
- BANG YOUR DRUM (4Õ50Ó)
ore 21
concorso 300 SECONDI
- SNOBBY AMATEUR FORCED TO... (255Ó)
- SOSPETTA O SPERA? (150Ó)
- GOCCIA E ROCCIA MOVIE (10Ó)
- L'ATTENZIONE (300Ó)
- BREATHE (300Ó)
- COMMUTER (90Ó)
- UNSEEN SOUL HEARD (270Ó)
ore 21,40
rassegna SETTEGIORNI PER UN FILM
- GESu` DI CAPOCOTTA (17Õ)
- A ROOM FOR ALL (60Ó)
- FORESTIERO (6Õ)
- LÕAEREOPLANO (7Õ40Ó)
SABATO 13
ore 10,00/ 14,30/ 18,30
proiezione delle sette opere della competizione
SETTE GIORNI PER UN FILM
ore 20,30
PREMIAZIONE e proiezione delle opere vincitrici
RASSEGNA SETTE GIORNI PER UN FILM
ÒI PRIMI SETTEÓ
SETTE GIORNI PER UN FILM
e` Òun gioco di cinemaÓ
che vedra` partecipare sette registi
che in sette giorni
realizzeranno un film in digitale
nel Monferrato
dal 7 al 13 Settembre.
La RASSEGNA presenta quattordici opere
che hanno partecipato alla selezione.
i primi sette film hanno consentito ai registi
di partecipare a
SETTE GIORNI PER UN FILM .
Questo primo gruppo e` denominato:
Òi primi setteÓ.
A ROOM FOR ALL
di Francesca Tosca Donato (Torino)
Nel quotidiano di una giovane coppia si insinua lo spettro della religione e dei suoi veti,
ma la volonta` divina potrebbe essere molto diversa da come la si immagina...
minidv, 60Ó , 2000, Italia
soggetto, sceneggiatura, regia e montaggio:
Francesca Tosca Donato
fotografia;
Thomas Oberfeld
interpreti:
Marianne Ebert, Meisah Moore, Emre Erturk e Bill Storms
Francesca Tosca Donato
(Genova,1972) regista
BANG YOUR DRUM
di Susan Garden Pettie (Glasgow)
Cultura urbana giovanile, under diciotto frequentatori di discoteche,
stelle che si stanno formando, movimento di corpi al suono del basso.
minidv, 4Õ50Ó , 2000, Scozia
Susan Garde Pettie
Glasgow
regista
soggetto, sceneggiatura, fotografia, regia e montaggio:
Susan Garde Pettie
FORESTIERO
di Carlo Ghioni (Torino)
Tango di repulsione-attrazione fra un uomo e una donna, principio di controllo e previsione
intrigato e perturbato da quello dellÕintuizione ed istinto.
dv, 6Õ, 2003, Italia
soggetto, sceneggiatura, fotografia,regia
montaggio e produzione:
Carlo Ghioni
Carlo Ghioni
Milano,1966
regista
LÕAEROPLANO
di Federica Bassetti (Roma)
ÒLÕaereoplanoÓ narra di una bambina che non vuole andare a scuola e che invece viene
costretta dalla madre al suo dovere, la mattinata e` grigia e nuvolosa e la bambina ha con se` un
aereoplano di carta. EÕ arrivato da lei come per incanto e da lei si stacchera` in volo per
sorvolare la citta`.
dv, 7Õ40Ó, 2003, Italia
soggetto, sceneggiatura e regia: Federica Bassetti fotografia:
Grazia Masci
montaggio:
Silvio Penna
musiche:
Renato Bassetti, Antonio Grandoni, Stefano Pontani
interpreti:
Titti Ganzik e Freddy Bass
Federica Bassetti
(Roma, 1970)
giornalista free lance, regista
LO SPAVENTAPASSERI
di Elisabetta Bernardini (Roma)
In caso di necessita` possiamo porre dei limiti alla nostra etica comportamentale?
DWCAM, 7Õ37Ó, 2002. Italia
soggetto: Elio Moroni
sceneggiatura: Elio Moroni, Elisabetta Bernardini
fotografia: Francesca DÕantoni
regia: Elisabetta Bernardini
interpreti: Patrizia Calamari, Dario Gallo,
Patrizia Salerno
Elisabetta Bernardini,
Roma, 1961
regista
QUANDO RESPIRI
di Adriano Valerio (Milano)
Ci sono tre solitudini e unÕunica stazione, ci sono tre respiri. Lara sembra quasi non averne uno,
nella sua apnea esistenziale, Samuele alza gli occhi al cielo e guarda le nuvole che gli escono
dalla bocca nel freddo. Ahmed non le aveva mai viste.
DVC-PRO 50Õ, 2002, Italia
Adriano Valerio.
Busto Arsizio,1977
regista
soggetto: Adriano Valerio
sceneggiatura: Miriam Dubini, Adriano Valerio
fotografia: Fabio Casati
regia: Adriano Valerio
montaggio: Alessia Balducci
interpreti: Antonio Mesisca, Pilar Latini,
Hassan Azoughag, Attilio Facchinetti
colonna sonora originale composta da:
COSMA, Matteo Romagnoli, Francesco Brini
WE ARE THE POORS
di Michele Citoni (Roma)
cronache dal Sudafrica 2002
Nel nuovo Sudafrica l'uguaglianza e` ancora un sogno. Le regole formali dell'apartheid razziale
sono state abolite, ma a prenderne il posto sono quelle dell'apartheid di classe, iscritte nei
codici della globalizzazione neoliberista.
minidv, 32Õ45Ó, 2002, Italiaminidv, 32Õ45Ó, 2002, Italia
soggetto,fotografia, regia, produzione:
Michele Citoni
montaggio:
Ermanno De Biagi
lingue originali:
Inglese, italiano, xhosa, zulu
Michele Citoni
(Roma 1966)
giornalista
RASSEGNA SETTE GIORNI PER UN FILM
ÒGLI ALTRI SETTEÓ
La Rassegna ha il suo motivo di essere
per lÕinteresse
che le opere presentate
hanno suscitato.
Dei quattordici autori selezionati,
sette opere, quindi,
sono state inserite
nella Rassegna.
Questo secondo gruppo
e` stato denominato
Ògli altri setteÓ
CASA DOLCE CASA
di Roberto Braga (Bologna)
La giornata di una donna sola alle prese con la propria casa vuota, i ricordi dÕinfanzia suscitati
dalla solitudine e una macchina fotografica che non si trova. La donna pero` non sa che nello
spazio conosciuto e sicuro della casa si nasconde un ladro.
DV Cam, 12Õ, 2002, Italia
soggetto, sceneggiatura e regia: Roberto Braga
fotografia: Marianna Fratantoni, Operatore Dinko Bozanic
montaggio: Francesco Soviero
interpreti: Cinzia Veronesi, Danilo De Summa
Roberto Braga
Castelsangiovanni (PC) 1977
regista
GESUÕ DI CAPOCOTTA
di Christian Carmosino (Roma)
Siamo sicuri che Gesu` sia morto 2000 anni fa? Siamo sicuri che non esista ancora in qualche
angolo remoto del pianeta. A Capocotta dicono di averlo visto. Le sue orme, quandÕanche
cancellate dal vento e dal mare, sono ancora impresse sulla sabbia. Questo film, attraverso le
reali testimonianze degli avventori della spiaggia, tenta di veriifcarne lÕesistenza.
minidv, 17Õ, 2003, Italia
scritto, prodotto e diretto da Christian Carmosino
aiuto regia: Gianlorenzo Masedu
montaggio: Luca Manes
suono in presa diretta: Alessandro Bianchi
edizione: Valentina Contessi
operatori Christian Carmosino, Stefano Landini,
Alessandro Bianchi
Christian Carmosino
Ventimiglia, 1972
regista
IL BACIO
di Roberto Totola (Verona)
EÕ la storia umoristica di due Romeo e Giulietta dei giorni nostri che attraverso un lungo
romantico bacio esprimono i loro reconditi pensieri.
(Tratto dal racconto ÒIl bacioÓ, di Achille Campanile, 1925)
pellicola 35mm, 7Õ, 2001. Italia
soggetto: tratto dal racconto Òil bacioÓ di Achille Campanile, 1925
sceneggiatura,regia, montaggio: Roberto Totola
fotografia: Alessandro Zonin
musica: Giannantonio Mutto
interpreti: Marina Furlani, Eugenio Chicano
Roberto Totola
Verona,1965
regista e attore
ISA 9000
di Angelo Serio (Nocera Inf.)
Una docufiction su Isa danieli. Il titolo Isa 9000 parafrasa il nome dato alla Certificazione di
Qualita` Aziendale, ISO 9000 appunto. Isa Danieli garanzia, quindi, di un certo modo di essere
donna e attrice. EÕ suffciente clonare un individuo per avere una sua esatta copia, nellÕaspetto
fisico non meno che in quello psichico?
digitalbetacam, 41Õ, 2002, Italia
Angelo Serio
Nocera Inf. Salerno,1969
regista
soggetto,e regia: Angelo Serio, sceneggiatura: Angelo Serio e Rosario Gallone, fotografia:
Fabio Testa e Luigi Senatore, montaggio Maria Valerio, musiche originali Luigi Stazio,
Costumi: Imma Simonetti, scenografia Biagina Cherubini, Produzione Regione Campania,
Comune di Nocera Inferiore, Frame s.p.a., Theatre de poche, produttore associato Lino
Cutolo,produttore esecutivo Toni De Vito
interpreti Isa Danieli e con (in o.a.) Lucio Allocca, Gianni DÕambrosio, Sergio di Paola, Gigi
Esposito, Mico Galdieri, Lello Giulivo, Mimmo Liguoro, Rino Marcelli, Manuela Metri,
EnzoMoscato, Elio Tirollo, Lina Wertmuller
IL SOGNO DI BAIK
di Dante Albanesi (Monsampolo, AP)
San Benedetto del Tronto: molo sud .Da anni, la Òstrada di JonathanÓ e` meta di artisti
provenienti da tutto il mondo, che accorrono a scolpire uno tra le centinaia di scogli che
costeggiano il molo: dal 23 al 30 giugno 2002 e` il turno del coreano Baik Wun Jai e della
sua scultura intitolata ÒsognoÓ. La cronaca del lento e meticoloso lavoro di Baik, a poco a
poco, diviene anche il ritratto del luogo che per una settimana lo ha ospitato.
minidv, 20Õ , 2003, Italia
soggetto, sceneggiatura, regia, montaggio,
fotografia,suono, produzione: Dante Albanesi
Dante Albanesi, 1968
S.Benedetto del Tronto (AP)
regista e critico cinematografico
NON SOLO CATTIVE NOTIZIE
di Francesco Uboldi (Saronno)
Una videoinchiesta sul tema degli infortuni sul lavoro. Il film affronta il tema in questione
proponendosi di smentire alcuni punti di vista comunemente dati per certi.
minidv, 15Õ , 2003. Italia
soggetto, sceneggiatura,
fotografia,montaggio:
Francesco Uboldi
Francesco Uboldi
Tradate (Varese), 1977
docente universitario
SEM TERRA SENZA TERRA
di Cesar Meneghetti e Elisabetta Pandimiglio (Roma)
UnÕesistenza segnata da un evento straordinario: nascere in mezzo al mare.
minidv, super-8, vhs, 12Õ30Ó, Italia
soggetto, fotografia, regia, produzione:
Ce´sar Meneghetti, Elisabetta Pandimiglio
sceneggiatura: Elisabetta Pandimiglio
montaggio: Ce´sar Meneghetti
interpreti:
Giovanni Calvi, Maria Tarqui, Elisabeth Broschi
distribuzione: Pablo e Banana Fish
Ce´sar Meneghetti,
San Paolo, Brasile, 1964, regista
Elisabetta Pandimiglio
Roma,scrittrice e regista
CONCORSO TRECENTO SECONDI
Hanno partecipato al Concorso
140 cortometraggi
a tema libero
terminati dopo il 1° gennaio 2000,
senza limite di provenienza
e senza alcuna preclusione
di stile,
genere,
tema
e di durata non superiore
ai 300ÕÕ,
titoli compresi.
La selezione per il concorso
comprende 21 opere.
AIM HIGH
di Michael Zampino (Roma)
Un giovane americano sogna di arruolarsi nellÕesercito, ma durante la visita medica di
selezione non riesce a consegnare un campione delle urine.
pellicola 16mm, 300Ó, 2001, Italia-Usa
sceneggiatura, regia e produzione:
Michael Zampino
fotografia:
Josh Kraszewski
interpreti:
Ginger Chapin, Brady Walters
Michael Zampino
Parigi, regista
BREATHE
di Hannah Gal (Inghilterra)
Il racconto di un respiro.
DV, 300Ó, 2001 ,UK
Hanna Gal
Gran Bretagna
videoartista digitale
regia: Hanna Gal
fotografia: Ed Mash
montaggio: James Tonkin
interprete: Cathrine Porter
musiche originali: Stefan Redtenbacherer
COMMUTER
di Greg Browing (Cheltenham,UK)
Un breve film sulla vita di un centro rurale.
Ragazzo, Ragazza, Automobile, Bus.
dv, 90Ó, 2003, UK
soggetto: Robin Clarke,
regia: Greg Browning
grazie a Mary Ragg, Clare Reddington e Liz Rouse.
location: Herefordshire
Greg Browning
Cheltenhan,UK
regista
COW
dalla mucca Carolina alla mucca pazza
di Marcello Gori (Poggio Mirteto, Rieti)
ComÕe` cambiata la mucca negli ultimi trentÕanni.
DVCAM, 120Ó, 2001, Italia
MARCELLO GORI
Roma, 1965
sistemista informatico,
videomaker
soggetto, sceneggiatura, regia, montaggio:
Marcello Gori
titolazione e effetti speciali:
Marcello Gori
voce: Nadia Apolloni
GLOBALIZZAZIONE
di Alberto Di Cintio (Firenze)
Una breve riflessione visiva sul concetto di globalizzazione, evidenziando soprattutto
le differenze di sviluppo tra nord e sud del pianeta e le problematiche ambientali
piu` drammatiche.
BVU, 154Ó, 2000, Italia
regia e montaggio:
Alberto Di Cintio
Alberto Di Cintio
Firenze, 1955
architetto, ricercatore
universitario
GOCCIA e ROCCIA MOVIE
di Michele Tozzi (Torino)
La nascita di un essere creato dallÕunione di una goccia che entra in un cubo di gelatina fucsia e
una tranquilla scogliera che in breve tempo diventa un mostro,
inghiottendo il paesaggio circostante.
vhs, 10Ó, col, 2002
regia e musica:
Michele Tozzi
Michele Tozzi,
Torino,1978
rautore e regista cinema dÕanimazione
HEART TROUBLES OF RAMCHAND YAVATHMAL
TIRUCHANAPALLI AZAMGHAR
di Ramchandra P.N. (India)
EÕ questa la condizione politica, sociale e ambientale in cui viviamo , e` sufficiente per noi?
Potrebbe farvi nascere un sorriso o addirittura provocarvi.
DV, 300Ó, 2003, India
soggetto, sceneggiatura, fotografia, regia:
Ramchandra P.N.
montaggio: Pankaj Rishi Kumar
interprete: Anil Pandere
Ramchandra P.N.
Mumbay , India
regista
HELP ME
di Stefano Bertelli (Lendinara, Rovigo)
Una formica e` intrappolata in un bicchiere rovesciato su un tavolo,
una sua compagna la osserva impotente.
AVI, 60Ó, 2002, Italia
regia e montaggio:
Stefano Bertelli
Stefani Bertelli
Rovigo, 1981
autore e regista cinema dÕanimazione
LÕATTENZIONE
di AndreaTomaselli (Torino)
Un uomo e una donna in una stanza da letto. Parlano della loro bambina. Si amano. Il giorno
dopo il padre e la figlia sono a un parco giochi. La loro intesa e` fatta di sguardi. Contrasta con
lÕaffetto parlato e invadente di troppi genitori.
35mm, 300Ó, 2002
soggetto e sceneggiatura: Savina Neirotti
regia: Andrea Tommaselli
fotografia: Piero Basso
suono in presa diretta: Miro Guerra, Sonia Portoghese
montaggio: Stefano Cravero
interpreti: Tommaso Banfi, Savina Neirotti, Virginia Minni,
Laura Curino, Sofia Minni, Silvia Neirotti,
Ruggero Marras, Rodolfo Faletti, Alice Marras
AndreaTomaselli
Catania, 1972
professore di lettere , regista
LA RAGAZZA VA CON DIAVOLO
di Valentino Palatella (Firenze)
La persuasione dellÕamore e la seduzione femminile si rivelano imprevedibili
in un giorno di resistenza partigiana.
MINIDV, 300Ó, 2003, Italia
Valentino Palatella
Foggia, 1973
attore, regista
sceneggiatura e regia:
Valentino Palatella
riprese e montaggio:
Massimo Bani
musiche originali Matteo Urru
interpreti:
Valentino Palatella, Valentina Verdiani,
Manfredi Mattozzi, Francesco Gianchino
LÕULTIMO GIORNO
di Tomas Ciampi (Pistoia)
Diario di un uomo che decide di scrivere la parola fine.
mini dv 120Ó, 2002, Italia
soggetto, sceneggiatura,regia:
Tomas Ciampi
montaggio: Ted Canadese
fotografia: Tom Weller
prodotto da:
Andrea Mei
Tomas Ciampi,
Pistoia, 1981
operatore settore
alberghiero e regista
NIENTE DI PIUÕ NIENTE DI MENO
di Danilo Melideo , Manoppello (Pesaro)
EÕ notte. Dan, studente fuori sede non riesce a dormire.
Decide di studiare, ma la testa gli va altrove...
video 8, 300Ó, 2003, Italia
Danilo Melideo
Chieti, 1980
studente di scienze della
comunicazione
soggetto, sceneggiatura , montaggio:
Danilo Melideo
fotografia:
Danilo Melideo, Caterina Laura
interpreti:
Danilo Melideo, Elena Ceroni, Matteo Bigaroni
PINOCCHIO
diMichele Restaino (Rionero in Vulture, Potenza)
Una dissacrante vendetta del burattino di legno nei confronti di Geppetto
Òhai bruciato le mie gambe come i miei sogni: volevi un bambino? Hai fatto un mostroÓ.
dv, 120Ó, 2002, Italia
soggetto, regia, montaggio:
Michele Restaino
sceneggiatura:
Gabriella Botti e Michele Restaino
Michele Restaino
Rionero in Vulture (PZ)
regista
PORPORA
di Fabio Cillia (Caltagirone, Catania)
In un tempo indeterminato si svolge la storia di un giovane che, osservando una vecchia foto,
viene trasformato dai ricordi, riassaporando gli stessi attimi.
minidv, 300Ó, 2002, Italia
Fabio Cillia
Caltagirone,1980
studente DAMS, Roma
soggetto, sceneggiatura e regia:
Fabio Cillia
montaggio:
Alfredo Martines
REQUIEM
di Corrado Ravazzini (Sassuolo, Modena)
EÕ una rappresentazione simbolica della pena di morte.
Seguiamo lÕiter che portera` allÕesecuzione di un condannato, dallÕapprovazione dei
carnefici/burocrati, alla cella, fino allÕesecuzione, passando per un flashback sullÕinfanzia del
prigioniero.
BETACAM SP, 300Ó, 2001, Italia
soggetto, sceneggiatura,regia, montaggio:
Corrado Ramazzini
fotografia: Daniele Ovi
interpreti: Andrea Vandelli, Riccardo Vieri Cerfogli
Rue Pio Meglioli, Cristian Borghi, Elisa Roversi, Andrea Meglioli
Alberto Ovi
Prodotto da Matteo Meglioli
Corrado Ramazzini,
Sassuolo (MO), 1960
grafico e regista
SNOBBY AMATEUR FORCED TO...
di Fulvio Nebbia, Alessio Steffenino (Torino)
LÕinformatica al tempo di Matrix.
minidv, 255Ó, 2003, Italia
Fulvio Nebbia e Alessio Steffenino,
Torino, 1978
studenti di sociologia e ricerca sociale,
registi
soggetto, sceneggiatura, regia e montaggio:
Fulvio Nebbia e Alessio Steffenino
SOSPETTA O SPERA
di Silvia Fabarro (Parigi)
EÕ la storia di un uomo rodinario che vive una quotidianita` monotona e grigia.
Ogni giorno gli stessi gesti ormai meccanici, la sua vita piatta e senza personalita` gli ha tolto
ogni entusiasmo. Ha bisogno di qualcosa che lo faccia sentire vivo. Ci pensera` sua moglie.
Oppure no? Sta forse sognando?
minidv/vhs, 150Ó, 2003, Italia
soggetto, sceneggiatura, regia: Silvia Fabarro
fotografia: Rachid Dhibou
montaggio: Silvia Fabarro, Rachid Dhibou
interpreti: Salvatore Buzzanca, Sabrina Vennarucci,
Se´bastien Ranne´e, Claudio Saponara, Silvia Fabarro
Silvia Fabarro,
Torino, 1969
informatica
TRECENTO SECONDI
di Marcella Piccinini (Bologna)
Il viaggio di una vita o di piu` vite nel sogno di un bambino.
Il gioco di sognare di vivere nella continuita` di un viaggio e nella felicita` di un momento.
minidv, 270Ó, 2003, Italia
Marcella Piccinini,
Montichiari (BS) 1974
studentessa DAMS, Bologna
soggetto, sceneggiatura e regia:
marcella piccinini
montaggio:
Michele Cerati
interpreti:
Filippo Cerati, Michele Cerati e Gianfranco Cerati
UNSEEN SOUL HEARD
di Ariel Pintor (Londra)
USA 1965: nel mezzo della lotta per i diritti civili degli Afroamericani, Barre Philips
era il contrabassista di Archie Shepp al festival di New port.Ò Unseen Soul HeardÓ
e` un breve sguardo al diario di questo ÒispirazionaleÓ musicista cha a 67 anni contunua a
viaggiare per tutto il mondo suonando jazz, improvvisazione libera, contemporanea
insieme con una enorme varieta` di musicisti, cineasti, coreografi, pittori.
minidv/DVCAM, 270Ó, 2003, UK
soggetto, sceneggiatura, regia, montaggio:
Ariel Pintor
Ariel Pintor,
Amsterdam, 1975
televisione britannica
VITA FANDANGO
di Ugo Antonelli (Ravenna)
Un personaggio alquanto singolare arriva a Barcellona con una piccola chitarra. Con la
metafora del diverso affronta in senso ironico, ma senza mai eccedere nellÕirriverenza, le
piccole avversita` che gli accadono attorno.
minidv, 288Ó, 2003, Italia
Ugo Antonelli,
Ravenna, 1942
regista
soggetto, sceneggiatura,fotografia, regia:
Ugo Antonelli
montaggio:
Mauro Buzi
musica:
Valentino Bettini
VIVERE E MORIRE A NORDEST
di Daniele Carrer (Conegliano , Treviso)
Raccolta di pensieri su una delle parti piu` controverse dÕItalia.
minidv, 240Ó, 2001, Italia
soggetto, sceneggiatura, fotografia, montaggio:
Daniele Carrer
Daniele Carrer
Conegliano, 1977
regista
PREMI
1° Premio ÒSette Giorni per Un FilmÓ: Computer Apple G5 e monitor per il montaggio digitale
2° Premio ÒSette Giorni per Un Film: Hardware per postproduzione digitale
1° Premio Ò300 secondiÓ: Programma di editing Apple ÒFinal cut 4Ó
2°Premio Ò300 secondiÓ: Hardware per postproduzione digitale
PREMIO YA RI di 300€ al miglior film di tutte le sezioni che meglio interpreti il mondo giovanile nelle sue manifestazioni
diverse
GIURIA ÓSette Giorni per un FilmÓ:
Vincenzo Gioanola - autore e regista cinema di animazione
Carlo Leva - scenografo
Jimmi Ceriana Mayneri - uomo di cinema e festival
Cristina Storaro - Aries Film Communication (Alessandria)
Silver Veglia - art director pubblicitario
Alessandra Venezia - giornalista
Francesca Vettori - attrice
GIURIA Ò300 secondiÓ
Jimmi Ceriana Mayneri - uomo di cinema e festival
Vincenzo Gioanola - autore e regista cinema di animazione
Mario Mariani - regista
Selezione: Roberto Bianco, Ita Cesa, Elena Olivero, Giuseppe Selva
Segreteria e organizzazione: Lucia Roggero, Carola Lorio
Ospitalita`: Franco Olivero, Roberto Santopietro
Runners: Marzia Camera, Edoardo Francia, Serena Gilardini, Agnese Santopietro, Ginevra Santopietro, Antonella Segantin
Coordinamento Tecnico: Lorenzo Corgnati, Carola Lorio
Webmaster: Andrea Deferraris
Backstage: Elena Maria Olivero
Sigla del festival: Vincenzo Gioanola
Catalogo: Ita Cesa
Logo e Manifesto: Elena Maria Olivero
Direzione Artistica: Giuseppe Selva
GRAZIE a:
Alberto Cesa, Liliana Bodini, Monica Repetto e Pietro Balla di Deriva Film, Giorgio Mari de La Bottega dellÕImmagine,
Margaret Mac Pherson, Antonella Magi, Maurizio Malara di Rekordata, Margherita Merlo, Giancarlo Novero, Bruno Tura,
Sacher Festival e Annamaria Cocchioni, Francesca Ramella, Tracey Reinertson, Alessandro Iacona
Regione Piemonte: Marco Chiriotti, Patrizia Garrone, Rita Marchiori
Provincia di Alessandria
Comune di Vignale
Camera di Commercio di Alessandria
Organizzazione
contatti e informazioni
Associazione immagina
Viale Italia 8, 10040 LeiniÕ TORINO
+39 348-4205335
FAX 011/9978582
[email protected]
http: //www.contentodesign.it/
associazioneimmagina/txt/tutto2.html
LÕAssociazione Immagina e` un crocevia di differenti professionalita`: ci sono giovani filmaker e registi, montatori, operatori e
assistenti, esperti di organizzazione, produttori; insegnanti di laboratorio che hanno lavorato a progetti di cinema nelle sue
differenti forme; grafici e artisti che operano nel campo dellÕimmagine; giovani studenti che compiono un tirocinio di
formazione nelle varie attivita` dellÕassociazione. Fra queste, appunto, lÕorganizzazione di Festival sono un momento
importante della politica culturale dellÕAssociazione che vuole offrire spazi ai giovani autori perche` possano farsi conoscere
attraverso una maggior visibilita` delle loro opere.
I due Festival che lÕAssociazione gestisce sono di differente natura e sono strettamente mirati:
immagina (alla sua terza edizione) e` un festival rivolto alle scuole che pone al centro della sua azione delle proposte
laboratoro.
Monfilmfest (alla sua prima edizione) e` un festival rivolto a autori e registi di tutte le eta` che vogliono cimentarsi o con una
proposta ÒgiocoÓ di produzione video digitale o con il video breve (300 secondi) a tema libero o su tema legato a Vignale e il
Monferrato.
Questi due festival consentono allÕAssociazione di produrre delle proposte -laboratorio da estendere in altri momenti dellÕanno
a Scuole, Comuni, Enti e altre manfestazioni culturali.
Tali proposte si riassumono in:
Laboratorio video: palestra per videomaker a diversi livelli con esercitazioni individuali mirate e la produzione di un film breve.
La stanza delle idee: e` una scenografia monotematica, per il 2002 presentiamo ÒLo scompartimento di un trenoÓ, dove gruppi
di 7/8 ragazzi per volta sono chiamati a realizzare delle brevi sequenze che si collegano fra di loro. Il prodotto finale e` un film
collettivo realizzato in diretta. Per il 2003 presentiamo ÒLa sala dÕattesa del dentistaÓ e ÒIl Caffe`Ó.
Tutto in un giorno: realizzare in una giornata di lavoro un film a tema libero che ha come location il luogo in cui si opera.
(La propria citta`, il Quartiere, la campagna…etc)
Sette giorni per un film: realizzare un film in sette giorni con le stesse attrezzature nel medesimo territorio.
Fly UP