...

CURRICULUM VITAE di Enzo BALBONI Professore ordinario di

by user

on
Category: Documents
4

views

Report

Comments

Transcript

CURRICULUM VITAE di Enzo BALBONI Professore ordinario di
CURRICULUM VITAE di Enzo BALBONI
Professore ordinario di Istituzioni di diritto pubblico nell’Università Cattolica
del Sacro Cuore Facoltà di Economia (dal 1990 al 2005) poi di Diritto
costituzionale nella Facoltà di Giurisprudenza (dal 2005 in poi).
Direttore del Dipartimento di diritto privato e pubblico dell’economia dal
1985 al 2000. Direttore del Centro di Ricerca Diritti civili e Sociali
(CERDIS) dal 2007.
Laureato nel 1965, dopo un periodo di assistente di ruolo a Pavia, ha
cominciato ad insegnare dall’anno accademico 1972-73 in diverse Università:
Cagliari, Bologna, Trento, Brescia, e Cattolica di Milano. Nel 1980 è stato
nominato professore associato e nel 1990 professore ordinario di Istituzioni
di diritto pubblico nella Facoltà di Economia e Commercio dell’Università
Cattolica di Milano. Dal 2002 è titolare dell’insegnamento di Diritto
costituzionale nella Facoltà di Giurisprudenza, sede di Milano, ove tiene
anche l’incarico di Diritto pubblico comparato.
Dal novembre 2000 al 2004 è stato membro del Comitato Direttivo del
Master di Economia Pubblica istituito dall'Università Cattolica in
collaborazione con l'INPDAP. All'interno del Master svolge il corso "Diritto
ed economia dell'Unione Europea". Insegna anche presso il Dottorato di
Economia e Finanza Pubblica, tenendo un corso in lingua inglese di
Comparative Constitutional Federalism.
Ha collaborato con l’I.S.A.P. negli anni 1968-1972, particolarmente sotto la
direzione dei professori F. Benvenuti e U. Pototschnig. Negli anni 1984-1989
ha partecipato al “Progetto Milano”(IRER), nel settore “Istituzioni” diretto
dal prof. G. Pastori. Ha seguito corsi di specializzazione in Administrative
Law ad Oxford (1966 e 1970) sotto la direzione dei professori Yardley e
Wade, seguiti da frequenti soggiorni di studio ad Oxford.
Nell’anno 1988 ha fatto parte del “Gruppo di lavoro sull’arretrato” istituito
presso la Corte Costituzionale dal Presidente F. Saja, collaborando con i
giudici costituzionali A. Baldassarre ed E. Cheli.
Ha partecipato come Direttore di ricerca al Progetto Finalizzato “Pubblica
Amministrazione” del CNR, settore 2 “Grandi Servizi Pubblici”, con il
coordinamento di S. Cassese, elaborando il testo Gli standards nella
Pubblica Amministrazione, pubblicato dal C.N.R. in volume nell’anno 1997.
Ha diretto negli anni 2005-07 il Progetto di Ricerca di Interesse Nazionale
“La tutela multilivello dei diritti sociali” al quale partecipano le Università di
Milano Bicocca, Parma, Pisa, Siena. I risultati della Ricerca sono sttai
pubblicati col medesimo titolo in due volumi da Jovene 2008.
1
Ha curato l’organizzazione del Convegno nazionale “La Costituzione
economica a 40 anni dalla sua approvazione” tenuto a Milano nel 1988, i cui
Atti sono stati pubblicati (sempre a cura di E. B.) da Giuffrè nel 1989.
Successivamente ha curato la direzione di numerosi altri convegni nazionali
su materie di diritto pubblico, diritto amministrativo e diritto dell'economia.
E’ membro del Gruppo di lavoro italo-francese-tedesco (Villa Vigoni) sui
temi dell’amministrazione in Europa, finanziato dall’UE.
ATTIVITA’ DI COLLABORAZIONE ISTITUZIONALE
Ha presieduto la Commissione di studio, insediata presso il Ministero di
Grazia e Giustizia dal Governo Dini per formulare proposte di riforma del
sistema elettorale del Consiglio Superiore della Magistratura (la relazione è
stata consegnata nel dicembre 1996 ed è stata pubblicata su Quaderni
Costituzionali n.3/1997).
E' stato nominato nel 1996 dal Presidente del Consiglio dei Ministri R. Prodi
rappresentante del Governo nella Commissione paritetica Stato-Regione Val
d’Aosta per la formulazione delle norme d’attuazione dello Statuto della
Regione autonoma Valle d’Aosta. In tale veste, ha partecipato alla
predisposizione della importante legislazione di attuazione dello Statuto
Valdostano, sotto la presidenza del professor A. Predieri. L’incarico si è
svolto per l’intera XIII legislatura (1996-2001).
E’ stato componente della Commissione di studio istituita dal Ministro della
Pubblica Istruzione G. Lombardi in tema di Educazione civica e cultura
costituzionale (cfr. il saggio pubblicato nel volume de Il Mulino, 1998 a cura
di L. Corradini e con prefazione di R. Prodi).
E' stato nominato dal Presidente G. De Rita esperto dal CNEL, V°
Commissione: Regioni e Autonomie locali, relativamente a progetti
costituzionali di riforma delle istituzioni e di riordino delle autonomie, delle
amministrazioni locali e dei servizi pubblici locali (1995-1999).
E’ stato componente negli anni 1998-2000 del Consiglio di Amministrazione
di STOA’ -Istituto di Studi per la Direzione e Gestione di Impresa, Ercolano
(Napoli).
E' stato nominato dal Ministro F. Bassanini componente della Commissione
del Ministero per gli Affari Regionali per l'attuazione della legge n. 59/1997
sia per la fase del trasferimento di compiti e funzioni a Regioni, Province e
Comuni, sia per la fase di riorganizzazione dei ministeri e soppressione –
unificazione degli enti pubblici. L’incarico è proseguito negli anni 2000-2001
con il Ministro A. Loiero.
2
E' stato chiamato a rappresentare l'Università Cattolica di Milano nel
Consiglio di amministrazione della Fondazione R. Ruffilli, sotto la Presidenza
del Senatore N. Mancino.
E’ stato eletto nel 2005, e successivamente confermato nel 2006, dal
Consiglio comunale di Milano, membro del Comitato dei saggi per i pareri
sulle nomine negli enti e società a partecipazione comunale.
ATTIVITÀ DI CONSULENZA E PROFESSIONALE
E' membro (dal febbraio 1998) del Consiglio di amministrazione della
Fondazione Banca del Monte di Lombardia, essendo stato rinnovato negli
anni 2003 e 2007.
Dal novembre 1999 è componente nel Nucleo di Valutazione della Camera di
Commercio di Milano.
Negli anni 2000-2004 ha presieduto C.A.P. Holding S.p.A., il Consorzio per
l’Acqua Potabile e il Servizio Idrico Integrato, composto da 196 Comuni
delle Province di Milano, Lodi e Pavia.
Ha fatto parte, insieme ai professori Onida e Rotelli, del Collegio di Esperti
che ha predisposto la bozza di Statuto del Comune di Milano (ai sensi della
Legge n.142/90) ed ha poi seguito tutta la fase di elaborazione e di
approvazione del medesimo Statuto e dei successivi regolamenti (dal
febbraio 1991 al luglio 1993). Eguale incarico ha svolto per il Comune di
Cento (FE) e per il Comune di Melzo (MI). Successivamente, nel maggio
2002, ha fatto parte del Gruppo di Lavoro istituito dal Consiglio Comunale
per la revisione dello Statuto del Comune di Milano.
Ha collaborato dal 1998 al 2000 in qualità di esperto al Gruppo di lavoro
istituito dal Comune di Napoli per "la riorganizzazione della macchina
comunale: aspetti organizzativi e del personale".
E' stato inserito nel novembre 2001 nel Comitato degli Esperti per la
redazione dello Statuto della Regione Lombardia e in tale veste ha
collaborato alla stesura della Bozza tecnica sottoposta alla Commissione
Speciale per lo Statuto. Dall’aprile 2007 è stato chiamato a partecipare in
qualità di esperto ai lavori di preparazione dello Statuto di autonomia della
Regione Lombardia; lavoro che si è concluso con l’approvazione del testo da
parte del Consiglio Regionale nel marzo 2008.
E’ stato componente del comitato Scientifico dell’Associazione Nazionale
Comuni Italiani (ANCI) per la predisposizione della Carta delle Autonomie.
3
E’ membro, dalla sua istituzione nel 2001, di Astrid (Associazione per gli
Studi e le ricerche sulla Riforma delle Istituzioni Democratiche e
sull’innovazione nelle amministrazioni), facendo parte del Comitato direttivo,
fino al 2006 e successivamente del Comitato scientifico.
Viene invitato regolarmente da Istituzioni pubbliche e associazioni a tenere
conferenze e relazioni su temi costituzionali e di diritto pubblico.
PRINCIPALI PUBBLICAZIONI
Ha pubblicato diversi saggi e articoli su temi di diritto amministrativo, di
diritto regionale e degli enti locali, di diritto costituzionale italiano e
comparato e di storia costituzionale e tre monografie: Le origini
dell’organizzazione amministrativa del lavoro (Giuffrè, 1968), Il governo
locale negli Stati Uniti d’America (Giuffrè, 1975) e Amministrazione
giustiziale (Cedam, 1986). Ha curato inoltre la pubblicazione di un volume
collettivo di commento della legge n. 142/1990: Uno Statuto per
l’autonomia (Vita e Pensiero, 1991).
È autore di diversi saggi comparatistici tra cui Évolutions manifestes et
latentes de la fonction présidentielle en Italie in L'Italie en transition,
L'Harmattan, Paris 1997 ed EU Charter of fundamental Rights: Italy, in
European Review of Public Law (I, London, 2002) e dei capitoli “Regione e
governo locale” (insieme al prof. G. Pastori) e “Servizi Sociali” del Manuale
di Diritto Pubblico a cura di G. Amato e A. Barbera. (V ed. Il Mulino 1997).
Ha pubblicato presso l'ISU di Milano un corso istituzionale intitolato Lezioni
di Diritto Pubblico (VI edizione, 2004). Ha curato insieme a B. Baroni, A.
Mattioni, G. Pastori il volume Il sistema integrato dei servizi sociali, Giuffrè
2003 (II ed. 2006).
E’ autore di numerosi articoli e saggi su temi giuspubblicistici apparsi in
particolare su Giurisprudenza Costituzionale, Le Regioni, Quaderni
Costituzionali, Istituzioni del federalismo.
E’ stato relatore in numerosi convegni nazionali e internazionali su temi
giuspubblicistici.
Fa parte del Gruppo di ricerca internazionale costituito presso l’IFRESI di
Lille, finanziato dal Conséil National des Recherches Français, e in questa
veste ha partecipato a Convegni internazionali, uno dei quali tenuto presso il
Conséil d’Etat a Parigi i cui Atti sono pubblicati in lingua francese: Les
mutations du droit de l'administration en Europe, L'Harmattan, Paris 1995.
Un altro convegno internazionale si è svolto in Grecia, a Spetses dove è stata
tenuta la relazione sopracitata dal titolo European Union Charter of
Foundamental Rights, Italy. Di recente ha pubblicato il saggio Tendencias
de los servicios sanitarios y sociales in El derecho administrativo en Italia,
Instituto Nacional de Administración pública, Madrid 1998. E’ responsabile
4
per l’Italia di un Gruppo di ricerca europeo in tema di servizi pubblici locali,
composto dai proff.ri Wollmann (Berlino) e Marcou (Paris Sorbonne).
Membro della Direzione della rivista Quaderni Costituzionali, e del
Comitato Scientifico delle riviste: Diritto Pubblico e Rivista di Diritto
Costituzionale collabora regolarmente alle riviste Le Regioni e Le Istituzioni
del Federalismo. Dopo aver pubblicato a lungo articoli sui quotidiani Il Sole
24 Ore e L'Eco di Bergamo, è editorialista di Europa.
Milano, novembre 2010
5
Fly UP