...

Gli strumenti musicali - CRED Ausilioteca Firenze

by user

on
Category: Documents
2

views

Report

Comments

Transcript

Gli strumenti musicali - CRED Ausilioteca Firenze
Ausilioteca del Comune di Firenze - Piattaforma didattica "Facilefacile" - www.ausiliotecafirenze.org/facilefacile
Gli strumenti musicali
1. La chitarra
La chitarra è uno strumento musicale con 6
corde, che viene suonato con i polpastrelli, con
le unghie o con un plettro.
Ci sono diversi tipi di chitarra che vengono
usati per suonare musiche diverse:
La chitarra classica per la musica classica,
la chitarra elettrica per la musica rock e per la
musica leggera,
la chitarra barocca per la musica antica, ecc.
Il chitarrista più famoso è stato lo spagnolo
Andres Segovia, che suonava la chitarra
classica.
Mentre uno dei più bravi chitarristi rock è stato
Jimi Hendrix, che suonava la chitarra elettrica.
2. Il Pianoforte
Il pianoforte è uno strumento musicale con tanti
tasti bianchi e neri.
I tasti bianchi suonano le note DO RE MI FA
SOL LA SI, mentre i tasti neri servono per
suonare le note che stanno in mezzo tra una
nota e l'altra.
Dentro il pianoforte ci sono le corde.
Ogni tasto ha la sua corda, e quando si preme
un tasto c'è un martelletto che picchia sulla sua
corda e la fa suonare.
Se si premono più tasti insieme si fanno
suonare più corde insieme. Un suono fatto da
più corde si chiama "Accordo".
Se il tasto si preme piano, la corda suonerà
piano, mentre se si preme forte suonerà forte.
Per questo si chiama "Pianoforte", perchè può
suonare sia piano che forte, mentre lo
strumento che c'era prima, il clavicembalo,
suonava sempre allo stesso modo.
3. Gli strumenti ad arco
Gli strumenti ad arco sono chiamati così perchè
si suonano con l'archetto.
Sono simili tra loro, ma uno è più grande
dell'altro.
Più grandi sono è più il suono diventa basso.
Ecco quali sono dal più piccolo al più grande:
Il Violino
La Viola
Il Violoncello
Il Contrabbasso
Gli archi hanno una parte molto importante
nell'orchestra e suonano le parti principali.
Il quartetto d'archi è un gruppo formato da due
violini, una viola e un violoncello.
Molti musicisti famosi hanno scritto musica per
quartetto. I più famosi sono Haydn, Mozart e
Beethoven.
Uno dei quartetti d'archi più famosi è stato il
"Quartetto italiano".
Mentre oggi uno dei quartetti più famosi è il
"Quartetto Artemis"
4. Il violino
Il violino appartiene alla famiglia degli archi.
Questi strumenti sono chiamati così perchè si
suonano con l'archetto.
Il violino ha quattro corde e nell'orchestra
suona la parte più importante.
Il più noto violinista di tutti i tempi fu un italiano,
Niccolò Paganini, nato a Genova nel 1782 e
morto a Nizza nel 1840.
Anche i più grandi liutai, cioè i costruttori di
violini, erano italiani, e il più famoso è Antonio
Stradivari.
5. La viola
La viola è simile al violino, si suona ugualmente
tenendola sotto il mento, ma è un po' più
grande e ha un suono più basso e proprio per
la sua grandezza è più difficile da suonare del
violino.
Si dice che la viola sia lo strumento con il
suono più simile alla voce umana.
Un famoso violista è stato Piero Farulli, uno dei
fondatori del Quartetto Italiano.
Altri due violisti importanti sono Andrea Pani,
che suona nell'orchestra del Maggio Musicale
Fiorentino, e sua moglie Angela Field. Sono
importanti perchè sono due miei amici.
6. Il violoncello
Il violoncello è ancora più grande e ha un
suono ancora più basso.
E' così grande che per poterlo suonare si
appoggia per terra con il puntale.
I violoncelli li troviamo nell'orchestra, dove
suonano le parti basse.
Il violoncello lo troviamo poi anche nel
Quartetto d'archi e nel Trio, dove il violoncello
suona assieme al violino e al pianoforte.
Ci sono poi dei brani da suonare con il
violoncello che fa la parte importante,
accompagnato dal pianoforte e anche
dall'intera orchestra.
Bach, un musicista tedesco del passato, ha
scritto delle bellissime musiche da suonare con
il Violoncello solista, senza altri strumenti.
Erano chiamate suite, ed erano delle musiche
per danzare. Anche allora, come oggi, si
alternavano brani veloci e brani lenti.
7. Il contrabbasso
Il contrabbasso è il più grande di tutti gli archi,
ed ha anche il suono più basso.
E' così' grande che di solito si suona in piedi o
seduti su uno sgabello molto alto.
Nell'orchestra spesso suona la stessa parte dei
violoncelli ma più bassa, ma può suonare
anche parti diverse.
Non viene usato quasi mai da solo, ma un
famoso contrabbassista, Giovanni Bottesini, ha
scritto delle musica molto belle da suonare con
il contrabbasso solo e poi ha scritto un libro per
imparare a suonarlo. Per la sua bravura era
chiamato "Il Paganini del contrabbasso".
Il Contrabbasso è molto usato nella musica
Jazz, dove anzichè con l'archetto è suonato
con i polpastrelli e serve per dare il ritmo alla
musica. Un importante contrabbassista e
compositore della musica Jazz è stato Charles
Mingus.
8. Gli ottoni
Come si può capire anche dal nome, gli ottoni
sono strumenti a fiato costruiti in metallo, e
precisamente in ottone, mentre gli altri strumeti
a fiato, i legni, sono costruiti in legno.
Appartengono agli ottoni: La Tromba, Il
trombone, Il sassofono, il corno e il Basso
Tuba.
Si suonano soffiandoci dentro e premendo sui
tasti, chiamati pistoni, che servono per
cambiare le note.
La tromba, il trombone e il sassofono sono
molto usati anche nella musica Jazz.
Un grande Trombettista Jazz è stato Miles
Davis, mentre uno dei più bravi e famosi
sassofonisti è stato John Coltrane.
Gli ottoni li troviamo anche nelle bande
musicali, perchè hanno un suono molto forte e
possono essere suonati facilmente anche
camminando, durante le marce.
9. I legni
Un altro gruppo di strumenti a fiato sono i legni.
Come è facile capire dal nome, a differenza
degli ottoni, sono costruiti in legno.
Appartengono ai legni: Il Flauto, Il Clarinetto,
l'Oboe, il Corno inglese, Il Fagotto e il
Controfagotto.
Per produrre il suono bisogna soffiarci dentro.
In alcuni strumenti, come l'oboe o il clarinetto,
si soffia attraverso l'ancia, che è formata da
uno o due pezzi di canna assotigliati.
Quando si soffia l'ancia vibra e si produce il
suono.
I legni hanno poi diversi buchi. Chiudendo i
buchi con le dita o con i tasti, chiamati chiavi, si
cambia la nota.
Un famoso clarinettista Jazz è stato Benny
Goodman.
Mentre Mozart ha scritto un bellissimo concerto
per Clarinetto e Orchestra.
10. Le percussioni
Gli strumenti a percussione sono chiamati così
perchè si suonano percuotendoli con le
bacchette.
Sono usati in tutti i tipi di musica: classica,
leggera, Rock, Jazz e sono molto usati anche
nella musica popolare.
Nell'orchestra ci sono molti tipi di strumenti a
percussione, come i tamburi, i timpani, i piatti,
la grancassa, che vengono usati per creare
suoni molto diversi tra loro.
Nella musica leggera, nella musica Rock e nel
Jazz si usa la Batteria che è composta da
tamburi più grandi e più piccoli.
Inoltre, fin dall'antichità sono usati nelle tribu
per accompagnare le danze durante le feste a
scopo magico, per guarire le persone, per far
venire la pioggia o per prepararsi alle guerre.
11. E ora tutti in sieme
E ora vediamo come questi strumenti suonano
tutti insieme in una grande orchestra. In questo
video l'orchestra suona la Terza Sinfonia di
Beethoven.
Powered by TCPDF (www.tcpdf.org)
Fly UP