...

L` avremmo volute dire

by user

on
Category: Documents
3

views

Report

Comments

Transcript

L` avremmo volute dire
L’ avremmo volute dire
Piccola raccolta di detti e
aforismi dall’antica Grecia ai
nostri giorni
Albert Einstein
I grandi spiriti hanno sempre incontrato l'opposizione violenta delle
menti mediocri.
Non pensare che le cose fatte devi contraddirle se ancora non le hai fatte
non ce n'è bisogno!
Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di
arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido.
Considero le dottrine evoluzionistiche di Darwin, Haeckel e Huxley, come
tramontate senza speranza.
La logica ti porta da a a b. L'immaginazione ti porta ovunque.
Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le
stesse cose.
Io non pretendo di sapere cosa sia l'amore per tutti, ma posso dirvi che
cosa è per me: l'amore è sapere tutto su qualcuno, e avere la voglia di
essere ancora con lui più che con ogni altra persona. L'amore è la fiducia
di dirgli tutto su voi stessi, compreso le cose che ci potrebbero far
vergognare. L'amore è sentirsi a proprio agio e al sicuro con qualcuno, ma
ancor di più è sentirti cedere le gambe quando quel qualcuno entra in una
stanza e ti sorride.
Mi fa orrore quando una bella intelligenza è abbinata a una personalità ripugnante.
Finché esisterà l'uomo esisteranno anche le guerre.
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia
atomica: la volontà.
Un universo cosi` perfetto non puo` non avere un creatore
Aristotele
La vita è nel movimento.
Senza un'immaginazione, pensare è impossibile.
A volte anche il pensare danneggia la salute.
Se in verità l'intelletto è qualcosa di divino in confronto all'uomo, anche la vita secondo esso è divina in
confronto alla vita umana.
Le rivoluzioni non sono sciocchezze, ma dalle sciocchezze hanno origine.
E se i Guardiani non sono felici, chi altri lo potrà essere?
Gli uomini creano gli dèi a propria immagine, non solo riguardo alla loro forma, ma anche al loro modo di
vivere.
Dunque così Egli è. Ed ha anche vita perché l'atto dell'intelletto è vita ed Egli è quell'atto. E la sua attività che
esiste di per sé è la vita migliore ed eterna. Diciamo, infatti, che Dio è vivente, eterno e perfetto, sicché a Dio
appartiene una vita continua ed eterna: questo è, dunque, Dio.
La natura non fa nulla di inutile.
L'amicizia è un'anima che abita in due corpi, un cuore che abita in due anime.
Bertrand Russell
Non mi piace Nietzsche perché ama la contemplazione del dolore, perché fa
della vanità un dovere, perché gli uomini che ammira di più sono dei
conquistatori, la cui gloria è basata sulla bravura nel causare la morte
degli uomini. Ma credo che l'ultimo argomento contro la sua filosofia,
come contro ogni etica spiacevole ma internamente coerente, non risieda in
un appello ai fatti, ma ai sentimenti. Nietzsche disprezza l'amore
universale; io sento che è la forza motrice per raggiungere tutto ciò che
desidero nel mondo. I suoi seguaci hanno avuto il loro turno, ma possiamo
sperare che esso stia rapidamente avviandosi verso la fine.
In ogni cosa è salutare, di tanto in tanto, mettere un punto interrogativo a ciò che a lungo si era dato per scontato.
Per tutta la vita ho provato il desiderio di sentirmi all'unisono con grandi masse di uomini, come deve essere per
chi fa parte di una grande folla entusiasta. Il desiderio è stato spesso così forte da indurmi a ingannare me stesso.
Mi sono immaginato di essere ora liberale, ora socialista, ora pacifista, ma nel senso più profondo non sono mai
stato né l'una cosa né l'altra, né l'altra. Sempre l'intelletto scettico, quando più avrei desiderato che tacesse,
ha mormorato i suoi dubbi, mi ha tagliato fuori dai facili entusiasmi degli atri e mi ha trasportato in una
solitudine desolata.
Se ci fosse nel mondo un numero più cospicuo di persone che desiderano la propria felicità più di quanto
desiderino l'infelicità altrui, potremmo avere il paradiso nel giro di qualche anno.
La nostra concezione di Dio deriva dall'antico dispotismo orientale, ed è una concezione indegna di uomini
liberi. Non ha rispetto di sé stesso chi si disprezza e si definisce miserabile peccatore [...] Non bisogna
rimpiangere il passato o soffocare la libera intelligenza con idee che uomini ignoranti ci hanno propinato per
secoli. Occorre sperare nell'avvenire e non voltarsi a guardare a cose ormai morte che, confidiamo, non
rivivranno più in un mondo creato dalla nostra intelligenza.
Le stelle sono nel cervello dell'uomo.
)
L'unica differenza ch'io conosca fra un uomo e una donna è una di quelle
cose che non si possono stampare.
Non serve tanto il desiderio di credere quanto quello di scoprire, che è esattamente il suo opposto.
L'invidia è una terribile fonte di infelicità per moltissima gente.
I vantaggi della guerra, se ce né qualcuno, sono solo per i potenti della nazione vincente. Gli svantaggi
ricadono sulla povera gente.
Claudio Baglioni
I sogni sognati con tanta ingenuità marciscono in fondo a una via, finché la
paura non ci addormenterà e ancora la pioggia cadrà.
I treni partiti senza portarci via non si fermeranno più qua, finché la
certezza non ci abbandonerà e ancora la pioggia cadrà.
L'amore è la pena da scontare per non volere stare soli e meglio è amare e
perdere che vincere e non amare mai.
Per rendere sopportabile a occhi e pensieri il mondo dal quale veniva,
avrebbe dovuto cambiare tutto. Per questo aveva cominciato a disegnare. E
quando gli chiedevano da dove ricavasse l'ispirazione, "è semplice"
rispondeva, abbassando lo sguardo per il pudore che la facilità impone "
nasce per contrasto. Mi guardo intorno, vedo ciò che non mi piace e immagino
come le cose dovrebbero essere per piacermi. Per fortuna" aggiungeva "il
mondo è pieno di orrori. Il giorno che tutto, intorno a me, soddisferà il
mio bisogno di bello, smetterò di disegnare".
Certe cose le trovi solo quando smetti di cercarle. Fino a un istante
prima, se ne stanno rintanate chissà dove. Nascoste così bene che finisci
col pensare che non esistano affatto. Un attimo dopo, invece, ti si parano
davanti. All'improvviso. L'espressione più naturale del mondo. Sorprese
della tua sorpresa. L'aria di chi non si è mai mosso dall'unico posto nel
quale nessuno guarda mai: sotto il naso. Erano sempre state lì, loro. Tu,
invece...
E avrà un senso ma non uno scopo se il passato non passò per niente, se il
futuro non fu neanche dopo ed il presente è sempre assente mentre si snoda
la mia storia sul rullo sfuggente dei titoli di coda.
Pace a me che non so amare ancora ciò che ho e non so non amar quel che non
ho. Fermo sull'abisso tra il rischio e la paura cosa non mi uccise mi lasciò
la forza di vivere.
A rubare il fuoco ci si bruciano le vite ma un po' d'aria per campare si
respira anche dalle ferite.
Confucio
Meglio stare zitti dando l'impressione di essere stupidi, che parlare
togliendo ogni dubbio.
Le stelle sono buchi da cui filtra la luce dell'infinito...
Non ci deve dolere di non essere capiti dalle persone ma di non capire.
In qualsiasi direzione vai, vacci con tutto il cuore.
Non è grave se i bambini non ti conoscono: lo è se tu non li conosci.
Che vanità, voler penetrare il bersaglio quando tiri con l'arco. Ci sarà sempre uno più forte di te. L'unica cosa che
conta è la correttezza del gesto.
Quando incontrate persone virtuose cercate di emularle, quando incontrate
persone che tali non sono, guardate in voi e meditate. Se viaggiassimo in
tre, certamente avrei sempre un maestro accanto: dell'uno coglierei i
pregi per trarne esempio, dell'altro coglierei i difetti per emendarmi.
Pertanto è essenziale l'altrui presenza, giacché è nel rapporto con
l'altro che si attiva il pensare e l'agire dell'uomo.
Il saggio rispetta tutti ma soprattutto se stesso.
Ho imparato che la calma è molto più destabilizzante della rabbia, che un
sorriso disarma molto più di un volto corrugato, ho imparato che il
silenzio di fronte ad un'offesa è un grido che fa tremare la terra. Ho
imparato che come un amore rifiutato non si perde ma torna intatto a colui
che voleva donarlo.
Ci sono due errori che si possono fare lungo la via verso la verità: non
andare fino in fondo, e non iniziare.
Charles Boudelaire
Dimmi, qualche volta non ti vola via il cuore?
L'amore è molto simile ad una tortura o ad un'operazione chirurgica. Anche se i due amanti sono molto
innamorati e colmi di reciproci desideri, uno dei due sarà sempre più calmo o meno invasato dell'altro. Quello, o
quella, è l'operatore, ovvero il carnefice; l'altro, o l'altra, l'assoggettato, la vittima.
Dobbiamo partire? Rimanere?Rimani se puoi; parti se occorre.
Dolore del mio dolore! La vita se la mangia il tempio e l'oscuro nemico che ci rode il cuore e si rafforza col
sangue che perdiamo.
Scopriamo un fascino nelle cose ripugnanti, ogni giorno d'un passo, nel
fetore delle tenebre, scendiamo verso l'inferno, senza orrore.
O promesse, o profumi, o baci senza fine, riemergerete mai dai vostri avari abissi, come dal mare giovani e
stillanti, al confine celeste i soli tornano dopo la lunga eclissi? O promesse, o profumi, o baci senza fine!
Tu mi ridai l'azzurro dei grandi firmamenti!
Non sai? Più che alla Vita, alla Morte legati siamo invisibilmente.
Ma i veri viaggiatori partono per partire e basta: cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove
eternamente, dicono sempre "Andiamo", e non sanno perché. I loro desideri hanno le forme delle nuvole.
La grande poesia è essenzialmente "bête": crede, e in questo è la sua gloria e la sua forza.
Lady Diana Spencer
L'HIV non rende le persone pericolose da conoscere, quindi puoi sempre dar
loro la mano e un abbraccio: il Cielo sa che ne hanno bisogno.
Tutti hanno bisogno di essere valorizzati. Ognuno ha il potenziale di dare
qualcosa in cambio.
Se trovi qualcuno da amare nella tua vita, allora aggrappati a quell'amore.
Compi un atto casuale di bontà, senza aspettarti alcuna ricompensa, con la
sicurezza che un giorno qualcuno potrebbe fare lo stesso per te.
Non si porta consolazione agli afflitti con le afflizzioni di chi vive
nella comodità.
Ovunque vi sia sofferenza è la che voglio essere, per fare quello che
posso.
Fai un atto di bontà, casuale, senza aspettativa di ricompensa, e stai
sicuro che un giorno qualcun altro potrebbe fare lo stesso per te.
Tutti sentono il bisogno di essere stimati. Tutti sono in grado di poter
dare qualcosa.
Ognuno di noi sente la necessità di mostrare quanto ci teniamo agli altri e,
nel frattempo, di occuparsi di se stesso.
Epicuro
Fra i desideri naturali che, se non vengono soddisfatti, non danno luogo a
vera sofferenza, ve ne sono di quelli in cui sussiste una forte tensione;
e questi hanno origine da vana opinione: e ci è difficile dissiparli non
per la loro propria natura, ma per le stolte credenze degli uomini
Cacciamo completamente da noi le nostre cattive abitudini, come se fossero uomini malvagi che ci abbiano per
lungo tempo recato danni
Tra i desideri alcuni sono naturali e necessari, altri sono naturali ma
non necessari, ed altri sono né naturali né necessari, ma derivati da
vana opiniones
Non dura ininterrottamente
un tempo brevissimo; e ciò
protrae molti giorni nella
alla carne più piacere che
il dolore della carne; il suo culmine dura anzi
che di esso appena oltrepassa il piacere non si
nostra carne. Le lunghe malattie poi arrecano
dolore
A dirla schietta preferirei, mentre mi occupo della scienza della natura,
parlare come un oracolo di ciò che giova a tutti gli uomini, anche se
nessuno lo capisse, piuttosto che adattarmi all'opinione pubblica per
godermi il plauso che le folle mi elargirebbero in gran copia
Il male, dunque, che più ci spaventa, la morte, non è nulla per noi, perché quando ci siamo noi non c'è lei, e
quando c'è lei non ci siamo più noi
Non è possibile vivere felicemente senza vivere con saggezza, virtù e giustizia, né vivere con saggezza, virtù e
giustizia, senza vivere felicemente. A chi manchi la saggezza, la virtù e la giustizia, manca anche la possibilità di
una vita felice
Il limite estremo della grandezza dei piaceri è la rimozione di tutto il dolore. Dove sia il piacere, e per tutto il
tempo che vi sia, non vi è posto per dolore fisico, o dell'anima, o per l'uno e l'altro insieme.
La medesima persuasione che ci incoraggiò a credere che nessun male è eterno o lungamente duraturo ci fa
anche ritenere che la sicurezza più grande che si attui nelle cose finite è quella dell'amicizia
Di tutte le cose che la sapienza procura in vista della vita felice, il bene più grande è l'acquisto dell'amicizia
Bisogna rendersi conto che le argomentazioni lunghe e quelle brevi portano allo stesso fine
È nobile cosa la povertà accettata con gioia
Il grido della carne è: non aver fame, non aver sete, non aver freddo. Colui che abbia soddisfatto questi bisogni,
o che si aspetti di poterli soddisfare, può gareggiare in felicità anche con Zeus
Non dobbiamo stimare come più felice il giovane, ma il vecchio che ha vissuto bene. Perché il giovane nella
pienezza delle sue forze è spesso confuso e sviato dal vento della fortuna; ma il vecchio che si è ancorato nella
vecchiaia come in un porto, tiene ormai saldi nella sicura custodia della gratitudine i beni che prima aveva scarsa
fiducia di ottenere
La carne non ammette limiti nel piacere, e il tempo che serve a procurarle tale piacere è anch'esso senza limiti.
Ma il pensiero che ha appreso a ragionare intorno al fine e al limite di ciò ch'è pertinente alla carne, e che ha
soppresso il timore dell'eternità, ci rende possibile una vita perfetta, per cui non sentiamo più l'esigenza di un
tempo infinito: esso non rifugge dal piacere ne, quando le circostanze ci portano al momento di uscire dalla vita,
può dire di andarsene avendo tralasciato qualcosa di ciò che rende questa ottima
Bisogna ben valutare il fine che ci è dato, e far sì di riportare tutte le nostre opinioni a una certezza evidente; o
tutto quanto sarà pieno di insicurezza di giudizio e di turbamento
Non è tanto dell'aiuto degli amici che noi abbiamo bisogno, quanto della fiducia che essi ci aiuterebbero nel
caso ne avessimo bisogno
Ciò che è insaziabile non è lo stomaco, come dicono i più, ma l'opinione falsa che lo stomaco richiede sazietà
illimitata
La morte per noi non è nulla: ciò che infatti si è dissolto è insensibile, e ciò che è insensibile non ha niente a che
fare con noi.
Chi dice che l'età per filosofare non è ancora giunta o è già trascorsa, è come se dicesse che non è ancora giunta o
è già trascorsa l'età peressere felici.
Erich Fromm
Amore come soddisfazione reciproca e amore come "cooperazione", come
rifugio alla solitudine, sono le due "normali" forme di
disintegrazione dell'amore nella società occidentale moderna, la
patologia socialmente schematizzata dell'amore.
Gli individui che fanno propria la modalità di vita dell'avere, godono
della sicurezza ma sono per forza di cose insicuri. Dipendono da ciò che
hanno come denaro, aspetto fisico, potere, beni, in altre parole in
qualcosa che è al di fuori di loro. Ma che ne è di loro se perdono ciò che
hanno? Se quindi sono ciò che ho e ciò che ho è perduto, chi sono io?
Paradossalmente, la capacità di stare soli è la condizione prima per la capacità d'amare.
La conoscenza ha inizio con la demolizione delle illusioni.
Quando si osservi la qualità del pensiero nell'uomo alienato, è
stupefacente vedere come la sua intelligenza si sia sviluppata e come la
sua ragione sia degenerata. Egli prende la sua realtà come è; egli desidera
goderla, consumarla, toccarla, maneggiarla. Egli nemmeno si chiede che
cosa vi sia dietro, perché le cose sono come sono, e dove stiamo andando.
Non si può mangiare il significato, non si può consumare il senso, e per
quanto riguarda il futuro: après moi le déluge!
La mia certezza riposa sulla conoscenza che nel profondo di me ho
dell'altro, e sulla mia propria esperienza di amore e probità. È un tipo di
conoscenza possibile solo nella misura in cui possa sbarazzarmi del mio io
e vedere l'altro nella sua interezza, riconoscendo la struttura di forze
all'opera in lui, vedendolo nella sua individualità e in pari tempo nella
sua universale umanità.
Non è ricco colui che ha molto ma colui che dà molto. Chi è capace di dare se stesso è veramente ricco.
Nell'arte di vivere, l'uomo è insieme l'artista e l'oggetto della sua arte; lo scultore è il marmo, il medico è il
paziente.
Conosciamo individui che sono - o sono stati - spontanei, i cui pensieri, sentimenti e atti sono l'espressione di
loro stessi e non di un automa. Questi individui ci sono familiari per lo più come artisti. Infatti l'artista può essere
definito un individuo in grado di esprimersi spontaneamente, e proprio così lo definiva Balzac; in tal caso,
anche certi filosofi e scienziati devono pure essere chiamati artisti, mentre altri che passano per essere artisti ne
sono invece tanto lontani quanto un vecchio fotografo può esserlo da un pittore creativo. Ci sono poi altri
individui i quali, pur non avendo la capacità - o forse semplicemente la preparazione - per esprimersi in un
mezzo oggettivo come fa l'artista, possiedono la stessa spontaneità. Ma la posizione dell'artista è vulnerabile,
poiché in realtà si rispetta l'individualità e la spontaneità del solo artista riuscito; se non riesce a vendere la sua
arte, egli resta per i suoi contemporanei un eccentrico, un nevrotico, così come il rivoluzionario vittorioso viene
poi considerato uno statista, mentre il rivoluzionario fallito non è altro che un criminale. I bambini offrono un
altro esempio di spontaneità. Hanno la capacità di sentire e pensare ciò che è veramente loro; questa spontaneità si
manifesta in quello che dicono e pensano, nei sentimenti che i loro visi esprimono. Se ci si chiede perché i
bambini piacciono alla maggior parte delle persone, credo che la risposta, a prescindere dalle ragioni
sentimentali e convenzionali, vada cercata proprio in questo carattere della spontaneità. Essa attira profondamente
chiunque non sia talmente arido da aver perduto la capacità di percepirla. In realtà non c'è nulla di più
accattivante e convincente della spontaneità, in chiunque la si trovi.
Per quanto meno infami dei meri sadici, i burocrati sono più pericolosi perché in loro non c'è neppure un
conflitto tra coscienza e dovere.
Ernesto “Che” Guevara
Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia
commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo.
Vale milioni di volte di più la vita di un solo essere umano che tutte le
proprietà dell'uomo più ricco della terra.
Bisogna essere duri senza mai perdere la tenerezza.
La vera rivoluzione deve cominciare dentro di noi.
Di
i
di
di
fronte a tutti i pericoli, di fronte a tutte le minacce, le aggressioni,
blocchi, i sabotaggi, tutti i frazionisti, tutti i poteri che cercano
frenarci, dobbiamo dimostrare, una volta di più, la capacità del popolo
costruire la propria storia.
Il silenzio è una discussione portata avanti con altri mezzi.
Il vero rivoluzionario è guidato da grandi sentimenti d'amore.
O siamo capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione, o
dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le idee con la
forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza.
Ogni vero uomo deve sentire sulla propria guancia lo schiaffo dato a
qualunque altro uomo.
Se io muoio non piangere per me, fai quello che facevo io e continuerò
vivendo in te.
Fabrizio De Andre`
Rischiare libertà strada per strada, scordarsi le rotaie verso casa, io ne
valgo la pena! Per arrivare ad incontrar la gente senza dovermi fingere
innocente! Chissà cosa si prova a liberare la fiducia nelle proprie
tentazioni, allontanare gli intrusi dalle nostre emozioni, allontanarli in
tempo e prima di trovarti solo con la paura di non tornare al lavoro!
Passerà anche questa stazione senza far male, passerà questa pioggia sottile
come passa il dolore.
Oggi, un giudice come me, lo chiede al potere se può giudicare.Tu sei il
potere.Vuoi essere giudicato? Vuoi essere assolto o condannato?
Mentre lui le insegnava a fare l'amore... lei gli insegnava ad amare.
... Non era il cuore, non era il cuore, trallalallalla tralallallero, non
le bastava quell'orrore, voleva un'altra prova del suo cieco amore...
Se non sono gigli son pur sempre figli vittime di questo mondo.
Acqua che porta male, sale dalle scale... sale senza sale.
Vuoi davvero lasciare ai tuoi occhi solo i sogni che non fanno svegliare?
Giocherellare a palla con il proprio cervello, cercando di lanciarlooltre
il confine stabilito che qualcuno ha tracciato ai bordi dell'infinito.Come
tutte le più belle cose, vivesti solo un giorno, come le rose.
Fabrizio De Andre`
Rischiare libertà strada per strada, scordarsi le rotaie verso casa, io ne
valgo la pena! Per arrivare ad incontrar la gente senza dovermi fingere
innocente! Chissà cosa si prova a liberare la fiducia nelle proprie
tentazioni, allontanare gli intrusi dalle nostre emozioni, allontanarli in
tempo e prima di trovarti solo con la paura di non tornare al lavoro!
Passerà anche questa stazione senza far male, passerà questa pioggia sottile
come passa il dolore.
Oggi, un giudice come me, lo chiede al potere se può giudicare.Tu sei il
potere.Vuoi essere giudicato? Vuoi essere assolto o condannato?
Mentre lui le insegnava a fare l'amore... lei gli insegnava ad amare.
... Non era il cuore, non era il cuore, trallalallalla tralallallero, non
le bastava quell'orrore, voleva un'altra prova del suo cieco amore...
Se non sono gigli son pur sempre figli vittime di questo mondo.
Acqua che porta male, sale dalle scale... sale senza sale.
Vuoi davvero lasciare ai tuoi occhi solo i sogni che non fanno svegliare?
Giocherellare a palla con il proprio cervello, cercando di lanciarlooltre
il confine stabilito che qualcuno ha tracciato ai bordi dell'infinito.Come
tutte le più belle cose, vivesti solo un giorno, come le rose.
Franco Califano
Nella palude se sarva solo er coccodrillo. Nella palude si salva solo il
coccodrillo.
Sapete perché ho scritto un libro sul sesso? Perché me l'hanno chiesto. E hanno fatto bene.
Il senso della vita... Non perdere un attimo della vita.
Confessare a una donna di essersi masturbati pensandola è uno dei
complimenti più belli che esistono.
Renato Zero non mi interessa. Lo conosco da quando ero piccolo. Secondo me
non è un personaggio vero, è tutto costruito a discapito della buona fede
dei giovani. Io ho troppo amato David Bowie perché possa amare un
sottoprodotto di Bowie. Mi sta bene tutto, l'ambiguità, I'omosessualità, non
ho tabù, ma proprio l'attività artistica di Zero non mi dà emozione. Nessuna.
Giovani lo si è sempre, se lo si vuole.
L'orgasmo dell'uomo deve essere il piacere della donna.
Lo scopo di un incontro è soddisfare una donna.
Sono andato a letto cinque minuti più tardi degli altri, per avere cinque minuti in più da raccontare.
Tante donne possono stancare. Troppe, no: ti tengono allenato.
Ho fatto roba. ["Volevi dire l'amore?"] No! in mezzo ai cespugli non si fa
l'amore!„
GandhiC'è al mondo gente tanto affamata che Dio non può apparire loro se
non in forma di pane.
L'ipocrisia e la distorsione sono catene che passano sotto il nome di religione.
La terra ha risorse sufficienti per i bisogni di tutti, ma non per
l'avidità di tutti.
Mantieni i tuoi pensieri positivi Perché i tuoi pensieri diventano parole. Mantieni le tue parole positive
Perché le tue parole diventano i tuoi comportamenti. Mantieni i tuoi comportamenti positivi Perché i tuoi
comportamenti diventano le tue abitudini. Mantieni le tue abitudini positive Perché le tue abitudini diventano i
tuoi valori. Mantieni i tuoi valori positivi Perché i tuoi valori diventano il tuo destino. Serenità è quando ciò che
dici, ciò che pensi, ciò che fai, sono in perfetta armonia.
Non vale la pena di godere di diritti che non derivino dall'aver compiuto
il proprio dovere.
Non si dovrà tollerare nessuna propaganda che disprezzi le altre religioni.
Se tutti lavorassero per il proprio pane e niente più, ci sarebbe
abbastanza cibo e tempo libero per tutti... i nostri bisogni si
ridurrebbero al minimo, il nostro cibo si semplificherebbe. Allora
mangeremmo per vivere, anziché vivere per mangiare.
Quello che è vero è che l'onestà è incompatibile con l'accumulo di una
grossa fortuna.
Giorgio Gaber
La solitudine non è mica una follia, è indispensabile per star bene in
compagnia.Non c'è niente da fare In amore il pensare è niente, il sentire
è tutto.
Anche per oggi non si vola...
Benvenuto il luogo dove tanta gente non fa massa.
Io se fossi Dio non sarei così coglione da credere solo ai palpiti del
Cuore, o agli alambicchi della Ragione.
Io se fossi Dio sarei molto intero e molto distaccato, come dovreste essere voi.
Io se fossi Dio, non avrei fatto gli errori di mio figlio, e sull'amore e
sulla carità mi sarei spiegato un po' meglio.
In mezzo a tanta confusione sono affogate le tue idee e come chi è stato
tradito da una donna perbene tu ora pensi che tutte le donne siano puttane.N
o, non fa male credere, fa molto male credere male.
Abbiamo fatto l'Europa, ora facciamo anche l'Italia.
Tra l'avere la sensazione che il mondo sia una cosa poco seria e il
muovercisi dentro perfettamente a proprio agio, esiste la stessa
differenza che c'è tra l'avere il senso del comico e l'essere ridicoli.
Le più belle trombate della mia vita le ho fatte da solo.
Si può, siamo liberi come l'aria, si può, siamo noi che facciam la storia,
si può: libertà, libertà, libertà, libertà obbligatoria.
Non temo Berlusconi in sé, temo Berlusconi in me.
Giovanni Paolo IConsentite dunque, carissime sorelle, che insieme con voi
io rimediti la meravigliosa pagina biblica che presenta la creazione
dell'uomo, e che tanto dice sulla vostra dignità e la vostra missione nel
mondo.Vegli Maria, Regina dell'amore, sulle donne e sulla loro missione al
servizio dell'umanità, della pace, della diffusione del Regno di Dio!
Non c'è speranza senza paura, né paura senza speranza.
Non si è mai soli davanti al mistero della sofferenza: si è col Cristo
che dà senso a tutta la vita. Con Lui tutto ha un senso, compresi il dolore
e la morte.
Una comunità si mantiene giovane, aiutando gli anziani...
L'amore è la forza costruttiva di ogni positivo cammino per l'umanità.
Vi confesso con semplicità che provo vero turbamento per il futuro del
mondo quando noto generazioni giovani incapaci di amare veramente o che
riducono il loro donarsi allo scambio di gratificazione tra eguali,
incapaci di vedere nella sessualità una chiamata, un invito ad un amore più
alto e universale.
La vera opera d'arte non è forse, quella che s'impone senza ambizioni di
successo e che nasce da una autentica abilità e da una sicura maturità
professionale?
L'eterno entra nel tempo, il tutto in un frammento, Dio assume il volto
dell'uomo.
Ignazio Silone
Mi da fastidio stare con gente che dice di attendere la vita nuova con la
stessa noia con cui si attende il tram.
Mi piacerebbe di essere sepolto così, ai piedi del vecchio campanile di
San Berardo, a Pescina, con una croce di ferro appoggiata al muro e la
vista del Fucino in lontananza.
La libertà... è la possibilità di dubitare, la possibilità di sbagliare, la
possibilità di cercare, di sperimentare, di dire di no a una qualsiasi
autorità, letteraria artistica filosofica religiosa sociale, e anche
politica.
A udire questi due nomi, San Benedetto, San Francesco, uno sente piegarsi
le ginocchia. I fondatori sono di solito delle aquile, i seguaci delle
galline.
In quell'istante sentii inondarmi di una gioia immensa, sconosciuta. Era
una specie di estasi. Ogni senso di incertezza o di paura mi abbandonò. Sai
dirmi che accade all'anima in quei momenti? D'un tratto il mondo intero ha
un altro aspetto. Se avessi visto dei cavalli volare, ciò non mi avrebbe
minimamente sorpreso. [...] È sempre così l'amore? Mio Dio, mio Dio, non
riconoscevo più la creazione. Sentivo il cielo nel cuore. Era come se
dalla testa mi sprizzassero centinaia di stelle. La felicità era penetrata
nel mio essere e vi aveva suscitato una luce che ignoravo. Tutta la terra
girava attorno a noi due come una trottola.
Il conflitto finale sarà tra comunisti ed ex comunisti.
L'operaio di una città moderna usufruisce oggi di un benessere materiale
superiore a quello di un nobile dei secoli scorsi.
L'uomo non esiste veramente che nella lotta contro i propri limiti.
Per fare bene il socialista bisogna essere milionario.
J.J. Rousseau
Odio le cattive massime più delle cattive azioni.
Inutilmente cercheremo la felicità lontano e vicino, se non la coltiviamo dentro di noi stessi.
L'uomo è nato libero e ovunque è in catene.
Tutti corsero incontro alle catene convinti di assicurarsi la libertà.
Non sono fatto come nessuno di quelli che ho incontrati; oso credere di
non essere come nessuno di quanti esistono. Se non valgo di più, sono
almeno diverso.
Rendere un uomo felice significa meritare di essere un uomo.
Si vuole sempre il proprio bene, ma non sempre lo si vede: non si corrompe
mai il popolo, ma spesso lo si inganna, e soltanto allora esso sembra
volere ciò che è male.
La coscienza è la voce dell'anima e le passioni sono la voce del corpo.
I popoli, una volta avvezzi ad avere padroni, non sono più in grado di farne a meno.
La pazienza è amara, ma il suo frutto è dolce.
[...] Sì che la privazione ne divenne assai più crudele di quanto ne fosse
dolce il possesso, e si era infelici perdendoli senza essere felici
possedendoli.
La spada logora il fodero, si dice qualche volta. Ecco la mia storia: le
mie passioni mi hanno fatto vivere, e le mie passioni mi hanno occiso.
Ogni cosa è buona mentre lascia le mani del Creatore delle cose; ogni cosa
degenera nelle mani dell'uomo.
Noi nasciamo due volte, per così dire: nasciamo all'esistenza ed alla vita;
nasciamo come esseri umani e come uomini.
L'arte di dar sapore ai piaceri è quella di essere avari.
La donna è il capolavoro dell'universo.
Il primo uomo che, avendo recinto un terreno, ebbe l'idea di proclamare questo è mio, e trovò altri così ingenui
da credergli, costui è stato il vero fondatore della società civile. Quanti delitti, quante guerre, quanti assassinii,
quante miserie, quanti orrori avrebbe risparmiato al genere umano colui che, strappando i pali o colmando il
fosso, avesse gridato ai suoi simili: "Guardatevi dall'ascoltare questo impostore; se dimenticherete che i frutti
sono di tutti e che la terra non è di nessuno, sarete perduti!"
Jim Morrison
Noi giovani siamo troppo violenti, magari un po' fuori di testa, ma
l'unica cosa che ci differenzia dagli altri: è che loro ragionano col
cervello, noi gente pazza ragioniamo col cuore.
In questo mondo siamo stati gettati come un cane senz'osso.
Siamo buoni a nulla ma capaci a tutto.
Non dire mai che i sogni sono inutili perché inutile è la vita di chi non
sa sognare.
Ci sono diversi tipi di libertà, e ci sono parecchi equivoci in proposito?
Il genere più importante di libertà è di essere ciò che si è davvero. Si
baratta la propria libertà per un ruolo. Si barattano i propri sensi per un
atto. Si svende la propria capacità di sentire, e in cambio si indossa una
maschera. Si può privare un uomo della sua libertà politica e non lo si
ferirà? Finché non lo si priverà della sua libertà di sentire. Questo può
distruggerlo.
Dicono che sbagliando s'impara, allora lasciatemi sbagliare.
La notte è un pozzo nero dove intingo inchiostro per le mie poesie.
La liberazione interiore è l'unica cosa per cui valga la pena di morire,
l'unica per cui valga la pena di vivere.
L'unico modo per sentirsi qualcuno è sentirsi se stessi.
Io non sarò mai nessuno, ma nessuno sarà mai come me.
John Milton
La libertà che io cerco è quella di apprendere, di parlare e di discutere, liberamente e secondo coscienza: questa,
più di tutte le altre libertà.
Il mio esservi ignoto dimostra che voi stessi siete ignoti.
Vana saggezza è tutto, e falsa filosofia.
Sbalordito il diavolo rimase, quando comprese quanto osceno fosse il bene.
Non amare né odiare la vita; ma quella che vivi, vivila bene.
Meglio regnare all'Inferno, che servire in Paradiso.
Gli oracoli sono muti.
Non amare, né odiare la tua vita: ma il tempo che vivi, vivilo bene, lascia
al cielo decidere quanto sia breve o lungo.
Karl Marx
La teoria dei comunisti può essere raccolta in una singola frase: abolizione della proprietà privata.
Il fondamento della critica irreligiosa è: l'uomo fa la religione, la
religione non fa l'uomo.
Le idee della classe dominante sono, in ogni epoca, le idee dominanti.
La strada per l'inferno è lastricata di buone intenzioni.
La storia di ogni società sinora esistita è storia di lotte di classi.
A chi desidera acquisire un'idea intuitiva della Santissima Trinità, non
posso consigliare di meglio che sognare niente, finché non si sia
addormentato. [...] "No", "niente", "non", questo è il concetto intuitivo
della Santissima Trinità.
È l'uomo che fa la religione, e non è la religione che fa l'uomo.
Qui non si tratta dell'obiettivo che questo o quel proletario o il
proletariato nel suo insieme si propone di raggiungere. Si tratta invece
di ciò che è, e di ciò che in conformità a questo essere deve
necessariamente verificarsi nella storia.
La critica della religione è il fondamento di ogni critica.
La storia si ripete sempre due volte: la prima volta come tragedia, la
seconda come farsa.
Luxuria
Chi ricorre al sesso a pagamento non è una persona squallida da punire ma
un libero cittadino, spesso solo, anziano, vedovo o non particolarmente
attraente.
La prostituzione in Italia non è reato quando chi la esercita è
maggiorenne e lo fa per libera scelta.
Non odio Berlusconi. Si trucca e mette pure i tacchi.
Si possono tirar finocchi su un finocchio, ma è difficile tirar coglioni
su un coglione.
Un reality l'ho già fatto: quando sono stata eletta e per la prima volta
sono entrata a Montecitorio. Mi sono seduta al mio scranno e sopra di me
c'erano i fotografi con i teleobiettivi pronti a cogliere un mio sbadiglio
o a immortalarmi se mi fossi messa le dita nel naso.
Sull'isola ho rischiato tutto. Ho mostrato i miei capelli bianchi e i miei
difetti fisici e ho fatto la scelta giusta, ascoltando la mia voce e non
quella delle critiche, come quando ho deciso di essere libera, di essere
la trans che sono dentro e di fare politica.
Credo che le persone intelligenti ti giudichino da un organo che non si può
asportare.
Il peso di certi momenti è tale da mettere in cima ai pensieri solo ed
esclusivamente il proprio stato d’animo.
Crede che la stima delle persone dipenda da quello che ho, o che non ho
più, sotto le mutande?
Massimo Cacciari
Nessuno può guardare nell'anima di un altro. Se una persona ha davvero perso
ogni speranza e per lei la vita è diventata una pura e semplice sofferenza,
abbiamo il dovere di credergli.
La vera forma dell'ateismo, che non ha a che vedere né con Nietzsche né
con Heidegger, è la visione per cui, detto in estrema sintesi, noi siamo
soltanto un essere nel mondo: noi siamo accasati, addomesticati nel nostro
essere mondano.
La nostra cultura ha eretto la libertà a criterio supremo, e una decisione
contraria alla libertà non avrebbe alcun fondamento.
Un autore come Nietzsche non ha nulla a che spartire con un volgare
ateismo.
Bisogna anzitutto verificare con il più severo rigore che la richiesta [di
eutanasia] non derivi da alcuna forma di pressione e di necessità, che sia
assolutamente libera.
Non arriveremo mai a fare la cosa "verità", ma lo scopo della ricerca della
sua affermazione permette di avvicinarsi ad essa, il che è già bello di per
sé.
Il sistema di pensiero elaborato da Emanuele Severino è la più importante "
impresa" filosofica europea dopo Heidegger e versus Heidegger.
L'affermazione nietzschiana della morte di Dio non è affatto volgarmente
ateistica come qualcuno può pensare.
[Ponzio Pilato] Non fu imparziale né democratico. E non poteva capire Gesù.
Napoleone
Un buon disegno vale più di mille parole.
La religione è ciò che trattiene il povero dall'ammazzare il ricco.
Il governare per opera di un partito equivale a porsi tosto o tardi in sua
balia.
Il regime della Chiesa non è punto arbitrario; essa ha canoni e leggi che
il Papa deve osservare.
Sono d'accordo col dare a Dio quel ch'è di Dio, ma il Papa non è Dio.
Io sono circondato da preti che ripetono incessantemente che il loro regno
non è in questo mondo, eppure allungano le mani su tutto quello che
possono prendere.
I preti ripetono continuamente che il loro regno non è di questo mondo, e
si impadroniscono di tutto ciò che è a tiro. Il Papa è il capo di questa
religione celeste ma si occupa soltanto di questa terra.
Diffidate dagli odii, udite tutto e non giudicate mai senza avere lasciato
tempo alla ragione di riprendere il suo posto.
Non ci si arrampica mai tanto in alto come quando non si sa dove si sta
andando.
In guerra, le considerazioni morali contano per i tre quarti, il rapporto
delle forze reali solo per l'altro quarto.
Gli uomini sono di una sola specie. Mai si sono visti neonati con gli
stivali alle gambe o con il basto sulle spalle. La pretesa del sangue è
un'idea, più che urtante, assurda.
Quando in un piccolo Stato si diffonde l'abitudine di condannare senza
sentire, di applaudire un discorso dettato dalla passione, quando vi si dà
il nome di virtù all'esagerazione ed al furore, e si accusa di delitto la
moderazione e l'equità, allora quello Stato sta per cadere in rovina.
Quando uno è solo cammina più rapidamente.
Non sempre dipende dal maestro fare buoni allievi.
Paulo Coelho
Io credo ai segnali. Quello che abbiamo bisogno di apprendere è sempre
davanti ai nostri occhi; è sufficiente guardarsi intorno con deferenza e
attenzione per scoprire dove Dio vuole condurci e quale sia il passo
migliore da compiere nel minuto successivo. Ho imparato a rispettare il
mistero. Come diceva Einstein: "Dio non gioca a dadi con l'universo",
tutto è collegato e ha un senso. Benché esso risulti occulto per gran parte
del tempo, noi sappiamo di essere prossimi alla nostra vera missione sulla
terra quando ciò che stiamo facendo è permeato dall'energia dell'entusiasmo.
Se lo è, tutto va bene. Se non lo è, conviene cambiare rotta. Quando siamo
sulla strada giusta, seguiamo i segnali e, se ci capita di fare un passo
falso, ecco che la divinità ci viene in aiuto, evitandoci di commettere un
errore.
No, non posso pensarla così. Se reagisco come gli altri si aspettano che
faccia, ne divengo schiavo. È necessario un enorme controllo per evitare
che ciò accada, perché la tendenza è quella di essere sempre disponibili a
compiacere qualcuno - sopratutto se stessi.
È vestito di nero, in modo semplice ed elegante - e per legante intendo la
totale assenza di marchi o griffe.
Gli uomini si impegnaon tremendamente per non ricordarsene, per non
accettare l'immenso potenziale magico che possiedono. Perché ciò
romperebbe l'equilibrio dei loro universi ben organizzati.
Ma mi ero reso conto che coloro che si dicevano maestri e detentori dei
segreti della vita, che affermavano di conoscere le tecniche che avrebbero
potuto dare a qualsiasi uomo la capacità di ottenere ciò che voleva, avevano
ormai smarrito il legame con gli insegnamenti antichi. Percorrere il
cammino di santiago, entrare in contatto con gente comune, scoprire che
l'universo parla un linguaggio individuale - un linguaggio fatto di "segni"
e di segnali - e che per capirlo basta guardare con la mente sgombra da
retaggi e pregiudizi ciò che accade intorno a noi... tutto ciò mi ha fatto
dubitare che l'occultismo fosse davvero la sola porta che consentisse di
accedere a quei misteri. È molto importante prestare attenzione. Le lezioni
arrivano sempre quando sei pronto. Se sarai attento ai segnali,
apprenderai tutto ciò che ti è necessario per il prossimo passo.
Pitagora
Fintanto che l'uomo continuerà a distruggere gli esseri viventi inferiori,
non conoscerà mai né la salute né la pace. Fintanto che massacreranno gli
animali, gli uomini si uccideranno tra di loro. Perché chi semina delitto e
dolore non può mietere gioia e amore.
Impara a tacere. Lascia che la tua mente, quieta, ascolti e impari.Gli
amici condividono ogni cosa.
Tutto è numero.
Qualsiasi cosa un uomo faccia agli animali, gli verrà ripagata con la
stessa moneta.
Coloro che uccidono gli animali e ne mangiano le carni saranno più inclini
dei vegetariani a massacrare i propri simili.
Dà vita a dei buoni esempi: sarai esentato dallo scrivere delle buone
regole.
Si deve far la guerra a quattro cose: alle malattie del corpo, alla
ignoranza dello spirito, alle passioni e alle discordie delle famiglie.
Quando sei in preda all'ira non fare e non dire niente.
Non permettere al tuo corpo di divenire la tomba della tua anima.
Le ricchezze, ama sia acquistarle sia perderle!
Non chiamare gli dei a testimoni dei tuoi giuramenti, ma cerca di rendere
te stesso degno di fede.
Nei rapporti con gli altri non comportarti in modo da renderti nemici gli
amici, ma da farti amici i nemici.
Ipse dixit. L’ha detto lui in persona.
Platone
Mi condannano perché colpevole, figuriamoci io che sono innocente.
La follia si manifesta in varie forme, ma non tutte immediatamente
evidenti.
Non è possibile che crei poesia chi non è posseduto da un Dio e fuori di
senno.
La conoscenza è virtù e la virtù è soprattutto un vantaggio per
l'individuo che la esercita.
Alfine, dunque andai dagli artefici, ché qui ero sicuro di non conoscere
che poco o niente, e d'altra parte sapevo che avrei trovata gente fornita
di molte belle cognizioni. E in questo non m'ingannai, ché in realtà essi
sapevano cose ch'io non sapevo, e per questo riguardo eran più sapienti di
me. Ma, o cittadini ateniesi, mi sembrò che il medesimo difetto dei poeti lo
avessero anche i buoni artefici: pel fatto stesso che disimpegnava bene la
propria arte, ciascuno presumeva d'esser sapientissimo anche nelle altre
cose maggiori, e questo errore offuscava quella loro sapienza. Cosicché io,
tenendo presente l'oracolo, domandavo a me stesso se preferissi rimanere
così com'ero, non sapiente della loro sapienza, né ignorante della loro
ignoranza, oppure aver, come han loro, tutt'e due insieme questi requisiti.
Risposi allora, a me stesso e all'oracolo che mi giovava rimanere
com'ero:.
Secondo
quattro
potere,
le loro
la mitologia greca, gli umani originariamente furono creati con
braccia, quattro gambe e una testa con due facce. Temendo il loro
Zeus li divise in due parti separate, condannandoli a trascorrere
vite a cercare l'altra metà.
Sii gentile, perché ogni persona che incontri sta già combattendo una dura battaglia.
Sant’Agostino
Gli uomini privi di speranza, quanto meno badano ai propri peccati tanto più si occupano di quelli altrui. Infatti
cercano non che cosa correggere, ma che cosa biasimare.
Non uscire fuori di te, rientra in te stesso; la verità sta nell'intimo
dell'anima umana.
La felicità è desiderare quello che già si possiede.
La misura dell'amore è amare senza misura.
L'uomo quando parla può venire osservato nel movimento delle membra e ascoltato nel suo discorso: ma come si
può penetrare il suo pensiero e come si può riuscire a giungere al suo cuore? Chi arriverà mai a comprendere ciò
che egli porta e sente dentro di sé, ciò che veramente lo interessa, ciò che affronta nel suo intimo, ciò che vuole
o non vuole?
E gli uomini se ne vanno a contemplare le vette delle montagne, i flutti
vasti del mare, le ampie correnti dei fiumi, l'immensità dell'oceano, il
corso degli astri, e non pensano a sé stessi.
Da due pericoli bisogna guardarsi: dalla disperazione senza scampo e dalla
speranza senza fondamento.
E gli uomini se ne vanno a contemplare le vette delle montagne, i flutti
vasti del mare, le ampie correnti dei fiumi, l'immensità dell'oceano, il
corso degli astri, e non pensano a sé stessi.
Da due pericoli bisogna guardarsi: dalla disperazione senza scampo e dalla
speranza senza fondamento.
Dove si è conosciuta la gioia per desiderarla così tanto?
Socrate
Sii saggio ma non farlo mai sapere a nessuno.
Perché vi disperate? Non sapevate che dal giorno in cui sono nato, la natura mi ha condannato a morire?
Meglio farlo in tempo, col corpo sano, per evitare la decadenza.
Tu muori inmediatamente, ma se non lo facessi lo meriterei.
La conoscenza nasce dallo stupore.
Non dalle ricchezze ma dalle virtù nasce la bellezza. La ricerca porta alla verità. Un'ingiustizia non va commessa
mai neppure quando la si riceve. Ad una persona buona non può capitare nulla di male: né in vita né in morte,
le cose che lo riguardano non vengono trascurate da Dio. Ma ormai è giunta l'ora di andare io a morire e voi
invece a vivere. Ma chi di noi vada verso ciò che è meglio è oscuro a tutti tranne che a Dio.
Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane.
Tanto tuonò che piovve.
L'amicizia e la verità sono cose sacre. Ma è cosa più santa onorare la verità.
Se sai di non sapere, sai già molto.
So` di non supere.
La meraviglia è un sentimento assolutamente tipico del filosofo. La filosofia non ha altra origine che questa.
Non sono un ateniese o un greco, ma un cittadino del mondo.
Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l'ignoranza.
Avendo così pochi bisogni che meno non si potrebbe, sono vicinissimo agli dei.
Nulla può far danno a un uomo buono, né in vita né dopo la morte.
Talete
“Non fidarti di tutti.”
“La speranza è l'unico bene comune a tutti gli uomini; coloro che hanno
perso tutto ancora la possiedono.”
“Il modo migliore per vivere una vita ottima e onesta è quello di non fare
quello che si rimprovera agli altri.
“L'acqua è la sostanza da cui traggono origine tutte le cose; la sua
scorrevolezza spiega anche i mutamenti delle cose stesse. Questa concezione
deriva dalla constatazione che animali e piante si nutrono di umidità, che
gli alimenti sono ricchi di succhi e che gli esseri viventi si disseccano
dopo la morte.”
“Cos’è facile? Dare consigli agli altri.”
“Chi non sa controllarsi è pericoloso per sé e per gli altri.”
“Tutto è pieno di dèi.”
“Niente è più raro di un tiranno che invecchia.”
“Piccola tomba ma di gloria grande come il cielo, questa di Talete il
sapientissimo.”
“Il modo più facile di sopportar una disgrazia è vedere un nemico starepeggi
o.”
Trilussa
Ve ringrazio de core, brava gente, pé 'sti presepi che me preparate, ma che
li fate a fa? Si poi v'odiate, si de st'amore non capite gnente...
Lo sai ched'è la Bolla de Sapone? l'astuccio trasparente d'un sospiro. Quanno dai la mano a uno te po' capità de
strignequella de nò zozzone o quella de 'n ladro o 'n delinguente. Perciò salutamose tutti a la romana: se vorremo
ancora bene, tenendose a distanza!
Se me frulla un pensiero che me scoccia me fermo a beve e chiedo aiuto ar vino: poi me la canto e seguito er
cammino cor destino in saccoccia.
C'è un'ape che si posa su un bottone di rosa: lo succhia e se ne va. Tutto sommato, la felicità è una piccola cosa.
Anche l'amore è un'arca che salva dal diluvio della vita ma a tempesta finita non si sa mai la roba che si sbarca.
Voltaire
Disapprovo quel che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di
dirlo.
Se Dio non esistesse, bisognerebbe inventarlo.
I tiranni hanno sempre una qualche sfumatura di virtù; supportano le leggi, prima di distruggerle.
I soldati si mettono in ginocchio quando sparano, forse per chiedere perdono dell'assassinio.
C'è chi in seconda fila brilla e in prima s'eclissa.
Chiedete al rospo che cosa sia la bellezza e vi risponderà che è la femmina del rospo.
Io rispetto molto la stupidità umana. È la sola cosa che mi da un'idea dell'eternità.
L'amicizia è il balsamo della vita.
Un proverbio saggio non prova niente.
Non è l'amore che bisognava dipingere cieco, ma I'amor proprio.
Woody Allen
Recentemente ho letto la Bibbia. Non male, ma il personaggio principale è
poco credibile.
Mi sento così rilassato, oggi. Così in pace con me stesso. Soddisfatto e
senza pensieri. Cos'ho che non va?
Il sesso senza amore è vuoto. Ma tra tutti i vuoti è uno dei migliori.
Per me ciò che vedi è tutto ciò che hai.
Essere bisessuale raddoppia immediatamente le tue possibilità al sabato
sera.
Il mondo sta rimanendo senza geni... Einstein è morto, Beethoven è
diventato sordo... e io incomincio a non sentirmi bene.
Cosa conosciamo? Cioè cosa siamo sicuri di conoscere, o sicuri che
conosciamo di aver conosciuto, se pure è conoscibile? Possiamo conoscere
l'universo? Mio Dio, è già così difficile non perdersi a Chinatown...
È meglio amare o essere amati? Nessuno dei due se il vostro colesterolo è
più di seicento.
Il ballo è una manifestazione verticale di un desiderio orizzontale.
Dio e` morto, Marx e` morto, e anch’io mi sento niente bene.
Fly UP