...

Sciamatura artificiale programmata

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

Sciamatura artificiale programmata
Laboratorio Apistico Regionale - Friuli Venezia Giulia
tel. 0432-558516, fax 0432-558501, e-mail: [email protected]
sportello tecnico: martedì dalle 10.00 alle 13.00
La tecnica della sciamatura artificiale programmata
La sciamatura è un fenomeno naturale che porta alla suddivisione dell’alveare in una o
più parti. Solitamente in assenza di controlli da parte dell’apicoltore circa metà o più
delle api dell’alveare sciama con la regina vecchia. Nella famiglia di partenza al
momento della sciamatura sono presenti numerose celle reali da cui possono nascere
diverse regine vergini. In certe condizioni di forte febbre sciamatoria ci possono
essere ulteriori sciamature con regine vergini.
Per evitare il fenomeno della sciamatura l’apicoltore adotta diverse tecniche quali la
distruzione periodica delle celle reali, il taglio delle ali, il salasso artificiale, ecc..
Tuttavia in annate particolarmente “sciamatorie” a causa di condizioni climatiche
avverse e del susseguirsi rapido e anticipato delle fioriture, tali sistemi risultano del
tutto inefficaci ad impedire la sciamatura che avviene, spesso, proprio in occasione
delle grandi fioriture con pesanti ripercussioni sulle produzioni di miele.
Uno dei sistemi che permette di controllare la sciamatura è un metodo che potremmo
chiamare “sciamatura artificiale programmata”
Laboratorio Apistico Regionale - Friuli Venezia Giulia
tel. 0432-558516, fax 0432-558501, e-mail: [email protected]
sportello tecnico: martedì dalle 10.00 alle 13.00
La sciamatura artificiale programmata: confinamento
della regina
In prossimità di una grande fioritura primaverile (acacia), soprattutto in certe
annate, si registra il picco massimo di febbre sciamatoria.
In questa fase le famiglie sono al massimo della popolazione.
Per ridurre le visite e evitare la sciamatura poco prima della fioritura la regina
vengono confinate in un’altra arnia (arnietta di 6 favi in polistirolo) con un favo di
covata, molte api giovani e miele; il nucleo così costituito viene diaframmato e se
necessario alimentato. Le arniette di polistirolo contenenti il piccolo nucleo
vengono poste per terra dinnanzi all’alveare da cui è stato tolto. Nell’alveare
devono essere distrutte tutte le celle reali eventualmente presenti. La famiglia
ora orfanizzata viene diaframmata su 9 favi.
Dopo circauna settimana dal confinamento si effettua un’altra visita nell’alveare e
si lascia una sola cella reale, si segna il favo in cui è collocata. Dal confinamento
della regina a questo momento non è necessario l’escludiregina.
Quindi non si visita più fino alla prima raccolta di miele: se l’alveare segna orfanità
si inserisce la vecchia regina posta nell’arnietta di fronte, altrimenti si aspetta la
fecondazione della nuova regina.
Laboratorio Apistico Regionale - Friuli Venezia Giulia
tel. 0432-558516, fax 0432-558501, e-mail: [email protected]
sportello tecnico: martedì dalle 10.00 alle 13.00
La sciamatura artificiale programmata: confinamento
Si toglie la regina con un favo di covata e si fa un
della regina
Poco prima della
fioritura dell’acacia
nucleo piccolo, si distrugge le celle reali presenti
nell’alveare. Dopo 7-10 gg ulteriore controllo per
eliminazione altre celle reali e se ne lascia una.
escludiregina
R
diaframmi
Si arricchisce il nucleo
con api giovani
Arnietta di polistirolo collocata per
terra davanti all’alveare
R
È necessario alimentare
Laboratorio Apistico Regionale - Friuli Venezia Giulia
tel. 0432-558516, fax 0432-558501, e-mail: [email protected]
sportello tecnico: martedì dalle 10.00 alle 13.00
Tecniche apistiche: confinamento della regina
Bisogna attendere la fecondazione della regina che
avviene solitamente dopo terminata l’importazione di
acacia. Si possono togliere i melari pieni. Una parte
del miele di acacia rimane nel nido e viene portato
sui melari successivamente.
Se la regina nuova non viene fecondata si
riinserisce la regina vecchia prendendola dal
piccolo nucleo collocato di fronte all’alveare.
R
Laboratorio Apistico Regionale - Friuli Venezia Giulia
tel. 0432-558516, fax 0432-558501, e-mail: [email protected]
sportello tecnico: martedì dalle 10.00 alle 13.00
La sciamatura artificiale programmata
In annate particolarmente difficili per la sciamatura questa tecnica può essere
adottata nell’intero apiario.
I vantaggi sono:
- sciamatura ridotta a zero durante la fioritura
- sostituzione della regina vecchia con una nuova
-  conservazione della regina vecchia per inserimento in eventuali alveari orfani
-  produzione uniforme nella postazione
Gli svantaggi sono:
- il nido rimane “imballato” di miele per più tempo rispetto ad un alveare in cui è
presente la regina
- diverse regine non si fecondano in postazioni grandi
- gli alveari subiscono un calo di api per la produzione successiva
Laboratorio Apistico Regionale - Friuli Venezia Giulia
tel. 0432-558516, fax 0432-558501, e-mail: [email protected]
sportello tecnico: martedì dalle 10.00 alle 13.00
La sciamatura artificiale programmata
R
R
R
R
R
R
Si può applicare su tutti gli alveari.
Prima della fioritura dell’acacia (quando sta per aprire i primi grappoli fiorali) si toglie la
regina con un favo di covata e si mette davanti al proprio alveare per terra. Il piccolo
nucleo va arricchito con api giovani. Nell’alveare si distruggono tutte le celle reali; si può
togliere l’escludiregina.
R
R
R
R
R
R
Laboratorio Apistico Regionale - Friuli Venezia Giulia
tel. 0432-558516, fax 0432-558501, e-mail: [email protected]
sportello tecnico: martedì dalle 10.00 alle 13.00
La sciamatura artificiale programmata
Dopo
-  si
-  si
-  si
7-10 giorni si effettua un’altra visita:
lascia una cella reale sola e si marca il favo in cui si trova,
rimette l’escludiregina
mette il secondo melario
R
R
R
R
R
R
Laboratorio Apistico Regionale - Friuli Venezia Giulia
tel. 0432-558516, fax 0432-558501, e-mail: [email protected]
sportello tecnico: martedì dalle 10.00 alle 13.00
La sciamatura artificiale programmata
Orfano
R
R
Orfano
R
R
R
R
Negli alveari orfani si inserisce la regina vecchia
R
R
R
R
Laboratorio Apistico Regionale - Friuli Venezia Giulia
tel. 0432-558516, fax 0432-558501, e-mail: [email protected]
sportello tecnico: martedì dalle 10.00 alle 13.00
La sciamatura artificiale programmata
R
R
R
R
I nuclei con la regina vecchia vengono spostati di lato dopo aver
terminato la raccolta dell’acacia e messo i melari vuoti per la fioritura
successiva.
Fly UP