...

Linea Strada - Vittoria Assicurazioni

by user

on
Category: Documents
48

views

Report

Comments

Transcript

Linea Strada - Vittoria Assicurazioni
FASCICOLO INFORMATIVO
Contratto di Assicurazione del Ramo Danni
Linea Strada
Classic
R.C. Auto - AutoVEttuRE
Il presente Fascicolo Informativo contiene:
 Informativa ex art.13 del D.lgs.196 del 30/6/2003
 Nota Informativa
 Glossario
 Condizioni di Assicurazione
deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della polizza
Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa
Indice
Tabella
pag.1.1
Nota Informativa
pag.2.1
Informativa ex art. 13 del D.Lgs. 196 del 30 giugno 2003
pag.3.1
Glossario
pag.4.1
Sezione di Responsabilità Civile
pag.5.1
Condizioni Generali
pag. 5.1
Condizioni Speciali
pag. 5.11
Condizioni Aggiuntive
pag. 5.20
Garanzie Complementari
pag. 5.21
Sezione Vincoli
pag.6.1
I
N
D
I
C
E
LINEA STRADA CLASSIC
pag.
pag.1
di 1
1.1
LINEA
STRADA CLASSIC
CLASSIC
L NEA STRADA
TT
AA
BB
EE
LL
LL
AA
Adempimenti in caso di sinistro
Garanzia Interessata
Responsabilità Civile
Cosa fare
SUBITO
Cosa fare
ENTRO 3 GIORNI
Denuncia
all’Agenzia,
Compilazione della constaallegando la constatazione
tazione amichevole.
amichevole di incidente
se compilata o, in caso
contrario, la descrizione
della dinamica del sinistro
ed il nominativo ed indirizzo
dei testi presenti al fatto,
comunicando altresì dove
si trova il veicolo per la
perizia, nonchè nominativo
ed indirizzo di eventuali
trasportati danneggiati.
Per la liquidazione
del Danno
In caso di sinistro tra due
veicoli a motore, identificati
ed assicurati da Imprese
aderenti al Sistema del
Risarcimento Diretto, dal
quale siano derivati danni al
veicolo, alle cose trasportate
di proprietà dell’assicurato
o
del
conducente
e
danni alla persona del
conducente contenuti entro
i limiti previsto dall’art.
139 del codice delle
assicurazioni private (cd.
Micropermanenti) formulare
richiesta di risarcimento
all’assicuratore del veicolo
utilizzato.
In tutti gli altri casi inviare
richiesta di risarcimento
danni al responsabile del
danno e al suo assicuratore.
I soggetti trasportati sul
veicolo
che
avessero
riportato danni, devono
inviare la richiesta di
risarcimento al proprietario
del veicolo e al suo
assicuratore.
Nota Informativa
Contratto di assicurazione di Responsabilità Civile per la circolazione delle autovetture.
(Reg. IVASS 35/2010)
La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall’IVASS, ma il suo
contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell’IVASS.
Anche se sono illustrate le caratteristiche essenziali del prodotto assicurativo, la presente Nota
informativa non sostituisce le condizioni contrattuali di cui il contraente deve prendere visione
prima della sottoscrizione del contratto.
È possibile per il Cliente richiedere presso tutti i punti vendita dell’Impresa e direttamente nel
suo sito internet il rilascio di un preventivo gratuito personalizzato, in relazione ai diversi tipi di
veicolo o natante; lo stesso viene redatto sulla base di tutti gli elementi di personalizzazione
previsti dalla tariffa in vigore, nonché in base alla formula contrattuale indicata tra le possibili
offerte dalla Vittoria S.p.a..
A) Informazioni
Informazioni sull’impresa
sull’impresadi assicurazioni
pag. 1
di2.18
N
O
T
A
I
N
F
O
R
M
A
T
I
V
A
1) Informazioni
Informazioni Generali
Generali
Vittoria Assicurazioni S.p.A. - Capogruppo del Gruppo Vittoria Assicurazioni
Sede e Direzione: Italia, 20149 Milano, Via Ignazio Gardella n. 2
Telefono +39 02 48 21 91 - Fax +39 02 48 20 36 43
Sito web: www.vittoriaassicurazioni.com
Indirizzo
PEC: [email protected]
Posta
elettronica:
[email protected] - (n. verde 800.016611)
Posta elettronica:
[email protected]
- (n. verde
Impresa
autorizzata
all’esercizio delle Assicurazioni
a 800.016611)
norma dell’art. 65 R.D.L n. 966 del
Impresa autorizzata
all’esercizio
delleministeriale
Assicurazioni
a norma
dell’art.
29/4/1923
e del successivo
decreto
del 26
novembre
198465 R.D.L n. 966 del
29/4/1923
e dele successivo
decreto ministeriale
26 novembre
1984
Codice
Fiscale
numero d’iscrizione
del Registrodel
Imprese
di Milano
01329510158
Codice N.
Fiscale
e numero d’iscrizione del Registro Imprese di Milano 01329510158 - R. E. A. N. 54871
R.E.A.
54871
Iscritta all’Albo Imprese di Assicurazione e Riassicurazione sez. I n. 1.00014 - iscritta all’Albo
008.
dei Gruppi Assicurativi n. 008
2) Informazioni sulla situazione patrimoniale dell’impresa*
422,952.098 milioni di euro di
Il patrimonio netto di Vittoria Assicurazioni S.p.A. ammonta a 353,228.631
capitale sociale interamente versato e 285,849.707
293,105.985 milioni di
cui 67,378.924 milioni a titolo di capitale
euro a titolo di
di riserve
riserve patrimoniali.
patrimoniali.
1,8 e rappresenta il rapporto tra
L’indice di solvibilità riferito
riferito alla gestione
gestione rami
rami danni
danni è pari a 1,6
l’ammontare del margine di solvibilità disponibile e l’ammontare del margine di solvibilità
richiesto dalla
dalla normativa
normativavigente.
vigente.
* dati riferiti all’ultimo bilancio approvato, espressi in milioni di euro.
* dati riferiti all’ultimo bilancio approvato, espressi in milioni di euro.
B) Informazioni sul contratto
LINEA STRADA CLASSIC
3. Coperture assicurative offerte
Vittoria assicura i rischi della responsabilità civile per cui è obbligatoria l’assicurazione. Tale
copertura è volta al risarcimento dei danni involontariamente cagionati a terzi dalla circolazione
del veicolo indicato in polizza.
Per i dettagli si rinvia alle condizioni generali di assicurazione, Sezione responsabilità civile
“Oggetto dell’assicurazione”.
Le formule tariffarie previste per le autovetture sono le seguenti:
• Bonus/malus: questa forma prevede riduzioni (BONUS) o maggiorazioni (MALUS) di premio,
in conseguenza del fatto che si siano verificati dei sinistri nel “PERIODO DI OSSERVAZIONE”,
pag.
pag.2
di 8
2.2
NN
OO
TT
AA
II
NN
FF
OO
RR
M
M
AA
TT
II
VV
AA
che dura normalmente un anno (condizioni generali di assicurazione, sezione
“Responsabilità Civile - Periodi di osservazione della sinistrosità”).
Si parte da una classe “d’ingresso”, (la 14° se si assicura un’auto per la prima volta dopo
l’acquisto/voltura). Tale formula consente di retrocedere tutti gli anni di una classe se non
si causano incidenti: diminuisce di conseguenza anche il premio RCA; se invece si provocano
incidenti la classe e di conseguenza il premio aumenteranno secondo i criteri prestabiliti.
• Bonus/malus con franchigia decrescente: si tratta di forma con le medesime caratteristiche
delineate per la bonus/malus a cui, tuttavia, è affiancata una franchigia.
Ad ogni anno senza sinistro corrisponde una riduzione di classe ed una riduzione (di entità
prestabilita) dell’importo della franchigia - fino al totale annullamento -.
In caso di sinistro la classe aumenterà secondo criteri prestabiliti mentre la franchigia tornerà
all’importo inizialmente applicato.
“Avvertenza”
Il contratto prevede casi di esclusione, limitazione e sospensione della copertura assicurativa
che possono comportare il mancato pagamento dell’indennizzo.
L’assicurazione non è operante in tutti i casi previsti dall’art. “Esclusioni e rivalsa” delle Condizioni
Generali di Assicurazione.
In tema di esclusioni, limitazioni e sospensioni, si rimanda a quanto previsto nel dettaglio dalle
Condizioni Generali di Assicurazione, Sezione Responsabilità civile.
LINEA
STRADA CLASSIC
CLASSIC
L NEA STRADA
“Avvertenza”
Il contratto prevede ipotesi di rivalsa nei confronti del Contraente/Assicurato/Conducente.
Con il termine rivalsa si intende l’azione esercitata da Vittoria nei confronti del Contraente/
Assicurato/Conducente, nei casi disciplinati in polizza, per il recupero della somma pagata a
terzi danneggiati.
La rivalsa è prevista nelle seguenti ipotesi:
- L’età del guidatore può comportare l’applicazione di una rivalsa (se nel frontespizio di polizza
è richiamata la condizione “rivalsa per minori di anni 26”), qualora al momento del sinistro
il conducente del veicolo assicurato risulti di età inferiore ai 26 anni. Condizioni generali di
assicurazione (sezione “Clausola rivalsa”)
La rivalsa può, tuttavia, essere eliminata con l’inserimento di estensioni di garanzia (che
eccedono la parte obbligatoria) come da Condizioni Generali di Assicurazione, Sezione
Responsabilità civile, “Condizioni Aggiuntive” e “Condizioni Complementari”
“Avvertenza”
Delega di pagamento alla carrozzeria
Le parti pattuiscono che in caso di sinistro il contraente/assicurato potrà delegare il proprio
carrozziere anche non convenzionato ad incassare direttamente il risarcimento dovuto per le
riparazioni effettuate sull’autoveicolo, sottoscrivendo apposita dichiarazione attestante
l’importo delle riparazioni effettuate e concordate dall’assicurato o del carrozziere, con il perito
dell’Impresa.
Esempio:
il contraente/assicurato sceglie un proprio carrozziere di fiducia per le riparazioni del veicolo
danneggiato a seguito di sinistro.
I danni vengono concordati nel loro ammontare tra perito dell’Impresa e carrozziere o tra perito
dell’Impresa e contraente/assicurato.
Il contraente può delegare il carrozziere per il materiale incasso della somma concordata a
titolo di risarcimento del danno; in tal modo l’Impresa provvede a pagare direttamente al
carrozziere il costo precedentemente concordato delle riparazioni del veicolo.
Cessione del credito alla carrozzeria
Le parti pattuiscono, ai sensi dell’articolo 1260, comma 2, e degli articoli 1261 e seguenti del
Codice Civile, che il contraente/assicurato non potrà cedere a terzi i crediti relativi al risarcimento
del danno ai sensi degli artt. 149 e 150 del D.lgs. 209/2005, a meno che Vittoria Assicurazioni
S.p.A. abbia prestato il proprio consenso alla cessione. In caso di cessione del credito non
autorizzato, l’Impresa agirà nei confronti del contraente per il recupero dell’eventuale
pregiudizio arrecato.
Il divieto di cessione del credito non è operante se il contraente/assicurato si avvarrà di una
carrozzeria o di un centro riparazioni convenzionato con Vittoria Assicurazioni S.p.A.
Cos'è la cessione del credito:
il contraente/assicurato subisce un danno al veicolo di euro 1.000 e cede il diritto al risarcimento
a lui spettante ai sensi degli articoli 149 e 150 del D.Lgs. 209/2005, al carrozziere non
convenzionatoincaricato delle riparazioni.
Ebbene , la cessione del credito consiste in un contrattoin forza del quale l’assicurato non si
limita a delegare al carrozziere il solo incasso del risarcimento del danno da parte dell’Impresa
(c.d. delega di pagamento), ma con il quale si conferisce al medesimo ogni diritto di risarcimento
ipotizzabile a seguito del sinistro.
Sottoscrivendo tale atto, l’assicurato trasferisce al carrozziere ogni proprio diritto legato al
risarcimento del danno, ivi compresa la facoltà di agire in giudizio nei confronti dell’impresa e
di richiedere voci di danno diverse dal semplice costo delle riparazioni del veicolo.
In base a quanto previsto in polizza tale atto di cessione richiede il preventivo consenso scritto
dell’Impresa, salvo si tratti di una carrozzeria convenzionata.
Nel caso di specie non si è in presenza di carrozzeria convenzionata o di preventivo consenso
scritto.
Esempio di cessione del credito con pregiudizio:
Il semplice danno al veicolo, come detto, ammonta ad e 1000.
Forte della cessione del credito,il carrozziere, all’insaputa dell’assicurato, incarica un
patrocinatore legale per ottenere il pagamento del suddetto importo - precedentemente
concordato e relativo ad un giorno di lavorazione -, a cui aggiunge - in maniera del tutto
arbitraria - una fattura relativa al noleggio di un’auto sostitutiva per un periodo superiore ai
tempi di riparazione dell’auto (ipotizziamo quattro giorni), offerta all’assicurato/contraente quale
servizio aggiuntivo “gratuito”.
L’Impresa di assicurazioni, a fronte di un danno al veicolo pari ad e 1000, riceverà quindi una
richiesta comprensiva di tale predetto importo, delle spese di noleggio dell’auto sostitutiva
edelle spese per l’intervento del patrocinatore legale e sarà costretta a procederecontestando
tutte le voci non tecnicamente dovute ai sensi di legge.
Il patrocinatore legale chiamerà in giudizio la Compagnia.
Il pregiudizio derivante dalla cessione del credito (ovvero le spese legali, il noleggio non dovuto,
le riparazioni non inerenti) sarà oggetto di rivalsa nei confronti del contraente, stante la mancata
autorizzazione alla cessione del credito.
Come detto, infatti, in assenza di preventivo consenso scritto, una cessione del credito non
autorizzata comporta l’addebito al contraente, da parte dell’Impresa, di tutti gli eventuali ingiusti
pregiudizi da essa derivanti.
N
O
T
A
I
N
F
O
R
M
A
T
I
V
A
LINEA
LINEA STRADA
STRADA CLASSIC
“Avvertenza”
Il contratto prevede la presenza di franchigie e massimali.
Massimale e somma assicurata: è la somma indicata nel contratto, entro il cui limite l’Impresa
si obbliga a rispondere, nei confronti dell’assicurato, nel caso si sia verificato un sinistro che
colpisca le coperture assicurate per le quali è prestata la garanzia.
Per le autovetture va da un minimo di e 6.000.000 ad un massimo di e 50.000.000.
Franchigie: hanno lo scopo di evitare la gestione dei sinistri di lieve entità e di sensibilizzare
l’attenzione dell’assicurato sull’utilizzo di strumenti di prevenzione al fine di evitare determinati
eventi. Permettono, quindi, di contenere le spese di liquidazione e di ridurre il premio delle
coperture.
La franchigia rappresenta la parte dell’ammontare del danno che rimane a carico
dell’assicurato.
pag. 3
di2.38
pag.4
pag.
di 8
2.4
Si rimanda alle Condizioni Generali di Assicurazione, Sezione Responsabilità civile - Forma
Tariffa Bonus Malus con franchigia decrescente.
NN
OO
TT
AA
Esempio:
Massimale assicurato: e 6.000.000,00
Importo del sinistro: e 20.000,00
Risarcimento a favore del terzo: e 20.000,00
II
NN
FF
OO
RR
M
M
AA
TT
II
VV
AA
Massimale assicurato: e 6.000.000,00
Importo sinistro: e 8000.000,00
Risarcimento a favore del terzo e 6.000.000 (la restante parte sarà a carico dell’assicurato)
Franchigia:
Esempio:
A) Franchigia = e 150,00
Ammontare del danno = e 200,00
Risarcimento a favore del terzo e 200
A carico dell’assicurato rimborso di e 150,00
Il contratto è di durata annuale.
3.1. Estensioni della copertura
L’assicurazione, valida per tutto il territorio della Repubblica Italiana, è estesa come previsto
dall’articolo “Estensione Territoriale” delle Condizioni Generali di assicurazione.
4. Soggetti esclusi dalla garanzia
L’assicurazione non è operante per i soggetti indicati all’articolo “Esclusioni e rivalse” delle
condizioni generali di assicurazione.
5. Dichiarazioni dell’assicurato in ordine alle circostanze del rischio
“Avvertenza”
Ferme restando le disposizioni di cui all’art. 144 comma 2 del Codice delle Assicurazioni, nel
caso di dichiarazioni inesatte o reticenti rese dal Contraente al momento della stipulazione del
contratto e relative a circostanze che influiscano sulla valutazione del rischio o nel caso di
mancata comunicazione di ogni variazione delle circostanze stesse che comportino
aggravamento di rischio, il pagamento del danno non è dovuto o è dovuto in misura ridotta,
in proporzione alla differenza tra premio convenuto e quello che sarebbe stato altrimenti
determinato come da condizioni generali di assicurazione, Sezione responsabilità civile,
“Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio”.
“Avvertenza”
Il Contratto non prevede clausole di nullità ad esclusione di quelle previste dalla legge
STRADA CLASSIC
CLASSIC
LLINEA
NEA STRADA
6. Premi
Il premio è annuo ed è sempre determinato per un anno assicurativo.
Le parti possono pattuire la possibilità di frazionare il premio in rate semestrali, applicando un
aumento pari
pari al
al 3%.
3% o in rate trimestrali, applicando un aumento pari al 5%.
Il versamento del premio viene effettuato direttamente in favore di Vittoria Assicurazioni S.p.A.
o in favore dell’Agenzia presso cui viene stipulato il contratto.
E’ possibile provvedere al pagamento del premio mediante:
- assegno bancario o circolare N.T. intestati all’Impresa o all’intermediario;
- bonifico bancario;
- moneta elettronica
- pagamento in conto corrente postale;
pagamento a mezzo contanti nei limiti previsti dalla normativa generale e di settore.
Il premio è determinato sulla base di parametri di personalizzazione legati ad età, classe,
vetustà del veicolo, zona territoriale ecc. e comprende la percentuale di provvigione
riconosciuta dall’impresa all’intermediario.
“Avvertenza”
A seguito di annullamento del contratto (previsto esclusivamente nei casi disciplinati dalle
condizioni generali di assicurazione, Sezione responsabilità civile “sostituzione, cessione o
annullamento”) Vittoria restituirà, al netto delle imposte e del contributo al Servizio Sanitario
Nazionale, la parte di premio pagata e non goduta per il periodo di garanzia residua, dal giorno
in cui il veicolo è stato alienato (condizioni generali di assicurazione, Sezione responsabilità
civile “sostituzione, cessione o annullamento”).
7. Informativa in corso di contratto
Almeno trenta giorni prima di ogni scadenza anniversaria del contratto, Vittoria invia al
contraente di polizza una comunicazione contenente la data di scadenza del contratto e
indicazioni in merito alla possibilità di conoscere l’importo del premio di rinnovo presso l’agenzia
di riferimento.
Unitamente alla comunicazione di cui sopra è inviata altresì l’attestazione sullo stato del rischio
con cui Vittoria comunica le evoluzioni peggiorative della classe di merito.
pag. 5
di2.58
N
O
T
A
I
N
F
O
R
M
A
T
I
V
A
8. Attestazione sullo stato del rischio - classe di merito
Almeno trenta giorni prima di ogni scadenza anniversaria del contratto, Vittoria invia al
Contraente di polizza l’attestazione sullo stato di rischio contenente le informazioni dettagliate
come da condizioni generali di assicurazione, Sezione responsabilità civile “Attestazione dello
stato di rischio”.
La durata dell’attestazione è di anni 5.
“Avvertenza”
L’attestazione sullo stato del rischio presenta sia la classe bonus/malus Vittoria che la classe
universale (CU) che rappresenta strumento di confronto tra le varie proposte di contratti RCA
di ciascuna compagnia.
In caso di veicolo di prima immatricolazione o voltura al P.R.A., la classe CU di assegnazione
è la 14. Per le modalità di assegnazione della classe CU, nei casi diversi da quello sopra
riportato si rinvia alla Condizioni Speciali di assicurazione, sezione “Classe di merito universale”.
9. Recesso
Nel caso in cui Vittoria intenda rinnovare il contratto a condizioni tariffarie diverse mette a
disposizione le nuove tariffe, in base alle disposizioni di legge almeno 60 giorni prima dalla
scadenza e, comunque, invia al Contraente la comunicazione di cui al precedente punto 7
indicando la possibilità di conoscere l’importo del premio di rinnovo presso l’agenzia di
riferimento.
In caso di vendita a distanza il contraente ha diritto di recedere dal contratto nei 14 giorni
successivi al perfezionamento della polizza avvenuta con il pagamento del premio, effettuando
richiesta scritta da inviare tramite lettera raccomandata a/r a Vittoria assicurazioni S.p.a. via
Ignazio Gardella 2 - 20149 Milano.
LINEA STRADA CLASSIC
10. Prescrizione e decadenza dei diritti derivanti dal contratto
I diritti dell’Assicurato derivanti dal contratto si prescrivono in due anni dal giorno in cui si è
verificato il fatto su cui il diritto si fonda.
Nell’assicurazione della Responsabilità Civile il termine decorre dal giorno in cui il terzo ha
richiesto il risarcimento all’Assicurato o ha promosso contro di questo l’azione.
L’assicurato può interrompere la prescrizione biennale tramite una semplice dichiarazione o
richiesta fatta per iscritto. L’interruzione della prescrizione può avvenire anche attraverso il
riconoscimento del diritto dell’assicurato da parte dell’Impresa.
LINEA
STRADA
CLASSIC
L NEA
STRADA
CLASSIC
L NEA
STRADA
CLASSIC
pag. 6
di 86
pag.
2.6
di 8
N
NO
N
OTO
TAT
AA
I
INI
NFN
FOF
OR
O
RM
R
MA
M
ATA
TIT
IVI
VAV
AA
11. Regime fiscale
Il11.
premio
versato
sul presente contratto è gravato di un’imposta a carico del contraente pari
Regime
fiscale
all’importo
indicato
contratto
di assicurazione
specifico campo.
Il premio versato
sulnel
presente
contratto
è gravatonello
di un’imposta
a carico del contraente pari
Detrazione
Fiscalenel contratto di assicurazione nello specifico campo.
all’importo indicato
L’unica
parte Fiscale
di premio detraibile è quella relativa alla quota, pari al 12,5% versata per il Servizio
Detrazione
Sanitario
Nazionale
(S.S.N.)
indicata
in polizza.
L’unica parte
di premio
detraibile
è quella
relativa alla quota, pari al 12,5% versata per il Servizio
Sanitario Nazionale (S.S.N.) indicata in polizza.
C. Informazioni sulle procedure liquidative e sui reclami
C. Informazioni sulle procedure liquidative e sui reclami
12. Procedura per il risarcimento del danno
12.Compagnia
Proceduraaderisce
per il risarcimento
del danno tra Assicuratori per il Risarcimento Diretto)
La
alla CARD (Convenzione
La Compagnia
alla CARD
(Convenzione
tra (CID)
Assicuratori
per il Risarcimento
Diretto)
che
comprendeaderisce
la Convenzione
di Indennizzo
Diretto
e la Convenzione
Terzi Trasportati
che comprende la Convenzione di Indennizzo Diretto (CID) e la Convenzione Terzi Trasportati
(CTT).
(CTT).
La
Convenzione Indennizzo Diretto consente al Contraente/Assicurato, che ha in tutto o in
La Convenzione
Indennizzo
Diretto consente
al Contraente/Assicurato,
che ha in tutto o in
parte
ragione, di ottenere
il risarcimento
direttamente
da Vittoria.
parte ragione, di ottenere il risarcimento direttamente da Vittoria.
“Avvertenza”
“Avvertenza”
Per
poter usufruire della Convenzione Indennizzo Diretto la denuncia/richiesta danni deve
Per poter
usufruire
della Convenzione
Diretto la denuncia/richiesta
danni deve
essere
formulata
all’agenzia
mediante Indennizzo
lettera raccomandata
con avviso di ricevimento
o
essere formulata
all’agenzia
mediante
lettera raccomandata
avviso dientro
ricevimento
consegnata
a mano,
a mezzo
telegramma,
fax, o in via con
telematica
giorni 3o
consegnata a mano,
a mezzo telegramma, fax, o in via telematica entro giorni 3
dall’accadimento
del sinistro.
dall’accadimento del sinistro.
La Convenzione Indennizzo Diretto attualmente si applica quando:
Indennizzo
Diretto
si applica
quando:
•La
si Convenzione
tratta di una collisione
avvenuta
nelattualmente
territorio della
Repubblica
Italiana, della Città del Vaticano
• esidella
trattaRepubblica
di una collisione
avvenuta
dellaaRepubblica
Italiana, dellainCittà
delassicurati
Vaticano
di San
Marinonel
traterritorio
due veicoli
motore, immatricolati
Italia,
e della
Repubblica
SanConvenzione
Marino tra due
a motore,
immatricolati
Italia, di
assicurati
da
Imprese
aderentidialla
ad veicoli
esclusione
dei ciclomotori
nonindotati
idonea
da Imprese
aderenti alla
Convenzione
dei ciclomotori
non
dotati diagricole
idonea
forma
di registrazione
ai sensi
del D.P.R.ad
n. esclusione
153 del 6 marzo
2006, delle
macchine
forma
di registrazione
ai sensi
del D.P.R.
n. 153non
del 6vimarzo
2006, delle macchine
non
identificabili
con targa
propria
e qualora
sia il coinvolgimento
di altriagricole
veicoli
non identificabili con targa propria e qualora non vi sia il coinvolgimento di altri veicoli
responsabili;
• ilresponsabili;
“Modulo blu”o denuncia di sinistro è firmato da entrambi o da uno solo dei conducenti;
“Modulo
denuncia
dialsinistro
firmato da entrambi
o da uno
solo trasportate
dei conducenti;
•• ililsinistro
hablu”o
provocato
danni
veicoloè assicurato,
al conducente
e a cose
di sua
• proprietà;
il sinistro ha provocato danni al veicolo assicurato, al conducente e a cose trasportate di sua
• iproprietà;
danni fisici del conducente del veicolo assicurato sono di lieve entità ai sensi dell’artico 139
• del
i danni
fisiciDelle
del conducente
delPrivate
veicolo
assicurato
sono di lieve
139
Codice
Assicurazioni
e ai
sensi dell’articolo
1 delentità
DPR ai
18sensi
lugliodell’artico
2006 n. 254;
del Codice Delle Assicurazioni Private e ai sensi dell’articolo 1 del DPR 18 luglio 2006 n. 254;
ATTENZIONE
ATTENZIONE
La
Convenzione per l’indennizzo diretto si applica per i sinistri RCA aventi le caratteristiche
La Convenzione
per l’indennizzo
si applica ex
perart.
i sinistri
RCA 254/2006
aventi le caratteristiche
sopra
riportate verificatisi
a partire diretto
dal 01/02/2007
15, D.P.R.
riportate
a partire che
dal 01/02/2007
art.alla
15,persona
D.P.R. 254/2006
Ilsopra
trasportato
sulverificatisi
veicolo assicurato
abbia subito ex
danni
deve rivolgersi, ai sensi
Il trasportato141
sul veicolo
che abbiaprivate,
subito a
danni
alla per
persona
deveilrivolgersi,
ai sensi
dell’articolo
codice assicurato
delle assicurazioni
Vittoria
ottenere
risarcimento
nei
dell’articolo
141 codice
delle
private, a Vittoria per ottenere il risarcimento nei
limiti
del massimale
minimo
di assicurazioni
legge.
limiti del la
massimale
minimo
di legge. Diretto non è applicabile e dal sinistro siano derivati
Quando
Convenzione
di Indennizzo
Quando la Convenzione
di Indennizzo
Diretto non
è applicabile
e dal sinistro
siano derivati
esclusivamente
danni a cose
e/o lesioni personali
o il decesso,
la richiesta
di risarcimento
deve
esclusivamente
danni a coseall’assicurazione
e/o lesioni personali
o il decesso, lainrichiesta
di risarcimento
essere
inviata direttamente
del responsabile
base a quanto
previstodeve
dal
essereCodice
inviata delle
direttamente
all’assicurazione
responsabile
in base a quanto previsto dal
nuovo
Assicurazioni
Private, condel
le seguenti
modalità:
Codice
delleraccomandata
Assicurazioni Private,
con le
modalità:
•nuovo
mediante
lettera
con avviso
diseguenti
ricevimento
inviata presso la sede legale
• dell’Impresa,
mediante lettera
raccomandata
con avviso
di ricevimento
inviata
pressodi ladomicilio
sede legale
l’ufficio
incaricato della
liquidazione
dei sinistri
del luogo
del
dell’Impresa, l’agenzia
l’ufficio incaricato
della èliquidazione
deiil sinistri
delo luogo
di domicilio
del
danneggiato,
presso la quale
stato concluso
contratto
alla quale
quest’ultimo
l’agenzia presso la quale è stato concluso il contratto o alla quale quest’ultimo
èdanneggiato,
stato assegnato;
è stato assegnato;
• corredata
dal “Modulo blu”, compilato e sottoscritto;
corredata
dal “Modulo
blu”,contenere
compilato
sottoscritto;
•• per
sinistri con
lesioni, deve
la edescrizione
delle circostanze nelle quali si è verificato
• ilper
sinistrinonché
con lesioni,
deve dell’attività,
contenere ladel
descrizione
delle circostanze
nelle quali
si è verificato
sinistro,
dell’età,
reddito, dell’entità
delle lesioni,
da attestazione
il sinistro,
nonché dell’età,
dell’attività,
del reddito,
delle lesioni,
da dell’art.
attestazione
medica
comprovante
l’avvenuta
guarigione,
nonché dell’entità
dalla dichiarazione
ai sensi
142
medica comprovante
guarigione,
nonché
dalla dichiarazione
142
comma
2° del Codicel’avvenuta
delle Assicurazioni
Private,
il certificato
di morte ai
in sensi
caso dell’art.
di decesso
comma
2° del
Codice
delle Assicurazioni
Private, il certificato di morte in caso di decesso
ed
il codice
fiscale
dell’avente
diritto al risarcimento;
ed il codice fiscale dell’avente diritto al risarcimento;
per sinistri
sinistri con
con soli
soli danni
danni a cose,
cose, deve
deve contenere
contenere l’indicazione
l’indicazione del
del luogo, dei
dei giorni
giorni e delle
delle
••• per
per
sinistri
con
soli
danni a
a cose,
deve
contenere
l’indicazione
del luogo,
luogo,
dei
giorni e
e diritto
delle
ore
in
cui
le
cose
danneggiate
sono
disponibili
per
la
perizia,
il
codice
fiscale
dell’avente
ore
in
ore
in cui
cui le
le cose
cose danneggiate
danneggiate sono
sono disponibili
disponibili per
per la
la perizia,
perizia, ilil codice
codice fiscale
fiscale dell’avente
dell’avente diritto
diritto
al risarcimento.
risarcimento.
al
al
risarcimento.
L’assicuratore
del
responsabile
civile,
ricevuta
la
predetta
documentazione,
è
tenuto
a
formulare
L’assicuratore
del
civile,
la
documentazione,
è
a formulare
L’assicuratore
del responsabile
responsabile
civile, ricevuta
ricevuta
la predetta
predetta
documentazione,
è tenuto
tenuto
formulare
una congrua
congrua offerta
offerta
di risarcimento,
risarcimento,
per sinistri
sinistri
con solo
solo
danni aa cose,
cose, entro
entro
30agiorni
giorni
se il
una
di
per
con
danni
30
se
una
congrua
offerta
di
risarcimento,
per
sinistri
con
solo
danni
a
cose,
entro
30
giorni
se ilil
“Modulo
blu”
è
sottoscritto
dai
conducenti
dei
veicoli
coinvolti
nel
sinistro,
oppure,
in
caso
“Modulo
blu” è
dai
conducenti
dei
coinvolti
nel
sinistro,
“Modulo
è sottoscritto
sottoscritto
daisinistri
conducenti
dei veicoli
veicoli
coinvolti
nelgiorni.
sinistro, oppure,
oppure, in
in caso
caso
contrario,blu”
entro
60 giorni.
giorni. Per
Per
con lesioni
lesioni
termine
è di
di 90
90
contrario,
entro
60
sinistri
con
ililil termine
è
giorni.
contrario,
entro
60
giorni.
Per
sinistri
con
lesioni
termine
è
di
90
giorni.
In
merito
alle
spese
legali,
conseguenti
alla
richiesta
di
intervento
di
legale
a
seguito
di
sinistro,
In
merito alle
spese
conseguenti
alla
In
alleclausola
spese legali,
legali,
conseguenti
alla richiesta
richiesta di
di intervento
intervento di
di legale
legale a
a seguito
seguito di
di sinistro,
sinistro,
si merito
rinvia alla
alla
presente
in polizza.
polizza.
si
clausola
presente
in
siSirinvia
rinvia
alla
clausola
presente
in
polizza.
rinvia
alla
relativa
tabella
riassuntiva
Si
rinvia alla
relativa
tabella
riassuntiva
Si
relativa
tabellawww.vittoriaassicurazioni.com
riassuntiva
Si rinvia
rinviaalla
al sito
sito internet
internet
per l’individuazione dei
dei centri di
di
Si
rinvia
al
www.vittoriaassicurazioni.com
per
Si
rinvia
al
sito
internet
www.vittoriaassicurazioni.com
per l’individuazione
l’individuazione dei centri
centri di
liquidazione.
liquidazione.
liquidazione.
13. Incidenti
Incidenti stradali
stradali con
con controparti
controparti estere
estere
13.
13.
Incidenti stradali
con
controparti
estere
13.
stradali
con
controparti
estere
Per Incidenti
l’ottenimento
del risarcimento
risarcimento
di danni
danni
subiti in
in Italia
Italia ee all’estero
all’estero a seguito
seguito di
di veicoli
veicoli
Per
l’ottenimento
del
di
subiti
Per
l’ottenimento
del
di
danni
subiti
in
ee all’estero
Per
l’ottenimento
del risarcimento
risarcimento
di
danni
subiti
in Italia
Italia
all’estero aa
a seguito
seguito di
di veicoli
veicoli
immatricolati
con
targa
estera
si
rinvia
alla
Sezione
Sinistri
del
sito
www.vittoriaassicurazioni.com
immatricolati
con
targa
estera
si
rinvia
immatricolati
con
estera
rinvia alla
alla Sezione
SezioneSinistri
Sinistridel
delsito
sitowww.vittoriaassicurazioni.com
www.vittoriaassicurazioni.com
immatricolati
contarga
targa
estera si
si
rinvia
alla
Sezione
Sinistri
sito
www.vittoriaassicurazioni.com
In caso
caso di
di sinistro
sinistro
avvenuto
con
veicolo
o con
con natante
natantedel
non
assicurato
o non identificato
identificato la
la
In
avvenuto
con
veicolo
o
non
assicurato
o
In
caso
di
sinistro
avvenuto
con
veicolo
non
assicurato
o non
identificato
la richiesta
dovrà
In
caso
di
sinistro
avvenuto
con
veicolo
o
con
natante
non
assicurato
o non
non
identificato
la
richiesta
dovrà
essere
rivolta
all’impresa
designata
dal
Fondo
di
garanzia
per
le
vittime
della
richiesta
dovrà
essere
all’impresa
designata
dal
per
le
vittime
della
essere
rivolta
designata
dal Fondo
di garanzia
per di
le garanzia
vittime della
strada
istituito
richiesta
dovràall’impresa
essere larivolta
rivolta
all’impresa
designata
dal Fondo
Fondo
garanzia
per
le
vittime
della
strada istituito
istituito
presso
Consap
s.p.a. -- Concessionaria
Concessionaria
ServizidiAssicurativi
Assicurativi
Pubblici
(Via Yser,
Yser,
strada
presso
la
Consap
s.p.a.
Servizi
Pubblici
presso
la Consap
s.p.a.
- Concessionaria
Servizi Assicurativi
Pubblici
(Via Yser,
14 (Via
- 00198
strada
istituito
presso
la
Consap
s.p.a.
Concessionaria
Servizi
Assicurativi
Pubblici
(Via
Yser,
14
00198
ROMA,
sito
internet
www.consap.it)
14
ROMA,
sito
ROMA,
sito internet
14 -- 00198
00198
ROMA, www.consap.it)
sito internet
internet www.consap.it)
www.consap.it)
pag.77
pag.
pag.
di 8 7
di
di 88
2.7
N
N
N
N
O
O
O
OT
TT
TA
A
A
A
III
IN
N
N
NF
FF
FO
O
O
O
R
R
R
R
M
M
M
M
A
A
A
AT
T
TTI
IIIV
V
VVA
A
A
A
14. Facoltà
Facoltà del contraente
contraente di
di rimborsare
rimborsare l’importo
l’importo liquidato
liquidato per
per un sinistro
sinistro
14.
14.
Facoltà del
del contraente
di
rimborsare
l’importo
liquidato
per un
un valido
sinistro
Le maggiorazioni
maggiorazioni
di premio/
premio/ evoluzioni
evoluzioni
in malus
malus
conseguenti
a sinistro
sinistro
per il malus,
Le
di
in
conseguenti
a
valido
Le
maggiorazioni
di premio/
evoluzioni
in del
malus
conseguenti
a sinistro valido per
per ilil malus,
malus,
possono
essere
evitate
con
la
procedura
riscatto
del
sinistro.
possono
essere
evitate
procedura
del
del
possono
essereattualmente
evitate con
coninla
la vigore
procedura
del riscatto
riscatto
del sinistro.
sinistro.
La
procedura
prevede
che
l’Assicurato
che
desideri
sapere
l’effettivo
La
procedura
attualmente in
prevede
che
che
sapere
l’effettivo
La
procedura
in vigore
vigore
prevede
che l’Assicurato
l’Assicurato
che desideri
desideridel
sapere
importo
pagatoattualmente
dallacompagnia
compagnia
rivolga
direttamente,
otramite
tramitel’assistenza
l’assistenza
propriol’effettivo
Agente,
importo
pagato
dalla
rivolga
direttamente,
o
del
proprio
Agente,
importo
dallaalla
compagnia
rivolga
direttamente,
o tramite l’assistenza
del
proprio
Agente,
appositapagato
domanda
Consap c/o
c/o Stanza
Stanza
di Compensazione,
Compensazione,
mediante richiesta
richiesta
telefonica,
apposita
domanda
alla
Consap
di
mediante
telefonica,
apposita
domanda
alla Consap
c/o Stanza
di Compensazione,
richiesta
portale internet,
internet,
posta
o fax
fax (Telefono
06/85796530
Lun -Gio
-Giomediante
9-13 / 15-17;
Ventelefonica,
9-13 Fax
portale
o
06/85796530
Lun
portale
internet, posta
posta
oInternet:
fax (Telefono
(Telefono
06/85796530
Lun
-Gio 9-13
9-13 // 15-17;
15-17; Ven
Ven 9-13
9-13 Fax
Fax
06/85796546/47
Sito
www.consap.it
e.mail:
[email protected]).
06/85796546/47
Sito
Internet:
www.consap.it
e.mail:
[email protected]).
06/85796546/47
- riscontro
Sito Internet:
www.consap.it
e.mail:
[email protected]).
La
Consap
invierà
indicando
importo
e
modalità
per
effettuare
il
rimborso.
La
Consap
invierà
riscontro
indicando importo
e
per
ilil rimborso.
La
Consap
invierà
riscontro
importo
e modalità
modalità
per effettuare
effettuare
Tale
procedura
deve
essereindicando
seguita solo
solo
per sinistri
sinistri
rientranti
in ambito
ambito di
dirimborso.
indennizzo diretto
Tale
procedura
deve
essere
seguita
per
rientranti
in
indennizzo
Tale
procedura
deve
essere
seguita
solo
per
sinistri
rientranti
in
ambito
di
indennizzo diretto
diretto
in
tutti
gli
altri
casi
è
necessario
contattare
l’agenzia.
in
in tutti
tutti gli
gli altri
altri casi
casi è
è necessario
necessario contattare
contattare l’agenzia.
l’agenzia.
15. Accesso
Accesso agli
agli atti dell’impresa
dell’impresa
15.
15.
Accesso
agli atti
atti
dell’impresa
Vittoria
consente
l’accesso
agli atti con
con le modalità
modalità previste
previste dall’art.
dall’art. 146
146 Codice delle
delle
Vittoria
consente
l’accesso
agli
Vittoria
consente
l’accesso
agli atti
atti
con le
le modalità
previste
dall’art.
146 Codice
Codice delle
Assicurazioni
nonché
dal
Decreto
Ministeriale
29
ottobre
2008
n.
191
.
Assicurazioni
nonché
dal
Ministeriale 29
ottobre
191
Assicurazioni
nonché
dal Decreto
Decreto
ottobre 2008
2008din.
n.constatazione,
191 ..
La richiesta
richiesta dovrà
dovrà
essere
inviata, al
alMinisteriale
termine del
del29
procedimento
valutazione ee
La
essere
inviata,
termine
procedimento
di
constatazione,
valutazione
La
richiesta
dovrà
essere
inviata,
al
termine
del
procedimento
di
constatazione,
valutazione
e
liquidazione
del
danno,
all’agenzia,
all’Ufficio
Liquidazione
Sinistri
o
alla
Direzione
Vittoria,
liquidazione
del
danno,
all’Ufficio
Liquidazione
Sinistri
o
Vittoria,
liquidazione
del
danno, all’agenzia,
all’agenzia,
all’Ufficio
Liquidazione
Sinistri
o alla
alla Direzione
Direzione
Vittoria,
munita
di
dati
identificativi
del
sinistro
(targa
veicoli,
data
ecc.)
e
copia
fotostatica
del
documento
munita
di
munita
di dati
dati identificativi
identificativi del
del sinistro
sinistro (targa
(targa veicoli,
veicoli, data
data ecc.)
ecc.) e
e copia
copia fotostatica
fotostatica del
del documento
documento
di identità.
identità.
di
di
identità.
Ad
eccezione
dei
casi
per
cui
tale
diritto
non
è
riconosciuto
(art.
146
comma
2
Codice
delle
Ad
eccezione
casi
diritto
riconosciuto
(art.
146
delle
Ad
eccezione dei
dei
casi per
per cui
cuio tale
tale
diritto non
non è
èvedranno
riconosciuto
(art.positivamente
146 comma
comma 2
2laCodice
Codice
delle
Assicurazioni),
l’Assicurato
il
Danneggiato
evasa
richiesta
di
Assicurazioni),
l’Assicurato
o
Danneggiato
vedranno
positivamente
la richiesta di
Assicurazioni),
l’Assicurato
odi ilil60
Danneggiato
vedranno evasa
evasa
positivamente
accesso entro
entro un
un
massimo di
giorni dalla
dalla presentazione
presentazione
della
domanda. la richiesta di
accesso
massimo
60
giorni
della
domanda.
accesso
un massimo
diè60
giorni dalla
presentazione
della domanda.
In caso di
dientro
mancato
riscontro
possibile
inviare
reclamo all’Ivass
per la tutela
tutela del diritto.
diritto.
In
In caso
caso di mancato
mancato riscontro
riscontro è
è possibile
possibile inviare
inviare reclamo
reclamo all’Ivass
all’Ivass per
per la
la tutela del
del diritto.
LINEA
STRADA
CLASSIC
LINEA
STRADA
CLASSIC
LINEA
STRADA
CLASSIC
16. Reclami
16. Reclami
Reclami
16.
Eventuali
reclami aventi ad oggetto la gestione del rapporto contrattuale, segnatamente
16.
Reclami
Fatta
salva
in ogni
caso la
la facoltà
di adire
adire l’Autorità
Giudiziaria,
eventuali
reclami aventi
ad
Fatta
in
caso
Giudiziaria,
reclami
ad
sotto
ilsalva
profilo
dell’attribuzione
di di
responsabilità
della
effettivitàeventuali
della prestazione,
della
Fatta
salva
in ogni
ogni
caso
la facoltà
facoltà
di
adire l’Autorità
l’Autorità
Giudiziaria,
eventuali
reclami aventi
aventi
ad
oggetto
la
gestione
del
rapporto
contrattuale,
segnatamente
sotto
il
profilo
dell’attribuzione
di
oggetto
la
del rapporto
contrattuale,
segnatamente
ilil profilo
dell’attribuzione
di
quantificazione
ed erogazione
delle
somme dovute
all’aventesotto
diritto,
devono
essere inoltrati
oggetto
la gestione
gestione
rapporto
contrattuale,
segnatamente
sotto
profilo
di
responsabilità
delladel
effettività
della
prestazione,
dellaReclami,
quantificazione
eddell’attribuzione
erogazione
delle
per
iscritto alla della
Vittoria
Assicurazioni
S.p.A. - Servizio
Via Ignazio
Gardella, n.delle
2responsabilità
effettività
della
prestazione,
della
quantificazione
ed
erogazione
responsabilità
della
effettività
della
prestazione,
della quantificazione
ed
erogazione
delle
somme
dovute
all’avente
diritto,
devono
essere
inoltrati
per iscritto
iscritto alla
alla Vittoria
Vittoria
Assicurazioni
20149
Milano
(fax
02/40.93.84.13
– emailessere
[email protected]).
somme
dovute
all’avente
diritto,
devono
inoltrati
per
Assicurazioni
dovute
all’avente
diritto,
devono
essere
inoltrati
per
iscritto
alla
Vittoria
Assicurazioni
Ilsomme
Servizio
Reclami,
quale
funzione
aziendale
incaricata,
provvederà
a
fornire
riscontro
S.p.A.
Servizio
Reclami,
Via
Ignazio
Gardella,
n.
2
20149
Milano
(fax
02/40.93.84.13
- eeS.p.A.
-- Servizio
Via
Gardella,
n.
Milano
(fax
--nel
S.p.A.
Servizio Reclami,
Reclami,
Via Ignazio
Ignaziogiorni.
Gardella,
n. 2
2 -- 20149
20149
Milanonon
(faxsi02/40.93.84.13
02/40.93.84.13
etermine
massimo
di
quarantacinque
mail
[email protected]).
Qualora
l’esponente
ritenga
soddisfatto
mail
[email protected]).
Qualora l’esponente
non
si
soddisfatto
mail
[email protected]).
l’esponente
non
si ritenga
ritenga
soddisfatto
Per
individuare
correttamente
la assenza
posizione
eQualora
dar seguito
ad una
pronta
della
dall’esito
delreclamo
reclamo
oin
incaso
casodi
di
diriscontro
riscontro
neltermine
termine
massimo
ditrattazione
quarantacinque
dall’esito
del
o
assenza
di
nel
massimo
di
quarantacinque
dall’esito
del
reclamo
o
in
caso
di
assenza
di
riscontro
nel
termine
massimo
di
quarantacinque
pratica
al
fine
di
fornire
una
risposta
chiara
e
completa,
è
necessario
indicare:
giorni,
potrà
rivolgersi
all’IVASS
Via
del
Quirinale
n.
21
00187
Roma.
giorni,
potrà
rivolgersi
all’IVASS
-- Via
del
21
Roma.
•
nome,
cognome
e domicilio
reclamante,
conn.
recapito
giorni,
potrà
rivolgersi
all’IVASSdel
Via
del Quirinale
Quirinale
n.eventuale
21 -- 00187
00187
Roma.telefonico;
pag.
2.8
N
O
T
A
I
N
F
O
R
M
A
T
I
V
A
• individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l’operato;
• numero di polizza e/o numero di sinistro e data dell’evento (in assenza sarà utile indicare
il C.F. e/o le targhe coinvolte);
• sintetica ed esaustiva esposizione dei fatti e delle ragioni della lamentela;
• ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze.
Qualora l’esponente non si ritenga soddisfatto dall’esito del reclamo o in caso di assenza
di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi all’IVASS - Via
del Quirinale n. 21 - 00187 Roma; per ulteriori informazioni è possibile consultare
l ’ a p p o s i t a s e z i o n e d e d i c a t a a i re c l a m i d e l s i t o i n t e r n e t d e l l ’ I m p re s a
www.vittoriaassicurazioni.com.
E’ inoltre possibile usufruire delle seguenti modalità alternative per la soluzione delle
controversie.
• Negoziazione assistita. E’ una modalità alternativa di soluzione delle controversie regolata
dalla Legge 10 novembre 2014 n. 162, in vigore dal 9 febbraio 2015, che ha introdotto
l’obbligo di tentare la conciliazione amichevole prima di iniziare una causa con cui si
intende chiedere un pagamento - a qualsiasi titolo - di somme inferiori a 50.000 euro,
fatta eccezione per le materie per le quali è prevista la mediazione obbligatoria – vedasi
punto successivo - nonché per tutte le cause, indipendentemente dal valore, per
ottenere il risarcimento del danno derivante da circolazione dei veicoli e natanti. La parte,
prima di iniziare una causa, dovrà a pena di improcedibilità tentare quindi la negoziazione
assistita, avvalendosi obbligatoriamente dell’assistenza di un avvocato iscritto all’albo.
• Mediazione Obbligatoria. E’ un istituto che si avvale dell’intervento di un terzo imparziale
(mediatore) e finalizzata ad assistere due o più soggetti sia nella ricerca di un accordo
amichevole per la composizione di una controversia, sia nella formulazione di una
proposta per la risoluzione della stessa, come previsto dal Decreto Legislativo del 4
marzo 2010 n.28. La richiesta di mediazione nei confronti di Vittoria Assicurazioni S.p.A.,
deve essere depositata presso un Organismo di Mediazione tra quelli indicati nel sito
ANIA, raggiungibile tramite il link www.ania.it/CONSUMATORI/Mediazione.html. Le
materie in cui la mediazione risulta obbligatoria sono quelle in tema di “condominio, diritti
reali, divisioni, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazioni, comodato, affitto di
aziende, risarcimento di danno derivante da responsabilità medica e sanitaria e da
diffamazione a mezzo stampa o con altro mezzo di pubblicità, contratti assicurativi,
bancari e finanziari”. Nelle materie in cui esiste l’obbligatorietà della mediazione le parti
dovranno necessariamente farsi assistere da un avvocato. La procedura è facoltativa per
le controversie in materia di risarcimento dei danni da circolazione di veicoli o natanti.
• Conciliazione paritetica. Sistema semplice e rapido per provare a risolvere il contenzioso
sui sinistri R.C. auto con un’impresa di assicurazione - la cui richiesta di risarcimento non
sia superiore a 15.000,00 euro - senza ricorrere al giudice. Nasce da un accordo tra
l’ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) e alcune Associazioni dei
Consumatori, al fine di facilitare i rapporti tra i consumatori e le imprese di assicurazione e
ridurre il contenzioso nel settore RC auto. Per accedere alla procedura è possibile
utilizzare il modulo acquisibile dai siti internet delle Associazioni dei consumatori aderenti
al sistema o dell’ANIA, allegando copia della documentazione interessata (richiesta di
risarcimento, modulo CAI ed eventuale risposta dell’impresa).
LINEA STRADA CLASSIC
Tramite il sito internet della scrivente impresa (www.vittoriaassicurazioni.com) è possibile
acquisire in forma più dettagliata le informazioni riguardanti le modalità di attivazione delle
suddette procedure.
Possono inoltre essere presentati direttamente all’IVASS, in quanto di competenza
esclusiva, i reclami concernenti: l’accertamento dell’osservanza delle disposizioni del
Decreto Legislativo 7 Settembre 2005, n. 209 - Codice delle Assicurazioni - e delle relative
norme di attuazione, nonché delle norme sulla commercializzazione a distanza di servizi
finanziari al consumatore, da parte delle imprese di assicurazione e di riassicurazione, degli
intermediari e dei periti assicurativi; le liti transfrontaliere in materia di servizi finanziari per le
quali il reclamante chiede l’attivazione della procedura FIN-NET.
In particolare i reclami indirizzati all’IVASS dovranno contenere: nome, cognome e domicilio
del reclamante con eventuale recapito telefonico; individuazione del/i soggetto/i di cui si
lamenta l’operato; breve descrizione del motivo di lamentela; copia del reclamo già
presentato direttamente all’impresa corredato dell’eventuale riscontro fornito dalla stessa;
ogni documento utile a descrivere compiutamente le circostanze del reclamo.
Non rientrano nella competenza dell’IVASS:
a.i reclami aventi ad oggetto la gestione del rapporto contrattuale, segnatamente sotto il
profilo dell’attribuzione di responsabilità e alla quantificazione delle prestazioni
assicurative, che devono essere indirizzati direttamente all’impresa: in caso di ricezione
l’IVASS provvederà ad inoltrarli all’impresa di assicurazione entro 90 giorni dal
ricevimento, dandone contestuale notizia ai reclamanti;
b.i reclami per i quali sia già stata adita l’Autorità Giudiziaria: l’IVASS provvederà ad
informare i reclamanti che gli stessi esulano dalla propria competenza;
c.i reclami concernenti l’accertamento dell’osservanza delle disposizioni del Testo Unico
dell’intermediazione finanziaria e delle relative norme di attuazione disciplinanti la
sollecitazione all’investimento di prodotti finanziari emessi da imprese di assicurazione,
nonché il comportamento dei soggetti abilitati e delle imprese di assicurazione,
relativamente alla vendita diretta, nella sottoscrizione e nel collocamento dei prodotti
finanziari emessi da imprese di assicurazione, i quali vanno inviati alla CONSOB - via G.B.
Martini 3 - 00198 Roma;
d.i reclami concernenti l’accertamento dell’osservanza delle disposizioni del D. Lgs. 5
dicembre 2005, n. 252 e delle relative norme di attuazione disciplinanti la trasparenza e le
modalità di offerta al pubblico delle forme pensionistiche complementari, i quali vanno
inviati alla COVIP - Piazza Augusto Imperatore, 27 – 00186 Roma – Italia.
pag.
2.9
N
O
T
A
I
N
F
O
R
M
A
T
I
V
A
In caso di ricezione dei reclami di cui alle lettere c) e d), l’IVASS provvederà ad inoltrarli
senza ritardo alle competenti Autorità, dandone contestuale notizia ai reclamanti.
Resta in ogni caso salva la facoltà del Cliente di adire l’Autorità Giudiziaria.
“Avvertenza”
Per eventuali richieste di informazioni in merito al rapporto assicurativo, diverse dai reclami,
è possibile:
• contattare il numero verde 800.016611
• accedere all’apposita sezione dedicata nel sito internet dell’Impresa e compilare il FORM
su http://www.vittoriaassicurazioni.com/pages/forminformazioni.aspx.
Per eventuali aggiornamenti delle informazioni, non di carattere normativo, contenute nel
Fascicolo Informativo si rimanda alla consultazione del sito www.vittoriaassicurazioni.com.
Vittoria Assicurazioni S.p.A. è responsabile della veridicità e della completezza dei dati e
delle notizie contenuti nella presente Nota Informativa.
L’Amministratore Delegato
Roberto Guarena
LINEA STRADA CLASSIC
AREA RISERVATA
“In ottemperanza al Provvedimento IVASS n. 7 del 16/7/2013, si comunica che sul sito internet
di Vittoria – www.vittoriaassicurazioni.com – è disponibile la nuova “AREA RISERVATA” che
consente ad ogni Cliente di consultare la propria posizione assicurativa, registrandosi al Servizio.
Per registrarsi è sufficiente inserire:
- Codice fiscale (o Partita IVA);
- un indirizzo e-mail valido
e seguire le semplici istruzioni che verranno inviate dal sistema via mail.
Per ottenere maggiori informazioni sul servizio o ottenere assistenza sull’utilizzo del sistema
è attivo il numero verde 800.016.611”
pag.
3.1
I
N
F
O
R
M
A
T
I
V
A
E
X
A
R
T
In applicazione della normativa sulla “privacy”, La informiamo sull’uso dei suoi dati personali
e sui Suoi diritti.
Trattamento dei dati personali per finalità assicurative (1)
Al fine di fornirLe i servizi e/o i prodotti assicurativi richiesti o in suo favore previsti, la nostra Società deve
disporre di dati personali che La riguardano - dati raccolti presso di Lei o presso altri soggetti (2) e/o dati che
devono essere forniti da Lei o da terzi per obblighi di Legge (3) - e deve trattarli, nel quadro delle finalità
assicurative, secondo le ordinarie e molteplici attività e modalità operative dell’assicurazione. Le chiediamo, di
conseguenza, di esprimere il consenso per il trattamento dei Suoi dati strettamente necessari per la fornitura
dei suddetti servizi e/o prodotti assicurativi. Il consenso che Le chiediamo riguarda anche gli eventuali dati
sensibili (4) strettamente inerenti alla fornitura dei servizi e/o prodotti assicurativi citati il trattamento dei quali,
come il trattamento delle altre categorie di dati oggetto di particolare tutela (5), è ammesso, nei limiti in concreto
strettamente necessari, dalle relative autorizzazioni di carattere generale rilasciate dal Garante per la protezione
dei dati personali. Inoltre, esclusivamente per le finalità sopra indicate, i dati, secondo i casi, possono e debbono
essere comunicati ad altri soggetti appartenenti al settore assicurativo o correlati con funzione meramente
organizzativa o aventi natura pubblica che operano - in Italia o all’estero - come autonomi titolari, soggetti tutti
così costituenti la c.d. “catena assicurativa” (6).
11LaLa“finalità
“finalitàassicurativa”
assicurativa”richiede
richiedenecessariamente,
necessariamente,tenuto
tenutoconto
contoanche
anchedella
dellaraccomandazione
raccomandazione del
del Consiglio
Consiglio d’Europa
d’Europa REC
REC
(2002)
(2002) 9,
9, che
che ii dati
dati siano
siano trattati
trattati per:
per: predisposizione
predisposizione ee stipulazione
stipulazione didi polizze
polizze assicurative;
assicurative; raccolta
raccolta dei
dei premi;
premi; liquidazione
liquidazione
dei
sinistri
o
pagamento
di
altre
prestazioni;
riassicurazione;
coassicurazione;
prevenzione
e
individuazione
delle
frodi
dei sinistri o pagamento di altre prestazioni; riassicurazione; coassicurazione; prevenzione e individuazione delle frodi
assicurative
assicurative ee relative
relative azioni
azioni legali;
legali; costituzione,
costituzione, esercizio
esercizio ee difesa
difesa di
di diritti
diritti dell’assicuratore; adempimento di altri specifici
specifici
obblighi
obblighi di
di Legge
Legge oo contrattuali;
contrattuali; analisi
analisi di
di nuovi
nuovi mercati
mercati assicurativi;
assicurativi; gestione
gestione ee controllo
controllo interno;
interno; attività
attività statistiche.
statistiche.
22Ad
Adesempio:
esempio:altri
altrisoggetti
soggettiinerenti
inerentialalrapporto
rapportoche
cheLaLariguarda
riguarda(contraenti
(contraentididiassicurazioni
assicurazioniinincui
cuiLei
Leirisulti
risultiassicurato,
assicurato,beneficiario
beneficiario
ecc.;
ecc.; coobbligati);
coobbligati); altri
altri operatori
operatori assicurativi
assicurativi (quali
(quali agenti,
agenti, broker
broker di
di assicurazione,
assicurazione, imprese
imprese di assicurazione
assicurazione ecc.);
ecc.); soggetti
soggetti
che,
che, per
persoddisfare
soddisfare leleSue
Suerichieste
richieste(quali
(qualiuna
unacopertura
coperturaassicurativa,
assicurativa,lalaliquidazione
liquidazionedidiun
unsinistro
sinistroecc.),
ecc.),forniscono
fornisconoinformazioni
informazioni
commerciali;
commerciali; organismi
organismi associativi
associativi ee consortili
consortili propri
propri del
del settore
settore assicurativo
assicurativo (v.
(v. nota
nota 6).
6).
33Ad
Adesempio,
esempio,aiaisensi
sensidella
dellanormativa
normativacontro
controililriciclaggio
riciclaggiodididenaro
denarodidicui
cuialaldecreto
decreto Legislativo
Legislativo n.231
n.231 del
del 21/11/2007
21/11/2007 ee alal
decreto
decreto legislativo
legislativo n.
n. 109
109 del
del 22/6/2007
22/6/2007 ee successive
successive modifiche.
modifiche. In
In adempimento
adempimento alle
alle suddette
suddette normative
normative lala Società
Società èè
tenuta
tenuta alla
alla identificazione
identificazione della
della clientela
clientela anche
anche aiai fini
fini della
della individuazione
individuazione delle
delle operazioni
operazioni anomale
anomale da
da segnalare
segnalare all’UIF.
all’UIF.
Pertanto
Pertanto lala mancata
mancata fornitura
fornitura dei
dei dati
dati richiesti
richiesti potrebbe
potrebbe determinare
determinare l’impossibilità
l’impossibilità di
di eseguire
eseguire l’operazione
l’operazione richiesta.
richiesta.
44Sono
Sonoi dati
i datididicui
cuiall’art.
all’art.4,4,comma
comma1,1,lett.
lett.d),d),del
delCodice,
Codice,cioè
cioèquelli
quellirelativi
relativiallo
allostato
statodidisalute,
salute,alle
alleopinioni
opinionipolitiche,
politiche,sindacali,
sindacali,
religiose.
religiose.
55Ad
Adesempio
esempioi dati
i datirelativi
relativiaaprocedimenti
procedimentigiudiziari
giudiziariooindagini.
indagini.
66Secondo
Secondo ilil particolare
particolare rapporto
rapporto didi prestazione,
prestazione, i i dati
dati possono
possono essere
essere comunicati
comunicati aa Belfor
Belfor Italia
Italia S.r.l.,
S.r.l., aa D.A.S.
D.A.S. Difesa
Difesa
Automobilistica
Assistance
Italia
S.p.A.
e da
questi
trattaticon
conmodalità
modalitàinformatiche
informaticheee cartacee per
Automobilistica Sinistri
SinistriS.p.A.,
S.p.A.,a aEurop
Mapfre
Asistencia
Italia
e da
questi
trattati
per
lala fornitura
fornitura dei
dei servizi
servizi richiesti
richiesti inin esecuzione
esecuzione dei
dei relativi
relativi contratti;
contratti; ii dati
dati potranno
potranno essere
essere comunicati
comunicati aa soggetti
soggetti determinati
determinati ee
specificatamente
specificatamente incaricati dalla fornitura di servizi
servizi strumentali
strumentali oo necessari
necessari all’esecuzione
all’esecuzione delle
delle obbligazioni,
obbligazioni, ai prestatori
prestatori di
di
assistenza
assistenza inin Italia
Italia oo all’Estero.
all’Estero. Inoltre,
Inoltre, ii dati
dati possono
possono essere
essere comunicati
comunicati aa taluni
taluni dei
dei seguenti
seguenti soggetti:
soggetti:
• assicuratori,
•
assicuratori, coassicuratori
coassicuratori e riassicuratori;
riassicuratori; agenti, subagenti, mediatori di assicurazione
assicurazione ee didi riassicurazione,
riassicurazione, produttori,
produttori,
ed
ed altri
altri canali
canali di
di acquisizione
acquisizione di
di contratti
contratti di
di assicurazione;
assicurazione; banche,
banche, società
società di
di gestione
gestione del
del risparmio,
risparmio, sim;
sim; legali;
legali; periti;
periti;
• società
•
società di
di servizi
servizi per
per ilil quietanzamento;
quietanzamento; società
società di
di servizi
servizi aa cui
cui siano
siano affidati
affidati lala gestione,
gestione, lala liquidazione
liquidazione ed
ed ilil pagamento
pagamento
dei
dei sinistri,
sinistri, tra
tra cui
cui centrale
centrale operativa
operativa di
di assistenza,
assistenza, clinica
clinica convenzionata;
convenzionata; società
società di
di servizi
servizi informatici
informatici ee telematici
telematici oo di
di
archiviazione;
archiviazione; società
società di
di servizi
servizi postali
postali (per
(per trasmissione,
trasmissione, imbustamento,
imbustamento, trasporto
trasporto ee smistamento
smistamento delle
delle comunicazioni
comunicazioni
alla
alla clientela);
clientela); società di revisione
revisione ee didi consulenza
consulenza (indicata
(indicata negli
negli atti
atti didibilancio);
bilancio); società
società didiinformazione
informazione commerciale
commerciale per
per
rischi
rischi finanziari;
finanziari; società
società di
di servizi
servizi per
per ilil controllo
controllo delle
delle frodi;
frodi; società
società di
di recupero
recupero crediti;
crediti;
• società
•
società del
del Gruppo
Gruppo aacui
cuiappartiene
appartienelalanostra
nostraSocietà
Società(controllanti,
(controllanti, controllate
controllate oo collegate,
collegate, anche
anche indirettamente,
indirettamente, aiai sensi
sensi
delle
delle vigenti
vigenti disposizioni
disposizioni di
di Legge);
Legge);
•• ANIA
ANIA -- Associazione
Associazione nazionale
nazionale fra
fra lele imprese
imprese assicuratrici
assicuratrici (Via
(Via della
della Frezza,
Frezza, 70
70 -- Roma),
Roma), per
per lala raccolta,
raccolta, elaborazione
elaborazione ee
reciproco
reciproco scambio
scambio con
con lele imprese
imprese assicuratrici,
assicuratrici, alle
alle quali
quali ii dati
dati possono
possono essere
essere comunicati,
comunicati, di
di elementi,
elementi, notizie
notizie ee dati
dati
strumentali
strumentali all’esercizio
all’esercizio dell’attività
dell’attività assicurativa
assicurativa ee alla
alla tutela
tutela dei
dei diritti
diritti dell’industria
dell’industria assicurativa
assicurativa rispetto
rispetto alle
alle frodi;
frodi;
• organismi
•
organismiconsortili
consortilipropri
propridel
delsettore
settoreassicurativo
assicurativo--che
cheoperano
operanoininreciproco
reciprocoscambio
scambiocon
contutte
tutteleleimprese
impresedidiassicurazione
assicurazione
consorziate,
consorziate, alle
alle quali
quali ii dati
dati possono
possono essere
essere comunicati
comunicati -,-, quali:
quali:
- assicurazioni
-
assicurazioni incendio: Pool Italiano per l’Assicurazione dei Rischi Atomici (Via dei Giuochi Istmici, 40 - Roma),
Roma), per
per lala
valutazione
valutazione dei rischi
rischi atomici
atomici e/o
e/oassunzione
assunzione eeconseguente
conseguenteripartizione
ripartizione degli
deglistessi
stessiininriassicurazione
riassicurazionee/o
e/oretrocessione
retrocessione
tra
tra lele imprese
imprese assicuratrici
assicuratrici consorziate;
consorziate;
pag. 1
di 3
I
N
F
O
R
M
A
T
I
V
A
E
X
A
R
T
1
3
LINEA STRADA CLASSIC
LINEA STRADA CLASSIC
1
3
Informativa ex art.13 del D.Lgs.196 del 30
giugno 2003
pag. 2
di 3
I
N
F
O
R
M
A
T
I
V
A
Il consenso che Le chiediamo riguarda, pertanto, oltre alle nostre comunicazioni e trasferimenti, anche
gli specifici trattamenti e le comunicazioni e trasferimenti all’interno della “catena assicurativa” effettuati
dai predetti soggetti. Precisiamo che senza i Suoi dati non potremmo fornirLe, in tutto o in parte, i servizi
e/o i prodotti assicurativi citati.
Ad esclusione di quelli sensibili i dati raccolti come sopra descritto sono anche trattati dalla Società per
finalità commerciali e di marketing, quali quelle di informazione e promozione di prodotti e servizi, di
rilevazione della qualità dei servizi prestati o del grado di soddisfazione della clientela, di ricerche di
mercato etc.: queste attività sono svolte direttamente dalla Società oppure da soggetti terzi, elencati in
calce alla nota (6), che svolgeranno per la Società le attività sopra descritte.
Al momento della stipulazione del contratto le verrà richiesta di prestare il suo consenso anche per queste
finalità.
A
R
T
Modalità d’uso dei dati personali
I dati sono trattati (7) dalla nostra Società - titolare del trattamento - solo con modalità e procedure,
anche informatiche e telematiche, strettamente necessarie per fornirLe i servizi e/o prodotti assicurativi
richiesti o in Suo favore previsti; sono utilizzate le medesime modalità e procedure anche quando i dati
vengono comunicati - in Italia o all’estero - per i suddetti fini ai soggetti in precedenza già indicati nella
presente informativa, i quali a loro volta sono impegnati a trattarli usando solo modalità e procedure
strettamente necessarie per le specifiche finalità indicate nella presente informativa e conformi alla
normativa. Nella nostra Società, i dati sono trattati da tutti i dipendenti e collaboratori nell’ambito delle
rispettive funzioni e in conformità delle istruzioni ricevute, sempre e solo per il conseguimento delle
specifiche finalità indicate nella presente informativa; lo stesso avviene presso i soggetti già indicati nella
presente informativa a cui i dati vengono comunicati.
1
3
- assicurazioni R.C. generale: Pool per l’Assicurazione R.C. Inquinamento (Via Fatebenefratelli, 10 - Milano), per la
valutazione dei rischi da inquinamento e/o assunzione e conseguente ripartizione degli stessi in riassicurazione tra le
- assicurazioni
R.C. generale:
Pool per l’Assicurazione R.C. Inquinamento (Via Fatebenefratelli, 10 - Milano), per la
imprese assicuratrici
consorziate;
valutazione
dei rischi da inquinamento
e/o assunzione
e conseguente
ripartizione
degli
stessi in riassicurazione
tra le
• CONSAP - Concessionaria
Servizi Assicurativi
Pubblici (Via
Yser, 14 00198
- Roma),
la quale,
base alle specifiche
imprese gestisce
assicuratrici
consorziate;
normative,
lo stralcio
del Conto consortile R.C. Auto, il Fondo di garanzia per le vittime della strada, Il Fondo di
• CONSAP
- Concessionaria
Servizi
Assicurativi
Pubblici
(Via Paisiello,
33 - Roma),
la quale,per
in base
alle specifiche
normative,
garanzia
per le vittime della
caccia,
gli aspetti
amministrativi
del Fondo
di solidarietà
le vittime
dell’estorsione
e altri
gestisce
lo stralcio
deloConto
consortile
R.C. Auto, il Fondo
di garanzia
le vittime
della strada,
Fondo
di garanziavita;
per
Consorzi
costituiti
da costituire,
la riassicurazione
dei rischi
agricoli, leper
quote
delle cessioni
legaliIldelle
assicurazioni
della caccia,
gli aspetti
amministrativi
del Fondo
di solidarietà
per lecoatta
vittimeamministrativa
dell’estorsione(provvedimenti
e altri Consorzipubblicati
costituiti
le•vittime
commissari
liquidatori
di imprese
di assicurazione
poste
in liquidazione
o danella
costituire,
la riassicurazione
rischi degli
agricoli,
le quote
delle cessioni legali
delle
vita;sinistri;
Gazzetta
Ufficiale), per la dei
gestione
impegni
precedentemente
assunti
e laassicurazioni
liquidazione dei
• commissari
liquidatori
assicurazione
posteistituito
in liquidazione
coatta
amministrativa
(provvedimenti
• IVASS -Istituto
perdilaimprese
Vigilanzadisulle
Assicurazioni,
ai sensi del
decreto
legge 6 luglio
2012 n. 95, pubblicati
convertitonella
con
Gazzetta
per lan.gestione
legge 7Ufficiale),
agosto 2012
135; degli impegni precedentemente assunti e la liquidazione dei sinistri;
• IVASS
- Istituto
la Vigilanza
Private e diFinanziaria
Interesse Collettivo
(Via del(Largo
Quirinale,
21 - 35
Roma),
ai sensi
della
• nonché
altriper
soggetti,
quali:sulle
UIF Assicurazioni
- Unità di Informazione
- Banca d’Italia
Bastia,
- Roma),
ai sensi
Legge
agosto 1982,
n. 576, e della
2000, 6n.137;
della12normativa
antiriciclaggio
di cuiLegge
all’art.2613maggio
della Legge
febbraio 1980, n. 15; Casellario Centrale Infortuni (Via
• nonché
altri soggetti,
quali:
UIF - Roma),
Unità diaiInformazione
Finanziaria
- Banca
d’Italia (Largo
Roberto
Ferruzzi 38,
00143
sensi del Decreto
Legislativo
23 febbraio
2000,Bastia,
n. 38; 35 - Roma), ai sensi della
antiriciclaggio
di cui Nazionale
all’art. 13 della
6 febbraio
1980,
15; Casellario
(Via SantuarioRegina
normativa
• CONSOB
- Commissione
per leLegge
Società
e la Borsa
(Vian.G.B.
Martini, 3 -Centrale
Roma), Infortuni
ai sensi della
Legge 7 giugno
degli1974,
Apostoli,
33 - Roma), ai sensi del Decreto Legislativo 23 febbraio 2000, n. 38;
n. 216;
• CONSOB
- Commissione
Nazionale
per lesociale
Società(via
e laVeneto,
Borsa 56
(Via-G.B.
Martini,
3 - Roma),
della Legge
7 giugno
• Ministero
del lavoro e della
previdenza
Roma),
ai sensi
dell’art. ai
17sensi
del Decreto
Legislativo
21
1974,
n. 216;
aprile
1993, n. 124; Enti gestori di assicurazioni sociali obbligatorie, quali INPS (Via Ciro il Grande, 21 - Roma),
• Ministero
della
previdenza
sociale (Via
Flavia, 6 - Roma),
ai sensi- dell’art.
del Decreto
Legislativo
aprile
INPGI del
(Vialavoro
Nizza,e35
- Roma)
ecc.; Ministero
dell’economia
e delle finanze
Anagrafe17tributaria
(Via Carucci,
99 21
- Roma),
1993,
n. 124;
Enti gestori
di assicurazioni
sociali
obbligatorie,
ai sensi
dell’art.
7 del D.P.R.
29 settembre
1973,
n. 605; quali INPS (Via Ciro il Grande, 21 - Roma), IMPDAI (Viale delle
196agricoli
- Roma),
INPGIdalla
(Via Nizza,
35 -eRoma)
Ministero
e delle
finanze
Anagrafe
tributaria
(Via
Provincie,
• Consorzi
di difesa
grandine
da altriecc.;
eventi
naturali,dell’economia
i quali, in base
alle leggi
sui- rischi
agricoli,
possono
Carucci,
99come
- Roma),
ai sensidelle
dell’art.
7 delassicuratrici
D.P.R. 29 settembre
n. 605;
operare
delegatari
imprese
consorziate1973,
per l’assicurazione
dei danni prodotti dalla grandine e dal
• Consorzi
di difesa
grandine
e da altri eventi naturali, i quali, in base alle leggi sui rischi agricoli, possono operare
gelo (ilagricoli
consorzio
a cui dalla
aderisce
l’assicurato);
delegatari delle
assicuratrici
consorziate
per l’assicurazione
dei danni
prodottidati
dalla
dal quali
gelo la
(il
come
• Magistratura;
Forzeimprese
dell’ordine
(P.S.; C.C.;
G.d.F.; VV.FF;
VV.UU.); altri soggetti
o banche
neigrandine
confrontie dei
consorzio
a cui aderisce
comunicazione
dei datil’assicurato);
è obbligatoria;
• Magistratura;
Forze
dell’ordinee (P.S.;
C.C.; G.d.F.;
VV.FF; VV.UU.);
altri soggettia otaluni
banche
dati nei soggetti
confrontiedei
la
Per le finalità
commerciali
di marketing
i dati possono
essere comunicati
dei seguenti
da quali
questo
comunicazione
deidel
datigruppo
è obbligatoria;
trattati: società
Vittoria (comprese le controllanti, controllate e collegate, anche inderettamente ai sensi delle
Pervigenti
le finalità
commerciali
e di marketing
i dati possono
comunicati
a taluni dei commerciale,
seguenti soggetti
da questo
trattati:
disposizioni
di legge);
società specializzate
peressere
informazione
e promozione
per ericerche
di mercato
società
gruppo
Vittoria
controllate
collegate,
anche inderettamente
ai sensi
vigenti
e perdel
indagini
sulla
qualità(comprese
dei servizilee controllanti,
sulla soddisfazione
dei eclienti;
altre imprese
di assicurazione;
agenti,delle
subagenti,
disposizioni
societàe specializzate
perproduttori
informazione
promozione
commerciale,
per ricerche
di mercatobanche
e per
mediatori di legge);
assicurazione
riassicurazione,
e altriecanali
di acquisizione
dei contratti
di assicurazione,
indagini
e SIM.sulla qualità dei servizi e sulla soddisfazione dei clienti; altre imprese di assicurazione; agenti, subagenti, mediatori
assicurazionepuò
e riassicurazione,
altri canali di
acquisizione
dei4,contratti
assicurazione,
SIM.
7 di
Il trattamento
comportare leproduttori
seguenti eoperazioni
previste
dall’art.
commadi 1,
lett. a), del banche
Codice:eraccolta,
7 Il registrazione,
trattamento può
comportare le seguenti
operazioni
previste dall’art.
4, comma 1, selezione,
lett. a), del Codice:
raccolta,
registrazione,
organizzazione,
conservazione,
elaborazione,
modificazione,
estrazione,
raffronto,
utilizzo,
organizzazione,
elaborazione,
modificazione,
selezione,
estrazione,
utilizzo, interconnessione,
interconnessione,conservazione,
blocco, comunicazione,
cancellazione,
distruzione
di dati;
è invece raffronto,
esclusa l’operazione
di diffusione di
blocco,
comunicazione,
cancellazione,
distruzione
di
dati;
è
invece
esclusa
l’operazione
di
diffusione
di
dati.
dati.
88Questi
Questisoggetti
soggettisono
sonosocietà
societàoopersone
personefisiche
fisichenostre
nostredirette
dirette collaboratrici
collaboratrici ee svolgono
svolgono lele funzioni
funzioni di responsabili
responsabili del nostro
trattamento dei dati. Nel caso invece che operino in autonomia
autonomia come distinti
distinti “titolari”
“titolari” di trattamento
trattamento rientrano, come detto,
nella c.d. “catena
“catena assicurativa”
assicurativa”con
confunzione
funzioneorganizzativa
organizzativa(si(sirimanda
rimandaalla
allanota
nota6).6).
I
N
F
O
R
M
A
T
I
V
A
E
X
A
R
T
1
3
LINEA STRADA CLASSIC
L NEA STRADA CLASSIC
E
X
pag.
3.2
pag.
3.3
I
N
F
O
R
M
A
T
I
V
A
Per talune attività utilizziamo soggetti di nostra fiducia - operanti talvolta anche all’estero - che svolgono
per nostro conto compiti di natura tecnica od organizzativa (8); lo stesso fanno anche i soggetti già
indicati nella presente informativa a cui i dati vengono comunicati.
Il consenso sopra più volte richiesto comprende, ovviamente, anche le modalità, procedure,
comunicazioni e trasferimenti qui indicati.
Diritti dell’interessato
Lei ha il diritto di conoscere, in ogni momento, quali sono i Suoi dati presso i singoli titolari di trattamento,
cioè presso la nostra Società o presso i soggetti sopra indicati a cui li comunichiamo, e come vengono
utilizzati; ha inoltre il diritto di farli aggiornare, integrare, rettificare o cancellare, di chiederne il blocco e di
opporsi al loro trattamento (9).
Per l’esercizio dei Suoi diritti potrà contattare la Vittoria Assicurazioni S.p.A. - Assistenza Clienti,
Via Ignazio Gardella n. 2 - 20149 Milano (n. verde 800.016611 - e-mail [email protected])(10).
pag. 3
di 3
I
N
F
O
R
M
A
T
I
V
A
E
X
A
R
T
A
R
T
1
3
1
3
9 Tali diritti sono previsti e disciplinati dagli artt. 7-10 del Codice. La cancellazione e il blocco riguardano i dati trattati in violazione
di Legge. Per l’integrazione occorre vantare un interesse. L’opposizione può essere sempre esercitata nei riguardi del
materiale commerciale pubblicitario, della vendita diretta o delle ricerche di mercato; negli altri casi l’opposizione presuppone
un motivo legittimo.
10L’elenco completo e aggiornato dei soggetti ai quali i dati sono comunicati e quello dei responsabili del trattamento, nonché
l’elenco delle categorie dei soggetti che vengono a conoscenza dei dati in qualità di incaricati del trattamento, sono disponibili
gratuitamente chiedendoli al Servizio indicato in informativa.
LINEA STRADA CLASSIC
LINEA STRADA CLASSIC
E
X
Glossario
pag. 1
di 1
G
L
O
S
S
A
R
I
O
Ai sotto elencati termini le parti attribuiscono il seguente significato:
Assicurato
La persona fisica o giuridica la cui responsabilità civile è coperta dall’assicurazione o, per le
garanzie diverse dalla R.C.A., il soggetto nel cui interesse è stipulato il contratto.
Attestazione sullo stato del rischio.
Il documento che Vittoria è tenuta a rilasciare al Contraente, nel quale sono indicate le
caratteristiche del rischio assicurato.
Classe di merito di Conversione Universale (CU).
Classe di merito assegnata obbligatoriamente al contratto in base alle regole previste dal
Regolamento IVASS n. 4 del 9 agosto 2006.
pag.
4.1
G
L
O
S
S
A
R
I
O
Classe di merito “Vittoria”.
Classe di merito assegnata al contratto in base alle regole previste dalle Condizioni Generali
di assicurazione, che si possono differenziare dalle classi di Conversione Universale» (CU).
Contraente
La persona fisica o giuridica che stipula il contratto.
Franchigia
L’importo pattuito che rimane a carico dell’Assicurato in caso di sinistro.
Legge
Decreto legislativo n. 209 del 7/9/2005 - Codice delle Assicurazioni private, e successive
modificazioni.
Proprietario
L’intestatario del veicolo al Pubblico Registro Automobilistico. Sono equiparati alla figura del
proprietario l’usufruttuario, l’acquirente con patto di riservato dominio e il locatario in caso di
locazione finanziaria.
Regolamento
I Regolamenti d’esecuzione del Decreto legislativo n. 209 del 7/9/2005 - Codice delle
Assicurazioni private.
Risarcimento diretto.
Procedura, introdotta e disciplinata dal D.Lgs. n. 209/05 (codice delle Assicurazioni Private)
e dal relativo regolamento n. 254/06 nell’ambito dell’assicurazione obbligatoria r.c.a., in base
alla quale il danneggiato, non responsabile totalmente o parzialmente, si rivolge all’impresa
che assicura il veicolo utilizzato per ottenere il risarcimento dei danni subiti. Tale procedura è
applicabile alle condizioni e secondo le modalità previste dalla legge.
Scoperto
La percentuale d’importo del danno che rimane a carico dell’Assicurato.
Tariffa
La tariffa di Vittoria in vigore al momento della stipulazione del contratto o del suo rinnovo.
LINEA STRADA CLASSIC
L NEA STRADA CLASSIC
Rivalsa
Per la garanzia di R.C.A., l’azione esercitata da Vittoria nei confronti del
Contraente/Assicurato/Conducente, nei casi disciplinati in polizza, per recuperare la somma
pagata a terzi danneggiati.
Sezione Responsabilità Civile
pag.
5.1
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
Condizioni Generali
Art. 1 - Oggetto dell’assicurazione
Vittoria assicura, in conformità alle norme della Legge e del Regolamento, i rischi della
responsabilità civile per i quali è obbligatoria l’assicurazione, impegnandosi a corrispondere,
entro i limiti convenuti, le somme che, per capitale, interessi e spese, siano dovute a titolo di
risarcimento di danni involontariamente cagionati a terzi dalla circolazione del veicolo assicurato.
L'assicurazione comprende la responsabilità per i danni causati ai trasportati, qualunque sia il
titolo in base al quale e' effettuato il trasporto; vale inoltre anche durante la circolazione del veicolo
in aree private, limitatamente ai danni provocati a terzi a seguito di urto.
Qualora il veicolo assicurato, in base alla carta di circolazione, risulti adibito e omologato al
seguente uso, l’assicurazione vale anche:
per il traino di “carrelli appendice” a non più di due ruote, destinati al trasporto di bagagli,
attrezzi e simili (art. 56 del Codice della Strada);
per il traino di rimorchio targato, nel caso di esplicita dichiarazione in polizza. Non è
compresa la responsabilità per danni cagionati a terzi dal rimorchio staccato dalla motrice;
in caso di rimorchi con targa propria, e sempre che il rimorchio sia staccato dalla motrice
(rischio statico), per i danni a terzi:
- causati dal rimorchio in sosta;
- derivanti da manovre a mano;
- derivanti da vizi occulti di costruzione o da difetti di manutenzione.
Sono esclusi i danni alle persone che occupano il rimorchio, nonché a coloro che partecipano
alle suddette manovre.
pag. 1
di 23
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
L’assicurazione non è operante:
PER TUTTI I VEICOLI
PER
I VEICOLInon ha conseguito la patente ovvero è in possesso di patente
•
seTUTTI
il Conducente
idonea
se il Conducente
non
è abilitato
norma delle
disposizioni
in vigore; in vigore;
ma scaduta
ovvero
non èaabilitato
a norma
delle disposizioni
nel caso di veicolo guidato da persona in stato di ebbrezza e nei cui confronti sia
•
stata ravvisata la violazione dell’art. 186 del Codice della Strada e successive
modifiche;
nel caso di veicolo guidato da persona sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, e
•
nei cui confronti sia stata ravvisata la violazione dell’art. 187 del Codice della Strada
modifiche;
e successive modifiche;
nel caso di danni
•
danni subiti
subiti da terzi
terzi trasportati,
trasportati, se il trasporto
trasporto non èè effettuato
effettuato in conformità
conformità
alle disposizioni vigenti e/o alle indicazioni della carta di circolazione.
durante la circolazione in strutture aeroportuali, dove non hanno libero accesso i
•
veicoli privati .
durante la circolazione su pista (autodromi e similari).
•
Non sono inoltre assicurati i rischi della responsabilità per i danni causati dalla
partecipazione del veicolo a gare o competizioni sportive, alle relative prove ufficiali e
alle verifiche preliminari e finali previste nel regolamento particolare di gara.
L'assicurazione non ha effetto nel caso di circolazione avvenuta contro la volontà del
L’assicurazione
dell'usufruttuario, dell’acquirente
dell'acquirente con patto di riservato dominio o del
proprietario, dell’usufruttuario,
locatario in caso di locazione finanziaria, a partire dal giorno successivo alla denuncia
LINEA STRADA CLASSIC
LINEA STRADA CLASSIC
Art. 2 - Esclusioni e rivalsa
Art. 2 - Esclusioni
rivalsa
L’assicurazione
non èeoperante:
pag. 2
di 23
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
presentata all'autorità di pubblica sicurezza.
PER GLI AUTOVEICOLI ADIBITI A SCUOLA GUIDA
durante la guida dell’allievo, se al suo fianco non vi è una persona abilitata a svolgere
le funzioni di istruttore ai sensi della Legge vigente.
PER I VEICOLI CON TARGA IN PROVA
(art. 98 del Codice della Strada e successive modifiche), se la circolazione avviene
senza l’osservanza delle leggi e dei regolamenti che ne disciplinano l’utilizzo.
PER I VEICOLI DATI A NOLEGGIO CON CONDUCENTE
se il noleggio è effettuato senza la prescritta licenza, o il veicolo non è guidato dal
Proprietario, da un suo dipendente autorizzato o da un suo collaboratore
legittimamente abilitato alla guida (legge 21/1992).
Nei suddetti casi ed in tutti gli altri previsti dalla Legge, Vittoria eserciterà il diritto di
rivalsa per le somme che abbia dovuto pagare per l’inopponibilità al danneggiato di
eccezioni contrattuali.
Art. 3
3 -- Estensione
Estensione territoriale
territoriale
Art.
L’assicurazione vale
territorio della
della Repubblica
Repubblica Italiana,
Italiana, della
della Città
Città del
del Vaticano,
Vaticano, della
della
L’assicurazione
vale per
per ilil territorio
Repubblica di San Marino e degli Stati dell’Unione Europea, nonché per il territorio del
Repubblica di San Marino e degli Stati dell’Unione Europea, nonché per il territorio del
Liechtenstein, del Principato di Monaco. Per la circolazione sul territorio degli altri Stati, le cui
Liechtenstein,
del Principato
Monaco.
Per la circolazione
sul in
territorio
altri Stati,
le cui
sigle internazionali
indicate di
sulla
carta verde
(da richiedere
fase didegli
stipula)
non siano
sigle
internazionali
indicate
sulla carta
nonrilasciato
siano sbarrate,
è operante
a condizione
che
sbarrate,
è operante
a condizione
che verde
sia stato
da Vittoria
il certificato
internazionale
sia
stato rilasciato
da Vittoria
il certificato
di assicurazione
(carta verde),
che
di assicurazione
(carta
verde, da
richiedereinternazionale
in fase di stipula),
che Vittoria rilascia
su richiesta
Vittoria
rilascia su richiesta del Contraente.
del Contraente.
La garanzia
secondo
le condizioni
ed entro
i limiti delle
nazionali
garanziaè èoperante
operante
secondo
le condizioni
ed entro
i limitisingole
delle legislazioni
singole legislazioni
concernenti
l’assicurazione
obbligatoriaobbligatoria
R.C. Auto, ferme
le maggiori
previste
dalla
nazionali concernenti
l’assicurazione
R.C. Auto,
fermegaranzie
le maggiori
garanzie
previsteedalla
polizza edilecui
esclusioni
di cui articolo
al precedente
articolo 2.
polizza
le esclusioni
al precedente
2.
richiedere
fase didistipula)
è valida per
assicurazione
per il quale
La carta
carta verde
verde (da
è valida
per il in
periodo
assicurazione
perililperiodo
quale èdistato
pagato il premio
o la
è stato
pagato ilNel
premio
la rata
di premio.l’art.
Nel caso
applicazione
l’art.
secondo
rata
di premio.
casootrovi
applicazione
1901,trovi
secondo
comma,
del1901,
Codice
Civile,
comma,risponde
del Codice
Civile,dei
Vittoria
anche deifino
danni
verificano
fino alle ore giorno
24 del
Vittoria
anche
dannirisponde
che si verificano
alleche
oresi 24
del quindicesimo
quindicesimo
dopodel
quello
di scadenza
del premio
o delle
rate di premio successive.
dopo
quello digiorno
scadenza
premio
o delle rate
di premio
successive.
Qualora la
la polizza,
polizza,ininrelazione
relazionealla
alla
quale
è stata
rilasciata
la carta
verde
richiedere
in
Qualora
quale
è stata
rilasciata
la carta
verde,
cessi(da
di avere
validità
fase
di stipula),
avere
validità
o sia sospesa
nel corso prima
del periodo
di assicurazione
o
sia sospesa
nelcessi
corsodidel
periodo
di assicurazione
e comunque
della scadenza
indicata
e comunque prima della scadenza indicata sulla carta verde (da richiedere in fase di
sulla carta verde, il Contraente è obbligato a farne immediata restituzione a Vittoria: Vittoria
stipula), il Contraente è obbligato a farne immediata restituzione a Vittoria: Vittoria
eserciterà
abbia
dovuto
pagare
a terzi
in conseguenza
del
eserciterà diritto
diritto didirivalsa
rivalsaper
perlelesomme
sommeche
che
abbia
dovuto
pagare
a terzi
in conseguenza
mancato
rispetto
di tale
obbligo.
del mancato
rispetto
di tale
obbligo.
pag.
5.2
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
Art. 4 - Periodi di osservazione della sinistrosità
Per l’applicazione delle regole evolutive (vedi le relative Condizioni Speciali) sono da considerare
i seguenti periodi di effettiva copertura:
1° periodo: inizia dal giorno della decorrenza dell’assicurazione e termina 60 giorni prima
della scadenza del periodo di assicurazione corrispondente alla prima annualità intera di
premio;
periodi successivi: hanno durata di dodici mesi e decorrono dalla scadenza del periodo
precedente.
Nei casi di:
5.a vendita del veicolo, comprovata da regolare atto di vendita;
5.b consegna in conto vendita del veicolo, comprovata attraverso il rilascio di apposita
documentazione da parte del commerciante regolarmente abilitato dalla CCIAA alla
compravendita di veicoli;
5.c distruzione, radiazione o demolizione del veicolo, quest’ultima comprovata da copia
del certificato di demolizione (ai sensi delle disposizioni vigenti in materia) rilasciato da un
centro di raccolta autorizzato, da un concessionario o da una succursale di casa
costruttrice;
LINEA STRADA CLASSIC
L NEA STRADA CLASSIC
Art. 5 - Sostituzione, cessione o annullamento del contratto
pag.
5.3
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
Il Contraente è tenuto a restituire a Vittoria il certificato e la carta verde (se richiesta in fase di
stipula) relativi al veicolo alienato. Nel caso di furto, il Contraente deve presentare la sola
denuncia alle autorità. Al verificarsi di uno dei casi precedenti, fatto salvo quanto previsto
dall’articolo relativo alla sospensione in corso di contratto, il Contraente può chiedere a Vittoria:
a) la sostituzione del contratto:
in questo caso il contratto sarà reso valido per un altro veicolo di proprietà dello stesso
intestatario al P.R.A (o del coniuge convivente in comunione di beni), e conserverà la classe
di merito (sia quella CU sia quella Vittoria) maturata. Vittoria prenderà atto della variazione,
rilasciando i nuovi documenti, e procedendo all’eventuale conguaglio del premio.
Il diritto al mantenimento della classe di merito su un diverso veicolo, non necessariamente
nuovo, sussiste anche nel caso in cui la vendita, la demolizione o la cessazione della
circolazione avvengano contestualmente o dopo la scadenza del rapporto contrattuale e,
dunque, non in corso di contratto.
Nel caso di furto del veicolo, la sostituzione è consentita a partire dal giorno successivo
alla denuncia presentata all'autorità di pubblica sicurezza.
b) la
la cessione del
del contratto
contratto (eccetto
(eccettoililcaso
casodidifurto
furtodel
delveicolo):
veicolo):
in questo caso il contratto
contratto sarà ceduto
ceduto con ilil veicolo,
veicolo, ee Vittoria
Vittoria prenderà
prenderà atto
atto della
della cessione
cessione
rilasciando a nome del nuovo
nuovo acquirente
acquirente del veicolo
veicolo la
la nuova
nuova polizza,
polizza, emessa per la residua
residua
rilasciando
durata del contratto,
contratto, ee domandando
domandando l’eventuale
l’eventuale conguaglio
conguaglio del
del premio,
premio, calcolato
calcolato sulla
base della
dellatariffa
tariffa
in vigore
momento
della
cessione, con i tariffaria.
nuovi elementi
di
base
in corso,
conali nuovi
elementi
di personalizzazione
La nuova
personalizzazione
La nuova polizza
conserverà
a scadenza
stessa
polizza
conserveràtariffaria.
sino a scadenza
la stessa
classe disino
merito
(sia quellala CU
sia classe
quella
di meritoo situazione
(sia quella di
CU
sia quella
Vittoria)
o situazione
di “pejus”
poliza ceduta,
e si
Vittoria)
“pejus”
della poliza
ceduta,
e si estinguerà
alladella
sua naturale
scadenza
estinguerà
alla suarilasci
naturale
scadenza dello
senzastato
che diVittoria
rilasci
attestazione dello
di
senza
che Vittoria
attestazione
rischio.
Per l’assicurazione
del stato
veicolo
rischio. Per l’assicurazione
l’acquirente
dovrà stipularedel
unveicolo
nuovo l’acquirente
contratto. dovrà stipulare un nuovo contratto.
c) l’annullamento del contratto:
in questo caso ilil contratto
contratto sarà
sarà annullato,
annullato, e Vittoria
Vittoria restituirà su richiesta del Contraente la
parte di premio RCA, al netto
netto delle
delle imposte di legge
legge e del
del contributo
contributo al
al Servizio
Servizio Sanitario
Nazionale, pagata
perper
il periodo
di garanzia
residua
dal giorno
in cui il in
veicolo
pagataeenon
nongoduta
goduta
il periodo
di garanzia
residua
dal giorno
cui il
èveicolo
stato èalienato,
a condizione
che entro
tale tale
datadata
siano
stati
restituiti
stato alienato,
a condizione
che entro
siano
stati
restituitiil ilcertificato,
certificato eil
contrassegno
e l’eventuale
verde.
di furto del
rimborso
avviene ail
l’eventuale carta
verde (secarta
richiesta
in Nel
fasecaso
di stipula).
Nelveicolo,
caso diil furto
del veicolo,
partire
dalavviene
giorno successivo
denuncia
presentata
di pubblicaall’autorità
sicurezza.di
rimborso
a partire dalalla
giorno
successivo
alla all'autorità
denuncia presentata
Nel
caso di
vendita, distruzione, demolizione o esportazione definitiva del veicolo successiva
pubblica
sicurezza.
sospensione
contratto, il suddetto
rimborso
del premio avviene
dalladel
data
della
ad
Neluna
caso
di vendita,di distruzione,
demolizione
o esportazione
definitiva
veicolo
sospensione;
Vittoria
in questodicaso
procede
alla restituzione
successiva ad una
sospensione
contratto,
il suddetto
rimborso delanche
premiodell’eventuale
avviene dalla
integrazione
richiesta al momento
sospensione.
data della sospensione;
Vittoriadella
in questo
caso procede alla restituzione anche
Per
i contratti integrazione
temporanei Vittoria
restituiscedella
la maggiorazione
dell’eventuale
richiestanon
al momento
sospensione. di premio che è stata
al momento
della Vittoria
stipulazione
del contratto.
richiesta
Per i contratti
temporanei
non restituisce
la maggiorazione di premio che è stata
Per
i contratti
con frazionamento
del premio,
Vittoria rinuncia ad esigere le eventuali rate
richiesta
al momento
della stipulazione
del contratto.
allacon
datafrazionamento
di scadenza riportata
sul Vittoria
certificato
di assicurazione.
successive
Per i contratti
del premio,
rinuncia
ad esigere le eventuali rate
successive alla data di scadenza riportata sul certificato di assicurazione.
pag. 3
di 23
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
LINEA STRADA CLASSIC
LINEA STRADA CLASSIC
C
I
V
I
L
E
5.desportazione definitiva
definitivadel
del
veicolo,
comprovata
da attestazione
del Pubblico
5.d
veicolo,
comprovata
da attestazione
del Pubblico
Registro
Automobilistico
che certifichi
la restituzione
della carta
circolazione
e dellae targa
Registro Automobilistico
che certifichi
la restituzione
delladicarta
di circolazione
della
d’immatricolazione;
targa d’immatricolazione;
5.e furto del veicolo, comprovato da denuncia presentata alle autorità.
Art. 6 - Successione del contratto
a) Decesso del proprietario
Nel caso di decesso del proprietario del veicolo assicurato Vittoria, a richiesta dell’erede
legittimo che documenti il suo diritto alla successione, e previa restituzione del certificato e
carta verde (se richiesta in fase di stipula), prenderà atto della nuova proprietà del veicolo
rilasciando all’erede stesso un nuovo contratto, e domandando l’eventuale conguaglio del
premio sulla base della tariffa in corso. Il nuovo contratto conserverà la stessa classe di
merito adottata da Vittoria del contratto precedente, mentre la classe di merito CU
riportata in polizza sarà la 14.ma. In caso di cessione a favore del coniuge in comunione
dei beni il nuovo contratto conserverà sia classe di merito interna che CU. Le evoluzioni
delle classi di merito matureranno al termine della prima annualità assicurativa.
b) Trasferimento di proprietà tra Società di persone e Soci della stessa
Nel caso in cui il veicolo assicurato sia ceduto da una Società di persone ad un Socio
della stessa, o viceversa, il nuovo Proprietario può chiedere, restituendo certificato e carta
verde (se richiesta in fase di stipula) del veicolo assicurato, di subentrare nel contratto in
corso conservando la classe di merito (sia quella CU sia quella Vittoria). Vittoria procederà
all’emissione di un nuovo contratto applicando i criteri di personalizzazione e la tariffa in
vigore al momento della variazione. Lo stesso criterio si applica anche nel caso in cui il
veicolo ceduto venga alienato e sia richiesta l’assicurazione per altro veicolo.
Nel caso di Società di capitali, la stessa facoltà prevista al punto precedente è
consentita solamente quando il trasferimento di proprietà avviene per una modifica della
ragione sociale o per una fusione per incorporazione della Società stessa..
c) Bonus Società - solo per autovetture uso privato
Per i seguenti casi:
• trasferimento di proprietà del veicolo assicurato da una Società di capitali ad un Socio
della stessa o viceversa;
• sostituzione di contratto da società di leasing al locatario (riscatto);
il nuovo Proprietario può chiedere, restituendo certificato e carta verde (se richiesta in
fase di stipula) del veicolo assicurato, di subentrare nel contratto in corso
conservando la classe di merito Vittoria maturata per il veicolo alienato. La classe di
merito CU indicata nel contratto e nella attestazione di rischio sarà quella prevista
dalle norme che regolano la classe di merito Universale (Condizioni Speciali R.C.A.).
Vittoria, previa restituzione del certificato e carta verde (se richiesta in fase di stipula),
prenderà atto della nuova proprietà del veicolo rilasciando al nuovo proprietario un
nuovo contratto. Lo stesso criterio si applica anche nel caso in cui il veicolo ceduto
venga alienato e sia richiesta l’assicurazione per altro veicolo.
pag.
5.4
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
Art. 7 - Mutamento parziale della proprietà del veicolo
Qualora vi sia un mutamento della titolarità del veicolo che comporti il passaggio da una
pluralità di intestatari ad uno soltanto di essi (e viceversa), sussiste in capo a quest’ultimo il
diritto alla conservazione della classe di merito maturata.
Art. 8 - Sospensione del contratto - valida solo se corrisposto il relativo premio
LINEA STRADA CLASSIC
Il Contraente può sospendere il contratto, comunicandolo a Vittoria e restituendo il certificato e
la carta verde (se richiesta in fase di stipula). Vittoria in questo caso rilascia un’appendice che
deve essere sottoscritta dal Contraente.
La sospensione decorre dalla data di emissione dell’appendice.
Trascorsi 18 mesi dalla sospensione senza che il Contraente abbia richiesto la riattivazione,
il contratto s’intende annullato e il premio pagato resta acquisito da Vittoria.
La riattivazione del contratto è consentita solo se il Proprietario/Assicurato, (o coniuge in
comunione di beni) la forma tariffaria (bonus/malus, franchigia, ecc.) ed il settore tariffario
non cambiano.
pag.
5.5
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
comunione
di
la
tariffaria
ed
tariffario
comunione
di beni)
beni)
la forma
forma sia
tariffaria
(bonus/malus,
franchigia,
ecc.)
ed ilil settore
settore
tariffario
La riattivazione
è possibile
sullo (bonus/malus,
stesso veicolofranchigia,
sia su di ecc.)
un veicolo
diverso,
ed in
non
cambiano.
non
cambiano.
quest’ultimo
caso solo se il precedente veicolo è stato venduto, consegnato in conto vendita,
La
riattivazione
è
sia
veicolo
sia
di
diverso,
ed
La
riattivazione
è possibile
possibile
sia sullo
sullotalistesso
stesso
veicolodevono
sia su
suessere
di un
un veicolo
veicolo
diverso,
ed in
in
demolito,
esportato
definitivamente;
circostanze
comprovate
da idonea
quest'ultimo
caso
solo
se
il
precedente
veicolo
è
stato
venduto,
consegnato
in
conto
vendita,
quest'ultimo
casocome
solo se
il precedente
veicolo è stato
consegnato in conto vendita,
documentazione,
disciplinato
dal precedente
art.venduto,
5.
demolito,
esportato
definitivamente;
tali circostanze
devono
comprovate da
idonea
demolito,
esportato
definitivamente;
circostanze
devono essere
essere
idonea
La riattivazione
avviene
prolungando lataliscadenza
del contratto
e dellecomprovate
relative rate da
intermedie
documentazione,
come
disciplinato
dal
precedente
art.
5.
documentazione,
come
disciplinato
dal precedente art. 5.
per un periodo uguale
a quello
della sospensione.
La
La riattivazione
riattivazione avviene
avviene prolungando
prolungando la
la scadenza
scadenza del
del contratto
contratto e
e delle
delle relative
relative rate
rate intermedie
intermedie
per
un
periodo
uguale
a
quello
della
sospensione;
nell’eventuale
conguaglio
per
periodo sospendere
uguale a quello
della sospensione;
nell’eventuale conguaglio del
del premio
premio si
si
Nonun
è possibile
il contratto
nei seguenti casi:
terrà
conto
della
integrazione
versata
al
momento
della
sospensione.
terrà
conto
della
integrazione
versata
al
momento
della
sospensione.
•
furto
del
veicolo;
Non
Non è
è possibile
possibile sospendere
sospendere ilil contratto
contratto nei
nei seguenti
seguenti casi:
casi:
• contratti
di durata inferiore all’anno;
furto
furto del
del veicolo;
veicolo;
contratti
di
all’anno;
• contratti
con “libro
matricola”.
contrattiamministrati
di durata
durata inferiore
inferiore
all’anno;
contratti
contratti amministrati
amministrati con
con "libro
"libro matricola".
matricola".
Art.
Art. 9
9 -- Variazione
Variazione dei
dei dati
dati del
del proprietario
proprietario del
del veicolo
veicolo assicurato
assicurato
IlIl premio
premio è
è determinato
determinato in
in base
base ai
ai dati
dati riportati
riportati in
in polizza
polizza con
con riferimento
riferimento al
al veicolo,
veicolo, al
al proprietario
proprietario
dello
dello stesso
stesso (nel
(nel caso
caso dei
dei contratti
contratti di
di leasing,
leasing, al
al locatario),
locatario), nonche’
nonche’ ai
ai dati
dati contenuti
contenuti nella
nella tabella
tabella
della
della sinistrosità
sinistrosità pregressa
pregressa riportata
riportata sull’attestazione
sull’attestazione dello
dello stato
stato del
del rischio.
rischio. IlIl Contraente
Contraente è
è
tenuto
tenuto a
a comunicare
comunicare immediatamente
immediatamente a
a Vittoria
Vittoria ogni
ogni variazione
variazione dei
dei dati
dati di
di cui
cui sopra
sopra intervenuta
intervenuta
in
in corso
corso di
di contratto,
contratto, in
in modo
modo da
da consentire
consentire a
a Vittoria
Vittoria la
la sostituzione
sostituzione del
del contratto,
contratto, che
che avviene
avviene
al
al momento
momento della
della presentazione
presentazione della
della relativa
relativa idonea
idonea documentazione.
documentazione.
In
In caso
caso di
di mancata
mancata comunicazione,
comunicazione, Vittoria
Vittoria si
si riserva
riserva ilil diritto
diritto di
di esercitare
esercitare rivalsa
rivalsa per
per le
le somme
somme
che
che abbia
abbia pagato
pagato al
al terzo
terzo in
in proporzione
proporzione tra
tra ilil premio
premio pagato
pagato e
e quello
quello effettivamente
effettivamente dovuto.
dovuto.
pag.
55
pag.
di
di 23
23
R
R
E
E
S
S
P
P
O
O
N
N
S
S
A
A
B
B
II
L
L
II
T
T
À
À
C
C
II
V
V
II
L
L
E
E
Almeno
Almeno trenta
trenta giorni
giorni prima
prima di
di ogni
ogni scadenza
scadenza anniversaria
anniversaria del
del contratto,
contratto, Vittoria
Vittoria invia,
invia, al
al
Contraente
Contraente di
di polizza,
polizza, un’attestazione
un’attestazione di
di rischio
rischio contenente
contenente le
le informazioni
informazioni di
di seguito
seguito
dettagliate:
dettagliate:
a.
a. la
la denominazione
denominazione di
di Vittoria
Vittoria Assicurazioni
Assicurazioni S.p.A.;
S.p.A.;
b.
il
nome
del
Contraente
se
b. il nome del Contraente se persona
persona fisica,o
fisica,o la
la denominazione
denominazione della
della ditta
ditta ovvero
ovvero la
la
denominazione
denominazione sociale
sociale se
se trattasi
trattasi di
di Contraente
Contraente persona
persona giuridica;
giuridica;
c.
c. ilil numero
numero del
del contratto
contratto di
di assicurazione;
assicurazione;
d.
d. ii dati
dati della
della targa
targa del
del veicolo
veicolo per
per la
la cui
cui circolazione
circolazione ilil contratto
contratto è
è stipulato
stipulato ovvero,
ovvero, quando
quando
questa
non
sia
prescritta,
i
dati
identificativi
del
telaio
o
del
motore
del
veicolo
questa non sia prescritta, i dati identificativi del telaio o del motore del veicolo assicurato;
assicurato;
e.
e. la
la forma
forma tariffaria
tariffaria in
in base
base alla
alla quale
quale è
è stato
stato stipulato
stipulato ilil contratto;
contratto;
f.
la
data
di
scadenza
del
contratto
per
il
quale
f. la data di scadenza del contratto per il quale l’attestazione
l’attestazione viene
viene rilasciata;
rilasciata;
g.
g. la
la classe
classe di
di merito
merito di
di provenienza,
provenienza, quella
quella di
di assegnazione
assegnazione del
del contratto
contratto per
per l’annualità
l’annualità
successiva
e
la
classe
di
conversione
universale,
nel
caso
che
il
contratto
sia
successiva e la classe di conversione universale, nel caso che il contratto sia stato
stato stipulato
stipulato
sulla
sulla base
base di
di clausole
clausole che
che prevedano,
prevedano, ad
ad ogni
ogni scadenza
scadenza annuale,
annuale, la
la variazione
variazione del
del premio
premio
applicato
applicato all’atto
all’atto della
della stipulazione
stipulazione in
in relazione
relazione al
al verificarsi
verificarsi o
o meno
meno di
di sinistri
sinistri nel
nel corso
corso di
di
un
un determinato
determinato periodo
periodo di
di tempo,
tempo, ivi
ivi comprese
comprese le
le forme
forme tariffarie
tariffarie miste
miste con
con franchigia;
franchigia;
h.
h. l’indicazione
l’indicazione del
del numero
numero dei
dei sinistri
sinistri verificatisi
verificatisi negli
negli ultimi
ultimi cinque
cinque esercizi,
esercizi, intendendosi
intendendosi per
per
tali
tali ii sinistri
sinistri pagati,
pagati, anche
anche a
a titolo
titolo parziale,
parziale, con
con distinta
distinta indicazione
indicazione del
del numero
numero dei
dei sinistri
sinistri
con
con responsabilità
responsabilità principale
principale e
e del
del numero
numero dei
dei sinistri
sinistri per
per ii quali
quali non
non sia
sia stata
stata accertata
accertata la
la
responsabilità
responsabilità principale
principale che
che presentano,
presentano, in
in relazione
relazione al
al numero
numero dei
dei conducenti
conducenti coinvolti,
coinvolti,
una
una quota
quota di
di responsabilità
responsabilità non
non principale
principale a
a carico
carico dell’assicurato,
dell’assicurato, con
con indicazione
indicazione della
della
relativa
relativa percentuale;
percentuale;
i.i. gli
gli eventuali
eventuali importi
importi delle
delle franchigie,
franchigie, richiesti
richiesti e
e non
non corrisposti
corrisposti dall’assicurato;
dall’assicurato;
j.j. la
la firma
firma dell’assicuratore.
dell’assicuratore.
Nel
Nel caso
caso di
di stipula
stipula del
del contratto
contratto ai
ai sensi
sensi e
e per
per gli
gli effetti
effetti dell’articolo
dell’articolo 134,
134, comma
comma 4-bis,
4-bis, del
del
Codice
Codice delle
delle Assicurazioni,
Assicurazioni, l’attestazione
l’attestazione di
di rischio
rischio dovrà
dovrà contenerne
contenerne indicazione.
indicazione.
LINEA
LINEASTRADA
STRADACLASSIC
CLASSIC
LINEA STRADA CLASSIC
Art.
Art. 10
10 -- Attestazione
Attestazione dello
dello stato
stato di
di rischio
rischio
pag. 6
di 236
pag.
di 23
R
R
E
E
S
S
P
P
O
O
N
N
S
S
A
A
B
BI
LI
LI
TI
T
À
À
C
CI
VI
VI
LI
L
E
E
Nel caso di contratto stipulato con ripartizione del rischio tra più Imprese, l’attestazione deve
Nel
caso
di contratto
con ripartizione del rischio tra più Imprese, l’attestazione deve
essere
rilasciata
dalla stipulato
Delegataria.
essere
dalla
Delegataria.nel caso di:
Vittoria rilasciata
non rilascia
l’attestazione
Vittoria
non rilascia
l’attestazione
nel caso
di: all’anno;
contratti
che abbiano
avuto durata
inferiore
contratti
che abbiano
abbiano avuto
avutoefficacia
durata inferiore
contratti che
inferioreall’anno;
ad un anno per il mancato pagamento di una
contratti
che abbiano avuto efficacia inferiore ad un anno per il mancato pagamento di una
rata di premio;
rata
di premio;
contratti
annullati o risolti anticipatamente rispetto alla scadenza annuale;
contratti
o risolti
anticipatamente
alladel
scadenza
contratti annullati
temporanei
emessi
a seguito dellarispetto
cessione
veicolo;annuale;
contratti
emessi a seguito
della cessione
del veicolo;
contratti temporanei
ceduti con l’alienazione
del veicolo
assicurato;
contratti
ceduti con
l’alienazione non
del veicolo
assicurato;
salvo
che il periodo
di osservazione
risulti concluso.
salvo
che
il periodo
osservazione
non risulti
concluso.
In caso
di furto
totaledidel
veicolo, Vittoria,
a richiesta
degli aventi diritto rilascia, entro 15 giorni
In
caso
di furto l'attestazione
totale del veicolo,
a richiesta
degli aventi
dirittoannualità
rilascia, entro
15 giorni
dalla
richiesta,
delloVittoria,
stato del
rischio relativa
all'ultima
effettivamente
dalla
richiesta,
l'attestazione
dello stato del rischio relativa all'ultima annualità effettivamente
conclusa
presso
Vittoria.
conclusa
presso
Vittoria.
Il Contraente
(o il Proprietario
del veicolo) dovrà consegnare all’assicuratore l’attestazione sullo
Ilstato
Contraente
(o ilall’atto
Proprietario
del veicolo) dovrà
consegnare
all’assicuratore
sullo
del rischio
della stipulazione
di un nuovo
contratto
per il veicolol’attestazione
al quale si riferisce
stato
del rischio all’atto della stipulazione di un nuovo contratto per il veicolo al quale si riferisce
l’attestazione.
l’attestazione.
Su richiesta del Contraente, dell’Assicurato, dell’usufruttuario, dell’acquirente con patto
Su
richiesta
del Contraente,
dell’Assicurato,
dell’usufruttuario,
dell’acquirente
con giorni
patto
riservato
dominio
o del locatario
in caso di locazione
finanziaria, Vittoria,
entro quindici
riservato
dominio
o del
caso di locazione
finanziaria,
Vittoria,
giorni
dalla richiesta,
rilascia
unlocatario
duplicatoindell’attestato
di rischio
relativa agli
ultimientro
5 anniquindici
del contratto
dalla
richiesta, rilascia
duplicatopotrà
dell’attestato
di rischioanche
relativaaagli
ultimi 5incaricata
anni del contratto
di assicurazione.
Taleun
duplicato
essere rilasciato
persona
purchè
di
assicurazione.
Tale duplicato
esseredocumento
rilasciato anche
a persona incaricata
munita
di delega scritta
e di copia potrà
di un valido
di riconoscimento
dell’aventepurchè
diritto.
munita di delega scritta e di copia di un valido documento di riconoscimento dell’avente diritto.
Validità dell’attestazione di rischio
Validità
dell’attestazione di rischio
Nei casi di:
Validità
di rischio
Nei
casi dell’attestazione
di:
• documentata
cessazione
del rischio assicurato (demolizione, cessazione definitiva della
Nei
casi di:
documentata
delall’estero
rischio assicurato
(demolizione,
cessazione
definitiva
della
circolazione
percessazione
esportazione
o riconsegna
delle targhe,
furto, vendita,
consegna
documentata
cessazione
del all’estero
rischio assicurato
(demolizione,
cessazione
definitiva
della
circolazione
per
esportazione
o riconsegna
delle targhe,
furto, vendita,
consegna
in
conto vendita
del veicolo),
circolazione
per
esportazione
all’estero
o riconsegna
delle targhe, per
furto,
vendita,utilizzo
consegna
in conto vendita
del veicolo);
• sospensione
o mancato
rinnovo
del contratto
di assicurazione
mancato
del
in
contorisultante
vendita
del
veicolo);
sospensione
o mancato
rinnovo
del contratto
di assicurazione
per mancato
del
veicolo,
da apposita
dichiarazione
sottoscritta
dal contraente
di non averutilizzo
circolato,
sospensione
o mancato
rinnovo
del contratto
di assicurazione
per mancato
del
veicolo, risultante
da apposita
dichiarazione
sottoscritta
dal contraente
di non averutilizzo
circolato,
l’ultimo
attestato
di da
rischio
conseguito
conserva
validitàdal
percontraente
un periodo
di cinque
anni a
veicolo,
risultante
apposita
dichiarazione
sottoscritta
di non
aver circolato,
l'ultimo
attestato
di rischio
persiun
periodo di cinque anni a
decorrere
dalla scadenza
delconseguito
contratto alconserva
quale talevalidità
attestato
riferisce.
l'ultimo
attestato
di la
rischio
conseguito
periodo di
anniallo
a
decorrere
dalla
scadenza
contratto
alconserva
quale
talevalidità
attestato
siun
riferisce.
L’attestato
conserva
suadel
validità
nel caso
di stipula
di un per
nuovo
contratto
siacinque
se riferito
decorrere
dalla
scadenza
del
contratto
alsia
quale
tale attestato
si riferisce.
L’attestato
conserva
la sua
validità
nel caso
di stipula
dia un
nuovo
contratto
sia se riferito allo
stesso veicolo
indicato
nell’attestato,
se
riferito
veicolo
diverso
(appartenente
L’attestato
conserva
sua validitàtipologia)
nel
di proprietà
stipula
di un
nuovo di
contratto
se riferito allo
stesso veicolo
indicato
nell’attestato,
siacaso
se riferito
a veicolo
diverso
proprietàsia
dell’assicurato.
settore
e dellalamedesima
di
dell’assicurato.
stesso
veicolo
indicato
nell’attestato,
sia valida.
se riferito a veicolo diverso di proprietà dell’assicurato.
Decorsi
5
anni,
l’attestazione
non
è
più
Decorsi 5 anni, l’Attestazione non è più valida.
Decorsi 5 anni, l’attestazione non è più valida.
pag.
5.6
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
La
denunciaModulo
del sinistro
effettuata
il modulo
fornitoPrivate,
dall’Impresa
(cosiddetto
blu) aideve
sensiessere
dell’articolo
143 utilizzando
Codice Delle
Assicurazioni
entro
(cosiddetto
Modulo
ai sensi dell’articolo
143 Codice Delle Assicurazioni Private, entro
e non oltre tre
giorni blu)
dall’accadimento
del sinistro.
e
nondenuncia
oltre tre deve
giornicontenere
dall’accadimento
deldella
sinistro.
Tale
il numero
polizza, il nome del Contraente/Assicurato e
Tale
denuncia deve
contenere
il numero
polizza,
il nome
del Contraente/Assicurato
e
del Conducente
nonché
il suo
codice della
fiscale,
la data,
il luogo
e le modalità del fatto,
del
Conducente
il suoprovocate,
codice fiscale,
la dei
data,
il luogo ecompresi
le modalità
del fatto,
l’indicazione
delle nonché
conseguenze
il nome
danneggiati,
eventuali
terzi
l’indicazione
provocate,
il nome dei danneggiati,
eventuali
terzi
trasportati e delle
degli conseguenze
eventuali testimoni
oltre l’indicazione
dell’Autoritàcompresi
che fosse
intervenuta
trasportati
e degli
eventuali testimoni oltre l’indicazione dell’Autorità che fosse intervenuta
per i necessari
rilievi.
per
necessari
rilievi.
Nel icaso
di applicazione
della convenzione d’indennizzo diretto, art. 4 Informativa al
Nel
caso di laapplicazione
convenzione
d’indennizzo
diretto,
art. 4 Informativa
al
Contraente,
denuncia di della
sinistro,
da presentarsi
entro tre giorni
dall’avvenimento,
deve
Contraente,
contenere: la denuncia di sinistro, da presentarsi entro tre giorni dall’avvenimento, deve
contenere:
per quanto concerne i danni al veicolo assicurato Vittoria e alle cose trasportate di
per
quanto
i danni
al veicolo
assicurato
Vittoria
e alle cose
trasportate
di
proprietà
delconcerne
conducente
assicurato
Vittoria,
il nomi dei
due assicurati
e dei
conducenti,
proprietà
deldue
conducente
assicurato
Vittoria, il nomi
dei rispettive
due assicurati
e deilaconducenti,
le targhe dei
veicoli coinvolti,
la denominazione
delle
Imprese,
descrizione
le
targhe
dei due veicoli
coinvolti,
la denominazione
delle
rispettivediImprese,
la descrizione
delle
circostanze
e della
modalità
del sinistro, le
generalità
eventuali
testimoni,
delle
circostanze
e dellache
modalità
del sinistro,
generalitàrilievi,
di eventuali
l’indicazione
dell’Autorità
fosse intervenuta
perlei necessari
il luogo, testimoni,
il giorno e
l’indicazione dell’Autorità che fosse intervenuta per i necessari rilievi, il luogo, il giorno e
LINEA STRADA CLASSIC
L NEA
L NEA
STRADA
STRADA
CLASSIC
CLASSIC
Art. 11 - Modalità per la denuncia dei sinistri
Art.
11 - Modalità
perdeve
la denuncia
dei sinistri
La denuncia
del sinistro
essere effettuata
utilizzando il modulo fornito dall’Impresa
pag.
5.7
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
Divieto di cessione del credito.
In caso di sinistro è fatta salva la facoltà per il contraente/assicurato di delegare il proprio
carrozziere, anche non convenzionato con Vittoria Assicurazioni S.p.A., ad incassare
direttamente il risarcimento dovuto per le riparazioni effettuate sull’autoveicolo, sottoscrivendo
apposita dichiarazione attestante l’importo delle riparazioni effettuate e concordate,
dall’assicurato/contraente o dal carrozziere, con il perito dell’Impresa.Il perito incaricato
dall’Impresa entro 2 giorni dalla messa a disposizione del veicolo da parte dell’assicurato,
come indicato nel modulo di denuncia o nella richiesta danni, contatterà l'assicurato/riparatore
per effettuare la propria valutazione tecnica.
Le parti pattuiscono altresì, ai sensi dell’articolo 1260, comma 2, e degli articoli 1261 e seguenti
del Codice Civile, che il contraente/assicurato non potrà cedere a terzi i crediti relativi al
risarcimento del danno ai sensi degli artt. 149 e 150 del D.lgs. 209/2005, a meno che Vittoria
Assicurazioni S.p.A. abbia prestato il proprio consenso alla cessione.
La richiesta di cessione di avvalersi di una carrozzeria non convenzionata dovrà essere inviata
all'agenzia presso cui è stato stipulato il contratto o, in alternativa, all'Ispettorato che ha in
carico il sinistro di cui si discute.
Se entro 4 giorni dal ricevimento della richiesta dell’assicurato di avvalersi di una carrozzeria
non convenzionata, l’Impresa non comunicherà il proprio esplicito diniego, il consenso si
considererà acquisito e l’assicurato potrà far riparare il proprio veicolo dalla carrozzeria
prescelta. In caso di cessione del credito non autorizzato, l’Impresa agirà nei confronti del
contraente per il recupero dell’eventuale pregiudizio arrecato.
Il divieto di cessione del credito non è operante se il contraente/assicurato si avvarrà di una
carrozzeria o di un centro riparazioni convenzionato con Vittoria Assicurazioni S.p.A.
In presenza di una cessione del credito autorizzata o dell’utilizzo di un centro riparazioni
convenzionato con Vittoria Assicurazioni S.p.A., l’Impresa si impegna a riconoscere al
contraente/assicurato, al momento del pagamento del sinistro, il rimborso (nella percentuale
indicata in polizza) del premio imponibile pagato nell’ultima annualità assicurativa relativo alla
garanzia r.c. auto
Art. 12 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Aggravamento del rischio - elementi di personalizzazione
Ferme restando le disposizioni di cui all’art. 144 – comma 2 – del Codice delle Assicurazioni,
nel caso di dichiarazioni inesatte o reticenti rese dal Contraente al momento della stipulazione
pag. 7
di 23
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
LINEA STRADA CLASSIC
LINEA STRADA CLASSIC
C
I
V
I
L
E
le ore in cui le cose danneggiate sono disponibili per la perizia diretta al fine di accertare
l’entità del danno;
nell’ipotesi di lesioni subite dal conducente Vittoria, l’età, l’attività e il redito del
danneggiato, l’entità delle lesioni subite, la dichiarazione di cui all’art. 142 del Codice
Delle Assicurazioni Private circa la spettanza o meno di prestazione da parte d’istituti
che gestiscono assicurazioni sociali obbligatorie, l’attestazione medica comprovante
l’avvenuta guarigione, con o senza postumi permanenti, l’eventuale esame medico volto
a determinae l’entità del danno corredata dall’indicazione del compenso spettante al
professionista.
Il Contraente/Assicurato si impegna a portare a conoscenza di Vittoria, entro quindici giorni
dalla data di accadimento del sinistro, eventuali elementi istruttori emersi successivamente
ciò, al fine di consentire a Vittoria di inquadrare correttamente il fatto in punto responsabilità
e di comunicare, nei termini di cui alla Convenzione per l’indennizzo Diretto, alla Compagnia
di controparte in ordine alla quota di responsabilità.
Vittoria si riserva ai sensi dell’articolo 1915 C.C. di valorizzare il pregiudizio ad essa arrecato
in caso di omissione o ritardata presentazione della denuncia di sinistro.
In caso di sinistro mortale o di notevole gravità la denuncia deve essere preceduta da
telegramma o da fax indirizzato alla sede della Compagnia. Alla denuncia devono seguire,
nel minor tempo possibile, le notizie, i documenti e gli eventuali atti giudiziari relativi al sinistro
e successivamente pervenuti al Contraente/Assicurato.
del contratto e relative a circostanze che influiscano sulla valutazione del rischio o di mancata
comunicazione di ogni variazione delle circostanze stesse che comportino aggravamento di
rischio, Vittoria ha diritto di rivalsa in tutto o in parte verso il Contraente, in proporzione alla
differenza tra il premio convenuto e quello che sarebbe stato altrimenti determinato.
Quanto sopra vale anche per la eventuale variazione della provincia di residenza e il C.A.P.
dell’intestatario al Pubblico Registro Automobilistico, o del locatario in caso di leasing.
Art. 13 - Pagamento del premio
La prima rata di premio deve essere pagata alla consegna della polizza; le rate successive
devono essere pagate alle previste scadenze, contro rilascio di quietanze emesse da Vittoria che
devono indicare la data del pagamento e recare la firma della persona autorizzata a riscuotere il
premio. Il pagamento deve essere eseguito esclusivamente presso l’Agenzia cui è assegnato il
contratto, la quale è autorizzata a rilasciare il certificato previsto dalle disposizioni in vigore.
Art. 1901 del Codice Civile. Se il Contraente non paga il premio o la prima rata di premio
stabilita dal contratto, l’assicurazione resta sospesa fino alle ore ventiquattro del giorno in cui il
Contraente paga quanto è da lui dovuto.
Se alle scadenze convenute il Contraente non paga i premi successivi, l’assicurazione resta
sospesa dalle ore ventiquattro del quindicesimo giorno dopo quello della scadenza.
Nelle ipotesi previste dai due commi precedenti il contratto è risolto di diritto se l’assicuratore,
nel termine di sei mesi dal giorno in cui il premio o la rata sono scaduti, non agisce per la
riscossione; l’assicuratore ha diritto soltanto al pagamento del premio relativo al periodo di
assicurazione in corso e al rimborso delle spese.
Art. 14 - Adeguamento del premio
pag.
5.8
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
Nel caso Vittoria intenda rinnovare il contratto a condizioni di premio diverse da quelle
precedentemente convenute, mette a disposizione del Contraente le nuove tariffe in base alle
vigenti disposizioni di Legge, almeno sessanta giorni prima della scadenza del contratto.
Art. 15 - Sostituzione del certificato
Vittoria rilascia il certificato al Contraente al momento del pagamento del premio o della rata di
premio, e non oltre cinque giorni da tale data (articolo 127, comma 3, del Codice delle
Assicurazioni Private).
Qualora si debba procedere alla sostituzione del certificato, nel caso di smarrimento,
sottrazione o distruzione, Vittoria rilascia un duplicato previa autocertificazione del Contraente
di non essere più in possesso dei relativi documenti, indicando la causa. Sul certificato di
assicurazione sarà apposta l’evidenza di «duplicato».
Art. 16 - Gestione delle vertenze
Vittoria assume, fino a quando ne ha interesse, a nome dell’Assicurato, la gestione
stragiudiziale e giudiziale delle vertenze in qualunque sede nella quale si discuta del
risarcimento del danno, designando, ove occorra, legali o tecnici. Ha altresì facoltà di
provvedere per la difesa dell’Assicurato in sede penale, sino ad esaurimento del grado di
giudizio in corso all’atto della tacitazione dei danneggiati.
Vittoria non riconosce le spese incontrate dall’Assicurato per i legali o tecnici che non siano da
essa designati e non risponde di multe od ammende né delle spese di giustizia penale.
Ai sensi dell’art. 122 comma 3°della Legge, in caso di furto totale del veicolo il contratto è
risolto automaticamente a decorrere dalle ore 24 del giorno successivo alla denuncia di
furto presentata alle Autorità competenti. I danni causati dalla circolazione del veicolo da
quel momento in poi sono risarciti dal Fondo di garanzia per le vittime della strada, ai
sensi dell’art. 283 della Legge. Il Contraente ha diritto al rimborso della relativa parte di
premio netto R.C.A. pagato e non goduto, previa tempestiva presentazione a Vittoria di
LINEA STRADA CLASSIC
Art. 17 - Risoluzione del contratto per il furto del veicolo
pag.
5.9
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
copia della denuncia alle Autorità.
goduto,
previa
tempestiva
presentazione aaVittoria
di
della denuncia
alle
Autorità.
goduto,
previa
tempestiva
dicopia
copia
denunciadel
allecontratto.
Autorità.
A seguito
del furto
totale presentazione
del veicolo nonVittoria
è ammessa
la della
sospensione
AAseguito
seguitodel
delfurto
furtototale
totaledel
delveicolo
veicolonon
nonèèammessa
ammessalalasospensione
sospensionedel
delcontratto.
contratto.
Art. 18 - Contratti temporanei
Art.
18 -- Contratti
temporanei
Art.
Contratti
Per i 18
contratti
di duratatemporanei
inferiore all’anno è esclusa la sospensione. È ammessa la sostituzione
Per
i contratti
di
all’anno
èèesclusa
lalasospensione.
ÈÈammessa
lalasostituzione
Per
contratti
didurata
duratainferiore
inferiore
all’anno
esclusa
sospensione.
ammessa
sostituzione
nel icaso
di trasferimento
della
proprietà
o consegna
in conto
vendita del
veicolo, o
nel
caso
di
trasferimento
della
proprietà
oo consegna
in
conto
vendita
del
veicolo,
oo
nel
caso
di
trasferimento
della
proprietà
consegna
in
conto
vendita
del
veicolo,tali
l’annullamento nel caso di demolizione, distruzione od esportazione definitiva del veicolo;
l’annullamento
nel
caso
di
demolizione,
distruzione
od
esportazione
definitiva
del
veicolo;
tali
l’annullamento
nel
caso
di
demolizione,
distruzione
od
esportazione
definitiva
del
veicolo;
tali
circostanze devono essere comprovate da idonea documentazione.
circostanze
circostanzedevono
devonoessere
esserecomprovate
comprovateda
daidonea
idoneadocumentazione.
documentazione.
Art.
Art. 19
19 -- Competenza
Competenza territoriale
territoriale
Per
Per lele controversie
controversie riguardanti
riguardanti l’esecuzione
l’esecuzione del
del presente
presente contratto
contratto èè competente
competente l’Autorità
l’Autorità
Giudiziaria
Giudiziariadel
delluogo
luogodi
diresidenza
residenzaoodomicilio
domicilioelettivo,
elettivo,ininquanto
quantopersona
personafisica,
fisica,del
delContraente.
Contraente.
Se
SeContraente
Contraenteèèpersona
personagiuridica
giuridica(società
(societàdi
dipersone
personeoodi
dicapitali
capitaliooenti
entidi
diqualsiasi
qualsiasigenere),
genere),
ililforo
forocompetente
competenteèèquello
quelloprevisto
previstodalla
dallaLegge.
Legge.
Art.
Art. 20
20 -- Elementi
Elementi di
di personalizzazione
personalizzazione
Tutti
Tutti i i dati
dati forniti
forniti dal
dal Contraente
Contraente e/o
e/o dall’Assicurato
dall’Assicurato alal momento
momento della
della stipulazione
stipulazione della
della
polizza,
polizza,sono
sonoutilizzati
utilizzatida
daVittoria
Vittoriaper
perlalapersonalizzazione
personalizzazionedella
dellatariffa
tariffaapplicata
applicataalalcontratto.
contratto.
IlIl Contraente
Contraente e/o
e/o l’Assicurato
l’Assicurato devono
devono pertanto
pertanto comunicare
comunicare aa Vittoria,
Vittoria, alal momento
momento della
della
variazione,
variazione, lala modifica
modifica dei
dei dati
dati forniti
forniti alal momento
momento della
della stipulazione
stipulazione del
del contratto,
contratto, ee sono
sono
tenuti
tenuti aa corrispondere
corrispondere l’eventuale
l’eventuale maggior
maggior premio
premio conseguente
conseguente alla
alla variazione.
variazione. In
In caso
caso
contrario
contrario Vittoria
Vittoria eserciterà
eserciterà diritto
diritto di
di rivalsa
rivalsa come
come previsto
previsto all’art.
all’art. 2.
2.
Nel
Nel caso
caso di
di cointestazione
cointestazione del
del veicolo,
veicolo, saranno
saranno usati
usati gli
gli elementi
elementi di
di personalizzazione
personalizzazione (dati
(dati
del
del proprietario
proprietario ed
ed appartenenza
appartenenza ad
ad eventuali
eventuali convenzioni)
convenzioni) riferiti
riferiti alal soggetto
soggetto che,
che, per
per lala
tariffa
tariffa Vittoria,
Vittoria, prevede
prevede un
un maggior
maggior rischio
rischio (maggior
(maggior premio).
premio).
pag.
pag.99
didi23
23
RR
EE
SS
PP
O
O
NN
SS
AA
BB
II
LL
II
TT
ÀÀ
CC
II
VV
II
LL
EE
Art.
Art. 21
21 -- Oneri
Oneri fiscali
fiscali
Gli
Gli oneri
oneri fiscali
fiscali ee tutti
tutti gli
gli altri
altri oneri
oneri stabiliti
stabiliti per
per Legge
Legge ee relativi
relativi all’assicurazione
all’assicurazione sono
sono aa carico
carico
del
delContraente.
Contraente.
Art.
Art. 22
22 -- Rinvio
Rinvio alle
alle norme
norme di
di legge
legge
Per
Perquanto
quantonon
nonespressamente
espressamenteregolato
regolatodal
dalpresente
presentecontratto
contrattovalgono
valgonolelenorme
normedi
diLegge.
Legge.
Ad eccezione delle controversie relative al risarcimento dei danni derivanti dalla
circolazione dei veicoli e dei natanti e fatto salvo il preventivo espletamento delle procedure
previste in polizza per la soluzione delle eventuali controversie concernenti le richieste di
indennizzo originate da sinistri regolarmente protocollati, per tutte le controversie nascenti o
comunque collegate a questo contratto, per le quali non sia stato possibile raggiungere una
soluzione amichevole e per le quali si intenda promuovere un giudizio, è condizione di
procedibilità esperire un preliminare tentativo di mediazione, in base al disposto dell’art. 5 del
D. Lgs n. 28 del 4 marzo 2010 e successive modifiche (di seguito “Decreto 28”).
Il tentativo di mediazione si svolgerà davanti ad uno degli Organismi di mediazione di
volta in volta scelti dalla parte richiedente, tra quelli presenti nel luogo del giudice
territorialmente competente.
La parte che viene chiamata in mediazione (sia Vittoria, sia il contraente) si riserva il diritto
di non partecipare alla procedura di mediazione, motivando per iscritto all’organismo di
mediazione prescelto le ragioni che giustificano la propria mancata partecipazione.
Laddove il regolamento dell’Organismo prescelto preveda la possibililà di svolgere la
mediazione in forma telematica (on line), si conviene che la mediazione sarà iniziata e
svolta in tale forma anche se ad aderire sia solo una delle due parti.
In ogni caso la parte istante si impegna:
1. ad indicare nell’istanza di mediazione i dati identificativi dell’oggetto della controversia
(ad es. numero e data del sinistro, numero della polizza), nonché ad indicare
all’Organismo di Mediazione il seguente indirizzo di posta elettronica certificata per la
LINEASTRADA
STRADACLASSIC
CLASSIC
LINEA
LINEA STRADA CLASSIC
Art. 23 - Procedimento di Mediazione
notifica alla Compagnia della relativa istanza: [email protected]
2. a richiedere all’Organismo di Mediazione un preavviso di almeno 15 giorni lavorativi
per il primo incontro di mediazione.
Si applicherà al tentativo il regolamento di mediazione, approvato dal Ministero della
Giustizia, dell’Organismo prescelto. Le sedi, il regolamento, la modulistica e le tabelle
delle indennità in vigore al momento dell’attivazione della procedura sono consultabili
all’indirizzo intemet dell’Organismo prescelto.
pag.
5.10
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
LINEA STRADA CLASSIC
pag.
10
pag.
di 23
5.11
RR
EE
SS
PP
O
O
NN
SS
AA
BB
II
LL
II
TT
ÀÀ
CC
II
VV
II
LL
EE
Condizioni Speciali
Classe di merito universale (Classe CU)
Criteri di individuazione della classe di merito di conversione universale
In caso di prima immatricolazione del veicolo o di voltura al P.R.A o a seguito di cessione del
contratto si applica la classe di merito CU 14.
1. Per i veicoli ancora sforniti della classe di merito di conversione universale (CU) (o della
classe di merito CIP), l’individuazione della classe di conversione universale avviene
secondo i criteri di seguito riportati.
Nel caso di rischi già assicurati Vittoria:
a. viene determinata la classe di merito sulla base del numero di annualità, tra le ultime 5
complete (ad eccezione, pertanto, dell’annualità in corso), senza sinistri pagati, anche
a titolo parziale, con responsabilità principale;
Tabella 1
Anni senza sinistri
Classe di merito C.U.
5
4
3
2
1
0
09
10
11
12
13
14
LINEA
STRADA CLASSIC
CLASSIC
L NEA STRADA
N.B: non sono considerati anni senza sinistri quelli per i quali la tabella della sinistrosità
pregressa riporta le sigle N.A. (veicolo non assicurato) o N.D. (dato non disponibile)
b. si prendono, quindi, in considerazione tutti gli eventuali sinistri pagati, anche a titolo
parziale, con responsabilità principale, provocati nell’ultimo quinquennio (esclusa
l’annualità in corso); per ogni sinistro viene applicata una maggiorazione di due classi
giungendo, così, a determinare la classe di assegnazione.
A titolo di esempio:
il rischio assicurato da 5 anni senza sinistri sarà collocato nella classe 9;
il rischio assicurato da 5 anni con un sinistro sarà collocato nella classe 12 (10 per 4
anni senza sinistri + 2 classi per la presenza di un sinistro);
il rischio assicurato da 3 anni e senza sinistri sarà collocato nella classe 11;
il rischio assicurato da 4 anni con 2 sinistri nello stesso anno sarà collocato in classe
15 (11 per 3 anni senza sinistri + 4 classi per la presenza dei due sinistri);
il rischio assicurato da 4 anni con 2 sinistri in anni diversi sarà collocato in classe 16
(12 per due anni senza sinistri + 4 per due sinistri).
2. Nel caso di veicoli già assicurati presso altra impresa con clausole che prevedono ad
ogni scadenza annuale la variazione in aumento od in diminuzione del premio applicato
all’atto della stipulazione in relazione al verificarsi o meno di sinistri, il contratto è assegnato
alla classe di merito di pertinenza tenendo conto delle indicazioni contenute
nell’attestazione sullo stato del rischio rilasciata dal precedente assicuratore e, dunque,
della classe di conversione universale ivi indicata in base alla seguente tabella di
conversione della classe CU.
Tabelle di conversione della classe CU-contratti provenienti da altre Compagnie
stessa classe VIttoria della classe CU ad eccezione di:
Classe Vittoria
4 anni consecutivi in classe CU 1
1C
3 anni consecutivi in classe CU 1
1B
2 anni consecutivi in classe CU 1
1A
veicolo assicurato in precedenza nella forma con
franchigia, e senza sinistri negli ultimi 5 anni
07
Disciplina della classe di merito di conversione universale - Regole di corrispondenza
Di seguito si riporta la tabella di attribuzione della classe di merito CU per l’annualità successiva,
determinata sulla base della sinistralità registrata nel periodo di osservazione.
pag. 11
pag.
di 23
5.12
RR
EE
SS
PP
O
O
NN
SS
AA
BB
II
LL
II
TT
ÀÀ
CC
II
VV
II
LL
EE
LINEA STRADA
STRADA CLASSIC
CLASSIC
LINEA
pag.
pag.12
di 23
5.13
RR
EE
SS
PP
OO
NN
SS
AA
BB
II
LL
II
TT
ÀÀ
LINEA
L NEASTRADA
STRADACLASSIC
CLASSIC
CC
II
VV
II
LL
EE
Tabella 2
Classe di collocazione CU in base ai sinistri osservati
Classe di merito
0 sinistri
1 sinistro
2 sinistri
3 sinistri
4 o più sinistri
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
01
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
18
18
06
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
18
18
18
18
18
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
18
18
18
18
18
18
18
18
12
13
14
15
16
17
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
Disciplina della classe di merito di conversione universale - Regole specifiche
a. Il contratto è assegnato alla classe di merito CU 18 qualora non venga esibita la carta di
circolazione e il relativo foglio complementare o il certificato di proprietà ovvero l’appendice
di cessione del contratto. Lo stesso avviene in caso di mancata consegna dell’attestazione
sullo stato del rischio.
b. Nel caso di veicolo già assicurato all’estero il contratto è assegnato alla classe di merito
CU 14 a meno che il Contraente consegni la dichiarazione rilasciata dall’assicuratore estero
che consenta l’individuazione della classe di conversione universale alla stregua dei
medesimi criteri contenuti nella tabella 1. Detta dichiarazione si considera, a tutti gli effetti,
attestazione dello stato del rischio solo se rilasciata da società autorizzata a operare nel
Paese a cui la medesima fa riferimento.
c. In caso di veicolo assicurato all’estero, con attestato di rischio italiano in corso di validità e
dichiarazioni di cui al punto b) in grado di dimostrare continuità di copertura assicurativa,
sarà assegnata classe di merito con l’applicazione dei criteri contenuti nella tabella 2.
d. Qualora il contratto si riferisca a veicolo già assicurato con forma tariffaria di “franchigia” (e
non presenti la CU) il medesimo è assegnato alla classe di merito CU risultante
dall’applicazione dei criteri contenuti nella tabella 1.
e. La disposizione di cui alla lettera a) non si applica qualora il precedente contratto sia stato
stipulato presso un’impresa alla quale sia stata vietata l’assunzione di nuovi affari o sia stata
posta in liquidazione coatta amministrativa ed il contraente provi di aver richiesto
l’attestazione all’impresa o al commissario liquidatore. In tale caso il Contraente deve
dichiarare gli elementi che avrebbero dovuto essere indicati nell’attestazione o, se il contratto
si è risolto prima della scadenza annuale, la classe di merito CU alla quale era stato
assegnato. Il contratto è assegnato alla classe CU di pertinenza sulla base di tale
dichiarazione.
f. Nel caso di veicolo precedentemente assicurato, con formule tariffarie che prevedono, ad
ogni scadenza annuale, la variazione del premio applicato all’atto della stipulazione in
relazione al verificarsi o meno di sinistri nel corso di un determinato periodo di tempo, ivi
comprese le formule tariffarie miste per durata inferiore all’anno, il contratto è assegnato
alla medesima classe di merito CU cui il contratto temporaneo risultava assegnato. Qualora
tale contratto temporaneo non riporti l’indicazione della classe CU, il contratto è assegnato
alla classe CU 14. Per i contratti conclusi a distanza, tale disciplina è applicabile anche alle
ipotesi di consensuale risoluzione prima della scadenza annuale o di recesso a seguito
dell’esercizio del diritto al ripensamento. In quest’ultimo caso l’impresa rilascia al Contraente
risoluzione
del del
rapporto
che ilche
Contraente
medesimo
è tenuto
una
una dichiarazione
dichiarazionedidiavvenuta
avvenuta
risoluzione
rapporto
il contraente
medesimo
è
ad
esibire
nuovo
assicuratore
per la stipulazione
del contratto.
tenuto
ad al
esibire
al nuovo
assicuratore
per la stipulazione
del contratto;
g. Nel
Nel caso
comunione
deidei
beni
di
g)
caso diditrasferimento
trasferimentodidiproprietà
proprietàtra
traconiugi
coniugiininregime
regimelegale
legaledidi
comunione
beni
un veicolo, le imprese sono tenute a riconoscere la classe CU già maturata sul veicolo.
di un veicolo, le imprese sono tenute a riconoscere la classe CU già maturata sul veicolo;
h. In caso di mutamento della titolarità del veicolo che comporti il passaggio da una pluralità
h) Qualora
sia stata
trasferita
su altro
veicolo
di proprietàè dello
stesso
soggetto la eclasse
di
di proprietari
ad uno
soltanto
di essi,
l’attestazione
inviata
a quest’ultimo,
Vittoria
merito CUlaattribuita
ad maturata
un veicolo
riconosce
classe CU
suloggetto
veicolo.di furto con successivo ritrovamento, Vittoria
attribuisce
al suddetto
veicolo
oggetto
ritrovamento,
le stesse
classi di
i. Qualora
sia stata
trasferita
su altro
veicolodidisuccessivo
proprietà dello
stesso soggetto
la classe
merito del
merito
CU contratto
attribuita inadcorso;
un veicolo oggetto di furto con successivo ritrovamento, Vittoria
al suddetto
veicolo
di successivo
ritrovamento
classiveicolo
di merito
i) attribuisce
Nel caso del
proprietario
di un oggetto
veicolo che,
con riferimento
ad altrolee stesse
precedente
di
del
contratto
in
corso.
sua proprietà, possa dimostrare di trovarsi in una delle seguenti circostanze intervenute in
j. Nel caso del proprietario di un veicolo che, con riferimento ad altro e precedente veicolo
data successiva al rilascio dell’attestazione ma entro il periodo di validità della stessa:
di sua proprietà, possa dimostrare di trovarsi in una delle seguenti circostanze intervenute
in
•vendita,
data successiva al rilascio dell’attestazione ma entro il periodo di validità della stessa:
•� vendita,
demolizione,
•� demolizione,
furto di cui sia esibita denuncia,
� furto di cui sia esibita denuncia,
•� certificazione
certificazione di
di cessazione
cessazionedella
dellacircolazione,
circolazione,
•� definitiva esportazione
esportazione all’estero,
all’estero,
in conto
conto vendita
vendita
•� consegna
consegna in
Vittoria assegna al veicolo la medesima classe CU del precedente veicolo.
Vittoria assegna al veicolo la medesima classe CU del precedente veicolo;
k. Nel caso di veicolo acquistato da soggetto utilizzatore di veicolo in leasing operativo o in
full leasing, il contratto è assegnato alla classe CU risultante dall’applicazione dei medesimi
criteri contenuti nel punto 1 del presente articolo.
pag. 13
di
23
5.14
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
Legge 02 Aprile 2007, n. 40 (“Legge Bersani”)
Vittoria, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo
della medesima tipologia, acquistato da persona fisica già titolare di polizza assicurativa
o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non può
assegnare al contratto una classe di merito più sfavorevole rispetto a quella risultante
dall’ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo assicurato.
Il mantenimento della stessa classe CU sul nuovo veicolo può avvenire a condizione che vi
siano tutti i seguenti presupposti:
a. si tratti di ulteriore veicolo rientrante nel settore tariffario per il quale vi sia l’obbligo di
indicazione della classe CU;
b. si tratti di nuovo contratto relativo ad un ulteriore veicolo assicurato per la prima volta a
seguito di prima immatricolazione o di voltura al P.R.A.;
c. si tratti di nuovo contratto relativo a veicolo appartenente al medesimo settore tariffario del
veicolo già assicurato;
d. l’intestatario al P.R.A. del nuovo veicolo da assicurare che beneficia degli effetti della suddetta
Legge sia in alternativa:
� la stessa persona intestataria al P.R.A. di altro veicolo assicurato con polizza in corso di
validità. La condizione vale anche per il caso di veicoli contestati al P.R.A. a condizione
che vi sia identità di uno dei comproprietari con l’intestatario al P.R.A. del nuovo veicolo;
� un familiare convivente con l’intestatario al P.R.A. di altro veicolo assicurato con polizza
in corso di validità. Vale a tale proposito quanto riportato sul certificato di stato di famiglia;
il documento deve essere acquisito e conservato nella cartellina di polizza;
e. i benefici della legge si applicano esclusivamente alle persone fisiche. Sono escluse pertanto
le società, le ditte individuali, le associazioni ecc.
LINEA STRADA CLASSIC
In conseguenza di quanto ai precedenti punti, le condizioni speciali 1 - Bonus/Malus,
2 - Forma di tariffa Bonus Malus con Franchigia decrescente, troveranno applicazione
solo per le parti non espressamente disciplinate dalla presente Legge e sopra indicate.
pag.
14
pag.
di 23
5.15
R
R
EE
SS
PP
O
O
N
N
SS
AA
B
B
II
LL
II
TT
ÀÀ
C
C
II
VV
II
LL
EE
1 - Bonus/Malus - forma di tariffa “bonus/malus"
1.1. La presente formula prevede riduzioni o aumenti di premio rispettivamente in assenza o
in presenza di sinistri nei “periodi d’osservazione”, definiti dall’art. 4. Si articola in 26 classi
di merito, a ciascuna delle quali corrisponde un coefficiente di premio come previsto dalla
tabella che segue:
Classi di
Bonus/Malus
Vittoria
Coefficienti di
determinazione
del premio
Classi di
Bonus/Malus
Vittoria
Coefficienti di
determinazione
del premio
1H
0,344
06
0,660
1G
0,346
07
0,720
1F
0,348
08
0,750
1E
0,351
09
0,780
1D
0,370
10
0,820
1C
0,390
11
0,880
1B
0,410
12
0,940
1A
0,440
13
1,000
01
0,470
14
1,150
02
0,510
15
1,600
03
0,560
16
2,200
04
0,580
17
3,500
05
0,620
18
5,000
1.2All’atto della stipulazione, in assenza dei presupposti previsti per l’applicazione della
1.2. “Legge
All’atto della
stipulazione
il contratto
è assegnato
classe
meritoVittoria
Vittoria determinata
determinata
Bersani”,
il contratto
è assegnato
alla alla
classe
di di
merito
secondo leleseguenti
seguentiregole:
regole:
secondo
a) se
serelativo
relativoa veicolo
a veicolo
assicurato
in precedenza
in forma
da“Bonus/
quella
a)
assicurato
in precedenza
in forma
diversadiversa
da quella
“Bonus/Malus”:
merito corrispondente
allaCU,
classe
CU, calcolata
secondo
Malus”:
classe diclasse
meritodicorrispondente
alla classe
calcolata
secondo
i criteri
cui al precedente
dii criteri
cui aldiprecedente
articolo;articolo;
b) se
se relativo
relativo aaveicolo
assicurato
per per
la prima
volta dopo
al Pubblico
b)
veicolo
assicurato
la prima
volta immatricolazione
dopo immatricolazione
al
Registro Registro
Automobilistico
: classe di classe
merito di
14;merito 14;
Pubblico
Automobilistico:
c) se
se veicolo
veicolo assicurato
assicurato per
per la
la prima
prima volta
volta dopo
dopo una
una voltura
voltura al
al Pubblico
Pubblico Registro
c)
Registro
Automobilistico oo dopo
dopo una
una cessione
cessione di
Automobilistico
di contratto:
contratto: classe
classedidimerito
merito14;
14;
d) se
se veicolo
veicolo già
consegnato
in conto
vendita
non andato
a buon
d)
già assicurato
assicuratoVittoria,
Vittoria,
consegnato
in conto
vendita
non andato
a
fine efine
riproposto
nuovamente
per unper
nuovo
contratto:
classe classe
di merito
14;
buon
e riproposto
nuovamente
un nuovo
contratto:
di merito
14;
e) se
seveicolo
veicoloassicurato
assicuratoinin precedenza
precedenza nella
nella forma
forma con
con franchigia
franchigia ee qualora
qualora negli
e)
negli ultimi
ultimi
anni,come
come da
da conforme
conforme attestazione
attestazione di
di rischio,
rischio, non
non èè rimasto
rimasto coinvolto
coinvolto in
55anni,
in sinistri
sinistri
conresponsabilità
responsabilità del
del Proprietario-Assicurato,
Proprietario-Assicurato, ee ilil Proprietario-Assicurato
Proprietario-Assicurato dichiari
di
con
dichiari,
essere
in in
possesso
di patente
di guida
da almeno
5 anni:
classe
di merito
7. 7.
di
essere
possesso
di patente
di guida
da almeno
5 anni:
classe
di merito
LINEA
L NEA STRADA CLASSIC
Per i casi di cui ai punti d) ed e) la polizza indicherà, oltre alla classe di merito assegnata
da Vittoria in virtù dell’applicazione della presente condizione, anche la classe di merito
CU, in adempimento alla Legge.
Sono inoltre previste eventuali agevolazioni per le classi di ingresso “Vittoria” rispetto alle
classi CU, così come regolamentato dalle Norme e Tariffa Auto in visione presso tutti i
punti vendita.
1.3. Per la stipulazione di contratti relativi a veicoli di cui alle precedenti lett. a), b), c) il Contraente
è tenuto ad esibire la carta di circolazione del veicolo o il relativo foglio complementare o
certificato di proprietà ovvero l’appendice di cessione del contratto. Per la stipulazione di
contratti relativi a veicoli di cui al precedente punto d) il Contraente è tenuto ad esibire
prova documentale del mancato conto vendita rilasciata dal commerciante regolarmente
abilitato dalla CCIAA alla compravendita di veicoli.
1.4. In
Inmancanza
mancanza di
di tale
tale documentazione,
documentazione, ilil contratto è assegnato alla classe di merito 18.
annualitàsuccessive
successive aaquella
quella della
dellastipulazione
stipulazione ilil contratto
contratto èè assegnato,
assegnato, all’atto
all’atto del
1.5. Per
Per leleannualità
rinnovo, alla classe
classe di
evolutive
di
rinnovo,
di merito
merito Vittoria
Vittoriadidipertinenza
pertinenzaininbase
basealla
allatabella
tabelladidiregole
regole
evolutive
seguito
riportate.
Conseguentementealalverificarsi
verificarsididiun
unsinistro,
sinistro,non
nonsarà
saràapplicata
applicata alcuna
alcuna
sotto
riportate.
Conseguentemente
variazione di
di classe
classe di
di merito
merito prima
prima di
di aver
aver accertato
accertato l’effettiva
l’effettiva responsabilità
responsabilità del
variazione
Contraente, che
che èè individuata
individuata nel
nel responsabile
responsabile principale
principale del sinistro, secondo la
Contraente,
liquidazione effettuata
effettuata in relazione
relazione al danno e fatto
fatto salvo
salvo un
un diverso
diverso accertamento
accertamento in sede
sede
liquidazione
giudiziale; per
per responsabilità
responsabilità principale
principale deve
sinistro coinvolga
coinvolga
giudiziale;
deve intendersi,
intendersi, nel
nel caso
caso in cui ilil sinistro
due veicoli,
veicoli, lalaresponsabilità
responsabilità prevalente
prevalente attribuita
attribuita ad uno dei
dei conducenti
conducenti dei
dei veicoli
veicoli stessi.
stessi.
due
Per iisinistri
sinistri con
con più
più di
di due
due veicoli
veicoli coinvolti,
coinvolti, l’ipotesi
l’ipotesi di
Per
di responsabilità
responsabilitàprincipale
principalericorre
ricorreper
peril
unun
grado
di di
responsabilità
superiore
a quello
attribuito
agli
ilconducente
conducentealalquale
qualesiasiaattribuito
attribuito
grado
responsabilità
superiore
a quello
attribuito
altrialtri
conducenti.
Qualora
la responsabilità
siasia
dadaattribuirsi
agli
conducenti.
Qualora
la responsabilità
attribuirsiininpari
parimisura
misura aa carico dei
conducenti dei
dei veicoli
veicoli coinvolti,
coinvolti, nessuno
nessuno dei
dei contratti
contratti relativi
relativi ai veicoli
veicoli medesimi
medesimi subirà
conducenti
l’applicazione del malus;
malus; tuttavia
tuttavia la
la corresponsabilità
corresponsabilità paritaria darà luogo
luogo ad
ad annotazione
annotazione
l’applicazione
del grado
grado didi responsabilità
responsabilità nell’attestato
nell’attestato di rischio ai fini
fini del
del peggioramento
peggioramento della classe
del
di
di merito
merito in
in caso
caso di
di successivi
successivi sinistri
sinistri in
in cui
cui vivi sia
sia lala responsabilità
responsabilità del
del conducente
conducente del
veicolo
veicolo assicurato.
assicurato. Ai
Ai fini
fini dell’eventuale
dell’eventuale variazione di classe a seguito di più sinistri, la
percentuale
percentuale di
di responsabilità
responsabilità “cumulata”
“cumulata” che può dar luogo
luogo all’applicazione
all’applicazione del malus
deve
deve essere
essere pari
pariad
adalmeno
almenoilil51%.
51%.AiAimedesimi
medesimifini
finiviene
vieneconsiderato
consideratoun
unperiodo
periodotemporale
temporale
coincidente
coincidente con
con l’ultimo
l’ultimo quinquennio
quinquennio di
di osservazione
osservazione della sinistralità. Pertanto,
Pertanto, in
conseguenza
di riserva,
conseguenza della semplice
semplice appostazione
appostazione di
riserva, in assenza di pagamento,
pagamento, non sarà
sarà
applicato
NelNel
caso
di pagamento
a titolo
parziale,
con
applicato alcun
alcunaddebito
addebitodidimalus.
malus.
caso
di pagamento
a titolo
parziale,
conseguente
applicazione
dellapenalizzazione,
i successivi
conconseguente
applicazione
dellapenalizzazione,
i successivipagamenti,
pagamenti,riferiti
riferiti allo
allo stesso
stesso
sinistro,
determinanol’applicazione
l’applicazionedelle
delle
penalizzazioni
contrattuali.
sinistro, non determinano
penalizzazioni
contrattuali.
1.6. Nel caso che il contratto stipulato con Vittoria si riferisca a veicolo già assicurato presso
altra impresa nella forma “bonus/malus”, il contratto stesso è assegnato all’atto della
stipulazione alla classe di merito CU e Vittoria di pertinenza, tenendo conto delle indicazioni
risultanti dall’attestazione di cui all’art.10.
pag.
pag.15
di5.16
23
R
R
EE
S
S
P
P
O
O
N
N
S
S
A
A
B
B
II
LL
II
TT
À
À
C
C
II
VV
II
LL
EE
1.7. In mancanza della consegna dell’attestazione di rischio il contratto è assegnato alla classe
di merito 18 della tabella sopra riportata.
1.8. Il criterio di cui al punto precedente si applica anche nel caso che l’attestazione si riferisca
ad un contratto stipulato nella forma “bonus/malus” (anche per la stipula di contratti di
durata inferiore all’anno) che sia scaduto da più di tre mesi, salvo che il
Contraente/Proprietario dichiari, ai sensi e per gli effetti dell’art. 144 della Legge, di non
aver circolato nel periodo di tempo successivo alla data di scadenza del precedente
contratto. In presenza di tale dichiarazione, il nuovo contratto è assegnato alla classe di
merito indicata nell’attestazione ovvero alla classe di merito 14, a seconda che la
stipulazione dello stesso avvenga, rispettivamente, entro 5 anni dalla scadenza del
contratto per il quale l’attestazione è stata rilasciata oppure successivamente.
1.10. La disposizione di cui al punto 1.7 non si applica qualora il precedente contratto sia
stato stipulato presso un’impresa alla quale sia stata vietata l’assunzione di nuovi affari o
che sia stata posta in liquidazione coatta amministrativa ed il Contraente provi di aver
fatto richiesta dell’attestazione all’impresa o al commissario liquidatore. In tale caso il
Contraente deve dichiarare, ai sensi e per gli effetti dell’art. 144 della Legge gli elementi
LINEA STRADA CLASSIC
1.9. Nel caso di veicolo precedentemente assicurato con contratto di durata inferiore all’anno,
nella forma bonus/malus o con forme tariffarie ad essa assimilate, il contratto è assegnato
alla medesima classe di merito CU alla quale il contratto temporaneo risultava assegnato.
Il Contraente deve esibire il precedente contrasto temporaneo, fermo quanto disciplinato
al precedente punto 1.8.
Per i contratti conclusi a distanza tale disciplina è applicabile anche alle ipotesi di
consensuale risoluzione prima della scadenza annuale o di recesso a seguito dell’esercizio
del diritto al ripensamento. In quest’ultimo caso l’impresa rilascia al Contraente una
dichiarazione di avvenuta risoluzione del rapporto che il Contraente medesimo è tenuto
ad esibire al nuovo assicuratore per la stipulazione del contratto.
pag.
pag.16
di 23
5.17
RR
EE
SS
PP
O
O
NN
SS
AA
BB
II
LL
II
TT
ÀÀ
CC
II
VV
II
LL
EE
che avrebbero dovuto essere indicati nell’attestazione o, se il contratto si è risolto prima
della scadenza annuale, la classe di merito CU alla quale esso era stato assegnato. Il
contratto è assegnato alla classe di pertinenza CU e Vittoria sulla base di tale dichiarazione.
1.11. Il Contraente che consegni l’attestazione in un momento successivo a quello della
stipulazione del contratto, ma non oltre il termine di tre mesi dalla data della stipulazione
stessa, ha diritto di ottenere l’assegnazione alla classe di merito prevista dall’attestazione
medesima ed al rimborso dell’eventuale differenza di premio risultante a suo credito.
Detta differenza di premio viene rimborsata da Vittoria entro la data di scadenza del
contratto o, nel caso di rinnovo di quest’ultimo, è conteggiata sull’ammontare del premio
per la nuova annualità.
1.12. Nel caso di veicolo già assicurato all’estero il contratto è assegnato alla classe di merito
CU 14 a meno che il Contraente consegni la dichiarazione rilasciata dall’assicuratore
estero che consenta l’individuazione della classe di conversione universale. Detta
dichiarazione si considera, a tutti gli effetti, attestazione dello stato del rischio solo se
rilasciata da società autorizzata a operare nel Paese a cui la medesima fa riferimento. Se,
oltre alla predetta dichiarazione, è presentato altresì un attestato di rischio italiano in corso
di validità tale da dimostrare continuità di copertura assicurativa, si procederà con
assegnazione della classe di merito ottenuta applicando i criteri contenuti nella tabella 2
(paragrafo Condizioni Speciali).
1.13. Per le annualità successive si applica, anche per i contratti di cui ai punti 6, 7, 8, 9, 10,
la disposizione del punto 5. La stessa disposizione si applica, altresì, all’atto di ciascun
rinnovo, ai contratti nella forma “Bonus/Malus” in corso con Vittoria che vengono rinnovati
alla scadenza annuale nella stessa forma.
LINEA
STRADA CLASSIC
CLASSIC
L NEA STRADA
Classe di assegnazione Vittoria in base ai sinistri “osservati”
Classe di merito
0 sinistri
1 sinistro
2 sinistri
3 sinistri
4 o più sinistri
1H
1H
1E
1B
01
04
1G
1H
1D
1A
02
05
1F
1G
1C
01
03
06
1E
1F
1B
02
04
07
1D
1E
1A
03
05
08
1C
1D
01
04
06
09
1B
1C
01
04
07
10
1A
1B
02
05
08
11
01
1A
03
06
09
12
02
01
04
07
10
13
03
02
05
08
11
14
04
03
06
09
12
15
05
04
07
10
13
16
06
05
08
11
14
17
07
06
09
12
15
18
08
07
10
13
16
18
09
08
11
14
17
18
10
09
12
15
18
18
11
10
13
16
18
18
12
11
14
17
18
18
13
12
15
18
18
18
14
13
16
18
18
18
15
14
17
18
18
18
16
15
18
18
18
18
17
16
18
18
18
18
18
17
18
18
18
18
1.14. È data facoltà al Contraente di evitare le maggiorazioni di premio o di fruire delle riduzioni
di premio conseguenti alla applicazione delle regole evolutive di cui alla sopra riportata
tabella rimborsando a Vittoria, all’atto del rinnovo del contratto, gli importi da essa liquidati
per tutti o per parte dei sinistri avvenuti nel periodo di osservazione precedente al rinnovo
stesso. Tale facoltà è concessa anche al Contraente che, alla scadenza annuale della
polizza, non intende rinnovare il contratto con Vittoria, avvalendosi di quanto previsto
dall’art. 14.
1.15. In caso di sostituzione del contratto è mantenuta ferma la scadenza annuale del contratto
sostituito. La sostituzione, qualunque ne sia il motivo, non interrompe il periodo di
osservazione in corso, purché non vi sia sostituzione della persona del proprietario
Assicurato o del locatario nel caso di contratti di leasing.
1.16.
La sostituzione
1.16.La
sostituzione del veicolo
veicolo dà luogo
luogo aa sostituzione
sostituzione del contratto
contratto nei casi
casi previsti
previsti
dall’articolo 5.
altro
caso
si procede
alla stipulazione
di un nuovo
Tuttavia
5.InInogni
ogni
altro
caso
si procede
alla stipulazione
di un contratto.
nuovo contratto.
in
caso indicaso
furtoditotale,
vendita,
distruzione,
demolizione
o esportazione
Tuttavia
furto totale,
vendita,
distruzione,
demolizione
o esportazionedel
del veicolo
veicolo
assicurato il proprietario può beneficiare per altro veicolo di sua proprietà della classe di
dalla
data
di scadenza
del
merito maturata,
maturata, purché
purchéquest’ultimo
quest’ultimosia
siaassicurato
assicuratoentro
entro5 5anni
anni
dalla
data
di risoluzione
contratto
a cui l’attestato con la classe di merito che si intende applicare fa riferimento.
del
contratto.
1.17. Qualora il veicolo oggetto di furto sia successivamente ritrovato, e l’Assicurato si sia già
avvalso della facoltà prevista dal comma precedente conservando la classe di merito del
contratto gravato dal furto, alla scadenza del premio o della rata di premio in corso al
momento del furto, dovrà essere stipulato un nuovo contratto da assegnare alle classi di
merito del contratto in corso. Il criterio di cui al presente punto si applica anche nel caso
di ritrovamento del veicolo avvenuto dopo la data di risoluzione del contratto.
pag.
pag.17
di5.18
23
R
R
EE
S
S
P
P
O
O
N
N
S
S
A
A
B
B
II
LL
II
TT
À
À
C
C
II
VV
II
LL
EE
2 - Forma di tariffa Bonus Malus con Franchigia decrescente - Forma di tariffa
“Bonus/Malus” e “Franchigia” congiunte
Riservata alle autovetture
Ove il contratto sia stato stipulato nella forma Bonus/Malus – precedente art. 4 - e sia stata
prevista una franchigia fissa e assoluta per ogni sinistro, nell’ammontare indicato in polizza, il
Contraente è tenuto a rimborsare a Vittoria l’importo del risarcimento rientrante nei limiti della
franchigia, ferme le norme e le regole evolutive previste dal precedente art. 5 - Bonus/Malus.
È data facoltà al Contraente di evitare le maggiorazioni di premio conseguenti all’applicazione
delle regole evolutive previste dalla tabella di cui all’art. 4 “Bonus/Malus” offrendo a Vittoria il
rimborso degli importi da essa liquidati per tutti o parte dei sinistri accaduti nel periodo di
osservazione. Per ogni sinistro, il Contraente e l’Assicurato sono tenuti in solido a rimborsare
a Vittoria l’importo di risarcimento rientrante nei limiti della franchigia fissa ed assoluta precisata
in polizza.
Le franchigie evolveranno progressivamente all’atto del rinnovo del contratto, tenendo conto
degli anni di assicurazione osservati in assenza di sinistri con qualsiasi grado responsabilità,
coma da tabella che segue:
Anni in assenza
di sinistri
Franchigia A
Franchigia B
500
460
430
400
360
320
290
260
220
190
150
120
80
40
10
750
700
650
600
550
500
450
400
350
300
250
200
150
80
20
1° ANNO DI OSSERVAZIONE
(ASSUNZIONE DEL CONTRATTO)
LINEA STRADA CLASSIC
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
pag.
18
pag.
di 23
5.19
R
R
EE
SS
PP
O
O
N
N
SS
AA
B
B
II
LL
II
TT
ÀÀ
C
C
II
VV
II
LL
EE
Al verificarsi del primo sinistro, la franchigia sarà riparametrata sulla base della franchigia iniziale
prescelta in fase di stipula contrattuale e riportata sul simplo di polizza.
Qualora il rimborso corrisponda all’intero importo di risarcimento del sinistro, il sinistro stesso
si considera come non avvenuto e il Contraente fruirà delle riduzioni di premio conseguenti
all’applicazione delle regole evolutive della tabella riportata nel precedente art. 4 “Bonus/Malus”
Vittoria conserva il diritto di gestire il sinistro anche nel caso che la domanda del danneggiato
rientri nei limiti della franchigia.
3 - Rivalsa per guidatori di età inferiore a 26 anni compiuti valida solo se richiamata
in polizza
Il Contraente, qualora l’intestatario al P.R.A. del veicolo assicurato abbia compiuto i 26 anni
d’età, può pattuire l’inserimento di una rivalsa, con conseguente riduzione del premio di tariffa.
Se è stata pattuita la rivalsa, con il richiamo sul frontespizio di polizza della presente condizione
contrattuale, qualora al momento del sinistro il conducente del veicolo assicurato risulti di età
inferiore ai 26 anni, il Contraente sarà tenuto a rimborsare a Vittoria, entro il limite della somma
indicata in polizza come rivalsa, quanto Vittoria ha pagato per il risarcimento dei danni.
Nel caso in cui il rimborso corrisponda all’intero risarcimento pagato da Vittoria, il Contraente
fruirà delle riduzioni di premio risultanti dall’applicazione delle regole evolutive di cui ai relativi
articoli.
Non vi sarà rivalsa nei confronti del Contraente quando il veicolo sia affidato a terzi per
riparazioni, manutenzione o custodia e nel caso di uso per emergenza connessa a gravi
esigenze di salute.
Qualora i 26 anni vengano compiuti in corso di contratto, alla prima successiva scadenza,
Vittoria sottoporrà al Contraente la condizione tariffaria che prevede o esclude l’applicazione
della rivalsa.
6 - Blocco del Malus - solo per autovetture
Ai contratti in corso con classe di merito interna uguale o inferiore alla 5, nel caso in cui nel
periodo di osservazione sia stato causato un solo sinistro R.C.A. valido per la determinazione
del malus, non verrà applicata l’evoluzione in malus della classe di merito Vittoria.
Il contratto pertanto, per l’annualità successiva non subirà la penalizzazione del malus prevista
dal precedente articolo 1 “Bonus/Malus”, ma sarà mantenuta la stessa classe di merito Vittoria
in corso.
La classe C.U. seguirà l’evoluzione di cui alla tabella 2 delle Condizioni Generali.
7 - Bonus Famiglia
Qualora il Contraente, già assicurato Vittoria, con polizza di un’autovettura in corso di validità,
assicuri uno o ulteriori veicoli di sua proprietà o di proprietà di un suo familiare convivente,
provenienti da altra Compagnia (limitatamente ad autovetture, ciclomotori o motocicli) avente
attestato di rischio con:
- classe C.U. uguale o inferiore alla 5 in caso di autovettura;
- senza sinistri valorizzati negli ultimi cinque anni (considerando anche l’anno in corso) e quindi
escludendo i casi di valorizzazione dell’attestato per N.A. (non assicurato) e N.D. (non
disponibile),
avrà diritto ad una classe di assegnazione interna (Vittoria) per l’ulteriore veicolo diminuita di
2 classi di merito.
LINEA
L NEA STRADA CLASSIC
La classe di ingresso Vittoria non potrà in nessun caso essere inferiore alla 01.
La classe CU segue invece le regole di assegnazione stabilite dalla Legge.
Condizioni Aggiuntive
Non comprese nella garanzia obbligatoria R.C.A.
Vittoria inoltre assicura, sulla base delle seguenti "Condizioni Aggiuntive", i rischi non compresi
nell’assicurazione obbligatoria. In questo caso i massimali indicati in polizza sono destinati
anzitutto ai risarcimenti dovuti in dipendenza dell’assicurazione obbligatoria e, per la parte non
assorbita dagli stessi, ai risarcimenti dovuti sulla base delle "Condizioni Aggiuntive", salvo
quanto previsto dalle specifiche garanzie.
Per gli autoveicoli adibiti a scuola guida: l’assicurazione vale anche per la responsabilità
dell’istruttore. Sono considerati terzi l’esaminatore, l’allievo conducente anche quando è
alla guida, tranne che durante l’effettuazione dell’esame, e l’istruttore soltanto durante
l’esame dell’allievo conducente.
Per autovetture date a noleggio con conducente o ad uso pubblico: l’assicurazione
vale anche per la responsabilità del conducente, del Contraente e, se persona diversa, del
proprietario del veicolo per i danni involontariamente cagionati dalla circolazione del veicolo
stesso agli indumenti ed agli oggetti di comune uso personale che, per la loro naturale
destinazione, siano portati con sé dai terzi trasportati, esclusi denaro, preziosi, titoli, nonché
bauli, valigie, colli e loro contenuto; sono parimenti esclusi i danni derivanti da incendio, da
furto o da smarrimento.
pag. 19
di5.20
23
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
LINEA STRADA CLASSIC
pag.20
pag.
5.21
pag.
di 20
23
di 23
R
R
ER
E
SE
S
PS
P
OP
O
NO
N
SN
S
AS
A
BA
B
IB
I
LI
L
IL
I
TI
T
ÀT
À
À
C
C
IC
I
VI
V
IV
I
LI
L
EL
E
E
Garanzie Complementari RCA New
Garanzie
Complementari
RCA New
valido solo se
espressamente richiamato
in polizza e corrisposto il
valido
solopremio
se espressamente richiamato in polizza e corrisposto il
rispettivo
rispettivo premio
1. R.C. dei trasportati
1. R.C. dei trasportati
La garanzia copre i rischi della responsabilità civile personale autonoma dei trasportati verso
La
garanzia
copre
i rischicon
della
civile
personale
autonoma
dei trasportati
verso
terzi
per i fatti
connessi
la responsabilità
circolazione del
veicolo
identificato
in polizza
e non compresi
terzi
i fatti connessi
con la circolazione
del veicolo identificato in polizza e non compresi
nelle per
previsioni
dell’assicurazione
obbligatoria.
nelle previsioni dell’assicurazione obbligatoria.
L’assicurazione è prestata nei limiti dei massimali previsti in polizza per la garanzia di
L’assicurazione
è prestata nei limiti dei massimali previsti in polizza per la garanzia di
Responsabilità Civile.
Responsabilità Civile.
2. Spese per dissequestro
2. Spese per dissequestro
La garanzia prevede il pagamento delle spese relative alla procedura di dissequestro, sino al
La
garanzia
il pagamento
spese da
relative
procedura
di dissequestro,
sino al
limite
di Europrevede
200 purché
instauratadelle
e seguita
legalialla
di fiducia
di Vittoria,
in caso di forzata
limite
200identificato
purché instaurata
legali di fiducia
diconseguente
Vittoria, in caso
di sinistro
forzata
sosta di
delEuro
veicolo
in polizzaeaseguita
seguitoda
di sequestro
penale
ad un
sosta
del veicolo
identificato
in polizza
a seguito
di sequestro
penale conseguente
ad un sinistro
dal quale
siano derivate
la morte
o lesioni
personali.
L’assicurazione
vale esclusivamente
per
dal
quale siano
la morte
o lesioni personali. L’assicurazione vale esclusivamente per
il territorio
della derivate
Repubblica
Italiana.
il territorio della Repubblica Italiana.
3.
Conseguimento
idoneità
alla guida
3. Conseguimento
Guida di Prova inidoneità
attesa superamento
esami
3.
alla guida
La
garanzia prevede
la copertura dell’assicurazione
di Responsabilità
alla
L’assicurazione
di Responsabilità
Civile è operante
anche quandoCivile
alla anche
guida quando
del veicolo
La
garanzia
prevede
la copertura
dell’assicurazione
di Responsabilità
anche quando
alla
guida
del veicolo
assicurato
trovi
persona
che abbia
superato
con Civile
esito favorevole
assicurato
si trovi
personasi che
abbia
superato
con
esito favorevole
l’esame l’esame
teorico
guida
del
veicolo di
assicurato
si trovi
persona
che
abbia superato
con esito favorevole
l’esame
teorico
e pratico
idoneità
guida
presso
l’Ispettorato
della Motorizzazione
e cheguide
risulti in
d’idoneità
alla guida
pressoallal’Ispettorato
della
Motorizzazione
e stia effettuando
di
teorico
e pratico
di idoneità
alla guida
presso
l’Ispettorato
delladiMotorizzazione
e che
risulti in
attesa
materiale
rilascio della
patente
di guida
che consenta
condurre
assicurato.
prova del
al fine
del superamento
dell’esame
pratico,
nel pieno
rispettoil veicolo
delle disposizioni
attesa
del
materialeinteso
rilascioche
della
patente di guida
che consenta
condurre
il veicolo assicurato.
Resta
comunque
il Conducente
è tenuto
a forniredila
documentazione
relativa al
normative
previste in materia.
Resta
comunque
il Conducente
è tenuto
a rilasciata,
fornire la documentazione
relativa al
superamento
degliinteso
esami;che
qualora
la patente non
venisse
indipendentemente
Resta comunque
inteso
che
il Conducente
è tenuto
a fornire la Vittoria,
documentazione
relativa al
superamento
degli
esami; qualora
laeserciterà
patente non
venisse
Vittoria,
indipendentemente
dalle
ragioni del
mancato
rilascio,
ilprovvisoria
diritto
dirilasciata,
rivalsa
per
il recupero
integrale
superamento
degli
esami teorici,
di abilitazione
alla guida
(“foglio
rosa”),
nonché delle
tutta
dalle
ragioni
del amancato
rilascio, eserciterà il diritto di rivalsa per il recupero integrale delle
somme
pagate
titolo
di
risarcimento.
la
documentazione
utile
ad
accertare
che
la
guida
è
avvenuta
nel
rispetto
delle
norme
vigenti.
somme pagate a titolo di risarcimento.
4. Danni da inquinamento
4. Danni da inquinamento
La garanzia prevede il risarcimento dei danni prodotti a terzi da fuoriuscita, per rottura
La
garanzia del
prevede
risarcimento
danni
prodotti
a terzi
da fuoriuscita,
rotturaè
accidentale
veicoloil assicurato,
deidei
fluidi
necessari
al suo
funzionamento.
Taleper
garanzia
accidentale
del veicolo assicurato,
dei fluidinon
necessari
al suo funzionamento.
Tale
garanzia
è
prestata esclusivamente
quando il veicolo
è in circolazione
(stazionante su
area
privata),
prestata
esclusivamente
quando
il veicolo
non
è in assicurativo.
circolazione (stazionante su area privata),
con il limite
di Euro 30.000
per sinistro
e per
anno
con il limite di Euro 30.000 per sinistro e per anno assicurativo.
5. Spese per ottenere la revoca del ritiro della patente
5. Spese per ottenere la revoca del ritiro della patente
La garanzia prevede il rimborso all’Assicurato, sino alla concorrenza di Euro 200 per evento,
La
garanzia prevede
il rimborso
all’Assicurato,
sinospese
alla concorrenza
di Euro 200 per
evento,
conducente
del veicolo
descritto
in polizza, delle
giudiziali e stragiudiziali
relative
alla
conducente
delottenere
veicolo la
descritto
in polizza,
delle spese
giudiziali
e stragiudiziali
alla
procedura per
revoca del
provvedimento
di ritiro
della patente
di guida,relative
ai sensi
di
procedura
per ottenere ladiretta
revocaed
delesclusiva
provvedimento
di ritiro
patente che
di guida,
sensi di
Legge, in conseguenza
di incidenti
di della
circolazione
sianoaiavvenuti
Legge,
conseguenza
diretta
ed esclusiva ediabbiano
incidentiprovocato
di circolazione
che
siano personali
avvenuti
duranteinil periodo
di validità
dell’assicurazione
la morte
o lesioni
durante
il periodo
validità
dell’assicurazione
e abbiano provocato
morte o che
lesioni
personali
gravissime
o gravidied
in ogni
altro caso di investimento
di persona,la sempre
l’Assicurato
gravissime
o gravi oedassolto
in ognida
altro
caso di investimento
l’Assicurato
venga prosciolto
eventuale
imputazione di
delpersona,
reato disempre
fuga o che
di omissione
di
venga
prosciolto o assolto da eventuale imputazione del reato di fuga o di omissione di
soccorso.
soccorso.
LINEA
STRADA
CLASSIC
L NEA
STRADA
CLASSIC
L NEA
STRADA
CLASSIC
6. Ricorso terzi da incendio
6. Ricorso terzi da incendio
La garanzia prevede il rimborso delle somme che il proprietario sia tenuto a pagare in quanto
La
garanziaresponsabile
prevede il rimborso
delleprovocati
somme che
il proprietario
sia tenuto
a pagare
in quanto
civilmente
per danni
a terzi
dall’incendio,
scoppio,
esplosione
del
civilmente
responsabile
per dannicontenuto
provocati nel
a terzi
dall’incendio,
scoppio,
esplosione
del
veicolo compreso
il carburante
serbatoio
dello stesso
e destinato
al suo
veicolo
compreso il carburante contenuto nel serbatoio dello stesso e destinato al suo
funzionamento.
funzionamento.
La garanzia opera per i danni non derivanti dalla circolazione del veicolo assicurato, con il limite
La
garanzia
operaper
perevento.
i danni non
derivanti dalla
circolazione
deli veicolo
di Euro
300.000
L’assicurazione
non
comprende
danni: assicurato, con il limite
150.000
di
300.000
percustodia,
evento. L’assicurazione
non comprende
i danni:del locale da lui condotto
Euro
alle cose
in uso,
possesso dell’Assicurato,
ad eccezione
alle
cose in uso,
dell’Assicurato,
ad eccezione del locale da lui condotto
in locazione
ed custodia,
adibito adpossesso
autorimessa
del veicolo assicurato;
in
locazione
ed
adibito
ad
autorimessa
del
veicolo
assicurato;
a cose di persone non considerate “terzi” ai sensi della Legge;
adacose
di personedell’acqua,
non considerate
ai sensi
della
Legge;
inquinamento
dell’aria“terzi”
e del suolo,
salvo
quanto
previsto al precedente punto
da
inquinamento
dell’acqua,
dell’aria
e
del
suolo,
salvo
quanto
previsto al precedente punto
“Danni da inquinamento”.
“Danni da inquinamento”.
7. Rinuncia alla rivalsa per i danni subiti dai trasportati su autovetture
A parziale deroga dell’art. 2, Vittoria rinuncia all’azione di rivalsa per i danni subiti dalle
persone trasportate su autovetture purché il trasporto sia effettuato rispettando il numero
dei trasportati indicato sulla carta di circolazione.
pag.
5.22
8. Rinuncia alla rivalsa se il conducente è in possesso di patente idonea
ma scaduta
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
A parziale deroga dell’art. 2 “Esclusioni e Rivalsa”, Vittoria rinuncia all’azione di rivalsa nel
caso di sinistro causato da Conducente in possesso di patente scaduta da non oltre un
anno, purché rinnovata entro 6 mesi dalla data del sinistro, alle stesse condizioni di
validità e prescrizioni precedentemente esistenti, e comunque idonea a condurre veicoli
della medesima categoria di quello coinvolto nel sinistro.
In ogni caso Vittoria non procederà con il proprio diritto di rivalsa nel caso in cui il mancato
rinnovo sia imputabile alle conseguenze fisiche subite dal conducente nel sinistro.
9. Rinuncia alla rivalsa per guida in stato di ebbrezza
Nel caso di veicolo guidato da persona in stato di ebbrezza e nei cui confronti sia stata
ravvisata la violazione dell’art. 186 del Codice della Strada, Vittoria rinuncia al diritto di
rivalsa che le compete solo nei casi in cui il tasso alcolemico riscontrato sia inferiore o
uguale a 1,5 gr/l.
In caso di tasso alcolemico riscontrato superiore a 1,5 gr/l, Vittoria conserva il proprio
diritto di rivalsa nei confronti del solo conducente del veicolo, a condizione che il
proprietario o il locatario nel caso di leasing non fosse a conoscenza dello stato di
ebbrezza del conducente al momento dell’affidamento del veicolo, come segue:
- in caso di tasso alcolemico da 1,51 gr/l a 2,00 gr/l sarà applicata una rivalsa fino ad un
massimo di € 5000,00 per sinistro;
- in caso di tasso alcolemico da 2,01 gr/l a 2,50 gr/l sarà applicata una rivalsa fino ad un
massimo di € 10.000,00 per sinistro;
- in caso di tasso alcolemico pari o superiore a 2,51 gr/l sarà applicata rivalsa fino ad un
massimo di € 20.000,00 per sinistro.
C
I
V
I
L
E
10. Rinuncia alla rivalsa per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti
Valida solo per veicoli intestati a Società - Vittoria Assicurazioni rinuncia al diritto di rivalsa
nei confronti del solo proprietario del veicolo, o del locatario nel caso di leasing qualora, al
momento del sinistro, il conducente sia sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, a
condizione che il proprietario del veicolo, o del locatario nel caso di leasing, non fosse a
conoscenza dello stato di tossico dipendenza del conducente al momento
dell’affidamento del veicolo.
11. Rinuncia alla rivalsa per cinture di sicurezza non allacciate
Vittoria, a parziale deroga dell’art. 2 delle C.G.A., rinuncia al diritto di rivalsa per i danni
subiti dalle persone trasportate nel caso in cui non abbiano le cinture di sicurezza
allacciate, ferma la facoltà di Vittoria di risarcire il danno in proporzione
12. Estensione periodo di mora a 30 giorni
Relativamente alla sola garanzia RCA il contratto si considera in vigore fino alle ore 24.00
del trentesimo giorno successivo alla data di scadenza annuale indicata in polizza o fino
alla stipula di eventuale contratto con altra Compagnia di Assicurazione (qualora la stipula
avvenga entro il predetto periodo di trenta giorni).
A parziale deroga dell’art. 2 “Esclusioni e Rivalsa”, Vittoria rinuncia al diritto di rivalsa per i
danni da circolazione arrecati a terzi dalla conduzione del veicolo assicurato da parte di
un figlio minore convivente dell’intestatario al P.R.A. del veicolo, e di persone minori
soggette a tutela dell’intestatario al P.R.A. sempre con lui conviventi, purché la
circolazione avvenga a insaputa dell’intestatario al P.RA. del veicolo indentificato in
polizza, e non si ravvisi la colpa grave del genitore per il comportamento del minore.
LINEA STRADA CLASSIC
13. Rinuncia alla rivalsa per fatto di figli minori
pag.
5.23
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
Garanzia Complementare GOLD
valida solo se espressamente richiamata in polizza e corrisposto il
relativo premio
1. R.C. dei trasportati
(Valida solo se la garanzia RCA è prestata, per il medesimo rischio, da Vittoria
Assicurazioni)
La garanzia copre i rischi della responsabilità civile personale autonoma dei trasportati verso
terzi per i fatti connessi con la circolazione del veicolo identificato in polizza e non compresi
nelle previsioni dell’assicurazione obbligatoria.
L’assicurazione è prestata nei limiti dei massimali previsti in polizza per la garanzia di
Responsabilità Civile.
2. Spese per dissequestro
La garanzia prevede il pagamento delle spese relative alla procedura di dissequestro, sino al
limite di Euro 200 purché instaurata e seguita da legali di fiducia di Vittoria, in caso di forzata
sosta del veicolo identificato in polizza a seguito di sequestro penale conseguente ad un sinistro
dal quale siano derivate la morte o lesioni personali. L’assicurazione vale esclusivamente per
il territorio della Repubblica Italiana.
3. Guida di Prova in attesa superamento esami
L’assicurazione di Responsabilità Civile è operante anche quando alla guida del veicolo
assicurato si trovi persona che abbia superato con esito favorevole l’esame teorico
d’idoneità alla guida presso l’Ispettorato della Motorizzazione e stia effettuando guide di
prova al fine del superamento dell’esame pratico, nel pieno rispetto delle disposizioni
normative previste in materia.
Resta comunque inteso che il Conducente è tenuto a fornire la documentazione relativa
al superamento degli esami teorici, di abilitazione provvisoria alla guida (“foglio rosa”),
nonché tutta la documentazione utile ad accertare che la guida è avvenuta nel rispetto
delle norme vigenti.
4. Danni da inquinamento
La garanzia prevede il risarcimento dei danni prodotti a terzi da fuoriuscita, per rottura
accidentale del veicolo assicurato, dei fluidi necessari al suo funzionamento. Tale garanzia è
prestata esclusivamente quando il veicolo non è in circolazione (stazionante su area privata),
con il limite di Euro 30.000 per sinistro e per anno assicurativo.
5. Spese per ottenere la revoca del ritiro della patente
LINEA STRADA CLASSIC
La garanzia prevede il rimborso all’Assicurato, sino alla concorrenza di Euro 200 per evento,
conducente del veicolo descritto in polizza, delle spese giudiziali e stragiudiziali relative alla
procedura per ottenere la revoca del provvedimento di ritiro della patente di guida, ai sensi di
Legge, in conseguenza diretta ed esclusiva di incidenti di circolazione che siano avvenuti
durante il periodo di validità dell’assicurazione e abbiano provocato la morte o lesioni personali
gravissime o gravi ed in ogni altro caso di investimento di persona, sempre che l’Assicurato
venga prosciolto o assolto da eventuale imputazione del reato di fuga o di omissione di
soccorso.
6. Ricorso terzi da incendio
La garanzia prevede il rimborso delle somme che il proprietario sia tenuto a pagare in quanto
civilmente responsabile per danni provocati a terzi dall’incendio, scoppio, esplosione del
veicolo compreso il carburante contenuto nel serbatoio dello stesso e destinato al suo
funzionamento.
La garanzia opera per i danni non derivanti dalla circolazione del veicolo assicurato, con il limite
di Euro 300.000 per evento. L’assicurazione non comprende i danni:
• alle cose in uso, custodia, possesso dell’Assicurato, ad eccezione del locale da lui condotto
in locazione ed adibito ad autorimessa del veicolo assicurato;
• a cose di persone non considerate “terzi” ai sensi della Legge;
• da inquinamento dell’acqua, dell’aria e del suolo, salvo quanto previsto al precedente punto
“Danni da inquinamento”.
7. Rinuncia alla rivalsa per i danni subiti dai trasportati su autovetture
A parziale deroga dell’art. 2, Vittoria rinuncia all’azione di rivalsa per i danni subiti dalle persone
trasportate su autovetture purché il trasporto sia effettuato rispettando il numero dei
trasportati indicato sulla carta di circolazione.
8. Rinuncia alla rivalsa se il conducente è in possesso di patente idonea ma
scaduta
(Valida solo se la garanzia RCA è prestata, per il medesimo rischio, da Vittoria
Assicurazioni)
A parziale deroga dell’art. 2 “Esclusioni e Rivalsa”, Vittoria rinuncia all’azione di rivalsa nel
caso di sinistro causato da Conducente in possesso di patente scaduta da non oltre un
anno, purché rinnovata entro 6 mesi dalla data del sinistro, alle stesse condizioni di
validità e prescrizioni precedentemente esistenti, e comunque idonea a condurre veicoli
della medesima categoria di quello coinvolto nel sinistro.
In ogni caso Vittoria non procederà con il proprio diritto di rivalsa nel caso in cui il mancato
rinnovo sia imputabile alle conseguenze fisiche subite dal conducente nel sinistro.
pag.
5.24
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
9. Rinuncia alla rivalsa per guida in stato di ebbrezza
(Valida solo se la garanzia RCA è prestata, per il medesimo rischio, da Vittoria
Assicurazioni)
Nel caso di veicolo guidato da persona in stato di ebbrezza e nei cui confronti sia stata
ravvisata la violazione dell’art. 186 del Codice della Strada, Vittoria rinuncia al diritto di
rivalsa che le compete solo nei casi in cui il tasso alcolemico riscontrato sia inferiore o
uguale a 1,5 gr/l.
In caso di tasso alcolemico riscontrato superiore a 1,5 gr/l, Vittoria conserva il proprio
diritto di rivalsa nei confronti del solo conducente del veicolo, a condizione che il
proprietario o il locatario nel caso di leasing non fosse a conoscenza dello stato di
ebbrezza del conducente al momento dell’affidamento del veicolo, come segue:
- in caso di tasso alcolemico da 1,51 gr/l a 2,00 gr/l sarà applicata una rivalsa fino ad un
massimo di € 5000,00 per sinistro;
- in caso di tasso alcolemico da 2,01 gr/l a 2,50 gr/l sarà applicata una rivalsa fino ad un
massimo di € 10.000,00 per sinistro;
- in caso di tasso alcolemico pari o superiore a 2,51 gr/l sarà applicata rivalsa fino ad un
massimo di € 20.000,00 per sinistro.
10. Rinuncia alla rivalsa per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti
LINEA STRADA CLASSIC
(Valida solo se la garanzia RCA è prestata, per il medesimo rischio, da Vittoria
Assicurazioni)
Valida solo per veicoli intestati a Società - Vittoria Assicurazioni rinuncia al diritto di rivalsa
nei confronti del solo proprietario del veicolo, o del locatario nel caso di leasing qualora, al
momento del sinistro, il conducente sia sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, a condizione
che il proprietario del veicolo, o del locatario nel caso di leasing, non fosse a conoscenza
dello stato di tossico dipendenza del conducente al momento dell’affidamento del veicolo.
pag.
5.25
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
LINEA STRADA CLASSIC
C
I
V
I
L
E
11. Rinuncia alla rivalsa per cinture di sicurezza non allacciate
(Valida solo se la garanzia RCA è prestata, per il medesimo rischio, da Vittoria
Assicurazioni)
Vittoria, a parziale deroga dell’art. 2 delle C.G.A., rinuncia al diritto di rivalsa per i danni subiti
dalle persone trasportate nel caso in cui non abbiano le cinture di sicurezza allacciate, ferma
la facoltà di Vittoria di risarcire il danno in proporzione.
12. Estensione periodo di mora a 30 giorni
Estensione del periodo di mora per tutte le garanzie presenti in polizza fino alle ore 24.00 del
trentesimo giorno successivo alla data di scadenza intermedia/annuale indicata in polizza o
fino alla stipula di eventuale contratto con altra Compagnia di Assicurazione (qualora la
stipula avvenga entro il predetto periodo di trenta giorni).
11. Rinuncia alla rivalsa per cinture di sicurezza non allacciate
Vittoria, a parziale deroga dell’art. 2 delle C.G.A., rinuncia al diritto di rivalsa per i danni subiti
13.
alla rivalsa
figli
minori
dalleRinuncia
persone trasportate
nel per
casofatto
in cui di
non
abbiano
le cinture di sicurezza allacciate, ferma
A
2 “Esclusioni
Rivalsa”, Vittoria rinuncia al diritto di rivalsa per i
la parziale
facoltà dideroga
Vittoriadell’art.
di risarcire
il danno in eproporzione
danni da circolazione arrecati a terzi dalla conduzione del veicolo assicurato da parte di un
12. Estensione periodo di mora a 30 giorni
figlio minore convivente dell’intestatario al P.R.A. del veicolo, e di persone minori soggette a
Estensione del periodo di mora per tutte le garanzie presenti in polizza fino alle ore 24.00 del
tutela dell’intestatario al P.R.A. sempre con lui conviventi, purché la circolazione avvenga a
trentesimo giorno successivo alla data di scadenza indicata in polizza o fino alla stipula di
insaputa dell’intestatario al P.RA. del veicolo indentificato in polizza, e non si ravvisi la colpa
eventuale contratto con altra Compagnia di Assicurazione (qualora la stipula avvenga entro il
grave
del periodo
genitore di
per
il comportamento
del minore.
predetto
trenta
giorni).
Auto sostitutiva
Garanzia valida solo per autovetture ad uso privato. Da vendersi in abbinamento alle
Garanzie Complementari RCA New/Gold
Vittoria prevede il rimborso, sino al massimo di euro 150,00 per sinistro e per anno assicurativo,
della somma pagata e documentata sostenuta per il noleggio di un auto di cortesia, a seguito
di sinistro indennizzabile RCA, rubricato come Card gestionario e/o concorsuale da Vittoria.
Il rimborso avrà seguito solo per i giorni di fermo tecnico, documentati da perizia fiduciaria
stabilita da un perito Vittoria, e comunque non oltre 5 giorni complessivi di noleggio, la garanzia
si intende operante solo in caso di riparazione effettuata presso una carrozzeria convenzionata
Vittoria. Resta intesa che il rimborso previsto con tale garanzia non potrà essere cumulabile
con eventuale analogo risarcimento ottenuto con il pagamento del sinistro RCA.
pag. 23
di 23
R
E
S
P
O
N
S
A
B
I
L
I
T
À
C
I
V
I
L
E
pag. 1
di 1
V
I
N
C
O
L
I
Sezione Vincoli
Condizioni di vincolo
valide solo se richiamate in polizza
In polizza vanno riportati il codice del “Tipo Vincolo” come indicato ai successivi punti, la data
di scadenza del vincolo e la denominazione e sede dell’Ente Vincolante.
pag.
6.1
V
I
N
C
O
L
I
2) Tipo Vincolo “C” - “D”
per i veicoli locati in leasing, con pagamento del premio per un periodo di copertura inferiore
a quello del contratto di leasing o uguale (se quest’ultimo ha durata 12 mesi) e con contratto
emesso senza tacito rinnovo.
Premesso che il veicolo assicurato, di proprietà dell’Ente Vincolante indicato in polizza ed
immatricolato al Pubblico Registro Automobilistico a suo nome, è stato concesso in “leasing”
al Contraente sino alla data di scadenza pure riportata in polizza, Vittoria si impegna nei confronti
dell’Ente (per la durata del contratto - 12 mesi -) a:
a. non consentire alcuna riduzione delle garanzie prestate con il presente contratto se non
con il consenso dell’Ente;
b. comunicare all’Ente ogni sinistro in cui sia stato coinvolto il veicolo indicato in polizza entro
15 giorni dalla ricezione della relativa denuncia;
Resta altresì inteso che, in caso di incendio, furto, guasti accidentali o altri danni relativi al
veicolo, l’indennizzo da liquidarsi ai sensi di polizza verrà, a norma dell’art. 1891, secondo
comma, Codice Civile, corrisposto all’Ente Vincolante nella sua qualità di Proprietario del
veicolo, e che pertanto da esso verrà sottoscritta la relativa quietanza liberatoria; limitatamente
ai danni parziali, l’indennizzo potrà essere corrisposto all’Assicurato, con il consenso scritto
dell’Ente.
LINEA STRADA CLASSIC
L NEA STRADA CLASSIC
1) Tipo Vincolo “A” - “B”
per i veicoli venduti ratealmente con ipoteca legale o con patto di riservato dominio, con
pagamento del premio per un periodo di copertura inferiore a quello del contratto di vendita
rateale o uguale (se quest’ultimo ha durata 12 mesi) e con contratto emesso senza tacito
rinnovo.
La presente polizza è vincolata e pertanto Vittoria si obbliga per la durata del contratto
(12 mesi), indipendentemente dalle risultanze al Pubblico Registro Automobilistico a:
a. non consentire alcuna riduzione o variazione delle garanzie prestate con il presente contratto
se non con il consenso dell’Ente;
b. comunicare all’Ente ogni sinistro in cui sia stato coinvolto il veicolo indicato in polizza entro
15 giorni dalla ricezione della relativa denuncia;
c. non pagare, in caso di sinistro, incendio, furto, guasti accidentali o altri danni relativi al
veicolo assicurato, l’indennizzo che fosse liquidato a termini di polizza senza il consenso
scritto dell’Ente e, sino alla concorrenza del suo credito rateale, versare a quest’ultimo
l’indennità liquidata contro quietanza liberatoria al cui rilascio l’Ente Vincolante è fin d’ora
autorizzato dal Contraente.
LINEA STRADA CLASSIC
Note
N
O
T
E
Note
N
O
T
E
LINEA STRADA CLASSIC
LINEA STRADA CLASSIC
Note
N
O
T
E
Il presente fascicolo Informativo è stato aggiornato in data 01/12/2015
Vittoria Assicurazioni S.p.A. | Capitale Sociale Euro 67.378.924 interamente versato | Partita IVA, Codice Fiscale e Reg. Imprese di Milano n. 01329510158 | Sede e Direzione: Italia
20149 Milano Via Ignazio Gardella, 2 | [email protected]
Iscritta all’Albo Imprese di Assicurazione e Riassicurazione sezione I n.1.00014 | Capogruppo del Gruppo Vittoria Assicurazioni iscritto all’Albo dei Gruppi Assicurativi n. 008
PB 013.901X.ARC.1215 - LINEA STRADA CLASSIC - R.C. AUTO - AUTOVETTURE
Fly UP