...

Benvenuto in MAGIX Video easy

by user

on
Category: Documents
12

views

Report

Comments

Transcript

Benvenuto in MAGIX Video easy
2
Copyright
Copyright
La seguente documentazione è protetta dalla legge sui diritti d'autore.
Si riservano tutti i diritti in particolari quelli di copia, diffusione e traduzione.
Non è possibile riprodurre la documentazione ne interamente ne in parte, con
fotocopie, microfilm o altri processi e vietato anche il trasferimento in un
linguaggio utilizzabile da macchine in particolare macchine per l'elaborazione
di dati, senza l'approvazione del titolare dei diritti.
Riservati tutti i diritti di riproduzione. Si riserva il diritto di effettuare modifiche
al contenuto e al programma.
Copyright © MAGIX AG, 2001-2011. All rights reserved.
MAGIX è un marchio registrato di MAGIX AG.
Creato su licenza di Dolby Laboratories
Dolby e il simbolo a doppia D sono marchi registrati di Dolby Laboratories.
© 1992 – 2011 Dolby Laboratories. All Rights reserved.
Altri nomi di prodotti citati sono marchi di fabbrica delle rispettive aziende
produttrici.
This product uses MAGIX patented technology (USP 6,518,492) and MAGIX
patent pending technology.
Benvenuto in MAGIX Video easy
Benvenuto in MAGIX Video easy
Benvenuto in MAGIX Video easy il primo programma di elaborazione video per
tutta la famiglia. Usarlo è così facile che anche i principianti possono creare
film mozzafiato in brevissimo tempo. Trasforma in modo molto semplice le
riprese delle feste di famiglia, dei tuoi viaggi o di grandi eventi in DVD video
sensazionali o presenta i tuoi video in Internet.
Non è mai stato cosi semplice trasferire i video dalla videocamera al disco
fisso, ottimizzarli poi con pochi click per poi masterizzarli in fine su DVD.
Questo manuale illustra il funzionamento con delle istruzioni step by step.
La documentazione completa illustra tutte le opzioni, i dialoghi, i menu e
l'interfaccia del programma.
Buon divertimento con MAGIX Video easy
Il Team MAGIX
Nota
Il presente documento descrive l'insieme delle funzioni della versione
dell'edizione SE. Pertanto non tutte le funzioni qui riportate sono disponibili
nella versione da te posseduta.
Nota: per indicare il software in questo manuale, useremo per semplicità il
nome abbreviato MAGIX Video easy. Il nome completo del programma è
"MAGIX Video Easy TerraTec Edition".
3
4
Cosa c'è di nuovo in MAGIX Video easy?
Cosa c'è di nuovo in MAGIX Video easy?
Commenti audio: potrai aggiungere facilmente ai tuoi video commenti vocali
su di una seconda traccia audio.
Regolazione velocità: la velocità di riproduzione degli oggetti può essere
modificata facilmente tramite l'apposito regolatore - per ottenere effetti
davvero speciali.
Caricamento su Facebook®: i video che hai realizzato potranno essere
caricati su Facebook® direttamente da MAGIX Video easy.
Esportazione AVCHD su scheda di memoria: ora potrai esportare
direttamente i video, una volta terminati, in qualità HD su di una scheda di
memoria SD. Questa funzione è particolarmente pratica se possiedi un lettore
Blu-Ray con slot per scheda SD.
Esportazione video su dispositivi portatili: una volta terminati, puoi esportare
i tuoi video su dispositivi portatili come cellulari Android o Apple
iPhone/iPod/iPad.
Funzione di annullamento passo dopo passo: potrai selezionare
singolarmente l'operazione che desideri annullare. Questa funzione ti
permetterà di avere maggiore controllo sul tuo progetto.
Caratteristiche tecniche
Caratteristiche tecniche
Assistenti per la connessione e l'avviamento
Un pratico assistente ti aiuta nelle fasi introduttive: dal collegamento della
videocamera fino alla registrazione dei tuoi video.
Assistente al montaggio video
È semplicissimo: seleziona il video, aggiungi testi e musica ed ecco fatto. Il tuo
filmato, arricchito da straordinarie transizioni, è pronto in un batter d'occhio!
Interfaccia utente chiara dotata di grandi pulsanti
L'interfaccia ordinata con comandi grandi e visibili è priva di icone fuorvianti e
funzioni ingombranti.
Tanti videoclip di aiuto
Il programma offre tanti utili videoclip di aiuto che mostrano direttamente
come utilizzare la funzione desiderata.
Esportazione su DVD, YouTube®, Facebook® ed in formato file
Masterizza i tuoi video su DVD dotati di menu, presenta i tuoi filmati in Internet
o salva i tuoi videoclip in formato file.
Archiviazione di progetti su DVD e disco fisso
Su disco fisso o DVD non solo puoi archiviare in modo sicuro i tuoi progetti,
ma puoi anche elaborarli in qualsiasi momento.
Supporta anche videocamere AVCHD
Con MAGIX Video easy puoi elaborare e masterizzare direttamente le tue
riprese AVCHD. Funzione normalmente prevista solo su programmi molto più
costosi.
Monitor di anteprima
Guarda in anteprima montaggi ed effetti senza modificare il video di partenza.
Ottimizzazione fotografica
Modifica senza difficoltà la tonalità del colore, la luminosità, il contrasto e la
saturazione.
Barra strumenti
Aggiungi titoli, testi, video, foto e musica con un solo click.
Controllo del trasporto
Sposta i marker di avvio e di arresto nella posizione desiderata ed inserisci
tagli.
5
6
Indice
Indice
Copyright
2
Benvenuto in MAGIX Video easy
Nota
3
3
Cosa c'è di nuovo in MAGIX Video easy?
4
Caratteristiche tecniche
5
Servizio Clienti
8
MAGIX Servizi Online
MAGIX Album Online
MAGIX Website Maker
MAGIX Servizio stampa Online
Catooh – il catalogo multimediale online
MAGIX News Center
10
10
10
10
10
11
Avvio del programma
12
Importazione video
Importa video da videocamera digitale
Importa video da sorgenti analogiche (es. videoregistratore)
13
14
16
Elabora video
Riconoscimento delle scene
Taglio oggetti
Eliminazione clip
Montaggio video automatico
Avvia elaborazione video
Applicazione effetti
Audio e musica
Inserisci titolo
Insersci transizioni
Inserisci immagini/video aggiuntivi
21
21
22
22
23
24
24
25
27
28
29
Concludere un film
Esporta come file
Masterizza su DVD, Blu-ray o AVCHD
Esportare su dispositivo portatile
Caricamento su YouTube
Salvataggio del progetto con tutti i file necessari
30
30
31
36
37
38
Indice
Referenza menu
Menu File
Menu Modifica
Menu Effetti
Menu Aiuto
39
39
44
46
48
Interfaccia e dialgo
Videomonitor
Imposta oggetto
Titoli e testi
Effetti video
Riconoscimento delle scene
Stabilizzazione video
Durata visualizzazione...
Assistente all'eliminazione
Proprietà dell'oggetto
Impostazioni progetto
Impostazioni programma
51
51
52
54
55
55
57
57
58
58
59
59
Per ulteriori chiarimenti
Consigli sulla sezione Aiuto del programma
62
62
Glossario
63
Appendice: Supporti video e dati
Compressione MPEG
Interlacciamento
Disco AVCHD
Blu-ray Disc
80
80
80
82
83
Indice
84
7
8
Servizio Clienti
Servizio Clienti
Se si dovessero verificare problemi con il programma contatta il nostro
servizio clienti
Da qui si accede al servizio clienti di MAGIX ed alle seguenti offerte gratuite:
 FAQs (frequently asked questions, in italiano domande frequenti) e consigli e
trucchi: qui trovi la soluzione ai tanti problemi che potrebbero verificarsi
durante l'utilizzo del programma. Se non trovi qui la risposta ai tuoi problemi,
utilizza il nostro modulo di assistenza e-mail.
 magix.info: Aiuta e fatti aiutare - Qui trovi risposte alle domande più frequenti
riguardo i prodotti di MAGIX ed il mondo multimediale in generale. Se non
dovessi trovare risposte al tuo problema, poni tu stesso la domanda.
 Formulario email: grazie ad un apposito formulario puoi inviare delle
informazione a dei nostri collaboratori per la risoluzione dei tuoi problemi.
Basta riempire il modulo ed inviarlo con un click!
 Forum di discussione: non sei solo. Altri utenti hanno probabilmente
problemi simili ai tuoi e possono aiutarti.
 Sezione download: miglioramenti, ottimizzazioni e risoluzioni di problemi,
chiamate "patch", sono a tua completa disposizione per essere scaricate
gratuitamente. Molti dei problemi che si verificano sono a noi già noti e
possono essere eliminati semplicemente installando la patch più aggiornata.
Oltre a questo trovi dei piccoli programmi per il miglioramento delle
prestazioni dei tuoi CD.
 Lista dei link di internet: nella lista dei link trovi tutti gli indirizzi web di
importanti produttori di accessori per il computer. Cliccando su questi link
raggiungi automaticamente la pagina web relativa.
Si ricorda: per poter accedere a questo servizio online devi registrare il
programma usando il numero di serie. Il numero di serie si trova sulla custodia
cartacea del CD del programma.
Al seguente link troverete una lista dei numeri telefonici per contattare il nostro
supporto tecnico:
http://support.magix.net/phone/it
Posta: MAGIX Development GmbH. , CP 20 09 14, 01194 Dresden, Germania
Ti preghiamo di tenere a portata di mano le seguenti informazioni:
 Versione del programma
 Dettagli di configurazione (sistema operativo, processore, memoria, hard
disk...)
Servizio Clienti
 Configurazione scheda audio (tipo, driver)
 Informazioni su eventuali altri programmi audio installati
Si prega di tenere a portata di mano le seguenti informazioni:
 Quale programma di MAGIX (versione) utilizzi?
 Quale sistema operativo utilzzi?
 Come si chiama la scheda grafica e quale risoluzione dello schermo è
impostata?
 Come si chiama la tua scheda audio? O utilizzi il soundsystem installato nel
tuo computer?
 Programmi video: come si chiama la tua scheda video/Firewire?
 Quanto è grande la tua memoria di lavoro (RAM)?
 Quale versione di DirectX-è installata?
9
10
MAGIX Servizi Online
MAGIX Servizi Online
Con MAGIX Servizi Online MAGIX offre un serie di nuovi servizi per le tue foto,
i tuoi video e la musica, raggiungibili direttamente dal menu „Online“ di MAGIX
Video easy:
MAGIX Album Online
MAGIX Album Online è il tuo album multimediale in internet. Perfetto per la
presentazione dei tuoi media online.
MAGIX Website Maker
Con MAGIX Website Maker puoi creare con pochi click il tuo debutto in Rete
con design professionale - senza conoscenze di base, incluso dominio
personale ed indirizzi email. Pubblica fotoshow e video ed integra le tue
pagine con musica di sottofondo ed effetti - dal semplice biglietto da visita fino
ad effetti pirotecnici, in stile professionale o privato: mostra il tuo lato migliore!
MAGIX Servizio stampa Online
Con MAGIX Servizio stampa Online puoi ordinare le stampe delle tue foto o
fantastici gadget fotografici con un semplice click.
Catooh – il catalogo multimediale online
Se nel tuo progetto mancano immagini, video o musica, utilizza la vastissima
offerta di Catooh. Completa i tuoi progetti con tutti gli elementi necessari:
menu DVD, stili MAGIX Fotoshow Maker, elementi decorativi, effetti 3D Power
e transizioni 3D, soundpool, brani e suonerie - una biblioteca multimediale
superlativa. Ideale per tutti i progetti MAGIX di foto, video e musica.
MAGIX Servizi Online
MAGIX News Center
Tramite il MAGIX News Center ricevi informazioni attuali, ad es. link
relativi ai tutorial attualmente online o consigli e trucchi su determinate
applicazioni.
Verrai inoltre informato sugli ultimissimi aggiornamenti e patch per il tuo
programma, sulle offerte, i giochi a premi e i sondaggi. Le news vengono
contrassegnate con colori diversi a seconda del contenuto.
 In verde sono visualizzati i consigli e trucchi per il tuo software
 Il giallo segnala la disponibilità di nuovi patch ed aggiornamenti per il tuo
prodotto
 Il rosso è utilizzato per le offerte, le lotterie e i sondaggi
Se non è presente nessuna notizia il pulsante è grigio. Non appena clicchi sul
MAGIX News Center ti vengono mostrate tutte le informazioni disponibili.
Cliccando su una delle notizie verrai condotto al rispettivo sito web.
11
12
Avvio del programma
Avvio del programma
 Avvia il programma cliccando sul desktop l'icona del programma oppure sul
nome del programma nel menu start di Windows.
 Al momento del primo avvio è necessario inserire il numero di serie. Ulteriori
informazioni a rigurado sono disponibili nel menu "Numero di serie".
Nuovo progetto video: con questo comando puoi iniziare un nuovo progetto.
MAGIX Video easy crea automaticamente una sotto-cartella per il nuovo
progetto video che avrà lo stesso nome del progetto. Nella seguente finestra
di dialogo, potrai caricare video con i quali desideri lavorare.
Carica progetto video: da qui è possibile caricare un progetto video salvato in
precedenza in modo da continuare con l'elaborazione (veda la pagina 20).
Guarda video introduttivo: questo video illustra le basi di MAGIX Video easy.
Questo è particolarmente importante per i principianti con nessuna o poche
esperienze nel settore dell'elaborazione video.
Carica ultimi progetti aperti: il progetto che hai elaborato per ultimo verrà
nuovamente ricaricato.
Importazione video
Importazione video
Importazione dei video dalla videocamera: i video da videocamere digitali
come AVCHD, MiniDV e HDV possono essere semplicemente trasferiti su
MAGIX Video easy.
Seleziona i file sul computer: nel caso tu voglia caricare dei video appena
trasferiti sul computer scegli questa opzione. Dovrai solo aprire la cartella
giusta e selezionare il video.
Importa video da sorgenti analogiche (p.es. videoregistratore): per
registrazioni da sorgenti video analogiche è a disposizione questa opzione.
Può trattarsi di videoregistratori (VHS e Super VHS), ma anche videocamere
analogiche (p.es. Video 8, Hi8).
Attezione! La registrazione analogica video necessita di una speciale
componente hardware in modo da poter registrare il segnale video con il
computer. Questo tipo di dispositivi vengono chiamati schede video o video
grabber e sono disponibili come schede interne (PCI, PCI Express) o come
dispositivi esterni che possono essere collegati al computer via USB o Firewire
(anche come "i Link" o "IEEE 1394").
Comando veloce:
V
13
14
Importazione video
Importa video da videocamera digitale
MiniDV/HDV: il videoregistrato viene registrato su cassette MiniDV. Per il
trasferimento dei video il nastro deve essere riprodotto a velocità normale per
questo il trasferimento del video assomiglia molto alla vera registrazione.
Videocamere AVCHD: queste videocamere salvano il materiale video sul disco
fisso o memorycard. Si tratta quindi di semplici copie file per questo il
trasferimento è semplice e pratico.
Collegamento della videocamera AVCHD




Accendi la videocamera AVCHD.
Impostala nella modalità di riproduzione.
Collegala al computer.
Clicca su "Avanti".
Consigli: verifica che le batterie siano cariche ed in caso contrario, collega la
videocamera alla rete elettrica.
La videocamera dovrebbe normalmente essere riconosciuta automaticamente
dal tuo computer.
Importazione video
Selezione scene AVCHD
Qui vengono visualizzate tutte le sequenze
video salvate. Inoltre vengono mostrate le
immagini di anteprima, data, ora e durata della
registrazione.
Seleziona dall'elenco la sequenza video
desiderata. Per selezionare più video
sequenze, tieni premuto il tasto Ctrl della
tastiera durante la selezione.
Trasferisci video AVCHD
Una volta che hai selezionato le sequenze clicca sul tasto "Trasferisci
sequenze video". Questo passo può essere ripetuto più volte in modo da
trasferire le sequenze singolarmente.
Registrazioni da videocamere MiniDV/HDV
Nota: accendi la videocamera e imposta la modalità per la riproduzione.
Verifica che le batterie siano cariche e se non lo fossero collega la
videocamera alla rete elettrica.
15
16
Importazione video
Collega la videocamera al computer con il cavo FireWire. La videocamera
dovrebbe essere riconosciuta automaticamente dal tuo computer. Clicca
infine su "Avanti".
Nota: non tutti i computer dispongono di una interfaccia Firewire. Questo
problema può essere risolto nella maggior parte dei casi senza problemi. Si
consiglia di informarsi dal proprio negoziante di fiducia.
Nota: puoi usare anche una videocamera HDV in modalità DV per trasferire,
ad esempio, delle riprese nel vecchio formato DV. Sono stati notati alcuni
problemi in questa modalità con molte videocamere, per questo consigliamo
comunque di impostare la videocamera in modalità di registrazione su "DV",
spegnerla e riaccenderla.
Videocamera MiniDV/HDV - Trasferimento scene
La videocamera può essere facilmente
comandata con MAGIX Video easy con
l'apposito telecomando.
Vai alla posizione che vuoi importare in MAGIX
Video easy e clicca sul tasto "Video sul
Computer".
Ripeti questa procedura fino a che non hai trasferito tutte le scene.
Importante: per il trasferimento, la videocamera deve riprodurre il nastro con
la velocità originale. Per questo motivo il processo potrebbe richiedere del
tempo.
Importa video da sorgenti analogiche (es.
videoregistratore)
Le registrazioni video create con le videocamere analogiche o riprodotte con il
videoregistratore devono essere registrate con il computer e trasformate in
video digitali. Questo necessita di speciali componenti hardware con un
entrata video.
Il cosi detto "Video grabber", "Video Capture Device" o "Scheda video" è
disponibile sia come scheda che deve essere installata da tecnici esperti sul
PC oppure come dispositivo esterno da collegare via USB o Firewire.
Importazione video
Ecco come appaiono le entrate delle schede (vedi immagine).
Quella superiore e chiamata composta. Quella sottostante è
chiamata "S-Video" è assicura una migliore qualità rispetto a quella
composta.
Se vengono usate queste porte è necessario
trasferire l'audio con l'apposito cavo
(collegamento rosso/bianco).
Questo cavo deve essere collegato all'entrata
Line-In della scheda audio o (se presente)
dall'entrata Line In della scheda video. Potrebbe
essere necessario un adattatore.
Spesso vengono inseriti anche adattatori per
permettere in collegamento dei videoregisitratori
con uscita SCART.
Dato che le configurazioni dei dispositivi disponibili sono molto varie, è difficile
stabilire quale cavo devi utilizzare per il tuo dispositivo. In caso di dubbio
consulta la documentazione del tuo registratore o della tua scheda TV, video o
grafica.
Esempio: molti video registratori sono dotati di una presa scart, lettore DVD e
tre prese cinch (pin jack): due per la traccia audio stereo e una per l'immagine.
In questo caso avrai bisogno di un adattatore scart/to cinth o di un cavo con
tre spinotti cinth (rca) ad ogni estremità.
Adattatore Scart/Cinch
Adattatore Scart/Cinch
con tre cavi Cinch
Adattotore Cinch
stereo/mini jack
17
18
Importazione video
La maggior parte delle prese per la scheda audio sono delle mini prese stereo.
Per collegare l'uscita audio del videoregistratore VHS con la presa audio della
scheda audio sarà necessario un adattatore stereo cinth per mini prese. Sarà
quindi necessario procurarsi un cavo con tre spinotti cinth (rca) e un
adattatore stereo cinth per mini prese.
Nota: la maggior parte dei convertitori video registrano audio e video insieme.
Un convertitore come questo lo puoi acquistare online per esempio su
www.magix.it.
Trasferisci video analogico
 Seleziona la qualità di registrazione.
 Porta il nastro della videocamera alla posizione dalla quale vuoi trasferirlo sul
computer.
 Clicca su "Trasferisci video al computer"
 Avvia la riproduzione sulla videocamera
 Se vuoi trasferire il video diviso in diverse parti ripeti questa procedura più
volte dividendo l'intero video.
Se hai selezionato precedentemente l'opzione "Riconoscimento automatico
delle scene" il materiale viene diviso in scene già durante la registrazione. Il
riconoscimento delle scene è importante per poter cancellare in seguito le
scene e le voci del menu non desiderate.
Importazione video
Qualità di registrazione:
Seleziona la qualità desiderata in base al tipo di utilizzo e alla memoria
disponibile.
Clicca su "Vista avanzata" per poter impostare la scheda audio ed il relativo
ingresso dal quale deve essere registrato l'audio. Inoltre, nella vista avanzata
puoi anche impostare altre opzioni per l'hardware.
Un clcik sul pulsante dell'altoparlante apre il mixer di Windows della
scheda audio impostata.
Impostazioni formato/Driver
Nota: le impostazioni che vengono eseguite qua devono essere modificate
solamente se si verificano problemi durante il trasferimento del segnale video.
Questo è il caso per esempio del driver della scheda video che è stato mal
programmato.
Qui è possibile definire diverse configurazioni per il driver di registrazione
video.
Questi dialoghi chiamati "Property Sheets" vengono messi a disposizione dal
driver della scheda video. Le caratteristiche della capacità specifiche del driver
possono essere differenti in base al driver. E inoltre la nostra capacità di
influenzare il driver è limitata. Se questo causasse problemi si consiglia di
richiedere gli aggiornamenti del driver al costruttore della scheda video.
Ingresso: imposta la cosiddetta "Crossbar" della scheda video.
In questo modo viene fissato da quale segnale di entrata audio e video deve
essere effettuata la registrazione. La crossbar è il vero chip di registrazione
attivato. Nel campo "Output" è l'uscita video e quindi l'entrata del chip di
registrazione (Decoder In video o audio). Nel campo "Ingresso", seleziona la
sorgente che la scheda video dovrà utilizzare per la registrazione da questo
ingresso. Alcune schede audio hanno crossbar distinti per audio e video. Se
incontri dei problemi, prova diverse configurazioni fino ad individuare l’audio e
il video corretti.
Composite In = ingresso video normale
S-Video = entrata S-Video (Mini-Din)
SVHS In= ingresso SVHS (cavo speciale)
Tuner In = segnale TV del sintonizzatore integrato
19
20
Importazione video
Visualizza
Configurazione decoder video: se l’immagine appare in bianco e nero o
"salta", questo significa che la configurazione dello standard video è stata
probabilmente impostata in modo errato. Nell’Europa continentale si utilizza lo
standard PAL_B.
Video ProcAmp: qui puoi regolare nel dettaglio colore, luminosità, contrasto
etc. Si consiglia di non modificare le impostazioni predefinite dal produttore.
Formato immagine: non modificare questa impostazione! Il formato di
acquisizione viene regolato mediante la funzione "Qualità di registrazione" nella
finestra di dialogo di registrazione video.
Sintonizzatore
Selezione canale TV (Tuner): questa opzione è disponibile solo nel caso in cui
la scheda video disponga di un sintonizzatore TV incorporato.
Elabora video
Elabora video
Riconoscimento delle scene
Con i video più lunghi, si consiglia di eseguire un riconoscimento delle scene
nel caso in cui tu non voglia utilizzare tutto il materiale.
Per ogni nuovo oggetto viene creata una nuova voce del menu in modo da
poterla selezionare con il telecomando.
 Scegli l'opzione "Riconoscimento delle scene" nel menu "Effetti".
 Seleziona nella finestra di dialogo l'opzione "Riconoscimento automatico delle
scene" per tagliare ogni singola scena.
 Si consiglia l'opzione "Riconoscimento manuale delle scene" per il materiale
più complesso. Ogni singola scena deve essere confermata.
Comando veloce:
Shift + Z
21
22
Elabora video
Taglio oggetti
Sotto la finestra video si trova la barra di riproduzione
 Per modificare l'inizio dell'oggetto selezionato sposta il marker dall'estremo
sinistro della barra con il mouse verso destra fino alla posizione dalla quale
deve iniziare.
 Per modificare la fine dell'oggetto sposta il marker dall'estremo destro della
barra verso sinistra.
Con questi marker si definisce il segmento da riprodurre.
Eliminazione clip
Se vuoi eliminare un oggetto devi prima di tutto selezionarlo.
 Clicca sull'immagine di anteprima corrispondente sulla pellicola.
Il colore della pellicola sullo sfondo cambia per indicare che l'oggetto è stato
selezionato.
 Per eliminare l'oggetto clicca ora su Canc sulla tastiera del computer.
Elabora video
In questo modo si elimina l'oggetto dal progetto ma non il file video dal disco
fisso.
Montaggio video automatico
Con il montaggio video automatico puoi montare le scene con gli effetti
transizione e con la musica di sottofondo.




Apri il menu "File" e seleziona l'opzione "Montaggio video automatico".
Cerca uno stile adatto e indica quanto all'incirca deve essere lungo il film.
Clicca su "Crea film (anteprima)" per ottenere una proposta.
Clicca su "Applica" per accettare la proposta. "Annulla" lascia il film come era
prima.
23
24
Elabora video
Avvia elaborazione video
I tasti per l'elaborazione video si trovano sul lato destro dell'interfaccia.
 Seleziona per prima cosa l'oggetto da elaborare.
 Clicca sul tasto "Imposta oggetto" per aprire la sezione di impostazione degli
effetti dell'oggetto selezionato.
Applicazione effetti
Grazie ai quattro regolatori potrai impostare i valori di luminosità, contrasto,
saturazione e velocità per l'immagine.
 Clicca su uno dei regolatori e trascinalo con il mouse verso sinistra per
abbassare il valore e verso destra per incrementarlo.
 In alternativa puoi cliccare sulla percentuale accanto al regolatore ed
impostare manualmente un valore compreso tra 0 e 100 %.
Mediante il cerchio colorato potrai accentuare o diminuire i colori selezionati.
In questo modo potrai eliminare, ad esempio, semplicemente un difetto della
tonalità blu nel materiale.
 Clicca sul cerchio colorato e trascinalo nell'area che vuoi colorare.
Tramite il pulsante "Effetti video" del Media Pool puoi accedere ad altri effetti
che possono essere caricati sul video che desideri semplicemente
trascinandoli. Facendo doppio click si applicherà l'effetto al video selezionato.
Elabora video
Audio e musica
In MAGIX Video easy puoi aggiungere e modificare in modo davvero semplice
musica di sottofondo e commenti audio.
Inserire musica di sottofondo
 Se hai bisogno di musica per la traccia audio clicca sul pulsante "Musica"
nella barra per l'aggiunta dei file multimediali.
 Nella finestra di dialogo finale puoi gestire una cartella con file musicali,
selezionare e caricare i file.
 Tramite il menu contestuale o il simbolo freccia del brano musicale (vedi
figura) puoi aggiungere altri brani prima o dopo quello selezionato.
Il volume della musica può essere impostato nella voce "Audio" con un
regolatore apposito.
Nota: un brano musicale viene tagliato, quando raggiunge e supera la fine del
video.
Comando veloce:
M
Inserimento di commenti audio
Se desideri aggiungere dei commenti audio nei tuoi video, clicca a destra sul
pulsante "Registrazione audio" nella scheda "Audio" del Media Pool.
Controlla che il driver audio corretto sia selezionato. Normalmente è il
programma stesso a selezionare il driver automaticamente.
Accorciare la musica di sottofondo
Clicca con il mouse sul margine del pezzo musicale. Ora sposta il margine
nella posizione desiderata tenendo premuto il tasto del mouse .
25
26
Elabora video
Spostare la musica di sottofondo
Se necessario, è possibile cambiare di posizione il brano musicale. Clicca sulla
parte centrale e sposta il brano nella posizione desiderata tendo premuto il
tasto del mouse.
Nota: se nel progetto video sono presenti più brani, non possono essere
scambiati l'uno con l'altro ma solo spostati nelle aree libere.
Modifica volume
Il volume della traccia audio puoi impostarlo con l'apposito regolatore alla
voce "Audio".
 Il regolatore sinistro ("Oggetto") lo usi per impostare la traccia audio originale.
 Il regolatore al centro ("Sfondo") lo usi per impostare il volume della musica di
sottofondo.
 Il regolatore di destra ("sonorizzazione") lo usi per impostare il volume dei
commenti audio.
Eliminare musica di sottofondo
È possibile eliminare dei brani musicali, cliccandoci sopra con il tasto destro
del mouse e scegliendo nel menu la voce "Elimina brano". È possibile aprire
questo menu anche attraverso la freccetta del brano.
Elabora video
Inserisci titolo
Passa al modulo testo premendo il tasto "Titoli e testi" in basso.
Nel campo di inserimento del testo puoi scrivere il testo che verrà visualizzato.
 Con le opzioni "Carattere", "Dimensione carattere" e "Colore carattere" puoi
formattare il testo. "Layout carattere" allinea il testo a destra, a sinistra o al
centro.
 Con il tasto a freccia della posizione è possibile posizionare il testo
esattamente sulla posizione.
 "Animazione" permette di far muovere il testo. Per i titoli di coda come al
cinema scegli l'animazione "dal basso verso l'alto".
 Con "Durata", "Mostra" e "Nascondi" modifichi il comportamento del testo
durante la riproduzione.
27
28
Elabora video
Insersci transizioni
Le transizioni sono i passaggi da un oggetto all'altro. Normalmente tra gli
oggetti si trova una transizione grezza: subito dopo l'ultima scena di un
oggetto appare la prima immagine dell'oggetto seguente senza particolari
effetti.
Qui è possibile inserire una transizione.
 Clicca sul simbolo delle transizioni tra i due oggetti per aprire la finestra delle
transizioni.
Nella finestra per le transizioni tra due oggetti è possibile scegliere tra
"Nessuna transizione", "Transizioni" e "Dissolvenza in nero" e "Altre...".
Con "Nessuna transizione" la prima immagine del secondo oggetto verrà
attaccata direttamente all'ultima immagine dell'oggetto precedente. Con
"Transizioni" gli oggetti verranno uniti uno dopo l'altro lievemente. Con
"Dissolvenza in nero" l'ultima scena di un oggetto viene sfumata in nero e
quindi apparirà la prima immagine dell'oggetto successivo. Con "Altre..." si
accede ad una lista di transizioni con effetti di trasparenza chiamati
"Transizioni AlphaMagic".
 Seleziona una dele opzioni e clicca su "Anteprima" per farti un idea dell'effetto
prodotto.
 Clicca su Ok se vuoi applicare l'opzione selezionata.
Elabora video
Inserisci immagini/video aggiuntivi
 Se vuoi usare altre immagini o video clicca sui pulsanti "Foto" o "Film".
 Se selezioni "Film" si aprirà una finestra di dialogo di importazione nella quale
potrai selezionare una sorgente: registrazioni video digitali o analogiche, o
caricamento di uno o più file dalle unità del computer.
 I file immagine e foto vengono mostrati per 7 secondi. Se vuoi modificare il
tempo di visualizzazione clicca con il tasto destro sull'immagine di anteprima
e seleziona la voce "Durata di visualizzazione".
Le foto o il video supplementari vengono mostrati con un'immagine di
anteprima nella visualizzazione a moviestrip. Da lì è possibile spostarli tenendo
premuto il tasto del mouse oppure cancellarli.
29
30
Concludere un film
Concludere un film
Una volta che sei soddisfatto del risultato ottenuto puoi masterizzare il tuo film
su disco come file, esportarlo come file video o caricarlo in Internet per
esempio sul portale YouTube® o su MAGIX Album Online.
 Clicca su "Concludi film" per aprire il menu d'esportazione
.
Nella finestra di dialogo seguente, avrai a disposizione una serie di possibilità
in cui puoi trovare diverse modalità di utilizzo del tuo filmato.
Comando veloce:
B
Esporta come file
Se salvi un film come file video puoi riprodurlo in ogni momento sul tuo PC
con un semplice click doppio aprendo cosi Windows Media Player.
 Clicca su "Salva sul computer" per salvare il tuo film come file video.
Nella finestra di dialogo seguente è selezionata una preimpostazione adatta
per la maggior parte dei casi.
 Clicca su "Salva video" per selezionare una cartella di destinazione e avviare
l'esportazione.
Se prima vuoi applicare una diversa qualità o usare il formato MPEG al posto
di quello WMV preimpostato, puoi procedere come segue prima di esportare
un file:
 Dal menu a comparsa "Qualità" seleziona il livello di qualità desiderata.
Maggiore è il livello di qualità, maggiore sarà lo spazio occupato dal filmato sul
disco fisso.
Concludere un film
 Seleziona alla voce "Formato" "MPEG-2" o "MPEG-4", per produrre un video
in formato MPEG.
Masterizza su DVD, Blu-ray o AVCHD
Masterizzando il tuo film su DVD, Blu-ray o AVCHD sarà possibile riprodurlo su
qualsiasi lettore in commercio
 Clicca nella finestra di esportazione su "Masterizza DVD o Blu-ray".
Seleziona DVD, Blu-ray o AVCHD
Per prima cosa seleziona su quale supporto dati desideri masterizzare il tuo
progetto video. Oltre all'esportazione diretta su disco, MAGIX Video easy ti
offre in primo luogo la possibilità di esportare e salvare il tuo video su disco
fisso o su una scheda di memoria SD. Questa funzione è particolarmente utile
se possiedi un dispositivo in grado di leggere le schede SD.
 DVD: il DVD offre una buona qualità in confronto ad un traffico dati limitato.
Questo formato può essere masterizzato su DVD vergini e riprodotto con
comuni lettori DVD.
31
32
Concludere un film
 AVCHD: AVC (anche H.264) significa "Advanced Video Codec, la sigla "HD"
significa "High Definition" ed è elemento costitutivo del Codecs MPEG-4 ad
alta qualità ma richiede maggiori prestazioni da parte del PC. In base alla
lunghezza ed alla qualità, il materiale video può essere masterizzato su di un
comune DVD vergine o su un Blu-ray Disc (veda la pagina 82)™.
Nota: questo formato può essere riprodotto solo su lettori Blu-ray anche
quando viene utilizzato un DVD vergine. Controlla che il tuo lettore sia
compatibile con questi "DVD AVCHD".
 Blu-ray: anche questo formato è adatto a video ad alta qualità ma utilizza al
posto del codec MPEG-4 il vecchio codec MPEG-2. Questo formato può
essere masterizzato esclusivamente su un CD vergine Blu-ray (veda la pagina
83).
Creazione menu Disco
Qui è possibile visualizzare un'anteprima del menu Disco.
 Clicca su "Anteprima menu", per avviare il menu Disco. In questo modo si
avvia il tuo disco successivo, quando viene inserito in un lettore
corrispondente.
 Se vuoi inserire un altro menu seleziona sotto un altro dei modelli disponibili e
clicca su "Applica".
 Se vuoi modificare le voci del menu clicca due volte sul testo dell'anteprima
del menu per aprire la finestra delle "Proprietà del menu".
Concludere un film
 Se sei soddisfatto del menu che hai creato clicca su "Masterizza".
Proprietà degli elementi del menu
 Nella sezione "Testo menu" puoi modificare il testo delle voci del menu.
 Nei campi sottostanti puoi formattare il testo (ad es. modificare la dimensione
del carattere oppure aggiungere ombra ed effetti 3D).
 Con "Immagine menu" puoi decidere quale immagine deve essere mostrata
come immagine di menu. Puoi utilizzare una scena ("Frame") dal tuo film o un
file dal tuo disco fisso.
 Alla voce "Azione alla fine del film" puoi decidere cosa deve fare il lettore DVD
una volta terminata la riproduzione.
33
34
Concludere un film
 Una volta che sei soddisfatto dalle modifiche, chiudi la finestra cliccando su
OK e apri la finestra per la masterizzazione con il pulsante "Masterizza".
Finestra di dialogo di masterizzazione
Il dialogo seguente si apre quando si clicca su "Masterizza".
Nota: il nome della finestra di dialogo si adatta al tipo di formato disco che
viene di volta in volta selezionato.
Concludere un film
1.
2.
3.
4.
Imposta masterizzatore e velocità di masterizzazione: se disponi di più
masterizzatori installati, puoi scegliere quello che preferisci dal menu di
selezione. La velocità di masterizzazione è regolabile solo quando il CD è
stato inserito in quanto è dipendente da esso.
Impostazioni Encoder: con il tasto "Encoder" raggiungi una finestra di
dialogo di selezione, nella quale puoi impostare le proprietà dell'Encoder
MPEG (spazio necessario, qualità e durata della conversione MPEG).
Avvia processo di masterizzazione/Video Encoding: "Avvia
masterizzazione" dà inizio alla masterizzazione. Per ogni masterizzazione e
ogni simulazione per DVD e Blu-ray Disc™ il progetto sarà prima di tutto
codificato in formato MPEG-2, in caso di dischi AVCHD verrà invece
convertito in MPEG-4. Hai la possibilità di selezionare un percorso di
salvataggio per questi file video sul disco fisso. Considera che il file MPEG
non viene cancellato dal disco fisso dopo la masterizzazione. In base alla
lunghezza del progetto, il processo di codifica e masterizzazione può
richiedere molto tempo. Puoi controllare il tempo necessario al
completamento del processo nella finestra di dialogo.
Salva nel disco fisso o su scheda di memoria: hai la possibilità di salvare
il video, una volta terminato, su disco fisso o su una scheda di memoria
SD. Seleziona a tal fine la directory di esportazione.
Impostazioni Encoder
Attraverso il tasto "Impostazioni encoder", raggiungi una finestra di dialogo di
selezione, nella quale puoi impostare le proprietà dell'encoder MPEG
(memoria richiesta, qualità e durata della conversione MPEG).
Preset:qui sono presenti delle utili preimpostazioni per il tipo di disco che è
stato selezionato. Normalmente MAGIX Video easy seleziona
automaticamente l'impostazione corretta.
Longplay DVD
Standard DVD
Standard DVD
widescreen
DVD con una durata di riproduzione extra nel
formato PAL-. In questi casi viene ridotto il bitrate a
scapito della qualità dell'immagine.
DVD normale
DVD normale in formato 16.9-
Nota: in tutte le impostazioni puoi scegliere tra NTSC (USA e Giappone) e PAL
(Europa).
Bitrate: il bitrate determina lo spazio necessario per il video completo. Più è
alto il bitrate, maggiori saranno le dimensioni del file e di conseguenza sarà
minore la durata massima di riproduzione del filmato che può essere
contenuto da un disco.
35
36
Concludere un film
Adatta bitrate: viene realizzata una stima delle dimensioni del file video finito
partendo dal bitrate impostato. Se le dimensioni del video non rientrano nel
disco, il bitrate verrà adattato di conseguenza.
Qualità: qui si determina la qualità del processo di codifica. Maggiore è la
qualità e migliore sarà la visualizzazione del video, il tempo di codifica risulterà
però anche più lungo.
Smart Rendering: con lo smart rendering lo sforzo di codificazione per file
MPEG può essere ridotto significativamente. Con la creazione dei file MPEG si
codificheranno solamente le parti della pellicola che sono state modificate con
il programma (per es. mediante il cleaning video o gli effetti). I file MPEG
contenuti nel film devono avere lo stesso formato, questo significa che il
bitrate, la risoluzione e il formato devono coincidere.
Filtro anti sfarfallio: questa opzione deve essere attivata solamente per la
riproduzione sullo schermo TV per ridurre lo sfarfallio.
Avanzate: qui troverai altre opzioni per la conversione MPEG.
Per ritornare alle impostazioni standard utilizza il tasto Resetta.
Esportare su dispositivo portatile
Puoi anche esportare il tuo progetto su dispositivi portatili di Apple, Samsung
Galaxy Tab o cellulari con sistema operativo Android.
 Nella finestra di dialogo di esportazione, clicca su "Esporta su dispositivi
portatili".
Successivamente seleziona il dispositivo portatile dall'elenco.
Nota (solo per cellulari Android e Samsung Galaxy Tab): normalmente il tuo
dispositivo sarà riconosciuto come "Memoria di massa" nel momento in cui
sarà collegato al PC. Se così non fosse, prima di collegarlo al PC, nelle
impostazioni del dispositivo si dovranno modificare le richieste di connessioni
in modo tale che sia possibile selezionare il tipo di collegamento corretto (ad
es. "Memoria di massa"). Per ulteriori informazioni, consulta la
documentazione del tuo dispositivo.
Concludere un film
Caricamento su YouTube
Puoi presentare il tuo progetto anche su celebri portali video come YouTube ®
o nei social network come Facebook®.
 Clicca nella finestra dialogo di esportazione su "Carica su Internet".
Nella finestra di dialogo puoi impostare il video da presentare su YouTube® e
Facebook® .
 Alla voce "Titolo" indica un nome con il quale lo stesso video verrà trovato su
YouTube® o Facebook® .
 Una "descrizione" appropriata aiuterà gli utenti a trovare meglio il video.
 Nella sezione "parole chiave" puoi inserire delle parole con le quali il tuo video
potrà essere trovato.
 Solo per Youtube®: seleziona inoltre la "Categoria" nella quale il video dovrà
essere pubblicato.
Sotto "Invia" indica quali gruppi di utenti possono vedere il video che hai
caricato.
37
38
Concludere un film
Nelle "Impostazioni di esportazione" puoi scegliere il livello di qualità per il tuo
video.
Salvataggio del progetto con tutti i file necessari
Per non perdere il lavoro, è bene sempre salvare una copia del progetto sul
computer o su un DVD. In questo modo è possibile elaborare di nuovo il
progetto e salvarlo in formati differenti per trasferirlo anche su altri supporti.
 Clicca nella finestra di dialogo di esportazione sulla voce "Archivia il progetto
sul computer" o "Archivia progetto su DVD".
In questo modo tutti i file usati nel progetto vengono copiati in una cartella.
Referenza menu
Referenza menu
In questo capitolo trovi la barra dei menu completa di MAGIX Video easy e
tutte le rispettive funzioni.
Menu File
Nuovo
Con quest'opzione del menu viene creato un nuovo progetto MAGIX Video
easy. Puoi attivare questa funzione anche premendo il pulsante "Nuovo
progetto" al di sopra del monitor video.
Comando veloce:
Ctrl + N
Apri
Con quest'opzione del menu viene caricato un progetto di MAGIX Video easy
precedentemente salvato. Ricorda che a tale scopo devono essere disponibili
anche i rispettivi file!
MAGIX Video easy cerca i suoni, le immagini ed i video utilizzati, nel percorso
in cui si trovavano l'ultima volta che è stato salvato il progetto.
Comando veloce:
Ctrl + O
Ultimi oggetti utilizzati
Con questa voce di menu carichi gli ultimi progetti che sono stati aperti
Montaggio video automatico
Da qui puoi aprire il montaggio automatico del film (veda la pagina 23).
Comando veloce:
W
Assistente all'eliminazione
Questo punto del menu apre l'assistente alla cancellazione. Questo aiuta ad
eliminare i file superflui in modo da liberare spazio sul disco fisso.
39
40
Referenza menu
Salva
Il progetto attuale viene salvato con il nome già esistente. Se non dovesse
essere stato selezionato alcun nome, si apre una finestra di dialogo in cui è
possibile indicare percorso e nome.
Comando veloce:
Ctrl + S
Salva con nome...
Si apre una finestra di dialogo in cui puoi stabilire con che percorso e nome
salvare il progetto.
Comando veloce:
Shift + S
Importa...
Con queste tre voci del menu possono essere importati video, foto e musica
nel progetto attuale.
A tal fine potrai anche utilizzera i 3 pulsanti sopra la visualizzazione movie
strip.
Comando veloce:
F/M/V
Internet
Qui puoi trovare tutte le voci menu per tutti i servizi raggiungibili direttamente
da MAGIX Video easy. Puoi trovare ulteriori informazioni nel capitolo "Funzioni
Internet".
MAGIX Album Online
Con MAGIX Album Online è possibile pubblicare le foto e i video direttamente
su Internet. I file MP3 musicali possono essere riprodotti nel Album Online. In
pochi passaggi creerai il tuo sito web personale per musica e video completo
di indirizzo web; perfetto per presentare al mondo intero i tuoi file multimediali.
Catooh – il catalogo multimediale online
Catooh ti offre foto, video e musica di alta qualità e molto altro, riguardo tutte
le possibili aree tematiche, integrato da intelligenti iContent con Soundpools di
alta qualità, modelli di menu per DVD e geniali MAGIX Show Maker Styles, con
cui poter rappresentare perfettamente i tuoi progetti foto, video e musicali. E
tutto ciò è utilizzabile direttamente dal tuo software MAGIX.
Referenza menu
Basta cliccare nel menu "Online" sul punto di menu"Catooh..." per creare la
connessione Internet.
Esplora le categorie tematiche o visualizza direttamente i risultati inserendo
una parola chiave. Dopo il download potrai trascinare gli oggetti dal Media
Pool direttamente nel tuo arrangiamento.
Suggerimento: Leggi anche l'introduzione in Internet!
Youtube / Facebook
Questo è il collegamento diretto tra MAGIX e le varie Community, come p.es.
YouTube® o Facebook®.
Youtube/Facebook
Carica il film corrente sul portale desiderato o sulla Community preferita.
Immetti i dati del relativo video, in modo tale che le funzioni di ricerca del
portale possano trovare anche questo video.
MAGIX Video easy usa in parte il formato H.264, che è parte integrante dei
codec MPEG-4. Poiché Flash supporta direttamente questo formato e la
maggior parte delle community e portali ugualmente lo utilizzano, in questo
caso il video non dovrà essere nuovamente renderizzato sul rispettivo server.
In questo modo è possibile evitare ulteriori perdite di qualità.
Nel caricamento di materiale HD viene impiegato il formato HD 720p.
Registrazione audio
Questa voce di menu apre una finestra di dialogo per la registrazione
dell'audio.
Seleziona un driver audio e clicca sul pulsante di registrazione per avviare la
registrazione.
Nota: alcune registrazioni vengono inserite in una propria traccia audio sotto
quella della musica. Qui è possibile poi spostare la traccia, accorciarla o
allungarla a piacimento.
Finisci progetto
Questo punto del menu apre l'assistente per il completamente del progetto
(veda la pagina 29).
41
42
Referenza menu
Copia di sicurezza
Copia progetto e media nella directory
Con quest'opzione del menu è possibile salvare in una directory un intero film,
inclusi tutti i file multimediali in esso utilizzati. Con quest'opzione tutti i filmati
del progetto disco attuale vengono riuniti, insieme con tutti i media
corrispondenti e copiati nella directory selezionata.
Si apre una finestra di dialogo in cui puoi definire la path ed il nome con il
quale il film deve essere salvato.
Masterizza progetti/film e file multimediali su CD e DVD
Con quest'opzione il film viene masterizzato su CD-ROM o DVD insieme a tutti
i file che gli appartengono. Per fare questo è necessario disporre di un
masterizzatore e inserire quindi un un disco vergine.
Con quest'opzione tutti i filmati del progetto disco attuale vengono riuniti,
insieme con tutti i media corrispondenti, e masterizzati su un disco.
Anche i progetti di maggiori dimensioni possono essere masterizzati
direttamente su disco. In questo caso il progetto viene automaticamente
suddiviso su più CD. Un programma di ripristino masterizzato sul primo disco
di un backup del genere assicura una pratica reimportazione del backup
stesso.
Apri i progetti salvati automaticamente..
Con questa opzione carichi un backup programmato del progetto. Questi
backup automatici contengono la desinenza MV_ (trattini basso).
Quest'opzione è utile in caso di emergenza, per esempio quando durante la
lavorazione si sia salvato inavvertitamente ma si voglia tornare alla versione
precedente del film.
Comando veloce:
Alt + O
Masterizza nuovamente progetto (DVD)
Tutti i file necessari per la masterizzazione di un CD/DVD, i menu e i file video
codificati, vengono salvati temporaneamente sull'hard disk. Questi non
vengono eliminati automaticamente dopo la registrazione del disco. Con la
funzione "Masterizza nuovamente progetto (Image)" potrai utilizzare queste
immagini per registrare quanti dischi desideri, senza dover codificare
nuovamente i file.
Seleziona nella finestra di dialogo l'immagine desiderata, in seguito tutti i file
necessari verranno trasferiti a MAGIX Speed burnR .
Referenza menu
Nota: per ulteriori informazioni sull'utilizzo di MAGIX Speed burnR leggi l'Aiuto
del programma.
Impostazioni
Progetto...
Questo elemento del menu apre le impostazioni per il progetto corrente (veda
la pagina 59).
Comando veloce:
E
Programma...
Questa voce del menu apre le impostazioni del programma (veda la pagina
59).
Comando veloce:
Y
Ripristina impostazioni standard
Questa funzione resetta tutte le impostazioni eseguite in MAGIX Video easy
reimpostandole sui valori standard.
Esci
Esci da MAGIX Video easy.
Comando veloce:
Alt + F4
43
44
Referenza menu
Menu Modifica
Resetta
Nel progetto possono essere annullate le ultime modifiche eseguite.
Questo permette di effettuare, anche solo per prova, delle operazioni
complesse. E se il risultato ottenuto non soddisfa le aspettative, con il
tasto "annulla" ritorni alla condizione precedente.
Tramite i tasti freccia potrai selezionare le singole operazioni che
dovranno essere reimpostate.
Comando veloce:
Ctrl + Z
Ripristina
Questa funzione annulla nuovamente il comando "Annulla"
immediatamente precedente.
Tramite i tasti freccia potrai selezionare le singole operazioni che
dovranno essere reimpostate.
Comando veloce:
Ctrl + Y
Taglio
Questo comando cancella l'oggetto selezionato e lo copia negli appunti. Da
qui può essere utilizzata in qualsiasi altro fotoshow tramite il comando
"Incolla".
Comando veloce:
Ctrl + X
Copia
Questo comando copia l'oggetto selezionato negli appunti. Da qui può essere
utilizzata in qualsiasi altro fotoshow tramite il comando "Incolla".
Comando veloce:
Ctrl + C
Incolla
Questo comando incolla il materiale copiato negli appunti in corrispondenza
della posizione attuale del marker d'inizio.
Comando veloce: Ctrl + V
Referenza menu
Cancella
Questo comando cancella l'oggetto selezionato.
Comando veloce:
Canc
Separa oggetti
Con questo comando puoi tagliare un oggetto selezionato in
corrispondenza della posizione del marker d'inizio. Per questo,
vengono creati due oggetti indipendenti.
In questa maniera è possibile isolare una parte dell'oggetto in modo da
cancellarla.
1.
2.
3.
4.
5.
Sposta sulla timeline il marker di inizio dove vuoi che sia, con il mouse
tenendo premuto il tasto sinistro.
Seleziona l'oggetto video cliccando su di esso e quindi clicca sul tasto per
il taglio.
Posiziona il marker d'inizio alla fine della parte che intendi eliminare e clicca
di nuovo sul tasto.
Seleziona l'oggetto generato posto al centro e premi il tasto Canc.
Tira l'oggetto in avanti: in questo modo si dovrebbe lasciare
automaticamente spazio libero. Tutti gli oggetti che seguono vengono
spostati affinchè non si formi uno spazio libero.
Puoi utilizzare questa funzione anche per applicare Effetti (veda la pagina 24)
solo ad una determinata parte di un oggetto.
T
Comando veloce:
Elimina musica di sottofondo
La musica inserita in precedenza può essere eliminata con questa funzione.
Comando veloce:
Ctrl + H
Seleziona tutto
Vengono selezionati tutti gli oggetti:
Comando veloce:
Ctrl + A
45
46
Referenza menu
Menu Effetti
Ruota di 90°
Ruota un oggetto di 90° a sinistra o a destra.
Durata di visualizzazione
Apre una finestra di dialogo per l'impostazione del Durata di visualizzazione
per oggetti foto e testi (veda la pagina 57).
Comando veloce:
Ctrl + L
Riconoscimento scene
Apri il riconoscimento automatico della scena per tagliare le singole scene da
video e inserire al scena in un taker. Leggi al riguardo il paragrafo
"Riconoscimento automatico delle scene".
Comando veloce:
Shift + Z
Stabilizzazione video
Apre la funzione di stabilizzazione video con la quale è possibile correggere le
riprese mosse. Leggi a tale scopo il capitolo "Stabilizzazione video".
Comando veloce:
Shift + K
Spostamento audio/immagine
Qui è possibile bilanciare un eventuale timeshift tra audio e immagini. Un
valore offset positivo sposta indietro il materiale audio, mentre un valore
negativo lo sposta in avanti.
Referenza menu
Esempio: se l'audio del tuo video entra in ritardo rispetto alle immagini, dovrai
immettere un valore negativo. Se il invece l'audio si sente prima delle
immagini, si dovrà immettere un valore positivo.
Comando veloce:
Shift + F
Impostazioni effetti
Gli elementi di questi sottomenu sono disponibili anche per gli effetti alla voce
"Altre azioni" e nel menu contestuale degli oggetti video.
Applica a tutti
Con "Applica a tutti" trasferisci le impostazioni degli effetti su tutti gli oggetti.
Comando veloce:
Shift + A
Applica a tutti gli oggetti seguenti
Le impostazioni correnti vengono trasferite su tutti gli oggetti che si trovano
dopo l'oggetto selezionato.
Comando veloce:
Shift + O
Copia
La configurazione attuale verrà salvata negli appunti e potrà essere utilizzata
per altri oggetti.
Comando veloce:
Alt + C
Incolla
Applica le impostazioni degli effetti dalla cartella appunti sull'oggetto
selezionato. È necessario però che prima sia stata copiata una Impostazione.
Comando veloce:
Alt + P
47
48
Referenza menu
Resetta
Questo "Effetto" non è un effetto. Ma, al contrario, disattiverà gli effetti finora
attivi.
Comando veloce:
Shift + C
Proprietà
Questa funzione mostra tutte le informazioni sulI'oggetto appena selezionato,
ad esempio nome del file, posizione sul disco fisso, tempo ecc.
Per maggiori informazioni vedi le proprietà dell'oggetto (veda la pagina 58).
Comando veloce:
Ctrl + E
Menu Aiuto
Aiuto
Il comando è disponibile quasi in ogni area del programma e serve per aprire
l'Aiuto. Usa quindi il comando per accedere all'assistenza di MAGIX Video
easy.
Comando veloce:
F1
Contenuto
Usate questo comando per mostrare i contenuti del sistema di aiuto. Da
questa pagina puoi passare alle spiegazioni di comandi specifici o leggere le
istruzioni passo per passo.
Apri magix.info - Multimedia Community
Dal programma accedi direttamente a magix.info, il nuovo Knowledge
database di MAGIX. Qui trovi risposta alla maggior parte delle domande sui
prodotti MAGIX e su temi multimediali in generale. Non trovi risposte al tuo
problema? Niente paura, poni la tua domanda ad altri utenti esperti.
Visualizza suggerimenti (tooltip)
I tooltip sono piccole finestre di informazione che compaiono
automaticamente quando tieni fermo per qualche istante il cursore del mouse
su un pulsante o su un altro strumento. Forniscono informazioni sul relativo
pulsante. Con quest'opzione puoi attivare o disattivare questa funzione.
Comando veloce:
Ctrl + Shift + F1
Referenza menu
Trasferimento schermo - MAGIX Screenshare
Questa funzione ti permette di offrire ad altri user un aiuto diretto via Internet
oppure di ricevere l'aiuto di altri utenti. Per fare questo è necessario prima
registrarsi in MAGIX Video easy.
Nota: Affinché chi viene ospitato in un trasferimento schermo sia anche a
conoscenza di quello che viene presentato, c'è la possibilità di comunicare via
telefono o via chat.
Registrazione come ospite di un trasferimento schermo
1.
2.
3.
Per poter guardare un trasferimento schermo, devi essere registrato come
ospite. Apri a tal proposito il menu „Online” e seleziona la voce
„trasferimento schermo come ospite...“.
Inserisci il Session-ID (sequenza di otto cifre) che hai ricevuto da chi ti ha
invitato.
Clicca su "avvia sezione". Si apre una finestra dove puoi vedere una vista
ridotta dello schermo di chi ti ha invitato.
Registrati per usufruire di uno screen transfer in qualità di ospitante
1.
2.
3.
4.
Per avviare una presentazione devi registrarti come ospitante. Apri il menu
„Online” e seleziona la voce "Screen transfer come ospitante..."
In questa finestra di dialogo puoi inserire il tuo nome per il trasferimento
schermo; normalmente si utilizza il nome del proprio conto utente.
Clicca su "avvia sezione". Nell'angolo in basso a destra si apre una piccola
finestra che ti indica lo stato dello screen transfer. Inoltre verrà visualizzato
un numero (ID di sessione) che funge da password per gli ospiti del
trasferimento schermo.
Avvia ora la tua presentazione.
Registrazione online
Con quest'opzione accedi alla pagina per la registrazione online, dove potrai
registrarti come utente MAGIX.
In questo modo avrai accesso anche al MAGIX Support Website, dove puoi
scaricare vari programmi di aggiornamento e di assistenza, solamente se sei
registrato come utente MAGIX.
Tramite il modulo di registrazione in allegato (nel menu di avvio in MAGIX
Video easy > Servizio & Assistenza > Registrazione) potrai anche registrarti per
posta o fax. Basta stamparlo, compilarlo ed inviarlo!
Comando veloce:
F12
49
50
Referenza menu
Aggiornamento online
Con questa opzione hai accesso a tutti gli aggiornamenti del sito internet
MAGIX con i quali protrai sempre avere a disposizione le versioni piu recenti.
Su MAGIX Video easy
Compaiono indicazioni sul copyright e il numero della versione di MAGIX Video
easy.
Interfaccia e dialgo
Interfaccia e dialgo
Videomonitor
Nel Videomonitor vedi l'anteprima del film in elaborazione.
Il controllo del trasporto serve per la riproduzione.
Se è stata selezionata una clip, il
punto di inizio e fine possono essere
spostati con le apposite maniglie.
Durante la riproduzione i punti di
inizio e di fine non sono visibili ma
verrà visualizzata solamente la
posizione di riproduzione.
Mostra la posizione attuale di riproduzione. È possibile spostare con il
mouse la posizione di riproduzione. Se sono selezionati un video o una
foto, viene mostrata la posizione all'interno di questo oggetto.
All'inizio: il marker di riproduzione torna all'inizio del film.
51
52
Interfaccia e dialgo
Indietro: il marker di riproduzione viene spostato verso
l'inizio del film.
Play/Pausa: viene avviata la riproduzione. Con un secondo
click si interrompe la riproduzione e il cursore rimane nella
posizione corrente.
Avanti: il marker di riproduzione viene spostato verso la fine
del film.
Taglia: la clip viene divisa in corrispondenza del marker di
riproduzione. Verranno pertanto create due clip.
Posizione di visualizzazione: la posizione momentanea del marker di
riproduzione viene mostrata qui in [Minuti]:[Secondi]:[Frame]
Imposta oggetto
Tutti gli oggetti possono essere elaborati
singolarmente.
Clicca su un oggetto per visualizzare le
impostazioni. Adesso possono essere eseguite
le modifiche.
Da qui possono essere modificate le proprietà della visualizzazione delle
immagini.
Luminosità: la modifica della luminosità non avviene in modo lineare, ma
adattata alla percezione visiva umana. Ciò significa che le modifiche nell'area
della luminosità sono più forti che nell'area scura o chiara.
Interfaccia e dialgo
Contrasto: nel campo dell'elaborazione grafica si riferisce all'intensità delle
differenze di luminosità di un'immagine. Aumentando il contrasto, le zone
chiare diventeranno più chiare e quelle scure, più scure.
Saturazione: si riferisce all'intensità cromatica di un'immagine. Aumentando
molto la saturazione si ottiene una visualizzazione cromatica innaturale. Se
invece si regola la saturazione al contrario, si otterrà un'immagine in bianco e
nero (livelli di grigio).
Tonalità: con il cerchio cromatico è possibile colorare l'immagine. Tanto più
avanti fissi il punto tanto più forte sarà la tonalità del colore con il quale si
colora l'immagine.
Velocità: definisce la velocità dell'oggetto.
Da qui si regola il volume per l'audio originale, musica di sottofondo e
sonorizzazione
Oggetto: qui viene regolato il volume originale.
Sfondo: questo regolatore regola il volume della musica di sottofondo per la
durata del clip selezionato.
Sonorizzazione: regola il volume dei commenti audio.
Effetti video; titoli e testi: scegli una di queste schede, per fornire
all'oggetto effetti, un titolo o un altro testo.
Qui puoi inserire video, foto e musica
Foto: si apre una finestra di dialogo per la selezione delle foto da importare.
L'inserimento avviene sulla posizione del marker di riproduzione.
Musica: si apre una finestra di dialogo per la selezione della musica di
sottofondo da importare.
Film: si apre l'assistente per l'importazione dei video. L'inserimento avviene
sulla posizione del marker di riproduzione.
Finisci progetto: l'assistente per il completamento del progetto ti aiuta ad
esportare o masterizzare il video nel formato che preferisci.
53
54
Interfaccia e dialgo
Titoli e testi
Inserisci qui il testo che deve
essere visualizzato come titolo.
Da qui indichi il tipo di carattere,
dimensioni, colore e posizione del
testo. Puoi aggiungere al testo
ombre e bordi.
Il testo può essere animato.
Inoltre è possibile impostare la
durata della visualizzazione e la
durata delle transizioni in entrata
ed uscita.
Cliccando sul pulsante "Nuovo titolo" questo verrà visualizzato davanti
all'oggetto corrente. Verrà creato un oggetto indipendente.
Interfaccia e dialgo
Effetti video
Tramite il pulsante "Effetti video"
accedi ad una raccolta di modelli di
effetti. Qui trovi per esempio "Vecchi
film" con cui potrai trasformare un
filmato in un piccolo film degli anni
'20, o diversi effetti con i quali potrai
simulare i movimenti della camera, ad
esempio "Zoom in avanti" o
"Movimenti da sinistra a destra."
Puoi provare tutti gli effetti in
sequenza per farti un'idea delle varie
possibilità che hai a disposizione.
 Scegli quindi un effetto e clicca su
"Anteprima".
 Se devi utilizzare un effetto,
trascinalo con il tasto premuto del
mouse.
Poiché tutti gli effetti del materiale
sorgente vengono lasciati invariati,
potrai reimpostare nuovamente ogni
effetto senza problemi.
 Clicca quindi su "Ripristina".
Riconoscimento delle scene
Seleziona l'oggetto per il quale vuoi effettuare il riconoscimento delle scene e
apri il menu "Effetti" alla voce "Riconoscimento scene"
Questa funzione analizza il film cercando le transizioni tra una scena e un'altra
e con forti differenze tra colori e tonalità delle immagini. I Time Stemps inseriti
automaticamente dai lettori video digitali – che indicano quando l'apparecchi
deve accendersi o spegnersi – vengono riconosciuti come scene.
Se selezioni l'opzione "Riconoscimento automatico delle scene" verrà creata
automaticamente una scena separata per ogni transizione. Se selezioni
"Riconoscimento manuale delle scene" dovrai decidere dopo l'analisi se
creare scene singole da quelle indicate dal sistema oppure no.
55
56
Interfaccia e dialgo
Questo è utile per esempio se è stata registrata anche la luce di un flash. In
questo caso si registra nel film un forte cambiamento della luminosità anche
se non si tratta di una scena separata.
L'anteprima del riconoscimento delle scene mostra sempre la fine della scena
precedente e l'inizio di quella nuova.
Seleziona "Separa in questa posizione" se le due immagini mostrano
registrazioni completamente differenti. Se le immagini non hanno differenza di
luminosità, la scena viene riconosciuta erroneamente come scena a parte e
selezioni "Prossima scena".
È ovviamente possibile saltare le transizioni per gestire più scene
contemporaneamente. Questo rende più semplice la creazione dei menu dato
che normalmente viene creato un elemento del menu per ogni scena, evitando
così di dover ripetere singolarmente le impostazioni per i menu.
Con "Taglia automaticamente tutte le altre scene" chiudi il riconoscimento
automatico delle scene e in base alle transizioni trovate verranno create nuove
scene.
L'analisi del materiale deve essere effettuata solamente una volta per ogni
registrazione ed i risultati saranno salvati insieme al file video. Eseguendo
nuovamente il riconoscimento scene sullo stesso materiale video vengono
mostrate subito le transizioni già trovate. Se quindi non sei soddisfatto della
separazione delle scene, è possibile eseguirla nuovamente e correggerla.
Comando veloce:
Shift + Z
Interfaccia e dialgo
Stabilizzazione video
La stabilizzazione video ("Filtro anti-scossa") è lo strumento a tua disposizione
per correggere riprese mosse e tremolanti. Questa funzione può essere
richiamata tramite il menu contestuale di un oggetto video o il menu "Effetti".
Funzionamento
Lo stabilizzatore video equalizza i movimenti indesiderati nell'immagine. A tal
fine, questa funzione sposta l'immagine mossa nella direzione opposta del
movimento indesiderato. In questo modo in corrispondenza del bordo
dell'immagine spostata si formeranno degli spigoli che verranno tagliati
automaticamente e dall'altro delle bande nere le quali verranno eliminate
grazie ad un apposito zoom. Il risultato: un'immagine chiara, quasi
impercettibilmente più grande.
Applicazione
Puoi attivare lo stabilizzatore video nel menu contestuale o nel menu effetti per
gli oggetti video. L'oggetto video attuale verrà visualizzato nel monitor
d'anteprima.
In primo luogo viene ricercata la presenza di immagini mosse. Per eseguire la
stabilizzazione, clicca sull'apposito tasto. In base ai parametri preimpostati,
viene calcolato un relativo spostamento tra le immagini. Ad analisi completata
puoi visualizzare le correzioni suggerite dal programma. Utilizza in questo caso
il cursore (fader). Una volta che hai effettuato tutte le correzioni che desideri,
clicca su "Ok". Altrimenti modifica i parametri elencati sotto e, se necessario,
ripeti l'analisi.
Comando veloce:
Shift + K
Durata visualizzazione...
Da qui è possibile inserire il tempo di visualizzazione della foto in
[Minuti]:[Secondi]:[Frame].
Applica a tutti: Con "Applica a tutti" decidi di applicare la configurazione
attuale a tutte le foto del video corrente. Le impostazioni non vengono però
applicate alle foto di altri filmati del progetto.
Comando veloce:
Ctrl + L
57
58
Interfaccia e dialgo
Assistente all'eliminazione
Con il Cleaning Assistant puoi eliminare dal disco fisso i progetti disco, inclusi
tutti i fotoshow e i file audio, video e immagine utilizzati. Utilizza questa
funzione per creare spazio sul disco fisso per nuovi progetti.
Attenzione: se hai utilizzato i file utilizzati nel film anche in altri film (come ad
es. i tuoi trailer, musica ecc.), è opportuno eseguire copie di sicurezza di
questi file.
Cancellazione di determinati file
Seleziona quest'opzione se desideri eliminare determinati file. Per prima cosa
seleziona i file desiderati all'interno della finestra di dialogo di selezione dei file.
A questo punto il Cleaning Assistant troverà automaticamente i file che
corrispondono a quelli da te selezionati. In questo modo puoi eliminare un
intero filmato, compresi tutti i relativi file multimediali, di assistenza, del
progetto ed i file di backup. Prima dell'eliminazione definitiva riceverai
informazioni addizionali nelle finestre di dialogo e una richiesta di conferma.
Cerca ed elimina file superflui
Seleziona quest'opzione se desideri cercare file superflui o avere più spazio
sull'hard disk. Il Cleaning Assistant cerca automaticamente i file creati con
MAGIX Video easy che non sono più necessari. Prima dell'eliminazione
definitiva riceverai informazioni addizionali così come una richiesta di
conferma.
Proprietà dell'oggetto
Questo funzione mostra tutte le informazioni sulI'oggetto appena selezionato,
ad esempio nome del file e posizione sul disco fisso. Gli elementi visualizzati
variano in base al tipo dell'oggetto.
Informazioni generali
Qui sarà possibile modificare il nome dell'oggetto selezionato. Inoltre, puoi
anche vedere a quale file corrisponde l'oggetto selezionato.
Interlaccia/Deinterlaccia (solo con oggetti video)
La scheda "Interlaccia"/"Deinterlaccia" serve a definire la modalità di
interlacciamento del materiale video.
Interfaccia e dialgo
Proprietà Interlace (interlacciamento): normalmente qui è possibile
configurare in modo automatico, tramite MAGIX Video easy, le giuste
impostazioni. Se il materiale video è difettoso, sarà necessario eseguire delle
regolazioni. Se la riproduzione del video esportato sul televisore non risulta
fluida, e quindi sono presenti sfarfallii o gli effetti non appaiono come
dovrebbero, puoi invertire i frame del materiale sorgente.
Opzioni Deinterlace (deinterlacciamento): normalmente non è necessario
modificare l'"Elaborazione automatica di interlacciamento" . Le semiimmagini vengono elaborate separatamente e trasferite all'encoder durante
l'esportazione. Se necessario viene anche effettuato un deinterlacciamento di
alta qualità da MAGIX Video easy. Se l'opzione "Nessuna elaborazione
Interlace" è attiva, si dà per scontato che il materiale sorgente contiene
immagini a schermo intero.
Per maggiori informazioni leggi il capitolo "Interlacciamento" (veda la pagina
80).
Comando veloce:
Ctrl + E
Impostazioni progetto
Denominazione: Assegna qui un nome al tuo progetto. Questo verrà utilizzato
come titolo preimpostato per il disco da masterizzare.
Impostazioni video: qui imposti il formato e la proporzione delle pagine per
l'intero progetto. Durante l'esportazione verrà usato il formato impostato come
dimensione standard.
Comando veloce:
E
Impostazioni programma
Cartella progetto: questa è la cartella che viene usata dal programma per il
salvataggio di tutti i video da importare. Durante la creazione di un progetto
viene creata una sottocartella in modo che non si perda la panoramica sui i file
del progetto.
Standard video: in Europa viene utilizzato lo standard PAL, negli Stati Uniti e
in Giappone il NTSC.
Qualità dell'anteprima: per la riproduzione dei video è possibile abbassare la
precisione, ma vale solo per l'anteprima. Se la riproduzione comincia a saltare
59
60
Interfaccia e dialgo
è consigliabile passare ad un valore inferiore. La qualità dei video esportati
non viene comunque influenzata.
Modalità video
Modalità di compatibilità (Video for Windows)
Questa è la modalità che funziona su tutti i sistemi. Imposta questa modalità
se ci sono problemi nella riproduzione.
Accelerazione hardware
Direct 3D (Harware Mixer): questa modalità offre un forte vantaggio di velocità,
visto che il Mix, molti degli effetti e diverse transizioni vengono calcolate
direttamente sulla scheda grafica. A seconda della scheda grafica le
prestazioni possono aumentare del 300%. Durante l'esportazione la scheda
grafica non viene utilizzata.
Attenzione! per l'utilizzo di questa modalità la scheda grafica deve avere
almeno 128 MB di memoria. Deve essere installato Direct 3D 9 o superiore e
deve essere supportato „High Level Pixel Shader Language 2.0“. MAGIX Video
easy verifica le relative caratteristiche se questa modalità è stata attivata e le
resetta se necessario.
Modalità alternativa 1 (Overlay Mixer)
Questa modalità ti consente di utilizzare l'opzione di deinterlacciamento per la
riproduzione sullo schermo del PC o su videoproiettore, grazie alla quale la
qualità di riproduzione di un video analogico registrato con l'interlacciamento
migliora sensibilmente.
Modalità alternativa 2 (Video Mixing Renderer 9)
Questa modalità utilizza la funzione di deinterlacciamento hardware delle
moderne schede grafiche in combinazione con DirectX9. Assicurati di aver
installato il driver più aggiornato per la tua scheda grafica, che deve essere
compatibile con DirectX 9. Questa modalità è migliore della modalità Overlay
Mixer solo per alcuni modelli di schede grafiche.
Tempo della musica di sottofondo: qui si indica la durata della musica di
sottofondo. I valori sono espressi in millesecondi.
Interfaccia e dialgo
Riattiva note
Nota: non appena installato MAGIX Video easy mostra una serie di domande
di sicurezza in svariati punti del programma. Queste possono essere
disattivate selezionando la piccola casella sul bordo inferiore della finestra di
dialogo con la scritta "Non mostrare più questo messaggio". Per far
visualizzare di nuovo questi messaggi di avvertimento scegli l'opzione
"Riattiva finestre".
61
62
Per ulteriori chiarimenti
Per ulteriori chiarimenti
Consigli sulla sezione Aiuto del programma
L'aiuto del programma contiene informazioni dettagliate per l'utilizzo del
programma e molte informazioni aggiuntive. Molti termini importanti sono
scritti in corsivo e cliccandoci sopra potrai accedere ad una breve
spiegazione.
Aiuto contestuale: basta premere il Comando veloce "F1" in qualsiasi punto
del programma e l'Aiuto si aprirà automaticamente in corrispondenza
dell'argomento trattato.
Funzione ricerca: per cercare determinate parole all'interno dell'aiuto usa la
funzione di ricerca. Inserisci una singola parola oppure utilizza degli operatori
logici (per es. B. OR, AND, NEAR), nel caso di più parole, per affinare la
ricerca
 "OR" (tra due parole): verranno elencati tutti i temi, che contengono le due
parole o una delle due.
 "AND" (tra due parole): verranno elencati solo i temi, che contengono le due
parole.
 "NEAR" (tra due parole): verranno elencati solo i temi, che contengono le due
parole. Inoltre è possibile inserire fino a 6 altre parole tra le chiavi di ricerca.
 "NOT" (prima di una parola): i temi, che contengono questa parola, non
verranno elencati.
Stampa: utilizza questa funzione dell'Aiuto per stampare singoli temi o intere
aree tematiche. Nel caso di lunghe azioni di intervento, essa può risultare
pratica perché evita di dover passare costantemente dalla finestra di Aiuto al
programma. Il Comando veloce per avviare la stampa è posto in alto nella
Barra degli strumenti della finestra di aiuto.
Glossario
Glossario
A
Aliasing
Con Aliasing o Effetto Alias ci si riferisce ad errori risultanti dalla bassa
frequenza durante la scansione digitale di suoni, video e immagini e lo
screening.
Appunti
La sezione degli appunti si usa per esempio per copiare o accorciare dei dati.
Molte volte è chiamata anche Clipboard.
ATN
Questa abbreviazione sta per "Absolute Track Number". Si tratta del vero
timecode delle registrazioni DV e HDV eseguite con il metodo ad elica.
Audio
Si parla di Audio quando il segnale audio viene salvato sul Computer.
Contrariamente al MIDI, che contengono informazioni di controllo, qui verrá
registrato o riprodotto il suono
AudioID
Audio ID è un procedimento per il rilevamento del titolo e dell'interprete di un
brano sulla base delle proprietà musicali. È necessaria una connessione ad
Internet per poter accedere alla banca dati AudioID online.
AVCHD
È la sigla di "Advanced Video Codec High Definition" e significa "codifica video
avanzata ad alta definizione". Si tratta di un formato HD per videocamere,
creato da Panasonic e SONY. In confronto al formato "HDV", questo presenta
un netto miglioramento qualitativo.
Per la codifica video viene utilizzato MPEG-4 AVC/H.264 e per la codifica
audio Dolby Digital (AC-3) e Linear PCM. La frequenza dati massima è di 25
megabit/s.
63
64
Glossario
AVI
Il formato AVI (Audio Video Interleaved) non è un vero formato. Si tratta in
realtà di un contenitore nel quale le convenzioni per il trasferimento audio e
video sono fissate in maniera molto generale. Altre informazioni a rigurado
sono a dispositivo nel capitolo relativo.
B
Backup
La copia dei dati da un altro supporto dati al fine della sicurezza dei dati è
chiamata Backup. La parola Backup può essere chiamato anche
semplicemente copia di sicurezza.
Barra degli strumenti
Qui trovi dei piccoli tasti con ognuno dei quali puoi eseguire una sola funzione.
Per esempio, taglio dell'oggetto selezionato, cliccando sul tasto a forma di
forbici.
Barra dei menu
Quasi tutti i programmi dispongono di una barra dei menu. Normalmente
questa si trova sotto la barra del titolo del del programma. Con un solo mouse
click si apre il relativo menu.
Barra dei simboli
Qui trovi tutti i tasti che ti permetto l'accesso diretto a tutte le funzioni del
programma, caratterizzati da differenti simboli. Basta un click per aprire le
funzioni relative.
Browser
Il Browser (chiamati anche Webbrowser, Internet Browser) è il programma per
computer per la visualizzazione di siti internet. I browser più conosciuti sono
Explorer, Firefox, Safari o Opera.
Glossario
C
Cache
In poche parole si tratta di una memoria temporanea nella quale vengono
memorizzati i dati necessari di frequente, affinché questi possano essere
disponibili più velocemente nel momento in cui vengono richiamati.
Campo
Una semi-immagine che, insieme ad un'altra, forma sempre un frame (vedi
Interlace).
Clip Level
Indica il livello di volume al quale un segnale registrato viene distorto, chiamato
anche "clipping".
Clipboard
La sezione degli appunti si usa per esempio per copiare o accorciare dei dati.
Molte volte è chiamata anche Clipboard.
Compatibile
Se i differenti dispositivi funzionano insieme senza errori allora sono
compatibili.
Copyright
È la protezione di proprietá intellettuali e crative dalla copia non autorizzata.
Copyright
È la protezione di proprietá intellettuali e crative dalla copia non autorizzata.
CPU
Central Processing Unit: indica il processore centrale del computer. I
computer più moderni sono forniti addirittura da più processori o da un
processore con più core.
Crossfade
Transizione, transizioni incrociate. È comunque possibile unire gli oggetti con
transizioni.
65
66
Glossario
Cursore riproduzione
Il marker di riproduzione è una barra verticale che durante la riproduzione si
sposta da sinistra a destra, dal marker di inizio a quello di fine lungo la traccia.
Indica la posizione di riproduzione.
D
Dialogo
Un dialogo si apre in una nuova finestra a permette di inetragire con il
programma. Questo significa che il dialogo può fornire informazioni o essere
utilizzato dallo user per inserirne.
Un dialogo può contenere vari elementi che possono essere manipolati con un
semplice click del mouse. A volte è possibile anche l'uso della tastiera.
Disco fisso
È un supporto memoria con una grande capacitá presente in tutti i PC sul
quale sono salvati tutti i sistemi operativi e i file. Un disco fisso (Hard Disk) può
essere inserito direttamente dell PC o può essere esterno collegato via USB.
Ogni PC può avere diversi dischi fissi, interni ed esterni.
DNS
L'abbreviazione sta per Domain Name Service si riferisce al provider di servizi
internet che registra i nomi dei domini dei clienti.
Dominio
Un dominio è l'indirizzo internet di un website. Consiste nel nome del
protocollo internet, il nome del computer o della rete, il secondo livello di
dominio e il livello più alto del dominio.
Cioè: protocolloll://netzwerkname.second-level domain.top-level domain –>
http://www.magix.it
I domini vengono concessi dal cosidetto NIC di riferimento di ogni paese
(Network information Center).
Glossario
Dominio Top-Level
Top-Level Domains (TLD) sta in fondo ad ogni indirizzo Internet separato da
un punto dal resto dell'indirizzo (es. in http://www.magix.com < il Top-Level
Domain e .com). Questi sono per esempio i domini top-level dei paesi come
.co.uk, .de e anche quelli detti generici cone .net, .org, .biz ecc.
Downmix
Si tratta di un procedimento applicato nella tecnica del suono per ridurre il
suono di un formato audio multi-canale ad una variante con un minor numero
di canali. Questa è, nella maggior parte dei casi (come anche in MAGIX Video
easy) una variante stereo.
Drag & Drop
Consente lo scambio di file e di oggetti tra diverse applicazioni o all'interno di
una applicazione mediante "drag & drop" con l'ausilio dell'indicatore del
mouse, il quale viene controllato attraverso il tasto sinistro del mouse.
F
Fader
Viene utilizzato per l'inserimento di valori grafici. In maniera analoga al
regolatore del volume, è possibile regolare differenti parametri. Un esempio
tipico è il regolatore dello zoom.
Frame
Un frame è un'immagine singola di una sequenza video.
Un video PAL contiene ad esempio 25 frame al secondo, mentre un video
NTSC contiene 29,97 frame.
H
Hard Disk Drive
È un supporto memoria con una grande capacitá presente in tutti i PC sul
quale sono salvati tutti i sistemi operativi e i file. Un disco fisso (Hard Disk) può
essere inserito direttamente dell PC o può essere esterno collegato via USB.
Ogni PC può avere diversi dischi fissi, interni ed esterni.
67
68
Glossario
Hardware
È nome generico che indica tutte le componenti interne di un computer. Per
esempio dischi fissi, schede grafiche, mainboard ecc. Sono componenti
hardware le periferiche come stampante, monitor, scanner ecc. Le
componenti hardware nel loro insieme vengono gestite con i programmi
software.
HDD
È un supporto memoria con una grande capacitá presente in tutti i PC sul
quale sono salvati tutti i sistemi operativi e i file. Un disco fisso (Hard Disk) può
essere inserito direttamente dell PC o può essere esterno collegato via USB.
Ogni PC può avere diversi dischi fissi, interni ed esterni.
HDTV
Questa abbreviazione sta per High Definition Television che in italiano significa
televisione ad alta risoluzione.
HTTP
HTTP sta per Hyper Text Transfer Protocol ed è una tecnologia per trasferire
siti web su Internet (dal server web al browser). Nel tuo browser, davanti ad
ogni indirzzo troverai sempre la sigla http://, che viene immessa in automatico
e non deve per questo essere riscritta quando si immette un indirizzo Internet.
Hyperlink
Hyperlink (anche Link o collegamento) sono collegamenti ad altre pagine web
o documenti in internet (o altre reti di computer). Questi costituiscono la base
del World Wide Web (WWW), creando appunto collegamenti tra i miliardi di
pagine web disponibili.
I
IMAP
Sta per Internet Mail Access Protocol ed è una procedura avanzata per la
ricezione delle email.
Immagine
Un'immagine è una copia di un CD, un DVD, un disco fisso o qualsiasi altro
tipo di file che viene salvato come file.
Glossario
A differenza di una copia o un backup, l'immagine contiene informazioni sulla
struttura del supporto dati originale, dal momento che non vengono copiati
solo i singoli file. In questo modo è possibile riprodurre copie 1:1 dell'intero
supporto dati.
Attenzione! Le leggi sul Copyright vietano la copia di CD e DVD in commercio
e per questo il processo può essere impedito da una speciale protezione.
Interlace
Questo termine descrive la visualizzazione di un'immagine intera tramite due
semi-immagini (campi).
In questo procedimento vengono visualizzate alternativamente tutte le linee
pari e quelle dispari come semi-immagini.
L'occhio umano percepisce le due semi-immagini visualizzate in successione
come un'immagine intera, in modo che anche con una frequenza di immagini
più lenta (25 Hz per PAL, 29,97 Hz per NTSC) sia possibile avere un'immagine
fluida.
Intro
"Intro" viene dall'inglese e significa "Introduzione".
J
jpx
Un formato file MAGIX che viene creato durante l'elaborazione di foto. Questo
permette di sperimentare i vari effetti senza alterare l'immagine originale. Le
impostazioni degli effetti vengono visualizzate anche quando le foto vengono
aperte con un diverso programma MAGIX.
K
KK
Le KK sono le coordinate di connettività e descrivono come è possibile
trasferire il dominio da un provider ad un altro.
69
70
Glossario
M
Mainboard
È una parte dell'hardware di un computer. Tutte le altre componenti hardware
come la CPU, la RAM il disco fisso, scheda grafica e altri tipi di scheda sono
collegate con la mainboard.
Mainboard
È una parte dell'hardware di un computer. Tutte le altre componenti hardware
come la CPU, la RAM il disco fisso, scheda grafica e altri tipi di scheda sono
collegate con la mainboard.
Maniglie
Le maniglie sono i cinque rettangoli sui bordi dell'oggetto selezionato. Queste
possono essere afferrate e spostate tenendo premuto il tasto sinistro del
mouse.
Maniglie lunghe: in basso a destra e sinistra. Con queste è possibile allungare
gli oggetti.
Maniglie Fade: in alto a destra e sinistra. Con queste è possibile creare
dissolvenze in entrata e uscita per un oggetto.
Regolatore volume/Luminosità: sopra al centro. Con queste è possibile
modificare il volume e la luminosità.
Menu
Il menu contiene praticamente tutte le funzioni del programma. Queste
possono essere aperte con un semplice click del mouse sul menu
corrispondente. Corispondentemente ad ogni voce del menu viene indicato,
se disponibile, il comando veloce con la tastiera.
L'interfaccia grafica di DVD e CD viene visualizzata come menu.
Menu contestuale
Il menu contestuale è raggiungibile con un click sul tasto destro su un oggetto
selezionato. Offre funzioni disponibili, necessari e possibili nel costesto in cui
ci si trova.
Glossario
Menu Flip
I Menu Filp elencano le diverse applicazioni possibili. Sono simili a delle
caselle per l'inserimento dei testi ma hanno sul lato destro un tasto con una
freccia rivolta verso il basso.
MIDI
I file MIDI non contengono il suono finale come gli archivi audio, ma solo
informazioni sulle note che devono essere suonate dal sintetizzatore della
scheda audio o di un altro creatore di suoni.
Modalità Storyboard
La modaità Storyboard è la visualizzazione preimpostata dell'interfaccia di
elaborazione. La visualizzazione offre un'ampia panoramica per una semplice
operatività. La modalità alternativa "Timeline" è utile per l'elaborazione più
dettagliata e l'arrangiamento delle scene. Con l'aiuto del tasto Tab puoi
passare da una visuale all'altra.
MP3
Il formato MP3 è attualmente lo standard principale di compressione per i file
audio.
MPEG
MPEG sta per "Moving Picture Experts Group" (ingl. per "tecnica standard di
compressione delle immagini video in movimento") e sta ad indicare un
comitato che si occupa della standardizzazione della compressione di dati
video ed audio e dei cosiddetti formati container.
MS Audio
È un processo sviluppato da Microsoft per la compressione dei file audio con
proprietà simili ai file MP3.
MTC
MTC sta per MIDI Time Code e indica l'esatta posizione di riproduzione per
per MIDI. In questo modo sarà semplice sincronizzare programmi e dispositivi
esterni.
71
72
Glossario
N
Noise Sample
Prova di un rumore di disturbo da eliminare
NTSC
NTSC sta per National Television Systems Committee". È una organizzazione
americana che realizzo la prima trasmissione televisiva a colori con il tipo di
segnale utilizzato in Nordamerica e in alcuni paesi dell'asia orientale.
Il rate di ripetizione delle immagini con NTSC è di 29, 97 Hz.
O
Offset:
Con un Offset di 60:00:00 (1 ora) si può per esempio sincronizzazione una
band della quale le informazioni sul tempo partono da 1 ora. il programma
inizia all'inizio della band comunque da 0.
OGG VORBIS
OGG VORBIS: nuovo formato royalty-free con proprietà analoghe a quelle
dell’MP3.
P
PAL
Phase Alternating Line -abbr. PAL - è un processo per le trasmissioni
analogiche della Tv a colori utilizzato in europa, asia, sudamerica e moltissimi
stati dell'Asia e dell'Africa.
Il rate di ripetizione delle immagini con il sitema PAL è di 25 Hz.
Playlist
Nelle playlist puoi combinare a piacimento i tuoi brani provenienti da fonti
diverse e in formato differente.
Glossario
Importante: le playlist contengono solamente collegamenti ai brani presenti sul
tuo disco fisso o nell'unità CD.
Se registri nella tua playlist un brano la cui fonte originale è un CD inserito
nell'unità del tuo computer, questo non sarà più reperibile quando avrai
estratto il CD dal drive.
Oppure: se sposti una cartella presente sul disco fisso, la playlist non può più
riprodurre il brano in questione, dato che il link non è più disponibile.
Esiste comunque una semplice soluzione: se sai in che posizione si trova il
brano come file puoi ridefinire la path. Per farlo hai a disposizione un'apposita
finestra di dialogo. Basta reimpostare la path tramite le directory dell'Explorer
e la playlist tornerà a funzionare.
Plugin
I plugin sono programmi aggiuntivi, che ampliano le funzioni del programma
principale. Questi si collegano per così dire nel programma principale
(dall'inglese "to plug in" = "connettere").
Plug-in VST & DirectX
I plugin sono programmi aggiuntivi, che ampliano le funzioni del programma
principale. Questi si collegano per così dire nel programma principale
(dall'inglese "to plug in" = "connettere").
Per l'elaborazione dell'audio esistono 2 standard VST (Steinberg) e DirectX
(Microsoft). VST ha una posizione più forte sul mercato.
POP3
Sta per Post Office Protocol (Versione 3) ed è una tecnologia per la ricezione
delle email, utilizzata dai programmi di gestione email più comuni. Con POP3
vengono trasferite dal server email al programma email.
Progetto disco
Un "Progetto disco" comprende tutto quello che desideri registrare sul tuo CD
o DVD.
Generalmente si seleziona questo schermo per registrare propri filmati con i
relativi menu di selezione.
73
74
Glossario
Provider
Un provider o un ISP (Internet Service Provider) è un fornitore di servizi Internet
come per esempio il webhosting o i domini (DNS). Nel caso del MAGIX
Website Service il provider e la stessa MAGIX.
Pulsanti
Disegna un elemento dell'interfaccia del programma. Il tasto avvia una
funzione del programma con un click sinistro del mouse.
R
RAM (Random Access Memory)
È una parte dell'hardware di un commputer. La RAM è necessaria per il
salvataggio intermedio dei dati. Si tratta di una memoria volatile, i dati
vengono persi allo spegnimento del computer. Tanto più grande è questa
memoria, tanto più veloce è il lavoro con i programmi: modifica dei dati dati,
salvataggio ecc.
Rapporto d'aspetto
Il rapporto d'aspetto è il rapporto tra la base e l'altezza di un rettangolo. In
pratica, si tratta ad es. di una foto, un monitor o uno schermo. Anche il
rapporto d'aspetto di pixel è calcolabile in questo modo.
Tipici rapporti di aspetto sono ad es. 4:3, 16:9 per gli interni (televisori) o
16:10 (TFT widescreen, Notebook widescreen), 3:2 nelle pellicole da 35mm
mentre nei cinema si trova spesso l'1,85:1.
RedBook
Per uniformare la struttura dei dati contenuti nei CD e renderla compatibile
con i lettori di CD, si sono stabiliti degli standard specifici per ogni tipo di CD. I
nomi derivano semplicemente dal colore dei libri sui quali sono state scritte le
caratteristiche di ogni standard.
L'espressione "Red Book" è sinomimo di ”Compact Disc Digital Audio
Standard”. Questo deve essere tenuto in considerazione durante la
produzione industriale di CD. I lettori CD riproducono CD compatibili con il
formato Red Book. Quindi prima di essere masterizzati i file devono essere
convertiti in questo formato standard in modo che siano compatibili con i
lettori CD.
Glossario
Regolatore
Viene utilizzato per l'inserimento di valori grafici. In maniera analoga al
regolatore del volume, è possibile regolare differenti parametri. Un esempio
tipico è il regolatore dello zoom.
Ripristino
Il ripristino di Dati di un Backup viene chiamato anche Restore
S
Scena
In MAGIX Video easy: segmento di un video definibile liberamente
Nel linguaggio comune una scena di un film è una parte din un film, che si
compone di varie inquadrature e che rappresenta una determinata azione.
Scheda madre
È una parte dell'hardware di un computer. Tutte le altre componenti hardware
come la CPU, la RAM il disco fisso, scheda grafica e altri tipi di scheda sono
collegate con la mainboard.
Screenshot
Uno screenshot è un'immagine di tutti gli elementi visibili sullo schermo (anche
messaggi, finestre di dialogo aperte ecc.) in un determinato momento.
Attivando il tasto di "stampa" sulla tastiera del tuo computer, puoi creare
l'immagine nella memoria temporanea del tuo computer. Se apri poi un
programma che sia in grado di elaborare immagini e seleziona l'opzione
"Incolla" (comando veloce: Ctrl + V), lo screenshot verrà visualizzato nel
programma e potrai elaborarlo e memorizzarlo.
Nota: se premi contemporaneamente "Alt + Stampa" sulla tastiera,
sull'immagine inserita verrà visualizzata solo la finestra attiva.
SMTP
Sta per Simple Mail Transfer Protocol e permette lo scambio di email in una
rete di computer.
75
76
Glossario
Software
Indica tutte le funzioni non tipiche di un computer. Consiste in tutti i
programmi del computer e i dati gestibili con i programmi stessi.
Sottomenu
Un menu contiene, oltre alle semplici voci, anche sottomenu che metto a
disposizione altre funzioni più specifiche. Ti risulterà molto utile la chiarezza dei
menu.
Super Video-CD (SVCD)
Il Super Video CD (SVCD) rappresenta un'evoluzione tecnologica del video
CD. Gli SVCD sono CD-ROM con specifiche VCD che possono essere letti da
un lettore SVCD (collegato al televisore) oppure direttamente su PC, mediante
il lettore di CD-ROM.Molti lettori di DVD sono in grado di leggere anche gli
SVCD. Grazie allo standard MPEG 2 e alla maggiore frequenza di trasmissione
dei dati, è difficile distinguere la qualità dei video su SVCD da quella dei video
su DVD.
Risoluzione: Con gli SVCD viene utilizzata la codifica MPEG 2 con una
risoluzione standard di 480 x 576 pixel (PAL). Il formato MPEG 2 offre una
risoluzione massima di 720 x 576 punti; i migliori sistemi di compressione ad
alta frequenza di dati sono caratterizzati da immagini eccellenti per definizione
e omogeneità.
Capacità hard disk: Un film della durata media di 90 minuti va suddiviso su 3
CD. Su un SVCD è possibile registrare circa 30 minuti di filmati di buona
qualità.
Impostazioni Encoder: La frequenza di trasferimento dei dati è di 2,6 MB/s, il
doppio degli 1,3 MB/s dei VCD.
Con il formato MPEG 2 viene utilizzato il cosiddetto bit rate variabile (VBR).
Rispetto al bit rate costante (CBR) della codifica MPEG 1, questo sistema
permette di utilizzare più bit per le sequenze molto movimentate e di
risparmiare bit quando il contenuto delle immagini rimane pressoché invariato.
T
Tag ID3
Le Tag ID3 sono informazioni sul brano, che possono essere salvate insieme
al brano stesso. Le informazioni comprendono il titolo, l'interprete, l'album, il
genere, l'anno di pubblicazione ed altri criteri che possono essere utili per una
Glossario
ricerca nella banca dati. Infatti la banca dati viene automaticamente rifornita
delle informazioni delle Tag ID3. Quando masterizzi un CD, anche le Tag ID3
vengono masterizzate insieme ai brani.
Tastiera numerica
nota anche con il nome di: tastiera a dieci tasti, numpad
Tasto
Disegna un elemento dell'interfaccia del programma. Il tasto avvia una
funzione del programma con un click sinistro del mouse.
Tipi di disco
Il tipo di disco indica in quale formato e su quale tipo di supporto deve essere
masterizzato il progetto disco (CD, Blu-ray ecc.)
Traffic
Traffic (data trasmission) consiste nel movimento di dati in Internet: per
esempio quando i dati vengono caricati o scaricati o quando viene aperto da
altri user il tuo sito.
Trasferimento dominio
Vedi KK. Nel caso in cui tu voglia mantenere il dominio, puoi trasferirlo dal
provider attuale ad un altro.
U
UPnP
Universal Plug and Play (UPnP) è un protocollo di rete, nel quale i vari
dispositivi, siano essi PC, impianti stereo, videocamere, PDA o server web,
possono scambiare dati l'uno con l'altro. Grazie a UPnP dispositivi diversi
possono partecipare ad una stessa comunicazione di rete, vale a dire mettere
a disposizione le proprie funzioni ed utilizzare le funzioni di altri dispositivi. Per
fare ciò non è necessaria nessuna configurazione o installazione di driver, i vari
dispositivi interagiscono indipendentemente scambiando le proprie funzioni e
fonti di dati.Così puoi connettere ("Plug") e riprodurre ("Play") in rete.
Puoi trovare ulteriori informazioni sul sito web http://www.upnp.org
77
78
Glossario
Nota: per lavorare con UPnP, devi prima attivare la funzione UPnP. Questa si
trova nelle Opzioni (tasto Y) > UPnP.
URL
URL significa Uniform Resource Locator e descrive dove può essere trovata
una sorgente online (es un sito web). Anche l'indirizzo o le path del luogo di
salvataggio di un file sul PC sono chiamate URL. Spesso il termine URL è
usato per indicare il dominio. L'URL per il sito MAGIX è
http://www.magix.com.
V
VirtualDub Plug-in
I plugin sono programmi aggiuntivi, che ampliano le funzioni del programma
principale. Questi si collegano per così dire nel programma principale
(dall'inglese "to plug in" = "connettere").
I VirtualDub Plug-ins sono chiamati anche "VirtualDub Filter" e terminano con
"VDF". Con questi è possibile applicare altri effetti video agli oggetti.
W
WAV
Wave (*.WAV): WAV è un formato audio standard non compresso.
Wave
Wave (*.WAV): WAV è un formato audio standard non compresso.
Wavefile
Wave (*.WAV): WAV è un formato audio standard non compresso.
Webhosting
Questo è il servizio offerto dal provider che mette a disposizione un dominio e
lo spazio web. Con il MAGIX Website Service, MAGIX offre il webhosting ai
propri clienti.
Glossario
Webmail
ll Webmail permette agli utenti di avere la propria casella postale direttamente
online senza l'installazione di software per la ricezione e l'invio della posta
elettronica. I clienti del MAGIX Website possono per questo usare il servizio
MAGIX Webmail.
Webmaster
Un Webmaster è il responsabile dell'amministrazione e la cura di un sito
internet. Spesso il webmaster è lo stesso titolare del sito e del relativo
dominio. Se hai registrato un dominio per il tuo sito al MAGIX Website Service
ti verrà automaticamente fornito anche un indirizzo email del tipo
[email protected]
Webserver
Webserver indica il computer dove il tuo host salva le tue pagine web e dove
sono a disposizione 24/24 ore nella Rete a chiunque.
WMA
È un processo sviluppato da Microsoft per la compressione dei file audio con
proprietà simili ai file MP3.
World Wide Web (WWW)
WWW questa è la sigla del termine inglese World Wide Web (letteralmente,
rete mondiale) ed è il servizio internet più usato. Nel WWW si utilizza un
webbrowser (es Internet Explorer) per mostrare informazioni attraverso le
pagine web. Il procedimento si conosce come "Navigazione in internet".
79
80
Appendice: Supporti video e dati
Appendice: Supporti video e dati
Compressione MPEG
MPEG significa "Moving Picture Experts Group" ed è la sigla di un team che
collabora con la International Standards Organization (ISO) e con la
Commissione internazionale Elettrotecnica (Electro Technical Commission,
ETC) per lo sviluppo di standard per la codifica audio e video.
In generale, la frequenza dei dati grafici dello standard video digitale è di 167
MB al secondo e richiede, in assenza di compressione, una capacità molto
superiore a quella offerta da un DVD. Un DVD a singola faccia con una
capacità di 4,7 GB può contenere infatti soltanto 4 minuti di filmati. Per questo
motivo, il materiale grafico deve essere opportunamente compresso: tale
compressione è realizzata dalla procedura MPEG.
Questa procedura si basa sulla semplice constatazione che fino al 96% dei
dati digitali video è costituito da ripetizioni e può quindi essere compresso
senza che la qualità dell'immagine si deteriori in misura percettibile.
Ogni compressione MPEG comporta tuttavia una riduzione dei dati e di
conseguenza una perdita di informazioni. Se il video contiene dettagli molto
precisi o se il suo contenuto cambia molto rapidamente, l'immagine può
risultare sfocata (a seconda di quanto è compressa e della qualità del
programma di codifica).
Possono inoltre ingenerarsi degli errori determinati dalle cosiddette
interferenze della compressione, come piccoli difetti dei colori o immagini
troppo scure.
Con una compressione media inferiore ai 3 megabit per secondo, è probabile
che la perdita di qualità dell'immagine risulti visibile. Con una frequenza di
circa 6 megabit al secondo, il deterioramento diventa praticamente invisibile.
Interlacciamento
Le immagini video sono sempre registrate e trasmesse sotto forma di due
semi-immagini: prima le linee con numeri pari, poi quelle con numeri dispari.
Queste semi-immagini (campi) vengono mostrate di volta in volta con la
doppia frequenza di cambio immagine (frame rate). L'occhio dell'osservatore e
il tempo di persistenza (bagliore residuo) del tubo catodico, compongono
nuovamente le due semi-immagini in un'unica intera immagine.
Appendice: Supporti video e dati
L'immagine di
partenza
Prima metà
dell'immagine
Seconda metà
dell'immagine
Normalmente non è necessario occuparsi dell'elaborazione delle due semiimmagini. Il materiale video attraversa tutto il processo di elaborazione diviso
in due semi-immagini e in questa maniera viene anche esportato o
masterizzato su DVD, le due metà vengono però ricomposte al momento della
riproduzione in TV. Solo in circostanze particolari sarà necessario considerare
questa problematica. Normalmente si possono verificare due problemi:
1. Effetto Interlace
Per la riproduzione sul monitor del computer (in caso di registrazione sul
TV/videoregistratore e in caso di montaggio all'interno dell'arranger) entrambe
le semi-immagini devono essere ricomposte in un'immagine a schermo intero.
Le due semi-immagini non sono uguali; già nel corso della registrazione si
creano due semi-immagini tra le quali intercorre 1/50 di secondo, così che, nel
caso di oggetti che si muovono in segmenti perpendicolari, è possibile che
risultino strutture a pettine.
Errore tipo d'interlacciamento
Per evitare questo effetto viene applicato il cosiddetto deinterlacciamento. In
questo caso si creerà una immagine intermedia tra le due semi-immagini
(interpolazione). Anche quando desideri creare istantanee a partire da
immagini video, deve essere necessariamente applicato un filtro di
deinterlacciamento.
Nelle impostazioni di sistema (menu "File" > "Impostazioni") è possibile
configurare il deinterlace dell'hardware per la visualizzazione d'anteprima
durante la registrazione video ed il videoregistratore.
81
82
Appendice: Supporti video e dati
2. Sequenza di semi-immagini errata
Se la sequenza delle semi-immagini nel flusso dei dati video è invertita, si
verificano effetti di sfarfallio e di movimento. Gli oggetti immagine hanno per
così dire un'andatura "a granchio", due passi in avanti e uno indietro, nel
momento in cui la semi-immagine successiva viene visualizzata prima della
precedente. All'interno della catena di elaborazione, questo può verificarsi se
per errore il materiale video viene esportato da un programma con la
sequenza di semi-immagini errata e importato in un altro. MAGIX utilizza in
tutti i suoi programmi per la registrazione analogica nei formati MXV o MPEG il
„Top field first“ (semi-immagine superiore = numero riga dispari = „odd“ in altri
programmi).
Il formato DV-AVI, al contrario, viene salvato con "Bottom field first".
Puoi correggere la sequenza delle semi-immagini per ogni oggetto video nella
sezione Impostazioni dell'oggetto all'interno del menu contestuale
dell'oggetto. Vedi anche Menu > Effetti > Proprietà oggetto.
Disco AVCHD
Con questo formato puoi creare un video ad alta risoluzione. È possibile
masterizzarlo su dischi Blu-ray (BD-R/RE) o su comuni DVD±R/RWs. Invece
del Blu-ray Disc (veda la pagina 83) viene usato il codec MPEG-4/AVC come
formato video che a parità di qualità a bisogno di meno spazio in memoria. Sul
disco AVCHD non c'è nessun menu disco.
Nota: Per la migliore visualizzazione dei contenuto di questi dischi è
necessario un televisore HD di ultima generazione.
Compatibilità
AVCHD su dischi Blu-ray: dato che si tratta di un formato conforme BD il
disco può essere riprodotto su semplici lettori Blu-ray-Player. Eventuali
problemi di riproduzione potrebbero essere causati dalla incompatibilità tra
dischi Blu-ray e il lettore Blu-ray. Consulta in casi come questo il manuale del
lettore o chiedi al produttore quali dischi sono compatibili con questo.
AVCHD su DVD: i DVD che contengono video AVCHD non vengono letti da
tutti i lettori. I vari lettori si comportono differentemente. I comuni lettori DVD
non possono riprodurre i dischi AVCHD dato che non sono copatibili con il
formato AVC.
Appendice: Supporti video e dati
Blu-ray Disc
I dischi Blu ray sono caratterizzati da una grandissima capacità (fino a 27 GB e
a doppio strato fino a 54 GB ).
Il nome Blu-ray deriva dal colore del laser, blu appunto. Dati che i colori non
possono essere nomi di prodotto la lettera e della parola inglese Blue è stata
eliminata.
L'elevata capacità del Blu-ray Disc è perfettamente idonea per video ad alta
risoluzione (materiale fino a 40 MB/sec) che a causa dell'elevato volume di dati
necessitano di molto spazio in memoria o anche per fotoshow di qualità
particolarmente alta.
In MAGIX Video easy viene utilizzato il codec MPEG-2.
Nota: per la visualizzazione di questi dischi è necessario un particolare
dispositivo. Per la migliore visualizzazione dei contenuto di questi dischi è
necessario un televisore HD di ultima generazione.
Le aziende che hanno sviluppato questo tipo di disco hanno fondato la Blu-ray
Disc Association (BDA).
Esistono tre varianti di dischi Blu-ray:
 BD-ROM solo leggibili (come DVD-Video),
 BD-RE, riscrivibili (come DVD±RW o DVD-RAM)
 BD-R , scrivibili una sola volta (come i DVD±R).
83
84
Indice
Indice
A
Accelerazione hardware
Accorciare la musica di sottofondo
Aggiornamento online
Aiuto
Aliasing
Appendice
Supporti video e dati
Applica a tutti
Applica a tutti gli oggetti seguenti
Applicazione effetti
Appunti
Apri
Apri i progetti salvati automaticamente..
Apri magix.info - Multimedia Community
Assistente all'eliminazione
ATN
Audio
Audio e musica
AudioID
AVCHD
AVI
Avvia elaborazione video
Avvio del programma
60
25
50
48
63
80
47
47
24
63
39
42
48
39, 58
63
63
25
63
63
64
24
12
B
Backup
Barra degli strumenti
Barra dei menu
Barra dei simboli
Benvenuto in MAGIX Video easy
Blu-ray Disc
Browser
64
64
64
64
3
83
64
C
Cache
Campo
Cancella
65
65
45
Indice
Caratteristiche tecniche
Caricamento su YouTube
Catooh – il catalogo multimediale online
Clip Level
Clipboard
Collegamento della videocamera AVCHD
Compatibile
Compressione MPEG
Concludere un film
Consigli sulla sezione Aiuto del programma
Contenuto
Copia
Copia di sicurezza
Copia progetto e media nella directory
Copyright
Cosa c'è di nuovo in MAGIX Video easy?
CPU
Creazione menu Disco
Crossfade
Cursore riproduzione
5
37
10, 40
65
65
14
65
80
30
62
48
44, 47
42
42
2, 65
4
65
32
65
66
D
Dialogo
Disco AVCHD
Disco fisso
DNS
Dominio
Dominio Top-Level
Downmix
Drag & Drop
Durata di visualizzazione
Durata visualizzazione...
66
82
66
66
66
67
67
67
46
57
E
Effetti video
Elabora video
Elimina musica di sottofondo
Eliminare musica di sottofondo
Eliminazione clip
Esci
Esporta come file
Esportare su dispositivo portatile
55
21
45
26
22
43
30
36
85
86
Indice
F
Fader
Finestra di dialogo di masterizzazione
Finisci progetto
Frame
67
34
41
67
H
Hard Disk Drive
Hardware
HDD
HDTV
HTTP
Hyperlink
67
68
68
68
68
68
I
IMAP
Immagine
Importa video da sorgenti analogiche (es. videoregistratore)
Importa video da videocamera digitale
Importa...
Importazione video
Imposta oggetto
Impostazioni
Impostazioni effetti
Impostazioni Encoder
Impostazioni formato/Driver
Impostazioni progetto
Impostazioni programma
Incolla
Inserimento di commenti audio
Inserire musica di sottofondo
Inserisci immagini/video aggiuntivi
Inserisci titolo
Insersci transizioni
Interfaccia e dialgo
Interlacciamento
Interlace
Internet
Intro
68
68
16
14
40
13
52
43
47
35
19
59
59
44, 47
25
25
29
27
28
51
80
69
40
69
Indice
J
jpx
69
K
KK
69
M
MAGIX Album Online
MAGIX News Center
MAGIX Servizi Online
MAGIX Servizio stampa Online
MAGIX Website Maker
Mainboard
Maniglie
Masterizza nuovamente progetto (DVD)
Masterizza progetti/film e file multimediali su CD e DVD
Masterizza su DVD, Blu-ray o AVCHD
Menu
Menu Aiuto
Menu contestuale
Menu Effetti
Menu File
Menu Flip
Menu Modifica
MIDI
Modalità alternativa 1 (Overlay Mixer)
Modalità alternativa 2 (Video Mixing Renderer 9)
Modalità di compatibilità (Video for Windows)
Modalità Storyboard
Modalità video
Modifica volume
Montaggio video automatico
MP3
MPEG
MS Audio
MTC
10, 40
11
10
10
10
70
70
42
42
31
70
48
70
46
39
71
44
71
60
60
60
71
60
26
23, 39
71
71
71
71
N
Noise Sample
Nota
NTSC
72
3
72
87
88
Indice
Nuovo
39
O
Offset:
OGG VORBIS
72
72
P
PAL
Per ulteriori chiarimenti
Playlist
Plugin
Plug-in VST & DirectX
POP3
Progetto disco
Progetto...
Programma...
Proprietà
Proprietà degli elementi del menu
Proprietà dell'oggetto
Provider
Pulsanti
72
62
72
73
73
73
73
43
43
48
33
58
74
74
Q
Qualità di registrazione:
19
R
RAM (Random Access Memory)
74
Rapporto d'aspetto
74
RedBook
74
Referenza menu
39
Registrati per usufruire di uno screen transfer in qualità di ospitante 49
Registrazione audio
41
Registrazione come ospite di un trasferimento schermo
49
Registrazione online
49
Registrazioni da videocamere MiniDV/HDV
15
Regolatore
75
Resetta
44, 48
Riattiva note
61
Riconoscimento delle scene
21, 55
Riconoscimento scene
46
Ripristina
44
Indice
Ripristina impostazioni standard
Ripristino
Ruota di 90°
43
75
46
S
Salva
Salva con nome...
Salvataggio del progetto con tutti i file necessari
Scena
Scheda madre
Screenshot
Seleziona DVD, Blu-ray o AVCHD
Seleziona tutto
Selezione scene AVCHD
Separa oggetti
Servizio Clienti
SMTP
Software
Sottomenu
Spostamento audio/immagine
Spostare la musica di sottofondo
Stabilizzazione video
Su MAGIX Video easy
Super Video-CD (SVCD)
40
40
38
75
75
75
31
45
15
45
8
75
76
76
46
26
46, 57
50
76
T
Tag ID3
Taglio
Taglio oggetti
Tastiera numerica
Tasto
Tipi di disco
Titoli e testi
Traffic
Trasferimento dominio
Trasferimento schermo - MAGIX Screenshare
Trasferisci video analogico
Trasferisci video AVCHD
76
44
22
77
77
77
54
77
77
49
18
15
U
Ultimi oggetti utilizzati
UPnP
39
77
89
90
Indice
URL
78
V
Videocamera MiniDV/HDV - Trasferimento scene
Videomonitor
VirtualDub Plug-in
Visualizza suggerimenti (tooltip)
16
51
78
48
W
WAV
Wave
Wavefile
Webhosting
Webmail
Webmaster
Webserver
WMA
World Wide Web (WWW)
78
78
78
78
79
79
79
79
79
Y
Youtube / Facebook
Youtube/Facebook
41
41
Fly UP