...

masTer in intelligence - Societa Italiana Storia Militare

by user

on
Category: Documents
55

views

Report

Comments

Transcript

masTer in intelligence - Societa Italiana Storia Militare
masTer in
intelligence
A.A.2015
2016
masTer in
intelligence
A.A.2015
2016
Direttore:
Mario Caligiuri
Consiglio scientifico:
Mario Caligiuri / Presidente
Luciano Romito
Paolo Savona
Alberto Ventura
Marco Valentini
Coordinatori dei moduli
MODULO 1 CULTURA DELL’INTELLIGENCE
Mario Caligiuri
MODULO 2 INTELLIGENCE TRA LIBERTà
E SICUREZZA.
LA QUESTIONE DEI DIRITTI
Antonio Baldassarri
MODULO 3 LE MINACCE PLANETARIE
Alberto Ventura
MODULO 4 LE ATTIVITÀ E IL PROCESSO
DI INTELLIGENCE
L’ANALISI E LA PREVISIONE
Francesco Bruno
MODULO 5 CYBERINTELLIGENCE
Luciano romito
MODULO 6 INTELLIGENCE ECONOMICA
Paolo Savona
brevi note sui docenti
Alberto Accardi
Domenico Arcuri
Esperto di sicurezza industriale
Amministratore Delegato di
Invitalia
Antonio Baldassarre Presidente Emerito della Corte
Costituzionale
Roberto Baldoni
Università “La Sapienza” di
Roma, Direttore del Centro di
Ricerca in Cyber Intelligence e
Information Security
Francesco Bruno Università della Calabria,
Criminologo
Tommaso BuccafurniEsperto di sicurezza informatica
Mario Caligiuri
Università della Calabria,
Coordinatore del Centro Studi
sull’Intelligence
Lucio Caracciolo
Direttore di “Limes”, Giornalista
Enzo Cotroneo
Esperto di diritto islamico
Alberto De Toni
Rettore Università di Udine,
Segretario Generale della CRUI
Giancarlo Elia Valori Peking University, Presidente
della Centrale Finanziaria
Alessandro Ferrara Colonnello dei Carabinieri,
Presidenza Consiglio dei Ministri
Angelo Furfaro
Università della Calabria
Umberto Gori
Università di Firenze
Nicola Gratteri
Magistrato DDA di Reggio
Calabria, saggista
Virgilio Ilari
Università “Cattolica” di Milano
Carlo Jean
Generale, Università LUISS di
Roma
Paolo Lucia
Esperto di sicurezza informatica
Alfredo Mantici
Capo Dipartimento del reparto
analisi del SISDE dal 2002 al
2007, Direttore editoriale della
rivista “Lookoutnews”
Paolo Messa
“Formiche”, Consigliere di
amministrazione della RAI,
Direttore del Centro Studi
Americani.
Fabio Mini
Generale di Corpo d’Armata
dell’Esercito italiano, giornalista,
saggista
Carlo Mosca
Consigliere di Stato, Università
“Cattolica” di Milano
Loretta Napoleoni Giornalista e saggista
Luca Pappalardo
Università di Pisa, Istituto
di Scienza e Tecnologia
Informazioni didattiche
dell’Informazione del CNR.
Consulente specializzato nelle
intercettazioni
Adriana Piancastelli Presidenza Consiglio dei Ministri
Alessandro Politi
Analista politico e strategico,
Direttore della NATO Defense
College Foundation
Nicolò Pollari
Università “Mediterranea” di
Reggio Calabria, Consigliere di
Stato, Direttore del SISMI dal
2001 al 2006
Luigi Ramponi
Generale, Direttore del SISMI dal
1991 al 19992
Alfio Rapisarda
Security Vice President ENI
Luciano Romito
Università della Calabria,
Direttore del laboratorio di
Fonetica
Domenico Saccà
Università della Calabria
Paolo Savona
Università LUISS di Roma
Giuseppe Scandone Ministero dell’Interno
Paolo Scotto
Responsabile per la
di Castelbianco
comunicazione istituzionale del
DIS e Direttore della Scuola di
formazione del DIS
Vittorio Stelo
Prefetto A.R., Direttore del SISDE
dal 1996 al 2001
Domenico Talia
Università della Calabria,
Responsabile del Centro ICT
Antonio Teti
Università di Chieti-Pescara,
esperto di Open Source
Giulio Tremonti
Università di Pavia, Presidente
dell’Aspen Institute Italia,
Senatore della Repubblica
Michele Valensise Ambasciatore, Segretario
Generale del Ministero degli
Affari Esteri
Marco Valentini
Prefetto, Capo dell’Ufficio
Legislativo del Ministero
dell’Interno
Domenico Vecchioni Ambasciatore, Storico
dell’intelligence
Alberto Ventura
Università della Calabria
Bruno Pellero
La frequenza al Master è obbligatoria.
La presenza sarà registrata con foglio-firma. Per il
conseguimento del titolo è richiesta una frequenza
pari all’80% della durata complessiva del corso.
L’attività didattica è articolata in lezioni frontali,
seminari, esercitazioni, studio individuale, formazione a distanza, lezioni a distanza e stage. Il monte ore complessivo, determinato in 1500 ore. In particolare:
• 322 ore di attività didattica di cui:
• 245 ore di lezioni frontali, seminari, laboratori
ed esercitazioni;
• 77 ore di attività formativa adistanza: lezioni,
esercitazioni, forum.
• 400 ore di formazione on the job e redazione progetti di cui:
• 300 ore di stage diretto e indiretto presso
strutture specializzate convenzionate;
• 100 ore per la realizzazione di progetti ed elaborato in itinere.
• 100 ore di elaborato finale.
• 678 ore di studio individuale.
I crediti assegnati saranno 60 CFU complessivi.
STAGES
A partire dal mese di Luglio 2016, ogni partecipante è tenuto a svolgere, N. 300 ore di stage, diretto e
indiretto, presso strutture specializzate convenzionate. Lo stage sarà concordato singolarmente con
ogni partecipante al Master, in base alle necessità
individuali
materiale didattico
• Abbonamento per un anno alla rivista Formiche.
• Il volume di M. Caligiuri (a cura) Intelligence e
Scienze umane. Una disciplina accademica per
il XXI secolo (Rubbettino 2016).
• Altri materiali di studio.
Strutture convenzionate per gli stages nelle prime quattro edizioni
SETTORERICERCHE POLITICO-STRATEGICHE
ED ECONOMICHE
Centro di ricerca e documentazione
“Luigi Einaudi”(Torino)
SETTORERICERCA NELLE ALTE TECNOLOGIE
Laboratorio di ricerca “Value Up” (Roma)
SETTORECONSULENZE GEO-ECONOMICHE
Global Research (Roma)
SETTORESICUREZZA INFORMATICA
E SICUREZZA GLOBALE
Grilli Security e Safety (Roma)
SETTOREGEOPOLITICA
Rivista “Limes” (Roma)
SETTORESICUREZZA AZIENDALE
Enel (Roma)
Rancraftt yachts (Soverato)
SETTORETRATTAZIONE DELLE INFORMAZIONE
Adnkronos (Roma)
Sky tg 24 (Roma)
SETTORESICUREZZA INFORMATICA
Computer Sciences Corporation (Roma)
SETTORETRATTAMENTO ATTI PUBBLICI
Direzione Nazionale Antimafia (Roma)
Polizia Postale e delle Comunicazioni
Ministero dell’Interno (Roma)
Direzione Centrale della Polizia
Criminale Ministero dell’Interno (Roma)
Prefettura di Roma
Prefettura di Catanzaro
Prefettura di Cosenza
Prefettura di Reggio Calabria
Prefettura di Vibo Valentia
Prefettura di Crotone
SETTORESTUDI MILITARI E STRATEGICI
Centro Alti Studi per la Difesa - CASD
(Roma)
Centro Interforze di Formazione
Intelligence/Guerra Elettronica - CIFIGE
(Roma)
SETTORERICERCHE AEREO SPAZIALI
Centro Italiano Ricerche Aerospaziali
Capua (CE)
SETTORESICUREZZA E RICERCA INFORMATICA
Synthema Ospedaletto (Pisa)
SETTORECENTRO STUDI FENOMENO MAFIA
Cidma Corleone (Palermo)
SETTOREGIURIDICO-INVESTIGATIVO
Corso di Laurea Scienze Investigazioni
(L’Aquila)
SETTORECONSULENZE GEO-ECONOMICHE
Centro Universitario Studi Strategici
Internazionali (Firenze)
SETTORECENTRO STUDI RICERCHE SOCIALI
Centro Europeo “Giovanni Giolitti”
Dronero (Cuneo)
Fondazione Imes (Catanzaro)
SETTORECONSULENZE E SERVIZI INFORMATION
TECNOLOGIES
Value Team (Roma)
SETTOREFORMAZIONE E SVILUPPO HUMAN
RESOURCES
Iri Menagement (Roma)
SETTORESICUREZZA PORTUALE
Autorità Portuale di Napoli (Napoli)
SETTOREALTA FORMAZIONE RICERCA
Centro Studi sull’Intelligence
(Università della Calabria - Cosenza)
Fondazione “Italia Domani”
(Soveria Mannelli - Catanzaro)
SETTORETRATTAMENTO DATI PRIVATI
Rubbettino Editore
(Soveria Mannelli - Catanzaro)
contenuti e moduli
MODULO 1 CULTURA DELL’INTELLIGENCE
16 ORE / LEZIONI FRONTALI
MODULO 4 LE ATTIVITÀ E IL PROCESSO DI
INTELLIGENCE L’ANALISI E LA PREVISIONE
32 ORE / LEZIONI FRONTALI
>Intelligence, storia, politica
>Intelligence, comunicazione istituzionale e
democrazia
>Intelligence informazione e media
>Intelligence, letteratura, arte e cinema
>Intelligence e scienze umane
MODULO 2 INTELLIGENCE TRA LIBERTà
E SICUREZZA. LA QUESTIONE DEI DIRITTI
16 ORE / LEZIONI FRONTALI
>Sicurezza della Repubblica tra politica e
diritto
>Principi costituzionali e modelli
ordinamentali
>La riforma del sistema dell’intelligence
italiana, ordinamento del sistema politico
e del sistema operativo-amministrativo:
quadro normativo e relazioni istituzionali;
garanzie funzionali e rapporti con la
magistratura; riservatezza e segreto di stato;
sistema dei controlli; cooperazione europea e
internazionale.
>Cultura istituzionale e cultura
dell’intelligence: sicurezza, libertà, garanzie
>Intelligence e privacy
>Rapporti con il decisore istituzionale
MODULO 3 LE MINACCE PLANETARIE
24 ORE / LEZIONI FRONTALI
>Scenario globale e interesse nazionale
>Analisi geopolitica, geostrategica e
geoeconomica
>Intelligence e conflitti
>Intelligence e spionaggio
>Controintelligence e controspionaggio
>Attività offensive (influenza, disinformazione,
ingerenza) e attività difensive
>Processo d’intelligence e rapporti con il decisore
politico
>Intelligence e nuove emergenze
>Ruolo dell’analisi nel processo d’intelligence
>Metodologie dell’analisi
>Metodologie della previsione
>Analisi e fonte aperte
>Analisi e decisione politica
MODULO 5 CYBERINTELLIGENCE
24 ORE / LEZIONI FRONTALI
>Minaccia economica
>Minaccia informatica
>Cyberintelligence e Business Intelligence
>Web oscuro
>Tecniche i intercettazione
>speaker recognition
>Il fenomeno dei big data
MODULO 6 INTELLIGENCE ECONOMICA
4 ORE / LEZIONI FRONTALI
>Sicurezza interna, sicurezza esterna, sicurezza
internazionale
>Eversione e terrorismo
>Criminalità organizzata
>Conflitti interetnici e religiosi
>L’intelligence economica per la sicurezza
nazionale
>Competitivita e sicurezza delle imprese,
interesse nazionale
>Sicurezza privata e sicurezza nazionale
>Relazioni internazionali e interesse nazionale
>Sicurezza delle imprese e sicurezza nazionale
>Sicurezza delle imprese e sicurezza nazionale
Programma del corso
Inaugurazione Sabato 27 febbraio 2016
Convegno Inaugurale
Per una cultura italiana
dell’intelligence
aprile 2016 3° MODULO
LE MINACCE PLANETARIE
Responsabile: Alberto Ventura
Sabato 9 aprile
Intelligence e criminalità
Gino Crisci, Francesco Altimari, Mario Caligiuri,
Giuseppe Esposito, Angelo Tofalo, Nico D’Ascola
Loretta Napoleoni / 9.00>13.00
Nicola Gratteri / 14.00>18.00
marzo 2016 1° MODULO
CULTURA DELL’INTELLIGENCE
Alessandro Politi / 9.00>13.00
Lucio Caracciolo / 14.00>18.00
Responsabile: Mario Caligiuri
Sabato 5 marzo
Introduzione all’intelligence
Mario Caligiuri / 9.00>13.00
Francesco Bruno / 14.00>18.00
Sabato 12 marzo
L’intelligence nella storia
Virgilio Ilari / 9.00>13.00
Domenico Vecchioni / 14.00>18.00
ESERCITAZIONE / ANALISI DI UN CASE STUDY
(1,30 ORE, CON VALUTAZIONE)
marzo - aprile 2016 2° MODULO
INTELLIGENCE TRA LIBERTà E SICUREZZA.
LA QUESTIONE DEI DIRITTI
Responsabile: Antonio Baldassarre
Sabato 16 aprile
Intelligence e Islam
Sabato 23 aprile
Gli Islam in campo
Enzo Cotroneo / 9.00>13.00
Alberto Ventura / 14.00>18.00
ESERCITAZIONE / ANALISI DI UN CASE STUDY
(2 ORE, CON VALUTAZIONE)
aprile - maggio 2016 4° MODULO
LE ATTIVITÀ E IL PROCESSO DI INTELLIGENCE
L’ANALISI E LA PREVISIONE
Responsabile: Francesco Bruno
Sabato 30 aprile
Metodologie dell’analisi
Adriana Piancastelli / 9.00>13.00
Vittorio Stelo / 14.00>18.00
Sabato 7 maggio
L’analisi nel processo d’intelligence
Sabato 19 marzo
L’intelligence nella Costituzione
tra controlli e interesse nazionale
Nicolò Pollari / 9.00>13.00
Alfredo Mantici - Alessandro Ferrara /
14.00>18.00
Sabato 2 aprile
Garanzie funzionali, rapporti
con la magistratura, segreto di Stato
e privacy
Luigi Ramponi / 9.00>13.00
Fabio Mini / 14.00>18.00
Carlo Mosca / 9.00>13.00
Marco Valentini / 14.00>18.00
Antonio Baldassarre - Paolo Scotto di Castelbianco
/ 9.00>13.00
Giuseppe Scandone / 14.00>18.00
ESERCITAZIONE / ANALISI DI UN CASE STUDY
(1,30 ORE, CON VALUTAZIONE)
Sabato 14 maggio
Processo d’intelligence e rapporti
con il decisore politico; intelligence
e controintelligence
Sabato 21 maggio
Geopolitica e geostrategia
Giancarlo Elia Valori / 9.00>13.00
Paolo Savona / 14.00>18.00
ESERCITAZIONE / ANALISI DI UN CASE STUDY
(1,30 ORE, CON VALUTAZIONE)
Maggio - giugno 2016 5° MODULO
CYBERINTELLIGENCE
Sabato 9 luglio 2016
CERIMONIA CONCLUSIVA
Responsabile: Luciano Romito
Sabato 28 maggio
CyberIntelligence e Bussiness
intelligence
Roberto Baldoni / 9.00>13.30
Domenico Saccà / 14.00>18.00
Sabato 4 giugno
Web oscuro e tecniche
di intercettazione
Bruno Pellero / 9.00>13.00
Antonio Teti / 14.00>18.00
Sabato 11 giugno
Speaker recognition e Big data
Luciano Romito / 9.00>13.00
Luca Pappalardo / 14.00>18.00
ESERCITAZIONE / ANALISI DI UN CASE STUDY
(1,30 ORE, CON VALUTAZIONE)
GIUGNO - LUGLIO 2016 6° MODULO
INTELLIGENCE ECONOMICA
Responsabile: Paolo Savona
Sabato 18 giugno
Relazioni internazionali
e interesse nazionale
Umberto Gori / 9.00>13.00
Michele Valensise / 14.00>18.00
Sabato 25 giugno
L’intelligence economica nazionale
Carlo Jean / 9.00>13.00
Alberto Accardi / 14.00>18.00
Sabato 2 luglio
Sicurezza delle imprese
e sviluppo nazionale
Alfio Rapisarda / 9.00>13.00
Dmenico Arcuri / 14.00>18.00
ESERCITAZIONE / ANALISI DI UN CASE STUDY
(1,30 ORE, CON VALUTAZIONE)
Paolo Messa / Coordina
Alberto De Toni / Introduce
Lectio magistralis
Giulio Tremonti
laboratori 15-22 LUGLIO 2016 / 85 ORE
9.00>13.00
TEORIA E TECNICHE DI
14.00>18.00
CYBERINTELLIGENCE
INTRODUZIONE / Lunedì 11 luglio
Mario Caligiuri, Claudio Neri, Stefano Mele, Pasquale
Angelosanto, Diego Fasano, Luigi Martino,
ANALISI DI SCENARI DI ATTACCO INFORMATICO
Martedì 12 luglio, Mercoledi 13 luglio
Docente: Domenico Saccà Angelo Furfaro e esperti di
Poste italiane
Tutor: Antonio Piccolo e OKT ( Spin off UNICAL)
Case Study: Simulazione di scenari di attacco (incluso
le analisi effettuate da Poste Italiena durante Expo 2015)
Esercitazione: Utilizzo di uno strumento didattico per la
simulazione di attacchi informatici
BIG DATA E ANALISI DI REATI URBANI
Giovedì 14 luglio, Venerdì 15 luglio
Docente: Domenico Talia,
Tutor: Eugenio Cesario e Start-Up DTOK Lab
Case Study: L’analisi e previsione di reati nei quartieri
di Chicago
Esercitazione: Analisi dei dati urbani e creazione di un
modello di previsione dei reati
L’IDENTITÀ DIGITALE
Lunedi 18 luglio, Martedì 19 luglio
Docente: Francesco Buccafurri
Tutor: Esperti di Poste Italiane
Case Study: Analisi di scenari di sicurezza e privatezza
legati all’utilizzo di SPID (Sistema pubblico per la
gestione dell’identità digitale)
Esercitazione: Simuluazione tra identità fisica e identità
digitale
PREVENZIONE E SICUREZZA ECONOMICA
Mercoledì 20 luglio, Giovedì 21 luglio
Docente: Paolo Lucia
Tutor: Gaetana Claudia Rubino
Case Study: Progetto Insider. Intelligence e contrasto
alla criminalità organizzata
Esercitazione: Esercitazione analisi e incrocio dei dati
economici delle imprese
CYBERINTELLIGENCE PER IL SISTEMA PAESE
Venerdì 22 luglio
Mario Caligiuri, Ardian Foti, Raffaele Boccardo,
Francesco Gargano, Mario Spagnuolo, Paolo Lezzi,
Matteo Bonfanti, Andrea Stroppa
Sedi e orari delle lezioni
Le lezioni si svolgeranno da sabato 27 febbraio 2016 a sabato
9 luglio 2016 secondo il calendario previsto. Sono previste
due sessioni: quella mattutina dalle 9.00 alle 13.00 e quella
pomeridiana dalle 14.00 alle 18.00, con almeno due distinti
docenti.
La sede dello svolgimento delle lezioni è l’Aula “Caldora” presso
il Centro Residenziale dell’Università della Calabria
Università della Calabria
Rettore
Prof. Gino Mirocle Crisci
Direttore del Dipartimento
di Lingue e Scienze
dell’Educazione
Prof. Francesco Altimari
Con la collaborazione di:
Centro di Documentazione
Scientifica sull’Intelligence
dell’Università della Calabria
Laboratorio di Fonetica
dell’Università della Calabria
Fondazione “Italia Domani”
Corso Garibaldi 113
88049 Soveria Mannelli (CZ)
Direttore del Master
Prof. Mario Caligiuri
Recapiti personali
337.980189
0968.662005
[email protected]
www.caligiuri.it
Studio Università della Calabria
Ponte Pietro Bucci
Cubo 18b 7°Piano
87036 Arcavacata di Rende (CS)
0984.494798 (telefono/fax)
[email protected]
Segreteria Organizzativa
Dr. Pasquale Cariati
320.8971670
[email protected]
Coordinatore
attività laboratoriali
Dr. Ardian Foti
328.1957294
[email protected]
Piattaforma Didattica
www.masterintelligence.net
Ing. Andrea Cafetzidakis
393.3341327
[email protected]
Ad ogni partecipante al master
sarà rilasciata una password
personale.
Fly UP