...

Dichiarazione di Claudio Abbado - Festival Colico Musica sull`Acqua

by user

on
Category: Documents
2

views

Report

Comments

Transcript

Dichiarazione di Claudio Abbado - Festival Colico Musica sull`Acqua
[Testo dichiarazione_definitiva 10 maggio]
Fanciulli alle macine
di Victor Hugo
Dove vanno tutti quei fanciulli dei quali neppure uno sorride?
Questi dolci esseri pensierosi che la febbre rende magri?
Queste bimbe di otto anni che si vedono camminare sole?
Essi se ne vanno a lavorare quindici ore sotto le macine;
essi vanno, dall’alba alla sera, a far eternamente,
nella medesima prigione, il medesimo movimento.
Non si arrestano mai e mai giocano.
E che pallore! La cenere è sulle loro gote.
Appena fa giorno sono già stanchi assai.
Che questo lavoro, odiato dalle madri, sia maledetto!
In nome del vero lavoro, santo, fecondo, generoso,
che fa libero il popolo e che rende l’uomo felice.
Questo scriveva Victor Hugo sul finire dell’800.
Come può definirsi civile un popolo, un mondo che ancora tollera lo sfruttamento del
lavoro di 215 milioni di bambine e bambini?
Chi può ancora fare finta di nulla? Credo che l’unica arma profonda e costruttiva sia
l’affermazione della cultura del diritto. I bambini, i ragazzi hanno il diritto di giocare,
leggere e imparare. Hanno il diritto alla gioia. Noi abbiamo il dovere di garantirlo a
tutti loro.
La Musica è strumento di pace e può annullare il sistema di oppressione che vuole
ancora sfruttare giovani speranze in ogni latitudine.
Claudio Abbado
Fly UP