...

Stima del canone in base al valore

by user

on
Category: Documents
2

views

Report

Comments

Transcript

Stima del canone in base al valore
SECONDO CASO TIPICO:
DETERMINAZIONE CANONE DI AFFITTO
IN BASE AL VALORE DELL’IMMOBILE
DATI OGGETTIVI DI STIMA:
Valore immobiliare
€. 220.000,00 (dato fornito dal mercato)
DATI DETERMINATI DALLO STIMATORE:
Pressione fiscale, quote ecc.
Tasso di capitalizzazione ( r )
45%
3%
(più c’è rischio più è alto)
Ricordiamo che V = Bf : r
Ovvero (formula inerversa)
Bf = V x r
Quindi:
Bf = 220.000 x 0,03
Ma ricordiamo che
= €. 6.600,00
Bf = Reddito Lordo – (quote, tasse, ass. ecc.)
Ovvero:
RL – Q = Bf
Poiché Q = 45% di RL sostituendo avremo:
RL - 45% RL = Bf
In altri termini:
(100/100 RL) – (45/100 RL) = Bf
e mettendo in evidenza RL:
RL (100/100 – 45/100) = Bf
Infine:
RL =
Bf
in lettere:
100/100 – 45/100
RL =
Bf
1 - Q
nel nostro caso:
RL = Bf : (1 – 0,45)
In cifre:
ovvero
RL = Bf : 0,55
6.600 : 0,55 = €. 12.000,00
Ricordiamo la formula della accumulazione annuale finale di 12 rate mensili:
m x (12 + 6,5 x i) e quindi la formula inversa sarà:
da cui in cifre: m = 12000 : (12 + 6,5 x 0,03) =
m = RL : (12 + 6,5 x r)
€. 984,00
ovvero in cifra tonda €. 1.000,00 mensili
Fly UP